Cause e trattamento rapido della stitichezza negli adulti

Stitichezza - difficoltà o movimento intestinale sistematicamente insufficiente. Manifestata sotto forma di un ritardo dei movimenti intestinali per 48 ore o più, o scarico di feci difficili.

Molti uomini e donne non si rendono conto delle conseguenze di un tale fenomeno e alcuni non si accorgono del problema. Il disturbo delle feci diventa evidente quando lo stomaco inizia a fare male e la voglia di svuotarsi è falsa. Nel caso di stitichezza regolare, è necessario stabilire la causa con una diagnosi approfondita.

Cos'è la stitichezza?

Una normale feci in un adulto dovrebbe verificarsi da una a tre volte al giorno. Stitichezza - una condizione patologica in cui il paziente non ha sgabelli per più di un giorno. Secondo ICD 10, il codice di questa malattia è К.59.0. La patologia ha un altro termine medico - costipazione. La forma più grave di patologia è chiamata stitichezza.

La fissazione funzionale può verificarsi in persone che consumano quantità insufficienti di alimenti contenenti fibre.

La stitichezza cronica è comune tra gli adulti. Una correzione può essere considerata cronica se si verifica una violazione della violazione per un periodo di sei mesi. La sedia non è più di tre volte a settimana, ha una trama fitta. Ciò è dovuto alla riluttanza delle persone a chiedere aiuto a un medico per eliminare il fenomeno. Ritardi frequenti nell'atto di defecazione influiscono negativamente sulla salute umana. È importante rilevare il problema in tempo e impedire che la situazione si complichi.

Sintomi di patologia

Spesso, dopo una serie di problemi quotidiani e preoccupazioni, una persona non nota un malfunzionamento del tratto gastrointestinale. I sintomi dell'insorgenza di una condizione patologica sono raramente espressi nella prima fase. Puoi parlare di stitichezza, se ci sono segni:

  • La sedia è assente per più di tre giorni.
  • Le feci durante un movimento intestinale sotto forma di grumi densi assomigliano a pecore.
  • Una piccola massa di feci.
  • La defecazione è possibile con forti tensioni.

Oltre ai segni comuni, ci sono una serie di sentimenti soggettivi:

  • Gonfiore, lo sviluppo della flatulenza.
  • Una sensazione di sovraffollamento intestinale.
  • Dolore quando si tenta di svuotare.

Spesso un ulteriore sintomo di fissazione è debolezza, nausea.

Cause di feci ritardate

È facile sbarazzarsi della stitichezza per sempre, basta eliminarne le cause. La maggior parte delle persone soffre di disturbi intestinali dovuti a malnutrizione e stile di vita sedentario, sovraccarico emotivo. Questi fattori sono suscettibili di aggiustamento senza troppe difficoltà.

Ci sono altre cause del sintomo:

  • Terapia antibiotica, farmaci.
  • Interventi chirurgici
  • Malattia del sistema endocrino.
  • Gravidanza.
  • Patologia del tratto gastrointestinale.
  • Neoplasie nell'intestino.

Spesso, la ritenzione delle feci si verifica nelle persone anziane e nelle donne con menopausa. In una ragazza, la comparsa di una fissazione è dovuta a un'interruzione ormonale durante la gestazione. I morsetti provengono dal consumo eccessivo di cibi grassi e fritti.

Come sbarazzarsi di costipazione

È possibile trattare la costipazione negli adulti a casa, con l'aiuto di farmaci moderni o con metodi tradizionali. Se un sintomo si verifica raramente e le sue cause sono innocue, il trattamento a casa sarà efficace. Quando i processi patologici nel corpo di trattare la stitichezza sono difficili senza trattamento della malattia di base.

Medicina tradizionale

La cura rapida può essere risolta con l'aiuto di medicine moderne. Il modo più veloce per superare la stitichezza è usare una supposta glicerina. Lo strumento viene utilizzato se il paziente non ha processi infiammatori a livello intestinale, non ci sono ragadi anali.

Le supposte di glicerina facilmente irritano la mucosa del retto, stimolando la peristalsi. Contribuire alla diluizione delle masse fecali. Le candele sono sicure per gli anziani e le donne incinte.

Un altro modo per eliminare la stitichezza in modo rapido e sicuro è il microclittico. Si differenzia dal solito piccolo volume di clistere di fluido. Nella composizione di microclasti ci sono sostanze attive che agiscono rapidamente sull'intestino.

Ci sono farmaci in grado di eliminare rapidamente un sintomo. Ma non sono adatti per il trattamento della stitichezza cronica. Farmaci efficaci per la stitichezza:

  • Bisacodyl - un rimedio per la congestione nell'intestino. Puoi prendere per via orale, come è disponibile in pillole e pillole. Una pillola è presa prima di coricarsi. Se non aiuta, il dosaggio viene aumentato a tre compresse.
  • Guttalax è un medicinale irritante lassativo. Disponibile sotto forma di gocce e compresse.
  • Il senadexin è un rimedio efficace per la stitichezza. Non è raccomandato per il trattamento della correzione cronica, poiché crea dipendenza e contribuisce alla lisciviazione del calcio dal corpo.
  • Gocce Slabilen prendono per eliminare il sintomo causato da patologie del retto.
  • Regulax - gocce lassative per eliminare la ritenzione delle feci causata dall'atonia intestinale.
  • Dulcolax - compresse di rapida azione lassativa. Contrazioni provocate delle pareti dell'intestino crasso.

Le medicine contribuiranno a far fronte alla stitichezza, ma un medico dovrebbe trattare le fissazioni permanenti dopo una diagnosi approfondita.

Nella stitichezza cronica, possono essere prescritti:

Un blocco netto aiuterà a eliminare:

Metodi popolari

Alcune persone non si fidano delle droghe, per paura degli effetti collaterali dei farmaci. In questo caso, i metodi della medicina tradizionale aiuteranno a sconfiggere il ritardo della defecazione. Le ricette sono controllate, sono state utilizzate molti anni fa per lo svuotamento intestinale.

  • L'olio di ricino dopo somministrazione orale elimina la stitichezza dopo 6 ore. Lo strumento ha controindicazioni. Non raccomandato per pazienti con diabete, persone che soffrono di stitichezza cronica e donne in gravidanza.
  • L'olio di semi di lino ha un effetto positivo sull'intestino. Si consiglia di riempirli con piatti pronti e insalate. Può aiutare con farina di lino costipazione, pre-miscelato con kefir. Un bicchiere richiede un cucchiaio di materie prime.
  • Una miscela di crusca e kefir deve essere usata prima di andare a dormire. Questo rimedio aiuta a prevenire la stitichezza. Kefir può essere sostituito da latte acido.
  • Puoi purificare il corpo con semi di lino. Prepara un decotto e insistilo per 2 ore. Brodo drink per la giornata. Puoi tagliare i semi in un macinino da caffè e aggiungerli ai pasti durante il giorno.
  • Il rabarbaro aiuta a normalizzare le feci 10 ore dopo l'applicazione. Dalla pianta preparare un decotto, che si consiglia di bere prima di coricarsi.
  • Elimina rapidamente il miele costipato sciolto in acqua fredda. Bere un drink dovrebbe essere sorsi. La correzione a lungo termine non eliminerà.
  • Il clistere di olio è considerato un modo efficace per eliminare un sintomo. Per eliminare la stasi delle masse fecali da un adulto, avrai bisogno di 100 ml. olio vegetale leggermente scaldato. Con l'aiuto della siringa, l'olio viene introdotto attraverso l'ano.
  • Con la stitichezza, puoi mangiare frutta secca. Le prugne sono molto deboli.
  • I semi di piantaggine aiuteranno il paziente a far fronte alla mancanza di defecazione. I semi sono infusi e infusi. La medicina è presa in un cucchiaio a stomaco vuoto.
  • Il modo più semplice per combattere la stitichezza è quello di bere liquidi. L'acqua pulita normale, bevuta al mattino a stomaco vuoto, aiuta a stabilire la digestione.
  • Un decotto di semi di anice, cumino, aneto aiuta a ripristinare le feci normali. I brodi sono preparati da una miscela di semi in proporzioni uguali.
  • Normalizza le barbabietole delle feci. Il vegetale è consumato crudo.
  • I succhi di verdura elimineranno il fenomeno. Quando le feci vengono rimandate, si consiglia il succo di patate, carote e sedano. Le bevande possono mescolarsi.

