Cause, sintomi e come trattare le ulcere trofiche sulle gambe?

Un'ulcera trofica della gamba è una ferita aperta, situata sulla pelle degli arti inferiori e formata sullo sfondo del rigetto del tessuto. Le ulcere trofiche sono soggette a un'esistenza prolungata, non guariscono per 6 settimane o più. Non solo l'epitelio è coinvolto nel processo patologico, ma anche i tessuti che si trovano sotto di esso. Dopo la guarigione delle ulcere trofiche, le cicatrici rimangono sulla pelle. Nonostante l'alto livello di sviluppo della medicina moderna, la terapia delle ulcere trofiche rimane fino ad oggi uno dei compiti più difficili.

Le ulcere trofiche più comuni delle gambe e dei piedi. Secondo le statistiche, fino a 2 milioni di persone nel mondo soffrono di questa patologia. Circa il 70% dei casi di ulcere associate a determinate violazioni nel funzionamento del letto venoso-vascolare. Le ulcere non si presentano mai spontaneamente, sono precedute da un processo piuttosto lungo di sviluppo di gravi patologie nel corpo. La rilevazione e il trattamento delle ulcere trofiche si occupa di una branca della medicina come la flebologia.

Cause di ulcere trofiche

Le cause delle ulcere trofiche sono diverse, tra cui i seguenti fattori:

La formazione di ulcere trofiche è principalmente causata da una malattia come le vene varicose. Sono le vene varicose che contribuiscono al deterioramento del deflusso sanguigno, portando al suo ristagno. Di conseguenza, il sangue fresco, ricco di sostanze nutritive, non ha la capacità di portarli ai tessuti degli arti inferiori. Il risultato di questo digiuno è la graduale distruzione delle cellule. Primo, si forma una ferita superficiale che gradualmente si trasforma in ulcera;

La trombosi venosa è un'altra causa comune di ulcere trofiche. Hanno lo stesso meccanismo di sviluppo della malattia varicosa, solo il risultato del ristagno del sangue è un coagulo di sangue che blocca il lume dell'arteria;

L'aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori è caratterizzata dalla formazione di placche di grasso sulle pareti interne, che, crescendo, sono in grado di bloccare completamente il lume dei vasi. A causa della malnutrizione nei tessuti, iniziano a svilupparsi processi patologici, che portano alla formazione di ulcere;

Sindrome di Martorell, che si sviluppa sullo sfondo dell'ipertensione esistente e può portare alla formazione di shunt all'interno delle vene e delle arterie. Inoltre provoca alterazione della circolazione sanguigna e diventa un fattore scatenante nella formazione delle ulcere trofiche;

Il diabete mellito può anche portare alla formazione di ferite profonde e non cicatrizzate sulle gambe;

Alcune malattie sistemiche possono causare lo sviluppo di questa patologia, ad esempio, vasculite, collagenosi, malattie del sangue, disordini metabolici;

Se non si seguono le regole di igiene personale, si verifica la piodermite, che può portare alla formazione di ulcere;

La necrolisi epidermica tossica di Lyell è considerata un fattore eziologico;

Qualsiasi malattia del sistema cardiovascolare può provocare lo sviluppo di ulcere trofiche. Si presentano come risultato di marcato edema degli arti inferiori sullo sfondo dell'insufficienza circolatoria;

Le malattie infettive possono portare alla formazione di ulcere trofiche - si tratta di tubercolosi, sifilide, malattie infettive tropicali, ulcera di Naga, oncocercosi, leishmaniosi, ecc.;

Le ulcere trofiche possono essere una conseguenza della malignità di varie lesioni cutanee o si verificano con lesioni radiazioni della pelle;

I fattori che provocano sono ustioni e congelamento degli arti inferiori.

Secondo le statistiche disponibili, nel 52% dei casi le ulcere trofiche hanno un'eziologia varicosa, nel 14% dei casi la loro comparsa è associata a disturbi nel funzionamento delle arterie, nel 13% le ulcere trofiche risultano dall'esposizione a diversi fattori. Ulcere derivanti da trombosi venosa rappresentano il 7% dei casi. A causa di lesioni, le ulcere compaiono nel 6% dei casi. Le ulcere diabetiche costituiscono il 5% del numero totale di diagnosi.

In generale, qualsiasi malattia delle vene degli arti inferiori (sia profondi che superficiali) con insufficienza venosa può portare alla formazione di ulcere. Tuttavia, anche piccoli graffi e ferite possono causare una ferita non cicatrizzante per molto tempo.

Ulcera trofica nel diabete

Un'ulcera trofica nel diabete mellito o nell'ulcera diabetica si verifica come una complicazione della malattia di base. È noto che nel diabete mellito c'è una violazione dell'assorbimento del glucosio. Quando le pareti dei vasi si irrigidiscono, si formano neuropatia diabetica e angiopatia diabetica. Nelle aree colpite, la circolazione del sangue è ostacolata e la mancanza di nutrizione tissutale porta alla formazione di ulcere.

Il pericolo di ulcere diabetiche è che è in grado di trasformarsi in cancrena, che richiederà l'amputazione dell'arto.

I sintomi delle ulcere trofiche

I sintomi delle ulcere trofiche dipendono da ciò che ha causato la loro formazione:

I sintomi delle ulcere trofiche venose. La formazione di ulcere trofiche di origine venosa è sempre preceduta dall'emergere di segni specifici che indicano la progressione della lesione del sistema venoso.

All'inizio della malattia, le persone si accorgono che le loro gambe diventano più gonfie. Nella regione dei polpacci e delle gambe c'è una sensazione di pesantezza.

Di notte possono verificarsi convulsioni che tendono ad aumentare. In parallelo, c'è bruciore e prurito agli arti inferiori.

Il pigmento si accumula nella pelle, rendendo la pelle più scura. Con il progredire della malattia, l'area iperpigmentata aumenta di dimensioni.

L'emosiderina si accumula nella pelle, causando lo sviluppo di eczema e dermatiti. La pelle stessa è ispessita, acquisisce una lucentezza della lacca, quando viene toccata risponde con sensazioni dolorose.

Aumenta la linfostasi, può portare al fatto che la linfa penetra attraverso la pelle verso l'esterno e agisce sulla sua superficie sotto forma di gocce di rugiada.

Mentre la malattia progredisce, si sviluppa uno stato pre-ulcera, quando una porzione bianca di atrofia dell'epidermide appare al centro dell'area interessata. In questo caso, una persona potrebbe non notare un danno cutaneo minimo fino al momento in cui un difetto dell'ulcera compare nell'area atrofizzata. All'inizio ha dimensioni insignificanti, mentre l'ulcera stessa si trova sulla superficie.

Nel tempo, l'ulcera inizia ad approfondirsi, diventa più grande di diametro. Se si verificano diverse ulcere, possono coalizzarsi formando lesioni estese.

Il processo patologico tende ad espandersi non solo al lato, ma anche a svilupparsi in profondità. Più profonda l'ulcera penetra, più intenso diventa il dolore.

È possibile il coinvolgimento dei muscoli del polpaccio, del tendine di Achille, della superficie frontale della tibia. Se il processo si è diffuso al tessuto osseo, può innescare lo sviluppo di osteomielite.

I contenuti di diversa natura sono escreti dall'ulcera. Inizialmente, è emorragico, quindi diventa torbido, può contenere filamenti di fibrina o pus. Un odore sgradevole emana dalla ferita. Spesso, l'eczema microbico si forma intorno a un'ulcera trofica.

Esiste il rischio di attaccare un'infezione secondaria, che può essere scatenata da batteri opportunisti sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità locale e generale. Nelle persone anziane, le ulcere trofiche sono spesso complicate dall'infezione micotica. Ciò peggiora notevolmente la prognosi.

Le ulcere trofiche sono accompagnate da forti dolori e causano sofferenze insopportabili a una persona.

Sintomi di ulcere diabetiche. L'ulcera diabetica si sviluppa sullo sfondo del diabete mellito ed è espressa nei seguenti sintomi:

Nella fase iniziale dello sviluppo delle ulcere diabetiche, si verifica una perdita di sensibilità degli arti inferiori. Questo è causato dalla morte delle terminazioni nervose.

Di notte, la persona inizia a provare dolore.

Il sito di ulcera diabetica è l'alluce del piede, o la parte superiore delle falangi delle dita. Sulla suola, può essere formata nel luogo in cui si trovano i natoptysh - questa è la superficie del piede o del tallone.

