Intestazione "Flebologo" in Magnitogorsk. Qui puoi trovare indirizzi e numeri di telefono di specialisti di pratica privata che forniscono servizi di flebologia in Magnitogorsk. È possibile registrarsi per un consulto con un flebologo chiamando i numeri sottostanti.

La scienza della "flebologia" è una delle sezioni della chirurgia vascolare, che è stata identificata a causa del gran numero di patologie venose. Un medico impegnato nella diagnosi, nella prevenzione e nel trattamento delle malattie venose è un flebologo.

Chi è un flebologo

La competenza di uno specialista include patologie comuni come:

Questa non è l'intera lista di malattie che il flebologo cura e diagnostica.

Ogni 3 persone affrontano malattie venose. A causa dell'assenza di manifestazioni cliniche, il processo patologico non si manifesta per molto tempo.

Ai pazienti in fase avanzata viene chiesto aiuto. La flebologia è una scienza giovane, ma merita molti feedback positivi, perché le malattie venose causano molta sofferenza.

Qual è la differenza tra un chirurgo vascolare e un flebologo?

Un chirurgo vascolare è un medico in grado di diagnosticare e curare le malattie vascolari. Flebologo - uno specialista stretto in chirurgia vascolare. Impegnato nella prevenzione e nel trattamento delle vene degli arti inferiori.
La differenza tra i medici è significativa.

Il chirurgo della medicina vascolare si occupa del piccolo e grande circolo della circolazione sanguigna. Ad esempio, quando l'arteria carotide è bloccata, è lui che esegue il trattamento e la chirurgia.

Il "sacco" del flebologo è vene varicose e tutto ciò che è connesso con esso. Se il paziente chiede aiuto con grave insufficienza venosa, il medico "vascolare" lo indirizzerà all'ufficio del flebologo.

Quali malattie tratta

Prima di contattare, è necessario capire cosa tratta. La portata della sua competenza comprende patologie venose congenite e acquisite:

È possibile contattare uno specialista in modo pianificato e in una situazione di emergenza. Uno di questi motivi è il tromboembolismo.

Quali lamentele devono essere affrontate

Spesso i pazienti chiedono aiuto in ritardo. Ciò è principalmente dovuto a processi nascosti. La patologia venosa per lungo tempo passa inosservata. Una persona non può nemmeno immaginare lo sviluppo della malattia.

I motivi di ricorso sono:

  • crampi alle gambe di notte;
  • gonfiore;
  • rigonfiamento della vena senza altri sintomi;
  • pesantezza e stanchezza alle gambe;
  • spasmo muscolare improvviso dei muscoli del polpaccio;
  • visualizzazione della vena e del suo gonfiore;
  • prurito e bruciore ai piedi;
  • la comparsa di sigilli non specificati sugli arti inferiori;
  • dolore dopo l'esercizio o lunghe passeggiate.

Questi segni possono essere un segnale di avvertimento per lo sviluppo della patologia. Per escludere o confermare dubbi, è necessario richiedere assistenza qualificata.

Inoltre, ci sono categorie di persone ad alto rischio. Si raccomanda di esaminare tali "clienti" senza attendere le manifestazioni fisiche della patologia venosa.

A questo gruppo appartengono:

  • persone di età superiore a 45 anni;
  • le donne nel periodo di trasporto di un bambino, in particolare 2 e 3 trimestri;
  • Persone con malattie endocrine: diabete, ipertiroidismo;
  • persone in sovrappeso;
  • persone che hanno uno stile di vita sedentario a causa della loro salute o in considerazione del loro campo di attività;
  • donne che indossano scarpe scomode e fanno lavori in piedi;
  • persone che abusano di cattive abitudini - dipendenza da alcol o tabacco).

Ai fini della prevenzione, si consiglia di visitare almeno 1 volta all'anno.

Dove prende

Durante la gestione, è necessario considerare diversi fattori:

  • esperienza di un medico in questa specialità;
  • esperienza nel campo della flebologia;
  • categoria specialistica;
  • residenza o tirocinio in chirurgia vascolare.

I pazienti sono ammessi a cliniche specializzate private e pubbliche dove si trova l'attrezzatura moderna.

Le cliniche flebologiche del profilo sono dotate di innovativi sistemi diagnostici e di trattamento.

Per ottenere un appuntamento con uno specialista in due modi:

  1. Avendo ricevuto il rinvio dal medico distrettuale al centro diagnostico;
  2. o per servizi a pagamento.

Consultazione a pagamento

L'appuntamento medico primario è in media da 1200 rubli. Il prezzo dipende da:

  • clinica di fama;
  • i nomi del dottore;
  • regione della Federazione Russa.

In alcuni soggetti, il prezzo varia da 2000 p. I servizi non sono economici.

Dopo aver ricevuto la consultazione, è necessario sottoporsi a una serie di studi sul rilevamento della malattia.

Come è la ricezione

Prima di arrivare a un consulto con uno specialista di vene, devi farlo

  • annotare tutti i sintomi inquietanti della malattia;
  • preparare la documentazione esistente;
  • se in precedenza ci sono state consultazioni da specialisti stretti o un chirurgo vascolare, vale la pena prendere i documenti di esame.

Se soggetto all'ispezione delle vene degli arti inferiori, dovresti abbandonare i pantaloni stretti o i jeans. E la preferenza per dare un taglio largo all'abbigliamento.

La ricezione è effettuata in fasi:

  1. Il medico raccoglie informazioni sul paziente: età, qualità della vita, disturbi, sintomi e campo professionale di attività.
  2. Successivamente, c'è un esame esterno del paziente: la condizione della pelle, il loro colore e la tensione.
  3. La palpazione è la fase successiva. Con l'aiuto delle sue mani, il medico esamina le vene e dà loro la sua valutazione.

In alcuni casi, il flebologo fa una diagnosi di vene principali profonde con un laccio emostatico o una benda elastica.

I mini-studi possono identificare la pienezza e l'infiammazione delle vene principali.

Stabilire la diagnosi ha utilizzato metodi diagnostici hardware.

diagnostica

La diagnostica condotta da uno specialista ha due forme: preliminare e confermativa.

I metodi diagnostici Pret includono Pretta, Delbe-Paters e Troyanova-Trendelenburg. Per la loro attuazione, il flebologo utilizza una benda elastica con cui tira l'arto "dolente".

I metodi diagnostici principali ed efficaci sono:

  • Ultrasuoni, che possono essere eseguiti dal medico stesso;
  • Risonanza magnetica o TC;
  • scansione fronte-retro;
  • angioscanning;
  • flebografia e derivati: flebomanometria e fleboscintigrafia;
  • Angiografia a raggi X con un agente di contrasto.

Oltre ai metodi diagnostici delle moderne attrezzature, vengono mantenuti numerosi test di laboratorio per la diagnosi.

Questi includono:

  1. ROVERE e OAM;
  2. coagulazione;
  3. tromboelastogramma;
  4. lipidogram;
  5. Analisi del sangue ELISA (ELISA).

Metodi di trattamento

Il trattamento delle malattie venose è determinato dalla dipendenza dalla gravità della patologia e dalla natura del decorso. Ci sono due modi per eliminare la patologia: terapia conservativa e chirurgia.

