Qualcuno ha dato alla luce in calze a compressione?))

tali calze non sono facili da indossare, specialmente con una pancia. mio marito mi ha portato.
Ho avuto un perfetto wash-off, anche se ho avuto un giorno in loro, ho anche indossato più tardi nella maternità per la profilassi, alternativamente con i soliti quelli medici simili a pizzi.

quindi, la prossima volta lo indosserò da 15 settimane, mi sono reso conto.. e quando le vene colpiscono, è troppo tardi. Il messaggio è stato modificato dall'utente il 24/04/2012 alle 14:39

Bene, il marito è certamente buono che ti aiuterà. Bene, è meglio nella camera di nascita quando lo farai.
perché è necessario sopravvivere a un clistere prima della nascita e, per evitare conseguenze comprensibili, è meglio indossarlo dopo aver allungato le gambe sul divano per 15 minuti prima di alzarsi in piedi, non indossare

portato con me in ospedale. ma in qualche modo non aveva tempo da indossare. Sì, e francamente in loro non mi sentirei a mio agio.

Sì, è importante che tu compri, quindi devi prima consultare un medico: quale livello di compressione devi acquistare

Perché abbiamo bisogno di calze a compressione durante il travaglio: scelta, uso

La gravidanza e il parto sono un periodo abbastanza difficile, anche per il corpo femminile più forte. In questo momento, possono sorgere vari problemi di salute che la madre in attesa non aveva nemmeno incontrato in precedenza. Soprattutto spiacevole quando le gambe si gonfiano. Ciò significa che le vene varicose possono comparire durante il travaglio.

Anche per coloro che non hanno riscontrato un problema simile durante la gravidanza, i medici raccomandano l'assunzione di calze compressive presso l'ospedale di maternità, ma perché sono necessarie e perché sono così utili durante il travaglio?

La maglieria a compressione è una maglieria medica che esercita una pressione sugli arti di una persona in modo speciale, riducendo il gonfiore e migliorando la circolazione nelle vene.

Tali prodotti sono fatti da fibre naturali e sintetiche: cotone, nylon ed elastoden. Sono più spessi e più resistenti dei prodotti in nylon convenzionali. A seconda della manifestazione della malattia e del consiglio di un medico, puoi scegliere calze a compressione, collant, bende, calze, leggings, calze e persino maniche.

Perché le donne in travaglio hanno bisogno di calze

Anche se non hai mai avuto problemi con le vene, un ostetrico-ginecologo ti consiglierà sicuramente di comprare un paio di calze a compressione. Perché sono così necessari?

Prima di tutto, le calze generiche sono necessarie per la prevenzione della trombosi. Quando il bambino inizia a nascere, c'è molta pressione nell'utero. Il carico enorme ha sperimentato le gambe e gli organi pelvici. Di conseguenza, la stasi del sangue si forma nelle vene. Questi sono coaguli di sangue e le loro conseguenze sono molto gravi.

Questo non è solo il cento per cento delle vene varicose delle gambe, della vagina, degli organi pelvici e delle brutte gambe in vasi blu rotti. La trombosi è una complicanza che può minacciare la vita della madre.

A causa delle speciali calze per il parto, il rischio è ridotto al minimo, distribuiscono uniformemente la pressione negli arti e prevengono la formazione di coaguli di sangue.

Oltre alla funzione medica, questa biancheria intima aiuta a ridurre l'affaticamento durante il travaglio. Indossare calze, soprattutto con una grande pancia, non è così facile. È meglio farlo in anticipo a casa. Qui i parenti ti aiuteranno e andrai tranquillamente a partorire.

Alcuni medici raccomandano di indossare calze a compressione e dopo il parto, per la prevenzione delle malattie vascolari.

Quando non ci sono alternative

Se le calze terapeutiche e profilattiche sono necessarie per una donna in travaglio in ogni singolo caso, solo un medico può dire. Non tutte le ostetriche considerano obbligatorio questo attributo. Soprattutto se non c'è patologia vascolare nella donna partoriente.

Tuttavia, come misura preventiva, le calze a compressione per le donne incinte sono ancora prescritte prima della consegna. Solo le calze medicali più semplici con un minimo grado di compressione. Possono anche essere sostituiti con bende elastiche.

Ma quando si tratta di vene varicose e altre malattie vascolari, non si può fare a meno di calze specializzate. Di norma, il medico le prescrive di indossare anche durante la gravidanza, quando osservano forte edema e "stelle" sui piedi della futura madre, sono anche necessari durante il parto e durante il periodo di recupero.

Principio di funzionamento

Durante la gravidanza, le vene si indeboliscono e il volume del sangue aumenta. Il principio principale di azione delle calze a compressione: pressione esterna sulle navi. Quando le pareti delle vene si indeboliscono, le valvole non si aprono e non si chiudono con la frequenza corretta, il sangue inizia a fluire nelle gambe. Lì lei ristagna.

Calze stesse arti, stringendo strettamente le vene. Quindi, il supporto appare alle pareti e alle valvole delle vene. La velocità del flusso sanguigno è normalizzata, la minaccia di ristagno del sangue è ridotta al minimo.

Inoltre, l'intimo terapeutico ha una pressione irregolare su tutta la gamba. Nell'area della caviglia, il grado di compressione raggiunge il 100%, più vicino all'inguine, diminuisce al 20%. Questa importante caratteristica del lino fornisce la necessaria velocità del flusso sanguigno. Con l'uso costante della biancheria intima a compressione, non puoi preoccuparti delle loro vene.

Come scegliere il prodotto necessario

La maglieria a compressione si allunga perfettamente, ripristinando rapidamente la sua forma precedente. E passa anche liberamente l'aria. Ci sono tre tipi:

La principale differenza tra i primi due tipi è il grado di compressione. È misurato in millimetri di mercurio. Per la biancheria profilattica, l'effetto del pizzicamento non è superiore a 12 mm. Hg. Art.

Le calze medicali sono divise in 4 classi in base al grado di compressione:

  1. Prima classe Compressione a 23 millimetri di mercurio. Indicato con vene varicose, vene varicose, affaticamento e gonfiore alle gambe.
  2. Seconda classe La pressione sulle gambe fino a 32 mm. Hg. Art. Tali calze eliminano i segni delle vene varicose e della trombosi.
  3. Terza elementare Compressione a 46 mm. Hg. Art. Indicazioni: lesioni vascolari da moderate a gravi.
  4. Quarto grado. Da 50 mm. Hg. Art. e sopra. Questa biancheria intima è indossata per gravi violazioni della linfa attuale.

Scegliendo un capo di compressione, dovresti prestare attenzione ad altri punti. Preferisci i prodotti in cotone naturale con una piccola aggiunta di materiali sintetici. Se la taglia di calze o collant è scritta in DEN, questa non è biancheria intima medica. Sul pacchetto devono essere specificate le dimensioni e la classe di compressione. Non dovrebbero esserci cuciture.

Per trovare le calze a compressione di dimensioni giuste e garantire un abbigliamento confortevole, è necessario conoscere alcune delle opzioni.

Prendendo un nastro di centimetri, misura:

  • circonferenza dell'anca sopra i 25 centimetri del ginocchio;
  • la circonferenza della gamba nella parte più larga;
  • circonferenza della caviglia appena sopra l'osso.

Secondo queste misure nel negozio raccoglierai il prodotto necessario. Oppure puoi utilizzare le seguenti griglie di dimensioni per aiutarti a scegliere le calze a compressione per il parto da solo:

Caratteristiche di utilizzo e cura

Iniziare una lotta con le vene varicose, tutti si chiedono: quanto e come indossare correttamente la biancheria intima di compressione?
La durata media del suo utilizzo è di 6 mesi. Indossare calze al mattino, dopo aver fatto la doccia, esclusivamente sulla pelle asciutta.

