Prurito nell'ano - cosa fare e come trattare?

Prurito intorno all'ano può causare igiene inappropriata o diarrea. Quando il sintomo è apparso e scomparso, non dovresti preoccuparti. Se ti svegli costantemente da un prurito all'ano, dovresti andare dal medico: questo segno può indicare una malattia del retto.

La malattia colpisce principalmente uomini di mezza età e pensionati.

Le persone che soffrono di prurito vicino all'ano sperimentano un grave disagio. Grattando quest'area peggiora la situazione: appaiono ragadi anali e sanguinamento.

Diagnosi di problemi con l'ano coinvolto proctologo o coloproctologist. Inoltre, è raccomandato per le donne di visitare un ginecologo, e per gli uomini - un urologo.

Cause di prurito nell'ano

Quando il prurito persiste dopo le procedure igieniche, pianificare una visita dal medico.

Tra le cause comuni di prurito anale sono le seguenti:

  1. Malattie del retto. Non esitate a vedere un dottore. È importante parlare di tutti i sintomi che hai avuto. Se il prurito nell'ano non ha altri sintomi associati, le verruche semplici possono essere la causa del disagio.
  2. Quando un paziente ha dolore e il sangue viene secreto durante un movimento intestinale, questi sono problemi più seri. Questi possono essere fistole anorettali, ragadi e tumori benigni. Se oltre ai segni di cui sopra, una persona ha la sensazione di un oggetto estraneo nell'ano, ciò è dovuto a emorroidi esterne o interne. È anche impossibile escludere tumori maligni e proctosigmoidite cronica.
  3. Violazione della microflora intestinale. Costipazione e diarrea spesso finiscono con prurito nell'ano. Per sbarazzarsi della disbiosi, dovrai seguire un corso di trattamento. Innanzitutto, viene stabilita la diagnosi. Le cause della disbiosi comprendono stress, intossicazione alimentare, trattamento con antibiotici. È importante normalizzare la digestione attraverso la dieta. I probiotici e i prebiotici aiuteranno a ripristinare la microflora intestinale. I pazienti con disbiosi dovrebbero rafforzare il sistema immunitario del corpo.
  4. Parassiti. Elminti o vermi si trovano in bambini e adulti. I parassiti entrano nel corpo attraverso il contatto con persone infette. I vermi possono essere su frutta o verdura non lavata. Quando infetti da ossiuri, la zona dell'ano inizia a prudere di notte, dove la femmina depone le sue uova.
  5. Malattie della pelle dell'ano. Tra questi ci sono spesso licheni, pediculosi, scabbia, eczema, dermatiti e psoriasi.
  6. Sudorazione pesante e obesità. Le persone in sovrappeso sono spesso disturbate dall'irritazione perineale e dall'eruzione da pannolino. Per risolvere il problema, è necessario utilizzare il talco per versare pieghe intermedie.
  7. Il diabete mellito. C'è una infezione fungina della pelle, che è accompagnata da gonfiore e arrossamento.
  8. Sifilide. Questo agente patogeno è anche in grado di causare prurito dell'ano.
  9. Malattie del tratto gastrointestinale. I problemi possono essere associati al normale funzionamento dello stomaco, del fegato e del pancreas.
  10. Allergy. Reazioni allergiche: la risposta del corpo a determinati alimenti, medicine e alcol.
  11. Malattie del sistema nervoso. Questo gruppo di malattie include depressione, nevrosi e psicosi.
  12. Dermatite da contatto La causa delle allergie sono determinate sostanze nella composizione di detergenti, unguenti, sapone per la toilette o gel per l'igiene intima.
  13. Intossicazione cronica. È causato da droghe e bevande alcoliche.

Diagnosi accurata

Prima di trattare il prurito anale negli adulti, è necessario sottoporsi a una ricerca.

Per diagnosticare accuratamente, il paziente dovrà essere esaminato da diversi specialisti stretti: un proctologo, ginecologo o urologo, un dermatologo, un gastroenterologo e un endocrinologo.

Dovrai superare una serie di test:

  • OAM;
  • KLA;
  • biopsia dell'epidermide;
  • analisi del sangue per determinare il livello di zucchero;
  • analisi delle feci per dysbacteriosis;
  • analisi delle feci per la presenza di parassiti nel corpo;

Ci sono malattie che i medici diagnosticano quando esaminate nell'area dell'ano. Questo può includere verruche, emorroidi, allergie, funghi, ragadi anali.

Il lavoro dello sfintere anale è controllato mediante esame rettale digitale. Ci sono casi in cui è richiesto l'esame di laboratorio dell'ano.

Il medico scrive la direzione per l'anoscopia, la colonscopia e l'angiografia:

  1. L'anoscopia consente di ispezionare il retto con un anoscopio. Durante la procedura, uno strumento speciale simile a un piccolo specchio in apparenza viene inserito a una profondità di 12 o 14 cm.
  2. La colonscopia è considerata il modo più informativo per diagnosticare. Per ispezionare il retto, la sonda viene inserita nell'ano.
  3. L'angiografia è una procedura per diagnosticare i problemi con le arterie del bacino.

Ci sono casi isolati quando tutti i metodi sopra descritti rendono impossibile determinare la causa organica del prurito.

Quindi il paziente si riferisce a un neuropsichiatra. Il compito di uno specialista è quello di esaminare ulteriormente il paziente al fine di fare una diagnosi finale.

Tattiche di trattamento

raccomandazioni:

  1. Farmaci: Gepatrombin, Relief, Proktozan, aiutano a curare le emorroidi pruriginose, il rimedio antiprurito locale elimina efficacemente la sensibilità eccessiva del recettore. Durante la dieta è importante seguire una dieta ed eseguire la fisioterapia necessaria.
  2. Il trattamento del prurito e della combustione intorno all'ano è prescritto a seconda della malattia.
  3. L'autotrattamento non è la migliore via d'uscita. Solo la diagnosi consente di scoprire se il paziente soffre di prurito: primario o secondario. Ci sono malattie quando è necessario un intervento chirurgico.
  4. Oltre al trattamento farmacologico, è necessario seguire le regole dell'igiene personale e della routine quotidiana. La pelle dell'ano deve essere sempre asciutta e pulita.
  5. Il prurito è raccomandato per indossare biancheria intima realizzata con tessuti naturali. Dovrebbe essere stirato su entrambi i lati con un ferro da stiro prima di indossarlo.
  6. La carta igienica acquista morbidi, ma piuttosto usa una doccia igienica.
  7. Per l'igiene personale è meglio comprare sapone per bambini senza profumi e coloranti. Evita i piatti piccanti dal menu, cerca di non consumare molto sale, scartare caffè, cioccolato, bevande gassate e agrumi.