Il metodo conservativo negli ultimi tempi inefficace a causa di complicanze dei fenomeni venosi. Per il trattamento di farmaci usati nei seguenti gruppi:

Le medicine sono usate nella forma di terapia locale e orale, in alcuni casi - parenterally. Come supplemento, si consiglia di prendere un complesso di vitamine e minerali e seguire la dieta e carichi.

Trattamento chirurgico delle malattie venose

L'inefficacia del metodo di trattamento farmacologico e la fase critica del processo implicano un intervento chirurgico.

Il tipo di operazione è selezionato individualmente, in base ai segni della malattia e alla gravità del corso. L'operazione è eseguita da un flebologo.

Linee guida di prevenzione

Suggerimenti per prevenire lo sviluppo della patologia:

  • Rispetto di una corretta alimentazione. Rifiuto o astinenza da cibi grassi e fritti, cibi piccanti e sottaceti.
  • Rispetto del sonno e della veglia.
  • Fisioterapia, per ripristinare il flusso sanguigno.
  • Per migliorare il trofismo dei tessuti, esiste tutta una serie di esercizi fisici che consentono una migliore circolazione del sangue.
  • Indossare biancheria intima per compressione terapeutica.

Suggerimenti per le malattie venose e nel periodo postoperatorio:

  • Escludere o ridurre lo sforzo fisico;
  • rifiutare bevande gassate, alcol e cibo spazzatura;
  • prendere farmaci prescritti e non fare affidamento sulla medicina tradizionale;
  • osservanza del riposo a letto con un arto fisso.

Flebologi - Magnitogorsk

Trovato 23 flebologi - Magnitogorsk

Recensioni in Magnitogorsk

Servizio terribile, basta chiamare l'addetto alla reception già scortese. Non voglio nemmeno pensare a cosa succederà dopo.

Trattiamo le vene al flebologo

La flebologia è l'area della medicina che studia l'anatomia e la struttura del sistema venoso ed è responsabile per la diagnosi, la prevenzione e il trattamento di varie malattie venose. La flebologia non è un'area separata in medicina ed è considerata parte della chirurgia vascolare generale.

Più spesso, i flebologi sono trattati con la malattia varicosa. In una forma o nell'altra, le vene varicose si trovano in più della metà della popolazione della Russia. Le vene varicose non sono considerate la malattia più pericolosa, ma sono possibili gravi complicazioni, inclusa la comparsa di coaguli di sangue. Se sei preoccupato per la gravità o il dolore alle gambe, si verificano cambiamenti nel colore della pelle e si verificano specifiche reti vascolari, è meglio contattare immediatamente un flebologo in Magnitogorsk. Anche un sintomo è una ragione per andare dal dottore. Spesso, le misure preventive e la prevenzione possono fermare completamente la malattia.

Un flebologo è il più delle volte un chirurgo, anche se secondo le statistiche, 9 casi su 10 di trattamento con vene varicose non richiedono un intervento chirurgico. Inoltre, un flebologo dovrebbe essere un buon diagnostico, dal momento che ci sono molte cause di malattie veneree e ogni singolo caso di vene varicose richiede un approccio individuale al trattamento.

Flebologo - chi è e quando andare dal dottore?

Flebologia è un dipartimento di chirurgia vascolare che tratta le malattie delle vene degli arti inferiori. La domanda è, flebologo - chi è, chi è interessato a chi ha problemi in questo settore, chi deve essere immediatamente eliminato per evitare complicazioni e deterioramento della salute.

Flebologo - chi è e cosa guarisce?

Molti scopriranno questo specialista solo di fronte alle malattie delle vene degli arti inferiori. Un flebologo è lo specialista che esamina, diagnostica la malattia e prescrive un trattamento appropriato per ogni singolo caso. Le malattie trattate da questo dottore hanno acquisito slancio negli ultimi anni, quindi è importante non solo cercare aiuto in modo tempestivo, ma anche conoscere le misure preventive.

Chi è un medico flebologo, cosa fa?

Considerando più in dettaglio che cosa fa un flebologo, bisogna prima di tutto capire la specializzazione e la concentrazione. Un flebologo è un chirurgo vascolare, cioè un ristretto specialista che si occupa solo del trattamento delle vene degli arti inferiori. Il suo campo di attività include l'esame di un paziente per identificare una malattia correlata al suo profilo e un ulteriore trattamento. Se consideriamo la questione della diagnosi in modo più approfondito, ciò che il medico flebologo fa per identificare la malattia, contiene diversi metodi:

  1. Angiografia ad ultrasuoni delle vene. Questo è un metodo semplice che è necessario solo per rilevare i coaguli di sangue nelle navi più grandi.
  2. Ecografia Doppler del flusso e delle vene del sangue venoso. Una versione migliorata dell'ecografia delle vene aiuta a determinare non solo lo stato dei vasi, ma anche quanto è intenso il flusso sanguigno in essi.
  3. Flebanomometriya. Utilizzando questo metodo, la pressione sanguigna viene misurata sulle pareti venose in vari stati. Questo metodo aiuta lo specialista a scegliere il tipo di manipolazione chirurgica.
  4. Flebostsintigrafiya. I metodi introducono radionuclidi sicuri nel flusso sanguigno e si osserva la loro luminescenza. Aiuta a determinare lo stato del microcircolo, la presenza di placche e lacune nelle vene.
  5. Scansione vene duplex. Questo è il metodo più informativo con cui diagnosticano le malattie e determinano lo stato delle valvole, dei vasi e la qualità del flusso sanguigno in esse.
  6. Venografia. Conducendo flebografia, il contrasto viene iniettato nel flusso sanguigno e viene eseguita una radiografia. Il metodo mostra ispessimento e restringimento delle pareti venose.

Che cosa tratta un flebologo?

L'elenco delle malattie che rientrano nella categoria della flebologia è ampio. Flebologo - chi è questo, abbiamo capito, ma c'è anche un chirurgo vascolare - colui che tratta tali problemi con le vene degli arti inferiori:

  • insufficienza venosa cronica;
  • tromboflebite;
  • flebiti;
  • vene varicose;
  • forme acute di trombosi venosa;
  • ulcere trofiche della localizzazione più diversa;
  • sanguinamento venoso;
  • Elefantiasi delle gambe (linfadema);
  • malattia post-trombotica;
  • vene varicose intradermiche (dilatazioni sottocutanee, asterischi venosi e vene varicose);
  • embolia polmonare.

Quando contattare il flebologo?

Un chirurgo flebologo aiuterà con un certo deterioramento dello stato di salute a comprendere la loro natura e prescriverà una terapia complessa se il trattamento del paziente fosse a un indirizzo. Conoscendo il flebologo - chi è e quali malattie tratti, con i sintomi descritti di seguito, puoi fissare un appuntamento con questo specialista senza esitazioni.

