Per le vene varicose, bere la tintura di ippocastano - sarà sempre d'aiuto.

Corteccia di castagno, foglie, fiori e frutti hanno proprietà medicinali. I preparati fatti sulla base di questa materia prima vegetale sono usati nella medicina ufficiale e tradizionale per ridurre la permeabilità capillare, ridurre la viscosità del sangue e aumentare il flusso sanguigno nelle vene. La forma finita viene presa internamente e utilizzata esternamente per aumentare il tono delle vene con le vene varicose. Lo strumento funziona bene quando è necessario ripristinare la permeabilità venosa negli arti.

Cosa è utile nella castagna

L'intera porzione di terreno di ippocastano è saturo di composti utili per il sistema circolatorio umano. Nella corteccia e frutti, fiori e foglie, trovato:

  • triterpenoidi, composti contenenti ossigeno che forniscono cellule
  • alimentazione aggiuntiva;
  • saponine, antisettici, che uccidono la causa dell'infiammazione;
  • fenoli che hanno la capacità di inibire la crescita dei batteri;
  • catechine con potenti proprietà antiossidanti;
  • cumarine che stimolano il rafforzamento delle funzioni protettive del corpo;
  • flavonoidi, importanti per accelerare i processi metabolici.
  • vitamine vitali;
  • carotenoidi.

I frutti contengono olio grasso, che rallenta il processo di coagulazione del sangue, stimola i processi metabolici e normalizza il lavoro degli organi di secrezione interna.

Le preparazioni da diverse parti di ippocastano in casa sono fatte in modi diversi. Con abbondanti materie prime nella stagione calda fai decotti d'acqua di corteccia, infusi di fiori. Durante il periodo freddo vengono utilizzate tinture alcoliche e burro a base di frutta.

Il succo estratto da fiori freschi, mescolato con acqua in rapporto 1: 3, viene assunto per via orale quando le vene delle gambe sono dilatate. Bagni con estratto d'acqua ricavato dalla corteccia dell'albero aiutano a rimuovere il dolore agli arti quando inizia il processo infiammatorio.

L'estratto di alcool liquido di semi di ippocastano viene ingerito non solo nel trattamento delle vene varicose, ma anche per prevenire la malattia. Con esso, rimuovere lo spasmo delle vene, combattere le ulcere trofiche, le emorroidi sono curate. La tintura di alcol ha un effetto analgesico e antinfiammatorio ben pronunciato.

Si raccomanda se ci sono segni di vene varicose. È ideale per le persone con insufficienza venosa cronica di grado 3-4. La tintura è necessaria per coloro che soffrono dei seguenti sintomi:

  • crampi notturni dei muscoli del polpaccio;
  • dolore alle gambe;
  • sensazione di pesantezza;
  • gonfiore delle gambe.

La tintura di alcol non deve essere assunta da bambini e adolescenti, donne in gravidanza e in allattamento. Se durante la ricezione si riscontrano sintomi di intolleranza individuale, il trattamento deve essere abbandonato. Questi possono essere:

  • sentirsi caldo;
  • eruzione cutanea;
  • orticaria;
  • nausea;
  • bruciori di stomaco;
  • indigestione.

Se ci sono malattie cerebrali, disturbi agli organi digestivi associati all'alcolismo, lesioni cerebrali traumatiche fresche, allora il farmaco deve essere interrotto quando compaiono segni di esacerbazione della condizione patologica.

Se i sintomi del deterioramento delle membra appaiono sullo sfondo di assumere il farmaco, si dovrebbe immediatamente consultare un medico.

Come fare un estratto

La tintura alcolica è tradizionalmente costituita da frutti interi di castagne sbucciati. Per preparare, prendere un chilogrammo di semi, versarli in un contenitore adatto che può essere sigillato ermeticamente. Quindi versarli con 1 litro di alcool etilico al 60% o vodka. Il contenitore viene posto in un luogo caldo, asciutto e buio, e lasciato fino a quando la tintura non acquisisce una tinta ricca, di colore giallastro-marrone, e ha un odore pronunciato particolare. Un fondo può essere osservato sul fondo del serbatoio con un estratto saturo. È formato da composti eterei che sono comparsi durante il complesso processo di estrazione di componenti utili da materie prime medicinali. La tintura finita ha un gusto amaro ben pronunciato.

L'estratto risultante deve essere filtrato, versato in una bottiglia e applicato come previsto. L'estratto viene assunto per via orale a non più di 15 gocce per ricevimento, mescolando il medicinale con acqua. Bere 3 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti per 1 mese. Dopo una pausa di un mese, il ciclo di trattamento può essere ripetuto se ce n'è bisogno.

Il numero di gocce è meglio non superare, perché aumenta il rischio di sintomi di intolleranza individuale.

Per preparare la tintura, puoi usare fiori di castagno. L'effetto terapeutico e la concentrazione di componenti benefici saranno pressoché uguali per gli effetti sul corpo.

Per la preparazione dei fondi vaso strettamente riempito con fiori con steli fioriti. Quindi la materia prima viene versata con vodka o alcool nella parte superiore e mettere il contenitore in un luogo buio. Un mese dopo, la tintura può essere assunta nelle stesse dosi del farmaco fatto sul frutto.

La tintura di castagne può essere preparata con frutta tritata. Quindi l'estratto sarà arricchito dall'olio grasso presente nel frutto. Tale farmaco può essere utilizzato da coloro che hanno ben tollerato l'uso della tintura di frutti interi o quando è necessario ottenere rapidamente un estratto di frutto di castagno per il trattamento.

Per preparare la tintura è necessario macinare 300 g di castagne mature con un macinino da caffè. Metterli nel barattolo da un litro e versare 0,5 litri di vodka. Avendo questa settimana, filtrare il mezzo e iniziare a ingerire 10 gocce. Il resto della massa è di nuovo versato con la vodka e ha insistito per un mese. La tintura risultante viene utilizzata per la macinazione di coni varicosi, compresse, trattamento della poliartrite.

Che recensioni lasciano su questo farmaco

Le recensioni di questo strumento contengono valutazioni positive.

Irina da Odessa chiama la tintura uno strumento meraviglioso che rimuove la sensazione di pesantezza nelle gambe.

Tatyana di Sebastopoli racconta la sua storia: "Ho trattato le vene varicose con la tintura fatta in casa di frutta di castagno. All'inizio non mi piaceva il prodotto a causa del gusto amaro. Una settimana dopo, si notava che il gonfiore, il dolore, la sensazione di leggerezza quando si camminava non c'erano più e le mie gambe smisero di ferire. Ora io regolarmente, una volta ogni 3 mesi, bevo l'estratto per 4 settimane, e questo aiuta a mantenere la malattia in remissione ".