I metodi basati sulla casa sono efficaci: eliminano il problema senza pillole, se il sintomo è causato da eccesso di cibo, consumo di cibo spazzatura.

È impossibile sbarazzarsi degli apparecchi permanenti con l'aiuto di ricette popolari. I metodi porteranno un sollievo temporaneo, ma il sintomo tornerà rapidamente se la causa non viene corretta.

cibo

Per eliminare la correzione, è necessario organizzare il cibo, eliminando i prodotti provocatori e inserendo i piatti dietetici deboli.

I prodotti che contengono fibre possono aiutare a eliminare o prevenire un sintomo. Tali alimenti includono:

  • Verdure crude
  • Culture di frutta e bacche
  • Alghe.
  • Frutta secca
  • Noci.

Anche le persone con problemi di defecazione sono prodotti consigliati contenenti acidi organici. Un posto speciale è il kefir e l'acidofilo. È importante mangiare latticini il primo giorno di cottura. Un tale prodotto aiuterà a normalizzare la sedia.

Dalle bevande è meglio scegliere acqua pulita. È meglio bere l'acqua subito dopo il risveglio e consumare almeno 1,5 litri di liquido per tutto il giorno. L'acqua con anidride carbonica è utile per l'intestino e deve essere bevuta.

La lotta contro il fenomeno spiacevole può essere effettuata con l'aiuto di prodotti con effetto lassativo. Mangiare ogni giorno farina d'avena, crusca, prugne, è possibile prevenire il verificarsi di movimenti intestinali ritardati.

Necessità di limitare il consumo di grassi e carboidrati. I grassi animali sono generalmente meglio escludere dalla dieta. Devi rimuovere completamente il cioccolato e altri dolci dal menu.

I pasti dovrebbero essere frequenti e frazionari. Il cibo dovrebbe essere consumato in piccole porzioni.

Nutrizione corretta - il punto principale sulla strada della ripresa. I farmaci non saranno di aiuto se non si adatta la dieta.

Se tutto il resto fallisce, e la mancanza di una sedia preoccupa ancora di più, è necessario chiedere l'assistenza medica di un medico. Il medico prescriverà un trattamento completo basato sui risultati delle procedure diagnostiche.

prevenzione

È meglio prevenire il ritardo delle feci che curare, poiché l'ancoraggio è pericoloso per tutto il corpo. Prima di tutto, è necessario regolare la potenza. Rifiuta il cibo prima di coricarsi. Per mantenere il tono dei muscoli addominali è necessaria l'attività fisica. L'esercizio leggero al mattino rinvigorisce e aiuta a evitare problemi digestivi. Puoi fare esercizi speciali mirati alla tensione e al rilassamento dei muscoli addominali.

Lo stress colpisce il corpo. Se non puoi evitare situazioni stressanti, nervosismo eccessivo, devi imparare come affrontare i problemi con perdite minime. Potrebbe essere necessario l'aiuto di uno psicologo.

Le feci ritardate causano gravi effetti e cambiamenti nel corpo. Non trascurare il sintomo, anche se non è molto fastidioso e non appare spesso. A volte le cause della patologia possono essere così pericolose che se il medico interviene prematuramente, portano alla morte. Al minimo sospetto di malattie degli organi gastrointestinali, dovresti consultare un medico.

Cause, sintomi e trattamento della stitichezza negli adulti

Cos'è la stitichezza?

La stitichezza è una situazione in cui una persona non ha feci per più di 24 ore, o si verifica un movimento intestinale, ma una sensazione di movimento intestinale incompleto rimane dopo di essa.

In una persona sana, la frequenza dei movimenti intestinali dipende dalla nutrizione, dalle abitudini e dallo stile di vita. Le persone che soffrono di stitichezza lamentano spesso stanchezza cronica, sapore sgradevole in bocca, sensazione di nausea, perdita di appetito. Nei pazienti con stitichezza, l'addome è gonfio, una malsana tonalità della pelle bruno-giallastra, una leggera anemia e una carenza di vitamine dovuta al mancato assorbimento di sostanze benefiche a causa del frequente uso di lassativi possono essere osservati.

La stitichezza (costipazione) colpisce fino al 20% della popolazione mondiale, principalmente i residenti dei paesi sviluppati. Il problema della disritmia intestinale è rilevante per tutte le fasce d'età. Molto spesso, la stitichezza si sviluppa in persone tra i 25 ei 40 anni di età, e quindi il problema peggiora. In età fertile la stitichezza è più comune nelle donne. Nel periodo della menopausa maschile e femminile, le differenze statistiche sono minime. La stitichezza nelle persone in età avanzata si riscontrano circa 5 volte più spesso che tra i giovani. Queste osservazioni sono riconosciute dalla maggior parte dei ricercatori interessati ai problemi della gastroenterologia legata all'età.

In medicina clinica distinta costipazione organica e funzionale:

1. costipazione organica. Causata da cambiamenti morfologici e anatomici nell'intestino (il più delle volte diagnosticati nell'infanzia), o cause patologiche e iatrogene (la probabilità di sviluppo è la stessa in età giovane e matura).

La stitichezza organica è il risultato di:

Anomalie congenite (dolichocolon, dolichosigmoid, colonoptosis);

Complicazioni dopo l'intervento chirurgico sull'intestino;

Processi infiammatori (adesivi) nell'intestino o nella ghiandola;

Invaginazioni (occlusione intestinale nell'intestino), strangolamento epiploon, ostruzione intestinale, ostruzione intestinale;

Neoplasie nell'intestino o organi adiacenti, premendo sull'intestino.

2. Stitichezza funzionale. Associato al disturbo della sfera psico-emozionale di una persona, funzioni motorie, secretorie, escretorie e di aspirazione della mucosa dell'intestino crasso. I cambiamenti morfologici dell'intestino non sono espressi. La stitichezza funzionale è un gruppo di patologie associate alla sindrome dell'intestino irritabile (IBS). Una sindrome è una combinazione di sintomi con una singola patogenesi e diversa eziologia (causa). Una malattia, come unità nosologica, è sempre unita da un'eziologia e una patogenesi comuni.

