Cosa fare con la stitichezza nei bambini? 8 domande e un promemoria per i genitori

Le cause della stitichezza possono essere innocue - errori nella nutrizione, inadeguata assunzione di acqua e stile di vita sedentario di un bambino. Ma la stitichezza può anche causare gravi malattie, e in questo caso non si può fare a meno dell'aiuto di uno specialista. Pertanto, ai genitori non è raccomandato di fornire auto-aiuto ai bambini e in caso di stitichezza, indipendentemente dalla sua causa, si dovrebbe consultare un pediatra.

Che cosa è considerata stitichezza in un bambino?

La stitichezza infantile è una condizione causata da una violazione della motilità intestinale, con il risultato che la promozione di masse fecali su di essa è difficile. La ritenzione delle feci può verificarsi a qualsiasi età, compresi neonati e adolescenti.

Molti genitori non prestano abbastanza attenzione al problema e non sanno come aiutare il bambino a soffrire di stitichezza. La maggior parte di loro semplicemente non ha informazioni su come un bambino dovrebbe avere uno sgabello normale e quanto spesso dovrebbe essere un movimento intestinale.

Questi fattori dipendono completamente dalle caratteristiche dell'età del bambino. Nei neonati, il movimento intestinale si verifica più volte al giorno: l'allattamento al seno fino a 8 volte, artificialmente - meno spesso, circa 2 volte al giorno. I bambini di età superiore a un anno visitano il bagno "in gran parte" in media 1 volta al giorno. Se, indipendentemente dall'età, il bambino non ha feci per più di 48 ore, allora stiamo parlando di stitichezza.

motivi

Cause di stitichezza nei bambini:

  • regime di consumo scorretto, specialmente nei bambini a partire da 1 mese con alimentazione artificiale e mista e dopo l'introduzione di alimenti complementari;
  • errori nell'alimentazione delle madri che allattano;
  • transizione precoce e improvvisa all'alimentazione artificiale;
  • rachitismo, contribuendo alla riduzione del tono muscolare nel corpo, incluso l'intestino crasso;
  • disturbi del sistema nervoso causati da tossiemia durante la gravidanza e lavori difficili;
  • ipotiroidismo;
  • violazione della microflora intestinale, disbatteriosi (ad esempio dopo antibiotici);
  • malattie allergiche, più spesso allergie alimentari, che provocano lo sviluppo di infiammazione cronica nell'intestino;
  • anemia da carenza di ferro;
  • fattore psicologico - la complessità dell'adattamento alle istituzioni prescolari, lo stress e la situazione nervosa in famiglia, la formazione forzata del vasino;
  • trattamento con farmaci, gli effetti collaterali dei quali sono il rilassamento dei muscoli intestinali, così come l'uso eccessivo di lassativi.

diagnostica

Cosa succede se il bambino ha stitichezza? Prima di tutto, il bambino deve essere mostrato a un pediatra, un gastroenterologo e un proctologo. Durante la visita, lo specialista condurrà un esame esterno, chiarirà l'inizio e le dinamiche dello sviluppo della patologia, porre domande sulla frequenza e la coerenza delle feci.

All'esame iniziale possono essere rilevati tali sintomi, quali distensione addominale, calcoli fecali e patologie organiche dello sviluppo intestinale.

Ulteriore diagnostica di laboratorio è effettuata:

  • uno studio delle feci per la disbiosi, uova di elminto;
  • esami del sangue generali e biochimici;
  • Ultrasuoni del fegato e dello stomaco;
  • FEGDS;
  • Dipartimenti USG del colon;
  • radiografia degli organi addominali;
  • Endoscopia.

Se le cause della stitichezza non sono state identificate nei bambini, si consiglia di visitare un neurologo per escludere i disturbi neuro-regolatori.

Costipazione organica

La stitichezza organica si sviluppa a causa di anomalie intestinali, sia congenite che acquisite. Le cause di questa condizione possono essere la malattia di Hirschsprung, dolicosigmoide, megacolon, ragadi anali, restringimento patologico dell'ano, poliposi, tumori, aderenze e infiammazione cronica dell'intestino crasso. La stitichezza organica richiede un trattamento obbligatorio, di solito chirurgico.

Stitichezza funzionale

La violazione della funzione di evacuazione dell'intestino e le difficoltà con il processo di defecazione in questo caso sono causate da disturbi della motilità del colon.

I segni di stitichezza funzionale sono:

  • tendendo durante i movimenti intestinali;
  • feci strette e asciutte;
  • diminuzione del volume delle feci;
  • spinta improduttiva al bagno.

A sua volta, la stitichezza funzionale in un bambino di 1 anno o più è spastica e atonica.

Cause di costipazione spastica:

  • ragadi anali;
  • emorroidi;
  • disturbi endocrini;
  • disturbi neurologici.


Cause di stipsi atonica sono insufficiente attività fisica e mancanza di fibre nel menu.

Costipazione psicologica

Sullo sfondo di ansia ed esperienze acuite, la costipazione psicologica si verifica nei bambini dai 3 agli 8 anni, meno spesso in età avanzata.

Di solito, il problema si verifica quando il bambino non può svuotare gli intestini all'asilo o alla scuola a causa della sua stessa timidezza, mancanza di porte nella toilette, ecc. Talvolta questo tipo di stitichezza si verifica in un bambino di 2 anni a causa di violenti allenamenti del vasino.

È impossibile liberarsi della stitichezza psicologica con l'aiuto di droghe. In questo caso, il bambino ha bisogno di sostegno morale, è necessario creare le condizioni per farlo svuotare con successo l'intestino a casa la sera o il mattino prima di uscire di casa, se non è in grado di affrontare il suo vincolo. Ci vorrà un sacco di tempo e sforzi per correggere il problema.

passando costipazione

Prima o poi, ogni bambino ha una sola ritenzione di defecazione, se ha mangiato cibo fissativo, si è ammalato con sintomi di disidratazione e febbre, surriscaldato in una giornata calda.

La correzione del regime nutrizionale e del consumo di alcol normalizza la consistenza e la frequenza delle feci. Il trattamento conservativo in questo caso non è necessario.

Pronto soccorso

Cosa dare a un bambino per la stitichezza, se ha mal di pancia e non può svuotare il suo intestino per diversi giorni? Molti genitori a casa ricorrono all'uso di rimedi popolari come il sapone o la punta di un termometro che irrita deliberatamente l'ano del bambino, cosa che non può essere fatta con stitichezza nei neonati e nei bambini piccoli, poiché ciò può portare a ustioni, dolore e lesioni alle mucose.

Inoltre, tali azioni inibiscono il riflesso naturale del corpo a defecare, con il risultato che lo svuotamento automatico dell'intestino nel futuro diventa estremamente problematico.

Il primo aiuto nella ritenzione delle feci acuta può essere un clistere con supposte di acqua bollita o glicerina: per costipazione nei neonati e nei bambini fino a 1,5 anni, si usa 1/3 delle candele, da 2 a 5 anni - 1/2 candele, dai 6 anni in su candela intera Questi lassativi possono essere sostituiti con successo dal microclasma microlax, che è consentito dalla nascita.

Quando è necessario l'aiuto di emergenza?

Non è consentito trattare la ritenzione di feci nei bambini da soli, se la stitichezza grave è accompagnata da segni come feci dure contenenti muco e sangue, così come coliche e dolori addominali, brontolii, sintomi di intossicazione (vomito, febbre), feci involontarie da l'ano.

Queste manifestazioni cliniche possono indicare gravi patologie dell'intestino, pertanto, per eliminare le conseguenze dell'autodiagnosi e dell'autoterapia, è necessario consultare prontamente un medico.

trattamento

La terapia per questa condizione potrebbe essere diversa.

Trattamento farmacologico

Come trattare la stitichezza nei bambini con terapia conservativa?

A questo scopo, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • Lassativi. Viene data preferenza ai preparati moderni a base di lattulosio, come lo sciroppo Duphalac o Prelax, che possono essere utilizzati anche con costipazione nei bambini di età inferiore a un anno. Dall'età di 3 anni, possono essere prescritti lassativi irritanti come Regulax, Senade, supposte alla glicerina.
  • Procinetici. Questi farmaci stimolano il tratto digestivo, tonificano l'intestino. Dalla procinetica, ai bambini viene prescritto Motilak o Domperidone sotto forma di compresse o sciroppo.
  • Antispastici. Contribuisce all'eliminazione degli spasmi intestinali, che spesso infastidiscono un bambino durante la ritenzione delle feci. Preparati No-Shpa, papaverina, candele con belladonna sono prescritti.
  • Enzimi. Questi rimedi per la stitichezza per i bambini aiutano a stabilire i processi di digestione, tra cui Creonte, Panzinorm, ecc.
  • Farmaci coleretici. Compensare la mancanza di succo digestivo, migliorare la sintesi delle secrezioni biliare e pancreatiche Di conseguenza, il cibo comincia ad essere meglio assorbito dal corpo e lo rende più facile. I farmaci coleretici includono Hofitol, Allohol e altri.
  • Probiotici. Mezzi arricchiti con bifidobatteri e lattobacilli. Assicurati di entrare nel trattamento della disbiosi e della stitichezza nei bambini di età inferiore a 3 anni per normalizzare la microflora intestinale compromessa, questi farmaci includono Atsipol, Bifidumbakterin, gocce Hilak Forte, Linex, Primadofilus, Bifiform.

Trattamento di rimedi popolari

Molti genitori sanno come trattare la stitichezza in un bambino con la medicina tradizionale - come un lassativo come il succo di barbabietola, che è consigliato mescolarlo con carota in proporzione 1: 3 rispettivamente, prugne, kefir, tè per bambini con finocchio e molto altro.

Anche da rimedi popolari dovrebbe essere notato olio di semi di lino sotto forma di una miscela di costipazione per i neonati, pre-combinati con il latte materno (inizia con qualche goccia), da 7 mesi si possono dare 12-15 gocce insieme al supplemento. Con 10 mesi per ritardi cronici bambino offre 1/2 cucchiaino. olio di semi di lino 2 volte al giorno. Da 3 a 7 anni - 1 cucchiaino. due volte al giorno. Dai 7 ai 14 anni, la quantità raccomandata di olio di semi di lino è di 1 cucchiaio da dessert al mattino e alla sera.

Non è necessario prendere il prodotto nella sua forma pura, è possibile aggiungerlo al cibo, che va dal latte e termina con lo yogurt.

Dieta per costipazione

La correzione della dieta è una parte obbligatoria del trattamento della stitichezza infantile. Ma non sempre rispettare i criteri raccomandati per una dieta sana è semplice. Nella maggior parte dei casi, i medici consigliano di cambiare le abitudini alimentari di ogni membro della famiglia. Solo in questa condizione i bambini piccoli possono facilmente soffrire di privazioni alimentari individuali associate alla dieta.

Quindi, nella razione treatment-prophylactic include:

  • pane integrale;
  • crusca - in quantità moderate, non più di 5-10 grammi al giorno, a seconda dell'età del bambino;
  • kefir, latte acido, yogurt naturale;
  • zuppe - latte, borscht, zuppa di cavolo e altri;
  • cereali integrali - grano saraceno, miglio, mais e frumento;
  • cibi neutri - uova, burro, carni magre.

La frequente stitichezza in un bambino di un mese viene eliminata da una dieta rigorosa di una madre che allatta o dall'introduzione di una miscela contenente una quantità sufficiente di prebiotici se il bambino è alimentato artificialmente o con alimentazione mista.

Dalla dieta delle madri che allattano e dei bambini che soffrono di feci ritardate, dovrebbe essere escluso:

  • cavolo;
  • pomodori;
  • funghi;
  • tè, caffè;
  • latte intero;
  • pasticcerie;
  • la pasta;
  • porridge di riso;
  • mele sbucciate;
  • le banane;
  • pappe e minestre grattugiate;
  • cioccolato;
  • di cacao;
  • gelatina.

È anche importante prestare attenzione al regime di bere. Si raccomanda di dare la preferenza all'acqua non filtrata filtrata. Non consumare bevande con gas o additivi chimici.

l'esercizio fisico

Come accennato in precedenza, uno stile di vita sedentario è una delle cause dei disturbi digestivi e lo sviluppo di problemi con la sedia. Cosa fare se un bambino ha 3 anni di vita stitica - ovviamente, inizia a eseguire esercizi volti a normalizzare la motilità intestinale. La ginnastica è consigliata a qualsiasi età.

Il bambino deve essere attivo per tutto il giorno.

E devi aggiungere questi esercizi speciali:

  • pendii;
  • squat;
  • oscilla dritto e gambe piegate;
  • sollevando e portando le ginocchia allo stomaco;
  • carichi per gli addominali.