Olga di Kharkov: "Mi piace trattare i sintomi delle vene varicose con la tintura di castagno. Medicina naturale che aiuta a sbarazzarsi dei problemi associati alla circolazione del sangue. Ho notato che quando inizio un corso, non solo le gambe, ma anche la testa e la colonna vertebrale smettono di fare male. Trascorro un corso di trattamento in primavera e in autunno, e mi sento benissimo. "

Qualsiasi tintura alcolica a base di castagno può risolvere i problemi associati all'insufficienza venosa, all'aumento della formazione piastrinica. Ma per conservare l'estratto, fatto su alcol, non può essere più di 2 anni dalla data di produzione. Pertanto, è necessario lasciare la data di produzione sul contenitore con il medicinale per non utilizzare il farmaco quando diventa inutilizzabile.

Per determinare se una persona ha bisogno di un estratto di frutto di castagna, è necessario consultare un flebologo. Determinerà per quanto tempo potrà essere preso il rimedio, quanti corsi occorrerà un anno affinché la malattia si ritiri.

Come usare i fiori di castagno per le vene varicose?

Vene varicose - una malattia che colpisce le vene, gonfiandole e deformandole a causa dell'accumulo di coaguli di sangue. La malattia può comparire per vari motivi: durante la gravidanza, con eccesso di peso, frequenti bevute, fumo e persino a causa di disturbi endocrini nelle donne.

Di conseguenza, si avverte il seguente disagio: prurito, fastidio e dolore durante il movimento, gonfiore e scolorimento della pelle. È quasi impossibile curare completamente questa malattia, ma ci sono molti modi in grado di alleviare significativamente le condizioni del paziente.

In assenza di un trattamento adeguato, possono verificarsi complicazioni gravi come la comparsa di ulcere. Considerare come trattare correttamente le deformità delle vene varicose utilizzando composizioni fatte in casa a base di infiorescenze di ippocastano.

I benefici e i danni dei fiori di castagno

Ippocastano è una medicina a base di erbe che viene utilizzata per le vene varicose e altre malattie associate a condizioni di scarsa vena.

La maggior parte degli studi ha dimostrato che l'infusione di ippocastano supera anche le calze a compressione nella sua efficacia. Fiori, corteccia e frutta sono materie prime preziose per i prodotti farmaceutici.

I fiori di castagno per le vene varicose sono utilizzati con grande successo nella medicina tradizionale. L'albero ha guadagnato il suo uso diffuso nella deformazione delle vene varicose a causa dei suoi componenti.

La composizione include un numero enorme di diversi nutrienti: flavonoidi, tannini, escina ed esculina, saponine e vitamina A, B, C, E, K, P, e ha anche: steropam, cumrina, astrallagina, rutina e luteina.

I preparati a base di ippocastano hanno i seguenti effetti positivi su vene e altri organi:

  1. Rafforzare le pareti anche di piccole imbarcazioni e capillari;
  2. Assottiglia il sangue, impedendone la viscosità;
  3. Migliora l'attività antitrombotica del sangue;
  4. Prevenire il possibile sviluppo delle vene varicose;
  5. Rimuovere i segni di gonfiore e pesantezza alle gambe;
  6. Influenzare favorevolmente la composizione del sangue.

Tutto ciò consente di ripristinare rapidamente la condizione venosa naturale e rimuovere tutti i sintomi negativi. Per la preparazione dei fondi a casa, è importante raccogliere e procurarsi adeguatamente le materie prime per la loro preparazione.

Preparazione di materie prime da fiori di ippocastano

Nella medicina popolare, molte esperienze positive si sono accumulate nell'uso della ippocastano per il trattamento delle vene varicose sulle gambe, ma per ottenere un buon risultato positivo è importante raccogliere correttamente le materie prime. La raccolta delle infiorescenze viene effettuata a maggio, quando l'albero è in fiore. Sono accuratamente tagliati e asciugati, spargendo uno strato sottile su una superficie piana.

È necessario scegliere un luogo con cura, è importante evitare il colpo diretto del sole, quindi la stanza dovrebbe essere ben ventilata. La materia prima dovrebbe essere un approccio facile, in quanto per un'essiccazione uniforme devono essere costantemente ribaltati. L'essiccazione delle materie prime dura in media 3 settimane, ma il periodo dipende dalla temperatura ambiente.

Come molte altre droghe, le ricette di ippocastano hanno i loro limiti in uso.

I medici consigliano di prestare attenzione nell'accettare fondi ai pazienti nelle seguenti situazioni:

  1. Ipersensibilità o allergia;
  2. Bassa viscosità del sangue o ipotensione cronica;
  3. Gravidanza e tempo di allattamento al seno;
  4. Malattie dello stomaco croniche o problemi ai reni;
  5. Costipazione atonica;
  6. Età da bambini del paziente.

Ricette di fiori di fiori

Oggi, in farmacia, è possibile acquistare diversi preparati a base di ippocastano per il trattamento delle vene varicose. Per la preparazione di tinture e unguenti ha utilizzato tutti i componenti dell'albero.

Considera alcune ricette popolari ed efficaci:

  1. La tintura per uso esterno è preparata come segue. 250 ml di vodka vengono versati nel barattolo e 30 g di infiorescenze sono immersi in esso. Chiudere ermeticamente e infondere per 8 giorni in un luogo buio a temperatura normale. Dopo il tempo, la composizione risultante viene filtrata e trattata assumendo il farmaco nella quantità di 35 gocce due volte al giorno a stomaco vuoto. Conservare la composizione è raccomandata in un contenitore chiuso in un luogo buio. Il sollievo arriva circa 21 giorni dopo l'assunzione giornaliera;
  2. La tintura per lo sfregamento è preparata come segue. La ricetta è semplice: prendi 30 g di fiori, che versano 400 ml di vodka. Chiudere il contenitore e insistere per 15 giorni. Successivamente, filtrare e strofinare le aree interessate con la composizione risultante. Lo sfregamento dei fiori di castagno per le vene varicose delle gambe viene effettuato più volte al giorno;
  3. Un decotto per le vene varicose viene preparato nel modo seguente. La ricetta è semplice: prendi 10 g di fiori, tagliali e mettili in piatti smaltati. Versare 350 ml di acqua bollente e dare fuoco. Far bollire a fuoco basso per 30 minuti, quindi rimuovere e filtrare. Dopo il raffreddamento, il brodo risultante viene portato al suo volume originale con acqua bollita. Prendi la composizione nella quantità di 1 cucchiaio. cucchiai una volta al giorno per i primi 2 giorni, nei giorni successivi la dose viene aumentata a 3 cucchiai. cucchiai al giorno. Il trattamento viene effettuato da 2 a 8 settimane;
  4. Succo di infiorescenza Lo strumento è preparato solo da fiori freschi di ippocastano. Per il trattamento, prendere 20 gocce diluite in 1 cucchiaio. un cucchiaio di acqua pura Si consiglia di bere 2 volte al giorno. Il trattamento delle vene varicose con succo di fiori di castagno porta al seguente risultato: la stasi venosa del sangue viene rimossa durante le vene varicose e le ulcere trofiche. L'effetto di ricezione sarà visibile gradualmente dopo 3 settimane;
  5. Crema con vene varicose castagne. La composizione a casa viene preparata come segue: prendi 10 g di fiori, che vengono accuratamente triturati prima di estrarre il succo e mescolati con una piccola quantità di olio d'oliva fino a ottenere una massa omogenea. Tutto accuratamente miscelato e conservato in un contenitore chiuso, che viene lasciato in frigorifero per non più di 2 settimane. Il trattamento con la crema risultante viene effettuato applicandolo alle aree problematiche più volte al giorno. Si verifica che la crema ripristini la struttura della pelle e mostri le proprietà di un agente di drenaggio linfatico convenzionale;
  6. Unguento alla castagna per le vene varicose. Mescolare 5 g di fiori di un albero, salvia, acacia e aggiungere 10 g di assenzio. Tutto schiacciato e aggiungere 2 cucchiaini di amido. La miscela preparata viene messa in una casseruola e versare 160 ml di grasso di pollo caldo o vaselina. Metti sul fuoco e tormentato per 3 ore a bagnomaria. Successivamente tolto dal fuoco e insistere per 8 ore. Dopo che il tempo è finito, portare di nuovo a ebollizione, filtrare, spremere bene il grasso. L'unguento risultante viene utilizzato per applicare sulla zona interessata più volte al giorno.