La costipazione organica, specialmente associata a patologie chirurgiche, di solito appare in forma acuta e è dovuta a caratteristiche congenite della struttura intestinale. In alcuni casi, è necessario ricorrere alla rapida eliminazione dei difetti. Se la costipazione organica si sviluppa a causa di invaginazioni, cicatrici, intasamento dell'intestino, blocco del lume intestinale o schiacciamento con un corpo estraneo, il quadro clinico si sviluppa rapidamente e per salvare il paziente è necessario un intervento medico immediato. Le manifestazioni cliniche della stitichezza acuta sono abbastanza brillanti e relativamente facili da determinare con metodi strumentali.

I disturbi funzionali hanno un'eziologia e una patogenesi più diverse, mentre la stitichezza assume spesso una forma cronica e non è sempre facile da eliminare. La maggior parte delle persone con aritmie intestinali funzionali non si riconoscono malate.

I medici identificano due categorie di persone con IBS:

"Non i pazienti" hanno sintomi di stitichezza, ma non vanno da un medico per vari motivi. La patologia non ha un effetto evidente sul loro stile di vita;

I pazienti che provano disagio, consultare un medico. La patologia influenza la loro qualità della vita a vari livelli.

I disturbi funzionali del tratto gastrointestinale sono rilevati sulla base di sintomi caratteristici (per esclusione) utilizzando l'intera gamma di tecniche diagnostiche. In alcuni casi, eliminare i sintomi della stipsi cronica è difficile.

Per la diagnosi di stitichezza funzionale utilizzare il seguente insieme di sintomi:

Criteri diagnostici Roma terza versione. In precedenza, c'erano la prima e la seconda versione. Questo nome è dovuto al fatto che la prima versione è stata adottata a Roma su iniziativa del Gruppo di lavoro internazionale per lo studio della patologia funzionale del tratto gastrointestinale;

Forma delle feci di Bristol, tipo 1 e 2. Sviluppato da ricercatori dell'Università di Bristol. Feci del primo tipo - sotto forma di dadi duri. Feci del secondo tipo - sotto forma di grumi saldati. Le feci del terzo e del quarto tipo - la norma, le feci del quinto e sesto tipo - la diarrea. Le feci del settimo tipo sono acquose, un possibile segno di secrezione o diarrea invasiva o osmotica.

Nella pratica clinica, i criteri diagnostici, di regola, sono completati da metodi di diagnostica di laboratorio, strumentali e funzionali.

Descrizione della malattia

Defecazione normale - un indicatore della salute umana. Diverse fonti indicano le norme fisiologiche approssimative della frequenza del movimento intestinale, il volume delle masse fecali formate al giorno, la forma e la consistenza delle feci.

Il corretto funzionamento del tratto digestivo è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

Lo svuotamento intestinale in una persona sana avviene con una frequenza di tre volte al giorno a tre volte alla settimana;

Il peso delle masse fecali varia da 100 a 200 grammi al giorno, il tasso minimo è di 40 grammi;

Forma di feci - nella forma di un cilindro (salsiccia);

La consistenza delle feci è morbida.

Le violazioni della defecazione in alcuni casi sono una variante della norma e sono di natura casuale. Nel frattempo, la stitichezza è quasi sempre un segno di patologie gastrointestinali, manifestate da stitichezza e altri segni.

Nella diagnosi clinica di IBS, i seguenti tipi di movimenti intestinali corrispondono alla stitichezza:

Meno di tre volte a settimana;

La quantità di feci inferiore a 40 grammi;

L'atto è accompagnato da forti tensioni e termina con il rilascio di piccoli pezzi densi di feci di forma rotonda;

In alcuni casi, la defecazione è possibile solo con il metodo di svuotamento forzato del retto.

Criteri soggettivi per la stitichezza nei pazienti con sindrome costipazione funzionale:

Sensazione di movimenti intestinali incompleti dopo le feci;

Sensazione di blocco (sughero) nel retto.

La stitichezza non è sempre vera, può essere temporanea ea breve termine.

L'origine accidentale di aritmia intestinale è esclusa:

Identificazione di due o più dei suddetti segni clinici di stitichezza e sensazioni soggettive nei pazienti;

La durata dei sintomi di stitichezza. È generalmente accettato che la stitichezza è vera se dura dodici settimane durante i sei mesi precedenti la data della visita dal medico (sono possibili brevi periodi di remissione in un momento specifico).

Qual è la stitichezza pericolosa?

Sulla base del grado di influenza della stitichezza sulla qualità della vita e della salute umana, sono suddivisi in tre tipi:

Compensata. La stitichezza non ha effetti significativi sull'omeostasi del corpo. Molti ricercatori considerano questo stadio il limite superiore della norma fisiologica;

Subcompensated. Il limite tra la norma e la patologia. Il confine con la fase compensata di stitichezza è condizionale. Rischio basso o medio per il corpo;

Scompensata. Stitichezza patologica, spesso associata alla malattia. Ha un effetto patofisiologico sul corpo, in alcuni casi provoca cambiamenti morfologici negli organi interni. Pericolo medio o alto per il corpo.

I. Fase di stitichezza compensata

La maggior parte delle persone che soffrono di questa fase di stitichezza non vanno dai medici. Trattati con medicine tradizionali o farmaci da banco, la profilassi viene svolta sperimentando diete. La fase è più caratteristica delle persone di età compresa tra 25 e 45 anni che soffrono di costipazione funzionale. Nei bambini, la stitichezza compensata ha spesso un'origine organica, vale a dire, è il risultato di un insolito allungamento di alcune sezioni intestinali. Cambiamenti patologici nel corpo associati a stitichezza, mentre non espressi. Prima di tutto, la qualità della vita soffre.

La fase della stitichezza compensata è caratterizzata dalle seguenti caratteristiche diagnostiche:

Quando intervistano i pazienti, rivelano nevrosi, stress, disturbi mentali ed emotivi, nonché condizioni di vita particolari, quando una persona deve frenare la voglia di defecare a lungo;

Con approfonditi studi funzionali e di laboratorio sul tratto gastrointestinale, è possibile identificare segni di compromissione dell'assorbimento della funzione intestinale, in alcuni casi vengono registrati gli stadi iniziali di disfunzione degli organi interni associati al tratto gastrointestinale.

Clinicamente, lo stadio della stitichezza compensata si manifesta con i seguenti sintomi:

Mancanza di un movimento intestinale di due o tre giorni, raramente più lungo;

Dolore e gonfiore, l'intensità dipende dalla durata della stitichezza;

L'impulso a defecare è lungo, l'atto di solito finisce sempre con successo;

La forma delle feci secondo la scala di Bristol corrisponde al secondo, meno spesso al primo tipo.

Per il trattamento della stitichezza compensata, è consigliabile contattare un nutrizionista clinico o gastroenterologo per correggere il comportamento alimentare e selezionare il lassativo ottimale. Durante questo periodo, è importante normalizzare la sfera psico-emozionale della vita. Secondo la testimonianza, il trattamento raccomandato a un neurologo o uno psicologo.