Tutti gli esercizi di cui sopra possono essere eseguiti fin dalla tenera età. Fanno funzionare i muscoli intestinali. I bambini più grandi possono essere integrati dalla ginnastica con giochi all'aperto, ciclismo, pattinaggio a rotelle, pattinaggio sul ghiaccio e sci.

Recupero dopo costipazione

Il trattamento della stitichezza in un bambino di 1-4 anni si basa su misure terapeutiche selezionate individualmente. Ciò si applica a qualsiasi età, poiché la scelta della terapia dipende dalla gravità e dalla causa della malattia, dalla presenza di dolore, dalla categoria di età del piccolo paziente, dalle caratteristiche psicologiche e dalle malattie associate del bambino.

I genitori dovrebbero sintonizzarsi per un lungo trattamento. Per ripristinare completamente le funzioni perse degli intestini, ci vuole un sacco di tempo. Sarà necessario cambiare le abitudini alimentari del bambino, regolare il suo regime di bere, per fornire tutte le condizioni per l'attività fisica.

Non si può abusare delle candele per costipazione per i bambini e altri tipi di lassativi, come l'olio di ricino, l'olivello spinoso e l'olio di vaselina. Questi farmaci possono essere utilizzati in un breve corso come prescritto da un medico. Si sconsiglia vivamente di auto-medicare.

prevenzione

Prevenire la stitichezza nei bambini include i seguenti aspetti:

  • mangiare sano;
  • attività fisica quotidiana;
  • massaggio del ventre;
  • aderenza al giorno;
  • clima psicologico favorevole in famiglia.

Disturbi del sistema digestivo possono verificarsi a qualsiasi età, anche nei bambini. È necessario normalizzare il loro lavoro il più rapidamente possibile, poiché la stitichezza è un frequente segno di problemi con le malattie intestinali.

La ritenzione delle feci per 2-3 giorni o più a lungo causa disagio e può causare effetti come infiammazione cronica intestinale, disbatteriosi e molto altro.

È possibile far fronte alla stitichezza e normalizzare il lavoro dell'intestino con l'aiuto di un approccio integrato: terapia popolare e conservativa, correzione della dieta ed esercizi fisici.

Cause e trattamento della stitichezza in un bambino a casa

La stitichezza in un bambino è un problema abbastanza comune, ma molti genitori lo interpretano in modo errato. Il fatto è che non è solo l'assenza di atti di defecazione da molto tempo, ma anche un cambiamento nella consistenza delle feci. Cioè, anche se il movimento intestinale si verifica regolarmente, ma con un forte sforzo e feci dure che assomigliano a piccoli "pellet" di pecore, la situazione è anche chiamata costipazione.

È importante capire che ogni bambino ha il suo programma intestinale. E così le regole variano in una gamma abbastanza ampia. Ad esempio, in un neonato (e successivamente, a 4 mesi e fino a metà anno), la frequenza dei movimenti intestinali coincide con il numero di poppate ed è fino a 6 volte al giorno. Ma il limite inferiore del normale - 2 volte al giorno.

A poco a poco, il numero di atti di defecazione al giorno diminuisce e questo è direttamente influenzato dall'introduzione di alimenti complementari. Cioè, per sei mesi e fino a 12 mesi, la frequenza di 5-28 volte a settimana è la norma. In 1 anno, il numero è già considerato il numero da 4 a 21 volte a settimana. E questa situazione è considerata normale fino a 2 anni.

Ma se si tiene conto anche della consistenza della sedia, l'immagine è leggermente diversa. La stitichezza cronica per i bambini di 3 anni è considerata una situazione in cui il numero di movimenti intestinali è inferiore a 6 volte a settimana, uno sgabello di consistenza solida. Di conseguenza, in 4 anni, a 5 anni e oltre - meno di 3 volte a settimana con la consistenza specificata.

Le cause della stitichezza in un bambino possono essere diverse. La sindrome può essere divisa in due tipi: costipazione organica e funzionale. I primi sono associati a difetti congeniti dell'intestino crasso. Sono diagnosticati quasi nei primi giorni della vita di un bambino quando iniziano i problemi con la defecazione. Ma le cause della stitichezza funzionale possono essere molto più diverse. Questo è:

  • nei neonati: scarsa nutrizione di una madre che allatta e alimentazione artificiale - regime inadeguato di bere;
  • conversione precoce all'alimentazione artificiale;
  • ridotta motilità intestinale, che a sua volta è causata da una serie di motivi, tra cui la presenza di rachitismo in un bambino, mancanza di vitamine, ecc.;
  • anemia da carenza di ferro, in cui la muscolatura intestinale semplicemente non riceve abbastanza ossigeno;
  • disfunzione del sistema nervoso centrale, sia congenito che acquisito;
  • ipotiroidismo e altre malattie del sistema endocrino;
  • allergie alimentari, che porta a processi infiammatori nell'intestino.

I moderni scolari, tenendo conto dei loro carichi, conducono uno stile di vita sedentario, trascorrendo molto tempo alla scrivania e dietro lo schermo del computer. Paradossalmente, l'ipodynamia è una delle principali cause di stitichezza nei bambini in età scolare, e talvolta è sufficiente semplicemente regolare il regime per risolvere il problema. Gli sport a livello amatoriale e le lunghe passeggiate possono migliorare significativamente la situazione.

Nei bambini di 1,5 anni e leggermente più anziani, la stitichezza è causata da cause psicologiche, e questo non è sempre un fattore negativo. Sì, a volte il problema è che il bambino ha già avuto un'esperienza negativa e ha paura del dolore durante un movimento intestinale. Accade anche che la stitichezza sia causata dallo stress (per queste ragioni, si verifica in un'età più adulta, ad esempio, all'età di 7 anni).

I bambini si abituano allo stesso posto per la defecazione e percepiscono negativamente il suo turno (motivo per cui la costipazione può verificarsi durante un viaggio, anche se si tratta solo di un viaggio alla nonna in un'altra città). Ma succede anche che il bambino è così appassionato di giochi che non prestano attenzione alla voglia di defecare. E ritardi arbitrari sistematici con il tempo portano ad una diminuzione della sensibilità dei recettori, e questi impulsi semplicemente scompaiono.

La stitichezza causata da problemi psicologici può e deve essere affrontata. È necessario fornire al bambino le condizioni più confortevoli per la defecazione. È consigliabile portarlo al bagno allo stesso tempo, formando un'abitudine. Per evitare associazioni con dolore e disagio, le crepe dell'ano devono essere trattate con unguenti in modo tempestivo. Prima di procedere con le feci, si consiglia di lubrificare questa zona con crema per neonati.

È particolarmente difficile per gli studenti più giovani. Spesso, se l'insegnante è troppo severa o si lascia pungere dei commenti, la stitichezza può svilupparsi a causa del fatto che lo studente ha semplicemente paura di prendersi una pausa dalla lezione in bagno e sopprime l'impulso naturale. In questo caso, è necessario risolvere il problema in modo complesso, parlare con l'insegnante e lavorare con il bambino.

Se il bambino ha spesso costipazione e non va in bagno per 3-4 giorni, deve consultare immediatamente un medico per scoprire il motivo e fare una diagnosi accurata. Ma la stitichezza dei bambini di una volta è un problema che può essere risolto da solo.

Il modo più semplice è lassativi. Sono selezionati in base all'età del bambino. Le supposte per la glicerina rettale sono adatte per i bambini fin dalla nascita, che agiscono in modo delicato ma efficace. La glicerina irrita la mucosa intestinale e stimola la peristalsi, che innesca l'atto della defecazione. I componenti che compongono le candele possono ammorbidire le masse fecali, ma se le feci sono troppo spesse, non saranno d'aiuto, e quindi le feci in uscita traumatizzano l'ano.

Perciò, in tali casi è migliore usare candele con l'olivello spinoso. Sono più spesso usati per le emorroidi, ma aiutano anche la stitichezza. Si comportano come supposte di glicerina, ma l'olio di olivello spinoso ha un effetto ammorbidente, antinfiammatorio e di cicatrizzazione delle ferite, stimola la rigenerazione delle cellule della mucosa.

Enemas sono considerati un mezzo a cui è necessario ricorrere solo in casi estremi. Per loro, l'acqua bollita viene utilizzata a temperatura ambiente. Per migliorare l'effetto dei clisteri, i genitori devono aggiungere glicerina (1-2 cucchiaini per bicchiere d'acqua) all'acqua o alla paraffina liquida, che ammorbidisce le feci e non viene assorbita nell'intestino.

Oggi a casa vengono usati mezzi meno traumatici e più efficaci. Ci sono farmaci lassativi che si presentano sotto forma di microclittri. Sono ampiamente utilizzati anche per i bambini piccoli. Questo, ad esempio, Microlax. La durata di questo rimedio è 5-15 minuti, e colpisce delicatamente, il bambino non sperimenta il disagio.

Al fine di non dare lassativi, è necessario regolare la dieta del bambino - è consigliato un numero sufficiente di prodotti che migliorano la funzione motoria:

  • zucca;
  • carote;
  • meloni;
  • varie bevande al latte acido.

È necessario mangiare correttamente, tenendo conto del fatto che il porridge è un ammorbidente o un brodo forte che contribuisce alla stitichezza. E perfino le pere oi melograni utili sono proibiti in una situazione del genere.

Il trattamento della stitichezza a casa include anche il rispetto del regime di bere. Il bambino dovrebbe ricevere la quantità di liquido corrispondente alla sua età (in giovane età, quando il bambino riceve solo latte o una miscela, inoltre, dà 100 ml di acqua al giorno, quindi aumenta il volume). I medici raccomandano di dare a questi bambini succhi di albicocca e pesca, decotto di prugne secche.

Ma se c'è un encopresis (cioè, una feci si accumula nell'intestino e un liquido esce allo stesso tempo), il bambino si lamenta del dolore addominale, c'è sangue nelle feci, devi andare dal medico. A casa, tali problemi non sono risolti. A volte dovrai rivolgersi a un endocrinologo o addirittura a uno psicologo.

Stitichezza in un bambino

Ogni genitore sa che la normale digestione è la chiave del successo della salute di un bambino. Sfortunatamente, i problemi con la motilità intestinale sono un problema comune per i bambini di tutte le età, dai bambini di un anno agli scolari. Come trattare la stitichezza in un bambino? In questo caso, è necessario adottare misure urgenti per evitare gravi conseguenze e interruzioni del tratto gastrointestinale in futuro.

Come capire che un bambino ha la stitichezza

La stitichezza è uno stato di difficoltà o una defecazione insufficiente in una persona. Esistono due tipi: acuto e cronico. La costipazione acuta è caratterizzata da una singola assenza di defecazione per diversi giorni e cronica dal ritardo sistematico delle feci.

Se non agisci, la stitichezza acuta nei bambini si svilupperà in cronica. Di conseguenza, il corpo sarà costantemente avvelenato dai propri prodotti trasformati e una cosiddetta pietra fecale si può formare nell'intestino. Il trattamento di questo disturbo sarà lungo e costoso, in alcuni casi potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Cause di stitichezza nei bambini:

  1. Cambiamenti nella dieta dei neonati.
  2. Mancanza di carboidrati complessi e fibre grossolane.
  3. Assunzione di medicinali che possono influire sul ritardo nelle feci di un bambino.
  4. Disidratazione, una piccola quantità di assunzione di liquidi.
  5. Ostruzione intestinale meccanica
  6. Problemi psicologici
  7. Fattori misti

Norme di movimenti intestinali per i bambini

Indicatori di costipazione:

  • Feci secche e sferiche ("pecore") - 1-2 volte al giorno.
  • Encopresis (comazoania) - tracce rimangono sulla biancheria intima.
  • Sangue durante la defecazione - può verificarsi a causa di lesioni al retto e all'ano a causa dell'insorgere di cricche.
  • Completa assenza di defecazione per diversi giorni.
  • Modifica della consistenza delle feci.
  • Il bambino, quando va in bagno "in grande stile", è molto difficile.
  • Sedia rara.
  • Svuotamento parziale e incompleto del bambino.
  • Mal di testa, insonnia, apatia, debolezza fisica generale.

In caso di qualsiasi deviazione dalla norma, è necessario prendere misure per normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale.

Tipi di costipazione nei bambini

organico

Si verificano a causa di anomalie congenite o acquisite del tratto gastrointestinale. Le manifestazioni congenite compaiono dalla nascita e fino a quando il bambino raggiunge i 3 anni di età, di solito sono già guarite. Tali patologie includono l'allungamento del colon sigmoideo, la mancanza di innervazione dell'intestino crasso, ecc.