Mentre la malattia progredisce, appare una ferita piccola ma profonda. Quindi cresce di dimensioni.

L'ulcera trofica diabetica è spesso complicata dalla cancrena e porta all'amputazione degli arti.

I sintomi delle ulcere trofiche aterosclerotiche. Le ulcere trofiche aterosclerotiche si formano sullo sfondo dell'aterosclerosi vascolare e hanno il seguente quadro clinico:

La claudicatio intermittente è caratteristica della fase iniziale dello sviluppo dell'ulcera trofica aterosclerotica. La sensibilità dell'arto malato è compromessa, si stanca più velocemente, spesso si blocca.

Il sito di ulcerazione è il lato esterno del piede, la falange del pollice, la zona del tallone.

Le ulcere hanno una piccola dimensione, forma semicircolare.

I bordi dell'ulcera più densi, strappati. La pelle che circonda i margini dell'ulcera ha una colorazione giallastra.

Il contenuto dell'ulcera è purulento. Mentre la malattia progredisce, le ulcere riempiono l'intera superficie del piede.

I sintomi delle ulcere trofiche Martorell. Questo tipo di ulcera trofica si forma sullo sfondo di un aumento della pressione sanguigna. Molto spesso, le donne di età compresa tra 40 anni soffrono di tali ulcere.

Una caratteristica delle ulcere nella sindrome di Martorell è la formazione di papule sull'arto inferiore, che risponde con lieve dolore. Mentre la malattia progredisce, la papula si trasforma in un'ulcera.

Un'altra caratteristica distintiva delle ulcere ipertensive è la simmetria della loro presenza. Cioè, si verificano su entrambi gli arti contemporaneamente, più spesso nella parte centrale della tibia.

L'ulcerazione progredisce lentamente, caratterizzata da un particolare dolore. C'è un aumentato rischio di infezione batterica.

Stadio ulcere trofiche

Nel processo di sviluppo della malattia, ci sono quattro fasi principali delle ulcere trofiche, tra cui:

Stadio di essudazione (inizio dell'infiammazione, comparsa di focolai necrotici);

Fase di riparazione (pulizia della superficie dell'ulcera dai contenuti necrotici, formazione di granuli, riduzione dell'infiammazione);

Stadio di epitelizzazione (comparsa di epitelio fresco, rafforzamento della ferita);

La fase di cicatrizzazione dei tessuti (fase finale, quando si forma tessuto cicatriziale sul sito di un'ulcera esistente).

Gli stadi delle ulcere trofiche possono differire leggermente a seconda di cosa li ha provocati. Queste differenze sono caratteristiche dello stadio iniziale dell'infiammazione, lo stadio della riparazione, l'epitelizzazione e lo sfregio passano tutte le ulcere con un decorso della malattia senza complicanze.

La fase iniziale delle ulcere trofiche

Lo stadio iniziale delle ulcere trofiche con vene varicose è caratterizzato dalla comparsa di aree iperpigmentate sulla pelle. Man mano che l'insufficienza venosa progredisce, i tegumenti diventano più sottili, diventano iperemici, poi appare una macchia biancastra sulla pelle. Se il trattamento non viene effettuato, si forma una crosta che penetra in profondità nei tessuti.

Lo stadio iniziale delle ulcere diabetiche è caratterizzato dal fatto che l'arto perde la sua precedente sensibilità, causata dalla distruzione delle terminazioni nervose (polineuropatia diabetica).

Contro la malattia ipertensiva, lo stadio iniziale di un'ulcera trofica è caratterizzato dalla comparsa di claudicatio intermittente.

In generale, la manifestazione della malattia è caratterizzata da un danno alla pelle con infiammazione perifocale, aree necrotiche, abbondante scarico con uno sgradevole odore putrido. Se il trattamento nella fase iniziale dello sviluppo di un'ulcera non viene eseguito, allora minaccia lo sviluppo di complicanze.

Complicazioni e conseguenze delle ulcere trofiche

L'esistenza prolungata del difetto può causare condizioni di salute avverse che possono portare al ricovero in ospedale.

Complicazioni e conseguenze delle ulcere trofiche possono essere le seguenti:

Linfangite, erisipela, linfadenite inguinale;

Artrite, artrosi, periostite, tendinite, osteomielite;

Ferite da malignità (dall'1,6 al 3,5% dei casi);

Miasi ferita, cioè colonizzazione di un'ulcera da larve di insetti;

Risposte a domande popolari

Un'ulcera trofica sulla gamba è contagiosa? No, le ulcere trofiche alle gambe non sono contagiose.

Posso bagnare un'ulcera trofica sulla mia gamba? Non è consigliabile inumidire un'ulcera trofica alle gambe, poiché ciò può portare allo sviluppo di complicanze e all'aggiunta di un'infezione batterica. È necessario trattare l'ulcera con l'aiuto di speciali agenti antibatterici, antisettici e di secchezza.

Quale medico tratta le ulcere trofiche? Le ulcere trofiche sono curate da un chirurgo flebologo.

Come e cosa trattare l'ulcera trofica?

Un flebologo dirà al paziente come e cosa trattare un'ulcera trofica. Prima che lo specialista e il paziente ottengano tutta una serie di compiti. Innanzitutto, è necessario ridurre al minimo le manifestazioni della malattia sottostante che ha portato alla formazione di un'ulcera. Cioè, dovrebbero essere trattati con le vene varicose, ridurre la pressione sanguigna, impegnarsi nel trattamento del diabete. In secondo luogo, è necessario svolgere attività mirate alla guarigione dell'ulcera trofica stessa.

La terapia conservativa generale è ridotta all'uso dei seguenti prodotti:

Trattamento della malattia sottostante con flebotonica, agenti antipiastrinici, agenti antipiastrinici. Possono essere farmaci come pentossifillina, eparina, acido acetilsalicilico, prostaglandine. Permettono di correggere i processi di coagulazione del sangue, contribuiscono alla normalizzazione della circolazione sanguigna, prevengono il ristagno venoso. La somministrazione orale e la somministrazione di farmaci sotto forma di iniezioni sono possibili;

La terapia antibatterica viene selezionata tenendo conto della sensibilità dei microrganismi che abitano l'ulcera a specifici antibiotici. Trattamento efficace delle ferite con Levometicina, Hexicon, Fuzidina, Miramistina. È possibile utilizzare farmaci sotto forma di unguenti o spray per uso locale. Se necessario, vengono prescritti antimicotici: fluconazolo, caspofungin, vorikonazolo, ecc.;

Accelerare i processi di rigenerazione dei farmaci prescritti che influenzano i processi metabolici nei tessuti. Questo può essere Actovegin, Ebermin, Sulfargin;

Antidolorifici prescritti per il sollievo dal dolore.

Le ulcere trofiche devono essere regolari. Per cominciare, la ferita viene lavata con soluzione salina sterile, i tessuti morti vengono rimossi da esso, l'essudato. Dopo la riabilitazione, viene applicato un agente antibatterico e l'ulcera viene coperta con una benda. Se la ferita è in fase di guarigione, la medicazione deve fornire normale idratazione e respirazione della superficie della ferita. Nel caso in cui ci sia un'infezione, dovresti scegliere una benda che possa assorbire lo scarico e fornire un effetto antisettico. Per questo, vengono utilizzate salviette speciali.

Forse il passaggio della fisioterapia, che aiuta ad accelerare la guarigione delle ulcere. Le seguenti tecniche sono efficaci: cavitazione ad ultrasuoni della ferita, radiazione UV, ossigenazione iperbarica, terapia laser, terapia magnetica.

Quando l'ulcera guarisce e il paziente si sente soddisfacente, è possibile un intervento chirurgico. Sarà diretto alla normalizzazione del deflusso venoso e arterioso, alla rimozione delle vene varicose.

Sollievo dal dolore per ulcere trofiche

Il dolore nelle ulcere trofiche ha intensità diversa. Pertanto, quando il dolore espresso prescritto farmaci anestetici.

Possono essere utilizzati sotto forma di unguenti e spray e possono essere somministrati sotto forma di compresse:

Parmidin. Disponibile sotto forma di compresse e unguenti. Aiuta ad alleviare il gonfiore, riduce il dolore;

Acido acetilsalicilico e preparati a base di esso: Aspirina, Cefecon;

Preparazioni dal gruppo di FANS: Ibuprofene, Ambene, Ketorolac, Naproxen;

È possibile usare unguenti Emla, Dimexide.

