Come si manifesta la vasculite nei bambini e come viene trattata

La vasculite nei bambini è una malattia in cui si verifica l'infiammazione dei vasi sanguigni. Per questo motivo, non possono svolgere pienamente la loro funzione. Porta a un malfunzionamento degli organi interni e dei tessuti. La patologia viene raramente diagnosticata, ma se le misure non vengono prese in tempo, la malattia sarà fatale.

Cos'è la vasculite?

Durante la malattia, gli arti superiori e inferiori del bambino non ricevono la quantità di sangue necessaria. La malattia procede sodo.

Il sintomo principale è avventato. Piccole ferite appaiono sulla pelle del bambino.

Nell'area dell'infiammazione, i vasi sanguigni sono danneggiati, quindi la patologia si diffonde agli organi e alle articolazioni.

Può essere sia stato primario che secondario. Diagnosticare la malattia è difficile Al momento non ci sono test di laboratorio per aiutare a identificare la patologia.

Cause ed essenza della malattia

I medici non possono dire la causa esatta della vasculite nei bambini, ma si noti che il disturbo autoimmune spesso colpisce il suo sviluppo.

Può essere formato sullo sfondo di malattie croniche e infettive, intolleranza alle droghe. Anche il surriscaldamento o il sovraraffreddamento possono influenzare lo sviluppo della malattia.

La malattia progredisce quando le tossine si accumulano negli strati sottocutanei. Queste sostanze influenzano negativamente il lavoro delle navi.

Può svilupparsi dopo la vaccinazione del bambino. Ci sono stati casi in cui il corpo ha reagito negativamente al farmaco somministrato.

In alcuni casi, i sintomi della malattia possono manifestarsi indipendentemente, cioè non essere associati a organi malfunzionanti.

Specie comuni

I tipi più comuni di vasculite nei bambini sono:

  • emorragica;
  • Malattia di Kawasaki;
  • vasculite urticarica.

La vasculite cerebrale viene diagnosticata molto raramente. Colpisce le arterie del cervello e del midollo spinale.

Le cause includono infezioni virali, malattia di Hodgkin, uso di anfetamine gravide.

La vasculite cutanea si forma a causa di una reazione allergica acuta. Colpisce i vasi sanguigni della pelle.

Dopo ipotermia critica, si può sviluppare crioglobulinemia. Durante questo, si verifica l'infiammazione dei piccoli vasi.

L'infiammazione delle pareti delle arterie è chiamata arterite. Il processo infiammatorio nelle piccole arterie è l'arteriolite, nelle pareti dei capillari - capillare, nelle pareti delle vene - le flebiti.

Quando l'infiammazione si verifica in diversi tipi di pareti vascolari, si verifica vasculite sistemica.

classificazione

Vasculite è il termine usato per designare un gruppo di malattie che influenzano lo stato delle navi. La loro classificazione si basa sulla dimensione delle navi colpite dall'infiammazione.

Quindi, con la malattia di Kawasaki, si osservano processi infiammatori dei piccoli vasi e delle arterie del cuore. Il tipo emorragico colpisce le piccole navi di età compresa tra 4 e 7 anni.

La sindrome di Takayasu colpisce l'aorta e i vasi che si estendono da essa. I rami aortici spesso soffrono attraverso cui il sangue scorre alla testa.

Quando i processi infiammatori colpiscono vasi di medie dimensioni, la patologia è chiamata vasculite del sistema nervoso centrale. Colpisce le arterie medie e piccole, così come i vasi sanguigni dei reni e degli intestini.

Le varietà del sottotipo possono influenzare i piccoli vasi.

sintomi

I sintomi della vasculite nei bambini si manifestano con emorragie cutanee. Con il progredire della malattia, le ulcere si formano sulla pelle. La patologia si manifesta:

  • febbre;
  • mal di testa;
  • sudorazioni notturne;
  • rapida perdita di peso;
  • oscuramento delle urine;
  • tossendo sangue;
  • depressione emotiva;
  • prostrazione.

Quando il colpo di sole influenza lo sviluppo della malattia, il bambino sta tremando, appare la nausea.

Quando vasculite si osserva anche stanchezza e svenimenti frequenti. In alcuni casi, c'è emicrania e vomito.

Con la progressione della malattia ridotta acuità visiva, perdita di sensibilità degli arti. I sintomi esterni sono macchie e ulcere sanguinanti.

Quando e quale medico dovrebbe essere consultato

Se trovi i primi segni della malattia, contatta il pediatra locale. Riferirà il piccolo paziente allo specialista necessario.

Di regola, è un reumatologo. Tratta patologie di tessuti connettivi, articolazioni, che sono di natura autoimmune. Il gruppo di malattie include la vasculite.

In alcuni casi, può essere necessaria una consultazione aggiuntiva con un nefrologo e un chirurgo.

diagnostica

Oltre alla mancanza di test adeguati, la diagnosi di vasculite nei bambini è complicata dal fatto che i piccoli pazienti non riescono a esprimere con precisione le loro preoccupazioni. Oltre a ciò, la malattia imita i sintomi di altri disturbi.

Questi includono allergie, avvelenamento, infezioni, malattie autoimmuni. Per fare una diagnosi accurata, il medico esamina la scheda medica ed esamina il bambino.

Se sospetti che la vasculite sia prescritta per i test. Aiutano ad eliminare altre malattie. Più comunemente prescritto:

  • emocoltura;
  • ecocardiogramma;
  • test per l'epatite e l'HIV.

