Ulcera trofica

Le ulcere trofiche sono difetti non cicatrizzanti della pelle o delle mucose. Ci sono ulcere varicose, penetranti, anemiche, tropicali, ipertensive, infettive, di radiazione, di scambio.

Le ulcere varicose sono patogeneticamente associate alla debolezza congenita delle pareti muscolari dei vasi sanguigni, alla malnutrizione dei tessuti, alla toxicoinfezione e all'instabilità del sistema vascolare periferico. Il meccanismo dell'emodinamica venosa non è ancora ben compreso. Stare a lungo in posizione piegata, stare in condizioni meteorologiche avverse, sollevare pesi - tutto ciò aumenta la pressione intra-addominale e impedisce il deflusso del sangue venoso dagli arti inferiori. Spesso provoca la formazione di ulcere trofiche minori traumi cutanei sotto forma di abrasioni. L'insufficienza venosa cronica con una inferiorità funzionale delle vene profonde gioca un ruolo nello sviluppo delle ulcere trofiche delle gambe sulla base delle vene varicose.

Le ulcere trofiche nella malattia varicosa sono localizzate principalmente nel terzo inferiore della gamba sulla superficie interna. Nella sindrome postgromboflebitica, le ulcere trofiche sono spesso multiple, superficiali, con bordi piatti. La pelle intorno all'ulcera è gonfia, iperpigmentata, ispessita, eczema piangente e dermatiti sono spesso osservati. Le ulcere trofiche causate da una violazione del flusso sanguigno arterioso (ad esempio, a causa dell'aterosclerosi) si trovano principalmente nelle persone anziane, localizzate sulle dita dei piedi, i loro bordi sono densi, torreggianti.

Trattamento dell'ulcera trofica

Altrettanto probabili metodi di terapia chirurgica e conservativa. Vengono utilizzati due gruppi di farmaci: il primo riguarda tutti i tipi di plastica cutanea, la chirurgia sul sistema nervoso centrale e periferico, i metodi di blocco e la terapia tissutale (reimpianto); Il secondo gruppo comprende le procedure fisioterapeutiche, il trattamento sanatorio-resort e molti agenti farmacologici, oltre che biologici.

La terapia conservativa delle ulcere trofiche è divisa in generale e locale.

Lo schema di trattamento per un paziente con ulcere trofiche dovrebbe includere metodi e mezzi che influenzano il sistema di coagulazione del sangue, migliorando i processi riparativi, eliminando la permeabilità vascolare compromessa degli arti inferiori, nonché fenomeni di eczematizzazione intorno al difetto dell'ulcera, rimuovendo l'attaccamento dell'infezione suppurativa secondaria. Il successo nel trattamento di un'ulcera non guaritrice può essere raggiunto con il massimo utilizzo di tutti i mezzi di terapia generale di rafforzamento e stimolazione, fisioterapia.

Trattamento fortificante: assunzione di un complesso di vitamine del gruppo B, C, PP, A, antibiotici, metiluracile, ecc.

Le procedure di fisioterapia sono prescritte a seconda delle condizioni della pelle: terapia laser intorno all'ulcera e su punti biologicamente attivi, irradiazione ultravioletta, lampada Minin light, zincatura ionica con zinco, solfato di rame, bagni di fango locali, in particolare fango di diatomee, bagni di radon.

Il successo del trattamento delle ulcere trofiche può essere risolto in un sanatorio situato nella zona climatica della residenza permanente del paziente.

È utile nuotare in piscina a una temperatura dell'acqua non inferiore a 20 ° С.

Controindicato: esposizione a isotopi radioattivi, terapia solare eccessiva e pediluvi in ​​posizione seduta con le gambe abbassate, poiché questo aumenta il flusso di sangue venoso alle ulcere, il che crea un carico ancora maggiore sulle vene.

Piante medicinali e rimedi popolari

Le proprietà curative sono salvia, piantaggine, farfara, poligono, scalpello, erba di San Giovanni, achillea, uova secche, consolida maggiore, noce. Per ridurre la permeabilità della parete vascolare dell'arto colpito, raccogliere le erbe medicinali.

Collezione (parti):

Camomilla, fiori 2
erba viola tricolore 1
equiseto, erba 1
Iperico, erba 2
achillea, erba 1
fiori di calendula 2
quercia comune, corteccia 1
gambo palustre, erba 1
trifoglio medicinale, erba 1

1 cucchiaino di una miscela di piante versare 1 tazza di acqua bollente, far bollire a bagnomaria per 5-10 minuti, infondere per 45 minuti, quindi filtrare e bere mezza tazza 2 volte al giorno dopo aver mangiato il corso 1-2 mesi.

Per stimolare la rigenerazione dei tessuti, la pesca appena raccolta e le foglie di malva selvatica, la belladonna nera, il succo dei fiori pungenti, i preparati del convolvolo di campo, l'alpinista, il coriandolo pungente, la piantina del coriandolo, l'equiseto, il trifoglio.

Per la normalizzazione dell'indice di protrombina e di altri fattori di fibrinolisi (farmaci chemioterapici: fenilina, eparina, pelentan, troxevasin), vengono mostrati preparati di origine vegetale: escuzane (20-30 gocce 2-3 volte al giorno), esflazid (1 compressa 3 volte al giorno).

Come tonico - iniezioni biodegradabili (1 ml ciascuna per via intramuscolare giornaliera, un mese).

Migliorare i processi riparativi di andecalin (30-60 unità al giorno, corso per via intramuscolare mensile).

Quando l'esterno, specialmente con il trattamento a lungo termine dall'uso di antibiotici e sulfonamidi, dovrebbe essere abbandonato, poiché rallentano il processo di guarigione. Prescritto localmente:

lozione con erba di equiseto (2 g / 200 ml), piantaggine grande (2 g / 200 ml), achillea (1 g / 200 ml), trifoglio (2 g / 200 ml);

irrigazione con decotto caldo o infusione delle erbe sopra, la superficie delle ulcere e le aree cutanee circostanti più volte al giorno. Preparati a base di erbe dovrebbero essere preparati solo per un giorno! Il trattamento del processo patologico intorno all'ulcera è simile al trattamento di un processo microbico o eczematoso.

Eliminazione delle ulcere cutanee con decotti, infusi e unguenti contenenti erbe medicinali (usninato di sodio, unguento di calendula, linimento di aloe), grepol (estratto di alcool-acqua di noce, assenzio, betulla, radici di liquirizia, radice di cannella) 2 volte giorno.

Trattamento dei rimedi popolari delle ulcere trofiche

1. allume bruciato

In 100 g di acqua calda calda (bollita) versare l'allume bruciato in polvere (sulla punta del coltello). Mescola bene. Lavare con un tampone imbevuto di soluzione di allume, ferite purulente, ulcere trofiche e altre ferite aperte. L'allume drena la ferita, la stringe, ferma il sangue e guarisce. Usare principalmente per il lavaggio delle ferite.