La pianta, in particolare i suoi fiori, è molto utile per il trattamento delle vene varicose. Tuttavia, nonostante la naturalezza dei fondi, la ricezione dovrebbe essere avviata solo dopo aver consultato un medico, in modo da non causare effetti collaterali.

È importante aderire ai dosaggi e alle raccomandazioni dello specialista e quindi un risultato positivo nel trattamento delle vene non ci metterà molto ad aspettare. Ti benedica!

Tintura di castagne dalle vene varicose

I capillari bluastri rovinano significativamente l'aspetto delle gambe. Se si soffre di un tale problema, prestare attenzione all'estratto di ippocastano. Tale componente è noto da tempo per le sue proprietà positive. Il frutto della pianta è una medicina eccellente per le vene varicose, che contribuirà a sbarazzarsi della malattia da sola.

Proprietà medicinali di ippocastano

Fiori, semi, corteccia e foglie di una pianta hanno un potenziale di guarigione. Con il loro aiuto, sarà possibile aumentare l'immunità, sbarazzarsi di un numero di malattie spiacevoli. Tutti i prodotti dell'albero sono migliori da raccogliere o tagliare in uno stato giovane. Corteccia secca, infiorescenze, le foglie dovrebbero essere in una zona scura e ben ventilata. Tali condizioni forniscono il miglior livello di conservazione dei componenti utili. La composizione terapeutica della castagna comprende i seguenti elementi:

  • glicosidi;
  • amido;
  • olio;
  • escina (saponina);
  • tannini;
  • esculin;
  • fraksin;
  • vitamina C;
  • tiamina;
  • sostanze pectiche;
  • carotenoidi;
  • flavonoidi.

La ricca composizione medicinale consente alla pianta di diventare un componente efficace nella lotta contro l'edema e l'infiammazione del corpo umano. Infuso di fiori usati per trattare l'artrite, la gotta. L'azione della pianta rallenta la coagulazione del sangue, rafforza i capillari, previene la formazione di coaguli di sangue e spasmi vascolari. Inoltre, viene utilizzato per i disturbi di acidità gastrica, disturbi. La tintura del frutto è usata per bronchite, malaria, ripristina il cuore e il fegato.

Trattamento delle vene varicose con rimedi popolari a casa

Frutta, infiorescenze e corteccia di castagna contengono sostanze che impediscono la formazione di coaguli di sangue, rafforzano le pareti dei vasi sanguigni e dei capillari. Le medicine a base vegetale hanno effetti anti-infiammatori. Inoltre, con il loro aiuto sarà possibile aumentare il tasso di deflusso venoso, per ridurre la viscosità del sangue. Tali proprietà rendono molto efficaci i decotti e le tinture delle vene varicose della castagna.

Se vuoi migliorare le condizioni delle vene, prevenire l'infiammazione e l'aterosclerosi dei vasi sanguigni, è meglio usare il succo dei fiori freschi della pianta. Solo 20 gocce al giorno aiuteranno a normalizzare la condizione generale. Un modo rapido per rimuovere le sensazioni spiacevoli alle gambe - lozioni con decotti di foglie e frutti. Le compresse fresche offrono vantaggi in diverse applicazioni. È necessario tenere le lozioni su un punto dolente per 15-20 minuti.

L'uso di tinture di alcol

La medicina moderna offre molte opzioni per il trattamento dei problemi con le vene, ma l'infusione di alcol è un rimedio economico e comprovato per le vene varicose sulle gambe. Puoi fare medicine con l'alcol a casa. Il farmaco ha un effetto riscaldante, ripristina il normale flusso sanguigno e riduce l'infiammazione. Le tinture sulla vodka per le vene varicose sono meglio preparate dalla buccia del frutto, ma i fiori hanno anche proprietà curative.

Per curare i disturbi interni delle vene, la terapia deve essere effettuata entro un mese. Per fare questo, sciogliere 30 gocce di tintura di castagno dalla vena varicosa in acqua e consumare due volte al giorno prima dei pasti. Se il gusto del prodotto è insopportabile per il paziente, può essere assunto insieme al cibo. Per ottenere il miglior effetto, l'area interessata viene macinata con tintura o impacchi applicati. Questa procedura dovrebbe essere eseguita una volta al giorno per una settimana.

Unguento alla castagna d'India

Il trattamento delle vene varicose a casa significa l'uso di creme, tra cui l'estratto di castagna. I prodotti farmaceutici non sono economici, quindi puoi preparare tu stesso la medicina dai grassi vegetali e dalle materie prime naturali. La base dell'unguento dovrebbe essere il frutto o la pelle dell'ippocastano. La crema può aiutare a portare la forma della griglia vascolare, eliminare il gonfiore dei tessuti degli arti. È vietato applicare miscele di castagne fatte in casa sulle aree della pelle colpite da rash o psoriasi.

Come fare una tintura

Per la preparazione della composizione medicinale utilizzando frutta, fiori o tannino secco. Queste parti della pianta sono ricche di sostanze benefiche che eliminano la stasi venosa, danni alle pareti dei vasi sanguigni, prevenzione della trombosi. La tintura di ippocastano accelera il processo di riparazione dei tessuti dopo le vene varicose ulcerative, normalizza la circolazione sanguigna. Le tinture alcoliche devono essere conservate in un luogo fresco e asciutto, quindi il medicinale può essere utilizzato per un lungo periodo di tempo.

Da infiorescenze e semi

Le materie prime devono essere preparate nel bel mezzo della fioritura. Per fare questo, vengono tagliati completamente e asciugati all'aria aperta all'ombra. Se questa procedura è difficile, puoi acquistare kit già pronti. Per preparare la tintura sarà necessario:

  • infiorescenze - 100 grammi;
  • Vodka - 1 tazza.
  1. Tagliare i fiori secchi, passare in un contenitore di vetro.
  2. Coprire con la vodka, chiudere il coperchio stretto.
  3. La tintura delle vene varicose della castagna dovrebbe stare in un posto fresco per 2 settimane.
  4. Filtrare il farmaco risultante conservato in frigorifero.
  5. Consigliato per il consumo di 25 gocce prima di ogni pasto.