  • crampi notturni frequenti degli arti inferiori;
  • quando le gambe scure appaiono sulle gambe;
  • se ci sono reti vascolari e asterischi;
  • gonfiore, stanchezza, pesantezza alle gambe e dolore;
  • se il tessuto sottocutaneo è notevolmente compattato;
  • nodi visibili e dilatazione venosa delle gambe;
  • insolita sensazione di calore nei muscoli delle gambe dopo un leggero sforzo fisico o dopo un cambiamento di postura.

C'è una categoria di persone che vengono mostrate visitando questo medico anche senza la presenza dei sintomi sopra elencati, al fine di prevenire e rilevare problemi con le vene nella loro condizione germinale.

  • se qualcuno avesse una malattia di una vena in famiglia;
  • in presenza di eccesso di peso;
  • amanti dei cibi grassi e piccanti;
  • gravidanza (2-3 trimestre);
  • coloro che sono regolarmente esposti a uno sforzo fisico;
  • coloro che conducono uno stile di vita sedentario;
  • le persone anziane che non si muovono abbastanza;
  • abusare di alcol e avere cattive abitudini.

Com'è il ricevimento al flebologo?

Molti che si recano a un appuntamento con questo medico per la prima volta sono interessati a come il chirurgo vascolare sta ricevendo. La prima cosa che inizia con la ricezione - la raccolta di informazioni dettagliate sul paziente e la storia. Per fare questo, è necessario ricordare il massimo di informazioni ed è meglio sintetizzarlo per non perdere nulla alla reception.

  1. Quando e come sono apparsi i primi sintomi, come sono apparsi e in quali circostanze?
  2. Quali fattori hanno influenzato i sintomi positivamente o negativamente?
  3. Che cosa faceva il paziente, usava qualche farmaco?

Com'è l'esame al chirurgo vascolare?

Il flebologo e chi questo htrurg vascolare abbiamo esaminato, ma sarebbe utile avere un'idea di come il phlebologist passa l'esame per prepararsi sia fisicamente che moralmente. Prima di prenderlo, si raccomanda di passare i test e le prove necessarie affinché la ricezione del flebologo possa dare risposte più complete alle domande, fino alla diagnosi:

  • tempo parziale di tromboplastina attivato (APTT);
  • test del tempo di protrombina (PT);
  • atteggiamento normalizzato internazionale (INR);
  • indice di protrombina (PTI);
  • fibrinogeno.

Dato che lo specialista eseguirà un esame esterno (fisico), è necessario prepararsi per questo, soprattutto in termini igienici: fare una doccia o un bagno, indossare biancheria e vestiti puliti, mettere le gambe in ordine. Ciò contribuirà a evitare sentimenti di vergogna o imbarazzo e non causerà sensazioni spiacevoli al medico che esegue l'esame.

Che operazioni fa un chirurgo vascolare?

Quando le condizioni del paziente peggiorano, quando la terapia farmacologica è impotente, il flebologo del chirurgo vascolare esegue un intervento chirurgico. Queste non sono sempre operazioni familiari, ma tecniche delicate:

  1. Obliterazione / ablazione a radiofrequenza (RFO). In questo metodo, una nave viene trattata con un elettrodo speciale dall'interno, che aiuta a sbarazzarsi di patologie.
  2. Scleroterapia. Introdurre uno speciale farmaco sclerosante che aiuta a sbarazzarsi di piccole reti vascolari.
  3. Trattamento con un laser (EVLK - coagulazione laser endovenosa delle vene degli arti inferiori). Questo metodo prevede la puntura di una vena e l'introduzione di un laser che aiuta ad eliminare le formazioni dolorose.
  4. Flebectomia tradizionale. Questa è la rimozione delle vene e degli affluenti attraverso le incisioni.

Consiglio phlebologist

I consigli che un flebologo può dare non solo aiutano a curare le malattie, ma prevengono anche il loro verificarsi. Le misure preventive, in particolare per il gruppo a rischio, sono indispensabili per mantenere la salute vascolare, in questo caso le vene degli arti inferiori. In presenza di una malattia, tale consulenza aiuterà a non aggravare la situazione e ad adottare misure per facilitare una pronta guarigione.

Il consiglio del flebologo per le vene varicose

Per quelli con le vene varicose, le raccomandazioni di un flebologo per le vene varicose aiuteranno ad alleviare la condizione e accelerare il processo di guarigione.

  1. È molto pericoloso stare troppo a lungo, quindi se non c'è altra via d'uscita, dovresti provare a camminare ogni 30 minuti.
  2. Lanciare periodicamente le gambe aiuterà a migliorare il deflusso.
  3. Quando si è seduti le gambe devono essere posizionate su un'altezza di 15-20 cm e comunque non gettare le gambe.
  4. È utile organizzare le navi con una doccia che le rafforzi.
  5. Scarpe con tacchi alti, stretti e scomodi - il migliore amico delle vene varicose.
  6. Se hai un eccesso di peso, dovresti cercare di sbarazzartene per ridurre il carico extra sulle gambe.
  7. È necessario osservare il bilancio idrico per evitare coaguli di sangue.
  8. Hai bisogno di mangiare in modo da evitare la stitichezza, che contribuiscono alla comparsa di vene varicose.
  9. Bere e fumare in eccesso contribuiscono alla comparsa delle vene varicose.

Consigli per il flebologo per tromboflebiti

Le raccomandazioni del flebologo per malattie come la tromboflebite sono simili nel caso delle vene varicose, quindi le punte saranno ridotte all'attuazione di esercizi e raccomandazioni che contribuiscono alla prevenzione della malattia.

  1. Esercizio "betulla" è una prevenzione eccellente, quindi si consiglia di eseguire regolarmente.
  2. Con frequenti gonfiori degli arti inferiori, si consiglia di mettere un cuscino sotto i piedi per la notte.
  3. L'esercizio per la flessibilità migliora la circolazione sanguigna e aiuta ad aumentare l'elasticità di muscoli, legamenti e vasi sanguigni.
  4. In qualsiasi momento opportuno, si consiglia di eseguire una rotazione circolare dei piedi in senso orario e antiorario.

Restauro delle vene - Consigli per flebologi

Ci vuole un sacco di tempo per ripristinare le vene, ma tutto è possibile se il problema viene affrontato in modo complesso. Il miglior venotonico può e deve essere usato - il consiglio di un flebologo in questo caso si riduce ad una lista di rimedi efficaci che vengono usati sia per il trattamento che per la prevenzione.

Quali malattie sono trattate da un flebologo

La flebologia è una ristretta area della medicina che si occupa della diagnosi, della prevenzione e del trattamento di varie malattie venose. Queste malattie sono gestite da un flebologo. La flebologia è una parte della chirurgia vascolare chiamata angiosuria. Il flebologo diagnostica il tipo di malattia, conduce il trattamento necessario delle navi venose danneggiate. Il trattamento dipende dalla gravità e dalla negligenza della malattia. Può essere effettuato in un policlinico, nonché sulla base di uffici in un istituto specializzato. Nel caso di esacerbazioni, il paziente viene sottoposto a trattamento ospedaliero nel reparto di angiosurgia.