5-10 grammi di mummia si mescolano bene in 100 grammi di miele di api naturale liquido. Immergere un tampone di garza con questo composto e applicare su un'ulcera o ferita e fasciarlo. Cambia fasciatura una volta al giorno.

3. Resina resinosa di conifere.

Versare la resina di gomma liquida su un'ulcera o una ferita, fasciarla. Cambia ogni 2-3 giorni. Sciacquare la ferita dopo la linfa con l'alcol e applicare di nuovo la linfa. Se la resina è asciutta, scioglila in alcool a 90 °. È fatto in questo modo: busto della resina, metterlo in un barattolo di vetro o una bolla con un collo largo. Versare alcol a 90 ° con alcool in modo che l'alcol copra le ciglia 1 cm. Dopo alcuni giorni, la resina si dissolverà. Spargilo sulla ferita o sul tampone.

4. Medunits (erba).

Foglie fresche pestate o schiacciate vengono applicate su ferite purulente, ulcere, tagli o ferite da lavaggio con una forte infusione di erbe. Cambia la benda due volte al giorno.

5. Mezzi simpatici popolari.

Lavare con un tampone di cotone inumidito con alcool, un'ulcera o una ferita. Prendi un orecchio di frumento appena tagliato, conduci la punta dell'orecchio su un'ulcera o ferisci trasversalmente per 3 volte, quindi getta via la spighetta. Fatelo tre volte al giorno: al mattino, a pranzo e alla sera. Da fare entro 3 giorni. Ci vorranno 9 spighette. La ferita presto guarirà e crescerà.

6. Balsamo per il trattamento delle ferite. La resina resinosa conifera viene sciolta a metà con olio di mucca. Il balsamo risultante macchia lungo le ferite non cicatrizzanti.

7. Cenere di betulla

1 kg di betulla setacciare e versare 10 litri di acqua bollente. Insistere, avvolgere, finché non diventa leggermente caldo. Gamba o braccio malato per abbassare questa liscivia per 30 minuti. Se la ferita o l'ulcera sono scomode per i bagni, quindi fare le compresse. La garza si adagia 6-8 volte, si bagna in liquore e si applica un impacco sul punto dolente per 2 ore. Fare 2 volte al giorno. Dopo 2-3 settimane passerà qualsiasi ferita non guarigione. Lye tirerà fuori tutto il pus e pulirà la ferita. Dopo la cenere, lavare la ferita con tintura di calendula (calendula). 40 gocce di tintura per tazza di acqua bollita fredda. Risciacquare le ferite dopo un impacco con questo composto regolarmente. Quindi benda il punto dolente e di nuovo dopo 2-3 ore un impacco.

8. Balsamo per le ferite.

100 g di catrame di ginepro, 2 tuorli d'uovo, pulire con 1 cucchiaio d'olio di rosa. Quindi aggiungere 1 cucchiaino di pelati a loro! trementina, mescolando tutto il tempo. Trementina Aggiungere 100 ml. Versare un po 'e mescolare, e poi l'uovo collasserà. Quando si eliminano i tuorli, l'olio e la trementina, aggiungere 100 g di catrame di ginepro. Mescola bene. Cucchiaino versare questo balsamo sulle ferite. Quindi fai una benda. Questo è un ottimo antisettico e agente di guarigione delle ferite.

Ulcere trofiche degli arti inferiori

Un'ulcera trofica è una malattia caratterizzata dalla formazione di difetti nella pelle o nella membrana mucosa, che si verifica dopo il rigetto del tessuto necrotico ed è caratterizzata da un decorso lento, una piccola tendenza alla guarigione e una tendenza alla recidiva.

Di regola, si sviluppano sullo sfondo di varie malattie, si distinguono per un lungo corso persistente e sono difficili da trattare. Il recupero dipende direttamente dal decorso della malattia di base e dalla possibilità di compensare i disturbi che hanno portato alla comparsa della patologia.

Tali ulcere non guariscono per molto tempo - più di 3 mesi. Molto spesso, un'ulcera trofica colpisce gli arti inferiori, quindi il trattamento deve essere iniziato quando i primi segni sono rilevati nella fase iniziale.

cause di

L'insufficiente apporto di sangue all'area della pelle porta allo sviluppo di disturbi del microcircolo, mancanza di ossigeno e sostanze nutritive e disturbi metabolici grossolani nei tessuti. L'area della pelle interessata è necrotica, diventa sensibile a qualsiasi agente traumatico e all'adesione dell'infezione.

Per provocare il verificarsi di ulcere trofiche sulla gamba sono in grado di tali fattori di rischio:

  1. Problemi della circolazione venosa: tromboflebiti, vene varicose degli arti inferiori, ecc. (Entrambe le malattie contribuiscono al ristagno di sangue nelle vene, interrompendo la nutrizione del tessuto e causando necrosi) - ulcere compaiono sul terzo inferiore della gamba;
  2. Peggioramento della circolazione arteriosa del sangue (in particolare nell'aterosclerosi, diabete mellito);
  3. Alcune malattie sistemiche (vasculite);
  4. Qualsiasi tipo di danno meccanico alla pelle. Può essere non solo una solita lesione domestica, ma anche una bruciatura, congelamento. La stessa area comprende ulcere che si formano nei tossicodipendenti dopo le iniezioni, così come gli effetti delle radiazioni;
  5. Avvelenamento con sostanze tossiche (cromo, arsenico);
  6. Malattie della pelle, come dermatite cronica, eczema;
  7. Violazione della circolazione del sangue locale durante l'immobilità prolungata a causa di infortuni o malattie (si formano le piaghe da decubito).

Quando si fa una diagnosi, la malattia è molto importante, che ha causato l'istruzione, dal momento che la tattica di trattare le ulcere trofiche delle gambe e la prognosi dipende in gran parte dalla natura della patologia venosa sottostante.

I sintomi delle ulcere trofiche

La formazione di ulcere alle gambe, di regola, è preceduta da un complesso complesso di sintomi oggettivi e soggettivi che indicano una progressiva violazione della circolazione venosa negli arti.

I pazienti riferiscono un aumento di gonfiore e pesantezza al polpaccio, aumento dei crampi nei muscoli del polpaccio, specialmente di notte, una sensazione di bruciore, "calore" e talvolta prurito della pelle della parte inferiore della gamba. Durante questo periodo, la rete di vene bluastre morbide di diametro piccolo aumenta nel terzo inferiore della gamba. Sulla pelle compaiono macchie di pigmento viola o porpora che, unendosi, formano un'ampia zona di iperpigmentazione.

Nella fase iniziale, l'ulcera trofica si trova superficialmente, ha una superficie rosso scuro umida coperta da una crosta. In futuro, l'ulcera si espande e si approfondisce.

