Crampi alle gambe frequenti

Le condizioni patologiche, che, di fatto, non sono una malattia indipendente, ma allo stesso tempo violano il solito modo di vivere del paziente, sono piuttosto comuni. Un esempio di tale stato è, ad esempio, il mioclono, quando spesso unisce le gambe.

Questa condizione è caratterizzata da contrazione involontaria o sovraccarico di uno (diversi) gruppi muscolari. È particolarmente spiacevole quando le convulsioni compaiono improvvisamente di notte, il che richiede il trattamento obbligatorio per la consulenza medica e la diagnosi, poiché a volte i crampi alle gambe possono essere un indicatore di alcune gravi malattie.

10 cause più comuni di crampi

Le cause dei sequestri sono abbastanza diverse, ma l'eziologia della malattia non è stata studiata abbastanza.

Molto spesso i provocatori della condizione patologica sono:

1. Esaurimento fisico

I muscoli del polpaccio sono eccessivamente allenati durante le lunghe camminate, la corsa a lunga distanza e lo sforzo fisico, che porta allo sviluppo di convulsioni. Tonico - sono caratterizzati da una tensione muscolare piuttosto lunga, atonica - da contrazione e rilassamento a breve termine. Tuttavia, in alcune malattie (intossicazione, alterazione della funzione cardiaca, carenza di vitamine, trauma cranico, ecc.), Possono verificarsi entrambi i tipi di convulsioni.

2. Disidratazione

La seconda causa più comune di crampi alle gambe è una improvvisa disidratazione del corpo, soprattutto nella stagione calda, con un intenso allenamento sportivo o visitando la sauna. In questo caso, il lavoro delle ghiandole sudoripare aumenta, e insieme all'umidità, il corpo perde una quantità sufficiente di sostanze minerali (magnesio, calcio, sodio) necessarie per il corpo, che provoca spasmi muscolari.

Inoltre, nei pazienti può verificarsi una condizione simile quando il trattamento di una malattia comporta la somministrazione di diuretici, ad esempio in caso di ipertensione o insufficienza cardiovascolare. L'azione di questi farmaci è talvolta accompagnata da convulsioni, specialmente di notte.

3. Violazione del bilancio idrico ed elettrolitico

Un altro fattore predisponente, che causa crampi alle gambe, è considerato uno squilibrio tra i segnali inibitori ed eccitatori che entrano nel muscolo gastrocnemio, così come l'aumento della contrazione del riflesso muscolare. Tale condizione si nota con una diminuzione della produzione di ATP (acido adenosintrifosfato), che porta ad un deterioramento dei processi metabolici nei muscoli degli arti inferiori e una diminuzione del loro rilassamento. Inoltre, possono verificarsi crampi alle gambe quando si verificano cambiamenti patologici nei vasi, ad esempio, con un aumento della viscosità del sangue, ecc.

4. Ipertermia e stress

A temperature superiori a 38 gradi, possono verificarsi crampi in qualsiasi parte del corpo, comprese le gambe. Soprattutto questa condizione è osservata durante l'infanzia. Inoltre, durante varie situazioni stressanti e esaurimenti nervosi, vi è un forte rilascio di adrenalina nel sangue, che, a sua volta, aiuta a ridurre la quantità di anidride carbonica, seguita da crampi alle gambe.

5. Iperparatiroidismo

Ghiandole paratiroide situate vicino alla ghiandola tiroidea. La loro funzione è quella di regolare il metabolismo dell'acido fosforico nel corpo del paziente. Un sintomo caratteristico della malattia è lo spasmo muscolare dei muscoli respiratori, le contrazioni convulsive dei muscoli delle gambe, delle dita delle mani e dei piedi. Insieme alle contrazioni spastiche, il paziente può essere disturbato dal dolore addominale, dall'insonnia e dall'aumentata irritabilità.

6. Ipoparatiroidismo

Con una carenza di calcio nel corpo causata da ipoparatiroidismo, ci sono ripetuti crampi ripetitivi nei muscoli del polpaccio. I crampi possono essere a breve termine o prolungati, coinvolgendo uno o più muscoli. Inoltre, il paziente ha una diminuzione delle forze immunitarie, aumento della fragilità delle unghie, deterioramento della struttura dei capelli, ecc.

Il calcio è particolarmente importante per donne in gravidanza, adolescenti e pazienti con determinate diete. Il fabbisogno giornaliero di calcio varia da 1000 a 1500 μg al giorno. Una quantità sufficiente di questo microelemento è contenuta in prodotti lattiero-caseari, noci, prodotti a base di soia, cavoli e prezzemolo. Inoltre, quando la causa della riduzione convulsiva dei muscoli del polpaccio è dovuta all'ipoparatiroidismo, è necessaria la supplementazione di vitamina D, poiché è questo che contribuisce al massimo assorbimento del fosforo e del calcio.

7. Polineurite

In questa malattia, c'è una lesione multipla delle terminazioni nervose. La causa principale della polineurite è rappresentata da infezioni virali, ipovitaminosi, intossicazione, diabete, disordini metabolici.

La malattia è accompagnata da crampi alle gambe, specialmente di notte, parestesia (sensazione di "gattonare") e intorpidimento degli arti. Il paziente è preoccupato per il mal di testa e vertigini, perdita dell'udito, dolore nella regione del cuore e aumentata irritabilità.

8. malattia varicosa

Abbastanza spesso, convulsioni si verificano sullo sfondo delle vene varicose, in cui vi è la dilatazione delle vene e l'indebolimento delle valvole venose, che porta all'allungamento delle pareti venose e il ristagno del sangue. Oltre alle crisi, il paziente è preoccupato per la pesantezza delle gambe, dolore, gonfiore e difficoltà a camminare.

Per migliorare la circolazione del sangue durante le vene varicose e prevenire lo sviluppo di convulsioni, è necessario utilizzare una speciale fascia elastica, il rifiuto di cinture e cinghie stretti. Inoltre, si consiglia di abbandonare l'abitudine mentre si è seduti, per gettare una gamba sopra l'altra, poiché tale posizione del corpo peggiora significativamente il flusso di sangue venoso. In caso di sviluppo grave o cronico del processo, si raccomanda l'intervento chirurgico.

9. Curvatura dell'articolazione della caviglia

Spesso le cause delle convulsioni sono dovute a un difetto articolare come il piede torto, quando l'area del tallone è costantemente inclinata verso l'interno, causando la curvatura della caviglia. Questo difetto è particolarmente pronunciato nelle donne che indossano scarpe col tacco alto.

Quando si cammina, le gambe si stancano rapidamente, il dolore appare nei muscoli del polpaccio e nelle ginocchia, e le vene delle gambe e dei piedi si dilatano, il che porta allo sviluppo della sindrome convulsiva e, in assenza di trattamento correttivo, a una grave violazione della postura.