II. Stadio di stitichezza subcompensata

Spesso questa è una continuazione dello scenario negativo di stitichezza compensata. A volte si sviluppa come una patologia indipendente o un sintomo di un'altra malattia. La costipazione sottocompensata funzionale è diagnosticata nella fascia di età più avanzata (50-60 anni), le fluttuazioni correlate all'età sono possibili (in giovane età con costipazione organica). La stipsi clinicamente sottocompensata viene diagnosticata per esclusione. La diagnostica differenziale viene effettuata con l'aiuto di ricerche strumentali e di laboratorio e test funzionali. Un esame approfondito, ovviamente, viene mostrato se la stitichezza non è stata precedentemente osservata nella storia del paziente.

I cambiamenti patologici sono espressi moderatamente:

Quando intervistano pazienti su uno sfondo di nevrosi, stress e simili, vengono rilevate patologie di organi interni e sistemi (danni a fegato, cistifellea, emorroidi, ragadi anali);

Uno studio approfondito del tratto gastrointestinale rivela segni di funzioni motorie, secretorie ed escretorie compromesse, a volte sintomi di danni agli organi interni e ai sistemi.

Clinicamente, lo stadio della stitichezza subcompensata si manifesta con i seguenti sintomi:

Mancanza di defecazione da tre a sette giorni di fila o più;

Dolore addominale (è necessario differenziare il dolore nello stomaco, nell'intestino, nel retto e nell'ano);

L'impulso a defecare è lungo, l'atto è molto difficile, a volte è necessario un aiuto per svuotare l'intestino;

La forma delle feci secondo la scala di Bristol corrisponde al primo o al secondo tipo.

La correzione della costipazione subcompensata richiede un esame approfondito regolare, inclusa la colonscopia (esame endoscopico dell'intestino distale).

III. Stadio di stitichezza scompensata

Accompagnato da cambiamenti patologici nel corpo. Diagnosticato di solito all'età di 50-60 anni (possibili deviazioni dell'età). Può essere una continuazione dello stadio subcompensato o agire come un sintomo complesso della malattia sottostante. Il segno più allarmante è il rapido sviluppo della stitichezza sullo sfondo della precedente normotonia intestinale e l'assenza di IBS nella storia. Si consiglia il ricovero ospedaliero (se indicato) e l'esame approfondito. Dopo aver eliminato le cause della stitichezza, è necessario continuare gli esami su base regolare a intervalli raccomandati dal medico.

I cambiamenti patologici sono espressi moderatamente o brillantemente:

Durante l'indagine, viene rilevata una malattia gastrointestinale precedentemente trasferita o una malattia cronica degli organi interni. Particolare attenzione è rivolta alla rapidità della patogenesi;

Studi approfonditi sul tratto gastrointestinale registrano segni di danni agli organi e ai sistemi interni.

Clinicamente, la fase di stipsi scompensata si manifesta con i seguenti sintomi:

Nessuna sedia per una settimana o più;

Il dolore e il gonfiore sono accompagnati da perdita di peristalsi intestinale;

L'impulso di defecare assente, ha bisogno di aiuto per il movimento intestinale;

La forma delle feci secondo la scala di Bristol corrisponde al primo o al secondo tipo (potrebbe essere di una forma diversa durante il ritaglio).

Il trattamento della stitichezza scompensata è preceduto da esami approfonditi del tratto gastrointestinale e di altri sistemi del corpo.

Sulla base dell'effetto stitico sull'omeostasi, ci sono effetti a lungo termine che riducono la qualità della vita del paziente:

Stretti effetti di stitichezza - intossicazione del corpo con le feci, disfunzione degli organi del tratto gastrointestinale, disbiosi;

Effetti a lungo termine della stitichezza - emorroidi, infiammazione dell'intestino, sanguinamento durante i movimenti intestinali, ostruzione intestinale, invaginazione dell'intestino, polipi e tumori nel retto.

Diminuzione della qualità della vita - calomatizzazione, costante disagio, incontinenza fecale.

Cause di stitichezza negli adulti

I. Cambiamenti intestinali organici

I cambiamenti intestinali organici non sono le cause più comuni di stipsi negli adulti. In precedenza, si riteneva generalmente che i cambiamenti organici possano essere solo congeniti e, di conseguenza, dovrebbero causare stitichezza nei bambini. Tuttavia, la ricerca medica nella seconda metà del secolo scorso ha confutato questa affermazione in una certa misura.

Cause di stitichezza organica negli adulti - anomalie intestinali congenite e acquisite:

Dolicocolon - il colon è più lungo delle dimensioni normali, c'è un cambiamento nei gangli delle pareti muscolari intestinali. Di conseguenza, il passaggio delle feci è prolungato e rallentato. La costipazione in caso di dolicocolo congenito senza trattamento continua nell'età adulta. Negli adulti, il dolichocolon è una conseguenza dell'abuso di clisteri e farmaci lassativi, nonché di disturbi metabolici nelle pareti dell'intestino crasso;

megacolon - l'espansione del colon. Negli adulti, le ragioni sono le stesse. Il megacolon acquistato viene preso in considerazione se non vi sono cambiamenti congeniti nelle pareti intestinali (struttura, atresia). Un segno di patologia acquisita è la stitichezza con l'eziologia del megacolon, manifestata in età adulta;

dolichosigma - allungamento del colon sigmoideo. Allungamento ed espansione - megadolichosigma. In questa sezione c'è un accumulo di masse fecali che si sono spostate dall'intestino tenue. Il dolicosigmoide acquisito è una conseguenza della fermentazione e dei processi di decomposizione nell'intestino con uno stile di vita sedentario. I cambiamenti nelle dimensioni e nella morfologia di questo reparto sono una causa comune di stitichezza congenita. Come conseguenza del circolo vizioso della patogenesi, il dolicosigma è la causa della stitichezza acquisita;

Ulteriori loop sigmoid. Osservato con aumento anormale della lunghezza del colon sigmoide, di solito con due o tre anelli. Le ragioni sono le stesse del dolichosigma. La presenza di anelli aggiuntivi è accompagnata da stipsi persistente;

Kolonoptoz - anomalia congenita o acquisita, conseguenza dell'omissione del colon (debolezza dell'apparato legamentoso del mesentere), nelle donne si sviluppa dopo il parto. È caratterizzato da un rallentamento della motilità intestinale e, di conseguenza, costipazione. Diagnosticato dall'irrigografia: metodo a raggi X per studiare l'intestino riempiendolo con un mezzo di contrasto;

Transverzoptoz - Prolasso pelvico del colon trasverso. La posizione normale è nella proiezione sopra l'ombelico. La transverzoptosi è accompagnata da dolore, aderenze, violazione dell'innervazione e, di conseguenza, costipazione. Contribuire allo sviluppo di questa malattia lordosi, scoliosi e altri tipi di curvatura spinale;

Insufficienza valvolare Ileocecale (Bauhinia Damper). La valvola ileocecale è una formazione morfologica al confine delle sezioni sottili e spesse dell'intestino, che impedisce al contenuto del colon di essere gettato nel piccolo. Vi sono anomalie congenite e acquisite. Clinicamente, manifesta una varietà di sintomi, in particolare, alternando stitichezza e diarrea;

Diverticolosi del colon sigmoideo. Il diverticolo è una sporgenza erniaria della parete intestinale, il risultato di processi distrofici nelle pareti dell'intestino crasso sullo sfondo di alta pressione nell'intestino. Di solito si sviluppa oltre i 50 anni. Clinicamente manifestata da una tendenza alla stitichezza, al sanguinamento anale, alla flatulenza (frequente secrezione di gas intestinali), a una sensazione di dolore e pesantezza nella parte sinistra, che scompare dopo la defecazione.