Ulcere separate possono fondersi l'una con l'altra, formando ampi difetti. Ulcere trofiche multiple in alcuni casi possono formare una singola superficie della ferita attorno all'intera circonferenza della gamba. Il processo si estende non solo in ampiezza, ma anche in profondità.

complicazioni

Un'ulcera trofica è molto pericolosa per le sue complicanze, che sono molto gravi e hanno cattive prospettive. Se non prestiamo attenzione alle ulcere trofiche delle estremità nel tempo e non iniziamo il processo di trattamento, i seguenti processi spiacevoli possono successivamente svilupparsi:

Il trattamento obbligatorio delle ulcere trofiche sulle gambe deve essere condotto sotto la supervisione del medico curante senza alcuna iniziativa, solo in questo caso è possibile ridurre al minimo le conseguenze.

prevenzione

Il principale strumento profilattico per prevenire l'insorgenza di ulcere trofiche è il trattamento immediato delle malattie primarie (disturbi circolatori e flusso linfatico).

È necessario non solo applicare il farmaco all'interno, ma anche applicarlo esternamente. L'esposizione locale aiuterà a fermare i processi patologici, curare un'ulcera esistente e prevenire la successiva distruzione dei tessuti.

Cos'è una malattia pericolosa?

Un'ulcera trofica progressiva può, nel tempo, occupare vaste aree di pelle, aumentando la profondità dell'effetto necrotico. Un'infezione piogenica che penetra all'interno può provocare erisipela, linfoadenite, linfangite e complicanze settiche.

In futuro, gli stadi avanzati delle ulcere trofiche possono trasformarsi in gangrena gassosa e questo diventa un'occasione per un intervento chirurgico urgente. Le ferite non cicatrizzanti a lungo termine esposte a sostanze aggressive - acido salicilico, catrame, possono trasformarsi in trasformazioni maligne - cancro della pelle.

Trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba

In presenza di ulcere trofiche sulla gamba, una delle fasi principali del trattamento è identificare la causa della malattia. A tale scopo, è necessario consultare un medico come un flebologo, un dermatologo, un endocrinologo, un cardiologo, un chirurgo vascolare o un medico generico.

Gli stadi recenti della malattia sono generalmente trattati negli ospedali chirurgici. Tuttavia, oltre a identificare ed eliminare le cause delle ulcere trofiche, è anche necessario non dimenticare la cura quotidiana della zona interessata.

Come trattare l'ulcera trofica degli arti inferiori? Utilizzare diverse opzioni, a seconda della negligenza del processo patologico.

  1. Terapia conservativa, quando ai pazienti vengono prescritti farmaci come flebotonica, antibiotici, agenti antipiastrinici. Aiuteranno a curare la maggior parte dei sintomi della malattia. I seguenti farmaci vengono spesso prescritti ai pazienti: Tocoferolo, Solcoseryl, Actovegil. Solo un medico può prescrivere questo trattamento farmacologico.
  2. Terapia locale, che può essere utilizzata per curare i danni ai tessuti e alla pelle. Nel diabete usare unguenti contenenti antisettici ed enzimi. Questi rimedi curano le ferite e forniscono anestesia locale. Gli unguenti che migliorano la circolazione del sangue è vietato applicare sulla superficie aperta di un'ulcera trofica. Tali unguenti come diossina, levomekol, kuriosina, levosina hanno un effetto curativo della ferita. L'unguento viene applicato all'impacco e se si tratta di medicazioni speciali.
  3. Intervento chirurgico che viene eseguito dopo la guarigione delle ulcere. Durante di esso, il flusso sanguigno nelle vene nella zona interessata viene ripristinato. Tale operazione include shunt e flebectomia.

Per il trattamento delle ferite che usano questi farmaci: clorexidina, diossidina, Eplan. A casa, è possibile utilizzare una soluzione di furatsilina o permanganato di potassio.

Intervento operativo

Il trattamento chirurgico delle ulcere trofiche degli arti inferiori è indicato per lesioni cutanee estese e gravi.

L'operazione consiste nel rimuovere l'ulcera con i tessuti non vitali circostanti e, chiudendo ulteriormente l'ulcera, nel secondo stadio viene eseguita l'operazione sulle vene.

Esistono diversi metodi chirurgici:

  1. La terapia a vuoto, che consente di rimuovere rapidamente il pus e ridurre il gonfiore, oltre a creare un ambiente umido nella ferita, che ostacolerà notevolmente lo sviluppo dei batteri.
  2. Cateterismo - adatto per ulcere che non guariscono da molto tempo.
  3. Il lampeggio percutaneo è adatto per il trattamento delle ulcere ipertensive. La sua essenza è nella dissociazione delle fistole arteriose venose.
  4. Amputazione virtuale L'osso metatarsale e l'articolazione metatarso-falangea vengono tagliati, ma l'integrità anatomica del piede non viene compromessa, ma i fuochi delle infezioni ossee vengono rimossi, il che rende possibile combattere efficacemente un'ulcera neurotrofica.

Con una dimensione dell'ulcera inferiore a 10 cm², la ferita viene coperta con i suoi stessi tessuti, stringendo la pelle al giorno di 2-3 mm, riunendo gradualmente i bordi e chiudendola in 35-40 giorni. Al posto della ferita rimane una cicatrice, che deve essere protetta da ogni possibile ferita. Se l'area della lesione è più di 10 cm², la plastica della pelle viene applicata usando la pelle sana del paziente.

Terapia farmacologica

Il corso del trattamento farmacologico accompagna necessariamente qualsiasi operazione. Il trattamento farmacologico è suddiviso in più fasi, a seconda della fase del processo patologico.

Al primo stadio (stadio dell'ulcera lacrimale) i seguenti farmaci sono inclusi nel corso della terapia farmacologica:

  1. Antibiotici ad ampio spettro;
  2. FANS, che includono ketoprofene, diclofenac, ecc.;
  3. Agenti antipiastrinici per iniezione endovenosa: pentossifillina e reopoglukin;
  4. Farmaci antiallergici: tavegil, suprastin, ecc.

Il trattamento locale in questa fase mira a ripulire l'ulcera dall'epitelio morto e dai patogeni. Include le seguenti procedure:

  1. Lavare la ferita con soluzioni antisettiche: permanganato di potassio, furatsilina, clorexidina, decotto di celidonia, successione o camomilla;
  2. L'uso di medicazioni con unguenti medicinali (dioxycol, levomikol, streptolaven, ecc.) E carbonette (medicazioni speciali per assorbimento).

Nella fase successiva, che è caratterizzata dalla fase iniziale di guarigione e formazione di cicatrici, nel trattamento vengono utilizzate pomate curative per ulcere trofiche - solcoseryl, actevigin, ebermine, ecc., Nonché preparati antiossidanti, come il tolcoferon.

Anche in questa fase, appositamente studiati per questa copertura di ferita, si utilizzano sviderm, geshispon, algimaf, algipor, allevin, ecc.. Il trattamento della superficie espressa viene effettuato dalla curiosina. Nelle fasi finali, le cure mediche mirano ad eliminare la principale malattia che ha provocato l'insorgenza di ulcere trofiche.