Metodi popolari:

  1. Un forte prurito nell'ano allevia i clisteri con i decotti alle erbe, oltre a unguenti speciali. Il medico prescrive farmaci che possono essere applicati al paziente. Se il paziente decide di trattare se stesso, allora non possiamo escludere la manifestazione di reazioni allergiche.
  2. Inoltre, possono essere utilizzati rimedi popolari comprovati. Sit bagni con permanganato di potassio creare un "effetto serra" che lenisce l'irritazione dal prurito durante microcracks. La dermatite intorno all'ano eliminerà i bagni alle erbe. Puoi usare camomilla medicinale, menta, salvia, archi e corteccia di quercia. Fai il bagno dopo la defecazione e il lavaggio.
  3. Per la somministrazione orale, viene preparata una preparazione da una miscela di erbe medicinali: camomilla farmacia, menta piperita, fiori di tiglio e achillea. In primo luogo, versare 2 cucchiai di ciascun ingrediente in un barattolo di vetro, versare 1,5 tazze di acqua bollente calda sulla miscela, avvolgere il contenitore e lasciarlo per 2 ore. Si consiglia di prendere dal prurito 3 volte al giorno prima di mangiare 100 ml.

Cosa devi fare?

procedimento:

  1. Togliti i vestiti. Le cose anguste possono strofinare nel punto in cui appare il prurito. Trasforma in biancheria intima di cotone.
  2. Se il prurito nell'ano non è forte, prova a cambiare i tuoi prodotti per l'igiene personale.
  3. Finché il problema non scompare, non puoi fare bagni caldi. Invece, lavare ogni giorno con acqua fresca.
  4. Mantenere uno stile di vita attivo Le emorroidi colpiscono principalmente le persone che conducono uno stile di vita sedentario. Per coloro che sono impegnati in lavori sedentari, il normale flusso sanguigno è disturbato. La mancanza di esercizio porta a ristagni di sangue e vene varicose del bacino.

Quando il movimento intestinale non si verifica ogni giorno, porta alla stitichezza, che a sua volta provoca stagnazione della bile, prurito nel movimento intestinale anale e doloroso.

Le principali cause di prurito nell'ano

Una situazione molto spiacevole che può capitare ad ogni persona è un prurito nell'ano. Abbastanza disagio in un luogo così intimo riduce significativamente la qualità della vita e dà molti problemi psicologici.

Molte persone soffrono di questo inconveniente da molto tempo e non vogliono visitare un medico a causa di sentimenti di vergogna e costrizione, anche se la causa del prurito e dell'irritazione può essere una malattia piuttosto grave che deve essere trattata il prima possibile.

Il problema è molto delicato, e alcuni semplicemente non sanno quale specialista devono contattare, e non è possibile consultarsi con amici e conoscenti. In questa situazione, è necessario contattare il proctologo, che aiuterà a risolvere il problema in breve tempo o, in una situazione difficile, indirizzarti ad altri specialisti per la consultazione. Se si verifica prurito di eziologia poco chiara, potrebbe essere necessario esaminare un medico, un dermatologo, un gastroenterologo, uno specialista in malattie infettive e un allergologo.

In ogni caso, se il problema non può essere risolto con l'aiuto di semplici procedure igieniche, è necessario, senza indugio, visitare il proctologo.

TOP 5 cause di prurito

1. Violazione dell'igiene personale

La causa più elementare di grave prurito nell'ano può essere una violazione dell'igiene personale. Ciò include anche l'uso di biancheria intima scomoda o sintetica, in particolare per le donne che indossano infradito per tutto il tempo.

Per risolvere questo problema, è sufficiente rimuovere il fattore irritante e lavare il cavallo più volte al giorno usando il sapone per bambini, soprattutto dopo un atto di defecazione. Il cambio della biancheria intima dovrebbe verificarsi ogni giorno. Tutti i dermatiti da pannolino e i siti di macerazione devono essere trattati con glicerina o polvere per bambini dopo i trattamenti con acqua. Se il problema persiste, dovresti cercare l'aiuto di uno specialista.

2. Malattie infettive e dermatologiche

Alcuni tipi di malattie della pelle possono manifestarsi come sintomo di prurito del perineo, in particolare l'ano. Psoriasi, eczema, scabbia tendono a diffondersi nelle parti intime del corpo, ma i sintomi saranno luminosi e molto diversi, e il prurito nell'ano non sarà la prima e principale manifestazione. La dermatite si verifica a causa dello sfregamento costante con cuciture, pieghe, tessuto artificiale nell'area genitale.

In punti di attrito ci sono crepe e ferite, che sono la porta d'ingresso per i patogeni.

Ce ne sono molti in questo posto, e dato il costante graffio, l'infiammazione non può essere evitata.Il dermatologo tratta questa origine del prurito con l'aiuto di unguenti speciali e procedure fisioterapeutiche.

3. Malattie del sistema genito-urinario nelle donne e negli uomini

La maggior parte delle malattie trasmesse sessualmente colpisce l'intero perineo, principalmente nelle donne e solo occasionalmente negli uomini. La posizione fisiologica dell'ano e della vagina di una donna è collegata a questo. Il più delle volte l'ano prude a causa della fase attiva della candidosi, che è vissuta praticamente da ogni rappresentante femminile. Questa opzione è considerata la più innocua.

Il prurito può anche essere causato da colpitis (infiammazione della vagina) di varie origini. Il disagio che è sorto per tali ragioni scomparirà nel trattamento della malattia di base e l'eliminazione dell'agente patogeno del processo patologico. Le misure terapeutiche includono farmaci specifici che vengono utilizzati per il trattamento di malattie trasmesse sessualmente o di farmaci antifungini.

4. Infestazione da vermi

Molto spesso includono ossiuri. I bambini o gli adolescenti di solito soffrono. Il prurito caratteristico appare in misura maggiore durante la notte, quando la femmina di questo tipo di parassita arriva sulla superficie della pelle e depone le uova attorno all'ano.

Insieme con il prurito, a volte può apparire una sensazione di bruciore (più spesso dopo escrementi dell'intestino), che indica l'infezione con ascaridi o altri tipi di vermi.

Quando Giardia è infetta, si verifica molto spesso un disturbo intestinale, che può anche irritare la mucosa e manifestarsi come prurito doloroso dell'ano. Il trattamento consiste nell'espellere i parassiti e poi nel ripristinare la flora intestinale. L'implementazione quotidiana delle procedure di igiene personale e il frequente lavaggio delle mani saranno un'eccellente misura preventiva per le recidive dell'invasione elmintica.

5. Malattie del retto

Negli adulti, le cause del prurito nell'ano possono essere associate a malattie del retto. Nel caso in cui dolore e scariche di sangue si uniscano al prurito, è tempo di visitare il proctologo, perché possiamo parlare di gravi problemi di salute che sono meglio risolti in una fase iniziale di sviluppo.

Le patologie più comuni manifestate da questi sintomi possono essere le seguenti:

  • fessure del retto;
  • fistola anorettale;
  • emorroidi infiammate;
  • neoplasie del retto inferiore;
  • emorroidi interne ed esterne;
  • tumore maligno del retto;
  • proctosigmoidite, che colpisce la mucosa del sigma e del retto.