Al momento, la flebologia è stata attivamente sviluppata, poiché sempre più persone hanno problemi con le vene. Durante la chirurgia, la chirurgia vascolare moderna mira a ottenere il massimo effetto con conseguenze minime (punti, cicatrici). La complessità della terapia sta nel fatto che è necessario prendere in considerazione la massa delle singole caratteristiche. La maggior parte dei problemi si verificano nelle vene degli arti inferiori. Nella maggior parte dei casi, la vena varicosa preoccupa la bella metà dell'umanità. Spesso questa malattia è esacerbata durante la gravidanza e il parto.

Che cosa tratta un flebologo?

Il flebologo esegue la diagnostica, il trattamento di tali patologie venose:

  1. Le vene varicose, che è causata da vene varicose degli arti inferiori. In questo caso, il flusso inverso del sangue viene disturbato, appare la stasi.
  2. La trombosi è la formazione di coaguli di sangue all'interno dei vasi sanguigni.
  3. Tromboflebite - infiammazione delle pareti delle vene durante la trombosi con il verificarsi di un coagulo di sangue. Sia le vene superficiali che quelle profonde possono essere infiammate. Di regola sono interessate le vene delle gambe e il bacino piccolo. La malattia può periodicamente peggiorare. La complicazione più pericolosa è il tromboembolismo dell'arteria polmonare, quando un coagulo di sangue cade nei polmoni.
  4. Ulcera trofica - lesioni cutanee dovute a scarsa nutrizione dei tessuti.
  5. Flebopatia: riduzione del tono dei vasi venosi. Ci sono due tipi: ortostatico, disormonico.
  6. Le vene del ragno o vene del ragno venoso sono un'espansione dei capillari delle vene dello strato superficiale della pelle, indicando una violazione della circolazione sanguigna.
  7. Insufficienza venosa cronica.
  8. Sindrome postflebita. Si sviluppa dopo trombosi acuta. È caratterizzato da danni all'apparato valvolare delle vene.
  9. Linfedema: gonfiore dei tessuti molli a causa del drenaggio linfatico alterato. È classificato in base a due tipi: congenito e acquisito.
  10. Sanguinamento venoso. Ci sono esterni e interni.

La terapia e la chirurgia vengono generalmente eseguite da medici diversi. Il chirurgo vascolare che può essere sia l'orientamento generale che la specializzazione ristretta è impegnato nelle operazioni. Le persone che raramente vanno alle istituzioni mediche sono interessate a come ottenere un appuntamento con un flebologo. Puoi registrarti per telefono e su Internet.

Differenza tra angiosurgeon e flebologo

Oggi, sia l'angiurgo sia il flebologo possono aiutare con le malattie vascolari. Un angiosurgeon è uno specialista generalista che si occupa di tutte le malattie vascolari nel corpo umano. Il trattamento più frequente per un medico di questo tipo è l'aterosclerosi. Angiosurgeons trattano entrambe le malattie vascolari congenite e acquisite. Anche nel profilo del loro lavoro si cuciono arti. Questi chirurghi sono impegnati in formazioni tumorali intorno alle vene e alle arterie, emangiomi, malformazioni artero-venose. Angiosurgeon può aiutare con attacchi di cuore, ictus, malattia coronarica. La sua consultazione è necessaria in caso di edema, formicolio doloroso, crampi agli arti.

Un flebologo è uno specialista con un profilo stretto nel campo delle malattie venose. Il più delle volte colpisce le vene degli arti inferiori. Aiuta il flebologo in merito alla suscettibilità ai disturbi varicosi, durante la gravidanza, con un carico pesante sulle gambe o un lavoro sedentario inattivo. Assicurati di visitare questo medico per le manifestazioni esterne della malattia.

In generale, un angiosurgeon cura le malattie dell'intero sistema vascolare. Un flebologo si occupa dei problemi di vena.

Chi ha bisogno dell'aiuto di un flebologo

Al fine di non iniziare la malattia venosa iniziata, è necessario consultare un medico in tempo e sottoporsi a un trattamento. Un appello a un flebologo è necessario se una persona ha i seguenti sintomi:

  • sensazione di pesantezza e estrema stanchezza alle gambe;
  • crampi notturni dei muscoli del polpaccio;
  • aumento del gonfiore delle gambe;
  • vene varicose visibili;
  • formicolio e bruciore agli arti inferiori;
  • l'aspetto delle stelle vascolari sotto la pelle.

I gruppi di rischio per le malattie varicose includono i seguenti gruppi di persone:

  • quelli i cui parenti soffrono di malattie delle vene;
  • gli anziani;
  • condurre uno stile di vita sedentario;
  • persone la cui professione è accompagnata da un maggiore carico sulle gambe;
  • lavorare a lungo in posizione seduta;
  • fumatori e alcolisti;
  • donne incinte;
  • soffre di sovrappeso.

Fasi diagnostiche

L'esame e la consultazione con un flebologo si compone di quattro fasi. Nella prima fase viene condotta un'indagine orale sui reclami dei pazienti. Il secondo stadio è un'ispezione visiva diretta, in cui l'attenzione è sugli arti. Vengono valutati il ​​colore della pelle, il possibile ispessimento, gonfiore ed elasticità dei tessuti. Si sta studiando anche il battito delle arterie radiali.

Nella terza fase, le vene profonde vengono esaminate utilizzando vari campioni:

  1. Test di Delbe-Partes. Un fascio viene applicato al paziente sulle cosce. Durante la deambulazione viene valutata la distribuzione del sangue tra le vene superiori e profonde.
  2. Il test di Shane. Allo stesso tempo, il laccio emostatico è sovrapposto alla parte superiore e al centro delle cosce, nell'area sotto il ginocchio. Nella posizione eretta, osservano il tasso di riempimento delle navi costrette.
  3. Esempio di Trojanov-Trendelenburg. La gamba, su cui è applicato il laccio emostatico, sale per prima e poi diventa su di esso. Stimare la velocità di riempimento delle vene.
  4. Campione Pretta Le gambe vengono riavvolte con bende elastiche. Quindi il paziente deve camminare per trenta minuti. Se il dolore rimane, quindi diagnosticare le violazioni nelle vene profonde.

La quarta fase è finalizzata allo studio approfondito della malattia e può includere i seguenti studi: esami del sangue e delle urine, ecografia, Doppler, ECG, risonanza magnetica, angiografia a raggi X. Per le persone con patologie appropriate, la domanda è: quanto costa una consulenza di un flebologo? I prezzi per la consultazione iniziale dipendono dalla complessità della diagnosi e partono da 1500 rubli.

Metodi di trattamento

Secondo i risultati della diagnosi, il flebologo sceglie il trattamento. Esistono due metodi: terapeutico e chirurgico. Il primo include una dieta, un esercizio speciale mirato alla circolazione sanguigna delle gambe, strumenti di compressione e farmaci (venotonici e anticoagulanti). Nella fase iniziale delle vene varicose viene applicata la microscleroterapia. Il reticolo venoso viene eliminato introducendo una sostanza sclerosante nella nave. Le piccole navi possono anche essere rimosse usando la coagulazione laser. Il metodo è sicuro per il paziente. Allo stesso tempo non è necessario l'intervento chirurgico e il ricovero in ospedale. Quando le valvole dei vasi venosi sono già distrutte, vengono mostrate le seguenti procedure:

  • intervento chirurgico;
  • obliterazione a radiofrequenza;
  • miniflebektomiya.