Come trattare le ulcere trofiche delle gambe a casa

Iniziare il trattamento delle ulcere trofiche secondo le ricette popolari, è necessario consultare il proprio medico.

A casa, puoi usare:

  1. Perossido di idrogeno. È necessario rilasciare il perossido sull'ulcera stessa, quindi cospargere di streptocide in questo luogo. Sopra di te devi mettere un tovagliolo, pre-inumidito con cinquanta millilitri di acqua bollita. In questa acqua, aggiungi due cucchiaini di perossido. Quindi copri l'impacco con un pacchetto e legalo con un fazzoletto. Cambia l'impacco più volte al giorno. E lo streptocide versato, quando la ferita sarà inumidita.
  2. Balsamo curativo nel trattamento delle ulcere trofiche nel diabete mellito. Consiste di: 100 g di catrame di ginepro, due tuorli d'uovo, 1 cucchiaio d'olio di rosa, 1 cucchiaino di trementina purificata. Tutto ciò deve essere misto. La trementina scorre in sordina, altrimenti l'uovo si piega. Questo balsamo viene applicato a un'ulcera trofica, quindi coperta con una benda. Questo rimedio popolare è un buon antisettico.
  3. Polvere dalle foglie secche Lavare la ferita con una soluzione di rivanolo. Cospargere con la polvere preparata. Applicare una benda. La mattina dopo, spolverizzate di nuovo la polvere, ma non risciacquate la ferita. Presto l'ulcera inizierà a cicatrizzare.
  4. Le ulcere trofiche possono essere trattate con antisettici: lavare le ferite con acqua calda e sapone da bucato, applicare antisettico e benda. Queste medicazioni si alternano con applicazioni di una soluzione di sale marino o sale da cucina (1 cucchiaio per 1 litro d'acqua). La garza deve essere piegata in 4 strati, inumidita in soluzione salina, leggermente pressata e posta sulla ferita, sopra la carta compressa, tenere per 3 ore. La procedura viene ripetuta due volte al giorno. Tra le applicazioni una pausa di 3-4 ore, in questo momento mantenere aperte le ulcere. Presto inizieranno a diminuire di dimensioni, i bordi diventeranno grigi, il che significa che il processo di guarigione è in corso.
  5. Gli impiastri o le compresse di aglio sono utilizzati per le ulcere aperte. Prendere una garza multistrato o un asciugamano di spugna, immergere l'aglio in un brodo caldo, spremere il liquido in eccesso e applicare immediatamente sul punto dolente. Mettere una medicazione di flanella asciutta e una piastra riscaldante o una bottiglia di acqua calda su un impiastro o comprimerlo per tenerlo caldo più a lungo.
  6. Devi mescolare l'albume al miele in modo che questi ingredienti siano nella stessa proporzione. Batti tutto e applica alle ulcere, comprese le vene che fanno male. Quindi coprire la parte posteriore delle foglie di bardana. Dovrebbero esserci tre livelli. Avvolgere il film di cellophane e il tessuto di lino perebintyuyu. Lascia un impacco per la notte. Devi fare questo trattamento da cinque a otto volte.

Ricordare che, in assenza di una terapia tempestiva e corretta, possono insorgere complicazioni come eczema microbico, erisipela, periostite, piodermite, artrosi dell'articolazione della caviglia, ecc.. Pertanto, non è necessario usare solo rimedi popolari trascurando il trattamento tradizionale.

Unguento per il trattamento

Per il trattamento di questa malattia, è anche possibile utilizzare una varietà di unguenti, sia naturali che acquistati in farmacia. Guarire efficacemente le ferite e avere effetto anti-infiammatorio di unguento di arnica, consolida e geranio della stanza.

Spesso applicare anche pomata Vishnevsky. Degli unguenti che possono essere acquistati in farmacia, in particolare evidenzia di diossolo, levomekol, così come streptoveno e una serie di analoghi.

Ulcere della gamba trofica - tappe, foto, trattamento domiciliare + farmaci

Transizione rapida sulla pagina

La storia della religione conosce il fenomeno della stigmatizzazione, quando sulle gambe e sulle braccia, in punti corrispondenti alle unghie spinte nel corpo di Cristo, apparivano ferite sanguinanti e ulcere. Lasciamo da parte il razionale religioso-mistico per questo fenomeno e parliamo di cause più "banali", che provocano ulcere trofiche alle gambe.

Immediatamente è necessario avvertire che tali disturbi trofici profondi come le ulcere non si verificano improvvisamente nella gente comune, ma sono una complicazione di malattie attuali gravi ea lungo termine. La trascuratezza della loro salute, la presenza di cattive abitudini, in particolare il fumo, la mancanza di controllo del livello di glucosio nel sangue più spesso portano a questi disturbi.

Ulcera trofica - che cos'è?

Foto di ulcere della gamba trofica

Nonostante il fatto che questo nome sia estremamente diffuso tra dottori di tutte le specialità, e loro, senza dire una parola, capiscano cosa intendono, è abbastanza difficile definire esattamente le ulcere trofiche.

In primo luogo, per la ragione che tale diagnosi non è nella classificazione delle malattie, e in secondo luogo, perché questo concetto è di natura collettiva. Disturbi emodinamici e disturbi di innervazione, linfostasi e traumi portano alla comparsa di difetti tissutali.

Pertanto, in termini semplici, le ulcere trofiche sono difetti profondi derivanti da disturbi di innervazione, emodinamica, drenaggio linfatico, che raggiungono il livello al di sotto della membrana basale della pelle, sono complicazioni di molte malattie croniche e guariscono con la comparsa di tessuto cicatriziale.

In questa definizione, i fatti più importanti sono raccolti, per esempio, il fatto che se un'ulcera è già comparsa, allora anche se guarisce, è impossibile evitare la comparsa di una cicatrice. E per quali ragioni possono apparire questi gravi disturbi nutrizionali dei tessuti?

Cause di ulcere trofiche

vene varicose, aterosclerosi e altre cause

La ragione principale del loro aspetto non è il trauma e il trauma, ma le attuali malattie a lungo termine, che portano all'insufficienza cronica del flusso sanguigno arterioso e venoso e al disordine dell'innervazione autonomica. Ci sono i seguenti principali motivi:

  1. "Ulcera varicosa". Si verifica in 2/3 di tutti i casi. Si sviluppa la stasi venosa cronica, che porta a disturbi trofici;
  2. Ulcere arteriose.

Si verificano molto meno frequentemente a causa di una grave ischemia della trombosi arteriosa (occlusione). Molto spesso appaiono nella zona del piede, dove il flusso sanguigno è più debole, e meno spesso - nella parte inferiore della gamba.

Quasi tutte le lesioni arteriose si verificano a causa di aterosclerosi, che si verificano con la obliterazione dei vasi sanguigni, nonché a causa di tromboangiite (malattia di Buerger). Qui il meccanismo innesca una forte diminuzione della pressione, portando a ipossia cronica. Allo stesso tempo, parte del flusso sanguigno è preservato, poiché con la trombosi completa, non si tratta di un'ulcera che si verifica, ma della cancrena.