La stitichezza organica nei bambini è accompagnata da forte gonfiore, dolore, coliche e congestione addominale. Questi sintomi possono manifestarsi anche quando il bambino conduce uno stile di vita sano, nutre adeguatamente. Le cause della formazione di una varietà di crepe, polipi, aderenze e persino tumori nel tratto gastrointestinale. Se la costipazione in un bambino si verifica su suolo organico, allora si dovrebbe contattare immediatamente un gastroenterologo che prescriverà un trattamento o consigliare di andare a un appuntamento con un chirurgo.

funzionale

Questo tipo di ritardo del movimento intestinale è uno dei più comuni. Fortunatamente, è eliminato abbastanza semplicemente. I genitori devono stabilire la causa della stitichezza e cercare di eliminarlo.

Cause di stitichezza nei bambini:

  • Dieta sbagliata, mangiare cibi malsani La carenza di carboidrati complessi e fibre grossolane influisce negativamente sulla peristalsi intestinale.
  • La disidratazione. Ogni corpo ha bisogno dell'uso dell'acqua nella sua forma più pura. Non è accettabile innaffiare il bambino solo con tè, latte, succhi, composte e soda.
  • Uno squilibrio della microflora intestinale, che può verificarsi sulla base di una dieta inadeguata, malsana o successivamente di assumere farmaci.
  • Lo stomaco produce costantemente una quantità insufficiente di enzimi, motivo per cui il cibo è scarsamente digerito e può rimanere nel corpo per un lungo periodo di tempo. Può verificarsi sulla base di anomalie congenite, o come conseguenza di una dieta scorretta, di un regime giornaliero o di assunzione di determinati farmaci.
  • La comparsa di allergie alimentari, a causa delle quali le pareti intestinali sono danneggiate.
  • Varie disfunzioni congenite e acquisite del sistema nervoso.
  • Mancanza acuta di ferro, a causa della quale i muscoli perdono il loro tono.
  • Invasioni elmintiche (elminitiasi).
  • Abuso di farmaci che colpiscono l'intestino.
  • Disfunzioni della tiroide.
  • Uso frequente di lassativi e clisteri di pulizia. Il tono intestinale diminuisce man mano che si abitua alla stimolazione aggiuntiva.

psicologico

Alcuni bambini hanno molta paura di andare in bagno "in grande stile" in un posto insolito per loro: a scuola, a una festa, in un centro commerciale. L'astinenza prolungata provoca la compattazione delle feci, il suo indurimento e, di conseguenza, l'apparizione di grave stitichezza.

Tali costipazioni compaiono molto spesso in momenti cruciali della vita di un bambino: andare all'asilo, a scuola, trasferirsi in un nuovo posto, ecc. A volte i bambini che frequentano la fase del banchetto scolastico rifiutano consapevolmente di usarlo, il che può causare un ritardo nella sedia. Il trattamento della stitichezza nei bambini, in primo luogo, dovrebbe essere basato sulla fornitura di assistenza psicologica.

Rotolare

Se un bambino ha un complicato movimento intestinale una o due volte, allora non dovresti urgentemente suonare l'allarme. Può succedere perché ha mangiato qualcosa di appannato, si è ammalato, surriscaldato, troppo freddo o bevuto troppo poca acqua. Di norma, la stitichezza transitoria è un singolo fenomeno, che passa da solo e non richiede l'intervento degli adulti. In questo caso, è semplicemente necessario trovare ed eliminare l'irritante esterno che ha causato l'insorgenza della stitichezza a rotazione.

Qual è la stitichezza pericolosa?

I problemi con le feci ritardate sono più pericolosi di quanto possa sembrare a prima vista. Il corpo riceve cibo e ha bisogno di sbarazzarsi dei prodotti di decadimento. Altrimenti, le feci ritornano nell'intestino causandone l'avvelenamento e l'intossicazione dell'intero organismo.

Altri rischi:

  • La comparsa di uno stato di debolezza generale, letargia, disturbi fisici.
  • Grave dolore cronico allo stomaco e all'intestino.
  • Indebolimento immunitario
  • Carenza di vitamine, oligoelementi e sostanze nutritive nel corpo.
  • Il processo infiammatorio nell'intestino - colite.
  • Crepe nel retto.
  • Bleeding.
  • La comparsa di emorroidi.

È importante! Se il bambino ha sofferto di stitichezza per più di 2-3 mesi, allora è imperativo che cerchi aiuto da un gastroenterologo.

Come diagnosticare e curare la stitichezza

A causa del fatto che ci sono molte ragioni per il ritardo nelle feci, potrebbe essere necessario l'aiuto di diversi medici qualificati in una sola volta:

  1. Gastroenterologo (per esaminare il tratto gastrointestinale, la cavità addominale e stabilire la causa dei problemi).
  2. Chirurgo (nel caso ci siano patologie congenite o acquisite che richiedono un intervento immediato).
  3. Psicologo (per superare la timidezza del bambino e dimostrargli che la defecazione è un processo assolutamente naturale di cui non dovresti vergognarti o aver paura).
  4. Endocrinologo (se esiste ipotiroidismo).
  5. Neurologo (nel caso in cui la perdita dei riflessi di defecazione sia causata da disturbi del sistema nervoso).

Come trattare la stitichezza

Cosa fare se un bambino ha stitichezza? Non esiste un trattamento universale per la ritenzione delle feci. Ci sono molte ragioni per il suo verificarsi, quindi per ogni caso dovrebbe esserci un approccio separato e una soluzione al problema. Inoltre, è necessario tenere conto dello stato di salute del bambino, della sua età e delle sue caratteristiche individuali.

Raccomandazioni generali

  1. Prima di iniziare il trattamento, è assolutamente necessario consultare un medico.
  2. Il trattamento della stitichezza nei bambini dovrebbe essere completo.
  3. Non è consigliabile utilizzare un lassativo spesso, in quanto porta alla perdita del tono della parete intestinale.
  4. Evita di dare spesso al tuo bambino un clistere, specialmente se ha difficoltà a farlo.
  5. Cambiare la dieta, includere prodotti che contribuiscono ai processi di digestione e facilitare il processo di defecazione: prugne, yogurt, kefir, crusca, barbabietole bollite, ecc.
  6. Il pegno della buona peristalsi è il consumo quotidiano di primi caldi e freschi: borsch, zuppa, sottaceti, ecc. Assicuratevi di aggiungere olio vegetale ad esso, che promuova una buona digestione e il metabolismo.
  7. Dare al bambino quanta più acqua pulita possibile (tutti gli altri liquidi non sono considerati).
  8. Abbandona la farina, satura di semplici carboidrati (focacce, biscotti, torte). A scopo profilattico, gli alimenti che provocano flatulenza e gonfiore (cavoli, funghi, legumi) possono essere esclusi dalla dieta del bambino.
  9. Dare più cereali integrali, frutta cruda e verdure.
  10. I bambini di stitichezza dovrebbero mangiare pasti piccoli, ma il più spesso possibile.
  11. Fare un bambino massaggiare l'addome - migliora la digestione e la motilità intestinale.

È importante! Non abituare i bambini dalla prima infanzia agli spuntini con il fast food (patatine, hamburger, pizza, panini). Meglio dargli una barretta di cereali con muesli o frutta succosa.

Come fare un clistere lassativo

Quando la stitichezza in un bambino è uno strumento che fornisce una garanzia quasi al cento per cento per eliminare le masse fecali indurite. Tuttavia, ci sono molte sfumature che dovrebbero essere considerate se avete intenzione di fornire un clistere pulizia al tuo bambino.

  • L'acqua per soluzione deve essere non più di 25-27 gradi per un clistere di pulizia normale e fino a 35 gradi per un lassativo.
  • Volume: per un neonato è consentito non più di 30 ml di liquido per 1 volta, da 1 anno fino a 200 ml. Nei bambini di età pari o superiore a 2 anni, la dose massima è di 250 ml. Da 5 a 6 anni la quantità massima di liquido è fino a 300 ml, da 7 anni a 400 ml. In caso di stitichezza, che ha più di 10 anni, un bambino può iniettare 0,5 litri di liquido alla volta per 1 volta.
  • Il clistere deve essere fatto a base di olio o glicerina. Invece di liquido, puoi usare un decotto di erbe, ad esempio la camomilla.

Quando la stitichezza nei bambini è importante prima di iniziare la procedura per raccogliere tutto ciò che è necessario in anticipo, in modo che il processo sia il più indolore possibile per il bambino e più calmo per i genitori stessi.

Ci vorranno:

  1. Una siringa con punta in gomma per neonati, un pallone di gomma per bambini fino a 3 anni e una tazza Esmarch per i più grandi.

È importante! Prima e dopo l'applicazione si raccomanda di sterilizzare le siringhe con acqua bollente.

  1. Un pezzo di tela cerata o di tela grande e pulito.
  2. Vaselina farmaceutica, crema speciale per bambini o olio.
  3. Un pezzo di stoffa pulito, o un tovagliolo.

Se non si è sicuri di poter affrontare la tazza Esmarch in caso di stitichezza in un bambino, è preferibile eseguire la procedura di pulizia con l'aiuto del clistere microlax, che è più piccolo e più facile da usare.

farmaci

Per migliorare la motilità intestinale e per regolare la microflora, è possibile utilizzare preparati speciali con effetti lassativi enzimatici e lievi.

  • Duphalac è un rimedio morbido che aiuta ad ammorbidire le feci indurite e rimuoverle dal corpo senza ferire il retto.
  • "Acipol" è un farmaco contenente enzimi che ripristina la microflora e normalizza il processo di digestione. Viene rilasciato senza prescrizione medica.
  • "Bifidumbakterin" - dispensato da un pediatra. Aumenta la quantità di bifidobatteri benefici nel corpo.
  • "Primadofilus": il farmaco può essere prescritto anche a un neonato. Elimina dai batteri del tratto gastrointestinale che interferiscono con il suo lavoro.

Rimedi popolari

Non solo la medicina ufficiale, ma anche i rimedi popolari aiuteranno a gestire delicatamente la malattia e ad eliminare la sua causa inoffensiva per il corpo del bambino.

  1. Un rimedio efficace è quello di fare bagni caldi ogni giorno con un decotto terapeutico che elimina la stitichezza. È necessario prendere i frutti essiccati di cumino, menta piperita, anice e finocchio nel rapporto 1: 1: 1: 1. La quantità ottimale di erbe nella quantità di 120 g. La miscela risultante deve essere accuratamente schiacciato e versare acqua bollente (non più di 2 litri) e lasciar riposare per mezz'ora. Filtrare il brodo e aggiungere all'acqua, la temperatura di non più di 37 gradi. La procedura dura non più di 10 minuti e il corso dell'intero trattamento va da 5 a 10 giorni.
  2. Preparare un decotto curativo della radice di prezzemolo. Ci vorranno: 300 grammi di radice tritata finemente versare 0,3 litri di acqua bollente e cuocere a fuoco basso per non più di 7 minuti. Il brodo può essere somministrato a un bambino da 3 anni in 1 cucchiaino 3-4 volte al giorno. Per i bambini dai 7 anni, puoi dare 1 cucchiaio 3-4 volte al giorno. L'intero ciclo di trattamento è di 12-14 giorni.

La stitichezza in un bambino è un problema serio che richiede l'intervento e il controllo dei genitori. Interruzione dell'intestino durante l'infanzia può causare la comparsa di patologie e gravi problemi con la digestione e la salute generale in futuro.

Stitichezza in un bambino. Cause e trattamento

Il problema della stitichezza nei bambini nella pratica pediatrica è uno dei più comuni. I genitori sono spesso preoccupati per la mancanza di feci in un bambino per diversi giorni, le difficoltà con l'atto della defecazione e le relative lamentele dei bambini sul dolore, il rifiuto dei bambini dal piatto.

Cos'è la stitichezza?

La stitichezza è il movimento lento delle feci attraverso l'intestino. Questo è un problema che può verificarsi a qualsiasi età, tra cui un neonato e un bambino in età prescolare. La stitichezza è considerata la patologia più comune del tratto gastrointestinale nei bambini. Alcuni genitori non prestano abbastanza attenzione a questo lato della vita del bambino, altri hanno un'idea sbagliata su quale dovrebbe essere la sedia dei bambini e la sua frequenza. Non tutti i genitori si rivolgono al medico con questo problema nei bambini o non vanno subito via, perché non gli danno la giusta importanza o non sanno se il carattere delle feci di un bambino sia normale o patologico.

Quale sedia è considerata normale?

La frequenza delle feci nei bambini di età diverse è diversa. Un neonato che viene allattato al seno può avere una sedia tante volte quanto viene nutrito. Questa è un'opzione ideale: una sedia è consentita da 10 a 12 volte al giorno, ma gradualmente, con circa un cucchiaino, fino a 1 volta alla settimana con un grande volume. Puoi parlare di stitichezza quando il bambino ha una consistenza sgabello dura. Per i bambini che sono nutriti artificialmente, fino a un anno di stitichezza è considerata l'assenza di una sedia indipendente per un giorno. In questo caso, la consistenza della sedia dovrebbe essere molliccia, e l'aspetto delle feci decorate ("salsiccia") è considerato come una tendenza alla stitichezza. Da 4-6 mesi, la frequenza dei movimenti intestinali è solitamente ridotta a 2 volte al giorno. Con anni e anni - dovrebbe essere 1-2 volte al giorno. Da 6 mesi a 1,5-2 anni, le feci possono essere sia sagomate che molli, a partire da due anni dovrebbero essere modellate.