10. Gravidanza

Come conseguenza dell'aggiustamento ormonale del corpo di una donna durante la gravidanza, il flusso sanguigno viene disturbato dallo schiacciamento del plesso venoso da parte dell'utero. L'esposizione agli ormoni aiuta ad ammorbidire le pareti venose, che sono spesso danneggiate a causa di improvvisi cambiamenti di pressione, specialmente durante il travaglio.

Di regola, le convulsioni si verificano durante la notte. Nelle donne, nel tardo pomeriggio, la parte superiore delle gambe, dei piedi e delle gambe si gonfia ei muscoli del polpaccio avvertono intorpidimento e pesantezza. Tali sintomi richiedono un attento monitoraggio del medico curante, con monitoraggio costante e caratteristiche comparative dei cambiamenti in atto. Se necessario, viene presa una decisione sul possibile trattamento terapeutico, tenendo conto della gravità delle condizioni della donna e del pericolo per il bambino.

Terapia farmacologica

Va tenuto presente che non esistono farmaci speciali per il trattamento delle convulsioni. Tutti loro sono nominati in accordo con la diagnosi stabilita, la frequenza dello sviluppo di convulsioni e la presenza di eventuali malattie croniche nel paziente.

L'unico rimedio comune per le convulsioni è il farmaco, che contiene un complesso equilibrato di vitamine e minerali. Inoltre, come strumento aggiuntivo, il medico può raccomandare l'assunzione di magnesio e rilassanti muscolari, che hanno un effetto rilassante sul tessuto muscolare.

I complessi minerali e vitaminici più efficaci contro i crampi alle gambe includono:

  • Magne-in6, alfabeto;
  • Calcio-D3 Nycomed;
  • Alfadol-Sa, Complivit, ecc.
  • I farmaci al magnesio che servono a prevenire lo sviluppo di convulsioni sono:
  • Calma naturale, Magnerota;
  • Diasporal; Magnistad;
  • Asparkam, Magnelis B6;
  • Solgar con citrato di magnesio, ecc.

Il gruppo di rilassanti muscolari include:

  • Baclofen, tolperisone;
  • Sirdold, Mydocalm e altri

Tali fondi fermano convulsioni e sintomi patologici dovuti al riscaldamento e agli effetti antinfiammatori sui vasi degli arti inferiori.

Trattamento di convulsioni con rimedi popolari

Oltre alla terapia farmacologica, la condizione patologica può essere trattata con l'aiuto della medicina tradizionale. Grazie a tali ricette, l'incidenza delle convulsioni può essere significativamente ridotta e in alcuni casi completamente eliminata.

Le più efficaci sono le seguenti ricette:

  • per rimuovere la contrazione convulsiva, è necessario applicare miele leggermente riscaldato sulla zona del polpaccio, sopra il quale viene applicato uno strato di pellicola alimentare e quindi l'isolamento. Il tempo di tenere un tale impacco sulla gamba non è più di mezz'ora, dopo di che i resti di miele vengono lavati via con acqua tiepida;
  • con convulsioni su uno sfondo di malattia varicosa, si consiglia di strofinare i piedi con aceto di sidro di mele, così come l'assunzione di aceto di sidro per via orale 2 volte al giorno, dopo aver sciolto 2 cucchiai. cucchiai di aceto in 200 ml di acqua leggermente riscaldata. Il corso generale di trattamento è di almeno 1 mese;
  • per mantenere le gambe lontane dai crampi, si consiglia di mescolare 1 tuorlo con 1 cucchiaio. cucchiaio di aceto di mele e 1 cucchiaino di trementina. Dopo accurata miscelazione, questa soluzione viene strofinata sui polpacci prima di coricarsi;
  • per prevenire lo sviluppo di convulsioni, puoi strofinare i piedi con la polvere di senape o succo di limone appena spremuto;
  • Il succo di celidonia (1 parte) viene mescolato con 2 parti di vaselina e applicato ai piedi quando inizia un attacco convulso, che consente di fermarlo nella fase iniziale.

Nonostante la sufficiente efficacia e sicurezza delle ricette popolari, prima di usarle, dovresti consultare il tuo medico, poiché sono possibili casi di intolleranza individuale ad alcuni ingredienti a base di erbe.

Pronto soccorso

Con frequenti episodi di crampi alle gambe, è necessario sapere cosa fare in caso di emergenza per eliminare questi sintomi:

  • Si consiglia di tirare le dita con una gamba angusta, verso se stessi, e se è difficile da raggiungere, è possibile utilizzare un asciugamano o una cintura per sollevare le dita;
  • nel caso in cui non ci fosse nulla che potesse aiutarti, puoi stare in piedi con tutto il piede, in modo che il tuo piede sia piegato il più possibile, dopo di che puoi rilassare e allungare il muscolo del polpaccio;
  • È necessario massaggiare i muscoli delle gambe partendo dalla punta delle dita, verso il ginocchio, oltre a pizzicare e accarezzare la gamba.

Per alcuni pazienti, un pediluvio caldo aiuta a rimuovere spasmi muscolari molto forti.

dieta

Ad oggi non esiste un singolo prodotto che provochi lo sviluppo di un sintomo convulsivo con un alto grado di probabilità. Tuttavia, non è necessario eliminare completamente l'effetto della nutrizione, poiché le gambe spasmodiche spesso possono causare obesità e aterosclerosi. Di conseguenza, dovrebbe essere elaborata una dieta speciale che impedisca lo sviluppo di tale stato il più possibile.

La dieta deve soddisfare le seguenti condizioni:

  • il menu del giorno dovrebbe contenere il numero richiesto di calorie per mantenere la forza, compresi gli oligoelementi e le vitamine;
  • È importante garantire che 1/3 della nutrizione totale siano prodotti vegetali;
  • La quantità giornaliera di cibo deve essere divisa in 5-6 parti uguali. Allo stesso tempo 1-2 porzioni di cibo dovrebbero essere porridge, al fine di migliorare la digestione;
  • Si consiglia di cenare non più tardi di 2 ore prima di andare a dormire, mentre la cena dovrebbe essere il più leggera possibile.

Va ricordato che la tattica del trattamento dipende dalla diagnosi della malattia. Con frequenti convulsioni che non sono suscettibili alla terapia farmacologica, a volte viene indicato un intervento chirurgico. Inoltre, la scelta delle calzature giuste, la normalizzazione dello sforzo fisico sulle gambe e il tempestivo trattamento delle malattie croniche non hanno alcuna importanza. Con un approccio integrato al trattamento dei crampi alle gambe, la prognosi per il recupero è favorevole.

Perché ci sono i crampi?

Svegliarsi nel cuore della notte o al mattino per il dolore insopportabile alla gamba a causa dei crampi che lo legavano - la situazione è familiare a molti in prima persona. Dolore e confusione, cosa fare per liberarsi delle sensazioni dolorose e vale la pena preoccuparsi di ciò che sta accadendo?

Ottieni risposte a tutte le domande, puoi scoprire la natura del verificarsi di convulsioni e le cause che provocano il loro aspetto.

Cos'è il crampo e cosa potrebbe essere?

