Sanguisughe per tromboflebiti

La tromboflebite è una malattia infiammatoria associata alla formazione di coaguli di sangue nel lume del vaso. Il trattamento della tromboflebite con le sanguisughe è raccomandato per le persone che per qualche motivo non possono usare anticoagulanti (farmaci). Il segreto che una sanguisuga inietta liscia le pareti dei vasi sanguigni e impedisce l'adesione delle piastrine. Questo ti permette di trattare la tromboflebite in modo naturale.

Leech usa e come funziona il metodo?

L'Hirudoterapia è un metodo molto antico di trattamento con le sanguisughe. Una sanguisuga medica viene utilizzata per il trattamento, inclusa la trombosi. Le ghiandole salivari contengono più di 200 enzimi, uno di questi è l'irudina. Previene la coagulazione del sangue. Una volta assorbito, il verme esegue un effetto di agopuntura sul corpo, fornisce un effetto tonico e tonico. Viene eseguita tromboflebite delle gambe sulle gambe:

  • agopuntura;
  • flusso sanguigno terapeutico;
  • "Iniezione" di sostanze attive.

L'irudoterapia è possibile solo dopo l'esame da parte di un flebologo.

Il trattamento con le sanguisughe dà i seguenti risultati:

L'irudoterapia migliora il flusso sanguigno, riduce il gonfiore, il dolore.

  • Si scopre l'effetto antitrombotico. In grado di sciogliere i coaguli di sangue formati nei vasi, anche in caso di trombosi venosa profonda.
  • Miglioramento delle proprietà reologiche del sangue. Migliora la microcircolazione del sangue e riduce la coagulazione del sangue, e questa è un'indicazione diretta nel trattamento della tromboflebite degli arti inferiori.
  • Rimozione del gonfiore agli arti.
  • Il carico sui vasi deformati è ridotto. Riducendo la pressione del sangue che circola nel sistema sanguigno di una persona.
  • Manifesta effetti immunomodulatori e antiossidanti, batteriostatici e antinfiammatori.
  • La sindrome del dolore diminuisce.
Torna al sommario

Controindicazioni al trattamento della tromboflefite con le sanguisughe

Nonostante i vantaggi, l'irudoterapia per la tromboflebite ha controindicazioni:

  • anemia - grave;
  • la gravidanza;
  • diatesi emorragica;
  • oncologia, in qualsiasi momento;
  • ipotensione persistente;
  • emofilia;
  • non coagulabilità del sangue a livello genetico;
  • intolleranza individuale ai componenti della saliva.
Torna al sommario

Preparazione per la procedura

L'irudoterapia non è una procedura molto semplice e deve essere eseguita da uno specialista qualificato. È necessario considerare alcune sfumature. Prima di tutto, la qualità di un verme medico. Può essere determinato da un professionista nel campo della hirudotherapy. Il momento del trattamento della pelle è anche importante dove verrà posizionata la sanguisuga. Per un migliore assorbimento, la pelle deve essere prima lavata e rasata, a volte la zona è inumidita con acqua dolce. Affinché il verme possa essere assorbito, la pelle non deve avere odore, quindi è necessario osservare alcune regole:

  • il giorno della procedura non consumare bevande alcoliche e non fumare;
  • i cosmetici non devono essere applicati al corpo;
  • evitare il contatto con prodotti chimici della pelle, come può essere utilizzato durante la pulizia della casa, "cosmetici" per auto, lavorazione del terreno o piante nelle aree suburbane.
Torna al sommario

Come viene effettuato il trattamento?

È vietato mettere i vermi sotto il ginocchio, dove si trovano i linfonodi, così come sui vasi danneggiati.

L'irudoterapia viene effettuata sia sdraiata che seduta. In una procedura possono essere consegnati 2-7 vermi medici. Per prepararsi a succhiare la bocca del verme, vengono appositamente depositati in un contenitore di vetro. I vermi vengono posti su entrambi i lati del vaso danneggiato a una distanza di 2 cm o lungo l'intera vena in modo sfalsato a una distanza di 6 cm. Spesso mettono sanguisughe sulla parte anteriore della gamba inferiore, nella zona della rotula, nella parte posteriore della coscia, sui muscoli del polpaccio. Bere pieno, il verme scompare. La perdita di sangue è di circa 15 ml. Il luogo può ancora sanguinare, viene trattato con iodio e bendato. Il numero e la frequenza delle sessioni determinate dal medico.

Trattamento della tromboflebite delle sanguisughe degli arti inferiori

L'Hirudotherapy per tromboflebiti degli arti inferiori ha mostrato risultati sorprendenti. L'uso della sanguisuga per la tromboflebite non solo contribuisce alla diluizione del sangue, ma migliora anche la pervietà dei vasi sanguigni, rafforzando la parete vascolare.

Il trattamento con le sanguisughe di tromboflebiti degli arti inferiori è stato utilizzato dall'uomo fin dall'antichità. Gli enzimi che entrano nel sangue di una persona malata al momento del sanguinamento della copertura della pelle degli arti inferiori cominciano a esercitare la loro influenza positiva sulla parete vascolare. Il componente principale prodotto dalla sanguisuga è l'irudina.