In presenza di ulcere venose, è necessario prima applicare misure terapeutiche per guarire le ferite. Solo allora può essere eseguita la chirurgia.

Come determinare un buon specialista

In generale, i pazienti vanno da uno specialista quando la malattia è nella sua forma avanzata. Allo stesso tempo, non si spende abbastanza tempo per trovare un medico qualificato. E questo porta al fatto che la diagnosi e, di conseguenza, il trattamento sono effettuati superficialmente, senza tener conto delle caratteristiche individuali. Da questo approccio, la salute non migliora. Per trovare un buon specialista, devi seguire le seguenti regole:

  1. È necessario usare i servizi del dottore che è già stato trattato con amici o parenti.
  2. È possibile trovare specialisti su Internet, mentre ci si concentra su cliniche specializzate con licenze statali.
  3. Un flebologo qualificato dovrebbe avere una buona reputazione nelle comunità russe ed europee.
  4. L'opzione migliore è un medico esperto di una grande istituzione medica pubblica.
  5. Il medico deve applicare un approccio individuale a ciascun paziente.

Prevenzione: la garanzia della salute

Il flebologo, oltre al trattamento principale, dovrebbe raccomandare misure profilattiche di orientamento individuale, che escluderanno l'insorgere di complicanze, ricadute in futuro. Il paziente stesso deve riconsiderare il suo stile di vita, eliminare i fattori provocatori. Non meno importante è il passaggio degli esami medici annuali, che dovrebbero mirare a identificare le malattie croniche del sistema cardiovascolare. Una dieta equilibrata dovrebbe mirare a normalizzare i livelli di colesterolo nel sangue e un esercizio moderato dovrebbe migliorare la circolazione sanguigna delle navi danneggiate.

Phlebologist di professione

Un flebologo è un medico che studia la struttura e la funzione dei vasi venosi ed è impegnato nella prevenzione, diagnosi e trattamento delle malattie venose.

Il flebologo tratta malattie acute, croniche, traumatiche, professionali delle vene, trombosi, assistenza alle donne incinte, impiegati, persone che soffrono di predisposizione ereditaria alle vene varicose, obesità, pratica di flebologia estetica. Corregge la patologia delle vene di qualsiasi localizzazione (esofago, organi pelvici). Inoltre, essendo un rappresentante del profilo terapeutico, il flebologo si occupa di pazienti con malattie vascolari e li invia, se necessario, per un intervento chirurgico.

Il lavoro del medico è strettamente legato alle professioni del chirurgo vascolare, angiologo, ostetrico, ginecologo, endocrinologo, medico del lavoro, dermatologo.

Nella professione il phlebologist distingue una serie di specializzazioni strette:

  • Il chirurgo flebologo opera sulle vene varicose.
  • Un ecografo-flebologo esegue l'ecografia Doppler dei vasi degli arti inferiori.
  • Il flebologo pediatrico cura le malattie delle vene nei bambini sotto i 18 anni di età.
  • Il medico della flebologia estetica elimina i difetti estetici causati dalla patologia venosa.

La professione di flebologo è richiesta e prestigiosa, dal momento che le malattie venose sono incluse nel gruppo delle "malattie della civiltà" dell'OMS. Oggi il numero di casi è pari a un quarto della popolazione mondiale, ma il numero di patologie venose aumenta progressivamente ogni anno.

Posti di lavoro

Un flebologo lavora in ospedali multidisciplinari all'ammissione di un poliambulatorio e in un ospedale, in istituti di ricerca scientifica, centri diagnostici-consultivi.

Storia della professione

Le malattie delle vene furono curate da medici dell'epoca egizia, Ippocrate e Avicenna, ma fu solo nel 1860 che il chirurgo tedesco Friedrich Trendelenburg riuscì a trovare la causa delle vene varicose, motivo per cui è considerato il progenitore della flebologia. In Russia nello stesso tempo e nella stessa direzione ha lavorato Alexey Alekseevich Troyanov. Entrambi questi medici, indipendentemente l'uno dall'altro, hanno introdotto in pratica un test speciale con l'applicazione di un'imbracatura al paziente in posizione orizzontale e la successiva determinazione visiva del gonfiore delle vene in posizione eretta. Questo test viene utilizzato per la diagnosi e oggi sotto il nome di Troyanova - Trendelenburg.

Un passo importante nello sviluppo della flebologia è il metodo rivoluzionario di trattamento delle vene varicose, sviluppato nel ventesimo secolo dal chirurgo americano W. W. Babcock, che consiste nel rimuovere le vene safene con una sonda speciale. Questo fu l'inizio dell'era delle operazioni minimamente invasive nelle vene.

La comparsa dei raggi X è considerata la fase successiva nello sviluppo della flebologia, ma l'emergere di ultrasuoni e scleroterapia (anni '70 del XX secolo) è stata una vera svolta in questo settore. L'ultima scoperta in flebologia era il metodo di coagulazione laser dei vasi alterati da varicosi sviluppati da K. Bone alla fine dei millenni. Grazie a questi metodi, oggi la flebologia è divisa in terapeutica e chirurgica, che consente una diagnosi precoce e accurata della malattia vascolare venosa, per condurre interventi chirurgici efficaci ea basso impatto.

In Russia, la flebologia si è sviluppata come disciplina indipendente dagli anni '70 del secolo scorso, grazie alla scuola nazionale di patologia vascolare, creata dal professor A. A. Vvedensky. Ha iniziato il primo a leggere un corso di lezioni di flebologia presso l'Università statale di Leningrado ed è diventato l'autore del metodo di trattamento chirurgico delle vene varicose utilizzando una spirale del telaio. Questo metodo e oggi è usato con successo in tutto il mondo in assenza di indicazioni per metodi minimamente invasivi.

Doveri flebologo

I principali compiti del flebologo sono:

  • Diagnosi (incluso funzionale) e trattamento delle malattie venose.
  • Lavorare con apparecchiature diagnostiche e di trattamento (terapia DENS, magnetoterapia, darsonval, ecografia, reovasografia).
  • Misure preventive per la diagnosi precoce della patologia venosa.
  • Registrazione di documentazione e schede ospedaliere.

Requisiti per il flebologo

I requisiti principali per un flebologo sono i seguenti:

  • Istruzione medica superiore, certificato attuale in angiologia e chirurgia vascolare.
  • Conoscenza della diagnostica ecografica (doppler, flebografia) e attrezzatura diagnostica medica.
  • Abilità informatiche.
  • Esperienza di lavoro è il benvenuto

Come diventare un flebologo

Per diventare un flebologo, hai bisogno di:

  • Laureato in università con una laurea in Medicina generale o Pediatria.
  • Per ottenere un foglio di accreditamento insieme a un diploma, passare i compiti di prova, l'esame e passare un colloquio con una commissione speciale composta da medici di scienza e professori. Questo darà il diritto di lavorare in modo indipendente su un ricovero ambulatoriale o ambulatoriale.
  • È obbligatorio allenarsi per un anno in una clinica poliambulatoria o ambulatoriale, e poi andare in residenza (2 anni) nella specialità di angiologia e chirurgia vascolare.