Come appaiono le ulcere arteriose: sono precedute da freddezza e stanchezza, una freddezza dell'arto, la presenza di claudicatio intermittente, poi compaiono i dolori notturni. Tutto inizia con un taglio, livido, sfregamento delle gambe.

  • Sconfitte con diabete.

Le ulcere diabetiche si verificano nel 5% di tutti i casi, ma rappresentano un problema molto difficile per il trattamento, data la ridotta innervazione dei tessuti nella periferia, a seguito della polineuropatia diabetica. Nelle ulcere diabetiche, l'impulso arterioso è generalmente conservato, non c'è claudicatio intermittente.

ulcera trofica sulla gamba nella foto del diabete

La presenza di polineuropatia porta all'assenza di dolore, anche con difetti profondi e ampi. Questo fatto "calma la vigilanza" e spesso porta a visite molto tardi dal medico quando è necessaria un'amputazione urgente.

  • Ulcere trofiche sorte dopo tromboflebite delle gambe. La loro quota nel numero totale è del 6-7%, e molto spesso coesistono con quelle varicose, nel caso in cui si verifichi flebite su un lungo tratto della nave;
  • Lesioni post-traumatiche Sorgere a causa di ferite e ferite e spesso combinato con la violazione originale del trofeo. Ad esempio, se una lesione si verifica sullo sfondo del diabete mellito, che porta alla rottura del trofico, è molto difficile capire cosa ha causato il difetto;
  • Ulcere neurotrofiche. Sono di origine puramente neurogenica e sono registrati in non più dell'1% di tutti i casi. Sorgono come gli effetti a lungo termine della lesione del midollo spinale, il nervo sciatico. Questo è "biasimato" per la sconfitta o solo per l'interruzione delle fibre vegetative che regolano la regolazione vasomotoria della nutrizione tissutale;
  • Infine, ci sono lesioni ulcerotrofiche di origine mista, che possono essere immediatamente attribuite a diverse categorie.

Esistono anche forme speciali, ad esempio l'ulcera ipertensiva o la sconfitta di Martorell. Di norma, la sua comparsa è caratterizzata da una combinazione dei seguenti fattori:

  • Colpisce la femmina, in età adulta - da 40 a 60 anni;
  • I pazienti hanno un'ipertensione arteriosa persistente e grave, con crisi eccessive, che viene anche definita "maligna";
  • Spesso c'è una sconfitta simmetrica;
  • Una caratteristica di questo tipo di disturbo trofico è il forte dolore alle gambe, la diffusione e la progressione e la tendenza ad aderire all'infezione, cioè a fattori avversi.

Guardando al futuro, diciamo subito: in questo caso, l'intero successo della cura e della conservazione degli arti dipende dal successo del trattamento della malattia di base, in questo caso - ipertensione arteriosa.

ulcera ipertensiva in una donna

Chirurghi e medici delle malattie infettive e specialisti di radiologia conoscono cause ancora più rare per lo sviluppo di lesioni, per esempio quelle che sono sorte dopo congelamento e ustioni. Gli shunt artero-venosi congeniti e acquisiti e le fistole, le ulcere di eziologia sifilitica, o risultanti dall'azione delle radiazioni ionizzanti, sono estremamente rari. Come si forma un'ulcera?

Fase ulcere trofiche, sintomi e foto

Certo, non succede mai che la sera una persona si addormenti sano, e al mattino trovi un'ulcera putrefatta in cui mettere un pugno. Un'ulcera - come molte altre formazioni patologiche - ha una chiara fase di sviluppo. Ma prima che si presenti, c'è una fase di "pre-ulcera" con i suoi sintomi.

Sintomi "Prejudice" - la fase iniziale

fase iniziale dello sviluppo fotografico dell'ulcera trofica

I sintomi dello stadio iniziale delle ulcere trofiche sono i seguenti. Inizialmente, quando non c'è ancora un'ulcera, si può rilevare indurimento o indurimento della pelle nella regione dei polpacci e degli stinchi, la comparsa di bruciore e prurito e la comparsa di edema. In alcuni casi, vi è un'espansione di piccole vene sottocutanee (safeniche).

Il paziente può avvertire crampi alle gambe. Con carattere arterioso, freddezza e decolorazione dell'arto appaiono sotto il livello di occlusione cronica a bianco, pallido. Lo stadio iniziale di un'ulcera trofica sulla gamba può essere accompagnato da sintomi della comparsa di macchie cianotiche o viola, che possono fondersi in un unico insieme.

foto della fase iniziale 2

Infine, appare l'ulcera stessa. Non c'è ancora una rientranza nel centro, sebbene tutto sia pronto per il suo aspetto, il tessuto in profondità è già morto o sta morendo, ed è una crosta rossa (o brunastra) bagnata di una certa area, con una periferia "irrequieta", spesso dolorosa.

Fasi della "vita" - lo sviluppo delle ulcere trofiche

Ora il difetto inizia ad espandersi e ad approfondirsi. Nel suo sviluppo, di solito passa attraverso tre fasi della vita, che in casi non complicati richiedono circa 2-3 mesi. Cosa succede durante questo tempo? Queste fasi sono chiamate essudazione, granulazione e epitelizzazione:

  • Essudazione del palcoscenico Dura fino a 2 settimane.

Lungo il perimetro c'è infiammazione, edema perifocale. La necrosi dei tessuti avviene nel centro, cioè si forma l'ulcera stessa. È in questa fase che appare una scarica abbondante dalla ferita, che ha un odore sgradevole.

Quando si esegue l'esame batteriologico della scarica, viene rivelata un'apparizione significativa di colonie, che indica una forte contaminazione microbica sia dei bordi che del fondo del difetto.

In alcuni casi, il processo non è limitato a un'area locale. Nel caso in cui i vasi linfatici, i collettori e le vene, passano attraverso l'ulcera, si verificano linfangite e trombosi venosa (tromboflebite). Spesso la comparsa di erisipela secondaria, streptoderma, erisipela.

Nel caso in cui l'infezione locale "dilagante" non venga interrotta, può verificarsi una graduale obliterazione dei vasi linfatici con sviluppo di edema persistente, specialmente sui piedi, che è chiamato linfedema. Alla fine, può portare alla disabilità di avorio e persistente.

  • Fase di riparazione o granulazione.

Dura le 2-3 settimane successive Per tutto questo tempo, il fondo e le pareti della formazione sono coperti da granulazioni fresche e la ferita viene eliminata dalla necrosi.

È in questa fase che la pulizia delle ferite può essere utilizzata dalle larve delle mosche, che mangiano con cura solo i tessuti morti senza causare alcun danno ai viventi (non importa quanto saranno scioccati molti).

La suppurazione diminuisce gradualmente, anche il gonfiore dei tessuti circostanti diminuisce. Scarso scarico, il carattere sieroso continua ad apparire.

  • Ulcere di epitelizzazione stadio.