La trombosi della sanguisuga dovuta alla presenza nella composizione della loro saliva di irudina inibisce la formazione di masse trombotiche. Cosa impedisce lo sviluppo di questa grave complicanza nel corpo umano.

Cosa in questo articolo:

Breve descrizione della tromboflebite

La tromboflebite si sviluppa più spesso sullo sfondo delle vene varicose progressive degli arti inferiori ed è una complicazione delle vene varicose. La base del processo patologico è l'infiammazione della parete venosa dell'arto.

Ci sono diverse ragioni per lo sviluppo della malattia, ma il più delle volte lo sviluppo della malattia è favorito da tre di esse: danno alla nave, rallentamento del flusso sanguigno attraverso le vene dell'arto e alta coagulazione del sangue.

Il danno alla nave è un fattore principale nella comparsa della patologia. Si verifica a seguito di manipolazione medica o in caso di lesioni.

Il rallentamento del flusso sanguigno nei vasi venosi delle gambe può verificarsi a seguito del prolungamento della posizione sdraiata di una persona a causa di malattia o immobilizzazione dell'arto quando il gesso viene applicato dopo la lesione. L'imposizione di gesso ha un'ulteriore pressione sull'arto. Molto spesso, lo sviluppo dell'insufficienza vascolare porta a rallentare il movimento del sangue attraverso il sistema vascolare.

L'alta capacità di coagulare il sangue è una caratteristica fisiologica del corpo e appare nel processo di progressione della patologia.

Ognuna di queste ragioni può innescare lo sviluppo di una condizione patologica.

I principali segni di patologia

Il principale pericolo della tromboflebite è che nella fase iniziale dello sviluppo della patologia, per lungo tempo, non ci sono chiari segni clinici. La malattia può svilupparsi sia in forma acuta che cronica.

La progressione della malattia può iniziare senza una ragione apparente per farlo. In alcuni casi, il paziente può manifestare la comparsa di segni pronunciati dello sviluppo delle vene varicose o lesioni alle gambe.

Molto spesso, la progressione della malattia è accompagnata da un sintomo come un aumento della temperatura corporea, che può raggiungere valori di 40 gradi Celsius. Quando si catturano tromboflebiti dei nodi varicosi, si verifica un aumento e una compattazione significativi. La palpazione di tali nodi provoca dolore al paziente.

Inoltre, i segni e i sintomi caratteristici della tromboflebite sono:

  • la comparsa di gonfiore delle vene venose colpite da vene varicose;
  • l'apparenza di una sensazione di pesantezza negli arti inferiori;
  • la comparsa di dolore lungo la nave venosa, la patologia colpita;
  • la comparsa di una notevole limitazione nella mobilità dell'arto colpito;
  • il verificarsi di arrossamento e aumento della temperatura locale della pelle nella zona del letto vascolare interessato;
  • nel processo di palpazione ha rivelato la compattazione della nave venosa.

La trombosi venosa profonda, così come le vene superficiali, per un lungo periodo potrebbero non manifestarsi come sintomi evidenti. Ma nel tempo, il paziente sta peggiorando la malattia.

Dopo l'intervento terapeutico, le manifestazioni della malattia scompaiono per qualche tempo fino al successivo periodo di esacerbazione.

Uno dei metodi di effetti terapeutici nella esacerbazione della patologia che colpisce le vene profonde sono le sanguisughe nella trombosi. Con una lunga assenza di manifestazioni, la malattia diventa cronica, ma la sua ulteriore progressione può essere accompagnata da periodi di esacerbazione nelle loro manifestazioni simili alla forma acuta della patologia.

Nei casi gravi dello sviluppo della malattia, si osserva l'insorgenza di processi purulenti e la formazione di ulcere trofiche. La complicazione più grave del processo patologico è il distacco di un trombo formato dalla superficie del muro della nave venosa, che può portare al tromboembolismo. Con la sconfitta dei vasi venosi superficiali, questa situazione si verifica in rari casi.

Con tromboflebite venosa profonda, questa situazione si verifica molto più spesso e tale patologia nella maggior parte dei casi provoca un esito letale.

Per questo motivo, una diagnosi tempestiva della malattia e un trattamento tempestivo e adeguato della patologia sono molto importanti.

Procedura di Hirudotherapy

Nel caso di una violazione patologica dovrebbe prontamente richiedere assistenza medica. Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato possono prevenire l'insorgenza e lo sviluppo nel corpo del paziente di gravi disturbi che possono causare un esito letale.

Nel trattamento della tromboflebite vengono utilizzati diversi metodi di trattamento terapeutico, che mirano a ridurre il grado di trombosi. Tutti i metodi utilizzati sono volti a prevenire il coinvolgimento di vasi venosi situati in profondità nel processo patologico.

Tali metodi di trattamento terapeutico comprendono l'uso della biancheria intima da compressione, la terapia con farmaci farmacologici e la conduzione di trattamenti locali.