Gambe leggermente rialzate, le calze sono raccolte in una fisarmonica per renderlo più facile da indossare.

  • lavare a mano, ogni giorno, preferibilmente con sapone;
  • non svitare dopo il lavaggio, asciugare su una corda;
  • le calze da stiro sono vietate;
  • non puoi allungare i vestiti, altrimenti perderà le sue proprietà curative;
  • se un prodotto è strappato, è meglio acquistarne uno nuovo, poiché potrebbe influire sulle sue funzioni;
  • acquistare nuove calze ogni 3-6 mesi.

Fascia di prezzo

È possibile acquistare capi di compressione a scopo profilattico in quasi tutte le farmacie, ma è possibile acquistare calze per parto con classi di compressione diverse solo nei negozi ortopedici e nelle farmacie. È vero, più spesso queste cose vengono ordinate via Internet.

Ad oggi, i produttori di questo tipo di biancheria molto. La scelta è talmente grande che è estremamente difficile comprare calze adeguate. Per abbinare la qualità del costo.

Considerare le calze di compressione del marchio più famose e i loro prezzi:

  1. ORTO. Produttore - Spagna. Costo da 950 a 2500 mila rubli. Intimo medico completo. Indossare abbastanza rapidamente, con usura quotidiana sufficiente per 4 mesi.
  2. MEDI. Germania. Intimo di compressione della massima qualità tedesca. Rompere tali calze è difficile, la loro struttura è molto densa. Se hai bisogno di un prodotto più alto della classe 2, dovrai provvedere all'acquisto di un dispositivo speciale per vestire tali calze. Sarà difficile far fronte a questo compito. Costo - da 3200 rubli e oltre.
  3. Terapia VENOTEKS®. Stati Uniti. Media resistenza all'usura Prezzo: da 1000 a 3500 rubli. La durata è di 6 mesi.
  4. Intex. Produzione - Russia. Corrisponde allo standard internazionale RAL-GZ 387. Molti preferiscono Inteks per importare concorrenti, poiché il produttore nazionale ha una categoria di prezzo inferiore. Allo stesso tempo, la qualità non è inferiore. Puoi indossare queste calze per almeno sei mesi. Il prezzo è 1200-3500.

Indubbiamente, è meglio spendere una piccola quantità di biancheria intima medica ogni sei mesi piuttosto che spendere un sacco di soldi per le medicine.

La parola ha tenuto mamme

Se hai intenzione di partorire presto, ma è ancora difficile decidere se hai personalmente bisogno di calze a compressione per parto, ti consigliamo di studiare le recensioni di mamme già stabilite.

Avevo i prerequisiti per il velo varicoso alla 26a settimana di gravidanza. Le reti capillari cominciarono ad apparire, le gambe si gonfiarono fortemente. Mi sono consultato con un flebologo, mi ha prescritto 1 calza di classe.

Durante la gravidanza li indossavo ogni tanto, era molto a disagio con lo stomaco per allungarli costantemente, e al momento della nascita ne preparai un paio. Quando sono iniziate le contrazioni, mio ​​marito era lì e mi ha aiutato a indossarle. Pertanto, sono venuto in ospedale già "completamente armato".

La seconda nascita, e posso dire con certezza che è più facile dare alla luce delle calze, alleviano un po 'lo stress nella parte inferiore del corpo. Dopo la nascita delle nuove "stelle" non è saltato fuori. Quello che mi fa molto piacere.

Oksana

Poi si è liberata - perfetta. A proposito, se la qualità è buona, le calze a compressione sembrano uguali a quelle normali. Che è molto pratico

Daria

Ho avuto problemi con le mie vene sin dall'adolescenza. Navi deboli, nulla può essere fatto. Quando è rimasta incinta, aveva paura che le sue gambe diventassero blu dopo il parto. Mi sono consultato con il mio medico. Ha detto: "Compra calze".

Lo prese, ma era un peccato - non ebbe il tempo di mettersi al parto, le contrazioni iniziarono così inaspettatamente. Come risultato, ho dato alla luce, ma un paio di nuove "stelle" molto appariscenti sono apparse sui miei piedi. Spero di avere tempo per portare le calze all'ospedale la prossima volta.

Alena

È tempo di trarre conclusioni

Anche se i problemi con le navi non ti hanno mai disturbato, è sempre meglio sbagliare. Le calze compressive possono essere utilizzate non solo durante il parto, ma anche durante la gravidanza. Dall'acquisto di portafoglio di calze non si svuota. Ma sarai sicuro di aver preso tutte le misure per liberarti dalle vene varicose e dalla trombosi.

Qualcuno ha messo le calze per il parto?

Dimmi, per favore, chi ha usato (qualcuno ha usato affatto?)

Situazione: ho una predisposizione per le vene varicose, inoltre ora si è gonfiata. La mamma consiglia caldamente calze speciali (beh, nei corsi su di loro ha parlato bene). Sembra, ci sono tutti i giorni e speciali per il parto

Ci sono in realtà due domande:
1. E 'possibile indossare gli speciali adesso, e poi lavarli (possono disinfettarli con il vapore secondo le istruzioni) e rimetterli nuovamente sull'X-day, oppure i medici possono "condizioni non igieniche" non lo consentirà?
2. E 'difficile indossarli, sarà davvero fatto in ospedale?

Il prezzo di ogni coppia è abbastanza buono, in più "ogni giorno" da due a tre volte più costoso. È più bello, certo, ma è inverno fuori dalla finestra, e inoltre nella consultazione non ho molto da mostrare ora%)

Quali calze compressive comprare per il parto?

Applicazione mobile "Happy Mama" 4.7 Comunicare nell'applicazione è molto più conveniente!

Il sito ha trovato anche come misurare

Perché abbiamo bisogno di compressione per il parto?

Alla consegna prendo calze speciali di rame, sono di colore bianco generico, raccolte nella misura nel negozio ortopedico insieme al venditore, la gamba è stata misurata

Non so, l'anestesista ha richiesto))) Bene, le gambe in una posizione per 20-30 minuti, quindi apparentemente...

Ho dato alla luce nel 2010, la nostra compressione era obbligatoria al parto, tutti quelli che hanno dato alla luce l'hanno comprato. E dopo la gravidanza, ci sarà un uso per loro.
http://stopvarikoze.ru/beremennost/kompressionnoe-bele-dlya-beremennyx-otzyvy.html

Qui, dopo tutto, non solo la prevenzione delle vene varicose, quindi sono bravi a praticare sport, in modo che la salute dopo il parto e la gravidanza viene corretta.

Ho comprato esperti del rame e mi hanno preso le dimensioni, me lo sono messo abbastanza facilmente... Mi aspettavo che sarebbe stato più difficile

Prima ha dato alla luce senza di loro, nessuno ha detto nulla su di loro

Calze a compressione durante il travaglio

Sempre più donne preferiscono indossare le calze, andando all'ospedale. E non si tratta di biancheria intima seducente - no, queste calze sono progettate per prevenire problemi alle vene delle gambe. Questa è una maglieria a compressione speciale.

Calze a compressione durante il travaglio

La biancheria intima da compressione è un intimo medico speciale che mette sotto pressione il corpo umano per prevenire la comparsa di edemi e migliorare la circolazione nelle vene. È fatto da fibre naturali e sintetiche - cotone, nylon, elastoden. Tale biancheria intima è più spessa e più forte dei prodotti in nylon convenzionali, è usata a scopo terapeutico e profilattico. Calze e collant a compressione sono progettati in modo tale che la pressione diminuisca dal basso verso l'alto, cioè il sangue si muova più liberamente e più facilmente dal piede verso il cuore. La maglieria a compressione può essere utilizzata sia a fini terapeutici che profilattici.