Per determinare il tipo specifico di vasculite, prescrivo una biopsia.

trattamento

Nella maggior parte dei casi, il trattamento viene eseguito senza intervento chirurgico. Il piccolo paziente avrà bisogno di cure e supervisione costante da parte dei medici. Dopo la diagnosi, il corpo è completamente monitorato per diverse settimane.

Sulla base dei dati, il medico prescriverà un trattamento. Successivamente, il bambino sarà monitorato da un reumatologo, nefrologo, neurologo, cardiologo e gastroenterologo.

Verranno prescritti farmaci in base alla gravità della malattia e al grado di danno d'organo.

Obiettivi della terapia

L'obiettivo del trattamento è prevenire le complicanze e ridurre le manifestazioni della malattia. Ha lo scopo di mantenere una remissione duratura e correggere i disturbi degli organi.

Fasi di terapia

Molto spesso i bambini di età compresa tra 10 e 16 anni sono affetti da vasculite emorragica. Il suo trattamento dipende dalla forma e dalla fase della malattia. È facile trattare la vasculite nei bambini con fase media e lieve. A uno stadio più grave, c'è insufficienza renale, mal di stomaco, sanguinamento.

In qualsiasi forma di malattia, vengono prescritti agenti antipiastrinici. Nella fase grave, i farmaci sono combinati. Nella fase iniziale della vasculite, il trattamento richiede circa 3 mesi, con una media di sei mesi, con uno pesante - 1,5 anni.

La vasculite emorragica cronica viene trattata in cicli di 4-5 mesi. Per eliminare gravi danni al sistema digestivo viene iniettato nella fibra dell'addome eparina.

Nel trattamento della malattia cronica usando antistaminici. Può essere prescritto un ciclo di trattamento per 5-10 giorni di Tavegilom, Suprastinom e Fenkarolom.

Oltre ai farmaci, è prescritta una dieta speciale.

Trattamento stazionario

Il trattamento viene effettuato solo in ospedale. Il requisito principale è il riposo a letto. Se questa regola non viene rispettata, il numero di lesioni aumenta.

Il dosaggio dei farmaci è selezionato rigorosamente individualmente. Quando si verifica un danno articolare, i medici prescrivono farmaci anti-infiammatori non steroidei. Con danno renale, vengono usati corticosteroidi e plasma fresco congelato, e per le allergie si usano antistaminici e enterosorbenti.

In caso di sindrome addominale, una soluzione 0,25-0,5% di novocaina, antispasmodici e inibitori di enzimi proteolitici vengono iniettati per via endovenosa.

Vengono anche utilizzate le vitamine C, P, E. Se necessario, vengono trattate le invasioni elmintiche e, se possibile, si puliscono i focolai di infezione cronica.

Linee guida dietetiche

Un prerequisito per il trattamento della vasculite è la dieta. Con grave dolore addominale, viene assegnato il numero di tabella 1, dopo che il bambino è stato trasferito al numero di tabella 5. Se il bambino ha una variante nefrotica, la tabella numero 7 è adatta a lui. Questa è una dieta priva di sale con restrizione proteica.

Dopo aver sofferto la malattia dalla dieta del bambino sarà necessario escludere alcuni alimenti. Tutto il cibo deve essere bollito, cotto o in umido. Dovrebbe essere liquido o sotto forma di liquame. Dovrebbe ridurre l'uso di sale.

In caso di remissione durante l'anno, è necessario seguire una dieta ipoallergenica. Con il permesso di un ematologo, sarà possibile introdurre gradualmente prodotti precedentemente esclusi. Ogni prodotto deve essere introdotto una settimana dopo quello precedente.

Durante la dieta non può essere utilizzato:

  • agrumi;
  • cachi;
  • ribes;
  • fragole;
  • fragole;
  • albicocche;
  • pesche;
  • granate;
  • mango;
  • mele rosse e uva.

Permesso di utilizzare mele cotte di varietà verdi, banane, pere.

Verdure vietate:

Puoi mangiare patate, zucchine, cavoli e peperoni verdi. Il cavolo dovrebbe essere bollito, in umido o cotto a vapore.

Uova proibite e i loro prodotti contenuti, latticini con additivi, cagliata di formaggio glassato.

Dalla carne ammessi coniglio, tacchino, manzo, agnello. Non mangiare pesce e frutti di mare.

Dalle bevande puoi bere tè non forti, composte.

prevenzione

Un punto importante nella prevenzione della vasculite nei bambini sarà il trattamento tempestivo dei focolai di infiammazione. In questo caso, non puoi dare al bambino la medicina senza la nomina di uno specialista.

Indurimento, passeggiate all'aria aperta, cibo con un alto contenuto di verdure e frutta saranno buone misure preventive.

I bambini che hanno avuto vasculite, dovrebbero evitare l'ipotermia, non entrare in contatto con malati e allergeni.

Vasculite nei bambini: trattamento e sintomi | Come trattare la vasculite in un bambino

La vasculite emorragica (Schönlein - Genoch disease) è una malattia allergica infettiva sistemica, basata sull'infiammazione generalizzata dei piccoli vasi. La vasculite è caratterizzata da polimorfismo di manifestazioni cliniche con danni ai capillari, alle arteriole, alle venule della pelle, alle articolazioni, all'addome e ai reni. La malattia si verifica nel 20-25% ogni 10.000 bambini e i ragazzi sono più spesso malati.

I sintomi dello sviluppo vasculite nei bambini

La forma emorragica della malattia è un processo infiammatorio di piccoli vasi e si manifesta sotto forma di emorragie nelle superfici mucose, la pelle.