Le cause della stitichezza organica negli adulti possono anche essere l'infiammazione adesiva, l'ostruzione intestinale acuta (invaginazione, incarcerazione intestinale, torsione, oltre all'ostruzione dinamica e alla compressione, a seguito dell'impatto dei tumori sulla parete intestinale).

II. Disordini intestinali funzionali

I disturbi funzionali dell'intestino sono le cause più comuni di stitichezza negli adulti. La stitichezza della genesi funzionale è un tipo di discinesia dell'intestino crasso. Le discinesie possono essere accompagnate da diarrea e / o stitichezza.

Le discinesie con una predominanza nella patogenesi della stitichezza sono divise in:

Atone - il risultato del rilassamento patologico della muscolatura liscia dell'intestino;

Spastico: il risultato di uno spasmo riflesso dello sfintere anale o di un'altra parte del colon.

Nella pratica clinica, ci sono difficoltà nel differenziare la stitichezza atonica e spastica a causa della reciproca influenza dei fattori che causano le loro manifestazioni.

Nel frattempo, è considerata una stitichezza atonica negli esseri umani:

Condurre uno stile di vita sedentario;

Depressivo con disturbi mentali e varie malattie psicosomatiche;

Consumare principalmente alimenti ad alto contenuto calorico contenenti proteine ​​animali;

Sopprimere regolarmente la voglia naturale di defecare.

La stitichezza spastica di solito si sviluppa in individui che hanno:

Problemi nello sfintere anale (ragadi, emorroidi) e disfunzione d'organo, che provocano uno spasmo riflesso dell'intestino;

Segni di intossicazione cronica con sali di metalli pesanti;

Malattie endocrine (lesioni autoimmuni della tiroide, diabete mellito);

Malattie croniche nella storia e periodi di trattamento a lungo termine con farmaci che violano la funzione dell'intestino, inclusi gli antibiotici.

Costipazione dopo antibiotici

L'uso di antibiotici, naturalmente, porta alla disfunzione dell'intestino. In alcuni casi, la stitichezza è una conseguenza della terapia antibiotica. La patogenesi non è completamente compresa, probabilmente si verifica una violazione delle principali funzioni dell'intestino crasso.

Le principali funzioni fisiologiche del colon:

La formazione di feci prima della febbre, la partecipazione all'atto della defecazione;

Riassorbimento degli elettroliti (acqua) - questa funzione dell'intestino è unica, l'assorbimento dell'acqua avviene solo nella sezione spessa;

Formazione della biocenosi endoecologica della microflora saprofica dell'intestino, esecuzione delle funzioni di potenziamento dell'attività fisiologica dell'intestino, sintesi degli ormoni, disinfezione dei metaboliti e attivazione del sistema immunitario.

Pertanto, l'uso a lungo termine di antibiotici (a partire da 30 giorni), accompagnato da discinesie sotto forma di stitichezza, è probabilmente dovuto a:

Dysbacteriosis, grazie al quale l'attività fisiologica dell'intestino si indebolisce (contrazione sotto forma di segmentazione ritmica, pendolo, movimenti peristaltici e antiperistaltici);

Aumento del riassorbimento d'acqua, che si traduce nella formazione di chimo disidratato;

Peristalsi rallentata del colon e, di conseguenza, il contenuto ritardato dell'intestino crasso.

La seduta è una causa comune di stitichezza.

Com'è il processo di normale pulizia dell'intestino? La defecazione è necessaria per completare il processo digestivo e liberare il corpo dagli alimenti trasformati.

Quando il retto si riempie di feci, si allunga naturalmente. Il cervello riceve segnali da cellule intestinali sensibili. Più la persona è anziana, minore è la sensibilità di questi recettori. Pertanto, per iniziare il processo di defecazione, le persone anziane richiedono un maggiore allungamento dell'intestino. La parte inferiore del retto ha la massima sensibilità, il che spiega l'aumento della pressione in posizione eretta. Proprio per questo motivo, praticamente tutti i pazienti costretti a letto soffrono di stitichezza.

La fase successiva dell'atto di defecazione è l'inizio delle contrazioni involontarie dei muscoli del retto e del colon sigmoideo, a causa delle quali le feci si spostano verso l'ano. Una persona non può influenzare la forza di contrazione dei muscoli intestinali, se non prende droghe per questo.

Ma una persona può controllare con forza il rilassamento e la tensione dei muscoli circolari dell'ano. A causa di ciò, è possibile limitare l'atto di defecazione fino al momento in cui arriva il momento appropriato. Tuttavia, il controllo infinito o molto lungo è ancora impossibile.

Quando una persona ha deciso che è il momento di rilasciare l'intestino dalle feci, si verifica il rilassamento del muscolo seno-retto, il pavimento pelvico scende e l'angolo anorettale si allarga. Se i muscoli dell'ano non sono tesi in un dato momento, si verifica uno svuotamento intestinale.

La posizione ottimale del corpo per lo svuotamento completo dell'intestino è una tale postura quando una persona è accovacciata. Nella gente tale posizione di un corpo è chiamata "una posa di un'aquila". Anche se il bagno è un elemento di comfort, contribuisce al fatto che le persone hanno la stitichezza cronica. Dopotutto, sul water è impossibile sedersi nella posizione "corretta", in cui sarà raggiunta l'attività ottimale del muscolo pelvico. Nel frattempo, molto spesso basta cambiare la posizione e la stitichezza passa da sola.

Atteggiamento per l'atto di defecazione in alcuni paesi del mondo. La maggior parte dei popoli del mondo non tratta il processo di svuotamento intestinale come qualcosa di antiestetico o indecente. Ad esempio, in Africa, non solo ogni bambino, ma ogni adulto può svuotare l'intestino dove è necessario. In India, continuano a vendere tali scodelle, dove puoi prendere la cosiddetta "postura dell'aquila" e svuotare l'intestino con la massima qualità.

Il ruolo del sistema nervoso autonomo nello svuotamento intestinale. Il sistema nervoso autonomo è direttamente coinvolto nell'atto della defecazione. Quindi, la divisione simpatica contribuisce al fatto che una persona ha un appetito e ha anche un effetto sulla ritenzione delle feci. Per quanto riguarda la divisione parasimpatica del sistema nervoso autonomo, al contrario, stimola lo svuotamento intestinale e inibisce l'appetito.

Queste due divisioni del sistema nervoso autonomo sono in costante opposizione. Tuttavia, tale opposizione non danneggia il corpo umano, ma al contrario, ha un effetto positivo sull'atto di defecazione. Il sistema simpatico protegge e mobilita il corpo, rispondendo rapidamente a qualsiasi cambiamento. Il sistema parasimpatico agisce più lentamente, è responsabile dell'idratazione di tutte le mucose del corpo, compresa l'idratazione dell'intestino. Grazie al suo lavoro, vengono attivati ​​meccanismi come vomito e diarrea e anche defecazione.