Durante il parto, i vasi sanguigni del corpo femminile sono estremamente sovraccarichi. Questa tensione è particolarmente pericolosa per i vasi delle gambe e si possono formare coaguli di sangue nelle vene profonde degli arti inferiori. La presenza di tali coaguli di sangue provoca il verificarsi di trombosi o tromboflebiti, malattie pericolose con conseguenze negative, persino la morte. Le calze a compressione sono progettate per ridurre questi rischi:

  • la pressione che è equamente distribuita su tutta la superficie delle gambe aiuta a stabilire un flusso sanguigno uniforme; la pressione costante ha un effetto positivo sullo stato delle navi;
  • la pressione nei vasi aumenta, riducendo la possibilità di stasi del sangue;
  • La biancheria intima a compressione protegge i vasi da possibili sovraccarichi durante il travaglio.
L'aspetto della rete vascolare nelle gambe è uno dei sintomi dei problemi con le vene e le navi.

Invece di calze speciali, a volte vengono utilizzate bende elastiche che avvolgono le gambe da un piede all'altro - svolgono un ruolo simile. La fasciatura elastica è più economica della biancheria intima, ma durante il parto può rilassarsi, inoltre, è difficile scegliere il giusto grado di pressione sulle gambe, quindi se ci sono prove, è meglio comprare calze.

Anche piccole fluttuazioni di pressione nei vasi possono farle indebolire e manifestare una rete vascolare nelle gambe, che non solo non sembra molto bella, ma indica anche il grado iniziale delle vene varicose. Per evitare questo, non si dovrebbe trascurare le raccomandazioni del medico, se si consiglia di utilizzare la biancheria intima di compressione, e se non solleva questo argomento - quindi chiedetevi le misure per prevenire problemi con le vene delle gambe.

Video: perché abbiamo bisogno di calze per il parto

Tutti hanno bisogno di usarli

Molte donne credono che l'intimo a compressione durante la gravidanza e durante il travaglio sia richiesto solo a quelle donne incinte che hanno già problemi di vena. Infatti, i flebologi - medici che si occupano di patologie venose - raccomandano di usarli come profilassi per evitare vene varicose, tromboflebiti, trombosi e altre patologie venose. Questo è particolarmente importante se la donna incinta ha i seguenti sintomi:

  • vene a ragno sulle gambe;
  • gonfiore degli arti inferiori;
  • sentirsi piedi stanchi o doloranti;
  • crampi ai muscoli del polpaccio;
  • vene varicose;
  • insufficienza venosa cronica;
  • trombosi;
  • eczema venoso e / o dermatite.

È possibile indossare quelle calze che sono state indossate durante la gravidanza

La biancheria intima di compressione è divisa in 4 classi, a seconda della pressione. Scegliere correttamente una classe di biancheria per una donna incinta dovrebbe essere un esperto, a seconda della gravità dei suoi problemi con le vene. Se al momento del parto, lo stato del sistema vascolare della donna consente l'uso delle stesse calze che indossava durante la gravidanza, quindi sono completamente autorizzati a indossare. Ma vale la pena ricordare che la sterilità è una delle condizioni di base dell'abbigliamento usato durante il parto, quindi le calze devono essere lavate accuratamente prima di andare all'ospedale di maternità.

Lavare la maglieria a compressione con attenzione e attenzione, usando detersivo in polvere e sciacquando sempre accuratamente i vestiti in acqua pulita. Non è consigliabile svitare o spremere il bucato, in quanto ciò può rovinare la struttura fine delle fibre, è meglio asciugarle in forma raddrizzata su una superficie orizzontale.

Abbiamo bisogno di calze per il taglio cesareo

Se la necessità di indossare calze durante il parto naturale è completamente trasparente, allora la domanda se il lino è necessario durante un parto cesareo confonde molti. Il motivo per cui anche le calze a compressione con questo metodo di consegna sono importanti è che un taglio cesareo è un intervento addominale e durante questo periodo le navi subiscono un carico aggiuntivo. Quando si esegue un'operazione del genere, le vene si espandono e la donna è in uno stato stazionario orizzontale per un lungo periodo di tempo, il che può innescare l'insorgenza del tromboembolismo. Inoltre, alla donna incinta viene somministrata un'anestesia, i cui componenti possono influire negativamente sull'intero sistema cardiovascolare del suo corpo.

Tipi, classi e dimensioni della biancheria intima a compressione

La maglieria a compressione per le estremità inferiori può essere di 3 tipi:

  • i golf - raggiungono solo la metà della coscia, sono utilizzati solo durante la gravidanza e solo nei casi in cui i problemi con le vene e i vasi sanguigni non influenzano la parte superiore delle gambe; quando indossato, la pressione sui fianchi aumenta;
  • collant - sono indesiderabili per l'uso su lunghi periodi di gravidanza, in quanto esercitano una pressione sull'addome; inoltre, per ovvi motivi, non possono essere utilizzati durante il parto;
  • calze - la migliore opzione di biancheria intima a compressione, distribuire uniformemente il carico dai piedi all'inguine, proteggendo i vasi lungo l'intera lunghezza delle gambe.

Galleria fotografica: tipi di biancheria intima a compressione per le gambe

La biancheria medicale è suddivisa in 4 classi di compressione a seconda di quanta pressione esercita sulle gambe:

  • Classe 1 - la compressione non supera i 23 millimetri di mercurio; raccomandato per le prime fasi della malattia venosa, caratterizzato da una tendenza alla formazione di edema, asterischi vascolari, gambe stanche; può essere usato come profilassi contro le vene varicose durante la gravidanza;
  • 2 classi - la pressione è compresa tra 24 e 33 mm; utilizzato nella fase iniziale delle vene varicose in donne in gravidanza, per la prevenzione della trombosi venosa profonda delle gambe, in tromboflebite acuta;
  • Grado 3: la compressione non supera i 45 mm Hg; è usato per gradi moderati e gravi di lesioni vascolari e venose, per varici complicate da disturbi trofici, per trombosi venosa profonda e insufficienza linfovena;
  • 4 classi - la pressione è superiore a 50 mm; raccomandato per l'uso in caso di anomalie congenite del sistema circolatorio e linfatico, con gravi violazioni del flusso linfatico.

Le calze speciali per il parto sono assegnate in una classe separata. La compressione in essi è distribuita uniformemente su tutta la lunghezza del prodotto. Un'altra caratteristica distintiva è la punta aperta, che consente all'ostetrico durante la nascita di determinare la corretta circolazione per il tipo di dita. È preferibile indossarli al parto, ma se non è possibile acquistare calze di questa classe, allora si possono usare quelli medici, dopo aver consultato un flebologo.

Per determinare le giuste dimensioni della biancheria intima da compressione, è necessario effettuare una serie di misurazioni, poiché una dimensione ben scelta è importante per una corretta distribuzione della pressione: calze troppo piccole tireranno eccessivamente la gamba e quelle grandi non creeranno la compressione necessaria. Le seguenti misure dovrebbero essere prese:

  • circonferenza di uno stinco nel posto più stretto, vicino a una caviglia;
  • circonferenza di uno stinco nel punto più largo del caviale;
  • circonferenza dell'anca ad un'altezza di 25-30 cm sopra il ginocchio;
  • per il golf: la lunghezza della gamba dal tallone al ginocchio;
  • per le calze - lunghezza della gamba dal tallone all'inguine;
  • per collant - circonferenza vita e fianchi.

Video: come prendere le misure per le calze a compressione

Ogni tipo di indumento di compressione ha una propria tabella delle taglie. Diamo una tabella di formati per le calze - la maglieria terapeutica più comune, che viene utilizzata durante il parto.