La malattia si manifesta con una triade di sintomi:

rosso petecchiale, fusione dell'eruzione emorragica sulla pelle (porpora),

artralgia transitoria di articolazioni prevalentemente grandi

e sindrome addominale.

Le manifestazioni cutanee iniziali della malattia si trovano sulle superfici estensorie delle estremità, si diffondono ai glutei, agli arti superiori, alla parte bassa della schiena, al collo. Gli elementi sono piccole macchie eritematose, che prima diventano pallide quando vengono premute, e dopo un po 'l'eruzione diventa emorragica, gli elementi diventano di colore rosso porpora. Inoltre, l'eruzione si affievolisce, ma non fiorisce e termina con la pigmentazione residua, che può persistere per lungo tempo.

Tipico per la vasculite emorragica è che l'eruzione spot-papulare con elementi emorragici essudativi situati simmetricamente prevalentemente sulle superfici estensori degli arti inferiori e superiori, glutei, padiglioni auricolari, la superficie interna delle cosce, meno comunemente sul petto, schiena, viso. Ma a volte è possibile una diversa natura dell'eruzione cutanea - con necrosi, eritema, vescico-necrotico. Le lesioni cutanee sono polimorfiche a causa di podsypaniy.

Il prurito per vasculite nei bambini non è tipico. Grandi articolazioni (ginocchio, gomito, caviglia) sono interessate. Segna gonfiore, tenerezza, iperemia delle articolazioni. Più spesso sconfitta asimmetrica.

L'artrite con sintomi di vasculite in un bambino passa rapidamente senza causare deformità persistenti. La migrazione della poliartrite simmetrica, di solito di grandi dimensioni, è accompagnata da dolore di diversa natura: dal dolore a breve termine a quello acuto, che porta all'immobilità dei pazienti. L'artrite spesso coincide con l'aspetto e la localizzazione della porpora. Pallore della pelle, viso infossato, occhi infossati, lineamenti appuntiti, lingua secca.

La sindrome addominale nella vasculite in un bambino è caratterizzata da improvvisi, crampi, dolori molto acuti nell'addome, solitamente intorno all'ombelico, simulando appendicite, colecistite, pancreatite, colica intestinale. Il dolore aumenta con la palpazione, ci possono essere segni di irritazione peritoneale. I pazienti di solito si trovano dalla loro parte, premendo le gambe allo stomaco, correndo.

Spesso nel processo patologico sono coinvolti nella glomerulonefrite ematopica del rene a causa della sconfitta dei capillari glomerulari. Tuttavia, durante l'esito della glomerulonefrite nella patologia renale cronica può essere variata - dalla sindrome urinaria alla glomerulonefrite diffusa tipo ipertonico o misto.

Con un decorso generalmente favorevole della nefrite, i risultati sono possibili nella nefrite cronica progressiva con insufficienza renale. Altri sintomi clinici della malattia (danno al sistema nervoso centrale, polmonite emorragica, miocardite e sieropositività) sono raramente osservati e sono riconosciuti da studi speciali.

Diagnosi di vasculite infantile

La diagnosi della malattia è effettuata sulla base di anamnesi, dati clinici e di laboratorio. Nell'analisi del sangue viene rilevato

Nell'analisi biochimica della disproteinemia ematica si osserva. L'aumento della proteina C-reattiva, AST, ALT, immunoglobuline nell'analisi delle urine, moderata proteinuria con microematuria.

La diagnosi differenziale viene effettuata con reumatismi, malattie della pelle, malattie del tratto gastrointestinale.

Come trattare la vasculite tradizionale in un bambino?

Nel trattamento della malattia sono richiesti:

restrizione di sale, estratti.

Inoltre, vengono effettuati enterosorbimento, terapia anti- o disaggregante e terapia antiossidante per migliorare la microcircolazione (Curantil, Trental, Ticlopidina). Per il trattamento della vasculite nei bambini prescrivere anticoagulanti - Heparin 150 - 300 unità / kg al giorno (in 3 - 4 dosi di s / c). Antistaminici - Diazolin, Tavegil, Fenkrol. I glucocorticoidi sono indicati in tutti i casi di grave vasculite nei bambini. La terapia infusionale viene utilizzata per migliorare le proprietà reologiche del sangue, normalizzare il volume del sangue circolante e ridurre il potenziale di coagulazione del sangue (w / v Rheopoligluquin, Contrical, Gordox, Trasilol).

La terapia antibiotica è prescritta in presenza di una connessione con una precedente infezione batterica o in presenza di focolai scompensati di infezione cronica. In caso di decorso e ricadute ondulatorie, sono necessari mezzi di trattamento alternativi: farmaci antinfiammatori non steroidei (Ortofen, Diclofenac sodico, Piroxicam, Movalis). Stabilizzatori di membrana (vitamina E, retinolo, rutina) sono indicati per la porpora grave della pelle, nefrite.

Lo standard terapeutico sono anche farmaci immunocorrettivi (Dibazol, interferone), antimetaboliti (azatioprina), citostatici. La terapia sintomatica comprende la riabilitazione di focolai cronici, vermifugo, antidolorifici, antispasmodici, antiacidi. La prognosi è favorevole Osservazione clinica per 5 anni, l'esenzione medica dalle vaccinazioni preventive viene somministrata per 2 anni dall'insorgenza della remissione persistente.