Il balsamo Viniline e Romazulan ha un debole effetto analgesico.

Tovaglioli per il trattamento delle ulcere trofiche

Le salviettine sterili per il trattamento delle ulcere trofiche vengono utilizzate quando le ferite non guariscono da molto tempo e si deteriorano. La composizione dei tovaglioli comprende agenti antibatterici e componenti che accelerano la rigenerazione dei tessuti.

Puoi usare i seguenti tovaglioli:

Aktivteks. Sono fatti di maglieria, impregnata di droghe. Pertanto, Activetex F contiene furagina, Activetex X - clorexidina, Activetex HF combina clorexidina e furagina;

Ci sono anche salviette per il trattamento delle ulcere trofiche dalla ditta Hartman, Coletex, Multiferm, Proteox-TM. Hanno tutti un effetto antibatterico e antisettico;

È possibile utilizzare medicazioni assorbenti che vengono applicate con abbondante scarico dalle ulcere. Questi possono essere Voskopran, Tsetuvit E, Biaten, Branolind N.

Il trattamento delle ulcere trofiche dovrebbe essere complesso e tempestivo, una condizione indispensabile è eliminare la malattia di base. Questo è l'unico modo per evitare gravi complicazioni e prevenire il ripetersi della malattia.

Autore dell'articolo: Volkov Dmitry Sergeevich | a. m. n. chirurgo, flebologo

Istruzione: Università statale di medicina e odontoiatria di Mosca (1996). Nel 2003, ha ricevuto un diploma da un centro medico educativo e scientifico per la gestione degli affari del Presidente della Federazione Russa.

È possibile bagnare un'ulcera trofica?

Un'ulcera trofica è un difetto o un difetto della pelle che non si attarda per un lungo periodo di tempo. Questo disturbo si verifica principalmente a causa di carenze nutrizionali della pelle superiore.

Questo è uno dei tipi più pericolosi di ulcere: sono difficili da trattare e frequenti nelle recidive. Spesso, tale ulcera è una complicazione di una malattia che altera l'emodinamica del sistema venoso, arterioso o linfatico.

Il sintomo principale di questa malattia è le vene varicose, la trombosi. Anche nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, la pelle sulla superficie anteriore della parte inferiore della gamba diventa sottile e secca, irritata.

Un sintomo comune è la pigmentazione della pelle, seguita dalla comparsa di piccole ulcere, che alla fine crescono. Nel corso del tempo, qualsiasi lesione porterà allo sviluppo della malattia e forse all'infezione.

Diverse malattie possono anche portare a ulcere trofiche:

  • Tromboflebiti, vene varicose: la malattia porta alla stagnazione del sangue nelle vene, che viola la corretta alimentazione dei tessuti. Di conseguenza, essi crollano. Le ulcere con le vene varicose sono particolarmente pericolose alla velocità del loro sviluppo;
  • Ipertensione: a causa del restringimento delle arterie, il tessuto soffre di una mancanza di ossigeno e di nutrienti necessari per il loro sviluppo e funzionamento. Il risultato è la morte cellulare e l'ulcerazione;
  • Diabete: interferisce con il normale metabolismo in diversi tessuti. La causa è l'infiammazione dei piccoli vasi. Le ulcere con forte scarico sono possibili;
  • Inoltre è una varietà di ustioni, congelamento, funghi, gli effetti delle ferite.

Se parliamo della diagnosi di questa malattia, allora l'obiettivo numero uno di un medico è determinare la causa alla radice della malattia. Il metodo diagnostico principale è l'ecografia Doppler e la venografia a contrasto a raggi X. Vengono anche usati altri metodi per misurare ed esaminare la circolazione del sangue negli arti inferiori.

Metodi di trattamento

Piaghe

I principali metodi di trattamento delle ulcere trofiche sono suddivisi in tre tipi: locale, conservativo e operativo.

I metodi locali sono principalmente varie medicazioni delle superfici interessate e il loro successivo trattamento antibatterico con l'uso di antisettici. Il trattamento è principalmente farmaco.

Trattamento conservativo

Il trattamento conservativo ha lo scopo di accelerare la guarigione delle ferite e ridurre il livello di infiammazione, fino a scomparire. Questo metodo utilizza attivamente un trattamento antibiotico con farmaci antinfiammatori e analgesici. Questo complesso è spesso usato nel trattamento delle ulcere di 2 gradi.

Il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori con un metodo operativo è spesso riconosciuto come il più efficace. Si tratta di un intervento chirurgico, in cui la causa della comparsa delle formazioni ulcerative è completamente rimossa.

Inoltre, se il paziente desidera, è possibile chiudere la ferita con materiali artificiali o con la propria pelle, la correzione cosmetica. Molto spesso combinato con altri due metodi, e viene utilizzato per eliminare ulcere di 3 gradi.

Ulcere trofiche alle gambe. Aiuto!

Imley, vai su questo sito:

Ecco un estratto da un articolo di questo sito:

Qualsiasi ulcera trofica è un processo infettivo, è abitata da miliardi di microbi diversi che contribuiscono alla progressione delle ulcere trofiche e allo sviluppo di complicanze. Gli obiettivi del trattamento locale sono l'eliminazione della contaminazione microbica, la stimolazione della guarigione dell'ulcera. La contaminazione microbica viene rimossa nel modo più semplice: frequente lavaggio delle ulcere trofiche sporche. Preferiamo usare per questi scopi una spugna morbida e un semplice sapone. Tuttavia, in ospedale, per accelerare il processo di purificazione e guarigione, applichiamo il trattamento delle ulcere venose con plasma a bassa temperatura. Questo metodo è esclusivo e viene utilizzato solo nella nostra clinica. Il trattamento locale delle ulcere venose dipende dalla fase del processo della ferita.

Con abbondante scarico purulento o presenza di necrosi, un odore sgradevole, è necessario pulire l'ulcera dall'infezione e dal tessuto morto. Si ottiene lavando l'ulcera con una spugna, insaponata con sapone da bucato al 72%. La polvere di chimotripsina o le reti di enzimi vengono utilizzate per separare i tessuti morti. che sono posti in un'ulcera dopo il lavaggio, sono coperti con un tovagliolo. Le medicazioni si ripetono 2 volte al giorno prima di coricarsi e dopo il risveglio.

1. Non puoi imporre l'ulcera senza compresse

2. È impossibile mettere sanguisughe su una gamba dolorante.

3. Non puoi addormentarti nell'ulcera della cottura o del sale marino

4. È inutile mettere fogli di cavolo e ortica

5. È necessario lavare l'ulcera ogni giorno con una spugna e sapone.

6. È necessario vestire quotidianamente l'ulcera con materiale assorbente.

Come curare un'ulcera trofica sulla gamba?

Un'ulcera trofica non si verifica da sola - di solito è un sintomo concomitante di qualche altra malattia. Ad esempio, diabete mellito o insufficienza arteriosa e venosa. Pertanto, non è l'ulcera stessa che deve essere trattata, ma le sue cause. I soliti mezzi per curare le ulcere sono l'igiene, un unguento curativo prescritto da un medico, medicazioni sterili, ma la cosa principale è la chiusura chirurgica dell'ulcera. Quindi, senza andare dal medico in ogni caso, non puoi fare nulla, ed è meglio non ritardare la questione. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico sul sistema venoso degli arti inferiori.

Innovativo Centro Vascolare in Crimea

Indirizzo: Simferopol Balaklavskaya 68

Fissare un appuntamento

Mia madre ha il diabete, l'intorpidimento del piede sinistro del piede, un'ecografia degli arti inferiori dei vasi sanguigni è stata fatta, il dottore ha detto che i vasi sono ostruiti da placche, ora mia madre è in ospedale facendo un trattamento completo ma miglioramenti.

Risposta: La nostra clinica si occupa con successo del trattamento della macroangiopatia diabetica. Il costo del trattamento dipende dalla natura della lesione vascolare e dal tipo di intervento chirurgico. Questo può essere determinato solo tramite ispezione e diagnosi.

buon pomeriggio Per favore dimmi se hai tromboembolia arteriosa polmonare nella tua clinica?