Questo stadio tardivo dello sviluppo dell'ulcera, che viene osservato un mese più tardi e più tardi dall'inizio dello sviluppo del processo di distruzione dei tessuti, che è accompagnato dalla formazione dell'epitelio, dove è possibile, e dove no, appare una cicatrice.

Come trattare le ulcere trofiche? Devono essere trattati attenendosi scrupolosamente ai principi per evitare complicazioni. Cosa significa?

Principi di trattamento delle ulcere trofiche delle gambe, farmaci

La cosa più importante è determinare la causa e iniziare un trattamento intensivo della malattia di base. Il trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba, mentre la trombosi venosa continua in altre aree, o "oltre i limiti" è elevata la glicemia - è inutile, perché anche con l'eliminazione del difetto molti nuovi appariranno immediatamente in altri luoghi.

Non si dovrebbe esitare a prendere una decisione a favore dell'ospedalizzazione, anche in un ospedale chirurgico, se il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori a casa viene ritardato ed è inefficace. Attualmente, ci sono molte varianti di operazioni che eliminano efficacemente la causa dell'ulcerazione e preservano l'arto, quindi non dovresti aver paura dei chirurghi.

Le fasi principali sono:

  • Consultazione di un flebologo e di un chirurgo vascolare con una decisione su un'operazione prioritaria. (Nel caso delle ulcere arteriose, il flusso sanguigno viene sempre ripristinato prima da un'operazione);
  • Nel caso di un approccio conservativo, limita fortemente il rimanere in piedi (e nella forma diabetica, il carico sulla gamba è completamente proibito);
  • Nel caso delle ulcere varicose, viene prescritta la biancheria intima di compressione. Il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori deve essere accompagnato da un miglioramento del deflusso. Secondo le indicazioni, viene assegnata maglieria a compressione di classi ad alta compressione;
  • Nel primo stadio di ulcerazione, è richiesto il controllo delle infezioni, tenendo conto della sensibilità dell'agente patogeno agli antibiotici;
  • Nelle fasi successive, la lotta contro l'infezione lascia il posto alla terapia riparativa e riparativa;
  • Durante tutto il corso del trattamento, è necessaria la cura più accurata dell'ulcera e il ricovero urgente in caso di deterioramento.

Trattamento di ulcere trofiche degli arti inferiori a casa

A casa, è possibile utilizzare con successo i farmaci per ulcere trofiche, ma solo dopo aver consultato un chirurgo vascolare e uno specialista, ad esempio un diabetologo. Lo scopo di questo non è "trascurare" l'operazione, che in alcuni casi deve precedere il trattamento.

In alcuni casi, è preferibile il trattamento ospedaliero, poiché possono essere prescritte sessioni di ossigenazione iperbarica, terapia antibatterica razionale, correzione dell'insufficienza cardiaca e livello di glucosio nel sangue. Se tutto questo non è richiesto, solo le ulcere trofiche degli arti inferiori possono essere curate a casa, ma sotto la supervisione di un medico. I principali gruppi di farmaci includono:

  • Reparant (usato alla fine del primo stadio). Questi includono "Solcoseryl", "Actovegin", "Methyluracyol unguento", "Bepanten". Promuovere la rigenerazione;
  • Flebotonica per le vene varicose - "Detralex", "Eskuzan", "Troxerutin", "Phlebodia", "Venoruton". Diosmina può essere usato in forma micronizzata;
  • Preparati per migliorare la microcircolazione ("Hepatrombin");
  • Uso topico di farmaci antibatterici - antibiotici, "Levomekol", pomata Vishnevsky;
  • Lavare l'ulcera e rimuovere lo scarico (perossido di idrogeno, soluzione di clorexidina, furatsillina) con una sostituzione della medicazione di 2-3 volte. È possibile utilizzare gelatina - unguento di zinco Unna;
  • Disaggregati comuni sono usati per migliorare il flusso sanguigno e ridurre i coaguli di sangue (Trental, pentossifillina, acido acetilsalicilico;
  • Con lo scopo sintomatico applicano NPVS (ketoprofen, ketorolak) per anestetizzare e ridurre l'infiammazione;
  • Nei casi di grave gonfiore e prurito, vengono utilizzati antistaminici, sia per via topica ("Fenistil-gel") che all'interno;
  • Nella fase di guarigione delle ferite vengono utilizzati preparati vitaminici e speciali rivestimenti per ferite, ad esempio Algipor. Si tratta di una medicazione assorbibile realizzata sulla base di alghe con proprietà antisettiche.

In ogni caso, il trattamento delle ulcere a casa, e in particolare l'uso di antibiotici, dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico.

Prognosi del trattamento

Con qualsiasi ulcera trofica esistente esiste una minaccia della sua malignità o trasformazione in un tumore maligno. Si verifica nel 3-4% di tutti i casi ed è spesso un esempio dell'abuso di radiazioni ultraviolette e di unguenti irritanti.

Il prossimo pericolo sono le complicazioni purulento-settiche, che possono provocare la cancrena secca o umida e la sepsi, che è spesso fatale, specialmente in condizioni di insufficienza multiorgano.

In conclusione, devo dire che il modo più efficace per curare un'ulcera è prevenirlo. Il nostro corpo ci dà molti segnali sulla catastrofe che si avvicina. E, anche nel caso del diabete, quando il paziente non ha semplicemente dolore, il livello di zucchero nel sangue è un sintomo minaccioso.

L'enfasi nella lotta contro le ulcere dovrebbe passare dall'indagine alla causa - solo allora il paziente non può avere paura delle ricadute e delle complicazioni minacciose.

Trattamento dei rimedi popolari delle ulcere trofiche

Categoria: Ulcera. Pubblicato il: 15 agosto 2018

Non permettere lo sviluppo della malattia, come l'ulcera trofica - il trattamento di questa malattia insidiosa è estremamente difficile

Ciao cari lettori! Stiamo continuando la serie di articoli
dedicato a argomenti medici. Lo sperano gli editori del nostro sito
tutte le informazioni ricevute ti aiuteranno a prevenire lo sviluppo di pericolosi
malattie e fornirà l'opportunità di consultare il medico in tempo.
aiutare. Ulcera trofica - manifestazione insidiosa di malattie pericolose.


Questa volta abbiamo deciso di prestare attenzione a un problema come le ulcere trofiche. Su Internet ci sono molte pubblicazioni su questo argomento.

Alcuni di loro sono testi medici complessi, la cui comprensione
disponibile solo per gli specialisti. Altri non sono articoli veramente seri.
illuminazione casuale della malattia e promozione attiva dell'uno o dell'altro
produttore di farmaci. Andiamo d'accordo con te
il concetto di base delle ulcere trofiche, le cause dell'apparenza e metodi efficaci di trattamento.

L'essenza del problema

Il problema principale sono le ulcere secondarie in quanto tali. Lei no
è una malattia indipendente e agisce come una complicazione con
questa o quella patologia medica. Il motivo principale che porta a una situazione così triste è il problema della circolazione venosa.