Tabella: dimensioni delle calze a compressione

Video: come scegliere la biancheria intima di compressione

Termini di utilizzo e cura

La maglieria a compressione richiede un'attenta e attenta cura, poiché una manipolazione incauta può danneggiare la sua struttura, allungare le fibre elastiche e distruggere le proprietà curative.

Poiché la biancheria medica deve essere indossata tutti i giorni, è rapidamente inquinata e deve essere lavata ogni giorno. È importante seguire le regole del lavaggio, per non rovinarlo:

  • Non usare una temperatura dell'acqua troppo alta;
  • è necessario proteggere la biancheria intima da gravi deformazioni - attrito e rotazione;
  • Prima di lavare, è necessario rimuovere qualsiasi gioiello dalle mani, in quanto potrebbero danneggiare il tessuto.

Dovresti scegliere prodotti speciali per il lavaggio delicato:

  • sapone liquido;
  • polvere o gel per vestiti per bambini;
  • polvere o gel per tessuti delicati, senza cloro.

Non è consigliabile usare:

  • detersivo in polvere - i chicchi di polvere non sciolti possono infilarsi tra i fili della maglieria e rompere la sua struttura;
  • sapone da bucato - gli acidi grassi nella sua composizione influenzano in modo aggressivo la maglieria.

Galleria fotografica: prodotti di lavanderia a compressione

Per la maglieria terapeutica, si consiglia di lavare le mani a una temperatura non superiore a 40 ° C. Questa è un'opzione di pulizia più delicata rispetto al lavaggio in lavatrice. L'ordine corretto di lavaggio:

  • diluire il detergente in acqua calda;
  • immergere i vestiti per 10-15 minuti;
  • lavarlo delicatamente senza applicare troppa pressione e / o attrito;
  • risciacquare in acqua pulita 2-3 volte;
  • Non usare candeggina, risciacqui, ammorbidenti o altri additivi.

In caso di lavaggio in lavatrice, se è consentito per un determinato pezzo di biancheria, è necessario impostare la modalità "lavaggio a mano" o "lavaggio delicato". In questa modalità, l'acqua non si riscalda oltre la temperatura consentita. La rotazione in questo caso deve essere disattivata, perché durante la rotazione, anche a basse velocità, la struttura della maglieria medica è disturbata. Si sconsiglia inoltre di lavare l'indumento a compressione con altri indumenti.

Le calze a secco dovrebbero essere in una zona ben ventilata, lontano da apparecchi di riscaldamento e dalla luce solare diretta. Per l'asciugatura, devono essere stesi su una superficie orizzontale su un tessuto che assorba bene l'umidità. È vietato asciugare i vestiti in forma sospesa. Quando si lavano gli effetti chimici e fisici della maglieria medica su di essa dovrebbe essere minimo

La buona maglieria a compressione non è economica, quindi le donne sono spesso preoccupate di sapere se possono essere acquistate dalle loro mani o portate via da amici. È importante ricordare che l'effetto terapeutico e profilattico del bucato dipende dalla sua condizione, dalle dimensioni esatte e dalla classe di compressione. Se gli ultimi due punti sono abbastanza facili da seguire, poiché sono indicati sulla confezione, è già più difficile assicurarsi che la maglieria sia stata curata nel rispetto di tutte le regole. Calze a compressione - una cosa abbastanza capricciosa e facilmente in rovina, che è difficile giudicare dal loro aspetto. Pertanto, acquistare o indossare le calze già utilizzate da qualcuno è solo se si è fermamente convinti di essere stati attentamente seguiti. Importa anche per quanto tempo l'hostess è indossata dalla padrona precedente, perché le calze di alcune aziende perdono le loro proprietà di compressione dopo alcuni mesi di utilizzo.

Quando posso riprendere dopo la consegna

Il tempo necessario per indossare le calze a compressione dopo il parto dipende da due fattori:

  • modalità di consegna;
  • lo stato delle vene di una donna prima e dopo il parto.

Se il bambino è nato in modo naturale, e in assenza di una giovane madre di malattia varicosa, aumento della coagulazione del sangue e problemi cardiovascolari, le calze sono sufficienti per essere indossate per 3-7 giorni.

Dopo un taglio cesareo, questo periodo aumenta ed è di 2-3 settimane, con i primi giorni che vengono indossati, senza rimuovere. Questo perché anche dopo la fine dell'operazione, i componenti dell'anestesia rimangono nel sangue della donna, che ha un effetto vasodilatatore.

Se a una donna è stato diagnosticato un problema alle vene, aumenta il tempo di indossare le calze dopo il parto. Il periodo esatto durante il quale è preferibile indossare le calze durante il giorno (come è auspicabile tenerle spente durante la notte) deve essere comunicato dal medico flebologo che sta osservando il paziente.

Caratteristiche comparative delle calze a compressione dopo il parto di diverse aziende

Nel mercato della biancheria intima a compressione puoi trovare prodotti per quasi tutti i gusti, il colore e lo spessore del portafoglio. È piuttosto facile confondersi quando si sceglie un'azienda, quindi per un confronto visivo forniremo una tabella comparativa delle calze dei più famosi produttori di maglieria medica.

Calze per parto: come scegliere una donna

La nascita di un bambino è sempre un carico molto grande sul corpo di una donna. Per ridurlo, ogni donna incinta si raccomanda di acquistare calze a compressione per parto o taglio cesareo, fornendo prevenzione delle vene varicose. Un tale prodotto contribuisce al normale flusso sanguigno nelle gambe, previene la trombosi e altre malattie. Scopri quali sono le sue varietà e come fare la scelta giusta.

Cosa sono le calze a compressione

L'aumento di peso durante la gravidanza può causare lo sviluppo di vene varicose e molti altri problemi. Le calze a compressione impediscono il verificarsi di questa malattia. Sono fatti di maglieria medica speciale. Questo materiale esercita una pressione sugli arti, con conseguente gonfiore ridotto, migliora la circolazione sanguigna nelle vene. I prodotti a compressione possono essere realizzati sia con fibre naturali che sintetiche: elastoden, nylon, cotone.

Lezioni di compressione

Questo è un indicatore che indica l'intensità dell'impatto sulla normalizzazione del flusso sanguigno. Ce ne sono tre. Per determinare quale indicatore è necessario per ogni donna specifica, dovrebbe un medico. Esistono classi di compressione simili:

  1. Il primo La pressione non è superiore a 23 mm. Hg. Art. Per le persone che non hanno gravi problemi con il funzionamento delle navi degli arti inferiori. Servire per prevenire lo sviluppo di vene varicose. Mostrati e donne che conducono uno stile di vita sedentario e coloro che trascorrono molto tempo in piedi.
  2. Il secondo La compressione non supera i 33 mm Hg. Art. La biancheria intima (calze, collant, calze) di questa classe è prescritta per le vene varicose o per l'insufficienza venosa. Sono anche necessari in caso di lesioni alle gambe durante la gravidanza e danni muscolari.
  3. Il terzo Pressione 45 mm Hg. Art. I prodotti di questo grado di compressione sono prescritti per le donne incinte che hanno subito un intervento chirurgico nella zona del piede o hanno complicazioni trofiche delle vene varicose.
  4. Quarto. Compressione 50 mm Hg. Art. nominato per gravi violazioni della linfa attuale.

Ho bisogno di calze a compressione per parto

Questa domanda viene posta quasi ogni donna incinta. Ci sono già molte spese, quindi non vorrei comprare qualcosa che non sia assolutamente necessario. È importante capire perché sono necessarie calze a compressione durante il parto. I medici moderni raccomandano fortemente di portare con sé o almeno bende elastiche per ogni donna incinta, anche se non ha prove, sintomi spiacevoli e lamentele.