Risposta: No al momento

Benvenuto! Scriverò più dettagliatamente sul mio problema, dal referto medico: Diagnosi: flebotrombosi embolica acuta femorale a destra. UGDT di Zakl: dati per il trombo embologenico della vena femorale superficiale.

Risposta: È possibile migliorare le condizioni della gamba in caso di buona pervietà delle vene profonde, è possibile rimuovere le vene varicose e quindi ridurre la capacità venosa patologica, che può influire positivamente sullo stato

Un esempio di guarigione riuscita di un'ulcera trofica con un unguento di Stellanin:

Paziente S. 50 anni, diabete mellito di tipo II, durata della malattia di 9 anni. La presenza di un'ulcera trofica incurabile per più di due anni nella caviglia.

In tutti i casi, la causa principale delle ulcere trofiche è l'alterazione dell'afflusso di sangue alla pelle colpita. Il sangue ristagna, i prodotti dell'attività cellulare si accumulano in esso. La nutrizione dei tessuti si sta deteriorando. Piccole ulcere compaiono sull'arto edematoso, che gradualmente si fondono in un unico difetto.

Questo è il motivo della "incurabilità" delle ulcere trofiche - è estremamente difficile ripristinare l'afflusso di sangue in una ferita cronica, per normalizzare la nutrizione del tessuto interessato. Per fare ciò, è necessario superare l'impatto negativo dei fattori dannosi che continuano la loro azione durante il trattamento di un'ulcera. Si può dire in senso figurato chi riuscirà a sopraffare chi. O il farmaco sarà più potente e supererà il decorso della malattia, oi fattori dannosi saranno più forti dell'azione dell'agente di guarigione della ferita. In pratica, l'approccio tradizionale e i farmaci convenzionali nella maggior parte dei casi sono impotenti. Di conseguenza, le ulcere trofiche, nonostante il trattamento, non guariscono.

C'è anche un motivo in più per la scarsa guarigione delle ulcere trofiche - la resistenza acquisita della microflora agli effetti dei farmaci. Inoltre, recentemente, le suppurazioni si verificano spesso a causa della semina fungina di una ferita. Unguento con antibiotici in questo caso è assolutamente impotente.

Fonti: varicoze.ru, malahov-plus.com, www.bolshoyvopros.ru, varicoz.net, stellanin.com

È importante! Il fattore di rischio per lo sviluppo delle ulcere trofiche è la comparsa di vene varicose. Tali vene causano il blocco dei vasi sanguigni, che alla fine porta alla comparsa di patologia.

Cause di malattia

Possibili cause di accadimento:

E 'possibile curare un'ulcera trofica sulla gamba senza un intervento chirurgico?

Un'ulcera trofica può essere curata senza chirurgia. È meglio farlo non in modo indipendente, ma sotto la supervisione di un medico, e seguire tutte le sue raccomandazioni. Non dimenticare di lavare le ferite con soluzioni antisettiche e perossido di idrogeno, utilizzare unguenti e gel per trattare le ulcere trofiche (Troxevasin, Lioton, Levamekol, unguento iperico, Trombofob, Trombless). Fai un cerotto fatto in casa e indossa delle bende. Applicare decotti di erbe per il lavaggio delle ferite. Dopo la guarigione, esegui una serie di esercizi e non carichi le gambe.

È importante! Qui le ulcere trofiche sulle gambe guardano allo stadio iniziale.

Trattamento dell'ulcera trofica

Il processo di trattamento è lungo e richiede i propri sforzi a casa. Ma il trattamento di qualsiasi tipo dovrebbe essere sotto la supervisione di uno specialista. Le ulcere trofiche compaiono nella maggior parte dei casi nella tibia (parte inferiore). Il sangue subisce processi stagnanti e la pelle è facilmente tesa e, di conseguenza, danneggiata.

È importante! Per sbarazzarsi di un'ulcera trofica per sempre, è necessario scoprire la ragione specifica per il suo verificarsi.

Le regole di base del trattamento domiciliare

  1. Dieta speciale La quantità di carboidrati deve essere ridotta, le porzioni di frutta e verdura aumentano. Abbandonare completamente spezie, piatti speziati.
  2. Riposo a letto Trascorrere tutto il tempo libero a letto non vale la pena, ma la pace dovrebbe essere ogni giorno.
  3. Una serie di esercizi speciali più volte alla settimana. L'esercizio fisico elimina il ristagno di sangue, migliora il metabolismo. Gli esercizi vengono eseguiti nella posizione "sdraiata": le gambe si piegano e si piegano, ruotano con i piedi, incrociano le gambe, dopo averle allungate.
  4. Acquista scarpe speciali con suole ortopediche. Ciò eliminerà le lesioni tissutali.

È importante! Se i trattamenti domiciliari raccomandati dal medico non portano risultati per un lungo periodo, sarà richiesto un intervento chirurgico. Ma con il rifiuto dell'autoterapia, l'attuazione di tutte le raccomandazioni del medico, le ulcere trofiche, è possibile sbarazzarsi senza operazioni.

Come trattare le ulcere della gamba trofica per le vene varicose

Per il trattamento delle ulcere trofiche, è necessario eseguire procedure quotidiane: trattare con antisettici, uso di creme e gel per la riparazione dei tessuti, assumere farmaci anti-infiammatori e antibiotici, nonché vitamine e farmaci per migliorare l'immunità.

La medicina tradizionale consiglia oli, uova, miele, erbe e succo di piante. Sulla base di unguento di miele è preparato: 1 cucchiaio. l. miele mescolare con proteine ​​di pollo fresche e dare 3 ore di infusione. Prima di applicare l'unguento, è necessario trattare la ferita con perossido di idrogeno e decotto di camomilla.

È importante! Per saperne di più sul trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori, può essere trovato qui.

Cosa aiuterà dalla medicina tradizionale

cardo

Foglie secche della pianta di cammello-spina (è anche chiamata "tatarnik"), macinare in polvere, setacciare ulteriormente. Metti in un barattolo e invia in un luogo buio. Quindi trattare le ulcere con il rivanolo (acquistare in farmacia) e soffiare su di esse, fissare con una benda. Al mattino lavare le ferite, cospargere di nuovo con polvere e benda. Se il trattamento ha funzionato, le ulcere si asciugheranno presto e la crosta secca scomparirà da sola.

Siero di latte cagliato

È necessario prendere 500 ml di latte fatto in casa e farlo dallo yogurt. Versa lo yogurt in una garza, appendilo. Prima di andare a letto a letto, lubrificare la ferita con siero di latte secreto e applicare una garza dalle garze alle zone interessate. Fasciato, lasciare durante la notte.

streptomicina

Sbriciolare alcune compresse di streptomicina. Polvere cospargere le ferite asciutte. Il rimedio allevia rapidamente il dolore e, con un uso regolare, le ferite iniziano presto a guarire.

Cenere di legno

Versare le ceneri con acqua bollente e lasciare in infusione qualche ora. In futuro, utilizzare l'infusione per idratare ulcere e ferite. Dopo la procedura, pulire le ferite usando un vello sterile, risciacquare con estratto di calendula. Quando le ferite si asciugano, devi lasciare questo metodo di trattamento e andare alla polvere. Ad esempio, la streptomicina in polvere.

Chicken Yolks and Hazel

Tre tuorli secchi e secchi vengono aggiunti ai quattro noccioli di nocciolo, che devono essere schiacciati allo stato di polvere (è possibile utilizzare un macinino da caffè). Tutto macinare, aggiungere 1 cucchiaino. iodoformio (polvere). Risciacquare l'ulcera con perossido di idrogeno. Applicare uno strato sottile della miscela per due ore, benda, lasciare per 2 giorni.

Perossido di idrogeno

Durante l'esecuzione delle ulcere, puoi provare il trattamento con perossido di idrogeno. Versare il streptocide, lubrificare le ulcere, applicare tovaglioli puliti, benda con polietilene, quindi con una sciarpa calda. Le ulcere dovrebbero guarire se questo metodo funziona, entro dieci giorni.

catrame

Inumidisci i tamponi di cotone sterili in catrame (puoi acquistarli in farmacia). Cambia compressa ogni pochi giorni.

Foglia di cavolo

Tagliare una foglia di cavolo bianco fresca, spalmarla di olio di olivello spinoso e fissarla all'ulcera. Il secondo giorno, cambia la foglia e fallo finché le ferite non sono completamente guarite.