Come sapete, il sistema circolatorio svolge due funzioni principali:
fornisce ai nostri tessuti e organi nutrienti e
ossigeno e consente di rimuovere i prodotti di scarto.

Il sangue arricchito con ossigeno entra nelle arterie e nelle vene
fornire prodotti di decadimento per filtrare organi come i reni e
il fegato. La circolazione venosa alterata porta a
reclami specifici.

Le estremità inferiori sono più spesso colpite: ciò è dovuto a caratteristiche anatomiche e fisiche.

Le leggi di gravità non sono state cancellate: esse riguardano non solo
oggetti inanimati, ma anche il nostro corpo nel suo complesso. Arti inferiori
situato più lontano dal cuore e dagli elementi principali del sistema circolatorio.

E poiché il sangue supera seri ostacoli nella forma dello stesso
gravità. E se ulteriori problemi si uniscono a questo,
per esempio, la vasocostrizione, il flusso sanguigno è significativamente ostacolato.

Di conseguenza, la ben nota ulcera trofica del basso
arti: il suo trattamento è abbastanza lungo e pesante. la
perché è importante conoscere i sintomi principali che non mancheranno
patologia pericolosa.

Sintomi principali

I sintomi principali sono dolore alle gambe, che gradualmente
si stanno intensificando Il più delle volte il dolore si verifica dopo l'attività fisica
carichi, come la corsa o lunghe passeggiate.

Nel tempo, i reclami ottengono un'altra sfumatura: una sensazione
bruciore, prurito, pesantezza nell'area del polpaccio. In alcuni casi, i pazienti
notare la comparsa della sindrome convulsiva. Soprattutto questi sintomi
peggio durante la notte.

Oltre ai reclami dei pazienti, i cambiamenti visibili possono essere sostituiti da
superficie degli arti inferiori. Nella zona interessata, la pelle perde la sua
l'ombra naturale diventa pallida.

Nel caso di un lungo processo patologico, la pelle diventa bluastra, l'azzurro della pelle diminuisce.

A volte la malattia è accompagnata da macchie di pigmento. All'inizio loro
piccolo e non infastidire il paziente, ma col tempo i punti cresceranno
un'intera rete e unire insieme. Lo schema dei reclami delle ulcere trofiche

Fig. 1. Lo schema dei reclami nelle ulcere trofiche.

Nell'area dell'infiammazione, la pelle diventa più densa, appare
film brillante caratteristico di tali processi. Se su questo
fase dello sviluppo della malattia non viene fermato, quindi nel processo patologico
è coinvolto nello strato di grasso sottocutaneo. La pelle diventa molto densa, perde
la sua elasticità e mobilità.

Meccanismo di sviluppo

Lo sviluppo delle ulcere trofiche è caratterizzato dalla comparsa di un tale fenomeno
come una scorza d'arancia. Ciò è dovuto a problemi di circolazione.
linfa sul luogo della ferita. Se il processo è in ritardo, è spesso possibile
vedere la linfa, che sotto forma di gocce si infiltra sulla superficie della pelle
copre.

Questo non pone fine ai problemi del paziente: la pelle non manca solo
linfa in superficie ma vulnerabile alla penetrazione
che causano malattie organismi. In questo momento, l'ulcera è quasi completamente
formato: scaglie che si formano facilmente sulla superficie della pelle
Viene anche rimossa la placca composta da elementi tissutali danneggiati.

Se non cerchi assistenza medica l'ulcera trofica, il cui trattamento è molto lungo, si manifesterà in tutta la sua gloria.

L'ulteriore quadro clinico è come segue: sulla pelle
una crosta formante una crosta Se lo rimuovi, noterai
La superficie infiammata è di colore rosso vivo. La forma dell'ulcera cambia con
nel tempo, l'area interessata sta aumentando attivamente.

Allo stesso tempo, processi patologici
sviluppare non solo sulla superficie: gli strati interni della pelle sono distrutti e
tessuti. Il processo può procedere come un aumento del numero di interessati
luoghi, e come risultato della fusione di diversi punti focali in un tutt'uno. il
in alcuni casi, l'intera superficie della parte inferiore della gamba è interessata.

Dolore durante la crescita:
diventano pronunciati, dalle aree danneggiate
emanante liquido odorante sgradevole. Queste sono cellule fuse che
aggravare il decorso della malattia. Se si unisce un'infezione batterica,
l'essudato acquista una tonalità verdognola e un pronunciato odore di marciume.

I microbi contribuiscono allo sviluppo delle lesioni.

Come abbiamo detto, la pelle in questo processo patologico
diventa sottile, le sue funzioni protettive sono ridotte. Nel tempo, i batteri
penetrare liberamente nella superficie e svilupparsi attivamente nell'interno
strati della pelle e tessuti adiacenti. Eczema microbico - il peggior compagno di ulcere trofiche, e quindi dovrebbe affrontarlo attivamente.

La presenza di un'infezione secondaria porta al fatto che l'ulcera aumenta
dimensione e tutti i processi degenerativi nei tessuti in modo significativo
si stanno intensificando I funghi causano una complicanza molto pericolosa - in
In tali casi, si sviluppa onicomicosi.

Se si sviluppa un'ulcera trofica alle gambe, il trattamento deve essere iniziato in
il più breve tempo possibile. Abbiamo descritto in dettaglio il processo di sviluppo di questo
malattia, e quindi c'è sempre la possibilità di lasciarlo nelle fasi iniziali.

Le cause delle ulcere sono le seguenti

  • aterosclerosi, che colpisce le arterie e le vene degli arti inferiori,
  • malattie croniche associate al flusso di sangue venoso. Potrebbe
    essere vene varicose, tromboflebiti con varie complicanze,
  • processi infiammatori attivi che influenzano il sistema linfatico: linfostasi,
  • effetti termici sulla pelle e sui tessuti: ad esempio, congelamento, ustioni termiche e chimiche,
  • diabete mellito, che contribuisce alla violazione della microcircolazione nei vasi sanguigni e nei tessuti,
  • dermatite di varie eziologie, compresi i tipi allergici,
  • malattie associate a danni al tessuto connettivo. In particolare, condizioni autoimmuni,
  • danni ai tronchi nervosi, che portano al deterioramento della nutrizione dei tessuti e dei vasi degli arti inferiori.

Particolare attenzione dovrebbe essere data alla risoluzione dei problemi diagnostici.

Proverbio medico dice: la diagnosi corretta
dà l'80% di garanzia di successo del trattamento. Ecco perché in medicina
Pratica molta attenzione ai momenti diagnostici.

Prima di tutto, il medico si concentra sui reclami e sulla raccolta dei pazienti
storia (la cosiddetta storia della malattia). Soprattutto dovrebbe
prestare attenzione alle condizioni della pelle sul sito di lesione.