L'Hirudoterapia è uno dei metodi più efficaci per il trattamento della trombosi. La ricerca nel campo della medicina per lungo tempo ha dimostrato che i componenti contenuti nel segreto prodotto dalle sanguisughe hanno un effetto positivo sul corpo del paziente.

Come parte del segreto c'è un intero complesso di composti utili per lo stato del sistema vascolare.

I composti contenuti nel muco hanno i seguenti effetti benefici sul corpo del paziente:

  1. Hirudina: contribuisce all'accelerazione del flusso sanguigno nei vasi e diluisce il sangue.
  2. La destabase colpisce la trombosi formata, sciogliendolo.
  3. La presenza di complessi di componenti biologicamente attivi aumenta la permeabilità dei vasi venosi e rafforza le loro pareti, contribuendo al ripristino delle aree danneggiate.
  4. I componenti bioattivi del muco favoriscono la saturazione del sangue con l'ossigeno.
  5. C'è una diminuzione dell'intensità dell'infiammazione, una diminuzione del grado di gonfiore e un effetto anestetico locale.

Le indicazioni per l'uso della hirudotherapy sono le varie fasi della tromboflebite, ad eccezione dei casi che riguardano lo sviluppo di processi purulenti.

Prima della procedura, è necessario sottoporsi a una serie intera di esami del corpo e superare i test appropriati. Tale indagine consentirà al medico curante di determinare il grado di sviluppo dei disturbi patologici determinando la necessità di utilizzare l'irudoterapia per migliorare le condizioni del paziente.

Dopo l'esame, l'hirudotherapeutist sulla base dei risultati ottenuti può diagnosticare e prescrivere il trattamento ottimale per la trombosi.

Descrizione della procedura hirudotherapy

Durante la procedura di trattamento con le sanguisughe delle tromboflebiti degli arti inferiori, vengono utilizzate le sanguisughe appositamente allevate in fabbrica e sottoposte a dieta affamata per sei mesi. Per condurre la procedura più efficace prima della sua partenza dovrebbe essere preparato di conseguenza.

Durante il processo di preparazione, i capelli vengono rasati nel punto in cui verranno messe in scena le sanguisughe. Dopo la rasatura dei capelli, è necessario lavare a fondo l'area trattata per eliminare eventuali odori estranei. Prima di iniziare la procedura, lo specialista tratta l'area preparata con lo sciroppo di zucchero. Ciò che contribuisce al risveglio dell'appetito delle sanguisughe.

Dopo aver completato l'intero complesso di attività preparatorie, le sanguisughe affamate si siedono sulla pelle in modo sfalsato a una distanza di almeno 2 cm dall'area interessata identificata.

Le principali aree di sosta sono:

  • area della rotula;
  • parte anteriore dello stinco;
  • area del muscolo del polpaccio;
  • parte posteriore della coscia.

In alcuni casi il sanguinamento può verificarsi nella zona inguinale.

Dopo che il reimpianto è finito, lo specialista attende che le sanguisughe si attaccino e le lasci per il momento fino a quando non sono piene. Dopo la saturazione, le sanguisughe senza problemi si staccano dalla pelle dell'arto.

In questo caso, non dovresti aver paura che il processo possa essere ritardato troppo a lungo e ci sarà una significativa perdita di sangue.

Controindicazioni e durata del trattamento

L'Hirudoterapia è un metodo che non è sempre applicabile nel trattamento della tromboflebite e della trombosi. Ciò è dovuto alla presenza di alcune controindicazioni all'uso della tecnica.

Le principali controindicazioni includono la presenza di un paziente con scarsa coagulazione del sangue, focolai di oncologia e anemia. L'uso di sanguisughe è anche controindicato nel processo di trasporto di un bambino e in presenza di bassa pressione.

La durata del corso del trattamento dipende in gran parte dal grado di sviluppo della patologia e dalle caratteristiche individuali del paziente. La durata del corso è determinata esclusivamente dal medico-hiruhotherapist. Nel determinare la durata di grande importanza sono i risultati degli studi sullo stato dell'organismo. La durata del corso è anche fortemente influenzata dalle condizioni generali del paziente e da una serie di altri fattori.

Molto spesso, in una procedura vengono utilizzate non meno di 6 sanguisughe e le procedure vengono eseguite ogni due giorni. Dopo aver completato l'intero ciclo di terapia, si consiglia di ripetere due mesi dopo il corso terapeutico del trattamento.

A giudicare dal gran numero di recensioni, un effetto positivo sul corpo del paziente si manifesta dopo diverse procedure. C'è una significativa diminuzione dell'intensità del dolore e una diminuzione del grado di gonfiore degli arti.

Uno degli svantaggi dell'utilizzo di hirudotherapy per la tromboflebite delle vene superficiali degli arti inferiori è che la procedura può causare antipatia e paura nel paziente. E in alcuni casi, persino disgusto.