Nel processo di lavoro, ai medici vengono assegnati punti di qualificazione che confermano l'accreditamento: per eseguire complesse manipolazioni, partecipare a conferenze e seminari scientifici, per pubblicare articoli scientifici, libri, difendere una tesi. Ogni 5 anni, questi punti sono riassunti e valutati dalla commissione di accreditamento. Se ottieni abbastanza punti, allora i prossimi cinque anni puoi lavorare ulteriormente sulla specialità. In assenza di un numero sufficiente di punti, il medico perde il diritto al trattamento. Ulteriori informazioni sull'accreditamento e la cancellazione dello stage.

La crescita della professionalità, il livello di conoscenza e l'esperienza del medico si riflette solitamente nella categoria delle qualifiche. Tutte le categorie sono assegnate dalla commissione di qualificazione alla presenza del medico stesso, sulla base del suo lavoro di ricerca scritto che descrive le abilità e le conoscenze. Condizioni di cessione:

  • più di 3 anni di esperienza - la seconda categoria;
  • più di 7 anni - il primo;
  • più di 10 anni - il più alto.

Il dottore ha il diritto di non qualificarsi, ma per la crescita della carriera questo sarà un aspetto negativo.

Inoltre, la carriera e la crescita professionale sono promosse da attività scientifiche: scrittura di tesi di laurea e di dottorato, pubblicazioni su riviste mediche, interventi a conferenze e congressi.

Stipendio del flebologo

La gamma di entrate è ampia: i flebologi guadagnano da 30.000 a 140.000 rubli al mese. I medici più richiesti e pagati sono a Mosca e nella regione: ad esempio, la clinica Bogatyr è pronta a offrire uno specialista di 140.000 rubli al mese. Il salario più basso è stato trovato in un flebologo nella regione del Volga - 30.000 rubli al mese.

Lo stipendio medio del flebologo nel paese è di circa 45.000 rubli al mese.

Dove allenarsi

Oltre all'istruzione superiore nel mercato ci sono una serie di studi a breve termine che durano, di regola, da una settimana a un anno.

L'Accademia interregionale di perfezionamento professionale (MADPO) insegna specializzazione in Ultrasound Diagnostics e rilascia diploma e certificato.

Flebologo: cosa tratta, come esamina e quando contattarlo

Flebologia: la scienza che studia la struttura anatomica delle vene ed esamina la fisiologia del sistema venoso del corpo (incluse le malattie venose, nonché i metodi per la loro diagnosi e prevenzione).

Specialisti coinvolti nel trattamento delle malattie venose, chiamati flebologi. Questo articolo discuterà in dettaglio cosa tratta il flebologo.

Cosa fa un flebologo?

I flebologi, di regola, hanno esperienza nel lavorare nella direzione della chirurgia generale o vascolare. Precedentemente, era il chirurgo che curava i pazienti con patologie vascolari, ma con l'avvento di nuove scoperte in medicina e nei suoi progressi, apparvero due specializzazioni mediche separate - angiosurgeons e flebologi.

A prima vista, le specificità di questi medici sono identiche, ma ci sono delle differenze tra loro - il medico flebologo si occupa del trattamento e della prevenzione delle malattie venose e del chirurgo vascolare - tutte le patologie vascolari che colpiscono sia le vene che le arterie.

Il motivo più comune per fare appello a un flebologo è la comparsa di vene varicose, tuttavia la flebologia si occupa del trattamento e della diagnosi di molte altre malattie e condizioni patologiche:

  • flebite - infiammazione della parete venosa;
  • tromboflebite - infiammazione della parete venosa, accompagnata dalla formazione di un trombo, che chiude il suo lume;
  • violazione della pervietà delle vene;
  • insufficienza venosa;
  • sindrome post-tromboflebitica - una malattia cronica causata dalla presenza di coaguli di sangue nelle vene profonde degli arti inferiori;
  • sanguinamento dalle vene varicose;
  • l'apparizione di ulcere trofiche nella zona degli arti inferiori;
  • displasia venosa - disturbi nello sviluppo delle vene che si verificano nelle prime fasi della formazione degli embrioni;
  • lesioni delle vene del perineo, labbra vulvare della vagina, glutei, ecc.

Quando contattare un flebologo

La consultazione con un flebologo è necessaria se almeno uno dei seguenti disturbi appare al paziente:

  • Un notevole aumento delle vene ad occhio nudo (di solito negli arti inferiori). Nelle prime fasi della malattia venosa, i pazienti possono lamentare la formazione di vene varicose, a volte si nota un leggero ispessimento delle vene negli arti. Mentre la patologia progredisce, le vene intracutanee e sottocutanee iniziano ad espandersi. Nelle ultime fasi delle vene varicose, le vene diventano sinuose e diventano convesse.
  • La comparsa di gonfiore delle gambe e dei piedi, di norma, la sera.
  • Sensazione periodica di pesantezza alle gambe, che non è sempre accompagnata da esercizi trasferiti.
  • L'aspetto delle convulsioni degli arti inferiori.
  • Sensazione di bruciore o dolore alle gambe o alle estremità fredde. (Si prega di notare che questo sintomo può essere un segno non solo venoso, ma anche neurologico, così come alcune altre malattie)
  • Oscuramento o qualsiasi altra scolorazione della pelle sulle gambe.
  • Il complesso di tali disturbi come dolori fastidiosi nell'area di un'area venosa, arrossamento della pelle vicino ad esso e un aumento della temperatura corporea possono indicare la presenza di tromboflebiti in una persona.

Di solito, un buon flebologo può rapidamente aiutare un paziente a liberarsi di una malattia esistente con un accesso tempestivo ad essa.

Come è l'ispezione

Prima di condurre studi diagnostici, il medico deve raccogliere informazioni dettagliate sulla presunta malattia riguardo al paziente. Per questo, i flebologi scoprono dal paziente quali sono i reclami e i sintomi sopra elencati e da quanto tempo hanno iniziato a manifestarsi.

Lo scopo iniziale di tale sondaggio è identificare le violazioni esistenti in vari organi, nonché l'evidenza della presenza o dell'assenza di una connessione tra loro, in modo da poter capire se sono il risultato di una o più malattie.

Dopo il sondaggio, il paziente ha bisogno di un esame visivo, in cui viene prestata particolare attenzione alle estremità - con la comparsa di disturbi vascolari, soffrono prima. Ispezione eseguita nella posizione orizzontale e verticale del paziente. In questa fase dello studio, il flebologo studia la condizione delle vene safene e determina anche quanto fortemente i vasi sono dilatati.

La fase finale dell'ispezione visiva è la determinazione della pulsazione dei vasi principali nella regione delle estremità. La pulsazione sulle arterie dei piedi, così come sulle arterie radiali, viene eseguita senza fallo.