I crampi sono il risultato di una forte contrazione muscolare incontrollata, quindi disturbano il più delle volte una persona inaspettatamente e causano dolore acuto e grave.

L'unica consolazione per i malati è la breve durata dell'attacco, di solito entro cinque minuti. Ma anche in questo breve periodo, una persona ha il tempo di provare un intenso e doloroso dolore nei muscoli induriti, quando si fa buio negli occhi ed è impossibile spostare la parte "ridotta" del corpo.

A volte, nel sito di localizzazione del dolore, appare rossore o gonfiore e i muscoli continuano a ferire per qualche ora o giorno. Uno spasmo doloroso di uno o più gruppi muscolari può essere disturbato in qualsiasi momento della giornata, in qualsiasi posizione del corpo ea qualsiasi età.

I muscoli coinvolti nel movimento articolare sono più vulnerabili ai crampi:

Il lavoro degli organi interni può anche essere influenzato a causa della contrazione involontaria della muscolatura liscia della parete vascolare. Nella maggior parte dei casi, le persone anziane e i bambini appena nati, gli atleti e le persone che subiscono un notevole stress fisico per lungo tempo sono soggetti a convulsioni.

Le contrazioni muscolari differiscono. I crampi alle gambe, caratterizzati da dolore prolungato, tirante e muscoli pietrificati, sono spasmi tonici. Convulsioni o convulsioni cloniche si verificano sotto forma di attacchi, quando gli spasmi del dolore si alternano a periodi di rilassamento.

Cause di convulsioni

La medicina conosce centinaia di fattori che provocano la contrazione attiva e incontrollata dei muscoli, anche nelle persone sane. Fondamentalmente, il problema sorge per ragioni che sono facili da identificare ed eliminare nel tempo. Convenzionalmente, possono essere suddivisi nei seguenti gruppi.

Mancanza di minerali e vitamine

Per il normale funzionamento dei muscoli serve una dieta equilibrata: acqua, proteine, magnesio, potassio, calcio, ferro, vitamine B e D. Queste sostanze sono coinvolte nei processi cellulari nel tessuto muscolare, sono responsabili dell'assunzione di sufficiente fluido e ossigeno, regolano l'attività muscolare.

La velocità con cui il corpo assorbe i microelementi e la coerenza dell'interazione di tutti i sistemi vitali umani con il sistema nervoso centrale dipende da loro. Una mancanza di nutrienti essenziali nel corpo porta ad eccitazione muscolare dolorosa.

In quali casi può esserci una minaccia di squilibrio nella composizione elettrolitica del sangue?

  • Con il farmaco a lungo termine (diuretico, psicotropico, contraccettivo, pillole per abbassare il colesterolo nel sangue e la pressione sanguigna), il potassio, il calcio e il magnesio vengono escreti dal corpo e il loro completo assorbimento non si verifica.
  • Durante la gravidanza, il bisogno di calcio e magnesio raddoppia. La mancanza di questi oligoelementi si fa sentire soprattutto di notte, riducendo il crampo al polpaccio e disturbando le future madri con pensieri inquietanti su malattie sconosciute.
  • Lo stress - fa sì che il corpo si difenda con la produzione attiva dell'ormone cortisolo. Il ruolo negativo di questo doppio ormone è che è "non amichevole" con il calcio, impedendo il suo assorbimento nell'intestino e aiutando i reni a rimuoverlo dal corpo.
  • L'avvelenamento, compreso l'alcol, accompagnato da vomito e diarrea gravi, porta alla disidratazione muscolare e alla perdita di elettroliti.
  • L'eccessivo consumo di caffè, tè forte, bevande energetiche e un additivo biologico per la crescita muscolare - proteine, provoca la comparsa di una carenza di calcio dovuta all'escrezione attiva di esso attraverso l'urina.
  • Nella vecchiaia, il rallentamento dei processi metabolici porta ad una diminuzione degli ioni di calcio e di potassio nei muscoli. La maggior parte degli anziani soffre di crampi ai polpacci e ai piedi durante la notte, quando il flusso sanguigno è indebolito e il numero di elementi necessari per i muscoli non corrisponde alla norma.

Esercizio fisico e stimoli esterni

Secondo le statistiche, l'80% di tutte le persone che vivono sulla Terra hanno crampi periodici nei muscoli delle gambe. L'inserimento di questo numero è particolarmente a rischio per gli atleti e le persone che, in virtù delle loro attività professionali, sono costretti a trascorrere la maggior parte del loro tempo in piedi.

I muscoli estesi, costretti a mantenersi costantemente in buona forma, alleviano la loro eccitazione con lo spasmo, che farà svegliarsi di notte dal dolore alle gambe, quando il tessuto muscolare è rilassato e non pronto ad "attaccare".

Allenamento intenso in palestra, esercizio fisico o movimento attivo nella stagione calda sono accompagnati da un aumento della sudorazione, specialmente nelle persone in sovrappeso. Allo stesso tempo, il corpo perde bruscamente i sali di potassio e di fluido extracellulare, che possono essere un fattore nello sviluppo di convulsioni.

Crampi muscolari causati da ipotermia - la causa di molti incidenti durante il bagno in acqua fredda. La bassa temperatura dell'acqua limita drasticamente i vasi sanguigni, e i muscoli, non avendo ricevuto la nutrizione necessaria, si contraggono. Di conseguenza, ci sono delle convulsioni che possono causare tragedie.

Convulsioni come manifestazione della malattia

Se non si interrompe la vostra attenzione su rare malattie genetiche e autoimmuni (epilessia, sclerosi multipla, morbo di Parkinson, morbo di Alzheimer), le cause dello spasmo convulsivo possono essere:

  • problemi al sistema muscolo-scheletrico (osteocondrosi, artrite, radicolite lombare) - i processi patologici nella colonna vertebrale interrompono l'afflusso di sangue ai muscoli;
  • vene varicose - il ristagno di sangue nelle vene rende difficile la nutrizione dei muscoli, la malattia è spesso complicata durante la gravidanza;
  • malattie neurologiche - le fibre nervose danneggiate non sono in grado di condurre impulsi nervosi dal sistema nervoso centrale ai tessuti muscolari;
  • malattie del fegato - sostanze tossiche non processate dall'organo malato si accumulano nel sangue e causano spasmi;
  • malattie endocrinologiche - disidratazione, deficit di elettroliti, compromissione della conduzione nervosa e cattiva circolazione creano uno squilibrio nel meccanismo di contrazione e rilassamento muscolare;
  • flatfoot - un arco deformato del piede crea tensione nei muscoli della gamba e interferisce con la normale circolazione sanguigna.

Inoltre, le convulsioni possono superare con lesioni alle gambe e danni muscolari, un forte aumento della pressione sanguigna e della temperatura corporea.

Nei neonati, l'apparizione di convulsioni è dovuta al sistema nervoso che non è stato completamente formato e ai fattori che lo influenzano (infezioni, malattie materne, intossicazione da droghe).