La stitichezza è una violazione della funzione intestinale, manifestata in un aumento degli intervalli tra atti di defecazione. La stitichezza è anche considerata come quei casi in cui un bambino ha movimenti intestinali dolorosi con feci di consistenza densa, anche se la frequenza delle feci corrisponde alla norma di età. La defecazione in un bambino può essere giornaliera, ma accompagnata da tensioni, modificando la natura della sedia (il "grande" diametro del cilindro fecale, "pecora" feci - denso, diviso in piccoli frammenti). Questa situazione è anche caratteristica di disfunzione dell'intestino crasso e può essere caratterizzata come costipazione cronica, la presenza di un atto di defecazione meno di 6 volte a settimana per i bambini sotto i 3 anni di età e meno di 3 volte a settimana, per i bambini sopra i 3 anni. Stitichezza, nei bambini spesso accompagnati da dolore all'addome, a cui spesso reagiscono con pianto e ansia. Il movimento delle masse fecali è dovuto alla contrazione dei muscoli intestinali sotto l'influenza delle terminazioni nervose. La promozione delle feci dalla cima al fondo dell'intestino è dovuta alle sue contrazioni ondulate - la peristalsi. L'impulso a defecare si verifica quando le feci penetrano nel retto, lo stirano e irritano le terminazioni nervose che si trovano lì. Nei bambini più grandi, i movimenti intestinali sono deliberatamente controllati dal sistema nervoso centrale. L'immaturità complessiva dell'apparato neuromuscolare dei bambini nei primi mesi di vita può contribuire al ritardo delle feci.

La stitichezza può essere suddivisa in organico e funzionale.

Stitichezza organica associata a difetti dello sviluppo (difetti anatomici) di qualsiasi parte dell'intestino crasso. Molto spesso, la stitichezza organica si manifesta dalla nascita nella forma dell'assenza di una sedia indipendente. Tra le cause organiche di stitichezza, la malattia di Hirschsprung e il dolicosigma sono i più comuni. I cambiamenti anatomici acquisiti (tumori, polipi, malattia adesiva dopo l'intervento chirurgico) possono anche essere la causa della stitichezza organica. Fortunatamente, queste malattie nei bambini sono estremamente rare e le anomalie dello sviluppo sono più frequenti già nel primo anno di vita di un bambino. I chirurghi pediatrici sono coinvolti nel trattamento di tale stitichezza e di solito è necessario un intervento chirurgico.

Nella stragrande maggioranza dei casi, i bambini hanno stitichezza funzionale, cioè disregolazione del tratto gastrointestinale. Le cause della stitichezza funzionale nei bambini piccoli sono:

1. Dieta sbagliata per le madri che allattano.
2. Insufficiente regime di consumo del bambino con alimentazione artificiale.
3. Regime di consumo insufficiente del bambino che viene allattato al seno con l'introduzione di alimenti complementari (introdotti alimenti complementari "spessi", ma non ha dato l'acqua del bambino).
4. Trasferimento precoce del bambino all'alimentazione artificiale.
5. Trasferimento veloce di un bambino da un mix all'altro (meno di 7 giorni).
6. Dieta irrazionale del bambino (il bambino da molto tempo riceve un alto contenuto di proteine, grassi che sono scarsamente assorbiti).
7. La presenza di rachite nel bambino, in cui vi è un tono muscolare ridotto, compresi i muscoli della parete intestinale. In alcuni casi, 2-3 settimane dopo la nomina della vitamina D, la stitichezza nel bambino scompare.
8. Conseguenze del danno al sistema nervoso centrale che si sono sviluppate durante il corso sbagliato della gravidanza e del parto.
9. Violazione della funzione tiroidea (ipotiroidismo). Una delle manifestazioni cliniche dell'ipotiroidismo è la stitichezza.
10. Anemia da carenza di ferro - con carenza di ferro, c'è un apporto insufficiente di ossigeno ai muscoli dell'intestino, e quindi si nota la sua debolezza muscolare.
11. Disbiosi intestinale - una violazione della microflora intestinale, che porta ad un aumento dei processi di decadimento, una diminuzione dell'attività motoria intestinale.
12. Allergie alimentari (alle proteine ​​del latte vaccino, uova, pesce, soia, cereali, contenenti glutine (gliadina)), portando a cambiamenti infiammatori di natura allergica nella parete intestinale.
13. Un ruolo significativo nello sviluppo della costipazione funzionale nei bambini è giocato dalle violazioni dell'atto di defecazione a causa dell'oppressione o della mancanza di sviluppo di un riflesso alla defecazione (riflesso condizionato, stitichezza psicogena). Questo tipo di stitichezza è spesso osservata nei bambini timidi durante il periodo di adattamento a nuove condizioni (asilo nido, scuola materna). La soppressione del riflesso alla defecazione porta alla compattazione delle masse fecali, alle lesioni della mucosa del retto, allo sviluppo della sua infiammazione, al dolore durante la defecazione, c'è una "paura del vaso", i disturbi nevrotici sono aggravati.
14. Uso non controllato di determinati farmaci (smecta, imodium, bifidumbacterin, preparazioni enzimatiche). L'uso frequente di clisteri e lassativi inibisce il proprio riflesso nei movimenti intestinali. La stitichezza può svilupparsi sullo sfondo di farmaci a lungo termine: antispastici - significa eliminare lo spasmo della muscolatura liscia, come intestini, anticonvulsivanti, diuretici (diuretici), psicofarmaci, antibiotici, ecc.
15. L'infestazione da vermi è spesso accompagnata da stitichezza.
Come conseguenza dell'esposizione a vari dei motivi sopra esposti, il tono muscolare dell'intestino cambia. Con un aumento del tono di qualsiasi parte dell'intestino c'è uno spasmo, le masse fecali non possono rapidamente passare questo posto. Questo è il meccanismo per lo sviluppo della stitichezza spastica, le cui manifestazioni esterne sono la presenza di feci grasse e frammentate. Un altro tipo di costipazione funzionale è la stitichezza ipotonica, che è caratterizzata dalla ritenzione delle feci, con uno scarico sotto forma di un cilindro fecale.

I bambini possono sperimentare la ritenzione temporanea delle feci - "costipazione transitoria". Ciò può essere dovuto ad errori nella dieta, con disidratazione delle masse fecali durante le condizioni febbrili acute (se il bambino ha una temperatura elevata, sudorazione grave, perdita di liquidi con masse di vomito, ecc.). I bambini allattati al seno possono sviluppare una cosiddetta "costipazione falsa". Si verifica perché i bambini ricevono una piccola quantità di latte materno, oltre alla presenza di difetti congeniti del cavo orale (ad esempio, fessure del palato duro e molle), succhiamento lento, rigurgito. In questi casi, non vale la pena parlare di stitichezza e adottare misure di emergenza. Con l'eliminazione della causa delle feci ritardate, la sua normalizzazione avviene indipendentemente. A volte, per risolvere questo problema, è sufficiente correggere la dieta e il regime alimentare.

Effetto della stitichezza sul corpo.

La costipazione è accompagnata dallo sviluppo di letargia cronica, debolezza, perdita di appetito di un bambino sullo sfondo di una violazione dei processi di digestione e un maggiore assorbimento di sostanze nocive da masse fecali. Con l'accumulo di masse fecali nel lume intestinale, la nutrizione della sua membrana mucosa viene disturbata. La ritenzione cronica delle feci comporta la rottura della microflora intestinale, un aumento del numero di patogeni e una diminuzione del livello della microflora normale. Vi è una violazione dell'assorbimento di vitamine e microelementi, che porta ad altri disordini metabolici nelle cellule e nei tessuti dell'intero organismo; la carenza di ferro si sviluppa gradualmente. Un processo infiammatorio può svilupparsi nell'intestino (colite), la motilità intestinale aumenterà, che è accompagnata da dolore addominale, e il diametro dell'intestino si espanderà, portando a costipazione ancora maggiore. La stitichezza esistente da tempo può causare varie complicazioni. Molto spesso, nei bambini, ci sono violazioni della microflora intestinale, che comporta una violazione dei processi di digestione e assorbimento nei suoi reparti. In futuro, l'intossicazione aumenta a causa di un aumento dei processi di decadimento nell'intestino, l'accumulo di sostanze nocive. Possibile violazione della circolazione sanguigna nella parete intestinale, lo sviluppo di un processo infiammatorio nel colon e l'espansione del lume intestinale. Molto spesso con costipazione in bambini di età diverse ci sono crepe nel retto, accompagnate dalla comparsa di sangue rosso sulla superficie delle feci. La stitichezza persistente può causare il prolasso della mucosa rettale. Quando questi sintomi non si auto-medicare, è necessario consultare urgentemente un medico. Nei bambini piccoli, la defecazione dolorosa porta a temere questo processo.

Aiuto "Ambulanza".

A casa, se c'è una costipazione in un bambino di oltre un anno, un clistere di pulizia può essere usato come misura di pronto soccorso prima dell'esame del medico. Per la pulizia del clistere usare acqua bollita a temperatura ambiente. Per aumentare l'effetto lassativo di un clistere, la glicirina viene aggiunta all'acqua - 1-2 cucchiaini da tè per tazza d'acqua.

In nessun caso la feci con sapone non può causare (provoca una grave ustione chimica della mucosa), tamponi di cotone o un termometro. Ciò porta a un ulteriore trauma alla mucosa rettale e sopprime ulteriormente il riflesso naturale alla defecazione. È possibile utilizzare come candele di aiuto di emergenza con glicerina (può essere utilizzato dalla nascita), ma non si dovrebbe prendere la mano.

Se il bambino è allattato al seno, la sedia è tesa, striata di sangue, dovresti assolutamente consultare un medico!

Se il bambino è più vecchio, dovresti consultare un medico nei seguenti casi:
- costipazione accompagnata da disturbi del dolore addominale, gonfiore, perdita di appetito;
- il sangue è visto nelle feci del bambino;
- il bambino tiene la sedia per ragioni emotive, specialmente quando si siede sul piatto;
- un bambino viene periodicamente marcato con vesciche (encopresis), in cui masse di feci solide si accumulano nel retto, e le feci liquide vengono involontariamente rilasciate verso l'esterno a causa di una perdita del controllo del bambino sul sistema muscolare rettale.

Prima di tutto, è necessario visitare un pediatra, egli deve determinare la necessità di consultare altri specialisti (neurologo pediatrico, endocrinologo, chirurgo).

Trattamento.

La condizione principale per il trattamento efficace della stitichezza nei bambini è il raggiungimento di tali consistenze del contenuto intestinale e la velocità del suo transito attraverso il colon, che consentirebbe lo sgabello regolare, preferibilmente giornaliero (o - almeno una volta ogni due giorni) alla stessa ora del giorno.

Questo trattamento richiede un approccio individuale dal medico in ogni caso particolare e dipende da molti fattori: le cause della stitichezza, l'età del bambino, la gravità e la durata della malattia, l'indipendenza e la frequenza della defecazione, la presenza di dispepsia e dolore e le malattie concomitanti del tratto gastrointestinale e di altri organi e sistemi.

Nel trattamento della stitichezza può essere diviso in cinque aree principali:

1. Guida generale. Il medico deve spiegare la fisiologia del movimento intestinale e gli effetti della stitichezza. Spiegare ai genitori come trattare e come risolvere i problemi, specialmente nei casi con un lungo corso e per i pazienti che hanno precedentemente avuto altri medici. Dobbiamo promettere ai bambini che le feci si ammorbidiranno e successivamente non causeranno dolore durante il movimento intestinale. Allo stesso tempo, è necessario chiedere al bambino di non ritardare le feci. Convinci che se osserva il trattamento, in questo caso le macchie fecali scompariranno. Il compito principale del bambino è eliminare il dolore. Affrontando i genitori, chiediamo loro di non permettere commenti inutili e degradanti. Non è colpa loro e questo non dovrebbe creare un problema psicologico. Tuttavia, è necessario eliminare le idee di cause anatomiche dalla loro coscienza. Ci vogliono da 3 mesi a 2 anni prima che la situazione si normalizzi. Il tempo richiesto dipende dalla durata precedente della stitichezza, dalla corretta aderenza al trattamento, dalla calma e dalla pazienza nidificate. È importante che i genitori sviluppino una reazione positiva quando i bambini iniziano a controllare i movimenti intestinali ed evitano di punire i bambini in caso di recidiva.