Test funzionali per la diagnosi

Per stabilire lo stato delle valvole venose e determinare la qualità del loro lavoro, nonché la rilevazione di patologie nelle vene profonde, vengono utilizzati test funzionali speciali - i metodi di valutazione sviluppati, che includono i seguenti tipi semplici di studi:

In caso di malfunzionamento della valvola, all'entrata della grande vena safena, con la palpazione, verrà determinato l'impulso corrispondente derivante dalla tosse.

Per la sua tenuta al paziente viene chiesto di assumere una posizione orizzontale, ma allo stesso tempo di alzare le gambe verticalmente. Dopo aver soddisfatto questa richiesta, è necessario mettere un laccio emostatico sulla coscia e chiedere al paziente di alzarsi in piedi. Allo stesso tempo rimuovere rapidamente il laccio emostatico. Se ci sono irregolarità nelle valvole venose in quest'area, il sangue inizierà quindi a scorrere rapidamente verso le gambe e riempirà la vena dilatata.

  • Test di marcia del Delbe-Perthes

Per il paziente, un laccio emostatico viene applicato sulla parte superiore della coscia, con la quale camminerà per un po 'di tempo. Il deflusso di sangue come risultato di tale manipolazione dalle vene superficiali a quelle più profonde indicherà che le vene profonde funzionano normalmente.

Durante la sua esecuzione, il paziente assume una posizione orizzontale e benda una gamba con una benda elastica, dopo di che gli viene chiesto di camminare con lui per circa 30 minuti. La presenza di disagio o dolore durante la camminata parlerà della scarsa funzionalità delle vene profonde.

Durante la sua esecuzione, il paziente assume una posizione supina, dopo di che vengono posizionati diversi fili - sulla parte superiore e centrale della coscia e vicino all'articolazione del ginocchio. Dopo aver applicato i finimenti, il paziente deve alzarsi in piedi. Il riempimento rapido delle vene strozzate con sangue indicherà una scarsa performance delle valvole superficiali e delle vene connettive.

Quando si effettua un'ispezione, l'uso di tutti i campioni funzionali nello stesso momento è facoltativo.

Diagnosi ecografica in flebologia

Oltre all'ispezione visiva e ai test funzionali per il rilevamento delle malattie venose, viene utilizzata anche la diagnostica hardware. Ad esempio, le onde ultrasoniche sono ampiamente utilizzate in flebologia, che fungono da base per le seguenti procedure:

  1. L'ecografia Doppler è uno studio utilizzato per valutare la condizione delle vene e delle valvole. Con l'aiuto della ricerca Doppler, è possibile rilevare la dilatazione varicosa di grandi tronchi delle vene safene. Inoltre, utilizzando questo metodo diagnostico, il medico ha l'opportunità di studiare il movimento del sangue attraverso i vasi. L'apparato Doppler, a seconda delle necessità, può essere facilmente inserito in una tasca normale, oppure può essere un enorme sistema informatico. È dotato di sensori fissati in quei punti in cui le vene si trovano il più vicino possibile alla pelle.
  2. La scansione ad ultrasuoni Triplex è uno studio che permette di stabilire in dettaglio le proprietà del flusso sanguigno, scoprire la particolare struttura anatomica venosa di un particolare paziente, il diametro e la lunghezza delle vene sottoposte alla malattia e notare che il paziente ha delle complicazioni.

I metodi diagnostici ad ultrasuoni sono sicuri e indolori. Non richiedono piercing e altre manipolazioni che possono causare disagio al paziente.

È auspicabile che un buon flebologo e un chirurgo esperto conducano la diagnostica vascolare ad ultrasuoni. A causa delle caratteristiche degli studi vascolari, idealmente, la dopplerografia e la scansione triplex dovrebbero essere eseguite da uno specialista che non è attualmente impegnato in altre attività. Sfortunatamente, questo è spesso possibile solo nei grandi centri medici e praticamente non si verifica nelle cliniche ambulatoriali statali.

Altri metodi diagnostici utilizzati in flebografia

Oltre ai metodi diagnostici ecografici, ce ne sono altri. La radiodiagnosi è ancora utilizzata - una procedura in cui un agente di contrasto viene iniettato in una vena in un paziente, dopo il quale vengono prese diverse radiografie dell'area interessata. A causa dell'enorme numero di controindicazioni e di effetti dannosi sul corpo, la diagnostica a raggi X viene utilizzata sempre meno. Di solito è usato solo in quelle situazioni in cui l'esame ecografico ha fornito informazioni insufficienti per stabilire il quadro clinico.

  • La scintigrafia con radionuclidi è un metodo diagnostico simile, che prevede l'introduzione di una sostanza radioattiva in una vena, dopo di che la sua permeabilità viene studiata usando le camere-gamma.
  • L'introduzione di un mezzo di contrasto consente inoltre di eseguire la tomografia computerizzata delle vene colpite, che viene utilizzata per valutare la condizione e il lavoro del sistema venoso del paziente nel suo complesso. A volte la TC non richiede l'introduzione di una sostanza radiopaca nell'area di studio.

Come identificare un buon flebologo

Quando si sceglie uno specialista adatto, è auspicabile la sua conformità ai seguenti criteri:

Un buon flebologo in considerazione delle specificità del lavoro deve avere una formazione ed esperienza chirurgica in questo settore. L'opzione più preferita - uno specialista, precedentemente praticato in chirurgia vascolare. Non sarà superfluo per un flebologo avere abilità nella conduzione della diagnostica ecografica;

Un flebologo nel corso del suo lavoro ha spesso a che fare con metodi chirurgici di trattamento, quindi, più uno specialista conta il numero di operazioni "vascolari" eseguite con successo, meglio è. Flebology utilizza non solo i metodi di trattamento chirurgici, ma anche terapeutici - un buon specialista dovrebbe avere esperienza nella pratica e nei metodi di trattamento conservativi.

La scelta di un buon centro medico è una garanzia che il paziente sarà esaminato con le attrezzature più recenti e, se necessario, verranno applicati i metodi diagnostici dell'autore. Inoltre, le lame buone, di regola, richiedono il loro personale e un cattivo specialista semplicemente non sarà in grado di lavorare in esse.

L'elenco di criteri elencato non è completo. La presenza di un alto grado di qualifica di un flebologo, pubblicazioni su riviste scientifiche e una laurea scientifica contribuiscono anche a determinare un buon specialista in esso.

Non è così facile trovare un medico adatto a tutti i parametri elencati, ma in molti casi contribuirà a garantire un esito positivo della malattia venosa.

Dottore in flebologia - chi è questo e cosa guarisce?

Nella maggior parte dei casi, cosa tratta un flebologo, e chi è, le persone lo scopriranno solo quando c'è un bisogno urgente di fissare un appuntamento con questo specialista. Nonostante il fatto che la flebologia sia una branca "stretta" dell'angiologia, rappresenta una specializzazione medica abbastanza ampia. Cosa fanno i flebologi? Sono specializzati nella diagnosi della condizione delle vene, nello sviluppo di regimi di trattamento e nella prevenzione dell'insorgenza e della progressione di varie patologie linfatiche e venose. I flebologi sono gli stessi chirurghi vascolari. L'unica differenza è che sono specializzati nelle vene varicose e in altre malattie delle vene degli arti inferiori.