Perché abbiamo bisogno

Le calze hanno un numero di indicazioni, perché hanno proprietà curative. I flebologi (medici specializzati nel trattamento delle vene varicose e di altre malattie venose) li prescrivono per le seguenti diagnosi:

  • gonfiore eccessivo delle gambe, che provoca grave disagio;
  • eczema venoso e dermatite;
  • frequente sensazione di stanchezza;
  • dolore alle gambe;
  • frequenti crampi nei muscoli del polpaccio;
  • vene varicose;
  • trombosi;
  • vene a ragno sulle gambe;
  • insufficienza venosa cronica.

Se una donna incinta ha una predisposizione per una qualsiasi delle suddette malattie o ha sintomi spiacevoli alle gambe, dovrà sicuramente portare le calze compressive all'ospedale di maternità. Medici moderni e ostetrici raccomandano assolutamente a tutte le donne in travaglio di comprarle, anche se non ci sono prove dirette. Aiuteranno a prevenire molti problemi dopo il parto o il parto cesareo. Perché abbiamo bisogno di calze compressive in ospedale:

  • prevenire le vene varicose durante le contrazioni, il lavoro intensivo, la trombosi;
  • promuovere il trasporto di ossigeno e sostanze nutritive ai tessuti;
  • migliorare la circolazione sanguigna e ridurre la probabilità di coaguli di sangue, che è molto alta sia durante il parto naturale che durante il taglio cesareo;
  • ridurre la probabilità di gonfiore degli arti.

Quali calze compressive sono necessarie per il parto

Ancora una volta, vale la pena ripetere che un tale prodotto è meglio prendere con ogni donna. È desiderabile che un tipo specifico di calze per dottore raccomandato incinta di parto. Di regola, la profilassi con un basso livello di compressione è prescritta alle ragazze che non hanno problemi con le vene e le lamentele delle gambe. Le calze mediche saranno necessarie per le donne in gravidanza con una serie di complicazioni, ad esempio, vene varicose, edema grave. Le nascite anticorpali sono raramente prescritte, solo in caso di gravi patologie.

Calze mediche per parto

I produttori moderni offrono una vasta gamma di prodotti. Tutte le calze per taglio cesareo e parto sono suddivise in tre categorie: preventiva, curativa, anti-embolica. I prodotti possono variare in dimensioni, lunghezza, colore, caratteristiche di stile. Ogni donna incinta, qualunque sia la sua figura, sarà in grado di scegliere e acquistare un'opzione adatta per sé stessa, al fine di recarsi in ospedale completamente armato.

preventivo

Anche se non ci sono problemi con le vene, si consiglia alla donna di indossare questo tipo di prodotto prima di dare alla luce. La seguente opzione farà:

  • nome del modello: Tonus Elast, compressione medica calze per parto grado 1 (altezza 1) 0403;
  • prezzo: 1000 rubli;
  • caratteristiche: di materiale elastico a base di poliammide e lycra, 6 dimensioni, per la prevenzione di trombosi, vene varicose, embolia polmonare, tromboflebite, 140 den;
  • Vantaggi: migliorare il trasferimento di calore e la circolazione sanguigna, polsini morbidi e larghi sulla parte superiore, strisce di silicone da tenere sulla gamba, bel tessuto spesso;
  • Contro: difficile da indossare.

Le recensioni del prossimo prodotto sono molto buone, molte donne preferiscono comprarlo per la consegna. Descrizione:

  • nome del modello: calze ospedaliere da compressione Venoteks, 1 grado, 1A210;
  • prezzo: 1690 p.;
  • caratteristiche: per la prevenzione della trombosi venosa e del tromboembolismo arterioso, 4 dimensioni, bianco;
  • Pro: ben cancellato, denso, ci sono dei buchi per controllare la circolazione del sangue;
  • contro: solo un colore, difficile da indossare.

Il prossimo ha un sacco di dimensioni, che può essere un ulteriore vantaggio per le donne con figure non standard. Descrizione:

  • nome del modello: Mediven, Trombexin 18;
  • prezzo: 1800 p.;
  • caratteristiche: 9 taglie, per prevenire lo sviluppo di trombosi, 1 classe di compressione, maglia porosa, con un foro per la circolazione dell'aria sotto le dita;
  • Vantaggi: gradiente di pressione calibrato con precisione, ottimale per la normale velocità del flusso sanguigno, facile da indossare, fissato in modo conveniente e affidabile sulla coscia, mantiene la temperatura ottimale e l'equilibrio idrico della pelle, con effetto antibatterico e antimicrobico;
  • contro: senza aiuto è difficile da indossare, si consuma rapidamente.

terapeutico

Se una donna ha già problemi con le sue vene, allora non può fare a meno del prossimo prodotto alla nascita. Descrizione:

  • nome del modello: Mediven Plus 3, calze a compressione con gomma siliconica;
  • prezzo: 6450 p.;
  • caratteristiche: 7 taglie, ci sono modelli standard e accorciati, 3 opzioni di colore, con una banda elastica in silicone;
  • Vantaggi: facile da indossare e da togliere, aderire bene, materiale resistente e resistente all'usura, traspirante,
  • contro: costoso.

Se si avrà presto un taglio cesareo, considerare l'acquisto delle seguenti calze per il parto. Descrizione:

  • nome del modello: Maxis N 51 - N 61, calze terapeutiche a compressione con punta chiusa;
  • prezzo: 3050 p.;
  • caratteristiche: 5 taglie, c'è una lunghezza piccola e standard, 2 colori;
  • Vantaggi: morbido, traspirante, aiuta a mantenere la temperatura e le condizioni dell'acqua ottimali, punta e tallone rinforzati;
  • Contro: si consuma rapidamente.

Molte donne portarono con sé il prossimo prodotto con loro in ospedale e non se ne pentirono un po '. Descrizione:

  • nome del modello: B. Well, Rehab JW 222, calze a compressione con un top traforato 22-29 mm;
  • prezzo: 2090 p.;
  • Caratteristiche: 4 taglie, 5 colori, per il delicato trattamento delle vene varicose e di altre malattie vascolari, "nido d'ape volumetrico";
  • Vantaggi: sono saldamente fissati sulla gamba, comodi, non stringono la pelle, i vasi, dalla maglieria a compressione elastica ed elastica, la compressione è uniformemente distribuita;
  • Contro: è difficile da indossare da solo.

Antiembolicheskie

Scegliendo quali calze è meglio portare con te per partorire, fai attenzione alla prossima opzione. Descrizione:

  • nome del modello: calze anti-emboliche Relaxan Medicale, M2370A;
  • prezzo: 1180 p.;
  • caratteristiche: bianco, con banda elastica, classe di compressione 1, punta aperta, 4 taglie, per prevenire problemi tromboembolici;
  • Vantaggi: con un effetto curativo, sono facilmente e rapidamente indossabili, c'è un buco sotto le dita per controllare le condizioni delle gambe, sotto le calze e possono essere applicati farmaci, non si raccolgono in pieghe;
  • contro: scivolare via dalle gambe.

Se metti le seguenti calze per il parto, non puoi preoccuparti delle condizioni delle tue vene. Descrizione:

  • Nome modello: Ecoten, Lucma Idealista Calze anti-emboliche, ID 380;
  • prezzo: 1920 p.;
  • Caratteristiche: con cuciture elastiche e morbide a base di silicone, classe di compressione 2, bianco, 2 varianti di lunghezza, punta chiusa, 4 taglie, maggiore capillarità delle fibre;
  • Vantaggi: comodo, aderente alla gamba, resistente, elastico, resistente all'usura, adatto per un ampio fianco;
  • Contro: devi indossare molto attentamente.