Tintura di castagne

Tali rimedi popolari per le vene varicose, come la tintura di alcol dai frutti di castagno, sono di particolare utilità. I noccioli contengono un'enorme quantità di vitamine e minerali che hanno un effetto rigenerante sul corpo. Con il suo aiuto, è possibile non solo migliorare la resistenza del sistema venoso-vascolare, ma anche sbarazzarsi di altri disturbi. Per ottenere la tintura di alcol, è necessario raccogliere i frutti in forma matura quando vengono lavati a terra. Le castagne secche hanno bisogno di 4-5 settimane in un luogo caldo e ben ventilato.

La tintura della ricetta include tali ingredienti:

  • scorza di frutta - 50 g;
  • vodka o alcool - 0,5 litri.
  1. Sbucciate la frutta fresca.
  2. La materia prima risultante versa la quantità necessaria di alcool puro.
  3. Lasciare la droga in un luogo buio per 14 giorni.
  4. Filtrare, prendere 25-30 gocce prima di mangiare.
  5. Il trattamento è continuato per 45 giorni.

Ricetta tintura sui fiori

La composizione tonificante aiuterà a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, a rimuovere il gonfiore dagli arti. Per la preparazione dei medicinali sarà necessario:

  • frutto di castagne - 50 g;
  • vodka - 0,5 l.
  1. Tritare la scorza insieme al frutto.
  2. La massa risultante versa la vodka e lascia per 2 settimane.
  3. Usa 10 gocce di tintura prima dei pasti per 30 giorni.
  4. La medicina può essere usata per macinare i punti dolenti. La terapia dura 10-14 giorni.

LiveInternetLiveInternet

-musica

-categorie

  • Maglieria (21064)
  • Cottura (14699)
  • Giocattoli a maglia (10967)
  • Lavoro a maglia per bambini (9911)
  • Giocattoli cuciti (6196)
  • Casa (5289)
  • Decorazioni. (3726)
  • Per l'anima. (2675)
  • Borse (2320)
  • Medicina tradizionale (2202)
  • Sartoria. (1670)
  • Ricamo (1380)
  • Cottage (1233)
  • Tutto sulle foto. (139)
  • Decoupage (84)
  • Il mio lavoro (11)

-Cerca per diario

-Iscriviti per e-mail

-interessi

-Lettori abituali

-comunità

-trasmissioni

-statistica

La castagna ti metterà in piedi, nel vero senso della parola

La castagna ti metterà in piedi, nel vero senso della parola

La medicina tradizionale ha a lungo usato la castagna d'India nel trattamento di molte malattie, tra cui emorroidi, tromboflebiti, sanguinamento, vene varicose, ecc. Ma la medicina ufficiale non è in ritardo rispetto all'informale, inclusa questa pianta nella composizione di molti farmaci. Parliamo di come l'ippocastano ha guadagnato il suo posto nella farmacopea, come prendere e preparare correttamente i preparati da questa pianta, che ha una vasta gamma di effetti sul corpo umano. Inoltre, questo articolo conterrà ricette per prodotti che aiuteranno a sbarazzarsi di malattie come l'artrite, l'artrosi, la tromboflebite, le vene varicose, ecc.

L'ippocastano è un albero a foglie decidue con una corona che si allarga, formata da grandi, complesse foglie opposte con lunghi piccioli, cinque o sette dita, e le stipole sono assenti. Una pianta adulta raggiunge un'altezza media di 25 m. Maggio è il momento della fioritura dell'albero. Fiori a campana, bisessuali, irregolari possono avere un colore bianco o rosa pallido, petali sfrangiati sul bordo. Fiori raccolti in erette grandi infiorescenze a forma di cono con doppio fiore.

Da settembre ad ottobre i frutti maturano - scatole tricuspide con punte, forma rotonda. Ogni scatola contiene uno, raramente due semi - appiattiti, lucenti, marrone scuro con una macchia grigia. Ippocastano allo stato selvatico cresce nelle foreste di latifoglie, è specialmente coltivato nei parchi, nelle piazze della zona centrale della parte europea dei paesi della CSI, nel Caucaso, in Asia centrale.

Proprietà utili di ippocastano

Per scopi terapeutici, utilizzare fiori, semi, corteccia, foglie. Fiori e foglie vengono raccolti a maggio: tagliati e asciugati delicatamente, girando e coprendo costantemente dalla luce solare diretta. I semi iniziano a mietere all'inizio di settembre, essiccati per due o quattro settimane, sparsi in uno strato sottile. La primavera è adatta per la raccolta della corteccia, viene rimossa dai rami dopo la potatura degli alberi. La corteccia tagliata a pezzi viene essiccata sotto una tettoia o in aree ben ventilate.

I semi contengono glicosidi cumarinici, come esculina, fraxina, escina. Ci sono i tannini, l'amido. È stata rilevata la presenza di olio grasso, saponina triterpenica. La corteccia è ricca di escina, tannini. Oltre a esculin e fraxin, contiene vitamina C e tiamina. Le foglie di ippocastano sono dotate di glicosidi, sostanze pectine e carotenoidi. I fiori possono saturare il corpo umano con flavonoidi. Anche l'effetto delle sostanze di muco, abbronzatura e pectina è benefico.

Ippocastano

La medicina tradizionale ha acquisito una ricca esperienza nell'uso della ippocastano, anche la medicina ufficiale fa ampio uso delle proprietà benefiche di questa pianta medicinale. A causa della bassa tossicità e dell'esculina benefica, fraxina ed ekstsinu, le proprietà farmacologiche della pianta hanno un effetto eccellente sul corpo per molti disturbi. Popolari sono le tinture spiritiche di semi e fiori. La castagna allevia l'infiammazione e il gonfiore.

Come risultato della coagulazione del sangue di ippocastano rallenta, quindi è incredibilmente efficace per la trombosi, colpisce la diminuzione della permeabilità capillare. L'esculina stimola la produzione di una sostanza che impedisce la formazione di coaguli di sangue. La corteccia di brodo aiuta efficacemente con la malaria, la diarrea, con le malattie della milza, normalizza l'acidità del succo gastrico, ideale per il trattamento del sanguinamento uterino, rimuove gli spasmi vascolari, affronta le violazioni della funzione secretoria della cistifellea. La corteccia di castagno può essere utilizzata anche per il trattamento della bronchite acuta. I fiori di ippocastano formano una meravigliosa tintura utilizzata per lo sfregamento nell'artrite reumatoide, nella gotta e nella sciatica. Tintura di fiori su vodka o decotto - un vero elisir per le violazioni del cuore, fegato. Gastrite ben curata, tubercolosi polmonare, anemia e mancanza di respiro.

Prendendo da 20 a 30 gocce di succo fresco di fiori di castagno a 1 cucchiaio d'acqua 2 volte al giorno, è possibile eliminare il ristagno del sangue venoso con vene varicose, emorroidi e ulcere trofiche. Nella lotta contro l'aterosclerosi dei vasi degli arti, l'impatto del succo non può essere sopravvalutato.