Quali malattie sono trattate da un flebologo

I flebologi trattano le seguenti malattie:

  • flebiti;
  • tromboflebite;
  • vene varicose;
  • flebotrombosi;
  • disturbi postrombotici;
  • insufficienza venosa cronica (CVI);
  • trombosi;
  • ulcere trofiche e altre patologie.

Perché è così importante consultare un flebologo in tempo?

Il sangue circola nel corpo in una direzione strettamente definita in un ciclo chiuso. Le valvole di sicurezza lo proteggono dal movimento inverso. Se iniziano a funzionare in modo improprio, il sangue sotto l'azione della gravità viene trattenuto nella parte inferiore del corpo, principalmente nelle gambe. Di conseguenza, le pareti dei vasi sanguigni possono perdere il loro tono e deformarsi. È così che si sviluppano le vene varicose e il loro ispessimento. A causa di una violazione in questi luoghi di circolazione del sangue, le navi possono infiammarsi nel tempo, il che può portare a flebiti. La prima patologia si manifesta sulle gambe, all'inguine. Il rallentamento del flusso sanguigno e il danneggiamento delle pareti dei vasi sanguigni possono causare la formazione di coaguli di sangue. Se uno di loro si stacca, quindi con un flusso di sangue, può entrare nei polmoni attraverso le giuste camere del cuore o della vena cava inferiore. Questo, a sua volta, può causare embolia polmonare (blocco) e portare alla morte. Ecco perché è molto importante consultare un flebologo in tempo.

Qual è la differenza tra un chirurgo vascolare e un flebologo?

Quando c'è la necessità di fissare un appuntamento con un medico che si occupa della cura delle malattie venose, sorge la domanda come si differenzia un flebologo da un chirurgo vascolare (angiosurgeon). Alcuni sono convinti che non ci siano differenze. Tuttavia, vale la pena comprendere le differenze tra le specializzazioni di questi medici. Un angiosurgeon è indicato per il trattamento delle malattie vascolari congenite o acquisite dell'intero organismo. E cosa tratta un flebologo? Si è specializzato in patologie vascolari degli arti inferiori e in complicanze associate ad esse (ad esempio ulcere trofiche). Quindi, se ti riferisci ad un angiosurgeon con le vene varicose, allora molto probabilmente ti reindirizzerà a un flebologo.

Quando può richiedere l'aiuto di un flebologo

Per evitare gravi conseguenze, è necessario fissare un appuntamento con un medico in tempo e iniziare la terapia. L'auto-trattamento non è solo inefficace, ma a volte anche pericoloso. Solo uno specialista qualificato può prescrivere il trattamento appropriato per questa condizione. Quindi, il phlebologist dovrebbe essere affrontato se si hanno i seguenti sintomi:

  • pesantezza alle gambe, grave stanchezza dopo aver camminato;
  • spasmi dei muscoli del polpaccio, particolarmente spesso si manifestano durante la notte;
  • gonfiore dei piedi;
  • aumento visivo di vene;
  • dolore e bruciore alle gambe;
  • comparsa di vene varicose e vasi di colore blu o rosso visibili sotto la pelle.

Chi può essere a rischio di malattie flebologiche?

Particolarmente attenti alla loro salute dovrebbero essere quelli che sono a rischio:

  • Persone i cui parenti soffrono di malattie ereditarie dei vasi venosi;
  • le persone anziane;
  • persone che conducono uno stile di vita sedentario;
  • persone la cui attività professionale è connessa con una seduta permanente;
  • alle persone che abusano di alcol e hanno altre cattive abitudini;
  • donne incinte (in particolare, si raccomanda di consultare un medico durante il secondo e il terzo trimestre);
  • Persone la cui attività professionale è associata a un carico pesante sulle gambe;
  • persone che hanno un problema di sovrappeso.

Cosa include la ricezione di un flebologo?

All'inizio della ricezione il phlebologist parla con il paziente. Scoprirà quali sono i reclami e quando sono apparsi per la prima volta. Il medico può chiedere informazioni sulla professione del paziente e chiarire informazioni su altri fattori che potrebbero portare al verificarsi della malattia. Dopo di ciò, il medico effettua un esame. Sente le sue gambe e determina se ci sono gonfiori, vene venose dilatate. Quindi, per una diagnosi accurata, il flebologo può indirizzarti alla diagnosi.

Diagnosi di malattie flebologiche

Come per molte altre malattie, la diagnosi tempestiva è di grande importanza. Se identificate la malattia delle vene degli arti inferiori in una fase precoce, sarà molto più facile farvi fronte. Pertanto, il medico può prescrivere i seguenti esami: un coagulogramma, una tomografia computerizzata a spirale, un'angiografia a scansione, una flebografia a contrasto ai raggi X. Ciò consente di valutare la qualità del flusso sanguigno e determinare la natura delle patologie vascolari. Tenendo conto dei risultati dell'esame e della gravità della malattia, il phlebologist prescriverà il necessario in un caso particolare, i metodi di trattamento e la successiva riabilitazione.

Centro flebologico "Antireflux" - un'istituzione medica specializzata, che cura le patologie varicose e post-trombotiche, nonché altre patologie del sistema venoso e linfatico

Impieghiamo flebologi qualificati. Non solo trattano le malattie delle vene stesse, ma eliminano anche le cause che le hanno provocate, e svolgono anche tutta una serie di misure volte a riabilitare i pazienti. I medici che lavorano nel nostro centro eseguono tutti i tipi di trattamento chirurgico (chirurgico) e minimamente invasivo delle malattie vascolari. Usano un approccio personale a ciascuno, poiché la specificità del sistema circolatorio e le peculiarità dell'infiammazione vascolare in tutti i pazienti sono individuali.

Come fissare un appuntamento

Per arrivare al medico-flebologo nel centro medico "Antireflux", fare clic su "Appuntamento" nell'angolo in alto a destra della pagina. Quindi compilare un breve modulo di informazioni. Per fare questo, inserire in esso tutte le informazioni necessarie: nome, numero di telefono di contatto, data conveniente e ora di ammissione, e anche selezionare la clinica dove sarete a vostro agio per sottoporsi ad un esame. Inoltre, è possibile fissare un appuntamento con un flebologo chiamando qualsiasi telefono dalla sezione "Contatti". I nostri esperti chiariranno i prezzi, ti informeranno sulle condizioni di pagamento e risponderanno a tutte le tue domande.

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Analoghi di supposte rettali Procto-glivenol

Procto-glevenol (supposta rettale) Punteggio: 163Il procto-glevenol è un farmaco svizzero che si presenta sotto forma di supposte rettali (candele) per il trattamento di emorroidi e altre malattie dell'ano.

Crema farmaceutica contro la rosacea - è efficace?

Nozioni di base sul trucco, la scelta dei cosmetici per il trucco giusto. Eternal youth morning, evening skin care. Aziende cosmetiche e marchi di cosmetici.