Le ragazze che vogliono acquistare un prodotto economico ed efficace, è necessario prestare attenzione alle seguenti calze. Descrizione:

  • nome del modello: compressione di calze Intex, anti-embolico, AMCh-1k;
  • prezzo: 1235 p.;
  • caratteristiche: bianco, per parto e operazioni, 1 classe di compressione, con mantella aperta, 4 taglie;
  • Pro: prevenire la comparsa di coaguli di sangue, c'è un ritaglio per monitorare le condizioni delle gambe, elastico, resistente;
  • Contro: difficile da indossare senza aiuto.

Come scegliere le calze per il parto

Si consiglia a ogni donna incinta di acquistare un prodotto del genere, perché nessuno sa con certezza al 100% come fluirà l'aspetto del bambino e cosa potrebbe essere necessario nel processo. È possibile acquistare calze in un punto vendita specializzato o ordinarle in un negozio online con consegna da Mosca, San Pietroburgo. Suggerimenti sul prodotto:

  1. Se hai un taglio cesareo, è meglio acquistare un'opzione a punte aperte, in modo che il medico controlli la corretta circolazione durante l'operazione.
  2. Le calze antiemboliche devono essere indossate se la consegna è grave o ci sono gravi patologie del sistema venoso. Sono autorizzati a non rimuovere per diversi giorni e non a rimuovere anche durante le procedure di igiene.
  3. È preferibile che il prodotto sia realizzato con materiali naturali con l'aggiunta minima di materiali sintetici.
  4. Sarà più comodo indossare biancheria intima senza cuciture.

Come scegliere le calze a compressione in taglia

Il prodotto deve adattarsi perfettamente alla tua forma. Per capire quale taglia acquistare, prima di andare in farmacia, effettuare le seguenti misurazioni (immediatamente dopo il risveglio al mattino, prima che compaia il gonfiore):

  • circonferenza della parte inferiore della gamba sopra la caviglia;
  • circonferenza sotto l'articolazione del ginocchio;
  • circonferenza dell'anca a una distanza di 25 cm dal ginocchio (se una donna è alta più di 180 cm, è necessario aggiungere altri 5 cm);
  • lunghezza della gamba dal punto di misurazione dell'anca al piede.

video

Recensioni

Non ho preso le calze con me per il primo parto, ma ho consigliato al dottore di indossare le seconde. Scegli il costo medio, open toe, 1 compressione di classe. Dopo il parto, non mi sentivo stanco come avevo fatto la volta precedente. Sono passati sette anni, ma finora non ci sono problemi con le vene sulle gambe, anche se il peso è aumentato in modo significativo.

Ho avuto un cesareo pianificato. È stato necessario decidere cosa portare con sé: bende o calze. Si fermò alla seconda versione. Si è messo prima dell'operazione. All'inizio era insolito, poi ho smesso di notare che c'era qualcosa sulle mie gambe. L'ha tolto il terzo giorno dopo l'operazione, quando ha iniziato a camminare con sicurezza. Nessuna ghirlanda sulle sue gambe si è gonfiata, il che è molto piacevole.

Prima della consegna, acquistavo calze di qualità e costose, anche se dubitavo che fossero necessarie. Mi infilo prima di andare all'ospedale. Tutto il personale medico ha approvato la mia iniziativa. Non mi pento di aver comprato quelli buoni e di non averli salvati, perché dopo il lavaggio sembrano nuovi. Ora arriva la fine della seconda gravidanza e le mie calze sono pronte.

Parto in calze a compressione

A prima vista, le calze normali, e solo le donne in gravidanza o già in gravidanza, sanno quale sia la loro differenza e il loro vantaggio.

Chi avrebbe mai pensato che un giorno le calze avrebbero aiutato le donne durante la gravidanza e il parto. Di solito, i medici li raccomandano durante la consultazione. Puoi sentire parlare dei vestiti miracolosi per i piedi delle ragazze che hanno dato alla luce.

Scopo delle calze a compressione

Durante la gravidanza, le malattie croniche si fanno sentire. Questi includono le vene varicose. È noto che le vene varicose si manifestano nel 30% delle donne che decidono per la prima volta di avere un bambino. Pertanto, è necessario proteggere le gambe con le calze.

Migliorano il flusso sanguigno e alleviano il gonfiore, il che migliora significativamente le condizioni generali di una donna che soffre di vene varicose. Anche quelli che hanno una predisposizione, è necessario acquistare calze. E come essere altrimenti, se molti farmaci durante la gravidanza sono controindicati e la malattia progredisce?

I primi segni che hai bisogno di calze a compressione:

  • "Gambe pesanti". La sensazione è che tu stia in piedi tutto il giorno, anche se in realtà non ti sei nemmeno stressato con semplici faccende domestiche.
  • Stelle vascolari Attraverso la rete visibile della pelle di piccoli vasi sanguigni.
  • Dolori doloranti Grazie a loro, non trovi le gambe del luogo.

    "Tutti partoriamo in calze senza eccezione, ho deciso che era meglio comprare che rimpiangere di non averlo comprato, inoltre il dottore ha detto che se c'è una predisposizione per le vene varicose, allora è consigliabile camminare in calze durante la gravidanza e dare alla luce anche loro "E poiché mia madre e mia nonna hanno problemi eterni con i loro piedi, ho deciso di non tentare il destino."

    Applicazione di stoccaggio

    Se si fa a meno delle calze durante l'intera gravidanza, possono essere utili per il parto o nel periodo postpartum. Indumenti curativi per le gambe non sono così facili da indossare, quindi è necessario indossarli dopo il primo combattimento.

    Se indossi le calze per la profilassi, allora è meglio stringere al mattino subito dopo aver dormito. Raccogliere la parte superiore del prodotto in una fisarmonica, inserire il palmo nelle calze, metterle prima sul piede, quindi raddrizzare e distribuire delicatamente su tutta la gamba. Si richiede cautela non meno che se si stessero stirando i collant adimensionali più sottili.

    Se decidi di acquistare collant all'inizio della gravidanza, scegli i modelli con materiali naturali. Dopotutto, devi indossarli tutti i giorni, decollando di notte.

    Benefici e danni

    Le calze compressive normalizzano il flusso sanguigno, riducono il rischio di rottura delle pareti dei vasi sanguigni nelle gambe, stimolano la circolazione sanguigna del bacino e riducono il gonfiore. Indossare biancheria intima terapeutica durante il periodo postpartum aiuterà a prevenire la comparsa di:

  • noduli venosi e stelle;
  • stanchezza alle gambe;
  • formazione di tubercoli sulle gambe;
  • convulsioni;
  • tensione negli arti inferiori;
  • vene varicose.

    Secondo gli oppositori della prevenzione di questo tipo, dalle calze più male che bene. Possono portare a trombosi e ulcere trofiche. Inoltre, non tutti possono indossarli. Ad esempio, i diabetici già soffrono a causa di problemi con la circolazione del sangue nelle gambe, riducendolo ancora di più. Le calze possono causare ulcere sulla pelle.

    Pertanto, è meglio consultare un medico e scoprire se indossare maglieria non danneggerà la salute.

    "Il mio compagno di stanza ha partorito una seconda volta ed era in calze, dice che ha qualcosa da paragonare, è più facile dare alla luce delle calze e quando ha chiesto informazioni su di loro, ha appreso che ci sono anche calze e calzini che possono scivolare durante il parto. Puoi indossare collant prima e dopo il parto, ho comprato calze e ora mi alleno per indossarle ".

    Calze a compressione per parto: il principio di azione, il grado di compressione, consigli sull'uso e la cura

    L'aumento di peso durante il parto è normale, ma, sfortunatamente, durante questo periodo si possono sviluppare vene varicose. Per questo motivo, i medici spesso consigliano alle future mamme di indossare calze a compressione per il parto. Questo è particolarmente vero per quelle donne in cui la malattia sopra descritta si è manifestata prima.