Prendo un corso di 2-3 settimane ogni primavera (in realtà, finché la castagna fiorisce, poiché preferisco usare materie prime fresche) bevo attraverso l'infuso di fiori di castagno e consiglio a tutti, perché ha un effetto ringiovanente. Aumenta l'immunità, ha effetto anti-infiammatorio, battericida, assorbibile e sedativo. L'infuso di fiori purifica il corpo umano dai sali di metalli pesanti e radionuclidi. E, naturalmente, è un eccellente venotonico.

Tante qualità, ma in una sola infusione, meravigliosa.

Naturalmente, i fiori possono essere essiccati e preparati per l'uso, la medicina tradizionale consiglia di bere questo strumento un paio di volte all'anno. Così si scopre, in primavera da fiori freschi (maggio), e in autunno (novembre) da materie prime secche.

Trattamento di infusione di fiori di ippocastano

Un decotto di fiori di castagno viene preparato come segue: 50 grammi di fiori, acqua bollente versata (250 grammi), infusa per 2-3 ore, bere mezza tazza al mattino e alla sera. (50 grammi di questa materia prima fresca, approssimativamente, è di strappare i fiori da un mezzo pennello di una castagna fiorita di medie dimensioni, come per i fiori già essiccati, sono più facili e devono essere presi più piccoli - 1 - 1, 5 cucchiai di fiori di castagna tritati per tazza).

A volte i fiori insistono su un bagno d'acqua, cioè la stessa quantità di colore castano dopo aver versato acqua bollente, tenuto a fuoco lento in un bagno d'acqua per 20 minuti. E poi insistono. La soluzione risulta essere più concentrata, ed è necessario berla per un terzo di un bicchiere.

Tintura di castagne

Anche i fiori di castagno sono fatti di tintura. È usato nel trattamento delle vene varicose degli arti inferiori, emorroidi, tromboflebiti, trombosi.

Per 100 grammi di fiori secchi prendi un litro di alcol o una buona vodka. Infondere per 10-14 giorni in un luogo buio e asciutto. Bere 25 gocce (un po 'meno di un cucchiaino) tre volte al giorno prima dei pasti per un mese. Nei casi trascurati, bevono la tintura per 2 mesi, poi una pausa per un mese e poi ripetono di nuovo il corso.

Anche la tintura aiuta artrite, dolori reumatici.

I fiori di castagno sono ancora spremuti dal succo, macinando solo i fiori stessi senza i "candelabri" nel tritacarne, vengono anche mescolati con l'alcol (per così dire, le materie prime medicinali possono essere conservate in questo modo). Utilizzare principalmente per le vene varicose in tutte le sue manifestazioni.

Ricetta per antritis di castagna

Dalla castagna fresca (si può anche prendere un sdraiato, ma immergersi per un giorno nell'acqua) ritagliare "candele" (turundochka) per l'inserimento nei passaggi nasali. Per motivi di sicurezza (il corpo estraneo è ancora potenzialmente pericoloso nel naso), il bordo è cucito con un filo per facilitare la rimozione della candela dopo la procedura. Una candela di castagno può essere accoltellata su uno stuzzicadenti, sempre per facilitare la rimozione dai passaggi nasali).

Per inserire alternativamente in una delle narici, mentre dall'altra, quando si sdraia, il muco e il pus inizieranno a fluire liberamente. Tenere premuto per un breve periodo di 5-7 minuti, poiché a volte si avverte una forte sensazione di bruciore da una candela. Dopo la procedura, lubrificare le narici con olio di ricino o camomilla.

Di solito, sono sufficienti 5-6 procedure per migliorare la condizione.

Come sempre, ti avverto, tutto è individuale, per qualcuno il trattamento della sinusite con una castagna finirà con una cura, e qualcuno può ottenere una scottatura delle mucose se il tempo della procedura non viene seguito. Se brucia male, allora consiglio di ridurre il tempo - mettere 3-4 minuti.

Prescrizione per l'adenoma della prostata

Staccare la frutta secca viene macinata in polvere. Misurare 25 grammi. Versare mezza bottiglia di vodka, insistere per un mese. Utilizzare 10-15 gocce due volte al giorno per 20 giorni. Quindi si interrompono 10 giorni, quindi il corso viene ripetuto.

Una ricetta per fibromi uterini

Arrosto di castagne, è meglio in due o tre dosi che il frutto sia tostato, ma non bruciato. Quindi macinare su un macinino da caffè. Per il trattamento, un cucchiaino di polvere viene preso senza la parte superiore viene diluito in un bicchiere di acqua bollente. Il giorno, bevi questo brodo, dividendo il contenuto del bicchiere in tre dosi). Prenditi un po 'di tempo. Ogni mese prendi una pausa di una settimana di trattamento.

I frutti arrostiti sono anche buoni per sanguinamento uterino ed emorroidario (ma solo arrostito!)

La frutta fresca aiuta con la malaria e la dispepsia cronica (diarrea)

Quando un sovradosaggio inizia a ridurre le dita delle mani e dei piedi, assicurati di ridurre il dosaggio!

Tutti sanno che l'ippocastano aiuta efficacemente nelle vene varicose. Ma il colore di questa pianta è in grado di eliminare non solo le malattie vascolari. I guaritori tradizionali procurano sempre i fiori di castagna per la prima volta - le proprietà curative dei fito-materie prime in questione consentono di risolvere altri problemi del corpo e di prevenire l'invecchiamento precoce della pelle.

Per il rafforzamento generale del corpo e delle difese immunitarie, attività cardiaca, prevenzione di raffreddori e malattie virali si consiglia di bere un ciclo di farmaci a base di infiorescenze fresche. Per questo è necessario:

  1. Risciacquare accuratamente i fiori sotto l'acqua corrente, tagliare a pezzetti con un frullatore o un tritacarne.
  2. Spremere la massa risultante e drenare il succo.
  3. Filtrare il liquido attraverso una garza o un panno di cotone.

Questo strumento deve essere conservato in un contenitore di vetro, preferibilmente opaco, e nel frigorifero. Si consiglia di prendere il farmaco 35 gocce tre volte al giorno, indipendentemente da quando si mangia.

Il farmaco specifico della medicina tradizionale allevia efficacemente il sistema nervoso, normalizza la pressione e la frequenza cardiaca, rafforza i capillari e i vasi sanguigni, ringiovanisce il corpo. Inoltre, le benefiche proprietà curative dei fiori di castagno stimolano la produzione di cellule immunitarie che proteggono virus e batteri dalla penetrazione delle membrane mucose. Il corso di terapia completato alla fine di maggio è un'eccellente prevenzione dell'influenza e dell'ARVI, poiché l'effetto delle sostanze biologiche attive della pianta viene mantenuto fino alla fine dell'inverno.

Utili proprietà curative dei fiori secchi di castagne

Se lo si desidera, è possibile preparare materie prime medicinali per la conservazione a lungo termine:

  1. Fresche infiorescenze sparse su pergamena o carta pulita sotto i raggi del sole in un unico strato.
  2. Lasciare asciugare per 3-4 giorni fino a quando i fiori diventano friabili e friabili.
  3. Materia prima ripiegata in un sacchetto di carta, conservata in un luogo buio a temperatura ambiente media.