Le malattie sono di natura protratta e ricorrente, quindi il compito principale del paziente è di consultare un medico in tempo utile, che eseguirà misure diagnostiche e prescriverà un trattamento efficace. Altrimenti, i sintomi aumenteranno e il prurito sull'ano per le sensazioni soggettive prenderà il secondo posto rispetto alla crescente sindrome del dolore e al sanguinamento. In tali situazioni, i chirurghi vengono in aiuto dei proctologi che interrompono il processo patologico con un bisturi.

Un inizio tempestivo del trattamento dai primi sintomi dà una grande percentuale di cura. Trattare i pazienti con unguenti, gel e medicinali che migliorano la circolazione periferica del letto venoso.

Possibili cause di prurito nell'ano

Sulla questione del perché prude nell'ano, risponderanno alcune malattie, la cui clinica può manifestarsi in modo simile. Di conseguenza, il prurito nella regione perineale a volte appare con le seguenti patologie:

  • dysbacteriosis a causa di violazione della microflora intestinale (manifestata da infiammazione e irritazione dell'ano);
  • obesità e sovrappeso (sempre caratterizzati da dermatite da pannolino in tutte le pieghe del corpo, che sono raccolte di colonie di microrganismi patologici e, di conseguenza, si verifica prurito);
  • diabete mellito (molto spesso manifestato da pettini perineali, specialmente nelle donne);
  • i bambini sono molto spesso esposti a dermatite da pannolino che provoca prurito, che è accompagnato da perdita di appetito e capricciosità del bambino;
  • aumento della sudorazione;
  • rifiuto forzato della possibilità di effettuare l'igiene degli organi genitali esterni (provoca irritazione e prurito nel perineo);
  • disturbi psicologici o forti shock di natura negativa (causa prurito della pelle e delle mucose di alcuni organi);
  • herpes anogenitali;
  • papillomi (molto spesso si verificano nel cavallo e l'ano), possono causare irritazione durante la macerazione.
Va ricordato che in caso di prurito dell'ano, che non passa dopo le procedure igieniche, è necessario cercare la causa del suo aspetto nei disturbi delle funzioni corporee.

Cura di un prurito di un ano

In tutte le farmacie puoi trovare una varietà di diversi mezzi di prurito nell'ano. Molti di loro fanno un ottimo lavoro con questo problema, vale a dire che il prurito potrebbe fermarsi. Di solito, questi preparati topici contengono l'ormone idrocortisone. Ma l'efficacia di un tal unguento può essere giustificata solo nel caso di dermatite e dermatite da pannolino. In tutti gli altri casi, il sintomo ritornerà mentre la malattia sottostante continua a progredire.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Prurito anale (prurito nell'ano)

Il prurito anale è una malattia manifestata da sensazioni di bruciore e prurito della pelle nell'ano. Questa condizione può essere una malattia indipendente o un sintomo di altre malattie, ma ugualmente provoca disagio fisico e psicologico in un paziente.

Cause di prurito anale

Il prurito è spesso un sintomo delle seguenti malattie:

stitichezza, diarrea (diarrea)

malattie infiammatorie dell'intestino inferiore (proctite, paraprocitite)

malattie infiammatorie dell'intestino crasso (morbo di Crohn, colite ulcerosa)

prolasso del retto

insufficiente funzione dello sfintere dell'ano (incontinenza della sedia) - una condizione in cui la contrattilità dei muscoli dell'ano diminuisce, e la pelle intorno all'ano è irritata dalle secrezioni del retto che non sono associate alla defecazione.

Il prurito può essere uno dei sintomi non specifici delle neoplasie intestinali maligne e, più spesso, del cancro del canale anale in combinazione con disturbi del dolore, mescolanza di sangue nelle feci, sensazione di corpo estraneo all'interno o intorno all'ano.

Le cause del prurito possono essere lievito, virus dell'herpes, papillomavirus umano, vermi (ossiuri), zecche - l'agente eziologico di scabbia, pidocchi.

Il prurito è il sintomo principale delle malattie della pelle come la dermatite, la psoriasi, l'eczema seborroico, il lichen planus.

L'irritazione della pelle nell'ano e lo sviluppo della dermatite possono essere causati da normali mezzi igienici - sapone, carta igienica, gel per la doccia e contraccettivi speciali.

Nelle donne, il prurito dell'ano può essere associato all'insorgere della menopausa, quando una diminuzione del livello dell'estrogeno ormonale disturba il normale equilibrio della microflora vaginale e provoca anche un'eccessiva secchezza delle mucose.

Nelle fasi iniziali del diabete, il prurito può essere limitato all'area dell'ano. Altre malattie endocrinologiche possono manifestarsi con questo sintomo.

Il prurito anale può essere il risultato della presenza nella dieta di un eccesso di sostanze che irritano le mucose del tratto gastrointestinale - sale, spezie, acidi, aroma sintetico e additivi aromatici.

Diagnosi del prurito anale

Per stabilire la causa del prurito nell'ano può solo un medico-coloproctologo dopo l'esame e una conversazione approfondita con il paziente. Potrebbe essere necessario condurre una serie di test di laboratorio per escludere il diabete mellito, le infestazioni da vermi, le infezioni fungine; alle donne può essere assegnata una visita da ginecologo. Se si sospetta una malattia della pelle, consultare un dermatologo.

Viene eseguita una colonscopia per diagnosticare le malattie del colon. Una sonda elastica flessibile con una fotocamera (endoscopio) viene inserita attraverso l'ano nel lume del retto e del colon, che consente una valutazione visiva della condizione della mucosa dell'intestino crasso (quasi 2 metri). La colonscopia consente di diagnosticare in modo rapido e preciso gli stadi iniziali di emorroidi, ragadi anali, prolasso rettale, rilevare polipi della mucosa intestinale e anche neoplasie maligne, che possono essere un sintomo di prurito anale. Sulla base dei risultati della colonscopia, il medico determinerà ulteriori tattiche riguardanti la malattia coloproctologica identificata. Nella Coloproctology Clinic di EMC, la colonscopia viene eseguita sotto il sonno del farmaco, quindi il paziente non avverte disagio durante lo studio.

Una gamma completa di studi consentirà al medico di determinare la causa del prurito anale e di prescrivere il trattamento corretto.

Trattamento del prurito anale

Il prurito anale non dovrebbe essere trattato "da solo" e, soprattutto, indipendentemente. Solo una consultazione con un coloproctologo, un esame e, se necessario, studi e analisi speciali aiuteranno a determinare la causa della comparsa di prurito anale e curare la malattia che ha causato prurito.

Il trattamento deve essere accompagnato dall'attuazione di raccomandazioni sull'igiene e sullo stile di vita, che dovrebbero ulteriormente diventare una buona abitudine e metodi di prevenzione del prurito anale:

La pelle nell'ano deve essere mantenuta pulita e asciutta, indossando solo biancheria intima di cotone.