Se la vasculite emorragica è causata da un allergene, la sua percezione dovrebbe essere limitata al paziente. Se il contatto si verifica con varie infezioni, o se una malattia si ripresenta, allora dovrebbero essere intraprese azioni preventive. Manifestazioni di infiammazione sotto forma di edema, rash, febbre, disturbi possono essere evitati usando i salicilati.

Se il sanguinamento si verifica nell'intestino, questo può essere un rischio per la vita. Evitare questo aiuterà il trattamento dell'infiammazione corticosteroide. Sovrastin, Tavegil, Rutin, cioè farmaci desensibilizzanti miglioreranno le condizioni della vittima dell'infezione. La terapia con corticosteroidi viene solitamente prescritta per complicanze associate al sistema nervoso centrale.

La previsione del trattamento. In alcuni casi, in caso di infiammazione vascolare, può verificarsi la morte - con complicanze di malattie del tratto intestinale o con insufficienza renale. E anche sullo sfondo dell'infiammazione nei bambini con vasculite, si può sviluppare una malattia renale cronica, con il rilascio di sedimenti nelle urine.

Cause della vasculite infantile

La causa della malattia non è stata stabilita, tuttavia, vi è una connessione con una precedente infezione virale o batterica (mal di streptococco o esacerbazione di tonsillite, faringite), nonché dopo l'introduzione di vaccini e sieri, a causa di intolleranza al farmaco, infezioni da elminti, raffreddamento e altri effetti ambientali avversi.

La patogenesi della vasculite è associata a disordini immunitari - un aumento del livello di immunocomplessi circolanti a cui è associato il danno vascolare della parete, che porta ad un aumento della permeabilità, edema, meccanismi di ipercoagulazione si innescano, le proprietà reologiche del sangue si deteriorano, il legame anticoagulante del sangue coagulativo è deteriorato, che porta all'ischemia purpura localizzazione diversa.

Forme di vasculite nei bambini e la loro origine

Ci sono vasculiti primarie e secondarie.

Vasculite primitiva espresso in infiammazione delle pareti dei vasi sanguigni, lo sviluppo avviene in modo indipendente. Il paziente, di regola, rileva questa infiammazione vascolare non appena si verifica.

Forma secondaria della malattia può svilupparsi a causa della trasmissione di malattie infettive o delle loro complicanze (meningite, sepsi, scarlattina). Inoltre, le malattie della pelle come la psoriasi influenzano la comparsa di infiammazione. Ma queste non sono tutte cause di vasculite secondaria. Un'altra causa più importante di infiammazione è l'insorgenza del cancro. Ma durante la chemioterapia e varie terapie appropriate, passa anche la vasculite secondaria del bambino. In questo trattamento speciale di infiammazione vascolare non è richiesto.

Vasculite emorragica nei bambini: cause, sintomi e trattamento

La vasculite emorragica (tossicosi capillare, o malattia di Shenlein-Henoch) è una malattia caratterizzata da danni ai piccoli vasi sanguigni (capillari, arteriole, venule) situati nella pelle, nei reni, nelle articolazioni e nel tratto gastrointestinale. La malattia può verificarsi a qualsiasi età del bambino, ma, secondo le statistiche, fino a 3 anni si sviluppa estremamente raramente. Molto spesso, la malattia colpisce bambini dai 4 ai 12 anni. Nei ragazzi, la vasculite emorragica si verifica 2 volte più spesso rispetto alle ragazze. Parliamo in questo articolo sulle cause di questa malattia, consideriamo i sintomi e il trattamento della malattia.

Cause di vasculite emorragica

La causa esatta della malattia non è stata ancora stabilita. Presumibilmente, lo sviluppo della malattia gioca un ruolo nel fallimento del sistema immunitario, a seguito del quale si producono anticorpi contro le cellule della parete vascolare capillare: si sviluppa un processo autoimmune. La parete vascolare infettata da anticorpi diventa più friabile, la sua permeabilità aumenta, ci sono emorragie a piccolo punto.

I fattori provocatori per l'avvio di un processo autoimmune possono essere:

  • recente malattia infettiva (angina, scarlattina, ARVI);
  • reazione allergica al cibo o ai farmaci;
  • traumi;
  • presenza di focolai cronici di infezione (sinusite, denti cariati, ecc.);
  • le vaccinazioni;
  • prendere antibiotici;
  • ipotermia;
  • invasioni elmintiche.

Anche la predisposizione ereditaria alla vasculite è importante.

Manifestazioni cliniche della malattia

Per la natura del decorso della malattia, si distinguono le forme acute, fulminanti, subacute e croniche di vasculite emorragica. Il grado di attività del processo patologico può essere minimo, moderato e alto.

Nel decorso acuto della malattia, l'esordio è solitamente caratterizzato dalla comparsa di diversi segni (febbre, eruzione cutanea, dolore alle articolazioni o all'addome, scarso benessere generale). La temperatura corporea nella fase iniziale della malattia può salire a numeri elevati e in seguito si normalizzerà.

Nella forma del lampo, l'esordio è acuto con un rapido aumento delle manifestazioni cliniche; Sullo sfondo della febbre alta, ampie emorragie compaiono sulla pelle e sulle mucose con aree di necrosi al centro e possibile comparsa di sanguinamento gastrointestinale.

La condizione del bambino è molto difficile con il coinvolgimento dei reni nel processo e lo sviluppo di insufficienza renale per diversi giorni o addirittura ore. Quando la forma di reni fulminanti è colpita nel 100% dei casi. La forma fulminante richiede assistenza immediata nell'unità di terapia intensiva. Quando il ritardo nel trattamento può essere fatale.