Esercizi in bagno. Siamo d'accordo con i bambini e i genitori che dopo aver mangiato una quantità significativa di cibo, i bambini dovrebbero essere messi in bagno (con poggiapiedi) per almeno 10 minuti. Spieghiamo ai genitori che i bambini non devono defecare ogni volta, ma se cercano di convincerli che non fa male.

2. Nutrizione medica. Questa è la misura più importante (a seconda, tuttavia, delle abitudini di famiglia), sebbene sia la più difficile da implementare. Dobbiamo convincere i genitori che i bambini con costipazione, soprattutto se la storia familiare ha problemi simili, dovrebbero avere una dieta nutriente con un alto contenuto di fibre vegetali. A volte è necessario cambiare le abitudini di tutta la famiglia. Se si desidera aumentare il consumo di cibo, contribuire alla formazione di materiale fecale, verdure consigliate, frutta e cereali. La quantità di consumo di fibre dovrebbe essere "età + 5-10 grammi al giorno" per i bambini sopra i 2 anni. È utile aggiungere la crusca di frumento per arricchire la dieta nutriente dei poveri in fibra vegetale. Prima di tutto, occorre prestare attenzione per evitare di consumare cibi che promuovono la stitichezza, come latte vaccino, pasta, riso, banane e mele non sbucciate. Introdurre integratori di calcio (1 g / giorno) e calorie consumando alimenti che non contribuiscono alla stitichezza, come carne, uova, burro e olio vegetale.

È importante garantire l'assunzione di grandi quantità di liquidi ed evitare bevande contenenti caffeina.

Quando si trattano i bambini allattati al seno durante il primo anno di vita, è molto importante analizzare la natura del regime di bere e la nutrizione della madre che allatta, soprattutto se ha una ritenzione di defecazione. È necessario escludere dalla sua dieta i seguenti prodotti: contribuire all'aumento della formazione di gas (legumi, cavoli, pomodori, funghi, pane nero); ridurre la funzione motoria del colon (contenente tannino - mirtilli, tè forte, cacao, ricco di oli grassi - rapa, ravanello, cipolle e aglio, semola e porridge di riso, zuppe di muco e baci). Inoltre, il latte è scarsamente tollerato, in quanto contribuisce alla flatulenza, in particolare sullo sfondo della disbiosi intestinale.

Restrizioni simili sono necessarie e i bambini che soffrono di stitichezza in età avanzata.

Ai bambini allattati al seno si consigliano le formule del latte adattate, che possono essere divise in 4 tipi:

con carruba privi di glutine ("Frisov" - 0,6%);
contenente lattulosio ("Semper Bifidus");
arricchito con oligosaccaridi ("Nutrilon Omneo", "Nutrilon plus");
contenente prebiotici ("Lactofidus, latte fermentato con NAN, Agusha-1" e "Agusha-1" - latte fermentato).
Il volume giornaliero ottimale di queste miscele, sia miscelato che alimentato artificialmente, viene selezionato singolarmente, iniziando con la sostituzione di metà di una poppata il primo giorno, una completa del secondo giorno, seguita da un aumento giornaliero di una poppata al giorno fino alla regolarità delle feci. Se la stitichezza persiste, il bambino viene completamente trasferito su una delle suddette miscele. Quando le feci sono normalizzate, il volume della miscela viene ridotto, di regola, a una dose di mantenimento (di solito 2-3 pasti al giorno).

Prodotti a base di latte fermentato (kefir, yogurt), fermenti ("Narine", "Evita", "Vitaflor"), nonché alimenti funzionali a base di latte fermentato ("Bifidok", Activia yogurt, "ecc. )..
Per la stitichezza, accompagnata da segni di infiammazione (colite), a seconda dell'attività del processo infiammatorio nell'intestino, la dieta n. 3 o n. 4 (B o C) è prescritta secondo Pevsner.
2. La farmacoterapia dei disturbi della motilità intestinale si basa su idee moderne sulla fisiologia della sua attività motoria. La natura combinata di vari disturbi (ipotensione e spasmo) dell'intestino, spesso osservati nel quadro clinico della malattia, crea alcune difficoltà nella correzione medica di questi disturbi.

Tradizionalmente, il primo gruppo di terapia farmacologica per costipazione è costituito da lassativi. Secondo il meccanismo d'azione, sono divisi in droghe:

-aumentare il volume dei contenuti intestinali (fibre vegetali, colloidi idrofili, lassativi salini, disaccaridi sintetici);
-recettori stimolanti intestinali (rabarbaro, senna, olivello spinoso - contenenti antraglicosidi e agenti sintetici - bisacodile, sodio picosolfito);

-emollienti (disaccaridi sintetici, vaselina e olio di mandorle). Tutti i lassativi differiscono nella localizzazione dell'azione: principalmente sull'intestino tenue (lassativi salini, olio di vaselina), intestino crasso (disaccaridi sintetici, bisacodile) e l'intero intestino (colloidi idrofili, lassativi salini).

Nonostante la sua diversità, la maggior parte di essi causa una serie di effetti collaterali (reazioni allergiche, diarrea indotta da farmaci con lo sviluppo di disidratazione e disturbi elettrolitici, ostruzione intestinale, melanosi del colon, disordini endocrini, disbiosi, ecc.), A causa dell'uso di lassativi nei bambini dovrebbe essere di breve durata (non più di 10-14 giorni).

È possibile dare a un bambino un lassativo da solo?

A volte i genitori stessi cercano di curare il bambino dandogli vari lassativi, che ora sono ampiamente rappresentati nelle farmacie. I medici pediatrici non lo raccomandano, poiché la maggior parte dei lassativi sono destinati agli adulti e il loro effetto è di breve durata. Inoltre, possono produrre numerosi effetti collaterali, come reazioni allergiche, perdita di potassio, proteine ​​attraverso l'intestino, disbatteriosi e inibizione del proprio riflesso allo svuotamento dell'intestino.

I farmaci per il trattamento della stitichezza possono nominare solo un medico.

Tuttavia, la stitichezza cronica richiede un trattamento molto scrupoloso e a lungo termine e questo determina la scelta dei farmaci di questo spettro d'azione nella pratica pediatrica. In primo luogo tra loro c'è il lattulosio, secondo il meccanismo di azione relativo ai prebiotici, così come la crusca alimentare e il cavolo marino.

Il lattulosio è il principio attivo di Duphalac (Solvay Pharma, Germania), che è una fonte di carboidrati preferiti dai batteri produttori di lattato (specialmente vari tipi di Bifidobacterium e Lactobacterium), e a sue spese aumenta in modo significativo la sua massa, che causa un effetto lassativo. Il lattulosio, un disaccaride sintetico che non si trova in natura, non si scompone e non viene assorbito nell'intestino tenue, quindi, raggiungendo il colon, subisce la decomposizione batterica e si scompone in acidi grassi a catena corta (lattici, acetici, propionici e butirrici), riducendo il pH del colon e stimolante peristalsi. La decomposizione del lattulosio in acidi grassi a catena corta aumenta anche la pressione osmotica nel lume intestinale. Duphalac è un regolatore fisiologico e sicuro della funzione motoria intestinale ed è ampiamente usato sia nei bambini che negli adulti, comprese le donne in gravidanza, il che consente di essere raccomandato come farmaco di base nel trattamento della stitichezza. Si raccomanda di selezionare la dose di Duphalac singolarmente, a seconda dell'età e del grado di ritenzione delle feci, iniziando con 5 ml di sciroppo con successivo aumento fino al massimo efficace (ma non più di 50 ml al giorno). La durata della sua ricezione può essere piuttosto lunga e l'abolizione del farmaco viene effettuata gradualmente. Dei mezzi che aumentano il volume di contenuti intestinali, vengono spesso utilizzate crusca di grano e alghe. Quando si prende la crusca, si raccomanda di bere molti liquidi per evitare la compattazione delle masse fecali (1 g di crusca lega 18 g di acqua). Al giorno si consiglia di assumere da 15 a 50 g di fibra alimentare. Tuttavia, un gran numero di essi porta ad una diminuzione dell'assorbimento dei grassi del 5-7%, delle proteine ​​dell'8-15%. Laminaria (laminaria) è una sostanza mucosa e consiste della stessa quantità di fibre e polisaccaridi che non possono essere assorbiti nell'intestino. Sono sostanze insolubili di origine vegetale, di consistenza resinosa. In acqua, si gonfiano e si trasformano in una massa viscida che impedisce alle feci di ispessirsi e allo stesso tempo aumenta il volume. Il cavolo di mare è un'alga bruna, ricca di iodio, sali di metile e calcio, polisaccaridi, vitamina C. Viene somministrato 1-2 cucchiaini una volta al giorno (la forma di rilascio è in polvere). Il farmaco è controindicato nei pazienti con idiosincrasia allo iodio e con un uso prolungato può causare il fenomeno di iodismo.

Il secondo gruppo di farmaci è la procinetica che ha un effetto stimolante primario sull'attività propulsiva del colon e degli antispastici. Fino a poco tempo fa la procinetica era usata raramente per i bambini con stitichezza. In precedenza, la metaclopramide veniva utilizzata più spesso (sinonimi: Raglan, Tsirukal, ecc.), Che coordina il rapporto disturbato del tono e della cinetica dello stomaco, normalizzando l'evacuazione di esso e il passaggio del chimo attraverso il duodeno. Gli effetti collaterali di questo farmaco includono sonnolenza, affaticamento, mal di testa, fenomeni distonici, spasmo dell'esofago, galattorrea, paure, disturbi bulbari in arrivo.
Negli ultimi anni è apparsa una nuova generazione di procinetici: domperidone. Dato che questo farmaco non ha effetti collaterali così pronunciati come metaclopramide, è ampiamente usato in gastroenterologia, compresa la stitichezza nei bambini. Domperidone è un antagonista della dopamina. Bloccando i recettori della dopamina, colpisce la funzione motoria del tratto gastrointestinale - aumenta la motilità gastrica e normalizza il suo svuotamento, e aumenta anche il tono dello sfintere esofageo inferiore. Il farmaco in una certa misura aumenta il tono e aumenta la motilità dell'intero intestino, che si manifesta nell'eliminazione della flatulenza e del dolore lungo il colon, nella normalizzazione delle feci in alcuni pazienti. Poiché domperidone non penetra nella barriera emato-encefalica, è molto meno probabile che causi disturbi extrapiramidali. Il farmaco viene prescritto 5-10 mg 3 volte al giorno (10 mg compresse) per 10-30 minuti prima di un pasto, per 4 settimane. Nei bambini piccoli, è applicato con successo in forma liquida.

Un altro membro di questo gruppo è Meteospasmil, che include alverina e simeticone. Alcuni autori lo riferiscono alla procinetica dell'azione periferica. Disponibile in capsule e somministrato 1 capsula 2-3 volte al giorno per i bambini sopra i 12 anni.

Oltre agli stati ipo- e atonici, possono esserci disordini motori dell'intestino, come aumento della motilità del colon, specialmente nell'IBS con sindrome costipazione. Ciò solleva la necessità di prescrivere farmaci per ridurre questa funzione, in particolare gli antispastici. In pratica, spesso vengono utilizzati derivati ​​di isochinolina (Papaverina, No-shpa). Questi farmaci hanno una serie di effetti collaterali, e con gli ipermotorici intestinali gravi spesso non sono efficaci. M-anticolinergici (tintura di belladonna, platyfillin, metatsin) come farmaci antispastici sono stati utilizzati in gastroenterologia per lungo tempo. L'effetto negativo dell'uso di M-cholinolytics è la natura sistemica della loro azione. Pertanto, è consigliabile assegnare anticolinergici selettivi, uno dei quali è N-butilscopalamina - M-bloccante del recettore colinergico. Interagendo con i recettori colinergici nelle pareti degli organi interni, ha un effetto antispasmodico sulla muscolatura liscia del tratto gastrointestinale, del tratto urinario e biliare, ecc. Essi prescrivono il farmaco sotto forma di una soluzione o di compresse all'interno, così come sotto forma di candele nella dose di età. Per i bambini sotto i 6 anni, il farmaco viene solitamente prescritto in una soluzione di 1-2 cucchiaini da tè 2-3 volte al giorno o in candele 1-3 volte al giorno, e per gli scolari 1-2 compresse 1-3 volte al giorno prima dei pasti. La durata del farmaco è di 7-10 giorni.
Negli ultimi anni sono comparsi farmaci efficaci che prendono di mira lo spasmo intestinale. Questo è il bromuro di pinaverina, un calcio antagonista, usato nei bambini di età superiore ai 12 anni ad una dose di 50-100 mg (1-2 compresse) 3 volte al giorno per 1-3 mesi e la mebeverina è un antispasmodico miotropico ad azione diretta sulla muscolatura liscia. Quest'ultimo viene somministrato ai bambini più grandi, 100-200 mg (1 capsula), 2 volte al giorno, 20 minuti prima dei pasti per un periodo di 7-10 giorni, seguito da una diminuzione della dose. L'esperienza nell'uso di questi farmaci è ancora piccola, ma si può sperare che la loro ricerca clinica darà loro l'opportunità di prendere un posto degno nel trattamento della stitichezza nei bambini.