Escludere dalla dieta di cibi piccanti, salati e affumicati, alcool, nonché alimenti e medicinali che potrebbero causare feci molli.

Quando costipazione, se possibile, normalizzare la dieta delle feci.

Prendi i lassativi solo su consiglio di un medico.

Utilizzare sapone inodore e additivi o mezzi speciali per l'igiene intima; sostituire la carta igienica tradizionale con una doccia umida o igienica dopo ogni movimento intestinale.

Dovresti anche contattare un coloproctologo se:

prurito anale accompagnato da dolore, sensazione di corpo estraneo nell'ano;

trovi sangue nelle feci o sulla carta igienica;

hai già 50 anni o se nella tua famiglia c'è un parente che ha avuto il cancro del colon-retto (a questa età si consiglia di sottoporsi a screening per il tumore del colon-retto).

Prurito anale per ragadi, disbatteriosi, gravidanza, cause e trattamento

Prurito ossessivo nel passaggio anale è un sintomo che viene raramente ricercato da un medico. È considerato a disagio, a volte indecente e spesso ignorato. Nel frattempo, prurito intorno all'ano o al suo interno non si verifica senza causa. Dietro potrebbe essere una grave malattia intestinale o rettale, disturbi endocrini e parassiti.

Per dire addio una volta per tutte al prurito insopportabile nel "luogo scomodo", è necessario scoprire le ragioni del suo verificarsi e quindi selezionare metodi efficaci di trattamento.

Qual è il prurito anale - i principali segni e sintomi

È molto semplice distinguere il prurito patologico nell'area anale dall'irritazione a breve termine dell'area perianale. Patologico considera un sintomo che si verifica, se non costantemente, poi regolarmente. La maggior parte dei pazienti che cercano aiuto medico lamentano il disagio giornaliero associato a determinate situazioni:

  • assunzione di cibo;
  • uso di determinati alimenti;
  • visita alla toilette;
  • posizione del corpo;
  • attività umana.

Prurito anale può verificarsi senza motivo apparente. Tuttavia, offre notevoli disagi e riduce la qualità della vita del paziente. Un attacco può durare da pochi minuti a diverse ore.

Il prurito patologico non va via da solo, diventa più lungo e più intenso e nella maggior parte dei casi è complicato dall'infiammazione della pelle intorno all'ano. In questo caso, prurito e bruciore, formicolio e gonfiore delle pieghe anali diventano un compagno costante del paziente.

Prove di processi patologici e sintomi aggiuntivi che accompagnano il prurito nell'ano:

  • scarico di muco dall'ano;
  • sanguinamento anale (tracce di sangue sono visibili sulle feci e / o sulla carta);
  • sensazione di un oggetto estraneo nell'ano;
  • disturbi intestinali (diarrea, flatulenza, stitichezza);
  • eruzione cutanea nel perineo;
  • dolore acuto durante le feci;
  • scarico dal tratto genitale.

Tutte queste condizioni richiedono un trattamento adeguato. Tuttavia, prima di procedere, è necessario scoprire cosa ha causato il prurito.

Senza conoscere le ragioni per cui l'ano prude e brucia, è impossibile scegliere metodi efficaci di terapia. Se si presta solo attenzione all'eliminazione di questo sintomo, la malattia progredirà.

Perché si verifica un prurito nell'ano - le ragioni principali

Con lamentele di prurito anale, puoi contattare il terapeuta. Dopo l'esame iniziale, indirizzerà il paziente a uno specialista - proctologo, gastroenterologo, specialista in malattie infettive, urologo o ginecologo. Potrebbe essere necessario consultare diversi specialisti e superare diversi test.

Nella fase iniziale della diagnosi, il medico prenderà in considerazione sintomi specifici, sulla base dei quali può essere assunto, a seguito del quale si è verificato un prurito nell'area dell'ano. Ci sono diverse dozzine di malattie con questo sintomo.

Patologia del retto

La causa più comune di prurito nel passaggio anale negli adulti è la malattia del retto. Questi includono:

  • emorroidi esterne o interne;
  • proctosigmoidite cronica;
  • tumori nel retto (polipi o cancri);
  • neoplasie nelle pieghe dell'ano e intorno all'ano (verruche genitali);
  • ragadi anali;
  • fistola anorettale.

Se il prurito attorno all'ano non è accompagnato da secrezioni di muco e sangue, e dopo l'esame, vengono rilevate formazioni asciutte e colorate di corpo, stiamo parlando di condilomi genitali.

È importante! Neoplasie benigne compaiono a causa dell'infezione da papillomavirus umano (HPV). In determinate condizioni, questa infezione provoca la formazione di verruche perianali e papillomi, che possono poi rinascere nel cancro del canale anale.

Se, oltre al prurito, il paziente lamenta dolore al retto, scarico di sangue e muco, vi è un'alta probabilità di malattie proctologiche - crepe, emorroidi, fistole, ecc. I sintomi spiacevoli in tali malattie sono esacerbati dopo la defecazione.

Patologia del sistema genito-urinario

Prurito intorno all'ano può verificarsi sullo sfondo di malattie ginecologiche e urologiche e infezioni del tratto urinario. Le ragioni più comuni per la sua comparsa:

  • candidosi;
  • clamidia;
  • tricomoniasi;
  • gonorrea e altre malattie sessualmente trasmissibili.

A volte può essere herpes sessualmente trasmissibili. Puoi impararlo con le bolle acquose (foto sotto).

Non ci sono segni, ad eccezione del prurito, con tali patologie. Tuttavia, nella maggior parte dei casi vengono rilasciati dal tratto genitale (verde o purulento, sotto forma di schiuma o cagliata, mescolato con sangue, ecc.), Un odore sgradevole degli organi genitali, dolore addominale, eruzioni cutanee e piaghe lacrime.

Un punto importante! Le malattie menzionate nel 90% dei casi sono accompagnate da un aumento dei linfonodi nell'inguine. A volte questo è l'unico segno, ad eccezione del prurito, che aiuta il medico a fare la diagnosi corretta.

Infezioni parassitarie

La seconda causa più comune di prurito nell'ano è l'infezione da parassiti intestinali - ossiuri, ascaridi, Giardia. È più probabile che infastidiscano bambini e adolescenti, causando gravi disagi dopo aver svuotato l'intestino e dopo essersi svegliati. Ulteriori segni che possono essere utilizzati per diagnosticare le invasioni helminthic:

  • stanchezza;
  • sonnolenza;
  • reazioni allergiche (eruzione cutanea, naso che cola);
  • febbre di basso grado;
  • nausea e / o vomito;
  • gonfiore;
  • crampi all'intestino e feci sconvolte.

Con l'ascariasis e l'enterobiasi, i parassiti vivi o morti sono osservati nelle feci. Gli ossiuri possono essere trovati vicino all'ano sulla pelle o anche sul lino. Soprattutto spesso escono di notte o al mattino.