Nel caso di un corso subacuto, la malattia si sviluppa gradualmente, quasi impercettibile, nel giro di poche settimane, e la vasculite può anche diventare cronica.

A seconda della localizzazione predominante delle lesioni vascolari, si distinguono tali forme di malattia:

  • pelle;
  • articolare o pelle-articolare;
  • addominale o addominale;
  • renale o cutaneo-renale;
  • misto.

Forma della pelle

La manifestazione principale della diatesi emorragica (o vasculite) sono eruzioni cutanee. L'eruzione potrebbe essere diversa. Con una tipica manifestazione della malattia, un piccolo nodulo rossastro appare all'inizio della pelle, che impallidisce se premuto su di esso.

Quindi il colore degli elementi dell'eruzione diventa viola (con una leggera sfumatura bluastra) e non cambia più con la pressione. La dimensione dell'eruzione varia da piccole dimensioni, localizzate separatamente, a macchie grandi (o piccole, ma situate in gruppi, a volte unendosi insieme).

La localizzazione dell'eruzione cutanea è spesso nota negli arti inferiori e superiori (simmetricamente nelle articolazioni), nelle natiche e nell'addome. Di solito, l'eruzione cutanea è localizzata sulle superfici estensorie degli arti, raramente appare sui palmi e sui piedi. Sul corpo e sul rash del viso può essere assente (o avere l'aspetto di singoli singoli elementi). Sulla mucosa orale si possono osservare anche emorragie punteggiate caratteristiche (1-3 mm).

Pochi giorni dopo l'eruzione si scurisce e scompare, dopo di che la pelle rimane pigmentata. Nel centro di elementi di grandi dimensioni, un sito di necrosi (necrosi) può apparire con la successiva formazione di una crosta. Le eruzioni cutanee compaiono e scompaiono non simultaneamente, quindi puoi vedere gli elementi adiacenti dell'eruzione cutanea, che si trovano a diversi stadi di sviluppo.

Alcuni bambini possono provare prurito, gonfiore alle palpebre, alle labbra, al perineo, ai piedi, alle mani (in rari casi, l'intero gonfiore degli arti). Più il bambino è piccolo, più è probabile l'insorgenza di questi sintomi.

Forma articolare o pelle-articolare

La lesione delle articolazioni (artrite) si manifesta con l'aspetto simmetrico di gonfiore e dolore nelle grandi articolazioni delle estremità (caviglia, gomito, ginocchio, polso). Il gonfiore porta alla rottura della configurazione delle articolazioni. Le articolazioni degli arti inferiori sono colpite più spesso della tomaia. Questi sintomi possono essere accompagnati da febbre e deterioramento del benessere generale del bambino.

Le manifestazioni di artrite possono manifestarsi contemporaneamente a un'eruzione o pochi giorni dopo. Un'eruzione cutanea appare non solo sulla pelle delle articolazioni, ma anche all'interno delle articolazioni. Questo spiega l'aspetto del dolore durante lo spostamento. I bambini spesso scelgono una posizione protettiva per evitare movimenti nell'articolazione. Il grado di danno alle articolazioni può essere diverso: dalle sensazioni del dolore che si manifestano per breve tempo ai pronunciati cambiamenti infiammatori.

Le lesioni delle articolazioni sono reversibili. Dopo alcuni giorni (di solito 3-4), il dolore e il gonfiore scompaiono gradualmente e la funzione motoria viene ripristinata. La deformità delle articolazioni non si verifica.

Forma addominale o pelle-addominale

La malattia può iniziare con dolore addominale acuto e grave, seguito da un'eruzione cutanea. Ma ancora, più spesso, sia il rash che il dolore addominale appaiono simultaneamente. L'insorgere del dolore è associato a eruzioni emorragiche nelle pareti degli organi digestivi.

La gravità dell'attacco doloroso può essere diversa. In alcuni casi, il dolore moderatamente grave senza indigestione non porta alla sofferenza del bambino. Il dolore può essere localizzato nell'ombelico o nelle parti inferiori della destra, imitando l'appendicite acuta (a volte questo può portare ad un intervento chirurgico irragionevole).

Gli attacchi di dolore possono essere ripetuti più volte al giorno, possono essere accompagnati da nausea, vomito, diarrea. Spesso, sangue fresco o alterato viene miscelato nel vomito.

La forma addominale si riferisce a forme gravi di vasculite emorragica, una delle cui complicazioni è il sanguinamento gastrointestinale.

Una grave perforazione della parete intestinale con conseguente sviluppo di peritonite è anche una seria complicanza.

Con un risultato favorevole della malattia, il dolore addominale scompare in 3-4 giorni.

Forma renale

Il danno renale nella vasculite emorragica si manifesta nel quadro clinico della glomerulonefrite acuta. Sullo sfondo dei sintomi di intossicazione (debolezza, febbre alta, mancanza di appetito) ci sono cambiamenti nelle urine (proteine ​​e globuli rossi), edema (la loro prevalenza dipende dalla gravità del processo); a volte aumenta la pressione sanguigna. La perdita di proteine ​​può essere significativa, il livello di colesterolo nel sangue può aumentare, il rapporto delle frazioni proteiche nel corpo è disturbato.

Il danno renale nella vasculite emorragica in alcuni casi può essere asintomatico. Questa forma è caratterizzata da un decorso cronico e dal rischio di sviluppare insufficienza renale cronica.