In futuro, dai fiori essiccati è utile preparare tè o decotto vitaminico, che si consiglia di bere durante il giorno, soprattutto nelle malattie infiammatorie delle prime vie respiratorie.

Puoi anche fare tintura di alcol, che ha una lunga durata:

  1. I fiori freschi si lavano e allungano le mani, così lasciano il succo.
  2. Piega la massa in un barattolo di vetro e versa la vodka in una frazione di 1:10.
  3. Insistere per 20 giorni in frigorifero, sotto il coperchio chiuso.
  4. Agitare e filtrare la soluzione, versare in un altro contenitore.

La tintura risultante può essere utilizzata sia esternamente che internamente.

Nel primo caso, la droga ha massaggiato aree con vene varicose, applicate sotto forma di impacchi su articolazioni dolenti o lesioni cutanee.

Tintura di alcol orale viene applicata 30 gocce 3 volte al giorno, in un corso di 2 settimane.

Tintura di ippocastano

Ricetta numero 1: vodka o alcool diluito al 50% e castagna secca secca (1:10) devono essere mescolati e infusi per 20 giorni, agitando di tanto in tanto. Si consiglia di assumere il farmaco 40 gocce 3-4 volte al giorno.

Ricetta numero 2: 50 g di castagne tritate, versare 500 ml di vodka. Dopo 5-7 giorni, la tintura deve essere drenata e può essere assunta per via orale 5-10 gocce prima dei pasti 3-4 volte al giorno. Questa tintura è adatta per il trattamento di emorroidi, vene varicose.

Ricetta numero 3: saltare i grani maturi in un tritacarne con la buccia, versare in un contenitore di vetro. A 1 litro di infuso saranno necessari 300 g di frutto di castagna ritorto, pieno di vodka. Insistere la composizione è necessaria in un luogo buio per 7 giorni. Un tale rimedio è buono per curare la radicolite, la tromboflebite, l'infiammazione muscolare e la deposizione di sale.

Ricetta numero 4: 20 g di fiori di castagno devono versare 500 ml di vodka, insistere 14 giorni e usare 2 volte al giorno per strofinare le articolazioni doloranti.

Frutti di ippocastano

A proposito delle proprietà curative del frutto di castagno è noto da tempo. Il seme marrone scuro brillante è popolare tra giapponese, italiano e francese, è usato come un prezioso prodotto in cucina. Il frutto della castagna può essere cotto, arrostito, in umido. Ippocastano ordinario è commestibile ed estremamente utile. Contiene grassi, proteine, amido, carotene, vitamine. Come risultato di prendere decotti e tinture fatte dai frutti di castagna, il corpo umano riceve saponine, baringtogenolo, cumarine. Dei flavonoidi nel castagno ci sono spiriosidi e triosidi.

I frutti acerbi sono dotati di acido malico, citrico e lattico, lecitina, calcio e ferro. Contengono globulina e vitamina C. I chicchi carnosi di una pianta medicinale contengono molte sostanze utili, come zinco, cromo, bario, selenio, nichel, argento, iodio e boro. I frutti di questo meraviglioso albero danno alle persone un impulso di energia. Ci sono molti modi per usare un tale dono della natura. Se si portano semplicemente 2-3 feti di castagna in tasca, si riducono i dolori durante i reumatismi articolari. Puoi fare applicazioni di semi di castagno macinati con l'aggiunta di argilla, una massa di riscaldamento può alleviare l'infiammazione delle articolazioni.

Tintura di frutta: tagliare in quattro parti di frutta di castagno dovrebbe essere messo in un barattolo, versare la vodka, riempire fino in cima, chiudere ermeticamente e insistere sul sole per tre giorni, quindi 40 giorni a temperatura ambiente al chiuso. Lo strumento risultante è consigliato per strofinare le articolazioni, applicarlo alle vene malate.

I semi di castagne sono un eccellente diuretico e un agente emostatico per l'emottisi e gli epistassi. Un decotto di castagne secche funge da diaforetico per il raffreddore.

Estratto di ippocastano

L'estratto di ippocastano contiene escina che rimuove il gonfiore e l'affaticamento delle gambe nel trattamento delle vene varicose. Il prodotto contiene triterpenesonine, è caratterizzato da attività protettiva capillare e ha effetto anti-infiammatorio, aumenta il tono delle vene. L'estratto normalizza la pressione sanguigna, regola il colesterolo nel sangue.

Foglie di ippocastano

Le foglie di castagno si differenziano per il contenuto di glicosidi, pectine e tannini, vitamina K. Sono utilizzate nella medicina tradizionale come materia prima per la preparazione di decotti e infusi per emorragie interne. Foglie di ippocastano raccolte da maggio a settembre. Sono essiccati, stendendo uno strato sottile in soffitte o sotto una tettoia. La materia prima finita deve avere un colore verde e un odore gradevole.

Infuso di corteccia di ippocastano: Avrete bisogno di 1 cucchiaino di corteccia frantumata per 2 tazze (400 ml) di acqua bollita raffreddata. È necessario insistere sulla composizione di 8 ore, quindi filtrare e prendere 2 cucchiai da tavola 4 volte al giorno.

Infusione di corteccia per uso esterno: è necessario prendere 50 g di corteccia per 1 litro di acqua bollente, far bollire per 15 minuti e insistere per 8 ore, quindi filtrare. Lo strumento risultante fa bagni termali sedentari a emorragia emorroidaria per 15 minuti dopo il movimento intestinale.

Infuso di frutta o fiori di castagno: prendere 50 g di materie prime per 0,5 l di vodka, insistere 2-3 settimane, è necessario prendere 30-40 gocce al giorno per 3-4 volte.

Brodo dalla buccia del frutto: richiederà 5 g di buccia per tazza (200 ml) di acqua bollente, far bollire la composizione per 15 minuti, prendere 1 cucchiaio 3 volte al giorno.

Quando si trattano le emorroidi, si consiglia di masticare frutta fresca di castagne. Quando i coni emorroidali sanguinanti dovrebbero utilizzare un bagno di decotto di rami di castagno.

Brodo dai rami: avrete bisogno di 50 grammi di rami di castagne, 1 litro d'acqua con l'aggiunta di pepe d'acqua. È necessario sedersi nella vasca da bagno per 5-15 minuti, l'acqua deve essere a temperatura ambiente.

Infuso di frutta: dovresti tritare 2 frutti di ippocastano e versare un bicchiere di acqua bollita in un thermos, insistere per 2 ore. Prendi la medicina 2 cucchiai 5 volte al giorno per la diarrea cronica e le malattie renali, per le malattie infiammatorie delle prime vie respiratorie.

Fiori di ippocastano

Per scopi terapeutici, i fiori di ippocastano sono usati in molte malattie, è una materia prima ideale per fare tinture e decotti. I fiori di castagno hanno proprietà uniche che permettono di ottenere risultati eccellenti con endoarterite, emorroidi, ulcere delle gambe, lesioni venose causate da varie lesioni. I fiori di ippocastano sono utili per le malattie da radiazioni. Tinture e decotti possono essere usati per trattare l'adenoma e la prostatite. La capacità delle sostanze contenute nei fiori di ripristinare la quantità di proteine ​​nella struttura del sangue favorisce il recupero dalla mastopatia fibrosa cistica e dai tumori cerebrali.