Un fatto interessante! Nel 90% dei casi, l'infezione da elminti si verifica quando si comunica con animali domestici e si gioca alle sabbiere di strada. Questo succede anche quando i vermi personali contattano gli elminti.

Malattia intestinale

Prurito nella regione perianale si verifica in malattie infiammatorie e infettive intestinali, che sono accompagnate da diarrea prolungata o costipazione. Le violazioni delle feci provocano irritazione della mucosa del retto e delle pieghe anali, con conseguente bruciore o prurito.

Altri motivi

Oltre alle malattie descritte in precedenza, il forte prurito nella regione dell'ano provoca anche altre condizioni patologiche:

  • malattie della pelle - dermatiti, psoriasi, eczema seborroico e lichene;
  • reazioni allergiche;
  • dermatite da pannolino;
  • effetti collaterali durante l'assunzione di droghe.

Esse portano a un forte prurito e ad alcuni disturbi mentali e nervosi, tra cui il desiderio ossessivo di pulizia del perineo, stress, depressione.

Indipendentemente da ciò che ha causato questo sintomo sgradevole, dovresti cercare aiuto da un medico. Ognuna di queste malattie non scompare da sola e nel tempo porta a gravi complicazioni. Quindi, con la progressione delle emorroidi, si può verificare trombosi vascolare o rottura con sanguinamento estensivo, e le ragadi anali si infettano facilmente e possono svilupparsi in paraprociti croniche.

Il più pericoloso prurito, innescato da polipi rettali. Queste neoplasie apparentemente sicure spesso si trasformano in un tumore canceroso.

Trattamento del prurito anale

Metodi come trattare il prurito nell'ano, sono scelti dal medico a seconda della malattia rilevata. Nella maggior parte dei casi, le misure terapeutiche mirano a eliminarle, poiché il prurito è un sintomo. La terapia farmacologica viene utilizzata prevalentemente, e in alcuni casi sono necessarie misure radicali - intervento chirurgico o minimamente invasivo.

farmaci

Per eliminare le manifestazioni di prurito anale, vengono utilizzate medicine di diversi gruppi a seconda delle cause del sintomo:

  1. Per le emorroidi, ragadi anali e altre malattie del retto utilizzare mezzi locali - unguenti o gel con azione anti-infiammatoria e antipruriginosa.
  1. Se il problema è di natura allergica, gli unguenti antiallergici con antistaminici aiuteranno a trattare il sintomo ossessivo.
  1. Gli antibiotici sotto forma di compresse o iniezioni vengono utilizzati per le infezioni genitali e le malattie sessualmente trasmissibili.
  1. Gli agenti antifungini sotto forma di supposte e compresse sono usati per la candidosi.
  2. L'elmintiasi e i loro sintomi vengono eliminati assumendo speciali agenti antiparassitari. Il farmaco viene selezionato in base al tipo di worm rilevato durante l'esame. Insieme a loro si consiglia di prendere assorbenti per pulire il corpo dalle tossine.
  1. Al rilevamento di verruche genitali sull'ano, viene mostrato il ricevimento di mezzi per rafforzare il sistema immunitario e sopprimere l'attività del virus.
  2. Se il prurito è causato da malattie della pelle, vengono prescritti corticosteroidi locali.

Al fine di curare completamente il prurito, vengono prescritti ulteriori agenti: complessi minerali vitaminici, sedativi e mezzi per stabilizzare le feci.

È importante! Indipendentemente selezionare farmaci e calcolare il dosaggio e la durata della terapia non può. Questo dovrebbe essere fatto da uno specialista stretto dopo aver condotto un esame completo del paziente.

dieta

Dieta aiuta ad alleviare il prurito intorno all'ano. È particolarmente utile nelle patologie proctologiche e nelle patologie del tratto gastrointestinale, così come in caso di elmintiasi e disbatteriosi.

Prima di tutto, dovresti escludere dal menu il cibo che irrita la mucosa intestinale e causa flatulenza, diarrea o stitichezza:

  • cibi e cibi ricchi di grassi, tra cui salse al burro, strutto, verdure saltate in padella, carni grasse e pesce;
  • spezie piccanti;
  • sottaceti;
  • verdure salate, carne, pesce;
  • frutti, bacche e verdi con elevata acidità - agrumi, acetosa;
  • cioccolato e altri prodotti a base di cacao;
  • alcune bevande sono caffè, alcool e tè nero, soda e succo di aromi e dolcificanti.

La base della razione è costituita da zuppe con verdure e cereali in brodo di pollo o vegetale, verdure in umido, bollite o al forno, porridge su acqua o latte, cotolette di vapore, carne stufata o al forno (vitello, pollo, montone), uova (non più di 2 al giorno ), latticini freschi.

Un punto importante! Con alcune malattie, è necessario attenersi a una dieta per un lungo periodo di tempo - da diversi mesi all'infinito. Qualsiasi allentamento comporta il rischio di esacerbazione del prurito anale.

Rimedi popolari

L'elenco dei rimedi popolari che possono essere teoricamente utilizzati per il prurito nell'ano, include decine di ricette, che possono essere divise in 2 gruppi:

  1. Esterni - decotti per bagni con calendula, corteccia di quercia, camomilla e altre erbe con effetto lenitivo, astringente e antinfiammatorio.
  2. Per ingestione - decotti ed estratti d'acqua con corteccia di quercia, radici di bardana o foglie di noce, fiori di tiglio, achillea e menta. Tali infusi e tisane eliminano i disturbi intestinali e normalizzano le feci, grazie alle quali si riesce a liberarsi dal prurito.

Considerarli come farmaci indipendenti non ne vale la pena. I medici raccomandano di usarli solo in aggiunta alla terapia medica e dietetica. Inoltre, dovrebbe essere inteso che le piante medicinali spesso causano allergie e possono ulteriormente aggravare i sintomi spiacevoli.

È importante! È severamente vietato trattare il prurito nell'ano nei bambini con erbe e rimedi popolari.

Altri modi

Se il trattamento con metodi conservativi non migliora le condizioni del paziente, il medico prende una decisione sull'intervento chirurgico o minimamente invasivo. A tali metodi è ricorso nei seguenti casi:

  • con emorroidi, complicate da trombosi di emorroidi;
  • con forti emorragie dall'ano;
  • a infezione di ragadi anali;
  • nella formazione delle fistole;

al rilevamento di grandi formazioni benigne nel retto (polipi).

Viene utilizzato come un classico tipo di operazioni e procedure a basso impatto che utilizzano la criodistruzione, i "coltelli" laser e onde radio e molto altro ancora.

Poiché è possibile trattare le malattie del retto con questi metodi su base ambulatoriale (molte operazioni minimamente invasive non richiedono il ricovero del paziente), stanno diventando sempre più popolari.

È necessario trattare il prurito nell'ano con tutti i mezzi disponibili, ma solo dopo aver consultato un medico. I principali consigli, vedi il video qui sotto.