Caratteristiche del decorso della malattia nei bambini

  1. La vasculite emorragica nei bambini nel 50% dei casi non ha manifestazioni cutanee.
  2. Nei bambini, i primi sintomi della vasculite sono segni di danni alle articolazioni e al tratto digestivo.
  3. L'insufficienza renale nei bambini è meno comune e scompare senza alcuna conseguenza.
  4. Con diagnosi e trattamento tempestivi, la prognosi per la vasculite emorragica nei bambini è favorevole e tutte le manifestazioni della malattia scompaiono entro un mese.

Diagnosi della malattia

Parametri specifici del laboratorio diagnostico per la vasculite emorragica n.

In un esame del sangue clinico, la conta delle ESR e dei leucociti può aumentare.

Ci sono anche cambiamenti nel rapporto delle frazioni proteiche (aumento delle globuline alfa-2 e una diminuzione nell'albumina) e un aumento degli indicatori caratteristici dell'infiammazione (proteina C-reattiva, seromucoidi, antistreptolisina O e anti-ialuronidasi).

In caso di malattia grave compaiono parametri di coagulazione del sangue aumentati.

In alcuni casi, per chiarire la diagnosi, viene eseguita l'angiografia.

trattamento

Il trattamento di bambini con vasculitis hemorrhagic è effettuato solo in un ospedale.

Obbligatorio è l'osservanza del riposo a letto. In caso di mancato rispetto del riposo a letto, il numero di lesioni aumenta in modo significativo.

Il trattamento farmacologico dipende dalla forma clinica e dalla gravità della malattia. La dose di età di medicine è applicata, la durata di trattamento con ogni medicina è scelta singolarmente. In tutte le forme sono prescritti agenti antipiastrinici (Dipiridamolo, Curantil, Persantina, Agapurina, Trental, Pentossifillina). Un buon risultato si nota quando si usa l'eparina (Fraxiparina).

Quando vengono colpite le articolazioni, vengono prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei (salicilati, Movalis, Ortofen, Butadione, Rezokhin, Reopirin) e nella vasculite grave, i preparati a base di corticosteroidi (Prednisolone) e il plasma congelato fresco sono prescritti per il processo renale. In caso di intossicazione grave, viene eseguita la terapia trasfusionale: Rheopoliglukin, Reomacrodex, Reogluman viene somministrato per via endovenosa.

Per i bambini con allergie, sono necessari antistaminici (Tavegil, Suprastin, Claritin, Loratadine, Zodak, ecc.). Enterosorbents (Polyphepan, Enterosorb, carbone attivo) sono anche utilizzati fino a 10 giorni.

Nella sindrome addominale, somministrazione endovenosa di una soluzione di 0,25-0,5% di novocaina (da 3 a 10 ml, a seconda dell'età del bambino), antispasmodici (No-shpa, Euphyllinum, ecc.), Inibitori dell'enzima proteolitico (Trasilol, Contrycal).

La terapia complessa include anche le vitamine C, P, E. Nel processo di trattamento, se possibile, disinfettare i focolai di infezione cronica; se necessario, vengono trattate le invasioni di vermi.

Prestano attenzione all'alimentazione del bambino: tutti gli allergeni possibili sono esclusi dalla dieta (agrumi, miele, frutta e verdura rossa, pesce, cioccolato, cibo in scatola, uova di pollo, spezie, colori alimentari).

La durata del trattamento dipende dalla gravità e dalla forma della vasculite (da 2 mesi con gravità lieve a 12 mesi con un decorso ricorrente di glomerulonefrite).

Quale dottore contattare

Quando compaiono sintomi sospetti, i genitori di solito si rivolgono al pediatra. Dopo l'esame, può riferire il bambino a un reumatologo, che cura la vasculite emorragica. Inoltre, a seconda dell'organo interessato, il bambino viene esaminato da un nefrologo, un dermatologo. Con lo sviluppo di sanguinamento gastrointestinale, è necessario l'aiuto di un chirurgo.

Channel One, il programma "Live Healthy!" Con Elena Malysheva, nella sezione "About Medicine" parliamo di vasculite emorragica (da 35:55):

Vasculite nei sintomi infantili

Vasculite nei bambini: sintomi, cause, trattamento

La vasculite nei bambini non si verifica troppo spesso. È interessante che i ragazzi siano inclini a questa malattia molto più spesso. Le cause di questa malattia non sono ancora chiare. Tuttavia, si nota che il progressivo sviluppo della malattia inizia dopo una malattia infettiva, ad esempio faringite acuta, tonsillite o tonsillite. Inoltre, i bambini con elmintiasi sono a rischio.

In alcuni casi, la vasculite nei bambini si manifesta dopo la vaccinazione, l'uso di determinati farmaci o dopo grave ipotermia. La malattia è anche associata a compromissione del funzionamento del sistema immunitario.

La malattia si manifesta con la cosiddetta triade emorragica, che comprende eruzione equina, artrite transitoria e sindrome addominale.

All'inizio della malattia compaiono piccole macchie eritematose sulla pelle, associate alla lesione dei piccoli vasi. Nella maggior parte dei casi, sono localizzati sulle superfici estensorie della pelle e quindi si diffondono agli arti, glutei, zona lombare e collo. In futuro, l'eruzione diventerà di colore rosso porpora, le bolle si fondono l'una con l'altra, formando grandi macchie. L'eruzione cutanea non è accompagnata da prurito, ma a volte sulla pelle possono formarsi ulcere e focolai di necrosi.

Con il progredire della malattia, le articolazioni grandi si danneggiano. La poliartrite è accompagnata da gonfiore, gonfiore e arrossamento della pelle sulle articolazioni dolenti.