Film di conchiglia

Per cominciare, risciacquare l'ulcera con permanganato di potassio e asciugare. Quindi applicare un film dal guscio di un uovo di gallina crudo. Applicare sulla pelle interessata con una parte bagnata, legare una benda. Sovrapponi ogni giorno fino alla completa guarigione delle ferite.

Olio di cipolla

Friggete le cipolle, versate l'olio sulla padella in modo che la verdura diventi dorata. Raccogli il burro da una padella in un bicchiere dopo averlo arrostito e ingrassalo con delle ulcere.

Mare e sale da tavola

In 1 litro d'acqua diluire un cucchiaio di sale e sale marino. Quindi inumidire la garza nella soluzione, applicare sulle ulcere, ruotare la parte superiore con una medicazione asciutta. Tieni duro per tre ore. Per fare due volte al giorno, tra le procedure, le ulcere dovrebbero rimanere aperte.

Semi di lino

Per il trattamento delle ulcere trofiche delle gambe a casa, dovrai preparare 100 grammi di semi di lino in 3 litri di acqua per due ore. Fai del vaso di tela cerata, dove versare il brodo. Gamba più in basso nel brodo e mantenere il più a lungo possibile. Asciugare. Se possibile, picchia la gamba con le ortiche.

Alcool borico

In una bacinella con acqua tiepida, sciogliere i trucioli di sapone (baby o domestico). Risciacquare accuratamente la ferita, trattare con la soluzione di Miramistina (venduta in farmacia). Applicare una benda sterile imbevuta di alcool borico. Lascia un impacco per la notte.

Trattamento farmacologico

Per il trattamento complesso delle ulcere trofiche sul piede, non vengono utilizzati solo rimedi popolari, ma anche vari farmaci: bende, unguenti, compresse, cerotti, ecc.

Bende per il trattamento delle ulcere trofiche delle gambe

Nel trattamento delle ulcere, viene spesso utilizzata la benda Unna. Per questo è necessaria una miscela di gelatinoglicerolo con l'aggiunta di zinco e una benda elastica.

  1. La benda deve essere applicata alla gamba in basso dal piede al ginocchio.
  2. La miscela finita viene applicata sulla pelle, poi avvolta con 1 strato di benda e nuovamente rivestita con la miscela già sopra la benda. Fai lo stesso in altri livelli.
  3. Dopo 10 minuti, la medicazione deve essere spalmata di formalina per eliminare la viscosità.
  4. Puoi camminare in 3 ore. Dopo 1,5 mesi guariscono le ulcere.

Gel di trattamento

Per il trattamento delle ulcere trofiche usando gel di somministrazione topica a base di eparina. Gli enzimi che compongono i gel sono minori, quindi non causano allergie ed effetti collaterali. Maggiore è la composizione di eparina nel gel, migliore è l'effetto. Questi gel includono:

Questi gel possono essere utilizzati per prevenire le ulcere trofiche, alleviano la fatica e la pesantezza. Può anche essere usato nel periodo postoperatorio.

compresse

Per il trattamento interno delle ulcere trofiche utilizzare questi farmaci:

  • Antistax: prendi 2 capsule per una dose mattutina per 8 settimane. È controindicato nelle donne in gravidanza e durante l'allattamento;
  • Detralex - 1 compressa 2 volte al giorno, nel corso di 2 mesi. Controindicato nel primo trimestre di gravidanza e allattamento al seno;
  • Endotelon - 1 compressa 2 volte al giorno per 20 giorni. È proibito durante il periodo di gravidanza e di alimentazione;
  • Troxevasin - 1 compressa 3 volte al giorno dopo i pasti. Ha effetti collaterali: problemi gastrointestinali e una reazione allergica.

Intonaco per il trattamento delle ulcere trofiche

Per iniziare il trattamento con una patch, devi prepararla:

  • 20 g di zolfo combustibile;
  • due teste di cipolla medie;
  • 80 g di cera;
  • 20 g di resina mangiavano;
  • 60 g di burro.

Mescola tutto accuratamente per formare una massa spessa. Applicare la miscela su tessuto di lino e applicare sul punto dolente, fissare con una benda. Rimuovere dopo 2 giorni.

Trattamento dell'ulcera con unguento

Per unguenti, antisettici, proteolitici e venotonici dovrebbero essere usati per il trattamento.

  1. Il primo include: Bioptin, Miramistin, Levomekol.
  2. Al secondo gruppo: Iruksol e Protex - TM.
  3. Il gruppo di venotonici comprende: Lawton, Hepatrombin e Hepton.

Qualsiasi opzione di trattamento domiciliare deve essere coordinata con il medico. Se una ricetta non aiuta, allora non disperare: devi provare nuovi modi che saranno efficaci in ogni caso.

Trattamento del piede dopo la cura dell'ulcera trofica

Dopo aver curato le ulcere trofiche sulle gambe, rimangono delle cicatrici che richiedono un trattamento. È inoltre necessaria cautela per prevenire il ripetersi della malattia. I piedi devono essere lubrificati con oli a base di Hypericum, camomilla e calendula. Non caricare le gambe: non indossare la forza di gravità, non camminare per lunghe distanze. È necessario scegliere una serie di esercizi per sviluppare l'elasticità dei vasi sanguigni.

Tra le forme più comuni di malattia vi sono ulcere trofiche in patologie venose, patologie arteriose, diabete mellito e malattie nevralgiche.

Le malattie venose interferiscono con il deflusso del sangue, che causa ristagno, trombosi e interferisce con la normale nutrizione dei tessuti cutanei. Le gambe umane soffrono molto spesso di vene varicose e, quando la malattia progredisce, sviluppa un'ulcera trofica della gamba dovuta alla necrosi tissutale. La localizzazione più comune di tale lesione è il lato interno (leggermente meno spesso, più esterno) della tibia della gamba (di solito il terzo inferiore). Un effetto simile si trova nel blocco e nell'infiammazione delle vene (tromboflebite).

Sintomi iniziali (precursori di ulcerazioni):

  • gonfiore nella parte inferiore della gamba;
  • sensazione di pesantezza nel muscolo gastrocnemio e nella loro contrazione convulsa;
  • prurito, bruciore, aumento della temperatura locale della pelle.

Il quadro clinico acquisisce gradualmente i seguenti sintomi:

  • Pigmentazione della pelle sotto forma di macchie blu-viola, ispessimento della pelle con perdita di elasticità e acquisizione del dolore.
  • Il deflusso linfatico è disturbato - la linfa filtra attraverso la pelle e si osserva sotto forma di goccioline.
  • Come risultato del processo distruttivo inizia la necrosi e il rigetto del tessuto con la formazione di ulcerazione.
  • Le ulcere che ne derivano secernono essudato con contenuto sanguigno o purulento, che indica l'adesione dell'infezione.

L'ulcera trofica diabetica si verifica a causa degli effetti devastanti del diabete sul letto arterioso e sulle fibre nervose (polineuropatia diabetica). La localizzazione comune è il piede, in particolare le falangi terminali delle dita dei piedi. Le ragioni di questa localizzazione sono associate alla frequente formazione di calli (calli) e lesioni fungine.

È possibile notare sintomi specifici: le ulcere hanno una dimensione abbastanza decente e una profondità considerevole nella quasi completa assenza di dolore. Le ragioni di questa discrepanza si trovano nella polineuropatia.

In termini di danni ai vasi sanguigni, ci sono 2 direzioni: la sconfitta delle arterie e la violazione delle piccole navi (capillari e aterioli). Dato un effetto così massiccio, la necrosi copre una quantità significativa di tessuto e il processo è complicato da una diminuzione della protezione immunitaria e dell'esposizione alle infezioni. I sintomi principali di questo tipo di patologia sono i segni associati di diabete (livello di zucchero nel sangue) e il caratteristico "piede diabetico" - piede gonfio con ulcere marcescenti.

Le lesioni arteriose causano il seguente tipo di ulcera trofica. La localizzazione più comune è il piede, in particolare i pollici. In questo caso, la patologia è causata da tali malattie: aterosclerosi, ipertensione, endarterite. L'ipotermia degli arti inferiori e varie lesioni sono spesso fattori provocatori. Sintomi principali: sviluppo doloroso di ulcerazione. In caso di ulcera derivante da ipertensione, la patologia può essere trovata sul lato anteriore della tibia e, più spesso, simmetricamente su entrambe le gambe.