Cosa fare se c'è un crampo? Come ridurre il dolore?

Per forzare rilassato, compresso in un gruppo doloroso di muscoli per aiutare le azioni volte a rilassarsi e ripristinare la microcircolazione del sangue:

  1. Prima di tutto, dovresti fermare il movimento che ha causato lo spasmo, allungare il muscolo spastico e allungarlo. Per migliorare l'effetto del massaggio, è possibile utilizzare un unguento riscaldante e anestetico, oli aromatici di lavanda, ginepro, rosmarino.
  2. L'alternanza di impacchi caldi e freddi migliorerà e accelererà la circolazione del sangue nel muscolo interessato, oltre a una benda stretta applicata al sito di indurimento.
  3. Se ci sono crampi agli arti inferiori, che spesso si verificano di notte, dovresti alzarti, prendere una posizione eretta e tirare forte le dita dei piedi sul piede "appiattito" o toccare il tallone sul pavimento.
  4. Allo stesso tempo, pizzicare, accarezzare e formicolio dei muscoli aiuterà a regolare il flusso sanguigno.
  5. Dopo aver fermato l'attacco, si raccomanda di sdraiarsi tranquillamente con le gambe sollevate in modo da non causare la sua ricorrenza.

Prevenire il ripetersi di convulsioni

Sulla questione di cosa fare per prevenire il ripetersi di crisi, ognuno deve rispondere, in base alle caratteristiche del proprio corpo, stile di vita e malattie associate.

Se noti convulsioni convulsive frequenti e prolungate in te stesso o nel tuo bambino, iscriviti il ​​prima possibile per un appuntamento con un terapista o un pediatra. È probabile che i crampi ricorrenti alle gambe o in altre parti del corpo siano causati dalla presenza di qualsiasi malattia che richieda trattamento e farmaci.

Se contrazioni involontarie e spasmi muscolari si verificano raramente, cercare di escludere i fattori che li innescano.

Ciò richiederà:

  1. Bilancia il tuo menù giornaliero per includere alimenti ricchi di calcio, potassio, magnesio, ferro, vitamine B e D: verdure, frutta secca, cereali integrali, frutti di mare, latte, pollame. Avendo ricevuto le sostanze necessarie per la nutrizione, i muscoli si "calmano" e smettono di svegliarsi di notte.
  1. Per escludere o limitare l'uso di caffè, tè nero forte, bevande alcoliche, ma allo stesso tempo monitorare il flusso di acqua sufficiente per garantire che la composizione del sangue normale contenuto di elettroliti.
  2. Controlla il carico, rafforzando gradualmente i muscoli e i legamenti. Prima dell'allenamento, esegui esercizi che riscaldano i muscoli e accelerano il rilascio di sangue e ossigeno a loro.
  3. Dare ai muscoli l'opportunità di rilassarsi completamente e alleviare la tensione durante il sonno in una postura confortevole e in condizioni di temperatura confortevole.
  4. Effettuare procedure che attivano la circolazione sanguigna e il metabolismo: ginnastica per le gambe, massaggio, fisioterapia dell'apparato, doccia a contrasto, pediluvi con decotti di erbe (menta, equiseto, valeriana).

Se le misure sopra elencate non aiutano a risolvere il problema, si assicuri di contattare il medico per un aiuto. Non c'è bisogno di accettare il dolore, riducendo la qualità della vita, le prestazioni e l'umore. Prendi tempo ed energia per darti attenzione e scoprire cosa ti impedisce di dormire la notte o di disturbarti durante la giornata lavorativa.

Puoi liberarti di momenti spiacevoli. Agisci e sii sano!

Cosa ti fa crampare le gambe e cosa fare se hai dolore?

Per una volta nella vita di tutti, ognuno ha i crampi alle gambe. E appaiono sempre inaspettatamente, insieme a un dolore lieve o insopportabile, come se il muscolo della gamba stesse per esplodere dalla tensione. Spesso, una tale patologia si verifica durante la notte, prevenendo il sonno e provocando sensazioni spiacevoli. Perché i crampi compaiono nelle gambe?

Qual è il crampo e quali sono le ragioni del suo verificarsi

Crampi - contrazioni muscolari involontarie, che di solito sono accompagnate da dolore. Sono divisi in diversi tipi:

  • cloniche;
  • tonico;
  • generalizzata.

Il primo tipo è una contrazione muscolare acuta e rapida come un tic nervoso, che a volte è il risultato di un sovraccarico. Le convulsioni toniche si verificano spesso durante la notte quando il muscolo della gamba sembra indurirsi e c'è un forte dolore. Tali crampi si verificano solitamente nei muscoli del polpaccio o nella parte inferiore della gamba. A volte le dita dei piedi sono colpite, sia i piedi che i fianchi. Le convulsioni generalizzate sono le più sgradevoli e pericolose quando tutte le fibre muscolari raggiungono un tono e sono nettamente ridotte. Una persona può perdere conoscenza, quindi è necessario ricovero urgente.

La sindrome convulsiva si verifica a qualsiasi età ed è importante determinare le cause di questo fenomeno. Questo può essere una violazione dell'elettrolita, così come la composizione biochimica del sangue, quando c'è una carenza di potassio, magnesio, calcio o vitamina D, A, E e tutti i componenti del gruppo B. Questi oligoelementi e vitamine vengono lavati:

  • In situazioni di stress, quando viene prodotto attivamente l'ormone cortisolo. Influisce negativamente sull'assorbimento del calcio nel tratto gastrointestinale e lo espelle attivamente dai reni.
  • Quando si assumono determinati farmaci, come il diuretico, gli adsorbenti che riducono il pieno assorbimento del calcio, così come gli oligoelementi come il potassio e il magnesio.
  • Durante la gravidanza Il corpo del futuro bambino prende vitamine e microelementi se la madre li consuma non abbastanza. In questo caso, le convulsioni nelle donne si verificano anche quando il movimento del sangue attraverso i vasi delle gambe si deteriora.
  • A causa dell'eccesso di proteine, il calcio si perde. Il glucosio nel corpo umano è secreto principalmente dai carboidrati. Con la loro mancanza di cellule lo prendono dal grasso e la quantità di chetoni nel sangue aumenta, causando la lisciviazione del calcio attraverso le urine.
  • Quando la sudorazione eccessiva è persa di potassio. I medici hanno notato che le crisi appaiono spesso in estate e dopo gli sport attivi.
  • Se non hai abbastanza vitamina D, che è prodotta dalla pelle sotto l'influenza della luce solare, e partecipa direttamente all'assorbimento del calcio da parte delle cellule.

Il più doloroso di tutti è il crampo al polpaccio. Per il suo aspetto non può essere pronto. Si verifica all'improvviso in qualsiasi momento, spesso di notte, costringendo una persona a strofinare un muscolo dolente e prendere pillole per il dolore. Spesso la sindrome convulsiva è un sintomo di:

  • sciatica;
  • esercizio eccessivo;
  • vene varicose;
  • malattia della tiroide;
  • diabete;
  • disturbi del flusso sanguigno nelle gambe;
  • piedi piatti;
  • danno muscolare, tra cui lesioni;
  • malattia renale cronica;
  • ipotermia.