Infuso di fiori di castagno: 1 cucchiaio di fiori secchi e 200 g di acqua devono essere portati ad ebollizione, insistono 6-8 ore. Prendi il sorso dell'utensile durante il giorno. Il giorno hai bisogno di bere da 1 a 1,5 litri.

Crema di Ippocastano

Crema alla castagna aiuta a ripristinare la struttura della pelle e rafforza le pareti dei vasi sanguigni, mostra le proprietà dei mezzi di drenaggio linfatico. È una buona prevenzione delle vene varicose e serve a mantenere il tono della pelle. A casa, le creme possono essere preparate sulla base di oli grassi, ad esempio, crema o olio d'oliva, oli adatti e essenziali, tinture. Tutti i componenti della crema sono miscelati, è possibile conservare questa miscela per diverse settimane in frigorifero.

Unguento a base di ippocastano

L'ippocastano è una vera meraviglia della natura, è uno degli alberi più belli, che dona refrigerio in estate e guarisce da tutti i tipi di disturbi. Dai suoi frutti, fiori e foglie puoi cucinare un sacco di diversi agenti terapeutici. Lubrificando i punti dolenti sulla pelle con un unguento speciale con ippocastano, è possibile alleviare rapidamente l'infiammazione ed eliminare le malattie venose.

Unguento per la ricetta: tritare 5 pezzi di castagne o 5 cucchiai di fiori di castagno, aggiungere 0,5 litri di olio vegetale, far bollire a bagnomaria per 1 ora, raffreddare e filtrare.

I farmaci più efficaci che vengono preparati da pelle marrone di frutti di ippocastano.

tintura. Per ottenere il cappuccio giusto, è necessario prendere 50 grammi di pelli di castagno tritate e versare 0,5 litri di vodka. Dopo che è necessario resistere a tintura per 2 settimane, agitando periodicamente. Dopo la scadenza del filtro per infusione.

L'effetto delle tinture di alcol dalle bucce di frutta di castagno: alleviare l'infiammazione e il gonfiore, ridurre la viscosità del sangue, normalizzare la pressione sanguigna e il colesterolo nel sangue, rafforzare i vasi sanguigni, ridurre i depositi di grasso sulle pareti delle arterie e nel fegato, nonché ridurre il dolore nelle vene e nelle articolazioni.

Applicazione: prendere prima la tintura, 30 gocce per 30 ml di acqua, mezz'ora prima dei pasti 3 volte al giorno. Una settimana dopo, prendi la tintura 4 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 1-2 mesi. Si consiglia inoltre di strofinare la tintura nelle vene infiammate con movimenti di massaggio leggeri e leggeri 2-3 volte al giorno. Oppure applicare compresse infuse con tintura in luoghi dolorosi per 1,5-2 ore al giorno alla sera.

Per fare questo, tintura diluita con acqua in un rapporto di 1: 1. L'uso combinato della tintura accelererà il recupero.

Un decotto di foglie e frutti di castagna. Prendi 1 cucchiaino di materia prima frantumata (trita i frutti insieme alla carta vetrata), versa 200 ml di acqua calda e fai bollire a bagnomaria in un coperchio di vetro smaltato per mezz'ora. Colare a caldo, spremere le materie prime e versare l'acqua al volume precedente.

Applicazione: prendere 1 cucchiaio per la prima settimana 1 volta al giorno, la seconda settimana 1 cucchiaio 2 volte al giorno, la terza settimana 1 cucchiaio 3 volte al giorno. Quindi continuare a prendere il rimedio 3 volte al giorno, 1 cucchiaio dopo i pasti. Il corso del trattamento è da 2 a 12 settimane. Puoi anche fare lozioni e comprimere esternamente.

È raccomandato per l'uso in emorroidi, colesterolo alto, pareti dei vasi sanguigni deboli, vene varicose, dolore e dolori alle articolazioni, muscoli e gambe.

Tè alla castagna quando si tossisce

Un cucchiaino di foglie secche di castagne e un bicchiere di acqua bollita. Mescolalo Insistere per quindici minuti. Nel tè puoi aggiungere un cucchiaino di miele.

Decotto di fiori e foglie di ippocastano: Per preparare il brodo, prendere 1 cucchiaio di fiori secchi e schiacciati e foglie di ippocastano e versare il composto con 2 tazze di acqua bollente. Far bollire la miscela a bagnomaria per 10-15 minuti, raffreddare, filtrare, spremere le materie prime e versare nel brodo liquido fino al volume originale.

Applicazione: prendere il farmaco 30 ml 3 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 2 mesi.

Si raccomanda di bere un decotto di fiori e foglie in aterosclerosi, emorroidi, tromboflebiti, cirrosi epatica, cardiopatia ischemica e epatite grassa. Lozioni, compresse e lo sfregamento di questo farmaco aumenteranno l'effetto terapeutico e accelereranno il recupero.

Succo di fiori di castagno. Prendi i fiori freschi di ippocastano e scorri il tritacarne. Spremere il succo con una garza e bere 1 cucchiaio 3 volte al giorno dopo i pasti. Si raccomanda l'uso per l'infiammazione delle emorroidi e delle vene varicose nelle gambe.

Soluzione da giunture di gotta. Preparare un estratto alcolico di frutta schiacciata con la pelle: 1 tazza di frutta per 1 litro di vodka, lasciare per 2 settimane. Filtrare l'infuso e diluire con acqua prima dell'uso 1: 1.

Accettare dentro dentro 3 volte al giorno dopo cibo su 2 cucchiai da tavola e sfregare articolazioni doloranti 3 volte al giorno con soluzione. Il corso del trattamento è di 1 mese, 2 settimane di pausa, 1 mese di assunzione del farmaco, 2 settimane di pausa. Ripeti per 1 anno.

La tintura di 2 parti di fiori di castagno e 1 parte di vodka elimina il dolore cardiaco e l'artrite. Insistere sulla miscela per 15 giorni e prendere 5 gocce 2 - 3 volte al giorno tra i pasti principali. Tintura conservata in frigorifero. Con dolore articolare, la tintura di sfregamento è fatta da 20 grammi di fiori secchi e 0,5 litri di vodka (insistono per 14 giorni).

Un decotto di corteccia di un castagno. Far bollire 1 cucchiaio di corteccia frantumata con 1 tazza di acqua bollente e far bollire per 15 minuti a bagnomaria. Assumere 1/3 di tazza 3 volte al giorno 1 ora dopo i pasti. Si consiglia di prendere un decotto quando malattie della colecisti, edema, anemia, ingrossamento della milza, tubercolosi polmonare, bronchite.

Un decotto di castagna amniotica verde. Prendete la buccia di 5 frutti di castagna e fateli bollire in 0,5 litri di acqua per 20 minuti con un ribollente ebollizione a bagnomaria. Cool, ceppo. Utilizzare per asciugare in belyah e come clisteri per l'infiammazione della ghiandola prostatica.