Ulcere trofiche di eziologia neurogenica derivano da danni e malattie del cervello e del midollo spinale. È praticamente impossibile trattare le ulcere agli arti inferiori con un carattere neurogenico con metodi terapeutici, è necessario ricorrere al trapianto chirurgico di una pelle sana.

Stadi di sviluppo di un'ulcera trofica

Nello sviluppo delle ulcere trofiche, si possono distinguere 4 stadi quando viene trattato:

  1. 1 Il primo stadio: la fase iniziale o la fase della comparsa della patologia. In questa fase, i sintomi iniziali e le chiazze biancastre della necrosi cutanea sono notati (finora senza rigetto). Se il trattamento non viene eseguito immediatamente, compaiono ulcere che aumentano gradualmente di dimensione. Questa fase dura da 1-2 giorni a diverse settimane.
  2. 2 Il secondo stadio è la fase di purificazione dell'ulcera. L'educazione acquisisce un aspetto e una manifestazione distintivi: i bordi arrotondati; scarico mucoso, mucopurulento, purulento, sanguinante, fibrino (con fili di fibrina biancastra), c'è un odore da lieve a duro, sgradevole. Il prurito può verificarsi in questa fase. Durata circa 1-1,5 mesi.
  3. 3 Il terzo stadio è la fase di granulazione. In questa fase, la granulazione dell'area interessata al centro e cicatrici graduali lungo i bordi della ferita.
  4. 4 Il quarto stadio è la fase di cicatrizzazione della lesione ulcerosa.

Esiste un rimedio efficace per il gonfiore delle gambe e dei crampi! Segui il link e scopri come Ksenia Strizhenko ha curato la varicosi...

Metodi di trattamento

Il trattamento delle ulcere trofiche è un processo complesso e lungo. Quando questa patologia viene rilevata sulla gamba, il trattamento si basa su una terapia combinata in fasi. Durante il trattamento, è importante identificare correttamente le cause della patologia, dal momento che senza influenzare la malattia di base, è possibile alleviare alcuni sintomi solo temporaneamente, ma il processo tornerà di nuovo, ed è molto più difficile trattare le ricadute.

Con effetti terapeutici attivi, diverse fasi si distinguono in base al grado di sviluppo dell'ulcerazione. L'origine dell'ulcera può essere descritta come una fase di ammollo. In questa fase, c'è un intenso essudato. Il trattamento delle ulcere trofiche in questo momento risolve il problema della rimozione del tessuto morto e dell'eliminazione di microrganismi patogeni. Il seguente regime di trattamento è utilizzato:

  1. 1 effetto di compressione con bendaggio elastico.
  2. 2 Trattamento sistemico con farmaci: gli antibiotici sono prescritti per eliminare l'infezione associata a farmaci antinfiammatori non steroidei (Diclofenac, Ketoprofen), iniezioni antipiastriniche (Reopoliglukin con pentossifillina), farmaci allergici (Sovrastin, Tavegil).
  3. 3 Terapia locale esterna: lavaggio con un antisettico sotto forma di soluzioni di Eplan, Dioxidin, clorexidina, Cyteala, Furacilin o decotto del treno, camomilla, applicazione di unguenti (Levocin, Levomekol, Dioxicol), medicazione assorbente (Carbonet).
  4. 4 purificazione del sangue (hemosorption).

Caratteristiche della fase di guarigione

Il trattamento delle ulcere trofiche nelle fasi di granulazione e cicatrizzazione ha lo scopo di accelerare la guarigione e proteggere l'area interessata da influenze esterne. Per trattare un'ulcera trofica sulla gamba durante questo periodo può essere il seguente:

  1. 1 compressione elastica quotidiana.
  2. 2 Terapia sistemica: antiossidanti (Tocoferolo), mezzi per accelerare la guarigione (Actovegin, Solcoseryl).
  3. 3 Terapia esterna: Curiosina e rivestimento (Allevin, Algipor, Algimaf, Geshispon, Sviderm).
  4. 4 fisioterapia con raggi ultravioletti o laser.

Dopo il trattamento principale, quando viene assicurata la cicatrizzazione della ferita, viene eseguita la profilassi per prevenire la recidiva e il restauro definitivo della pelle. La prevenzione viene effettuata secondo il seguente schema:

  1. 1 Eventi di compressione che utilizzano maglieria medica con proprietà di compressione potenziate.
  2. 2 Farmaci da prescrizione: farmaci per migliorare il tono venoso con un lungo corso (almeno 6-7 mesi), Detralex.
  3. 3 Procedure di fisioterapia a discrezione del medico.
  4. 4 misure preventive sanatorio.

Un'ulcera tropicale è una lesione cutanea molto pericolosa e grave. Non è una malattia indipendente, ma è causata da altre gravi patologie. La malattia non può essere iniziata, il che significa che è necessario iniziare un trattamento complesso attivo dalle prime manifestazioni. Il trattamento di ulcere trofiche può essere efficace solo con trattamento simultaneo di patologia prichinoprauyuschey.

Qualche crampo alle gambe durante la notte?

I sintomi delle vene varicose possono essere:

  • Crampi alle gambe
  • L'apparenza di gravità e distensione
  • C'erano gonfiore e foche sulla pelle delle gambe
  • Dolore, bruciore alle gambe dopo la fine della giornata lavorativa.

Se hai questi sintomi, devi solo sapere che questo è lo stadio I della varicosi. Come i nostri lettori risolvono i problemi con le gambe leggere qui >>

È possibile bagnare un'ulcera trofica?

L'ulcera venosa trofica non si verifica da sola, è una conseguenza. Classicamente, è il risultato di vene varicose. Inoltre, aterosclerosi, ipertensione, diabete, malattie dell'elefante (flusso linfatico alterato), malattie della pelle, nonché congelamento, ustioni, lividi, cioè tutti i casi di abbassamento della soglia di sensibilità possono diventare cause di ulcere trofiche. La causa più comune è la tromboflebite.

Il trattamento delle ulcere non è un compito facile, che richiede tempo e pazienza e, soprattutto, l'eliminazione della causa stessa del loro verificarsi. Un'ulcera trofica può non guarire per molto tempo. E molto spesso la persona curante ha una domanda: si può bagnare un'ulcera trofica? In effetti, in un modo o nell'altro, si deve osservare l'igiene personale, e durante il lavaggio non si può fare a meno di immergere il corpo. E tuttavia, non vale la pena di bagnare un'ulcera trofica fino a quando non è completamente guarita e la pelle viene ripristinata l'ulcera. Il fatto è che, insieme all'umidità, un'infezione può penetrare nell'ulcera - si verificherà una re-infezione, dopo la quale si può sviluppare un processo purulento, che si tradurrà in un periodo di guarigione più lungo per l'ulcera.

Quindi, è impossibile bagnare l'ulcera con acqua. Ma è ancora necessario elaborarlo. Cosa si può fare con l'ulcera e come gestirla? Inumidire l'ulcera preferibilmente solo tintura alcolica di calendula. Inoltre, se l'ulcera è bagnata, è necessario asciugarla e poi bruciarla con la tintura di calendula. L'acqua non è necessaria per bagnare. Puoi inumidire l'ulcera con perossido di idrogeno o soluzione di furatsilina. Inoltre, è possibile utilizzare una soluzione di permanganato di potassio, nonché un decotto di erbe - piantaggine, camomilla, corteccia di quercia.

In tutti i casi, devi stare attento e cercare di salire sull'ulcera non è acqua, ma solo guarigione di estratti e lozioni.

Ulcere della gamba trofica

Ulcere trofiche - profonde lesioni cutanee purulente e necrotiche delle estremità, non cicatrizzate per più di 1,5 mesi. Più spesso colpisce il piede e la gamba. Le dimensioni di un'ulcera fluttuano su una vasta gamma: da 1 cm di diametro alla superficie della ferita che occupa l'intera superficie del polpaccio.

Questa patologia non è una forma nosologica indipendente. Si sviluppa come una complicazione di alcune malattie, si distingue per un decorso persistente ed è spesso curata solo da un intervento chirurgico.

motivi

Ulcere si formano sullo sfondo dell'ipossia tissutale causata da alterata microcircolazione, metabolismo e innervazione dei tessuti. La pelle diventa molto vulnerabile, e persino i microdamages superficiali portano alla formazione di un difetto profondo mal curativo.