Tali malattie devono essere adeguatamente diagnosticate e trattate al fine di sbarazzarsi dei crampi alle gambe.

Cosa fare se compare improvvisamente un crampo

Aiuto d'emergenza te stesso con il prossimo spasmo forte può l'uomo stesso. Alle prime sensazioni spiacevoli, è meglio rilassare la gamba il più possibile. In caso di spasmo, la punta del piede viene tirata verso se stessa, allentando gradualmente la spinta e raddrizzando il piede, e di nuovo fare un tale movimento. Dopo il crampo, puoi alzarti e camminare lungo una superficie dura rimuovendo le scarpe.

Togliere il crampo con un massaggio del muscolo appiattito doloroso. Per migliorare l'effetto, unguento per il riscaldamento delle unghie.

Maggiori informazioni sul primo soccorso per i crampi alle gambe - leggi qui.

Perché appaiono i crampi notturni

Nella maggior parte dei casi, le contrazioni muscolari convulsive si manifestano precisamente di notte, quando tutti i processi naturali del corpo, compresa la circolazione sanguigna, rallentano. Gli organi principali responsabili delle attività vitali continuano a lavorare attivamente. Questi sono polmoni, cuore, diaframma, cervello. I muscoli della persona sono rilassati. Se, a causa di eventuali anomalie, la circolazione del sangue nelle gambe si è deteriorata a causa di disturbi metabolici, sovraccarico, ipossia, di notte si avvertono convulsioni spontanee. Se questo è raro, il trattamento non è necessario.

Nelle persone mobili le convulsioni appaiono con una lunga assenza di attività e, al contrario, per coloro che conducono uno stile di vita sedentario, si manifestano di notte dopo una vigorosa attività fisica.

Esacerbazioni di malattie croniche - patologie endocrine, vene varicose, tromboflebiti, stress prolungato possono anche causare frequenti attività convulsive spontanee durante la notte. Il relativo deficit di minerali essenziali e di vitamine preziose porta anche al suo aspetto.

Crampi alle gambe durante la gravidanza

Contrazioni incontrollate di muscoli con dolore compaiono spesso durante la gravidanza, specialmente negli ultimi mesi. La ragione principale è chiara: mancanza di potassio, calcio, magnesio. Nel primo trimestre, il loro washout dal corpo di una donna è dovuto alla manifestazione di tossicosi - vomito spesso abbondante e prolungato.

Successivamente, aumenta il consumo di importanti oligoelementi da parte del feto in crescita. Nei periodi successivi, "spinge" i vasi sanguigni che si avvicinano alle gambe e la circolazione sanguigna negli arti inferiori è disturbata. Anche il deflusso di sangue è disturbato, specialmente se sdraiato.

Diagnosi della sindrome convulsiva

Prima di trattare i crampi dei muscoli del femore e del polpaccio, i piedi di entrambe le gambe e le dita dei piedi, è necessario identificare i fattori che li provocano. Prima di tutto, abbiamo bisogno di una consulenza di un terapista, di un laboratorio e di una diagnostica completa, che includa:

  • analisi del sangue per lo zucchero;
  • analisi generale delle urine e Nechiporenko;
  • Ultrasuoni dei vasi delle gambe;
  • biochimica del sangue.

Se i crampi alle gambe sono causati da una malattia cronica o acuta, allora c'è un percorso diretto allo specialista appropriato.

Trattamento farmacologico

Per il sollievo di una condizione spiacevole rivelare la sua causa. Spesso, la sindrome convulsiva nelle gambe si verifica con le vene varicose, quindi prescrivere pomate e pillole:

  • "Troxevasin";
  • "Vazoket";
  • "Diosmina";
  • "Troxerutin".

Per ridurre i sintomi primari dei crampi, oltre a migliorare la circolazione sanguigna, aiuta l'intimo a compressione speciale.

Per compensare la mancanza di magnesio e potassio, il farmaco "Asparkam" è prescritto in fiale o compresse, che aiuta le strutture muscolari a funzionare correttamente. Non può essere usato per più di 10 giorni senza prescrizione medica. Per compensare la perdita di oligoelementi essenziali, è possibile utilizzare il farmaco "Ortho Calcium + Magnesium". Dal nome è chiaro quali microelementi contiene la medicina, oltre alla vitamina D.

Ortho Taurine Ergo è anche raccomandato per eliminare gli spasmi muscolari nei pazienti con ipertensione e diabete. Include vitamine E, B, zinco, acido lipoico e succinico. L'azione di tali farmaci è finalizzata a proteggere i muscoli dai danni, accelerando il processo del loro recupero.

Rimedi popolari per il trattamento dei crampi alle gambe

Rimedi efficaci per l'eliminazione della sindrome convulsiva sono:

  • tintura adonis;
  • decotto di gemme di betulla;
  • brodo Potentilla d'oca;
  • tintura con fiori di tiglio;
  • decotto di noci, vischio, mughetto, aneto, crespino, mora, camomilla e sambuco nero;
  • una miscela di olio d'oliva e semi schiacciati di assenzio;
  • decotto di camomilla farmaceutica;
  • tintura di spirito con timo;
  • decotto di petali di papavero con latte e miele.

Per i crampi alle gambe, specialmente nei polpacci, lubrificano le gambe con camomilla, aglio o olio di alloro o senape in polvere. Spesso i guaritori tradizionali raccomandano di sfregare il succo di limone fresco o un unguento di zafferano e albume prima di coricarsi e nella pianta del piede del mattino. Con una carenza di potassio, che provoca crampi, si consiglia di prendere il lievito con il miele. La bevanda di lievito è prodotta fermentando crackers di segale in acqua bollente con l'aggiunta di lievito secco. Inoltre, il miele fatto in casa è utile in una bevanda simile.

Dieta per i crampi alle gambe.

La terapia dietetica è un altro modo per alleviare la sindrome convulsiva nelle gambe. Nella dieta deve essere:

  • cereali, in particolare grano saraceno e farina d'avena, ricchi di zinco, potassio, magnesio e calcio;
  • latte fatto in casa, ryazhenka, kefir, ricotta, formaggio a pasta dura e altri prodotti caseari;
  • gusci d'uovo, macinati in polvere;
  • uova di quaglia;
  • camomilla;
  • fragole, arance, avocado, banane;
  • barbabietole, spinaci, tutte le varietà di cavolo, carote;
  • funghi;
  • manzo e pesce;
  • verdure a foglia verde, verdi;
  • colture di cereali integrali;
  • sardine, merluzzo e salmone;
  • fichi e datteri;
  • cavolo di mare;
  • burro e tuorlo d'uovo;
  • semi di zucca e germe di grano;
  • mandorle e semi di girasole;
  • semi di soia;
  • frutta secca

Crampi alle gambe e come affrontarli (video)

Come aiutare con i crampi alle gambe? Da quello che si presentano e come eliminare una patologia così spiacevole, impariamo dal video.