Ma quando tali sentimenti sorgono in un paziente, non bisogna dimenticare che la procedura di trattamento con le sanguisughe è un modo naturale e naturale di trattare la tromboflebite, che non provoca l'insorgenza di complicazioni e non lascia conseguenze negative.

Le proprietà benefiche della hirudoterapia sono discusse nel video di questo articolo.

Iscriviti agli aggiornamenti

Contatto con l'amministrazione

Iscriviti a uno specialista direttamente sul sito. Ti richiameremo tra 2 minuti.

Richiamalo entro 1 minuto

Mosca, viale Balaklavsky, edificio 5

La consultazione più completa oggi è disponibile.

solo un professore esperto di chirurgia vascolare

dottori in scienze mediche

Coagulazione della vena laser endovasale. 1a categoria di difficoltà. compresa l'anestesia (anestesia locale).

Le procedure di linfopressoterapia del decorso 10. Accettato dal Phlebologist Candidate of Medical Sciences

Il ricevimento è condotto da un chirurgo della più alta categoria, MD, il professor Komrakov. VE

Una singola sessione di scleroterapia su tutto l'arto inferiore (scleroterapia con schiuma, microscleroterapia).

Vene varicose, coaguli di sangue, insufficienza valvolare, gonfiore alle gambe

- Tutto questo è un motivo per eseguire un'ecografia delle vene degli arti inferiori

e consultare un flebologo.

La linfopressoterapia è indicata per

gonfiore degli arti inferiori, linfostasi.

Inoltre è effettuato nello scopo di cosmetology.

Leech in trombosi

La trombosi colpisce più spesso le vene profonde degli arti inferiori del corpo umano. Questa malattia porta alla comparsa di coaguli di sangue nei vasi sanguigni del sistema circolatorio. I coaguli di sangue (coaguli di sangue), a loro volta, possono portare alla chiusura parziale o completa dei canali attraverso i quali è assicurato il flusso sanguigno. La sovrapposizione del lume dei vasi sanguigni del corpo porta alla rottura dell'intero flusso sanguigno in generale. Il sistema circolatorio svolge la funzione di fornire nutrienti e ossigeno a tutti gli organi del corpo umano. Questi nutrienti assicurano il normale funzionamento di tutte le funzioni vitali. Comprendere la funzione del sistema circolatorio aiuta a valutare la scala degli effetti negativi che possono verificarsi con i problemi del flusso sanguigno.

Non appena si hanno i primi prerequisiti per la trombosi, è necessario contattare immediatamente la clinica specializzata di patologia vascolare. Questo aiuterà a prevenire molti problemi di salute negativi indesiderati. Con i tuoi problemi medici nel campo dei vasi sanguigni, vieni nel nostro centro medico. La nostra clinica è sempre al passo con i tempi e garantisce una crescita professionale continua per ogni dipendente medico. I nostri specialisti e le moderne attrezzature mediche vi forniranno assistenza medica al livello delle più moderne tecnologie e dei più recenti metodi di trattamento comprovati. Ad esempio, nel trattamento della trombosi, i nostri medici, oltre al trattamento classico della malattia, usano da tempo le sanguisughe. La trombosi della sanguisuga oggi è un tipo di terapia molto popolare. Non riduce la loro importanza e i nuovi prodotti medici moderni. Molto spesso dopo la prima sessione di terapia con leech, i pazienti annotano l'assenza o la significativa riduzione del dolore nell'area della vena colpita. C'è anche una significativa diminuzione del gonfiore degli arti.

Il principio della terapia della sanguisuga

L'uso di sanguisughe nel trattamento della trombosi sostituisce gli anticoagulanti. La leech morde attraverso la pelle umana e inietta l'irudino nel corpo. Questa sostanza e impedisce eccessiva coagulazione del sangue, quindi, non si forma nel sangue di nuovi coaguli. Se i coaguli di sangue colpiscono le vene profonde degli arti inferiori, l'irudoterapia ha un vantaggio significativo rispetto agli anticoagulanti sintetici artificiali.

Gli scienziati hanno studiato a lungo il metodo di trattamento della trombosi con le sanguisughe. Si è constatato che, dopo aver usato una sanguisuga, i coaguli di sangue in un vaso sanguigno vengono distrutti. Ciò è ben evidenziato dal flusso sanguigno ristabilito negli arti inferiori. L'irudoterapia spesso porta al completo recupero del paziente. In altri casi, l'uso di sanguisughe ha anche dato i suoi risultati positivi e ha portato a un parziale recupero della persona.

Dove fare l'irudoterapia?

I medici consigliano di avere le sanguisughe su entrambi i lati della vena colpita. La distanza dal vaso sanguigno trombato deve essere di almeno 1, ma non superiore a 2 cm. Quando si attaccano le sanguisughe, è molto importante mantenere l'ordine scaglionato e fino a una distanza di 6 cm tra di loro. Ma non dovremmo averli troppo vicini l'uno all'altro. La distanza per il restringimento delle sanguisughe non dovrebbe essere inferiore a 5 centimetri. A seconda della posizione del trombo, l'iniezione di irudina è considerata la più efficace nella parte anteriore delle cosce e nella parte inferiore della gamba, nella parte posteriore della coscia e nel muscolo gastrocnemio.