Ogni tocco o clic su un'area dolorosa risponde con dolore. Inoltre, i bambini lamentano disagio e dolore, che possono assomigliare a lievi dolori muscolari o gravi crampi che interferiscono con il movimento. Nella maggior parte dei casi, l'artrite va via senza grandi danni alle articolazioni.

L'ultima è la cosiddetta sindrome addominale, che è accompagnata da dolore addominale acuto e severo, che nella maggior parte dei casi è localizzato intorno all'ombelico. Il dolore acuto può essere simile ai sintomi di appendicite, pancreatite o colecistite.

In rari casi, ci sono malattie renali associate a danni ai piccoli vasi glomerulari. Di conseguenza, l'insorgenza di nefrite e lo sviluppo di insufficienza renale.

Ai primi sintomi della malattia (eruzione cutanea o dolore alle articolazioni) è urgente mostrare al bambino uno specialista esperto. Il trattamento utilizza molti farmaci, inclusi anticoagulanti, antibiotici e vitamine. Il bambino ha anche bisogno di un rigoroso riposo a letto e di una dieta ipoallergenica.

Vasculite nei bambini: trattamento e sintomi

Angiite o vasculite nei bambini - infiammazione primaria o secondaria delle pareti dei vasi sanguigni. Primario vasculite sistemica - un gruppo di malattie caratterizzate da parete vascolare lesione di dimensioni diverse (da microcircolo all'aorta e le sue diramazioni) il tipo di infiammazione focale e necrosi seguita da un processo patologico che coinvolge organi e tessuti nella zona del danno vascolare. La vasculite secondaria si sviluppa in malattie infettive, autoimmuni, reumatiche, ematologiche e di altro tipo.

La prevalenza di malattie di questo gruppo nei bambini è sconosciuta. Malattia di Schönlein-Henoch (vasculite emorragica), poliarterite giovanile, malattia di Kawasaki, arterite di Takayasu (aortoarterite aspecifica) si osservano principalmente durante l'infanzia. A differenza degli adulti, la vasculite sistemica nei bambini, sebbene si sviluppi meno frequentemente, si distingue per gravità acuta, sintomi manifestanti vividi e, allo stesso tempo, una prognosi più ottimistica, soggetta a una terapia precoce e adeguata.

Cause della malattia

L'eziologia della maggior parte delle vasculiti primitive non è nota. Si ritiene che frequenti malattie infettive acute, focolai di infezione cronica, allergie ai farmaci e suscettibilità ereditaria a malattie vascolari o reumatiche possano contribuire al loro verificarsi in un bambino. infezione batterica o virale (streptococco, herpesvirus, parvovirus, epatite B o C) da un lato, allergia o storia allergico al contrario, secondo gli esperti, sono due dei fattori uguali formano lo sfondo di ipersensibilità di un organismo o che agiscono come un trigger, trigger momenti.

Di grande importanza per lo sviluppo di vasculite avere formazione, circolazione e deposizione sulle pareti dei vasi immunocomplessi, citoplasmatici dei neutrofili AT, immunitarie infiammazione proliferativnodestruktivnoe pareti delle arterie di diverso calibro, danno endoteliale vascolare, aumento della permeabilità vascolare, ipercoagulazione di flusso di sangue alterata in area ischemica del danno vascolare.

La vasculite proliferativa distruttiva è sistemica. Se, a seguito della necrosi fibrinoide della parete arteriosa, la struttura elastica si rompe, si forma un aneurisma. Con l'infiammazione segmentale prevalentemente proliferativa, si sviluppano stenosi e occlusione del lume delle arterie. I cambiamenti nell'area dell'area danneggiata della nave sono diversi: dall'ischemia all'emorragia, dalla necrosi e dall'infarto. Il grado di disturbi vascolari dipende dal calibro delle arterie colpite e dallo stato della circolazione collaterale.

Sintomi di vasculite nei bambini

Nel periodo iniziale di vasculite osservato manifestazioni comuni di aspecifici sindrome infiammatoria: basso grado o febbre febbrile, artralgia, perdita di peso, sintomi di disturbi periferici e viscerali vascolari, anemia lieve, leucocitosi nel sangue periferico, aumento della velocità di sedimentazione eritrocitaria, segni di ipercoagulabilità, disproteinemia, i livelli di proteina C-reattiva, IgA sono aumentate, CEC e crioglobuline. Tuttavia, insieme ai segni comuni, ogni malattia ha le sue sindromi cliniche (tabella). La peculiarità delle manifestazioni cliniche è dovuta alla localizzazione della vasculite, al calibro dei vasi interessati, alla prevalenza del processo patologico, alle peculiarità dei cambiamenti morfologici (prevalenza di processi distruttivi o proliferativi), al grado di disturbi emodinamici e all'ischemia di organi e tessuti.

Tabella. Sindromi cliniche delle forme giovanili di vasculite sistemica

Sintomi e trattamento della vasculite

La vasculite è una malattia che include un gruppo di malattie caratterizzate da processi infiammatori nei vasi sanguigni. La malattia può manifestarsi ovunque, ma interessa principalmente più tessuti o organi contemporaneamente.

A seconda di cosa ha causato la malattia e in che modo, la vasculite è divisa in primaria e secondaria. Le malattie primarie appaiono come malattie indipendenti che non sono accompagnate da altre malattie e malattie secondarie - come risultato di altre patologie del corpo.