Raccomandiamo inoltre di leggere l'articolo sul perché le gambe fanno male e su come affrontarle.

Crampi alle gambe

La contrazione involontaria di un gruppo muscolare, accompagnata da dolore e intorpidimento acuto e acuto, si chiama spasmo o spasmo. I crampi alle gambe sono un problema per molti uomini e donne, che richiedono diagnosi, trattamento obbligatorio. Numerose cause di spasmi muscolari sono ben studiate dalla medicina, facilmente corrette, trattate rapidamente. Se soffri costantemente di tagli agli arti, consulta un medico che ti aiuterà a risolvere questo problema. Quali sono le cause dei crampi alle gambe?

Cause di crampi alle gambe

In medicina, si distinguono gli spasmi muscolari tonici, caratterizzati da una tensione muscolare di lunga durata, e contrazioni cloniche a breve termine che si alternano al rilassamento. I crampi alle gambe appartengono alla prima categoria, si verificano nei muscoli dei piedi e dei polpacci. Gli spasmi degli arti inferiori sono accompagnati da acuti, dolorosi sentimenti di pietrificazione di una parte del corpo, compaiono improvvisamente, la sindrome del dolore dura da 2 a 5 minuti, passa solo dopo che i muscoli si rilassano.

Cause di crampi alle gambe:

  • Mancanza di vitamine e oligoelementi - magnesio, calcio, potassio, vitamina D, responsabile della trasmissione degli impulsi nervosi ai muscoli. La mancanza di microelementi e macroelementi può essere dovuta a un'alimentazione squilibrata, un eccesso di sostanze nocive (nicotina, caffeina, tannino, zucchero), dieta proteica, assunzione di farmaci che ne impediscono l'assorbimento.
  • Disidratazione del corpo Con la sudorazione attiva, c'è una significativa perdita di oligoelementi che assicurano una sana funzione muscolare. Pertanto, è importante bere fino a 2,5 litri di acqua al giorno, soprattutto durante la calda stagione estiva e durante le attività sportive attive.
  • L'attività fisica. Tensione eccessiva durante le attività sportive, carico distribuito in modo disuguale, riscaldamento e riscaldamento insufficienti prima dell'allenamento, lavoro fisico pesante e monotono portano a un sovraccarico di un gruppo muscolare, malfunzionamento dei muscoli del corpo, convulsioni. Per il funzionamento efficace della massa muscolare, è importante alternare tensione / rilassamento durante l'attività fisica.
  • Le gocce di temperatura L'ipotermia durante il nuoto o al freddo provoca una forte riduzione dei muscoli degli arti, la comparsa di crampi muscolari. Pertanto, è importante monitorare la temperatura corporea, per evitare cadute di temperatura a 10 gradi.
  • Disease. Metabolismo scorretto, malattie vascolari, lesioni agli arti sono una causa comune di crampi muscolari. Per l'eliminazione degli spasmi, consultare uno specialista (endocrinologo, neuropatologo, flebologo, ortopedico) per ricevere il trattamento prescritto.
  • Lo stress. Durante uno stress emotivo, un esaurimento nervoso, c'è un carico intenso su tutto il corpo umano, principalmente sulle terminazioni nervose responsabili delle contrazioni muscolari. Una sovrabbondanza dell'ormone dello stress (cortisolo) porta a uno squilibrio di micro e macroelementi, portando ad una mancanza di calcio nel corpo, che è necessaria per il funzionamento sano, lo stress e il rilassamento muscolare.

Crampi muscolari

Crampi muscolari alle gambe si verificano a causa della compromissione della trasmissione degli impulsi nervosi al muscolo per il rilassamento. Questi spasmi sono soggetti ai muscoli della gamba, della superficie anteriore e posteriore della coscia. L'intensità dei crampi può variare da una leggera contrazione a una riduzione significativa, accompagnata da un forte dolore. I muscoli angusti sono simili alla pietra: fermi, ben compressi, si stagliano nettamente sul corpo. Un attacco convulsivo dura da 1 a 15 minuti, con diverse ripetizioni di spasmi per un periodo di tempo.

Crampi alle dita

Crampi alle dita del piede - una sindrome di disturbi metabolici o malattie di diversa natura. Si trovano in malattie delle articolazioni, insufficienza venosa, aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori e diabete mellito. Si può osservare nelle persone la cui attività è associata a una lunga permanenza in piedi, una lunga passeggiata in scarpe scomode. Frequenti attacchi di crampi alle dita dei piedi richiedono una consultazione obbligatoria con un medico specialista, che aiuterà a determinare la causa del sintomo e prescriverà il trattamento corretto.

Crampi alle gambe: cause, trattamento domiciliare

Il termine "crampi alle gambe" nella gente comune significa un eccesso di forza e durata e una volontà incontrollata della riduzione dei singoli muscoli, che avviene senza motivo apparente e di notte.

Molto spesso i crampi si verificano nei muscoli degli arti inferiori (crampi dei muscoli gastrocnemici), meno spesso nei muscoli della schiena o della superficie anteriore della coscia. I muscoli del torace e dell'addome, degli arti superiori e del collo nel processo di comparsa di contrazioni di questo tipo sono coinvolti molto meno. Di norma, le convulsioni sono piuttosto dolorose, sgradevoli e privano una persona della capacità di muoversi autonomamente o di eseguire complessi atti motori coordinati.

Diagnostica differenziale

È importante! Le contrazioni convulsive del tipo descritto sono tetaniche, cioè forti e lunghe, senza periodi di rilassamento.

Per questo motivo, i crampi alle gambe durante la notte dovrebbero essere distinti da quelli esternamente simili, ma di natura diversa, che includono:

  • Parossismi epilettici - hanno una grande varietà di manifestazioni, ma nella stragrande maggioranza dei casi, i gruppi muscolari dell'intero organismo sono coinvolti nel processo convulso, i disturbi della coscienza sono notati e il periodo di convulsioni cade dalla memoria di un grande.
  • Contrazioni muscolari coreoatetoidi - il più spesso è una manifestazione di varie lesioni del sistema nervoso centrale, di regola, sono costantemente osservati in un paziente. Migliorata significativamente la loro gravità quando si cambia lo stato fisico o mentale del paziente. Soprattutto, assomigliano a una combinazione di continue smorfie con movimenti simili a vermi delle braccia, meno spesso - delle gambe.
  • Tiki - manifestazioni di patologia psichiatrica, espresse sotto forma di contrazioni stereotipate dei muscoli facciali, a volte - pronuncia involontaria di suoni o parole. Altri gruppi muscolari sono raramente coinvolti nel processo di contrazione. C'è un aumento nell'intensità dei tic durante l'agitazione e una diminuzione nel riposo o nel sonno.
  • fascicolazioni - Rappresentano le contrazioni ritmiche rapide dei singoli fasci muscolari dei muscoli superficiali. Ci sono raramente, molto disagio, e ancora di più, il dolore non porta. Molto spesso riflettono l'eccitazione dei singoli motoneuroni.
  • contratture - meno degli altri assomigliano a convulsioni e costituiscono una fissazione stabile dell'arto in una posizione innaturale nelle malattie del sistema muscolo-scheletrico o del sistema nervoso centrale.