Il principale neurotrasmettitore che regola il sistema parasimpatico è l'acetilcolina. Ciò è possibile grazie al suo effetto sui recettori colinergici muscarinici e nicotinici. Un tale peptide neurotrasmettitore come colecistochinina è responsabile del lavoro del sistema nervoso simpatico.

Se questi sistemi complessi falliscono, soffre il normale movimento intestinale. Ciò è particolarmente evidente dai fumatori che non sono in grado di eseguire un atto di defecazione senza sigaretta. Ciò è spiegato dal fatto che la nicotina ha un forte effetto stimolante sul sistema nervoso parasimpatico ed è una sorta di "agente lassativo".

L'attivazione naturale del sistema parasimpatico avviene al mattino (da 5 a 7 ore). Se non interferisci con questo processo, i movimenti intestinali dovrebbero verificarsi in questo particolare momento. Se non c'è defecazione al mattino, questo indica un fallimento dei ritmi biologici.

I bioritmi umani sono molto ben studiati e coperti dalla medicina cinese. Il tempo massimo di attività dell'energia Yin cade nelle ore del mattino. È molto brutto se una persona trattiene l'impulso naturale di svuotare l'intestino. Questo è particolarmente pericoloso per le donne. Allo stesso tempo, commettere con la forza un atto di defecazione non è meno dannoso.

Stitichezza dopo la rimozione della cistifellea

La cistifellea è anatomicamente e fisiologicamente vicina al fegato. La rimozione chirurgica della cistifellea è accompagnata dallo sviluppo della sindrome postcolecistectomia (PHES). In un processo postoperatorio semplice, la funzione della cistifellea viene compensata dai dotti biliari del fegato e dopo un po 'le condizioni del paziente ritorna normale.

PHES sembra clinicamente una violazione temporanea o permanente (con una complicata fase di guarigione postoperatoria):

Secrezione della bile, cambiando la sua composizione fisico-chimica e biologica;

Il tono dello sfintere del dotto biliare comune (sfintere di Oddi);

Il rilascio di bile nel duodeno, accompagnato da stasi o arresto del movimento di bile, infiammazione, reflusso o inversione del flusso impulsivo della bile, un disturbo della funzione duodenale con sintomi di IBS (stitichezza o diarrea).

Le cause di stitichezza con disfunzione della colecisti sono concentrate nell'intestino tenue e nel duodeno. La patologia si manifesta con una diminuzione del tono intestinale, una ridotta attività peristaltica e, di conseguenza, un'ostruzione intestinale.

Principali segni clinici di blocco del duodeno - vomito di cibo non digerito qualche tempo dopo il suo ricevimento e assenza di movimento intestinale. PCES è diagnosticato con metodi strumentali.

Stitichezza dopo chirurgia intestinale

Le operazioni sull'intestino sono diverse, ma il principio della tecnologia operativa è lo stesso: una pronta separazione dei tessuti dell'intestino e varie opzioni per la connessione.

I principali tipi di operazioni sugli intestini:

Presentare una ferita casuale (traumatica) dell'intestino;

La separazione dei tessuti del muro dell'intestino, effettuando manipolazioni operative, cuciture delle pareti;

Anastomosi - l'imposizione di una fistola artificiale per collegare diverse parti dell'intestino;

Resezione (rimozione parziale) della sezione intestinale e successiva connessione delle estremità per preservare la continuità dell'intestino.

Quasi sempre, le manipolazioni sull'intestino aperto si riferiscono a operazioni ad alto rischio di infezione di una ferita chirurgica da microflora patogena e condizionatamente patogena. Il risultato dell'infezione è la reazione infiammatoria essudativa, la formazione di aderenze, lo sviluppo di peritoniti e altre terribili complicazioni.

La stitichezza postoperatoria può essere accompagnata da:

Nausea e / o vomito;

Dolori addominali;

Emorragia intestinale (sangue nascosto durante le operazioni sull'intestino tenue e sangue nelle feci, visibile ad occhio nudo in caso di sanguinamento, più spesso nel retto o nell'ano).

Sintomi di stitichezza

I sintomi di stitichezza, formulati dal Gruppo di lavoro internazionale per lo studio della patologia funzionale del tratto gastrointestinale a Roma e il gruppo di ricercatori di Bristol, sono universalmente accettati e riconosciuti come set standard. Nel frattempo, i processi fisiologici e fisiopatologici nel corpo non sono sempre integrati in un singolo insieme di caratteristiche. La patogenesi simile può essere causata da cause diverse e viceversa, diverse cause della malattia possono essere accompagnate dagli stessi segni.

Consideriamo più in dettaglio i sintomi che in alcuni casi accompagnano la stitichezza.

Costipazione con il sangue

Con costipazione, il sanguinamento dall'ano viene diagnosticato come:

Kala con strisce di colore scarlatto o sangue che scorre dall'ano di colore scarlatto;

Scarico rettale o feci colore catramoso;

A volte il sangue nascosto nelle feci non è visibile ed è determinato solo da test di laboratorio.

Quando il sanguinamento nella parte inferiore del sangue dell'intestino crasso è solitamente scarlatto. Ciò è particolarmente vero per il sanguinamento intenso, quando il sangue non ha il tempo di essere esposto all'ambiente intestinale. Questo schema è osservato nel sanguinamento intestinale inferiore causato da varie cause (ragade rettale, emorroidi, ano lesioni, diverticolosi (protrusione) della parete dell'intestino crasso, danni ai capillari delle pareti dell'ano con una feci secche e secche).

Con sanguinamento nelle sezioni superiore e centrale del tubo digerente, il sangue è marrone scuro (dall'intestino tenue) o catramoso (dallo stomaco).

Il sanguinamento anale abbondante può essere:

Costipazione autoindotta;

Un segno di una grave malattia gastrointestinale.

Malattie e patologie che possono essere accompagnate da stitichezza con sangue:

Neoplasie sulle pareti intestinali;

Ano ed emorroidi incrinati;

Infiammazione del retto (paraproctite);

Infezioni intestinali (stitichezza e diarrea);

Diverticolosi del colon;

I rischi per la salute sono profusi sanguinamento anale con un progressivo deterioramento del benessere del paziente, accompagnato dal dolore.

Dolore alla stitichezza

Il dolore è un sintomo frequente, accompagnato da stitichezza di varia origine. Ci sono diverse opzioni per la manifestazione delle reazioni del dolore nella stitichezza.

Il dolore che accompagna l'atto di defecazione con:

passaggio di un coma fecale attraverso lo sfintere anale,

subito dopo il movimento intestinale.

Il dolore nell'addome tra l'impulso alle feci può essere diffuso (si estende alla proiezione di tutte le aree della parete addominale) e locale:

all'angolo della scapola destra - dolore nel colon sigmoide;

giusto ipocondrio e regione lombare - dolore nel duodeno;

ombelico - dolore nel colon trasverso nella normale proiezione;

lato destro della parete addominale - dolore nella parte ascendente del colon;

il lato sinistro della parete addominale è il dolore nella parte discendente del colon.

L'orientamento sulle proiezioni topografiche è molto condizionale, in alcuni casi la fonte del dolore può essere nella proiezione specificata, ma la ragione è in un corpo completamente diverso.