L'ingresso di infezioni secondarie e la stasi del sangue contribuiscono all'accumulo di tossine nell'area colpita, che accelera lo sviluppo della necrosi e la progressione della patologia.

Cosa causa ulcere trofiche alle gambe? Questi disturbi possono svilupparsi sullo sfondo degli effetti avversi di varie cause.

Ci sono fattori esterni che possono innescare la formazione di un'ulcera. Questi includono le seguenti lesioni cutanee:

  • ferita (graffi, tagli, lividi);
  • congelamento;
  • ustioni termiche o chimiche;
  • malattie infiammatorie croniche e allergiche della pelle (foruncolosi, eczema, dermatiti);
  • danno radioattivo della pelle;
  • piaghe da decubito con immobilità prolungata del paziente.

Le cause delle ulcere trofiche delle gambe possono essere complicanze delle seguenti malattie:

  • insufficienza vascolare cronica - vene varicose, tromboflebite, disturbi della circolazione arteriosa del sangue dovuti a processi stenotici;
  • patologia endocrinologica - diabete, obesità;
  • ipertensione arteriosa;
  • linfostasi di qualsiasi eziologia;
  • malattie autoimmuni;
  • stati di immunodeficienza, compresa l'infezione da HIV;
  • Lesioni del SNC - lesioni del cervello o del midollo spinale, ictus, malattie degenerative del sistema nervoso;
  • patologia infettiva (tubercolosi, sifilide);
  • malattie del sangue;
  • avvelenamento da arsenico, cromo e metalli pesanti.

Spesso, gli esperti affermano una combinazione di fattori esterni e interni che hanno portato alla formazione di un'ulcera trofica.

sintomi

Come inizia un'ulcera trofica? Una persona lamenta la stanchezza quando cammina, una sensazione di pesantezza alle gambe con uno sforzo minore, rimanendo a riposo. Prurito della pelle, sensazione di bruciore, gattonando nella zona del piede o della gamba, crampi ai muscoli del polpaccio, specialmente di notte.

All'esame, il dottore trova i seguenti segni iniziali di ulcera trofica:

  • pastos dei tessuti molli degli arti inferiori;
  • compattazione, ingrossamento della pelle della zona interessata;
  • decolorazione della pelle nella zona interessata - una macchia grigiastro o blu-violacea crescente, simile ad un ematoma lucido;
  • aumento della sensibilità nel sito di formazione dell'ulcera, dolore acuto con un leggero tocco ad esso;
  • possono esserci secrezioni sierose e mucose sulla pelle nell'area del punto.

Con un lieve infortunio, sovraccarico e esaurimento nervoso, la malattia progredisce rapidamente. Al centro del punto si forma un sito di atrofia dell'epidermide di colore biancastro, appare la scarica sanguinante.

I sintomi di un'ulcera trofica all'altezza della malattia sono i seguenti:

  • marcato gonfiore della gamba o del piede; altro su gonfiore delle gambe →
  • la presenza di una lesione ulcerosa, soggetta a rapido aumento e approfondimento in assenza di trattamento;
  • scarico sanguinoso purulento con un odore sgradevole;
  • dolore lancinante alle gambe, aggravato dallo sforzo e di notte, limitando l'attività fisica;
  • violazioni delle condizioni generali (febbre, brividi, stanchezza, scarso appetito).

Le ulcere sono classificate in base alla causa della loro formazione.

L'ulcera venosa venosa si verifica in 8 pazienti su 10. La causa è la stasi a causa della ridotta circolazione venosa. L'ulcera trofica della gamba è più spesso formata nel terzo inferiore sulla superficie interna della gamba.

arterioso

Lo sfondo dello sviluppo della patologia nel 20% dei pazienti sta cancellando le malattie delle arterie degli arti inferiori. La stenosi delle arterie porta all'ischemia e alla necrosi dei tessuti molli delle gambe. I momenti provocatori più spesso sono lesioni o ipotermia delle estremità, l'uso di scarpe scomode.

Caratteristiche di questo tipo di ulcere trofiche: il più delle volte si verifica in età avanzata, una persona ha difficoltà a salire le scale e una sensazione di freddezza alla gamba.

Quando visualizzato - piede freddo. Il più delle volte ha trovato piccole ulcere con suppurazione nel tallone, nel pollice e sulla superficie esterna del piede. Hanno una forma ovale, bordi fitti, la pelle intorno a loro assume una tonalità gialla.

diabetico

L'ulcera del piede trofico è una frequente complicanza del diabete. Localizzazione caratteristica - il pollice o ferito nella parte inferiore del piede. Si sviluppa in angiopatia diabetica sullo sfondo di forti fluttuazioni dei livelli di glucosio nel sangue.

Caratteristiche: diminuzione della sensibilità alle gambe, estinzione dei riflessi tendinei, rapido aumento delle dimensioni del difetto, tendenza a sviluppare necrosi, resistenza alla terapia.

neurotrophic

Con danni al sistema nervoso centrale, le ulcere si trovano sui talloni, sulle piante dei piedi.

Caratteristiche delle ulcere neurotrofiche: piccole dimensioni e notevole profondità delle ferite (fino all'osso), abbondante emissione di pus con un odore sgradevole in assenza di dolore.

ipertensiva

Raramente riscontrato, di solito nelle donne anziane con ipertensione arteriosa a lungo termine.

Differiscono in formazione lenta, e subito su due gambe, la sindrome di dolore espressa, l'alta frequenza di complicazioni purulente.

infettivo

Formata sulle gambe con malattie della pelle trascurate sullo sfondo di condizioni antigieniche e la stratificazione dell'infezione purulenta secondaria. Caratteristiche: forma semicircolare, dimensioni e profondità ridotte.

Quale medico tratta le ulcere trofiche?

Le ulcere trofiche per le vene varicose sono trattate da flebologi e chirurghi vascolari. I pazienti con la presenza di difetti cutanei ulcerosi di qualsiasi eziologia sono soggetti ad ospedalizzazione obbligatoria, poiché un trattamento efficace delle ulcere trofiche è possibile solo in condizioni stazionarie. È necessaria una terapia complessa e l'osservazione dinamica.

Trattare le ulcere trofiche a casa è consentito solo in una fase molto precoce.

diagnostica

Un'ulcera trofica della gamba è accompagnata da disturbi specifici e ha un aspetto caratteristico all'esame. Il compito principale degli specialisti è scoprire la causa della malattia. Solo stabilendo l'eziologia delle lesioni ulcerative, è possibile assegnare una terapia adeguata.

Le seguenti misure diagnostiche sono eseguite:

  1. Raccolta attenta dell'anamnesi ed esame da un medico generico, flebologo, angiosurgeon.
  2. Metodi di laboratorio: esami generali del sangue e delle urine, inclusa determinazione del livello di glucosio, analisi del sangue biochimica, immunogramma, analisi batteriologica delle ulcere e biopsia dei biomateriali prelevati.
  3. Metodi strumentali: reovasografia, angiografia con introduzione di mezzi di contrasto, ecografia dei vasi degli arti inferiori (Doppler, studio duplex).

trattamento

Le principali direzioni terapeutiche sono gli effetti sulla malattia di base, la lotta contro l'infezione secondaria, la stimolazione della guarigione della superficie dell'ulcera.

Il trattamento delle ulcere venose dipende dai seguenti fattori:

  • la causa della comparsa e della durata della lesione cutanea;
  • l'età del paziente e la presenza di malattie concomitanti;
  • dimensione e profondità del difetto della pelle, velocità di crescita;
  • condizioni della pelle intorno alle ulcere.

Come curare un'ulcera trofica? La terapia è estremamente complessa, complessa e lunga. È spesso considerato come una preparazione per la chirurgia, dal momento che i metodi conservativi non sono molto efficaci.

Se l'operazione è controindicata in un paziente per qualche motivo, l'obiettivo della terapia è prevenire un aumento e l'approfondimento del difetto cutaneo.

In ospedale, il paziente con ulcera trofica è provvisto di riposo a letto, l'arto interessato deve essere in una posizione rialzata per migliorare la circolazione sanguigna e linfatica.

prudente

Una cura universale per le ulcere trofiche, ugualmente efficace in tutti i tipi di malattia, non è stata sviluppata. Il trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba include l'assunzione di farmaci di vari gruppi farmacologici.