Ci sono un gran numero di varietà e classificazioni di vasculite e differiscono tra loro per localizzazione, gravità ed eziologia del processo. Ad esempio, alcune vasculiti possono interessare solo la superficie della pelle, senza alterare gli organi interni. Altri, al contrario, sono in grado di danneggiare gli organi vitali e persino di essere fatali.

Esistono le seguenti varietà:

  • vasculite necrotica sistemica (mista, sindrome di Churg-Strauss, periarterite nodosa, micropolangite);
  • gemalogichesky;
  • arterite a cellule giganti;
  • La granulomatosi di Wegener;
  • autoimmune;
  • vasculite allergica della pelle;
  • malattie di Takayasu, Kawasaki, Behcet;
  • ematologia;
  • emorragica;
  • Altro.

Sintomi della malattia

A seconda del sito di localizzazione della vasculite e della malattia concomitante, i suoi sintomi caratterizzanti cambiano. In caso di lesioni cutanee, compare una eruzione cutanea sulla sua superficie. Se i nervi sono colpiti, la sensibilità della persona viene persa, affilata o completamente scomparsa. Quando la circolazione sanguigna del cervello viene disturbata, si verifica un ictus. Un attacco di cuore si verifica in caso di un flusso di sangue disturbato al cuore. La vasculite renale contribuisce allo sviluppo dell'insufficienza renale.

Sintomi comuni di vasculite:

  1. mancanza di appetito;
  2. debolezza e stanchezza;
  3. pallore della pelle;
  4. aumento della temperatura corporea.

La vasculite nodulare è caratterizzata da dolore nei muscoli e nell'addome, nausea e vomito, perdita di peso, disturbi mentali. La sconfitta dei seni paranasali si verificano in granulomatosi di Wegener, quando si è fuori del sanguinamento del naso e pus, e, talvolta, un colpo di tosse, mancanza di respiro, anche in grado di sviluppare insufficienza renale. I sintomi di arterite a cellule giganti si manifestano come febbre, debolezza, perdita di peso e forte mal di testa nelle tempie. Aortoarterite aspecifica è caratterizzata da dolore e debolezza nelle braccia e nelle gambe, visione offuscata, svenimento. Infiammazione degli occhi, stomatite e ulcere sui genitali, si sente la sindrome di Behçet.

Una malattia come la vasculite reumatoide può svilupparsi in pazienti con artrite reumatoide cronica. Una delle varietà di vasculite allergica è la vasculite necrotizzante, che si basa sulla trombosi dei vasi sanguigni infiammati. Di conseguenza, si verifica lo sviluppo di infarto di una particolare area della pelle, che si manifesta con necrosi.

Vasculite sistemica

Nel caso della sconfitta di diversi organi o tessuti, stiamo parlando di vasculite sistemica. Pelle, cuore, articolazioni, organi visivi, ecc. Sono interessati. La malattia viene diagnosticata con l'aiuto di test di laboratorio, biopsia e angiografia viscerale. I sintomi della vasculite sistemica sono caratterizzati da vari sintomi comuni non specifici: febbre, perdita di appetito, astenia e perdita di peso.

A differenza degli adulti, la vasculite nei bambini si sviluppa meno frequentemente, ma si distingue per il suo decorso acuto. I sintomi della vasculite nei bambini sono più vividi e pronunciati. E, allo stesso tempo, la prognosi fornita tempestivamente alla terapia è più ottimistica.

Cause di vasculite

L'eziologia di questa malattia non è stata ancora completamente studiata. Fondamentalmente, la vasculite è associata a varie infezioni virali e malattie del sistema immunitario. Le cause più comuni di vasculite sono:

  • reazione allergica ai farmaci;
  • come conseguenza di complicanze di infezioni (reazione anormale del corpo, con conseguente distruzione di vasi sanguigni);
  • malattie autoimmuni croniche (lupus eritematoso, malattie della tiroide, artrite reattiva).

Trattamento e prognosi della malattia

A seconda delle malattie associate e del grado di danno d'organo, è prescritto un ciclo di trattamento e riabilitazione. Ad esempio, la vasculite allergica primaria passa fondamentalmente da sola, senza richiedere trattamento. Ma in caso di danni agli organi vitali, il paziente ha bisogno di un trattamento intensivo.

Nel trattamento della vasculite vengono utilizzati corticosteroidi, la chemioterapia è possibile a piccole dosi. L'obiettivo del trattamento è sopprimere la funzione rigenerativa degli organi interessati e sopprimere la reazione del sistema immunitario del corpo, che distrugge i vasi sanguigni e la normale circolazione sanguigna nei tessuti e negli organi.

A seconda del tipo e del grado di danno a organi e tessuti, viene prescritto un ciclo di trattamento. Le possibilità di estendere la vita del malato aumentano a causa di un trattamento adeguatamente adeguato. La cosa principale è diagnosticare correttamente e selezionare correttamente il trattamento.

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Couperosis sul viso: foto, cause e trattamento, come pulire a casa. Preparati, creme, unguenti in cosmetologia

Couperosis sul viso - una malattia sgradevole, rovinando l'aspetto. Come trattare: preparati farmaceutici, rimedi popolari o attraverso procedure di salone - per decidere il paziente.

Actovegin in ampolle: istruzioni per l'uso

Actovegin appartiene al noto farmaco con una vasta gamma di consumo.Il medicinale viene usato per trattare i cambiamenti metabolici e vascolari nel cervello, ustioni, piaghe da decubito, con zucchero cronicamente aumentato negli adulti, nei bambini e nel periodo di gravidanza e allattamento.