Misure preventive

Per ridurre la probabilità di prurito nell'ano, un complesso di misure preventive aiuterà, il che richiede alcuni cambiamenti nello stile di vita. Prima di tutto, è necessario aumentare l'attività fisica al fine di prevenire cambiamenti patologici nei vasi del retto e di riconsiderare la dieta:

  • includere più verdure e frutta contenenti fibre nel menu;
  • cuocere il cibo facendo bollire, cuocere al forno o cuocere a vapore;
  • sostituire le carni grasse con filetto dietetico di pollame, pesce, carne di vitello.

Caffè, tè forte, bevande gassate e alcoliche, spezie piccanti e cibi salati sono un tabù per coloro che non vogliono affrontare malattie proctologiche.

Un'altra condizione importante per il mantenimento della salute è l'igiene personale. L'area perianale deve essere mantenuta pulita. È meglio non usare la carta igienica con profumi e sapone profumato. Possono causare allergie e prurito. Un'attenta cura dovrebbe essere prestata anche all'igiene delle mani per evitare la contaminazione da elminti.

Un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata all'attuale stato di salute. Se si verifica anche un piccolo disagio nel retto e nell'ano, è necessario visitare un medico. Questo può essere un terapeuta, un gastroenterologo o un proctologo.

Come trattare il prurito nell'ano

Prurito nell'ano - un problema intimo, che non è quello di parlare ad alta voce. Le persone che soffrono di prurito rettale sono di solito in imbarazzo a consultare un medico e cercare di sbarazzarsi di esso da soli. In realtà, questo sintomo può essere una manifestazione di una grave malattia intestinale, quindi non si dovrebbe ritardare la visita a uno specialista. Qual è la causa del prurito rettale e come liberarsene?

Come trattare il prurito nell'ano

Cause del prurito rettale

Il prurito rettale (nell'ano e nel retto) può essere causato da vari fattori, iniziando con l'uso di biancheria intima scomoda e finendo con patologie di organi interni, infezione da parassiti. Prima di trattare il prurito, è necessario eliminare la sua causa, altrimenti il ​​problema tornerà ancora e ancora.

    Infezione da vermi. Una delle cause più comuni di disagio nell'ano è l'infestazione da verme, o l'infestazione del corpo da parassiti (il più delle volte si tratta di ossiuri, Giardia, nematodi). I vermi depongono le uova nella zona anale, provocando gravi disagi. Il prurito con questa malattia aumenta di notte e può essere accompagnato da bruciore, infiammazione dei tessuti, eruzione cutanea.

L'infestazione da worm è una possibile causa.

Emorroidi - che cos'è?

Malattie sessualmente trasmesse

Forme di gastrite cronica

Seguire le regole di igiene

In estate, il prurito nell'ano è osservato nelle persone che soffrono di obesità e sudorazione eccessiva. I fattori di rischio includono il consumo regolare di cibi piccanti e salati, bevande alcoliche, condimenti, nonché l'uso frequente di assorbenti igienici con alcool, che asciugano la pelle nella zona dell'ano.

Il cibo piccante è uno dei fattori provocatori.

Nei bambini, il prurito rettale è solitamente causato da vermi, e nei bambini, reazioni allergiche a pannolini o vestiti (dermatite da pannolino).

Come si manifesta la malattia?

Il prurito può avere diversi gradi di intensità, da lieve disagio a sensazioni insopportabili che impediscono uno stile di vita normale. Nei casi difficili, nell'area dell'ano, compaiono edemi, ispessimenti e arrossamenti della copertura della pelle, a volte sanguinamento e piaghe. Di solito la malattia è di natura ciclica, accompagnata da remissioni e recidive, e durante le esacerbazioni del suo decorso, i pazienti lamentano una diminuzione dell'efficienza, il deterioramento del benessere generale, la nevrastenia e altri problemi psico-emotivi.

Prurito nell'ano

Trattamento del prurito rettale con farmaci

Ci sono molti farmaci che eliminano il disagio, contribuiscono alla rigenerazione e alla guarigione dei tessuti, in modo che il paziente si senta rapidamente sollevato. Non dimenticare che l'uso di unguenti e creme per il prurito rettale attenua i sintomi della malattia, ma non elimina la sua causa, pertanto, per un completo recupero, dovresti consultare il medico.

Come trattare il prurito nell'ano

Per le infezioni trasmesse sessualmente, insieme all'uso di preparati topici, viene prescritta una speciale terapia medica con antibiotici, per le malattie fungine - farmaci anti-fungini e per l'infezione da vermi - farmaci antiparassitari. Se il paziente soffre di disturbo ossessivo-compulsivo, gli viene mostrato di assumere sedativi o tranquillanti.

Tabella. Unguento per prurito rettale.

Prima di utilizzare qualsiasi farmaco per il prurito rettale, è necessario leggere attentamente le istruzioni, prendere in considerazione tutte le controindicazioni e possibili effetti collaterali, soprattutto se il trattamento viene effettuato in donne in gravidanza e bambini.

Con grave prurito, insieme all'uso di unguenti per uso esterno, è possibile assumere un antistaminico (Suprastin, Claritin, Diazolin), che rimuove il gonfiore dei tessuti ed elimina sensazioni spiacevoli.

Trattamento di rimedi popolari prurito rettale

Le ricette tradizionali sono spesso utilizzate per il prurito rettale e in alcuni casi non sono meno efficaci delle preparazioni farmaceutiche, ma se utilizzate, richiedono anche un trattamento accurato.

Medicina tradizionale nel trattamento del prurito nell'ano

Prodotti esterni

Uno dei rimedi più efficaci e semplici per il prurito nell'ano è un bagno con l'aggiunta di piante medicinali. La temperatura dell'acqua non deve superare i 37 gradi e la durata della procedura - 20-30 minuti. L'acqua tiepida calma la pelle e i decotti e gli estratti di piante medicinali (puoi usare una serie, camomilla, boccioli di betulla, celidonia) hanno un effetto rigenerante e antinfiammatorio. Non è necessario comporre un bagno completo - è sufficiente portare l'acqua al livello di 10-15 cm in modo da potervi sedere. Per un effetto maggiore, 3-4 cucchiai di bicarbonato di sodio possono essere sciolti in acqua.

Per alleviare i sintomi del prurito anale, puoi usare bustine di tè normali. Il sacchetto dovrebbe essere immerso in acqua bollente come di solito è fatto, dopo di che dovrebbe essere raffreddato ad una temperatura confortevole e applicato al posto interessato.

Un altro buon modo per ridurre l'intensità delle sensazioni spiacevoli è applicare una garza imbevuta di acqua fredda all'ano o avvolgere un pezzo di ghiaccio. Questa procedura raffredda la pelle, allevia l'infiammazione e costringe i vasi sanguigni, riducendo così i sintomi della malattia. La garza può essere inumidita in una piccola infusione di pervinca, che viene preparata come segue: versare un bicchiere di acqua bollita con un cucchiaio di foglie, scaldare per 20 minuti a bagnomaria, insistere per altri 10 minuti e raffreddare.