Come ricordi, abbiamo già parlato delle fasi di sviluppo delle ulcere trofiche,
quindi un medico esperto può parlare della gravità sulla base dell'esame
malattie e prognosi in termini di trattamento. L'ulcera è sempre
una conseguenza di un'altra malattia e non un problema indipendente. pertanto
È molto importante identificare il problema principale e iniziare il trattamento. Senza tutto
gli sforzi del dottore saranno vani.

Questo aiuta tutta una serie di attività diagnostiche:
esami delle urine e del sangue, effettuati studi immunologici,
semina di essudato, che viene rilasciato dall'area interessata.
Sulla base della semina, è possibile determinare il tipo di batteri e scegliere quello giusto.
antibiotici per la terapia.

Fig. 2. Scansione Doppler dei vasi degli arti inferiori.

Usa un farmaco ad ampio spettro - non il massimo
la decisione giusta. Di norma, in base ai dati
È in fase di sviluppo tutta una serie di attività.

Il trattamento delle ulcere trofiche delle gambe spesso termina operativamente.
intervento. Questa è una misura estrema che aiuta a salvare la salute e
la vita del paziente. Per determinare con maggiore precisione la profondità della lesione,
Viene utilizzata la diagnostica ecografica dei vasi degli arti inferiori. spesso
Il medico usa l'angiografia.

Questo metodo è il seguente: iniettato nel corpo del paziente
un mezzo di contrasto che riempie i vasi. Quindi paziente
passa alla radiografia: i raggi X influenzano il contrasto
sostanza, e si scopre una sorta di mappa delle navi.

Mostra chiaramente aree di restringimento o vene danneggiate. Ciò consente di diagnosticare con maggiore precisione l'area del problema.

Le complicanze delle ulcere trofiche sono pericolose per la salute e la vita del paziente.

La progressione di questa malattia porta ad un aumento dell'area e
profondità del danno tissutale. Unire un'infezione secondaria garantisce
sviluppo di malattie come linfangite, linfoadenite, gangrena del gas,
processi settici.

Tali complicazioni non sono soggette a trattamento terapeutico: possono
curare solo con un intervento chirurgico Se questo non è
per fare, il paziente perde il suo arto, e forse la sua stessa vita.

Come rallentare la progressione della malattia?

C'è una regola semplice: ogni malattia si sviluppa in fasi,
formando la cosiddetta catena patologica. Per alleviare la condizione
il paziente dovrebbe rompere uno dei legami nella catena della malattia.

Conoscendo le cause e il meccanismo di sviluppo, che abbiamo discusso in precedenza, puoi farlo
scegli il giusto regime di trattamento. Ma il modo migliore
il trattamento è prevenzione

Non puoi caricare il tuo corpo
sopra le misure, dovrebbe essere fatto tutto il possibile per evitare tali
malattie come il diabete, la linfoadenite e le vene varicose
vene. Fare attenzione quando si maneggia il fuoco: ustioni degli arti inferiori
anche portare a ulcere.

Trattamento della malattia dell'unguento

Prima di usare l'unguento, dovresti migliorare la nutrizione del danneggiato
tessuti. Sforzi considerevoli devono essere fatti per migliorare
flusso sanguigno nell'arto ferito.

Dovrebbe occuparsi attivamente dell'infezione microbica, che è un compagno costante di questa malattia.

Quando si sceglie una strategia di trattamento, deve essere considerato lo stadio della malattia.

Fase 1 -
danno ai tessuti superiori. Nella fase 1 utilizzare attivamente "Solcoseryl"
che pulisce la ferita e inibisce lo sviluppo dei microbi. bene
L'unguento algofino si è affermato da solo.

Combina antibiotici e derivati ​​della clorofilla, che rimuovono
vospolenie. Unguento sulfargino contiene ioni d'argento che puliscono la ferita.
da microrganismi e promuovere la guarigione delle aree colpite.

2 fase di sviluppo
ulcere caratterizzate dalla granulazione. In questo caso, l'unguento di Betadine è efficace.
Thiotriazolin. La composizione di "betadin" include iodio, che ha
azione antimicrobica pronunciata. Unguento "Vondekhil" buono
si è affermata per il trattamento della seconda fase. È stato creato da
erbe e pulisce perfettamente la ferita da infezione purulenta.

Fig. 3. I rimedi popolari aiutano nel trattamento delle ulcere trofiche.

3 fase di sviluppo -
formazione di cicatrici. In questa fase, l'unguento Curiosin ha funzionato bene.
Rigenera la pelle e aiuta il processo di guarigione. Bepanten
contiene la sostanza "pantenolo" - un grande strumento per la guarigione
tessuto danneggiato

Trattamento di rimedi popolari

Bene aiuta l'infusione dalle foglie di burnet. Per questo è necessario
Mescolare 2 cucchiai di foglie con 500 ml di acqua e far bollire.
Miscela infusa per 10 ore. Prendi l'infuso dentro dopo aver mangiato.
Il corso del trattamento è di 30 giorni.

Nel trattamento della malattia aiuta il decotto di corteccia di salice, che è mescolato con
foglie di amaranto. Il brodo viene aggiunto all'acqua di balneazione, tipo renderizzato
impatti - locali. Dopo il bagno, le gambe sono fasciate con elastico
benda. Di notte, le bende vengono rimosse.

L'equiseto è efficace nel trattamento delle ulcere trofiche. suo
usato come una polvere che viene versata nella ferita. Miscela superiore
Coprire con una foglia di cavolo o bardana. Non è necessario ripetere la procedura.
meno di 2 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 2 settimane.

Fig. 4. Camminare a piedi nudi rafforza gli arti inferiori e i vasi sanguigni.

Le radici di nove-luce hanno un effetto curativo sul malato
aree. Per il trattamento delle ulcere usato infusione di questa pianta medicinale.
Quando si cambiano le medicazioni non è possibile strapparle con la forza.

Per prevenire lesioni a tessuti cicatrizzanti,
usare il perossido di idrogeno. Scioglie il sangue secco e aiuta
rimuovere le bende. Dopo di ciò, le ferite possono essere trattate con clorofilla.

Conclusioni.

Come puoi vedere, un'ulcera trofica è una medicina molto pericolosa
un problema che richiede un trattamento immediato. Prima lo noterai
i primi sintomi, maggiore è la possibilità di successo positivo con il trattamento.

Prenditi cura di te stesso, non ignorare i sintomi del dolore e i segni di infiammazione! Può costarti la ricchezza principale: la salute!

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Analoghi economici e trental sostitutivo in fiale e compresse

Il farmaco Trental è assegnato a coloro che hanno alterato la microcircolazione. Il farmaco contiene pentossifillina, che è la sua sostanza attiva e attiva.

Come trattare le vene varicose durante la gravidanza: metodi sicuri di affrontare la malattia

Le donne soffrono di vene varicose più volte più spesso degli uomini. Durante la gravidanza, condizioni patologiche latenti o una predisposizione a quelle nel corpo della futura madre sono esacerbate, portando alla comparsa di stelle e reticoli di notori sulle sue gambe.