    La biancheria intima di compressione può prevenire l'emergere di effetti pericolosi post-partum come la formazione di trombosi e rottura delle pareti della vena. Sullo sfondo di tali problemi, le donne incinte sono spesso interessate alla domanda su quali calze compressive scegliere e come indossarle? Considera questi problemi in modo più dettagliato.

    Perché abbiamo bisogno di calze a compressione per il parto?

    Non tutte le donne in travaglio sanno che il periodo di gravidanza e parto è pericoloso a causa della possibilità di sviluppare malattie venose e malattie dei vasi sanguigni degli arti inferiori.

    L'utero in crescita aumenta la pressione sulle gambe, a causa della quale i vasi e le arterie iniziano a pizzicare. Pertanto, la stagnazione inizia a verificarsi nell'area pelvica e della gamba.

    La consegna naturale, e in particolare il taglio cesareo, costringe una donna a sdraiarsi a lungo, il che provoca lo sviluppo di processi stagnanti. L'impatto negativo sulla condizione delle vene ha aumentato la pressione intra-addominale.

    Insieme, questi fattori portano a danni al sistema circolatorio delle gambe e contribuiscono alla formazione di trombosi.

    Attenzione! Le calze compressive, indossate da una donna per il periodo del parto, contribuiscono alla corretta distribuzione della pressione sugli arti, normalizzano la circolazione sanguigna e riducono il carico sugli arti inferiori.

    L'azione della biancheria intima medica si manifesta notevolmente nel ridurre la fatica associata al trasporto di un bambino e al parto.

    Per ottenere un risultato dall'indossare calze, i medici raccomandano che le donne che soffrono di malattie venose usino calze a compressione non solo durante la gravidanza, ma anche nella fase di consegna, così come durante il periodo postpartum.

    Tale biancheria intima è solitamente realizzata con materiali naturali, quindi è sicura e comoda da usare.

    Principio di funzionamento

    Per capire se hai bisogno di calze compressive per il parto, devi capire il principio delle loro azioni.

    Durante i mesi di gravidanza in una donna, l'elasticità delle vene si indebolisce, quindi il flusso di sangue a loro aumenta. L'azione delle calze a compressione è quella di esercitare una pressione esterna sui vasi. In presenza di vene indebolite, il lavoro delle valvole venose è rotto, si aprono e si chiudono fuori dal tempo. Pertanto, il sangue che scorre alle gambe, di solito ristagna.

    Calze, gambo stretto, comprimere strettamente i vasi sanguigni. Le valvole venose sono quindi supportate. La velocità del movimento del sangue è normalizzata, rispettivamente, la probabilità della sua stasi diminuisce.

    Va anche notato che la pressione delle calze sulla gamba non è uniforme. Nell'area della caviglia raggiunge il 100%, nell'area dell'inguine - 20%. Questa distribuzione della pressione consente di fornire la frequenza circolatoria richiesta. I medici raccomandano di indossare biancheria intima a compressione, in quanto riduce il carico sulle gambe e mantiene le vene in buone condizioni.

    Indicazioni e controindicazioni per l'uso

    Le calze a compressione sono acquistate su raccomandazione di un medico di flebologia (un medico impegnato nel trattamento delle malattie venose), se disponibili:

    • manifestazioni di gonfiore delle gambe alla sera;
    • l'apparizione nella parte inferiore delle gambe affaticamento e dolore;
    • segni di vene varicose;
    • "stelle" blu sulle gambe;
    • insufficienza venosa cronica o trombosi è stata stabilita;
    • ci sono crampi nei muscoli del polpaccio;
    • dermatite venosa ed eczema.

    La presenza di queste manifestazioni in una donna incinta indica la necessità di acquistare calze a compressione. L'uso di calze di questo tipo consentirà:

    • prevenire la formazione di vene varicose durante il parto;
    • facilitare il movimento di ossigeno e sostanze nutritive attraverso i tessuti delle gambe;
    • migliorare la circolazione sanguigna, riducendo così la probabilità di coaguli di sangue;
    • migliorare il trasporto del liquido extracellulare nei vasi della gamba, che ridurranno il gonfiore degli arti.

    Controindicazioni all'uso della biancheria intima da compressione è la presenza di malattie come:

    • aterosclerosi;
    • dermatite della pelle;
    • occlusiva;
    • malattia cronica delle gambe;
    • diabete mellito.

    Sia il phlebologist del medico curante che il ginecologo, nel quale una donna incinta sta osservando la sua gravidanza, possono raccomandare di indossare calze. Nel negozio speciale, un consulente ti aiuterà, in vista della testimonianza di una donna incinta, a scegliere le calze a compressione per il travaglio e a dirti come indossarle.

    Classificazione di calza

    Tutte le calze a compressione per parto sono divise in tre tipi in base al loro scopo:

    • per prevenzione (maglieria preventiva);
    • per il trattamento (maglieria medica);
    • per pazienti con mobilità limitata delle gambe (jersey anti-embolico).

    Attenzione! Le calze anti-emboliche non consigliano di indossare un giorno in cui è prevista la nascita. L'eccezione è la presenza di uno stadio grave di trombosi.

    La principale differenza tra le classi di profilassi e trattamento è il grado di compressione, misurato in millimetri di mercurio.

    Nelle calze a compressione utilizzate per la profilassi, la pressione sui vasi degli arti inferiori non supera i 12 mm. Hg. Art.

    Classi e compressione

    In base al grado di compressione, le calze terapeutiche a compressione sono suddivise in 4 classi:

    1. La prima classe (pressione di compressione non superiore a 23 mm Hg. Art.). Le calze sono prescritte per manifestazioni minori di vene varicose, in presenza di "stelle" vascolari, con comparsa di gonfiore alle gambe e sensazione di affaticamento.
    2. La seconda classe (la compressione non supera 32 mm. Hg. Art.). Le calze sono nominate in presenza di segni di trombosi e vene varicose. Quando li si usa, si ottengono sia effetti profilattici che terapeutici.
    3. La terza classe (la compressione non va oltre i confini di 46 mm. Hg. Art.). Il lino viene nominato in presenza di lesioni del sistema venoso-vascolare di grado moderato e grave.
    4. La quarta classe (compressione di oltre 50 mm. Hg. Art.). Le calze sono nominate in presenza di gradi gravi di interruzione della corrente linfatica. Il loro uso impedisce lo sviluppo di complicazioni e riduce il gonfiore delle gambe.

    Le calze a compressione sono divise non solo dal grado di compressione, ma anche dalla categoria, secondo la specie. Quale opzione ha senso usare in entrambi i casi, il medico aiuterà a decidere.

    Quindi, l'indumento di compressione per il processo ostetrico può essere rappresentato come:

    1. Golfs. Questa opzione è considerata la migliore soluzione per l'uso durante la gravidanza. Non è consigliabile indossarli durante il parto, poiché automaticamente tutta la pressione sarà trasferita dalla parte inferiore delle gambe ai fianchi.
    2. Bende elastiche Questa opzione non può essere definita la migliore, poiché le bende possono danneggiare i vasi sanguigni se vengono ferite alla gamba in modo errato. Il danno potrebbe risiedere nel fatto che alcune aree saranno fortemente schiacciate e alcune rimarranno libere.
    3. Calze ospedaliere Questa variante di biancheria medica è considerata ottimale. Le calze sulle gambe di una donna incinta esercitano una pressione uniforme, distribuendo correttamente il carico e non agendo sull'area in cui si trova il bambino. Questa variante di lino è appropriata quando vi è la necessità di prevenire le malattie vascolari.
    4. Collant. Questa versione di lino ha gli stessi vantaggi delle calze, ma sono utilizzate esclusivamente durante i mesi di gravidanza. Il meno di collant a compressione è che possono spremere la pancia, influenzando negativamente il feto in via di sviluppo.

    dimensioni

    Quando pianifichi di acquistare le calze per il parto, dovresti studiare la tabella delle taglie. Secondo la classificazione generalmente accettata, i prodotti di taglia S (designazione alternativa - figura 1) si adatteranno a una donna che ha:

    • la circonferenza della caviglia è compresa tra 19 e 22 cm,
    • la circonferenza della gamba è compresa tra 29 e 37 cm;
    • la circonferenza della parte superiore della coscia è di 44-52 cm.