Il terzo gruppo comprende farmaci coleretici di origine vegetale (Flamin, Hofitol, Gepabene, ecc.), Utilizzati per molti anni come componenti dei lassativi.
È noto che gli acidi biliari sono detergenti naturali. Le nostre osservazioni hanno dimostrato che nei bambini con costipazione cronica, colestasi di varia gravità è osservata nel 100% dei casi, che causa la somministrazione obbligatoria di farmaci coleretici.
Il flusso ritmico della bile nel duodeno consente agli acidi biliari di:
partecipare all'idrolisi del grasso neutro e alla stimolazione della secrezione pancreatica, contribuendo ai processi di digestione addominale;
a causa dell'effetto osmotico dei sali, aumenta il flusso di liquido nel lume intestinale e aumenta la pressione in esso, che attiva la funzione motoria dell'intestino;
alcalinizzare il contenuto del duodeno prossimale, fornendo un effetto ottimale degli enzimi pancreatici;
azione battericida diretta nel lume dell'intestino tenue, impedendo un'eccessiva crescita batterica e stasi intestinale, normalizzando i processi digestivi e l'avvertimento.
I tre gruppi di farmaci sopra elencati sono fondamentali nel trattamento della stitichezza nei bambini. Con la stitichezza recente, per ottenere un effetto positivo, è sufficiente modificare la natura della dieta, la qualità del cibo, aumentare la quantità di fluido consumato e l'attività fisica, in modo che, sullo sfondo di una terapia di base non duratura, si ottenga un effetto positivo duraturo. I bambini che hanno sofferto di stitichezza da molto tempo hanno bisogno di un trattamento più lungo e più sistematico.

Se un bambino non ha feci indipendenti durante la terapia di base, il clistere (cloro cloruro di sodio 0,9%) o ipertonico (cloruro di sodio al 10%) viene prescritto per 5-7 giorni, seguito dalla conversione in supposte lassative, e quando vengono ricevute feci regolari - sulla terapia di base.
3. Nel complesso trattamento della stitichezza, la normalizzazione della microflora intestinale è data da un ampio spazio. L'aggiunta di biopreparazioni alla terapia, principalmente quelle contenenti lattobacilli, consente un effetto più rapido e più duraturo.
4. Nel trattamento della stitichezza, l'uso significa normalizzare lo stato del sistema nervoso centrale e vegetativo, così come la fitoterapia. La scelta del farmaco dipende dai disturbi affettivi del paziente (sindromi asteniche, depressive, isteriche, fobiche). Risultati ottimali del trattamento possono essere ottenuti se il bambino viene osservato in collaborazione con un neuropsichiatra, soprattutto se stiamo parlando di IBS.
5. La terapia farmacologica deve essere completata da trattamenti di fisioterapia, massaggi, terapia fisica.

Lassativi per la costipazione delle persone

Erbe e costi per il trattamento della stitichezza Portale della salute www.7gy.ru

Versare 3 g di melissa con 1 tazza di acqua bollita. Fai un clistere inserendo 30-40 ml di infusione. Applicare con costipazione.

Preparare come tè 1 cucchiaino di frutta anice in 1 tazza di acqua bollente. Insistere per 20 minuti, filtrare. Bere 0,25 tazze 3-4 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti con costipazione.

Versare 1 cucchiaio di foglie di senna tritate con 1 bicchiere d'acqua, insistere la notte, scolare al mattino. Prendi 1 cucchiaio 1 - 3 volte al giorno come lassativo. A differenza di altri lassativi, come il rabarbaro, la senna non causa dolore allo stomaco.

Versare 1 cucchiaino di radici di tarassaco tritato con 1 tazza d'acqua. Far bollire per 20 minuti. Bere 0,25 tazza 3-4 volte al giorno prima dei pasti per la stitichezza.

Versare 1-2 cucchiai di semi di piantaggine grandi con 1 tazza d'acqua, portare ad ebollizione, far bollire per 10 minuti, filtrare il brodo caldo. Prendi 1 cucchiaio 1 volta al giorno a stomaco vuoto per costipazione.

Versare 2 cucchiai di radice di acetosella 0,5 litri di acqua bollente e cuocere a bagnomaria per 30 minuti. In piccole dosi, questo agente ha un effetto astringente, e in grandi dosi - un lassativo, che agisce 10-12 ore dopo la somministrazione. Quando costipazione bere 1 bicchiere durante la notte. Una dose più bassa non funzionerà.

Versare 1 cucchiaio di corteccia di olivello spinoso friabile con 1 tazza d'acqua, fate sobbollire per 20 minuti, rabboccate con acqua al suo volume originale. Bere 0,5 bicchiere al mattino e alla sera con costipazione.

Versare 5 g di frutti di cumino schiacciati 2 tazze di acqua bollente, far bollire per 5 minuti, filtrare. Assumere 0,5 tazze 3 volte al giorno prima dei pasti per la stitichezza.

Infusione di bardana di semi (bardana) - un vecchio lassativo. Prendete i semi maturi (un pezzo di mezzo agnello) e versate 1 tazza di acqua bollente. Salire per 2 ore e bere per 1 volta (decotto dopo aver teso la bardana per circa 0,5 tazze) con stitichezza.

Versare 1 cucchiaino di semi di lino con 1 tazza di acqua bollente, lasciare, avvolgere, 4-5 ore. Bere con costipazione l'intera infusione per 1 volta, insieme ai semi per la notte. È possibile aggiungere per assaggiare l'inceppamento.

Come blando lassativo, si usano decotti a base di acqua di rametti di mirtillo insieme alle foglie: versare 15 g di materia prima con 200 ml di acqua, far bollire per 10 minuti, insistere per 1 ora, filtrare e prendere 1 cucchiaio 4-6 volte al giorno.

Prendi delle foglie di rosa canina fresca mescolate con lo zucchero in costipazione o bevi succo di rosa canina diluito con acqua di sorgente.

Consigli nutrizionali per la stitichezza

Il cibo dovrebbe contenere pane nero, verdure, latte acido.

Si consiglia di utilizzare yogurt a digiuno, kefir senza zucchero e pane, acqua fredda.

Mangiare una barbabietola ben cotta con olio vegetale ha un effetto rilassante.

Home rimedi per costipazione

Quando la stitichezza è necessaria nell'intervallo tra colazione e pranzo bere acqua ogni 30 minuti e 1 cucchiaio. Dopo pranzo, puoi continuare a bere acqua allo stesso modo.

Prendi 1 g di semi di carota in polvere 3 volte al giorno 1 ora prima dei pasti per la stitichezza.

Prendi 1 cucchiaino 3-4 volte al giorno prima dei pasti succo di cipolla preparato al momento. Il corso di trattamento per la stitichezza è di 3 settimane, quindi di 3 settimane, dopo di che il trattamento viene ripetuto.

Bere succo di patate appena fatto: 0,5 tazze 2-3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti. Il trattamento viene effettuato per 2 settimane con costipazione.

Quando la stitichezza dovrebbe essere consumata ogni giorno per 1 cucchiaino di piselli macinati in polvere - questo regola la digestione.

Per la stitichezza cronica, hai bisogno di 3-4 volte al giorno di bere acqua in cui l'avena o le prugne sono state bollite per lungo tempo.

Bere succo di ravanello, crauti sott'aceto con costipazione.

Bevi il tè dalle ciliegie essiccate o dalle mele per la stitichezza.

Mangiare con costipazione diversi scarichi al mattino a stomaco vuoto o più volte al giorno.

Insistere per 3 ore in una miscela di 100 g di miele e 100 ml di succo di aloe (le foglie assumono solo spessore, hanno poche proprietà curative). Prendi 1 cucchiaino 3 volte al giorno per costipazione cronica, gastrite e abbondante formazione di gas.

Con una tendenza alla stitichezza, tritare 150 g di foglie di aloe, aggiungere 300 g di miele naturale pre-riscaldato, lasciare per 1 giorno, quindi scaldare, scolare. Prendi 1 cucchiaio da dessert al mattino 1 ora prima dei pasti.

La crusca di frumento macinata è utile per la stitichezza e la sindrome dell'intestino irritabile. Prima di aggiungere la crusca al cibo, versare acqua bollente per 30 minuti, quindi scaricare l'acqua. Metti la pappa in ogni piatto, prima con 1 cucchiaino, dopo 7-10 giorni - con 2 cucchiaini, dopo altri 7-10 giorni - con 1-2 cucchiai 2-3 volte al giorno.

I bambini con meno di 3 anni sono controindicati!

Memo per costipazione nei bambini

Il trattamento della stitichezza è un compito lungo, teso e non sempre gratificante, solo un approccio puramente medico a questo problema non risolve la maggior parte dei problemi.

Disturbi dello stato funzionale del colon o della stitichezza contente la malattia comune durante l'infanzia. Nella letteratura medica negli ultimi anni, ha ricevuto il nome di "Sindrome dell'intestino irritabile". La costipazione si verifica nei bambini di età diverse, ma soprattutto nei bambini più giovani e nei bambini che frequentano le istituzioni prescolari. Nella maggior parte dei casi, questa malattia non porta sempre sentimenti dolorosi al bambino, quindi, un'attenzione insufficiente è rivolta a questa patologia. I genitori imparano abbastanza tardi su questa malattia in un bambino, soprattutto se il bambino è timido e riservato.

Il trattamento della stitichezza è un compito lungo, teso e non sempre gratificante, solo un approccio puramente medico a questo problema non risolve la maggior parte dei problemi. I bambini con stitichezza cronica diventano letargici, irritabili, paurosi, la loro prestazione scolastica diminuisce rapidamente. Molti bambini, a causa della paura di sensazioni dolorose durante un atto di defecazione, si chiudono, sopprimono in modo indipendente gli impulsi naturali, aggravando così il decorso della malattia, si forma un cosiddetto "circolo vizioso".

Pertanto, la stipsi funzionale cronica nei bambini che frequentano le scuole e le scuole in età prescolare assumono un significato sociale; pertanto, i pediatri sperano quasi sempre in aiuto e sostegno nella riabilitazione dei figli dei genitori. Solo l'assistenza dei genitori e un'atmosfera amichevole aiutano a ottenere risultati duraturi.

La costipazione è chiamata lavoro anormale dell'intestino crasso, che si manifesta in rari movimenti intestinali in un bambino (meno di una volta ogni due giorni) o la loro completa assenza per lungo tempo (che è abbastanza comune), difficoltà e defecazione dolorosa, una piccola quantità di feci (secca e dura ), la mancanza di un senso fisiologico di svuotamento completo dell'intestino.

Il colon umano è il sito di formazione di masse fecali, è approssimativamente a forma di U. La lunghezza dell'intero colon in un bambino di età superiore ai 3 anni è in media 1-1,5 metri. Le masse fecali sono formate da resti non digeriti e sottosviluppati di masse alimentari. Ciò avviene attraverso la loro parziale disidratazione e vari tipi di movimenti peristaltici dell'intestino, che formano e promuovono le feci per uscire. Una parte significativa della massa fecale è un numero enorme di corpi microbici. Secondo i microbiologi, in 1 grammo di feci di una persona in buona salute da 30 a 40 miliardi di microrganismi si trovano.

Le cause della stitichezza sono molteplici. Noi, pediatri, crediamo che la stitichezza sia principalmente associata a una cattiva alimentazione o al cosiddetto fattore nutrizionale. La costipazione cronica è causata da una deficienza nell'alimentazione della fibra grossolana come uno dei principali stimolanti della peristalsi intestinale (verdure, frutta, cereali a grana grossa, varietà grasse di grana, ecc.), Nonché il consumo di cibi raffinati e ad alto contenuto calorico. Come risultato di tale nutrizione nell'intestino crasso si forma una piccola quantità di masse fecali disidratate, il loro movimento attraverso l'intestino è compromesso. È stato osservato che la mancanza di acqua nelle masse fecali porta ad un significativo ritardo nel movimento delle feci attraverso l'intestino. Ciò è particolarmente pronunciato nella stagione invernale-primaverile, quando il consumo alimentare di frutta e verdura fresche e raccolte è notevolmente ridotto.

Il secondo punto importante nella formazione della costipazione funzionale è considerato uno stile di vita sedentario, che esclude il pieno carico sui muscoli della parete addominale anteriore, e questi ultimi svolgono un ruolo importante nel potenziamento dei movimenti intestinali. Fattori predisponenti alla comparsa di stitichezza cronica nei bambini sono anche anomalie congenite del colon, come dolicosigma (allungamento del colon sigmoideo) e dolocolazina (allungamento dell'intero intestino). I parassiti intestinali (vermifugo, tricocefali, tapas bovino o maiale) possono causare stitichezza. I microrganismi più semplici (Giardia) raramente causano la ritenzione delle feci nell'infanzia.