Impacchi di ghiaccio

Bene aiuta con le malattie che provocano prurito rettale, olio dalla calendula. Prendi 100 g di fiori, mettili in un contenitore di vetro, versa 500 ml di olio d'oliva e lascia in un luogo caldo e luminoso per diverse ore. Inumidisci le chiazze pulite di garza nel prodotto risultante e applicali all'area interessata per mezz'ora.

Eliminare le spiacevoli manifestazioni della malattia può tintura di propoli, calendula e mummia, che possono essere acquistati presso qualsiasi farmacia.

Brodi per somministrazione orale

Insieme ai mezzi esterni è possibile utilizzare infusi e decotti per uso esterno, che aumenteranno in modo significativo l'efficacia del trattamento.

  1. Prendere 2 cucchiai di camomilla, achillea, fiori di tiglio e menta, versare 1,5 tazze di acqua bollente, chiudere bene e lasciare per 2 ore. Bere tre volte al giorno, 100 ml prima dei pasti.
  2. 7 cucchiai di corteccia di quercia e salice, così come la corteccia di olivello spinoso, tritare e mescolare bene. Versare 2 cucchiai della miscela risultante con un litro di acqua bollente, tenere a fuoco basso per 5-7 minuti, quindi infondere il farmaco per mezz'ora. Filtrare e bere tre volte al giorno per un cucchiaino.

Camomilla, erba di San Giovanni, calendula

Per la prevenzione del prurito rettale dovrebbe essere dato abbastanza tempo per l'igiene personale (si consiglia di lavare ogni volta dopo aver usato il bagno), utilizzare carta igienica di qualità e indossare biancheria intima libera da tessuti naturali. Inoltre, è necessario prestare attenzione alla salute del sistema digestivo e una corretta alimentazione - limitare il consumo di dolce, piccante e salato, immettere nella dieta più frutta e verdura fresca.

Prurito anale: sintomi e trattamento

Il prurito anale è una condizione patologica manifestata dalla sensazione persistente o periodica di prurito (o bruciore) nell'area dell'ano. Grave disagio psico-emotivo sconvolge il solito modo di vivere e porta a disturbi del sonno. Le complicanze comprendono i graffi che portano all'infiammazione e alle infezioni locali. In situazioni gravi, le ragadi anali e le ulcere si formano nel tempo e il sanguinamento si sviluppa spesso. La cronologia del processo è possibile e in casi così trascurati è molto difficile liberarsi del prurito anale.

Questo sintomo accompagna una serie di malattie proctologiche, ma spesso i pazienti che lamentano prurito non mostrano alcun problema direttamente con l'intestino. La causa del disagio può essere l'elmintiasi e alcune patologie metaboliche (diabete mellito).

Classificazione e cause

Questa patologia può essere acuta e cronica.

I proctologi distinguono tra tipi primari (idiopatici, essenziali) e secondari di prurito anale.

Il prurito primario non ha causa apparente. Si ritiene che il prurito anale idiopatico sia causato da una violazione della contrattilità dello sfintere con il rilascio di muco che irrita la pelle dell'area perianale. Il prurito primario a volte ha una natura neurogenica e si sviluppa sullo sfondo dei disturbi del sistema nervoso (nevrosi dovute a stress periodico).

Cause di una varietà secondaria di prurito anale:

  • ragadi anali;
  • emorroidi (vene emorroidali varicose con la formazione di nodi);
  • infiammazione intestinale (proctite, sigmoidite o enterite granulomatosa);
  • prolasso rettale;
  • la presenza di parassiti intestinali (infestazioni da vermi);
  • pidocchi pubici;
  • acari della scabbia;
  • lesioni fungine della zona perianale e del perineo (candidosi, actinomicosi);
  • alcune malattie virali (condilomi genitali);
  • infiammazione dei genitali;
  • dermatosi (seborrea, lichen planus, ecc.);
  • lesioni meccaniche (o termiche) dell'ano;
  • aumento della secchezza della pelle (caratteristica degli anziani e dei pazienti con disidratazione);
  • iperidrosi (sudorazione eccessiva);
  • dysbacteriosis (sullo sfondo dell'uso prolungato di antibiotici);
  • frequente diarrea;
  • costipazione cronica;
  • incontinenza fecale;
  • basso livello di igiene personale.

Fai attenzione: il prurito localizzato nell'area dell'ano è uno dei primi segni clinici del diabete. È anche rilevato in alcune malattie associate al metabolismo - infiammazione del pancreas (pancreatite) e una diminuzione dell'attività funzionale del fegato (insufficienza epatica).

È stato stabilito che la forma cronica di proctosigmoidite è quasi asintomatica. L'unica manifestazione della malattia può essere il prurito anale, dovuto alla presenza nelle feci di enzimi proteolitici e ad un brusco cambiamento nel bilancio acido-base del tratto GI inferiore. Sullo sfondo di cambiamenti patologici nell'ambiente interno, un sacco di azoto residuo si accumula nell'area perianale, interessando i recettori delle terminazioni nervose.

Fai attenzione: nei bambini, il pizzico anale è spesso causato da ossiuri - nematodi-nematodi. Le femmine di parassiti strisciano fuori e depongono le uova nelle pieghe della pelle intorno all'ano.

L'uso di mezzi aggressivi di igiene, salviette rigide e carta igienica non sufficientemente morbida causano irritazione della pelle e, di conseguenza, prurito anale persistente.

Importante: in alcuni casi, il prurito anale è una delle manifestazioni della comune malattia venerea - la sifilide.

Separati agenti farmacologici per uso locale - preparazioni di emorroidi (supposte, unguenti e gel) e supposte vaginali per la contraccezione possono portare a prurito nell'area dell'ano. In tali situazioni, è consuetudine parlare della forma iatrogena della patologia.

A volte nelle donne, questo sintomo sgradevole si verifica durante la menopausa, quando c'è una diminuzione naturale nella sintesi degli ormoni sessuali - estrogeni. Lo squilibrio ormonale porta alla rottura della microbiocenosi della vagina e all'eccessiva secchezza delle mucose.

Una delle cause del prurito anale è la dipendenza di una persona da cibi piccanti, speziati e salati, così come cibi e bevande con molti conservanti chimici, coloranti e aromi. Questi componenti durante i movimenti intestinali causano irritazione delle mucose e della pelle dell'ano.

Fai attenzione: in alcuni casi, la depilazione locale (rimozione dei peli) porta al prurito anale.

Il gruppo di rischio comprende pazienti affetti da:

  • infezioni fungine ricorrenti;
  • diabete;
  • frequenti disturbi intestinali;
  • sovrappeso (o obesi).

Sintomi di patologia

La sensazione di prurito intorno all'ano è più spesso l'unica lamentela che fa il paziente.