Con radicolite mettere nelle tasche degli indumenti frutti di ippocastano maturi, 8-10 pezzi ciascuno, e indossarli fino a che il dolore non retroceda.

Per l'artrite reumatoide per ordinare attraverso 2-3 frutti di castagna.

In ipertensione, trombosi e aterosclerosi Preparare un infuso di 2 cucchiai di fiori di castagno e 0,5 acqua bollente. Insistere in un thermos e bere parti uguali per tutto il giorno. Il corso del trattamento è di 1 mese.

Con dispensia delle vie biliari 1 cucchiaio di fiori di castagno versare 1 tazza di acqua bollente e far bollire per 15 minuti, raffreddare, spremere le materie prime e portare al volume originale. Bevi 1 cucchiaio 2 volte al giorno dopo i pasti. Il corso del trattamento è di 2-4 settimane.

Con l'artrite, la deposizione di sale, la gotta Versare 1 cucchiaio di fiori essiccati tritati di vellutata di castagno 0,5 l e insistere per 20 giorni, agitando periodicamente. Filtrare, spremere la materia prima e strofinare con tintura delle zone interessate e bere 30 gocce per 25 ml di acqua 3 volte al giorno dopo i pasti. Il corso del trattamento è di 10 giorni di assunzione del farmaco - 4 giorni di pausa. Ripeti il ​​corso per sei mesi.

Avvertenza: i medicinali a base di ippocastano devono essere usati sotto controllo medico

Tintura con artrite e reumatismi 50 g di frutti di castagna ben frantumati infusi per due ore in mezzo litro di vodka. Lo strumento risultante è martellato dolori articolari.

Tintura con artrosi Il frutto delle castagne, tagliato in quattro parti, viene riempito con un contenitore di vetro, che viene versato in cima con la vodka. La capacità chiude il coperchio. Il rimedio viene infuso per tre settimane in un luogo buio. Il tessuto di cotone è inumidito con una tintura, che viene applicata al punto dolente come impacco.

Infuso con le verruche Per preparare l'infuso, il secchio smaltato è riempito per metà con foglie di ippocastano (fiori e frutti schiacciati possono essere usati con le foglie) e versato nella parte superiore con acqua bollente. La miscela risultante viene infusa per 12 ore, dopo di che è possibile fare il bagno nell'infusione, la cui temperatura deve essere di 38 - 40 gradi. I bagni non sono presi più di 20 minuti. Il corso del trattamento prevede 7 - 8 bagni ogni due giorni. Brodo con menopausa: 15 g della buccia di frutti di castagne maturi devono essere riempiti con un bicchiere d'acqua. Successivamente, la miscela è bollita per un quarto d'ora e ha insistito per un'altra ora e mezza. Questo decotto viene mostrato per lavare due volte al giorno - al mattino e alla sera.

Infusione per leucemia (leucemia) 8 cucchiai. i fiori secchi di ippocastano versano un litro d'acqua, portano ad ebollizione e poi insistono una sera in un luogo caldo. L'infusione filtrata viene bevuta durante il giorno a piccoli sorsi. Brodo con malattie da radiazioni 6 cucchiai. piante di fiori secchi versare 1,5 litri di acqua, far bollire per 2 - 3 minuti, quindi insistere per altre 8 ore. L'infusione tesa è necessaria per bere durante il giorno.

Unguento per nevralgia I frutti di ippocastano pre-puliti e macinati in polvere vengono miscelati in ugual misura con olio di canfora e lardo bollito (durante il processo di riscaldamento, tutti i componenti del farmaco sono mescolati). Dopo il raffreddamento, l'unguento viene applicato con uno strato sottile su una garza e poi applicato alla zona dolente.

Tintura con la gotta 40 g di fiori secchi di castagne vengono versati con un litro di alcool medico e infusi, mescolati in modo intermittente, per 7 giorni. Bendaggio inumidito con tintura tesa, che viene applicato alle aree interessate (è preferibile ricorrere all'utilizzo di questa ricetta nella fase finale dell'attacco).

Tintura con la prostata Un bicchiere di fiori o frutta schiacciata sbucciata di ippocastano versare un litro di vodka e lasciare in infusione in un luogo buio per un mese. La tintura tesa viene presa 10 gocce quattro volte al giorno. Lo strumento è preso durante il mese in cui il trattamento medico della prostatite. Quindi viene mostrato il mese dell'interruzione, dopodiché il corso viene ripetuto per consolidare il risultato ottenuto.

"Kvas di castagne" Frutti di ippocastano (25 pezzi) tagliati in due metà, messi in una borsa di garza, che mette anche un piccolo carico in forma di pietra. Un sacchetto di garza viene posto in un barattolo da tre o cinque litri e versato con 2,5 litri di acqua bollita raffreddata. Poi un bicchiere di zucchero e la stessa quantità di siero di latte vengono aggiunti alla miscela (la panna acida può essere utilizzata per mancanza di siero di latte). È importante! La sacca di garza deve trovarsi sul fondo del barattolo, che è coperto sulla parte superiore con un triplo strato di garza e posto in un luogo caldo e necessariamente scuro per ulteriori fermentazioni. Dopo due settimane, il kvas può essere consumato due bicchieri al giorno per un mese. Dopo che il kvas viene filtrato e filtrato, le rimanenti castagne vengono nuovamente riempite con acqua, a cui viene aggiunto un bicchiere di zucchero in tre litri di acqua. Un tale kvas "secondario" è pronto per l'uso un giorno dopo il lievito. In un modo così semplice, kvas viene preparato da una singola porzione di castagne per diversi mesi. Ma è comunque consigliabile aggiungere tre o quattro nuovi frutti al lievito ogni due settimane. Il kvas di ippocastano ha un gusto molto gradevole e proprietà utili. Quindi, questa bevanda, disseta perfettamente la sete, promuove una pulizia efficace del corpo dai radionuclidi, così come i metalli pesanti. Inoltre, questo kvas ripristina in breve tempo l'epitelio della mucosa dello stomaco e dell'intestino, per non parlare del fatto che fornisce al corpo molti elementi minerali e vitamine che promuovono la salute.

Controindicazioni all'uso di ippocastano

Quando si assumono fondi a base di nausea di ippocastano, può verificarsi bruciore di stomaco. Pertanto, devono essere assunti solo dopo una visita dal medico, eseguendo il controllo del sangue della protrombina. Le controindicazioni possono essere stitichezza atonica, gastrite, disturbi mestruali

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Trattamento delle vene varicose

Le vene varicose nelle gambe sono una malattia cronica caratterizzata da alterazione del flusso sanguigno, che aumenta la pressione sulle vene. I vasi sanguigni sono dotati di valvole che consentono al sangue di fluire solo in modo che non ristagni negli arti inferiori.

I linfociti sono sollevati, i neutrofili si abbassano in un bambino.

Uno dei primissimi test che un bambino deve prescrivere in caso di malattia o un esame di routine è un esame del sangue generale o clinico e una definizione di una formula di leucociti.