Fai attenzione! I crampi notturni alle gambe sono una delle manifestazioni di una gamma piuttosto ampia di malattie, anomalie, cambiamenti funzionali e risposte nel corpo.

Cause di crampi alle gambe notturni

La causa della sindrome convulsiva e dei crampi alle gambe notturni che stiamo considerando potrebbe essere:

  • la disidratazione;
  • cambiamenti di equilibrio ionico;
  • mancanza di esercizio;
  • esercizio eccessivo;
  • affaticamento muscolare;
  • piede torto;
  • vene varicose;
  • stati di carenza di vitamine;
  • malattie endocrine;
  • trauma latente;
  • processi infiammatori locali.

Di norma, la causa principale dei crampi alle gambe risiede nella mancanza di tali micro e macronutrienti come calcio, magnesio e potassio, che sono coinvolti nel trasporto degli impulsi nervosi dal sistema nervoso centrale direttamente al tessuto muscolare stesso. La situazione in questo caso è aggravata dalla mancanza di vitamine D e B.

Meccanismi di comparsa di crampi ai piedi

Tutte le suddette ragioni provocano alcuni cambiamenti sia nell'organismo stesso che in alcune parti di esso, che contribuiscono alla comparsa spontanea di convulsioni.

Quindi, a causa del carico eccessivo e del lavoro eccessivo dei muscoli, c'è una diminuzione dei composti energeticamente importanti, principalmente ATP. Allo stesso tempo, alcuni metaboliti si accumulano nei tessuti, principalmente acido lattico. Di conseguenza, il processo di rilassamento delle fibre muscolari viene interrotto, che sullo sfondo di una soglia ridotta di eccitabilità porta a crampi spontanei alle gambe durante la notte.

Un altro meccanismo di sviluppo dei crampi alle gambe è una violazione della regolazione nervosa dei muscoli, che può verificarsi a causa di stanchezza generale, prendendo alcuni farmaci, disturbi endocrini. Il risultato di tali stati è una riduzione della soglia di eccitabilità dei muscoli e la loro riduzione della presenza di impulsi nervosi anche deboli.

In presenza di varici, tromboflebiti, malattie del sistema cardiovascolare, vari processi infiammatori e frequenti traumatizzazioni, un cambiamento nel metabolismo del tessuto muscolare si verifica in condizioni di carenza di ossigeno e sostanze nutritive. Ciò contribuisce alla comparsa di convulsioni spontanee dei muscoli gastrocnemio.

Quando si verificano crampi?

Nella stragrande maggioranza dei casi, i crampi delle dita dei piedi, così come i crampi nei muscoli degli arti inferiori, compaiono negli umani di notte.

La ragione di questo fenomeno sta nel fatto che durante questo periodo della giornata tutti i processi nel corpo sono rallentati, il corpo riposa dopo una giornata impegnativa. Gli organi che continuano ad essere forniti di sangue allo stesso livello non sono il cuore a riposo, i polmoni, il diaframma e il cervello. Tutti gli altri, specialmente i muscoli, sono in uno stato rilassato.

Se, per una serie di ragioni, l'apporto di sangue locale era inizialmente ridotto o c'erano disturbi metabolici, allora in condizioni di ipossia ancora maggiore (mancanza di ossigeno nei tessuti) le convulsioni spontanee possono facilmente verificarsi durante la notte.

Inoltre, nell'attività onirica del cervello aumenta, che si manifesta con la rapida fase del sonno con l'attività motoria. In condizioni avverse, anche una leggera eccitazione e attività delle cellule nervose portano alla contrazione e allo spasmo muscolare.

Prove di convulsioni

In generale, i crampi notturni negli arti di persone abbastanza sane spesso si verificano spontaneamente e senza una ragione apparente. Questo tipo di convulsioni non richiede misure speciali se non per fermare le convulsioni al momento della sua presenza. Allo stesso tempo, un numero significativo di casi che richiedevano assistenza a una persona non apparivano su un terreno pianeggiante - erano preceduti da un certo sfondo sfavorevole.

Questi precursori includono:

  • Cambiamenti forzati nell'attività fisica. Per le persone abituate a uno stile di vita sedentario o sedentario, un'attività fisica eccessiva diventa un fattore scatenante. Per persone attive e mobili: una lunga inerzia e mancanza di movimento.
  • Eccessivo stress psico-emotivo. In alcune nature sensibili, gravi stress, ansia o esperienze (sia positive che negative) possono provocare l'insorgenza di crampi notturni.
  • Deterioramento di malattie esistenti.Tutte le malattie, che vanno dalla patologia endocrina e terminano con tromboflebiti o vene varicose, possono peggiorare nel tempo. In questi momenti, tutto il corpo soffre, e i punti più deboli, in questo caso, i muscoli, soffrono particolarmente male, che provoca spontanea attività convulsiva notturna.
  • Fuori stagione, rimanere a lungo in condizioni climatiche avverse.Si manifestano principalmente nella carenza generale e relativa di vitamine e minerali essenziali, che portano direttamente e indirettamente alla comparsa di convulsioni.

Crampi alle gambe durante la gravidanza

Molte donne nel periodo di trasporto di un bambino lamentano la comparsa di dolorose contrazioni incontrollate di alcuni muscoli delle gambe. Come abbiamo detto prima, la causa principale dei crampi è la mancanza di magnesio, potassio e calcio. La lisciviazione di questi elementi dal corpo di una donna incinta durante il primo trimestre è dovuta a tossicosi, accompagnata da disturbi alimentari e vomito. I crampi alle gambe nel secondo e terzo trimestre di gravidanza sono più spesso associati ad un aumento del consumo di oligoelementi vitali da parte del feto in via di sviluppo.

Inoltre, in periodi tardivi, un utero allargato diventa la causa di convulsioni in una donna incinta, che stringe la vena cava inferiore, il che rende difficile il drenaggio del sangue venoso dalle gambe. Stato particolarmente deteriorante in posizione prona.

Una dieta sbagliata e un aumento del fabbisogno energetico del futuro bambino portano ad una diminuzione del livello di glucosio nel corpo della donna incinta, che può anche innescare lo sviluppo di crampi alle gambe. Ecco perché, come profilassi della sindrome convulsiva, la futura mamma deve osservare attentamente il regime quotidiano e assicurarsi che la sua dieta sia completa ed equilibrata.

Pronto soccorso per crampi al polpaccio

Molti fanno la domanda "Cosa fare se il crampo riduce la gamba?". Nonostante l'imprevedibilità, il disagio che ti viene recapitato o il dolore durante uno spasmo, non devi farti prendere dal panico, perché l'eccitazione e le preoccupazioni contribuiscono alla riduzione della contrazione.