Non ci sono sanguisughe nell'area poplitea. Ciò è dovuto al fatto che i linfonodi degli arti inferiori del corpo si trovano sotto il ginocchio. Quanto hai bisogno di usare le sanguisughe per una sessione di irudoterapia, puoi solo dire al tuo dottore. Il medico valuterà preliminarmente la complessità della malattia e sarà convinto della presenza o dell'assenza di processi infiammatori che possono interessare i vasi sanguigni. Secondo le statistiche mediche, in una sessione non vengono utilizzate più di 15 sanguisughe.

Controindicazioni all'uso della hirudotherapy

L'Hirudoterapia, come tutti i metodi di trattamento terapeutico, ha una serie di controindicazioni al suo uso. La trombosi della sanguisuga è assolutamente controindicata nei seguenti casi:

• Se ci sono vari tipi di processi purulenti nel tuo corpo, l'uso di sanguisughe può portare all'embolia. Ciò accade a causa del fatto che il trombo ammorbidito dalla saliva della sanguisuga non si dissolve completamente. Dopo la separazione dalle pareti dei vasi sanguigni, il coagulo di sangue di cui sopra inizia a vagare attraverso i canali del flusso sanguigno. Questo "nuoto" di coaguli di sangue è assolutamente indesiderabile in caso di processi infiammatori purulenti;

• L'irudoterapia è assolutamente controindicata nelle donne con ciclo mestruale. La saliva della sanguisuga diluisce significativamente il sangue, può portare a una significativa perdita di sangue del corpo;

• Non raccomandare l'uso della terapia con le sanguisughe durante la gravidanza. La selezione di sangue dal corpo della futura mamma può portare a parto prematuro o fallimento della gravidanza. Dopo il parto, prima dell'irudoterapia, è necessario attendere il completo sanguinamento della donna partoriente e attendere almeno 3 mesi per il pieno recupero del corpo femminile;

• Si sconsiglia il paziente di usare le sanguisughe se ha vene varicose. La dilatazione varicosa non è in alcun modo associata all'aumentata capacità di coagulazione del liquido ematico;

• le sanguisughe sono assolutamente controindicate nei pazienti con cancro. Il motivo è che in oncologia, il sangue ha già tassi di coagulazione più bassi. Nei pazienti oncologici spesso soffrono di varie emorragie e anemia. Pertanto, in questo caso, la selezione aggiuntiva di sangue da sanguisughe è assolutamente indesiderabile.

Hirudotherapy per le vene varicose, tromboflebite e trombosi

Buon momento della giornata! Mi chiamo Khalisat Suleymanova - Sono un fitoterapista. Quando avevo 28 anni, mi sono curato del cancro dell'utero con le erbe (più sulla mia esperienza di guarigione e perché sono diventato un fitoterapeuta qui: la mia storia). Prima di poter essere trattato secondo i metodi nazionali descritti su Internet, consultare uno specialista e il proprio medico! Ti farà risparmiare tempo e denaro, perché le malattie sono diverse, le erbe e i metodi di trattamento sono diversi, e ci sono ancora comorbidità, controindicazioni, complicazioni e così via. Non c'è ancora niente da aggiungere, ma se hai bisogno di aiuto nella scelta delle erbe e dei metodi di trattamento, puoi trovarmi qui per contatti:

In uno degli articoli precedenti abbiamo detto come trattare le vene varicose con il sapone, e in questo vogliamo dirvi in ​​che modo l'irudoterapia aiuterà in questo caso. Il trattamento con le sanguisughe delle vene varicose può essere effettuato a domicilio, ma è meglio affidarlo a un esperto di irudoterapista che sappia esattamente dove mettere le sanguisughe per le vene varicose e tutte le caratteristiche della terapia per ogni caso particolare.

Applicazione per le vene varicose

Varie malattie vascolari sono abbastanza comuni oggi tra persone di diverse fasce di età e diversi status sociale. Le ragioni del loro sviluppo sono molte, le più frequenti:

  • danno alla nave
  • flusso sanguigno lento nei vasi
  • esercizio significativo

I benefici della terapia della sanguisuga per le vene varicose è di migliorare la circolazione sanguigna, la microcircolazione, la fluidificazione del sangue. Di conseguenza, il gonfiore degli arti inferiori diminuisce e alla fine scompare del tutto, il dolore e il disagio scompaiono, i vasi diventano più elastici.

Se si decide ancora di condurre a casa l'hirudoterapia, cercare di scoprire quante più informazioni possibili su questo metodo di trattamento, consultare il proprio medico e chiedere dove mettere le sanguisughe per le vene varicose degli arti inferiori, quanto tenerle e come rimuoverle.