Come trattare le ulcere trofiche per le vene varicose? Gli specialisti prescrivono una terapia complessa, che mira a fermare l'infiammazione e la necrotizzazione dei tessuti, per stimolare il processo di guarigione.

Farmaci usati dai seguenti gruppi:

  1. Farmaci vasoattivi, compresi flebotonici (Troxevasin, Detralex) e agenti antipiastrinici (Trombot-ass). Contribuire all'espansione dei vasi sanguigni, migliorare la microcircolazione, rafforzare le pareti delle vene e ridurre la stasi venosa. Maggiori informazioni su Thrombos ass e i suoi analoghi →
  2. Terapia di infusione - soluzioni di hemodez, reopolyglukina con sintomi di ubriachezza.
  3. Decongestionanti. Applicare secondo rigorose indicazioni, periodicamente, sotto la supervisione di un medico. Quando vengono ricevuti, viene monitorato il contenuto di elettroliti nel sangue.
  4. Antibiotici - con un'eziologia infettiva di un'ulcera o una stratificazione di un'infezione secondaria. Viene prescritto dopo aver isolato l'agente patogeno dalla secrezione dell'ulcera e determinato la sua sensibilità agli antibiotici di vari gruppi.
  5. Farmaci anti-infiammatori - in presenza di secrezione purulenta, reazione infiammatoria dei tessuti circostanti e sindrome del dolore pronunciato.
  6. I farmaci iposensibilizzanti riducono la secrezione della secrezione della superficie dell'ulcera.

Gli stessi farmaci in varie combinazioni sono usati nel trattamento delle ulcere trofiche di qualsiasi eziologia.

Nel periodo di rigenerazione viene prescritta una terapia antiossidante, metabolica e immunostimolante - iniezioni di mexidolo, actovegina, acido ascorbico e vitamine del gruppo B.

La fisioterapia viene utilizzata per curare le ulcere trofiche. L'UHF è utilizzato per potenziare gli effetti antinfiammatori dei farmaci, l'elettroforesi con soluzioni di cicatrizzazione delle ferite, farmaci antinfiammatori e vascolari. Viene praticato un trattamento laser che riduce il dolore e l'infiammazione.

Durante il periodo di rigenerazione e nel periodo postoperatorio, si raccomanda l'irradiazione ultravioletta, l'ozono terapia, la fangoterapia, l'ossigenazione iperbarica, lo scambio plasmatico.

Il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori integra la corretta alimentazione. Per evitare un aumento del gonfiore alle gambe, una persona dovrebbe mangiare più frutta e verdura, controllare la quantità di liquido consumato ed eliminare cibi salati, piccanti e in salamoia. Nei pazienti diabetici mangiare secondo le raccomandazioni dell'endocrinologo e monitorare regolarmente il livello di glucosio nel sangue.

Terapia locale

Per pulire la ferita da pus e tessuti morti, viene trattata con disinfettanti.

Sono usati i seguenti antisettici:

  • soluzione acquosa di clorexidina;
  • Soluzione di acido borico al 3%;
  • una soluzione di permanganato di potassio di una certa concentrazione;
  • rivanola;
  • enzimi.

Come trattare le ulcere trofiche sulle gambe dopo averle pulite dal pus? Per la guarigione e la cicatrizzazione accelerata dei difetti della pelle, vengono usati pomate mediche: Solcoseryl, Ebermin, Actovegin. L'uso di medicazioni speciali e spugne con effetti antibatterici, antisecretori e cicatrizzanti è efficace (Allevin, Algipor, Geshispon).

È obbligatorio utilizzare una benda elastica, che viene sostituita se necessario più volte al giorno. Non solo protegge l'area interessata dalla penetrazione di infezioni e lesioni secondarie, ma aiuta anche a ridurre il gonfiore.

Intervento chirurgico

Puoi finalmente curare un'ulcera trofica alle gambe con l'aiuto della chirurgia. Affinché l'operazione abbia successo, è necessario condurre una preparazione competente del paziente per l'intervento imminente, per ottenere un miglioramento del benessere, la stabilizzazione della condizione generale e l'inizio della guarigione della ferita.

I seguenti metodi sono stati sviluppati in angiosurgia:

  • bypass per malattie vascolari;
  • rimozione di un sito venoso con nodi varicosi (flebectomia).

In presenza di grandi dimensioni e ulcere profonde, viene eseguito un trapianto di lembo cutaneo.

Metodi popolari

La questione della possibilità di trattamento ambulatoriale delle ulcere trofiche è risolta solo dallo specialista in cura. Con una breve durata della malattia, piccole ferite singole, che sono in fase di rigenerazione, il paziente può utilizzare le ricette tradizionali come aggiunta alla terapia principale.

Come trattare le ulcere trofiche a casa? Pulire la superficie della ferita dai residui di pus, in quanto rallenta la guarigione. A questo scopo vengono utilizzati brodi di camomilla farmaceutica, celidonia, successione, calendula.

Dopo aver lavato l'ulcera, con il permesso del medico, applicare pomate farmaceutiche che aiutano ad alleviare l'infiammazione e la guarigione, incluso l'unguento Vishnevsky, unguento di ittiolo.

È possibile trattare il difetto ulcerativo con succo di whisky dorato, fare una medicazione con unguento preparato sulla base di propoli, consolida, arnica. Applicare impacchi con foglie di tartaro in polvere, baffi dorati, corteccia di salice o quercia, che possono essere lasciati durante la notte.

È impossibile fare affidamento solo sulla medicina tradizionale, il rifiuto di trattamenti ospedalieri complessi può portare a conseguenze potenzialmente letali.

complicazioni

Nei casi avanzati e in assenza di trattamento attivo compaiono numerose complicazioni pericolose:

  • stratificazione dell'infezione secondaria, possibilmente erisipela;
  • malattie della pelle (eczema);
  • danno al sistema osteo-articolare (artrite, periostite, contratture);
  • disturbi vascolari (trombosi);
  • tumori della pelle (in casi estremamente trascurati).

Cos'è una malattia pericolosa?

Le ulcere sono pericolose a causa della rapida progressione nei casi gravi della malattia di base. Allo stesso tempo, non solo aumentano di dimensioni, ma diventano anche numerosi, possono fondersi in una vasta superficie della ferita.

Inoltre, questa patologia si distingue per le seguenti caratteristiche:

  • tendenza al decorso ricorrente;
  • resistenza a tutti i metodi di trattamento, ad eccezione del trattamento chirurgico, che può avere controindicazioni;
  • la possibilità di sepsi - con ulcere di origine venosa, cancrena - con ulcere diabetiche, osteomielite.

prevenzione

La regola principale è consultare un medico in tempo quando appaiono problemi di salute. Dopo l'intervento chirurgico, per evitare recidive, è importante attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • trattamento di sanatorio annuale-resort in sanatorio del profilo corrispondente;
  • stile di vita sano, alimentazione bilanciata e controllo del peso corporeo;
  • eliminazione di carichi statici prolungati, sovraraffreddamento delle gambe;
  • uso regolare di maglieria medica e bendaggio elastico, soprattutto quando si cammina;
  • monitoraggio costante dei livelli di glucosio nel sangue nel diabete mellito;
  • uso di scarpe comode, stampelle e bacchette per ridurre il carico sui piedi;
  • corso prendendo un complesso vitaminico-minerale raccomandato da un medico per rafforzare il sistema immunitario, agenti antitrombotici.

Le ulcere si formano come gravi complicanze di malattie trascurate. Progrediscono costantemente, sono resistenti alla terapia e spesso si ripresentano. Solo alcuni tipi nelle fasi iniziali dello sviluppo possono essere trattati con metodi terapeutici. Curare a casa senza ricorrere alle cure mediche, è impossibile.

La prognosi dipende dal trattamento tempestivo, dall'attenta attuazione delle raccomandazioni mediche e dal trattamento della malattia di base, contro cui è comparsa l'ulcera.

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Quali possono essere le complicazioni dopo l'intervento chirurgico per rimuovere le emorroidi

La rimozione delle emorroidi è un'operazione seria.La chirurgia per rimuovere le emorroidi è una misura estrema, che i medici ricorrono a casi particolarmente difficili.

Cosa fare con bassa pressione e basso impulso?

Una condizione in cui la bassa pressione e il polso basso sono combinati è chiamata una combinazione di ipotensione e bradicardia. Questa situazione è esattamente l'opposto di tachicardia e ipertensione.