Una sensazione spiacevole si verifica spesso durante la notte, il che impedisce di addormentarsi e porta all'insonnia (presto si sviluppa un esaurimento nervoso rispetto allo sfondo).

Con un lungo percorso cronico, caratterizzato da un inizio graduale e una progressione lenta, appaiono abrasioni, graffi e ulcere. Esiste iperemia (arrossamento) della pelle, diradamento o ispessimento. I batteri entrano nelle aree danneggiate durante i graffi, il che porta a complicazioni infettive secondarie.

L'insorgenza acuta è caratteristica della varietà acuta della malattia. La natura del prurito è costante e l'intensità del disagio è elevata. All'esame vengono rilevati cambiamenti cutanei associati alla macerazione (costante inumidimento).

Importante: la maggior parte delle complicanze del prurito anale sono associate alla malattia primaria. Quando si verifica questo sintomo, è necessario contattare immediatamente il proctologo e non intraprendere l'auto-diagnosi e l'auto-trattamento, al fine di evitare un peggioramento della situazione.

diagnostica

Quando si effettua una diagnosi, i reclami dei pazienti vengono principalmente presi in considerazione. Durante l'indagine, il proctologo verifica la natura del prurito, il momento in cui compare il sintomo e il grado di intensità delle sensazioni spiacevoli. Viene stabilita una possibile connessione con l'atto della defecazione e l'ingestione di alcol e cibi piccanti.

Importante: il prurito può essere una delle manifestazioni cliniche dell'oncologia: tumori nell'intestino crasso e specialmente nella zona del canale anale. In questi casi, i pazienti lamentano una sensazione di corpo estraneo, sangue nelle feci e sindrome del dolore.

Il paziente deve essere inviato per test di laboratorio - le feci vengono esaminate (un test per le uova del verme viene effettuato tre volte) e raschiamento perianale. L'esame batteriologico è necessariamente eseguito se ci sono disturbi della sedia.

La determinazione dei livelli di zucchero nel sangue consente di sospettare o escludere il diabete.

Per eliminare la connessione del prurito anale nelle donne con infiammazione infettiva dei genitali, il paziente viene inviato per consultazione al ginecologo (allo stesso tempo vengono prese le macchie).

Per identificare la vera causa del prurito anale (che è particolarmente importante per la sua natura secondaria), vengono utilizzati un esame generale, la palpazione e una vasta gamma di metodi strumentali di esame - anoscopia, rectoromanoscopy e colonscopia (esame endoscopico dell'intestino per 2 m).

Esame a raggi X delle parti inferiori del tubo digerente con la somministrazione preliminare di un agente di contrasto - l'irrigoscopia è ampiamente praticata.

Il modo più informativo per identificare il fallimento dello sfintere anale è la sfinterometria. Gastroduodenoscopy e un'ecografia della cavità addominale sono usati per diagnosticare gli organi dell'apparato digerente.

I pazienti di sesso maschile sono inoltre prescritti ultrasuoni della ghiandola prostatica.

Trattamento del prurito anale

La patologia può non sembrare molto pericolosa, ma la sua terapia è spesso difficile e richiede molto tempo.

Al fine di salvare il paziente dal prurito anale, viene eseguita una terapia conservativa (medica) o chirurgica della malattia di base. Allo stesso tempo vengono prescritti trattamenti locali (pomate, gel e supposte rettali) e fisioterapia.

Se la malattia primaria ha un'origine infettiva, viene mostrata una terapia antibiotica razionale o l'uso di farmaci con azione fungicida (per candidosi e actinomicosi)

Rilevazione nelle feci di parassiti intestinali è la base assoluta per la nomina di farmaci antielmintici.

Per ragadi anali, emorroidi o prolasso del retto, è necessario un trattamento complesso durante il quale è possibile un intervento chirurgico.

Il trattamento sintomatico prevede la nomina di farmaci locali per alleviare o alleviare il prurito. Microcluster con decotto di piante medicinali, Protargol o Collargol sono usati per combattere il disagio. Ultraprokt e Aurobin sono considerati gli unguenti antipruritici più efficaci.

Nel caso in cui una sindrome dolorosa persistente si sia sviluppata a seguito della complicazione della patologia, è possibile assegnare l'elettroanalgesia centrale e l'elettrostimolazione.

Le maggiori difficoltà incontrate dai medici nel trattamento del prurito anale, la cui causa non può essere identificata. Ai pazienti vengono prescritti sedativi (sedativi) (in particolare, se si assume la natura neurogena della patologia), un'igiene e una dieta attente, che comportano l'esclusione di un certo numero di cibi e bevande dalla dieta.

Alimenti che possono provocare prurito anale:

  • pepe (tutti i tipi);
  • senape;
  • altre spezie (erbe);
  • molte bevande dolci (cola, ecc.);
  • tè (specialmente - forte nero);
  • bevande alcoliche

Misure preventive

La prevenzione del prurito anale richiede il rispetto delle regole dell'igiene personale, che tra l'altro rende possibile evitare le invasioni elmintiche. I prodotti di igiene devono essere applicati razionalmente per evitare l'irritazione della pelle sottile nell'ano. È importante mangiare correttamente per prevenire frequenti diarrea e costipazione cronica. Le malattie infettive e infiammatorie dovrebbero essere trattate in modo tempestivo, senza attendere complicazioni.

Con un'identificazione tempestiva della vera causa della patologia e della terapia razionale, la prognosi è abbastanza favorevole. In molti casi, è possibile far fronte al prurito anale in un tempo relativamente breve.

Ai fini della profilassi, è consigliabile sottoporsi all'esame di un proctologo almeno una volta all'anno. Se si trova del sangue nelle feci o sulla carta igienica, è necessario recarsi immediatamente a un appuntamento con uno specialista specializzato. Le persone di età superiore ai 50 anni e i pazienti con predisposizione ereditaria all'oncologia dell'intestino (che hanno parenti con cancro) dovrebbero visitare il medico più spesso. La diagnosi tempestiva è la chiave del successo del trattamento.

Si consiglia di utilizzare carta igienica o tovaglioli, la cui produzione non utilizza coloranti chimici e profumi.

La preferenza dovrebbe essere data a biancheria intima fatta da tessuti naturali (cotone o lino).

È molto importante evitare situazioni stressanti - lo stress psico-emotivo prima o poi porta a nevrosi, una delle cui manifestazioni può essere prurito anale.

È importante assumere lassativi solo previa consultazione con il medico!

Vladimir Plisov, revisore medico

8.300 visualizzazioni totali, 6 visualizzazioni oggi

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Cosa sono le vene dei ragni

Le vene del ragno sono una griglia vascolare patologicamente estesa che è chiaramente visibile sulla pelle come una rete viola e rossa. Questa patologia è chiamata telangiectasia.

Conseguenze delle emorroidi - quanto è pericolosa la malattia?

La presenza di emorroidi non solo influisce sulla qualità della vita del suo proprietario, ma ha anche la garanzia di influenzare lo sviluppo di complicazioni in futuro.