Il dolore alla stitichezza, non associato alla difficoltà di evacuare le feci dall'intestino, è accompagnato dalle seguenti malattie:

Nausea con costipazione

La nausea è una sensazione spiacevole che precede il vomito. La nausea spesso accompagna la stitichezza e altre malattie del tratto gastrointestinale, allo stesso tempo, può essere un segno di una patologia che non è correlata alla digestione. La nausea è uno dei sintomi di intossicazione, malattie del sistema escretore, nevrosi, ecc.

Ci sono cinque fattori che causano nausea e vomito con costipazione:

Ostruzione meccanica al passaggio delle feci;

Accumulo di feci nell'intestino e intossicazione;

Paralisi della peristalsi intestinale in caso di intestino rovesciato o omento;

Peristalsi intestinale lenta sullo sfondo della disbiosi;

Violazione dell'atto di defecazione, come conseguenza di una combinazione di tensione con intossicazione fecale.

Temperatura costipazione

I disturbi della temperatura (ipertermia - aumento e ipotermia - bassa temperatura corporea) non sono caratteristici della stitichezza. La costipazione che accompagna il cambiamento di temperatura è un segnale formidabile che include fattori aggiuntivi nella patogenesi.

Possibili cause di deviazioni dalla normale temperatura corporea con stitichezza:

Un aumento della temperatura nella costipazione è un segno di coinvolgimento nella patogenesi delle reazioni infiammatorie (stadio di infiammazione alternativa ed essudativa);

Abbassare la temperatura della stitichezza è un precursore del collasso (shock).

Costipazione cronica (diagnosi differenziale)

La stitichezza a lungo termine (costipazione cronica) si riferisce a un gruppo di disturbi funzionali. Per la diagnosi differenziale delle forme croniche di costipazione da acuta con metodi tradizionali di esame.

Metodi fisici - viene inizialmente esaminata la rilevanza dei sintomi effettivi rispetto ai criteri di Roma III. Le informazioni ottenute intervistando il paziente, integrate da un esame esterno con percussione e palpazione dell'addome.

Percussion (tapping) - un metodo per determinare la natura del suono prodotto dalla parete addominale in risposta a un colpo con un martello o dito a percussione:

Il suono timpanico (tamburo) indica l'accumulo di gas (liquidi) nell'intestino;

Un suono sordo indica uno straripamento addominale con contenuto denso.

Palpazione (palpazione) - Un metodo che viene utilizzato per determinare il dolore della parete addominale e il grado di ingrandimento degli organi interni. La palpazione rettale determina la condizione e il riempimento dell'espansione ampuliforme del retto. Un'estensione traboccante è la prova di un decorso cronico di stitichezza.

I metodi di laboratorio per testare sangue, urina e feci sono usati per la diagnosi differenziale fine della stitichezza cronica, che includono:

Determinazione della bilirubina totale (OB);

Analisi della fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina);

Analisi dell'aspartato aminotransferasi (AST);

Analisi di alanina aminotransferasi (ALT);

Analisi della gamma-glutamiltranspeptidasi (GGTP);

La corretta interpretazione dei test di laboratorio fornisce preziose informazioni per escludere gravi patologie gastrointestinali.

I metodi strumentali per la diagnosi differenziale della stitichezza cronica includono:

colonscopia. Per l'ispezione dell'intestino del colon mediante sonda endoscopica (colonscopio). Il metodo fornisce preziose informazioni sullo stato della membrana mucosa del retto e sulla presenza di tumori sulla sua superficie;

Manometria anorettale. Usato per determinare il tono e la contrattilità del retto e dell'ano;

Electrogastrogram. Applicato per valutare la funzione motoria dell'intestino;

Esami radiografici (Irrigoscopy). Nella diagnosi differenziale della stitichezza si usa il solfato di bario, una sostanza radiopaca.

Trattamento della stitichezza negli adulti

Le principali direzioni del trattamento e le misure preventive per la stitichezza:

Eliminazione di fattori negativi, cambiamenti dello stile di vita, ripristino del riflesso intestinale naturale;

Organizzazione di regolare esercizio fisico moderato;

Correzione del comportamento alimentare (inclusa la fibra nella dieta);

Terapia farmacologica con farmaci lassativi;

Agenti fisioterapeutici (massaggio intestinale, elettrostimolazione).

I primi tre punti della strategia di trattamento dipendono dal paziente. Quando si organizzano condizioni di vita confortevoli, un ruolo importante può essere svolto dall'intorno più vicino del paziente, dedicato al problema. Quando si organizza lo sforzo fisico, si raccomanda di prestare attenzione alle caratteristiche individuali del corpo. Mostra regolarmente passeggiate all'aria aperta. Con un livello sufficiente di forma fisica, puoi correre e nuotare. Il ciclismo è controindicato.

Per quanto riguarda la dieta per la stitichezza, i prodotti ammessi durante il periodo di esacerbazione della malattia sono le prugne, le albicocche secche, i nettari di frutta (preferibilmente fatti con i frutti comuni nella località del paziente), i latticini, l'acqua minerale, le verdure e il burro, il grano cotto a vapore e crusca di segale. In ospedale viene solitamente utilizzata una dieta speciale Pevzner numero 3.

I fattori importanti nella regolazione delle feci sono:

Rispetto della dieta (pasto ad un orario prestabilito);

Bere abbastanza liquidi (fino a 2 litri al giorno);

Auto-massaggio dell'addome (movimenti circolari con i palmi in senso orario);

Formazione del riflesso di defecazione corretto (visitando la toilette alla stessa ora dopo colazione, defecazione in condizioni confortevoli senza fretta in una postura comoda).

Ci sono anche molti alimenti speciali che possono aiutare a normalizzare gli sgabelli - cosa aiuta la stitichezza?

Terapia farmacologica

Nonostante l'ampia scelta di farmaci lassativi non soggetti a prescrizione, è necessario ricordare la necessità della loro corretta selezione e l'uso rigoroso secondo le indicazioni e solo nella prima fase della terapia.

Le medicine lassative secondo il meccanismo dell'azione farmacologica sono divise in quattro gruppi:

Farmaci che hanno un effetto lassativo irritando i recettori dell'intestino crasso. L'azione terapeutica inizia dopo 6 ore, l'ammissione provoca un singolo movimento intestinale;

Farmaci che hanno la capacità di trattenere l'acqua nell'intestino e ammorbidire il contenuto del colon;

Le droghe che promuovono un aumento di contenuti intestinali, aiutano a causare la defecazione con una quantità insufficiente di coma fecale;

Oli (ad esempio, olio di zucca), hanno un effetto lubrificante e facilitano il passaggio delle feci.

Probiotici. Questi includono: Enterol, Expal, Acipol, Linex, Bifidumbacterin.

Gli agenti fisioterapici per la stitichezza negli adulti sono prescritti da un medico:

L'elettrostimolazione dell'intestino è un metodo efficace, il principio è quello di sostituire gli impulsi nervosi naturali che causano la peristalsi con un segnale elettrico con un certo ritmo di ripetizione. La procedura consente di aumentare l'apporto di sangue e migliorare la funzione motoria intestinale;

Massaggio per la stitichezza. Ha dei limiti proprio come l'elettrostimolazione. Per il massaggio sono ammesse persone che hanno seguito un allenamento speciale;

CIO: monitoraggio intestinale. La procedura per la rimozione controllata delle pietre fecali dal lume del colon. Non influisce sulla flora intestinale benefica. A volte combinato con il corso prendendo bifidobatteri. Indicato in alcune forme di stitichezza.