Inoltre, ricorda queste regole:

  • in nessun caso i vermi dovrebbero essere posti direttamente sulle vene danneggiate (possono essere collocati a una distanza di almeno 1 cm dalla vena);
  • cosce interne non adatte alle sanguisughe;
  • mettere le sanguisughe sui nodi varicosi può solo peggiorare la situazione;
  • utilizzare esattamente il numero di individui attribuito nella ricetta e non uno in più;
  • rispettare rigorosamente le scadenze per mantenere le sanguisughe sul corpo;
  • rimuovere con molta attenzione e attenzione per proteggersi dal sanguinamento prolungato.

Non tutti gli esperti ritengono utile mettere le sanguisughe con le vene varicose degli arti inferiori. Questo metodo ha alcune controindicazioni, ad esempio:

  • idiosincrasia, allergie ai componenti della saliva della sanguisuga;
  • malattie oncologiche;
  • cronicamente bassa pressione sanguigna;
  • emoglobina bassa (inferiore a 100) o troppo alta (più di 130);
  • gravidanza e allattamento.

Il rapporto tra i benefici e il danno della sanguisuga per le vene varicose è determinato dal medico individualmente dopo aver condotto una gamma completa di test. Sulla base dei risultati dell'esame, il medico sarà in grado di trarre conclusioni sulla fattibilità dell'irudoterapia e dire se ne trarrà beneficio o, di conseguenza, solo danni.

Caratteristiche dell'uso della tromboflebite

La tromboflebite è un processo infiammatorio delle pareti di grandi vasi, si verifica nella maggior parte dei casi sullo sfondo delle vene varicose come complicazione di questa malattia. Il pericolo della malattia è la formazione di coaguli di sangue sulle pareti che, durante lo sforzo fisico, si staccano e sono spesso fatali. Pertanto, è molto importante affrontare il trattamento della tromboflebite con piena responsabilità, la leggerezza può avere conseguenze negative sul bordo.

È necessario consultare un medico con i seguenti sintomi:

  • costante sensazione di pesantezza negli arti inferiori;
  • gonfiore, arrossamento e gonfiore delle gambe;
  • aumento della temperatura corporea fino a 40 gradi (con trombosi acuta);
  • dolore e disagio quando si sposta o palpare una vena malata.

Recentemente, i medici prescrivono sempre più l'irudoterapia per le tromboflebiti degli arti inferiori. Questo metodo di medicina tradizionale nell'intera storia di utilizzo ha mostrato buoni risultati. L'Hirudina e la destabilasi, che in grandi quantità sono nella saliva della sanguisuga, possono dissolvere i coaguli di sangue esistenti e prevenire la formazione di nuovi, fluidificare il sangue. Le sostanze biologicamente attive rafforzano le pareti dei vasi sanguigni, le rendono più elastiche, aumentano la pervietà delle vene, hanno un effetto anestetico, alleviano il gonfiore e l'infiammazione.

L'efficacia della hirudotherapy nel trattamento della tromboflebite

In medicina, è comune chiamare una tromboflebite una malattia che combina contemporaneamente il processo infiammatorio della parete venosa e la formazione di un coagulo di sangue nel lume di una vena. Molto spesso, la malattia colpisce le gambe e progredisce senza la terapia appropriata nel tempo.

Le sanguisughe ben collaudate con tromboflebiti hanno un effetto sorprendente sul corso del processo patologico. Non solo contribuiscono alla diluizione del sangue, ma migliorano anche la pervietà dei vasi sanguigni, rafforzando le loro pareti.

Breve descrizione della malattia

La tromboflebite è spesso una conseguenza delle vene varicose degli arti inferiori. La base del processo patologico nella tromboflebite è l'infiammazione della parete vascolare delle vene, seguita dalla formazione di trombi. È consuetudine individuare tre ragioni principali per lo sviluppo di questa patologia:

  1. Danni alla nave È spesso la principale causa della malattia. Nasce come risultato di varie procedure mediche, che vanno dall'assunzione di sangue da una vena e termina con interventi chirurgici.
  2. Il flusso di sangue rallenta nelle vene. Si manifesta a seguito di una prolungata esposizione alla posizione prona a causa di malattia o dopo l'applicazione di gesso, che ha un ulteriore effetto negativo, comprimendo i tessuti e i vasi circostanti. L'insufficienza cardiaca porta anche a un rallentamento del flusso sanguigno.
  3. Elevata capacità di coagulazione del sangue. È una caratteristica fisiologica o si verifica man mano che la malattia progredisce.

In alcuni casi, la causa della malattia può essere l'uso a lungo termine di contraccettivi orali, che non sempre hanno un effetto benefico sul sistema venoso.

È importante! Ognuno di questi motivi può innescare l'insorgenza di tromboflebiti degli arti inferiori, portando gradualmente all'aggiunta degli altri. Di conseguenza, tutte e tre le cause iniziano a influenzare patologicamente il sistema venoso, portando alla progressione della malattia e allo sviluppo di complicanze.

Segni e sintomi

L'intero pericolo della tromboflebite è che con questa malattia per molto tempo i sintomi clinici brillanti sono spesso assenti. Una malattia può verificarsi non solo in forma acuta, ma anche cronica. E le ragioni apparenti per il suo inizio a prima vista potrebbero non esserlo. Solo in alcuni casi ci sono marcate manifestazioni di vene varicose o lesioni alle gambe.