Come primo soccorso per le convulsioni delle dita dei piedi e dei muscoli del polpaccio, è necessario riunirsi il prima possibile e completare i seguenti passaggi:

  1. Senza fretta, posizionare entrambi i piedi sul pavimento. Se stai sdraiati, devi sederti e sederti per qualche secondo. Dopodiché, posizionati delicatamente su entrambe le gambe con tutto il peso, preferibilmente con un supporto.
  2. Massaggiare la zona interessata. Ciò garantirà un afflusso di sangue al tessuto muscolare spasmed e il suo successivo rilassamento.
  3. Prova ad allungare il muscolo contratto e teso.. Se il tuo muscolo del polpaccio è stretto, stai sul tallone e cerca di sollevare il calzino. Un'altra opzione sarebbe quella di spostare la gamba indietro con il supporto per l'intero piede e il carico graduale del peso corporeo. Il terzo metodo di stretching è considerato una mano sulle dita dei piedi.

Se il crampo ha toccato la parte anteriore della coscia, prendere una posizione verticale, afferrare la caviglia della gamba piegata al ginocchio e tirare il piede verso i glutei. Quando spasmi dei muscoli del piede, siediti, raddrizza la gamba, tira i pollici su te stesso. Quando i muscoli della parte posteriore della coscia sono angusti, prendi una posizione verticale, metti un passo avanti e metti una gamba dolorante sul tallone, piega il ginocchio sano e appoggialo con le mani. Riposizionare il bacino e allungare delicatamente il paziente. Il movimento dovrebbe assomigliare a un tentativo di rimuovere la scarpa dal piede dolorante.

  1. Pizzica un muscolo spastico o pungilo con una specie di oggetto non appuntito. come penne, forchette. I coltelli e gli aghi non dovrebbero essere usati affatto, ma se non c'è alternativa, prova a maneggiarli con molta attenzione.
  2. Dopo aver arrestato le convulsioni, eseguire movimenti di accarezzamento o massaggiare leggermente il muscolo.. Questo la rilasserà al massimo e preverrà le convulsioni in futuro. Alcuni cercano di isolare ulteriormente i piedi, indossando leggings o calzini caldi.

Quando dovrei chiedere aiuto?

In una persona sana, nella maggior parte dei casi, questi singoli crampi notturni alle gambe possono verificarsi spontaneamente e, a parte il loro sollievo, di solito non è necessario nulla.

Importante sapere! Se tali stati hanno cominciato a comparire ripetutamente in voi, allora questo è un motivo serio per consultare un medico per la consultazione e ulteriori esami al fine di accertare la causa dei sequestri. Nel processo di scoperta della causa della tua condizione, dovrai consultare una vasta gamma di specialisti, oltre a sottoporsi a una serie di esami di laboratorio e strumentali.

Se i crampi notturni cominciassero ad apparire dopo l'inizio del trattamento prescritto dal medico circa la malattia esistente, è possibile che i crampi notturni alle gambe siano associati all'azione di uno o più farmaci presi. In questa situazione, è necessario contattare il medico curante il più rapidamente possibile, per spiegare la situazione - una revisione della terapia farmacologica o un cambiamento nei dosaggi dei farmaci prescritti non è escluso.

Prevenzione dei crampi alle gambe

Ci sono una serie di raccomandazioni che possono aiutare a ridurre il rischio di convulsioni durante la notte. Prevalentemente le misure preventive mirano al rafforzamento generale e alla guarigione del corpo e al miglioramento della muscolatura degli arti.

L'elenco delle misure per prevenire lo sviluppo di crampi alle gambe comprende:

  • Normalizzazione del livello di attività fisica. Le persone con una ridotta attività fisica dovrebbero evitare l'eccessivo affaticamento, ma non dimenticare che è necessario un certo livello di stress sui muscoli, poiché aiuta a migliorare il deflusso venoso, migliora la nutrizione e l'apporto di ossigeno al tessuto muscolare. Le persone con una maggiore attività fisica hanno dimostrato di evitare periodi di riposo completo, tuttavia, per fornire un rilassamento muscolare periodico.
  • Normalizzazione del bilancio idrico corporeo. Bisogna essere attenti alla qualità e quantità del liquido bevuto, dando la preferenza all'acqua pura e artesiana. La quantità ubriaca deve essere compresa nell'intervallo normale in relazione al peso, all'attività fisica e alla temperatura ambiente. Questo è necessario per evitare sia la disidratazione che la comparsa di edema.
  • Eliminazione di carenza di vitamine. L'assunzione di vitamine e oligoelementi aiuta a normalizzare i processi metabolici nei muscoli e porta a una diminuzione della gravità dei cambiamenti esistenti. Inoltre, è un ottimo modo per evitare le convulsioni durante la gravidanza.
  • Massaggio muscolare ai piedi. Questo tipo di azione meccanica diretta migliora la circolazione sanguigna e il drenaggio linfatico, aiuta a migliorare il tono delle vene. Il grande massaggio del tessuto muscolare consente alle sue fibre di contrarsi e rilassarsi in modo riflessivo, cioè in questo modo avviene una sorta di allenamento muscolare.
  • Farmaci calmanti. I rimedi naturali a base di erbe e altri farmaci che sono il più innocui possibile e lievi nella loro azione aiutano ad alleviare la fatica, l'affaticamento, l'eccitabilità nervosa, lo stress e altri fattori che influenzano direttamente la possibilità di crampi alle gambe.
  • Dormi in una certa posizione. Molti pazienti alla fine trovano la posizione ottimale del corpo nel letto in modo tale che le convulsioni non si verifichino affatto o la loro frequenza sia significativamente ridotta. Per alcuni, questa è una posizione sull'addome con gli stinchi rialzati. L'altro è meglio in grado di dormire sdraiato sulla schiena con una leggera alzata delle gambe.

Di norma, le misure elencate consentono di prevenire la comparsa della sindrome convulsiva. Tuttavia, se anche dopo questo continui a essere infastidito da spasmi muscolari, dovresti consultare un medico il più presto possibile per sottoporti a un esame e scoprire le cause esatte della malattia, così come la scelta di un trattamento appropriato per i crampi dei muscoli del polpaccio.

Puoi ottenere maggiori informazioni sui crampi alle gambe guardando questa video recensione:

Terapista medico, Sovinskaya Elena Nikolaevna

30.748 visualizzazioni totali, 1 visualizzazioni oggi

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Come scegliere le calze anti-emboliche in termini di dimensioni, classe di compressione e modello?

È impossibile immaginare un guardaroba femminile senza calze, calzini e calze. C'è una forma regolare, correttiva e biancheria intima terapeutica.

La scansione duplex delle vene degli arti inferiori dirà tutto sulle navi

La comparsa di gonfiore, dolore, vene varicose, ematomi e pesantezza nelle gambe di una persona indicano chiaramente problemi circolatori.