Per la prevenzione della stitichezza, mangiare regolarmente e variato, mangiare il più possibile cibi ricchi di fibre, svuotare regolarmente l'intestino, se lo si desidera. Cerca di non assumere un lassativo troppo spesso, perché l'assuefazione si verifica, gli intestini perdono la capacità di defecare naturalmente, e nei casi più gravi risulta che una persona non può più, senza un lassativo, svuotare l'intestino.

Autore dell'articolo: Volkov Dmitry Sergeevich | a. m. n. chirurgo, flebologo

Istruzione: Università statale di medicina e odontoiatria di Mosca (1996). Nel 2003, ha ricevuto un diploma da un centro medico educativo e scientifico per la gestione degli affari del Presidente della Federazione Russa.

Stitichezza: sintomi, cause, trattamento

Sintomi di stitichezza, cause di stitichezza, trattamento della stitichezza

costipazione

Stitichezza: feci ritardate, difficili o sistematicamente insufficienti. Le cause più comuni di stitichezza sono le fibre inadeguate nella dieta quotidiana, le quantità inadeguate di liquidi e la mancanza di esercizio fisico.

costipazione, cause di stitichezza

Sintomi di stitichezza

I sintomi della stitichezza includono:

sgabelli secchi con movimenti intestinali dolorosi

bisogno di una forte tensione per il passaggio delle feci

In alcuni casi, la stitichezza è causata da malattie più gravi, inclusi tumori e malattie sistemiche.

Cause legate allo stile di stipsi.

La stitichezza può essere causata da molti fattori di stile di vita diversi che spesso funzionano in combinazione, tra cui:

Una dieta a basso contenuto di fibre - poiché la fibra non viene digerita, aggiunge massa alle feci, rendendo più facile il passaggio attraverso il tratto digestivo. Esistono due tipi di fibre: solubile e insolubile. La fibra solubile aiuta ad ammorbidire le feci. Buone fonti di fibre solubili includono legumi, frutta e verdura.

Mancanza di acqua nella dieta

Mancanza di esercizio fisico regolare

L'abitudine di andare in bagno solo quando molto desidera

Alcuni farmaci, antidepressivi, integratori di ferro, calcio antagonisti (farmaci antipertensivi, soprattutto verapamil) e antiacidi privi di magnesio sono noti per rallentare lo svuotamento intestinale.

Gravidanza - L'azione degli ormoni, l'attività ridotta e la pressione dell'utero in crescita sull'intestino significa che la stitichezza è comune durante la gravidanza.

La stitichezza è più comune nelle persone anziane. Ciò è dovuto a una serie di fattori, tra cui la contrazione dei muscoli intestinali e la dipendenza da farmaci convenzionali.

Cause mediche di stitichezza

La stitichezza è a volte un sintomo di gravi problemi medici, come ad esempio:

Ragade anale. Una persona può resistere alla toilette a causa della paura del dolore.

Ostacolo: il retto o l'ano possono parzialmente perdere la permeabilità, ad esempio emorroidi o prolasso rettale.

Ernia - l'ernia addominale può ridurre la pressione intra-addominale, rendendo difficile defecare.

Sindrome dell'intestino irritabile - caratterizzata da dolore addominale, distensione addominale e stitichezza o diarrea o stipsi e diarrea alternati.

Problemi endocrini - come l'ipotiroidismo, il diabete.

Tumore - Il dolore allo stomaco può essere un sintomo del cancro del retto.

Le malattie del sistema nervoso centrale, come la sclerosi multipla, il morbo di Parkinson o l'ictus, sono associate ad una maggiore suscettibilità alla stitichezza.

Complicazioni di costipazione cronica

Alcune delle complicazioni della stitichezza cronica includono:

Lesioni fecali - l'intestino inferiore e il retto diventano così saturi di feci che i muscoli intestinali non riescono a spingere fuori.

Emorroidi: la tensione costante per aprire l'intestino può danneggiare i vasi sanguigni del retto.

Prolasso rettale: la tensione costante spinge una porzione del rivestimento rettale dall'ano.

Incontinenza urinaria: la tensione costante indebolisce i muscoli del bacino. Questo rende più probabile l'urina involontaria, specialmente quando si tossisce, si ride o si starnutisce.

Diagnosi costipazione

indagine dettagliata su droghe, diete, esercizio fisico e abitudini di vita

Trattamento costipazione

Il trattamento dipende dalla causa, ma può includere:

Rimozione fecale - che può includere clisteri, emollienti delle feci e un breve ciclo di lassativi.

Cambiamenti nella dieta - ad esempio, un aumento della quantità di fibre nella dieta quotidiana. I nutrizionisti raccomandano solitamente circa 30 grammi di fibre al giorno. Buone fonti di fibre comprendono cereali integrali, frutta, verdura e legumi. Il consumo di alimenti come latte, formaggio, riso bianco, farina bianca e carne rossa dovrebbe essere limitato, in quanto tendono a causare stitichezza.

Più fluidi: i liquidi aiutano a espellere le feci. Tuttavia, è importante limitare l'assunzione di bevande diuretiche, come tè, caffè e alcol.

Esercizio - uno dei tanti benefici dell'esercizio regolare è il miglioramento della motilità intestinale. Idealmente, l'esercizio dovrebbe essere preso ogni giorno per circa 30 minuti. Le persone con una condizione che influisce sulla mobilità dovrebbero essere il più attive possibile ogni giorno, come ogni piccolo allenamento regolare aiuta.

Trattamento del disturbo di base - ad esempio, un'operazione per ripristinare un'ernia addominale, terapia ormonale sostitutiva per ipotiroidismo, o una crema anestetica e chintz (acqua salata) per ragade anale.

Lassativi - ci sono due tipi principali: stimolanti dell'intestino e mezzi che aumentano il contenuto di acqua nelle feci. Gli stimolanti intestinali aumentano le contrazioni intestinali, ma possono causare crampi. Gli agenti che aumentano il contenuto di acqua possono interferire con l'assorbimento dell'acqua dall'intestino o gonfiarsi o gonfiarsi nelle feci con liquidi. Se usato correttamente, i lassativi possono alleviare in modo significativo la stitichezza acuta e cronica.

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Cos'è l'atonia intestinale: segni e complicanze, diagnosi, trattamento e prevenzione

Se ci sono problemi con lo svuotamento, significa che il tono intestinale è abbassato e la peristalsi è disturbata. La stitichezza indica una condizione patologica, non appare da sola.

Balsamo di crema corpo capillare

Contenuto [nascondi]Kapilar crema-balsamo è una droga con un effetto tonico e rassodante, che mira a ripristinare l'elasticità e la funzionalità dei vasi sanguigni. Lo strumento attiva il ripristino della circolazione sanguigna nei capillari, aiuta a rafforzare i vasi sanguigni e migliorare la qualità del sangue.