Tra i principali sintomi della tromboflebite nella forma acuta di emettere:

  • gonfiore delle vene;
  • sensazione di pesantezza alle gambe;
  • la comparsa del dolore lungo le vene colpite dal processo patologico;
  • il verificarsi di mobilità limitata nell'arto dolente;
  • arrossamento e febbre della pelle nella zona interessata;
  • la palpazione è determinata da una vena densa, dolorosa quando viene pressata.

Spesso, un ulteriore sintomo è un aumento della temperatura, che in alcuni casi può raggiungere i 40 ° C. Quando il processo patologico della tromboflebite invade i nodi dilatati di varicosi, essi aumentano di dimensioni e diventano più densi. E con la loro palpazione c'è un dolore notevole.

La trombosi delle vene profonde e delle vene superficiali potrebbe non manifestarsi in alcun modo per un periodo piuttosto lungo. Quindi la malattia assume una forma cronica. Ma nel tempo può verificarsi una riacutizzazione, che ha sintomi simili alla forma acuta. Dopo aver subito una terapia appropriata, le manifestazioni cliniche della tromboflebite scompaiono fino alla successiva esacerbazione.

Nei casi gravi, la malattia porta allo sviluppo di processi purulenti e alla comparsa di disturbi trofici sotto forma di ulcere. Una delle complicanze più gravi è la separazione di un coagulo di sangue dalla parete venosa. Ma con la sconfitta delle vene superficiali, questa situazione si verifica abbastanza raramente.

Quando la tromboflebite sviluppa vene profonde, la separazione avviene molto più spesso. E questo spesso porta alla morte. Ecco perché in caso di tromboflebite delle gambe, la diagnosi tempestiva e la terapia competente sono così importanti.

Metodi di terapia

Nel trattamento di qualsiasi malattia, la cosa più importante è chiedere aiuto in tempo. Non dovresti mai rimandare ad uno specialista, anche se i sintomi ti infastidiscono leggermente. Il risultato finale, ulteriori indicatori di salute e il livello di comfort nella vita dipendono da un trattamento tempestivo.

Nel trattamento della tromboflebite degli arti inferiori, ci sono diversi metodi di base. Tutti mirano a prevenire il coinvolgimento di vene profonde nel processo patologico. Questi includono l'uso di calze elastiche a compressione, la terapia farmacologica e il trattamento locale.

L'Hirudoterapia è un altro metodo efficace nel trattamento della trombosi. L'uso di sanguisughe in terapia per molti anni di utilizzo ha dimostrato di essere efficace in questa malattia. La medicina ha dimostrato che le sostanze attive prodotte dalle sanguisughe hanno tutta una serie di effetti positivi sui vasi sanguigni:

  1. Hirudin accelera il flusso sanguigno e promuove il diradamento del sangue.
  2. Destabilase aiuta a dissolvere i coaguli di sangue.
  3. I complessi biologici aumentano la pervietà delle vene e rafforzano le loro pareti, ripristinando le aree danneggiate.
  4. C'è una saturazione attiva del sangue con l'ossigeno.
  5. I processi infiammatori, il gonfiore e l'anestesia locale sono ridotti.

Le indicazioni per l'hirudoterapia sono qualsiasi stadio di tromboflebite. L'eccezione è la presenza di processi purulenti.

È importante! Prima del trattamento con le sanguisughe, è necessario superare un'intera gamma di test e sottoporsi a una serie di studi. Aiuteranno il medico a determinare il livello della malattia e a determinare le indicazioni per l'irudoterapia. Un hirudotherapeutist sarà in grado di prescrivere un adeguato regime di trattamento della trombosi.

Descrizione della procedura

Nell'irudoterapia per tromboflebiti degli arti inferiori vengono utilizzate le sanguisughe, che sono state coltivate in condizioni di fabbrica e mantenute in una dieta da fame da almeno sei mesi. Affinché la terapia sia il più efficace possibile, deve essere adeguatamente preparata prima che inizi.

Per fare questo, radere i capelli dalla parte della gamba su cui è stata trovata la tromboflebite e dove si suppone che le sanguisughe siano usate. È anche necessario lavare quest'area in modo che non abbia odori estranei. Prima di iniziare la terapia, alcuni specialisti spalmano l'area interessata con sciroppo di zucchero. Questo è necessario per svegliarsi in sanguisughe di appetito.

Dopo aver completato tutte le procedure preparatorie, le sanguisughe affamate sono sedute a scacchiera a una distanza di almeno 2 cm dall'area interessata. I siti principali per la stadiazione sono la regione rotulea, il lato anteriore della tibia, i muscoli del polpaccio e la superficie posteriore della coscia. In alcuni casi, l'area inguinale funge da posto per le sanguisughe.

Dopo che le sanguisughe sono state sedute, lo specialista attende che si aggrappino. Dopo ciò, li lascia per tutto il tempo in cui sono pieni. Dopo che le sanguisughe sono state completamente alimentate, cadranno da sole senza problemi. Non dovresti temere che il processo richieda molto tempo, altrimenti le sanguisughe succhiano troppo sangue.