    La taglia M (designazione alternativa - figura 2) deve essere selezionata quando:

    • la circonferenza della caviglia è di 22-25 cm;
    • la circonferenza della gamba è di 34-42 cm;
    • circonferenza coscia superiore 50-58 cm.

    La dimensione L (designazione alternativa - figura 3) deve essere selezionata con i seguenti parametri:

    • circonferenza della caviglia 25-28 cm;
    • circonferenza della tibia 38-46 cm;
    • circonferenza coscia superiore 56-64 cm

    Se una donna ha parametri della gamba superiori ai valori sopra indicati, deve scegliere la taglia XL (designazione alternativa - figura 4).

    Cosa offre il mercato?

    Il mercato oggi è ricco di offerte di maglieria a compressione. Le calze a compressione per parto vendono sia farmacie che negozi specializzati online. L'acquisto di questo tipo di prodotti può essere effettuato presso uno qualsiasi dei punti vendita. È importante che i prodotti siano certificati e conformi agli standard statali.

    Produttori famosi

    I produttori noti di biancheria intima terapeutica includono:

    1. La compagnia "Venoteks", che offre una vasta gamma di calze preventive e terapeutiche. L'azienda da 20 anni offre maglieria a compressione, approvata dal Ministero della Salute della Federazione Russa. I prodotti dell'azienda sono di alta qualità tedesca e prezzi ragionevoli.
    2. La società tedesca "Medi", specializzata nello sviluppo e nella produzione di calze compressive mediche e di prodotti ortopedici di alta qualità.
    3. La compagnia svizzera "Sigvaris", fondata in Svizzera nel 1864. I prodotti di questa azienda sono conformi agli standard europei e sottoposti a severi controlli di qualità in ogni fase di produzione.
    4. Azienda italiana "Relaxsan", che i prodotti di calze sono noti per il loro prezzo ragionevole e le caratteristiche ad alte prestazioni.
    5. L'azienda italiana Ergoform, i cui prodotti si distinguono per qualità e resistenza all'usura.
    6. La società russa Intex, i cui prodotti sono conformi allo standard internazionale RAL-GZ 387 e sono venduti ad un prezzo ragionevole.

    Il costo delle calze per parto dipende da vari fattori. Non sempre il prezzo elevato dovuto all'alta qualità e alle materie prime costose. Spesso il prezzo è direttamente correlato alla popolarità del marchio.

    La società preventiva di calze da donna "Venoteks" vende per 700 rubli. Le calze del terzo grado di compressione sono vendute da questa compagnia al prezzo di 1600 rubli.

    Le calze per la consegna della società "Medi" con il più basso grado di compressione sono venduti ad un prezzo di 1.300 rubli.

    Firm "Sigvaris" vende calze per la consegna a prezzi che vanno da 2500 rubli a 5500 rubli. Il prezzo elevato è dovuto alla lunga durata della biancheria e alla sua qualità impeccabile.

    L'azienda Intex offre questi prodotti a prezzi che vanno da 1.200 a 3.500 rubli.

    Come scegliere la taglia delle calze?

    Scegliere la taglia delle calze a compressione non è difficile. Per fare questo, dovrai rendere una donna incinta una serie di misurazioni del suo corpo.

    Quindi, misura con un nastro:

    1. Circonferenza dei fianchi La misurazione viene eseguita a 25 cm sopra il livello del ginocchio.
    2. Sottopancia di uno stinco. La misurazione viene eseguita nella maggior parte del corpo.
    3. Circonferenza della caviglia. La misurazione viene eseguita leggermente sopra l'osso.

    Conoscendo queste dimensioni, il consulente del negozio selezionerà il prodotto desiderato.

    Inoltre, la dimensione delle calze può essere selezionata indipendentemente utilizzando la griglia dimensionale. Tale tabella è posizionata su ogni confezione di calze a compressione.

    La scelta delle calze a compressione dovrebbe essere affrontata in modo molto responsabile. Se la taglia delle calze a compressione è registrata in DEN, allora dovresti sapere che non si tratta di biancheria intima medica. Sulle confezioni gli indumenti a compressione hanno sempre contrassegnato la classe e la compressione del prodotto. Inoltre, le calze non dovrebbero essere cuciture.

    Caratteristiche di utilizzo e cura

    Affinché l'indumento a compressione mantenga le sue proprietà durante l'intero periodo operativo, è necessario assicurarsi che sia curato correttamente. Implica:

    • lavaggio giornaliero manuale (preferibilmente con sapone anziché con polvere);
    • asciugare su una corda, svitare il prodotto dopo il lavaggio è vietato;
    • divieto di stirare ferro da stiro;
    • il divieto di allungare la biancheria, poiché perde rapidamente le sue proprietà curative.

    Se le calze per parto sono strappate, è meglio non usarle, poiché in quasi tutti i casi in questi casi i prodotti perdono le loro proprietà curative.

    Come indossare le calze per il parto?

    Dato che alcuni produttori producono calze con un alto grado di resistenza all'usura, è possibile indossare in sicurezza la stessa maglieria indossata durante il periodo di gestazione.

    Alcune donne incinte chiedono: "Dovremmo lavare le calze indossate durante la gravidanza prima del parto?"

    Poiché il processo del parto richiede sempre la sterilità, le calze messe sul parto devono essere ben lavate (lavarle con acqua e sapone e devono essere fatte manualmente). Indossare il prodotto sopra descritto ha senso la mattina senza alzarsi dal letto. Se le calze forniscono un taglio per le dita, in anticipo sul piede è quello di indossare una calza di nylon. Quando le calze sono consumate, la calza può essere rimossa (è necessario usarla solo per indossare rapidamente la maglieria a compressione).

    Se le calze acquistate non hanno un calzino, non ci saranno problemi con il loro uso. Inizialmente, possono essere assemblati in una "fisarmonica" e quindi inserire delicatamente il piede all'interno.

    Quanto tempo dovrebbe indossare biancheria intima di compressione dopo la consegna ha avuto luogo?

    Se le calze sono state acquistate a scopo preventivo, indossale dopo la consegna, dovrebbe essere solo una settimana. Se una donna ha consegnato un taglio cesareo, il prodotto dovrà essere indossato più a lungo. Dopo un taglio cesareo, gli esperti raccomandano generalmente di non togliere le calze durante i primi 7 giorni. Poi a poco a poco il tempo trascorso in loro dovrebbe essere ridotto, mettendo le calze un giorno sì e uno no. Dovrebbero essere indossati fino a quando il peso postpartum nelle gambe è completamente sparito.

  • Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

    Vazobral

    Forme di rilascioIstruzioni vazobralaVasobral (alfa-diidroergocriptina mesilato + caffeina) è un vasodilatatore che normalizza la circolazione cerebrale e la circolazione sanguigna nei vasi del letto capillare.

    Regole per l'uso di candele con novocaina per le emorroidi

    Una forma acuta di emorroidi è accompagnata da una sensazione di bruciore, forte prurito e dolore, aggravata durante i movimenti intestinali e immediatamente dopo il movimento intestinale.