Lo stato del sistema nervoso del bambino gioca un ruolo importante nella regolazione della funzione motoria del colon. Diverse situazioni stressanti, sovraccarichi mentali, emotivi e fisici, relazioni familiari e scolastiche sfavorevoli tra bambini e adulti influenzano negativamente le condizioni generali del sistema nervoso del bambino, che a sua volta porta a disturbi della funzione motoria del colon. L'eliminazione di situazioni stressanti, la normalizzazione della situazione psicologica in famiglia ea scuola, e in alcuni casi l'aiuto di un neuropsichiatra, hanno un effetto benefico sul trattamento della malattia.

Il prolungato ritardo delle masse fecali del bambino porta all'assorbimento dei prodotti di decadimento e fermentazione dall'intestino nel sangue, che ha un effetto negativo sull'intero corpo del bambino (effetto tossico). I bambini si lamentano di mal di testa, stanchezza, il loro appetito diminuisce, il sonno è disturbato. I bambini diventano irritabili, in lacrime e talvolta "incontrollabili". In assenza di uno sgabello per diversi giorni, può avvertire forti dolori addominali, vomito, febbre.

Masse fecali molto spesso densi, che si accumulano a lungo nella sezione finale del colon, quando cercano di svuotarlo, allungano l'ano. Ciò potrebbe causare fessurazioni. Le crepe sono sempre accompagnate da dolore acuto all'ano durante e dopo lo svuotamento. Il bambino ha paura di questi dolori e cerca di evitare i tentativi di svuotare l'intestino, il che porta a una compattazione ancora maggiore delle feci.

Nei casi avanzati, con una prolungata assenza di feci, come risultato dell'aumento della pressione intraintestinale, può apparire una condizione spiacevole come il coma, cioè una perdita spontanea di feci attraverso l'ano. Le implicazioni di questa condizione sono chiare. Il bambino diventa oggetto di battute e, in alcuni casi, di azioni più aggressive da parte dei pari. Lo stato mentale del paziente è sull'orlo del collasso, i bambini si rifiutano di andare all'asilo o alla scuola, il sentimento di paura supera tutti i limiti ragionevoli.
La stitichezza cronica in un bambino può manifestarsi anche quando il bambino perde l'abitudine di svuotare gli intestini contemporaneamente (di solito al mattino). Qui i genitori che spesso prestano poca attenzione alla vita del loro bambino sono spesso da biasimare, non insegnano loro a defecare in un dato momento fin dalla prima infanzia.
A proposito, si nota che alcuni insegnanti della scuola materna o della scuola per strane ragioni, a volte indescrivibili, non permettono ai bambini di andare in bagno durante le lezioni. Tale comportamento analfabeta dell'insegnante porta al fatto che i bambini sopprimono deliberatamente l'impulso di defecare durante le lezioni a scuola. Questo riflesso dannoso è abbastanza facilmente risolto e causa costipazione cronica.
Una situazione non familiare al bambino, che ha iniziato a frequentare la scuola materna o la scuola, contribuisce a questo fenomeno: un bagno pubblico con la presenza di un gran numero di estranei di diverse età. Questo è particolarmente sfavorevole per i bambini timidi e timidi, specialmente i ragazzi, allevati secondo i più severi principi puritani.

Cosa dovrebbero fare i genitori se un bambino ha la stitichezza cronica?

La cosa principale non è auto-medicare, ma consultare immediatamente uno specialista - un gastroenterologo. I bambini devono condurre i test necessari.

L'organizzazione della nutrizione razionale è la base della guarigione. Nella maggior parte dei casi, i genitori considerano le raccomandazioni alimentari di scarsa importanza, richiedendo la nomina di nuovi farmaci in grado di eliminare la stitichezza entro pochi giorni. Va detto subito: non ci sono droghe del genere! Poiché la disfunzione della funzione motoria del colon nella stragrande maggioranza dei casi è associata alla malnutrizione nella famiglia, l'organizzazione della razione digestiva è il compito principale del trattamento.

È necessario cambiare la dieta del bambino in modo che contenga più verdure contenenti fibre vegetali grossolane e pectine, vale a dire componenti che stimolano la motilità intestinale. Queste sono carote fresche, barbabietole, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles, zucca, zucchine, zucchine, prugne, meloni e zucche. In cetrioli, pomodori, mele, fibre non è abbastanza.

Verdura e frutta dovrebbero essere almeno il 50-60% della dieta giornaliera e utilizzati in qualsiasi forma (fresca o dopo trattamento termico). Durante il pranzo, ai bambini malati dovrebbero essere offerte verdure sotto forma di insalate, vinaigrette, purè di patate, condendole per aumentare il gusto dell'olio vegetale. È meglio non usare varietà grasse di maionese e panna acida, poiché i grassi inibiscono l'intestino. La panna acida può essere aggiunta alla zuppa di verdure o cereali.

I pediatri attribuiscono particolare importanza all'assunzione sistematica di crusca di frumento. Questo è un prezioso rimedio naturale ottenuto macinando il grano e ha un numero di proprietà utili. Questo è un prezioso rimedio naturale, ottenuto dalla macinazione del grano e ha un numero di proprietà utili:
- la crusca è uno dei potenti stimolanti della peristalsi intestinale;
- contengono una quantità significativa di vitamine del gruppo B che hanno un effetto benefico su tutti gli organi e i sistemi del corpo umano, e in particolare sul sistema nervoso centrale;
- la crusca contribuisce all'eliminazione di tossine e allergeni dal corpo, il loro uso è consigliabile nel complesso trattamento di numerose malattie allergiche;
- La crusca rimuove il colesterolo in eccesso dal corpo e quindi aiuta a prevenire l'aterosclerosi.
La crusca di frumento può essere utilizzata in qualsiasi forma. Più spesso si consiglia di utilizzare la crusca di grano in questo modo.

Distribuire il prodotto acquistato (solitamente venduto nei mulini e nelle farmacie) in uno strato sottile (1-1,5 cm) su un vassoio di metallo e calcinare in un forno a una temperatura di 100-150 ° C per 10-15 minuti. Dopo aver raffreddato lo spostamento della crusca in una lattina sigillata ermeticamente, poiché il prodotto è igroscopico. Da tre a cinque cucchiai di crusca, vale a dire la quantità necessaria al giorno, versare 1/2 tazza di acqua bollente e immergere per 15-20 minuti. Questo forma una densa massa grigio chiaro o marrone chiaro.
Bran assaggia un prodotto completamente insipido, ei bambini in molti casi rifiutano categoricamente di riceverli in forma naturale. Per migliorare il gusto di una singola dose di crusca (di solito a partire da 1 tè 3 volte al giorno, aumentando gradualmente fino a 3-10 cucchiai al giorno, a seconda del grado di ritenzione fecale), aggiungere 1/2 tazza di frutta o verdura succo, a un bicchiere di latte fermentato, in polenta, zuppa, contorno. La durata della presa della crusca non è limitata e può essere calcolata per anni senza alcun danno per il corpo.
Ogni giorno nella dieta dovrebbero essere prodotti lattiero-caseari (yogurt, ryazhenka, varenets, kefir da uno o due giorni, ecc.), Sono meglio utilizzati al mattino a stomaco vuoto e di notte. I latticini possono essere arricchiti con la flora del bifido.

I primi piatti nella dieta sono obbligatori, le zuppe sono principalmente vegetali o dai cereali grigi (grano saraceno). La carne è meglio usare un pezzo saldato. Pane di varietà grigie e nere, con crusca, la cottura di ieri. Panini freschi e dolci per la stitichezza sono controindicati.
In presenza di stitichezza, è necessario escludere alimenti che aumentano la formazione di gas nell'intestino: latte intero, cibi dolci, legumi.

Per il normale funzionamento di tutti i muscoli e dell'intestino, in particolare, è necessario utilizzare prodotti contenenti potassio. Queste sono patate al forno, frutta secca, albicocche secche, prugne, fichi, composta di loro. I genitori possono fare quanto segue: versare acqua bollente su 10-20 prugne o albicocche secche (o tutti insieme), al mattino dividere la porzione in 3 parti e dare il bambino a scuola dove mangerà volentieri queste bacche. E la sera a casa il bambino berrà l'infusione risultante dalle bacche.
Come dessert, consigliamo di somministrare ai bambini affetti da stitichezza cronica una miscela di ben lavato, cotto a vapore con acqua bollente e frutta secca ben "venduta":
prugne - 1 parte di peso,
fichi - 1 parte di peso,
albicocche secche - 1 parte di peso,
noci (midollo) - 1 parte di peso.

I prodotti vengono mescolati in quantità uguali, tagliati in piccoli pezzi di acciaio inossidabile, si aggiungono 1-1,5 parti in peso di miele, l'intera miscela viene nuovamente miscelata, disposta in un barattolo e sterilizzata a 80 ° C per 15 minuti. La dose è di solito 1-2 mento. l. 3 volte al giorno dopo i pasti. Va ricordato che una tale miscela può causare reazioni allergiche nei bambini con una predisposizione a reazioni simili.
È importante che durante il giorno il bambino consumi più liquidi: almeno 4-5 bicchieri al giorno sotto forma di tè, composte, brodo, succo, acqua, ecc., Oltre a prendere bevande fresche al mattino a stomaco vuoto (100-200 ml). Le bevande gassate sono escluse.

Regime quotidiano per la stitichezza

Nonostante il ruolo significativo della dieta, potrebbe non dare effetto se il bambino non sviluppa l'abitudine di svuotare l'intestino in un dato momento, preferibilmente al mattino (6-9 ore). Tale abitudine dovrebbe essere sviluppata e consolidata. Per farlo, subito dopo essersi alzati al mattino, il bambino a stomaco vuoto beve 0,5-1 bicchiere di acqua fredda o succo di verdura.

Se la voglia di sgabello è, allora il paziente svuota l'intestino il più possibile. Se non vi è alcuna necessità di defecare, si dovrebbe prima ricorrere a esercizi fisici, colazione e dopo un po 'andare in bagno. La posa è accovacciata, con le gambe rimboccate allo stomaco. L'atto di defecazione aiuta l'automassaggio dell'addome con le mani, ritraendo ritmicamente l'ano, la pressione tra il coccige e l'ano. Condizioni appropriate devono essere create per il bambino. Se il bambino è piccolo, allora è meglio atterrarlo non sul water, ma sulla pentola (precedentemente pulita e riscaldata leggermente al di sopra della temperatura corporea). Il ripristino dell'atto di defecazione è un compito a lungo termine e deve essere risolto da genitori e adulti che sono in contatto diretto con il bambino, testardamente, senza esplosioni emotive.

Esercizio con costipazione in un bambino

Con la stitichezza cronica, è necessario lo sforzo fisico quotidiano dosato - camminare, esercizi mattutini, giochi all'aperto, sci, pattinaggio, nuoto. Durante le lezioni a scuola, alle lezioni dovrebbero essere certamente fatte pause di ginnastica. La maggior parte degli esercizi dovrebbe essere mirata a stimolare i muscoli della parete addominale anteriore. Offriamo una serie di esercizi speciali.

1. Aera libera della stanza. Camminando sul posto 30 secondi
2. I. p. (Posizione iniziale): seduto su una sedia, le mani alle spalle. Alza le mani in alto, inclina il busto all'indietro - inspira. Braccia alle spalle, busto leggermente inclinato in avanti - espirare 2 - 8 volte
3. I. p.: seduto su una sedia. Allevare le mani di lato - inspirare. Sollevare la gamba destra, piegarla al ginocchio, premerla sullo stomaco - espirare. Anche con il piede sinistro 2 - 8 volte
4. I. p.: Seduto su una sedia. Alternativo tirando su e gamba dritta 2-8 volte
5. I. p.: in piedi. Respirazione profonda 2 - 4 volte
6. I. p.: Seduto su una sedia, l'enfasi con le mani da dietro, le gambe piegate. Diluizione delle gambe sul lato 4 - 8 volte
7. I. p.: In piedi, braccia a lato. Retrazione della gamba in avanti, di lato, all'indietro, alternativamente a destra ea sinistra 2 - 8 volte
8. I. p.: In piedi, le mani sulla cintura. Half-sitting con le braccia tirate indietro 2 - 6 volte

Per i bambini piccoli, l'esercizio dovrebbe essere sotto forma di gioco. Ad esempio, consigliamo questo esercizio. Disponi sul pavimento 20-30 pezzi di piccoli giocattoli e chiedi al bambino di raccogliere tutti i giocattoli, piegandoti per ciascuna posizione in piedi. Questo "esercizio" dovrebbe essere ripetuto durante il giorno 2-3 volte.

Oltre alle procedure descritte, il medico prescriverà alcuni medicinali al bambino. Dovrebbero essere presi rigorosamente nella quantità raccomandata da uno specialista. Non auto-medicare e non usare lassativi senza prescrizione medica. Solo l'implementazione corretta e coerente delle nostre raccomandazioni aiuterà i bambini a sbarazzarsi delle malattie croniche. E i bambini ti delizieranno con una risata allegra, un eccellente successo a scuola, un appetito meraviglioso e una salute eccellente.

Costipazione cronica nei bambini

I progressi raggiunti dalla società moderna hanno portato al fatto che la natura pressata in molte aree ha iniziato a "vendicare" l'umanità per le sue posizioni perdute, che si manifestava in un aumento della prevalenza delle cosiddette "malattie della civiltà". Non c'è dubbio che la stitichezza cronica appartiene a questo gruppo di malattie, la cui causa può essere un sacco di fattori, sia endogeni che esogeni.

Per lungo tempo, la costipazione è stata definita come un prolungato ritardo del contenuto nell'intestino per oltre 32 ore o lo svuotamento ritardato dell'intestino da feci compresse. Tuttavia, le osservazioni hanno dimostrato che la frequenza dei movimenti intestinali non può servire come criterio per la diagnosi di stitichezza, soprattutto nei bambini. Quindi, per un bambino sano del primo anno di vita, la frequenza delle feci va da 2 a 7-8 volte al giorno e, a partire dai 2 anni, la frequenza varia da 3 volte al giorno a 1 volta in 2 giorni. Ciò indica la necessità di alcuni altri criteri e tali criteri sono stati sviluppati nel 1992 dall'International Research Group.
Secondo le raccomandazioni di questo gruppo, la diagnosi "costipazione" può essere fatta se:
- la defecazione richiede tensione;
- lo sgabello è denso o grumoso;
- c'è una sensazione di intestino incompleto dopo un movimento intestinale
- L'atto di defecazione avviene 2 o meno di due volte a settimana.

Secondo un numero di pediatri per bambini, quest'ultimo criterio richiede una correzione e la frequenza delle feci deve essere inferiore a 3-4 volte a settimana per i bambini di età superiore a 1 anno e inferiore a 6 volte a settimana per i bambini del primo anno di vita.

In questo caso, la stitichezza cronica può essere detta se i criteri di cui sopra sono stati soddisfatti per almeno 3 mesi senza l'uso di lassativi. Con uno sgabello giornaliero, ma la presenza dei sintomi sopra elencati, la stitichezza cronica può essere definita "nascosta". Un gruppo speciale consiste nella cosiddetta costipazione funzionale, e la loro variante è la stitichezza situazionale, che spesso ha un fattore psicogeno o alimentare.
La stitichezza non è una malattia, ma un sintomo di una malattia. E il compito del medico, in primo luogo, è identificare la causa di questo sintomo.

La classificazione di stitichezza generalmente accettata non esiste. Costipazione condizionale sono divisi in:
- primaria,
- secondaria,
- idiopatica.

La causa della stitichezza primaria è la presenza di malformazioni congenite del colon (megarectum, megadolichosigma, dolichocolon, malattia di Hirshsprung, stenosi anorettale) o disturbi strutturali acquisiti (polipi o tumori intestinali, malattie adesive, ecc.).

Le cause più comuni di stitichezza secondaria nei neonati sono: predisposizione genetica, decorso patologico della gravidanza e parto, passaggio precoce e / o rapido all'alimentazione artificiale, regime giornaliero scorretto e nutrizione materna, non conformità con il regime di consumo, presenza di stitichezza nella madre, intolleranza alle proteine latte vaccino, carenza di ferro, prematurità, ipotiroidismo e malattie accompagnate da ipotonia muscolare (rachitismo, disambiogenesi, ecc.).
La formazione di stitichezza nei neonati del primo anno di vita è fortemente influenzata da tutti i tipi di disturbi dell'alimentazione (sottomuta, introduzione impropria di alimenti complementari, alimentazione monotona, disturbi alimentari, frequenti cambi di miscela, alimentazione con miscele di latte ad alto contenuto di ferro, ecc.).

La stitichezza secondaria nei bambini di età superiore ad un anno è più spesso formata sullo sfondo di cause alimentari, neurogene, endocrine, psicogene, metaboliche e di altro tipo.

Va notato la frequente presenza di colestasi in un bambino con costipazione, in quanto secondo diversi autori, il 70-80% dei bambini ha qualche tipo di disfunzione dell'escrezione biliare.

In tenera età, le connessioni del neuro-riflesso sono immature, la formazione del meccanismo dell'atto di defecazione avviene gradualmente sotto l'influenza di fattori ambientali e delle caratteristiche individuali del corpo del bambino. Inoltre, quando il bambino nasce, anche il sistema nervoso intramurale del colon è immaturo. La "maturazione" avviene gradualmente durante i primi mesi di vita e la formazione completa termina a 2-3 anni di vita. Immaturità dei meccanismi di regolazione è determinato unicamente vulnerabilità vitale funzione di movimento intestinale sotto l'influenza di vari fattori sfavorevoli (tossine, farmaci, stress, microbiocenosis compromessa e in particolare di infezione) può facilmente essere una violazione del rapporto reflex con il suo apparato retto dello sfintere.
Il periodo delle manifestazioni più frequenti di stitichezza è di 7-10 anni. Ciò è dovuto ad un graduale aumento dei sintomi della costipazione, si è verificato nel primo anno di vita, lo sviluppo di cambiamenti secondari nel colon distale e unirsi al 6-7 anni di età (il tempo di ammissione a scuola), nuovi fattori di rischio per le malattie dell'apparato digerente (il cambiamento di regime e la natura del potere, sovraccarico psico-emotivo).

Nel 1994 è stata proposta una classificazione lavorativa di stitichezza nei bambini:
1. Alla deriva: acuta, cronica.
2. eziologia: nutrizionale, hypodynamic, organici (anomalie congenite del colon e del retto; anorettale acquisita), metaboliche, tossiche, secondaria o sintomatica per malattie (endocrine, organi digestivi, sistema urinario, ginecologica, infettiva, accompagnato da ipotonia muscolare ; ipossia cronica).
3. Per topografia: pedologica, proctogenica, mista.
4. Dalla natura dei disturbi motori: Hypomotor, hypermotor, misto.
5. Secondo lo stadio: compensato, subconsolidato, scompensato.

Il quadro clinico della stitichezza è diverso. In alcuni casi, il bambino non mostra alcun reclamo. Con la presenza di dolore, la loro localizzazione può essere sia nell'addome, sia con una localizzazione predominante a destra o più spesso nella metà sinistra dell'addome. Inoltre, si nota il gonfiore, la sensazione di pressione, la distensione, la scomparsa dopo un movimento intestinale o lo scarico di gas. Di disturbi dispeptici, diminuzione dell'appetito, eruttazione, sapore sgradevole in bocca, brontolio nello stomaco, flatulenza persistente sono più comuni. Descrivendo la sedia, si dovrebbe notare che la sua consistenza può essere diversa: da normali, decorati a palle e grumi duri secchi (feci "di pecora"); in alcuni pazienti, solo la parte iniziale delle feci è ispessita, e l'ultima è una massa pastosa. In caso di un pronunciato processo infiammatorio a livello intestinale con ipersecrezione di muco, si nota "bloccando la diarrea", che è causata dall'ammollo e dalla diluizione delle feci con il muco. Il quadro clinico è in gran parte dovuto alla topografia della lesione. In alcuni casi, i dolori riflessi nell'area del sacro, glutei, cosce e zona del cuore si uniscono, palpitazioni, mancanza di respiro e mal di testa possono svilupparsi, scomparendo dopo un movimento intestinale.

Con la costipazione prolungata, compaiono segni di intossicazione fecale, associati all'accumulo di prodotti metabolici (cresolo, indolo, skatole), che vengono assorbiti dall'intestino e causano debolezza, nausea, febbre di basso grado e una diminuzione dello sviluppo fisico e mentale. Come si può osservare: aumento della disfunzione autonomica, lo sviluppo di depressione, disturbi esacerbazione disbiosico, lo sviluppo di colelitiasi hepatosis, carenze vitaminiche, disfunzioni immunitarie, malattie allergiche e lesioni persistenza pustolosa. Si possono unire ragadi anali, proctite, proctosigmoidite, dolicosigmoide secondario e megadolichosigma, si creano prerequisiti per lo sviluppo e la persistenza della ritenzione fecale - encopresis.

Particolarmente importante è la rilevazione tempestiva di stitichezza, identificazione e correzione delle cause del suo sviluppo. Senza questo, è impossibile scegliere le giuste tattiche per esaminare i pazienti e prescrivere una terapia adeguata.

Prima di tutto, abbiamo bisogno di una approfondita pediatra quartiere storia per identificare i bambini a rischio per lo sviluppo di costipazione (figli di genitori con costipazione, disfunzioni intestinali e infezioni intestinali nella storia del fenomeno della disbiosi nel primo anno di vita, dieta sbagliata). Dai metodi di laboratorio dovrebbe eseguire uno studio coprologico, per analizzare le feci sulle uova di elminti e disbiosi, analisi generale e biochimica del sangue.

Secondo la testimonianza effettuato metodi di ricerca strumentali - sigmoidoscopia, clisma opaco (grafite), colonscopia con eventuale biopsia, manometria, sphincterometry, ballonografiya, myography e altri.

Negli ultimi anni, l'ecografia con riempimento dell'intestino per valutare la sua funzione è diventata diffusa. Questo metodo ha permesso di sviluppare una classificazione dei disturbi funzionali del colon distale, a seconda del modello ecografico e dei criteri per le anomalie dello sviluppo dell'intestino distale, che a sua volta consente un approccio più differenziato all'appuntamento dei metodi radiologici e ridurre l'esposizione alle radiazioni. L'accuratezza e la sensibilità della diagnostica ecografica raggiungono il 90%.

Il trattamento della stitichezza cronica dovrebbe essere complesso e includere principalmente il trattamento delle condizioni che hanno causato la ritenzione delle feci. Ci sono le seguenti aree di terapia:
1. Correzione alimentare. Include la selezione di speciali miscele di prodotti caseari (Bifidus, Samper Baby-1 e Baby-2, Frisov) o prodotti a base di latte fermentato di un giorno per i bambini del primo anno di vita e l'inclusione nella dieta di alimenti contenenti fibre vegetali.
2. Farmacoterapia dei disturbi della funzione motoria. Include la nomina di procinetici, antispastici, coleretici e lassativi.
3. Scopo dei farmaci con azione antielmintica e farmaci per la correzione dei disturbi disbiotici (probiotici, prebiotici).
4. Correzione dei disordini metabolici (terapia vitaminica, preparazioni di calcio e magnesio, limntar, ecc.).
5. Medicina di erbe.
6. Procedure fisioterapeutiche e fisioterapia, massaggio.

Con il ritardo prolungato delle feci, i lassativi sono più spesso usati, che differiscono l'uno dall'altro nel meccanismo d'azione.

Tuttavia, la maggior parte dei lassativi induce dipendenza in un modo o nell'altro, ha effetti collaterali sotto forma di reazioni allergiche, diarrea medicinale con disturbi metabolici, melanosi del colon e talvolta ostruzione intestinale, che ne limita l'uso nei bambini.
Nel trattamento di emergenza della stitichezza e in preparazione per gli studi diagnostici, vengono solitamente utilizzati clisteri di pulizia dell'acqua o di ipertensione. L'introduzione nell'intestino di grandi volumi d'acqua, necessari per ottenere l'effetto e un'adeguata preparazione alla ricerca, è accompagnata da disagio e, nel caso di clisteri ipertonici e dolore, e in alcuni casi è controindicata. Inoltre, vi è un alto rischio di intossicazione da acqua a causa dell'assorbimento di acqua contenente componenti delle feci, il verificarsi di edema e persino convulsioni. È stato anche accertato che le acque del clistere sciacquano non solo le masse fecali, ma anche la flora batterica, che può portare ad un aggravamento dei disturbi intestinali disbiotici e alla colonizzazione delle sezioni intestinali distali da parte di microrganismi patogeni. Le acque del clistere possono causare l'infiammazione della mucosa intestinale.

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Escuzan (gocce, compresse) - istruzioni per l'uso, analoghi, prezzo e recensioni

Descrizione e proprietà farmacologicheEskuzan (Aescusan) si riferisce a droghe di origine vegetale. Ha i seguenti effetti terapeutici:

Una nuova generazione di farmaci vascolari per il cervello

La circolazione cerebrale può essere compromessa per vari motivi a qualsiasi età. Per migliorare la salute delle navi, vengono sempre prescritti preparati speciali che espandono le arterie e i capillari, rafforzano le loro pareti ed eliminano gli spasmi.