È importante! Va notato che in caso di tromboflebite avanzata, l'irudoterapia è l'unico metodo che aiuta non solo ad alleviare i sintomi spiacevoli, ma impedisce anche le sue pericolose complicazioni. Ma solo un esperto hirudotherapeutista dovrebbe impegnarsi in tale trattamento.

Controindicazioni e durata

È impossibile negare che l'irudoterapia non possa essere sempre utilizzata per la tromboflebite, poiché spesso vi sono controindicazioni. Questi includono scarsa coagulazione del sangue, cancro e anemia. La terapia con leech è anche controindicata in gravidanza e ipotensione.

Se parliamo della durata della hirudotherapy, allora questa domanda è sempre risolta solo individualmente ed esclusivamente dall'uomo di hirudotherapy. Ciò che conta è lo stadio della malattia, i risultati dei test, le condizioni generali e una serie di altri fattori. Di solito si presume che usi almeno 6 sanguisughe ogni due giorni. E dopo aver completato un corso in due mesi, si consiglia un secondo corso.

A giudicare dall'enorme numero di recensioni, un effetto positivo nella terapia della sanguisuga si manifesta dopo il passaggio delle primissime procedure. Il dolore alle gambe diminuisce e il gonfiore comincia a diminuire. L'effetto più rapido si verifica durante il passaggio del trattamento da un esperto di irudoterapeuta esperto e competente.

La terapia per le tromboflebiti delle gambe con le sanguisughe in molte persone può causare ostilità, paura e persino schizzinosità. Ma è necessario superare tutti i tuoi sentimenti e sopportare i sentimenti non accettati, perché l'effetto positivo non ti farà aspettare.

Non dimenticare che l'irudoterapia è un modo completamente naturale di trattare la trombosi, che non causa complicazioni e non lascia alcuna conseguenza. Ma come risultato, tutte le manifestazioni di tromboflebiti si indeboliscono e le gambe riacquistano mobilità e leggerezza.

Trattamento della tromboflebite degli arti inferiori con le sanguisughe

Kabardino-Balkarian State University. HM Berbekova, Facoltà di Medicina (KBSU)

Livello di istruzione - Specialista

Istituto educativo statale "Istituto di studi medici avanzati" del Ministero della salute e dello sviluppo sociale di Chuvashia

La tromboflebite è associata alla stasi del sangue dovuta a coaguli (coaguli) formati nelle vene. Pertanto, un modo naturale per eliminarlo, noto fin dall'antichità, è l'hirudoterapia, cioè il trattamento con le sanguisughe (chemioterapia o terapia del corpo - nomi scientifici). Con la saliva contenente leech, le sanguisughe accelerano il sanguinamento diluendo il sangue. Pertanto, il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori con le sanguisughe è così efficace, specialmente nei pazienti con intolleranza alla droga.

Come è la procedura

Prima della procedura, per pulire la pelle dall'odore straniero che interferisce con le sanguisughe, lavare i piedi senza l'uso di sapone. I luoghi in cui saranno attaccati, puliti con alcool, spalmati di glucosio disciolto. Le sanguisughe sono posizionate come gli scacchi, allontanandosi di 1 cm da una vena dolorante. È consentita una distanza di 5 cm tra loro. Le sanguisughe non sono piantate sulla vena stessa per evitare forti emorragie. Nella tromboflebite dei piedi, sono posizionati sulla parte inferiore della gamba dal lato anteriore, nella parte inferiore del lato anteriore della coscia - 15 cm sopra l'articolazione del ginocchio. Anche a partire dai glutei - sul retro della coscia, non portando alla tacca poplitea. È assolutamente impossibile collocarlo lì perché i linfonodi e le importanti navi venose sono concentrate in questo luogo. Puoi mettere le sanguisughe sui muscoli dei polpacci. Quando le tromboflebiti delle vene profonde delle gambe prescrivono le sanguisughe nella zona inguinale. Solo un medico può fare questa impostazione con grande cura. Una donna in questo caso ha posto 6 sanguisughe ai margini della zona pubica rasata, vicino alla coscia lungo la linea dal basso ventre ai genitali (non raggiunge i 3 cm). Nella fase non purulenta della tromboflebite, in media ogni 4 procedure vengono applicate in media.

Le sanguisughe mediche vengono coltivate in condizioni biofabrik esclusivamente per l'irudoterapia. Il loro uso è eliminabile, quindi le sanguisughe si distruggono per evitare di diffondere infezioni. Mordendo, emettono antidolorifici contenuti nella saliva. Pertanto, il paziente non si sente a disagio, tranne che per l'estetica. Essendosi bloccati, le sanguisughe iniziano ad assorbire il sangue, aumentando di dimensioni. Non appena sono pieni, cadono. Il sito del morso non deve essere trattato in modo particolare, poiché le sanguisughe contengono saliva in sostanze antibatteriche, coprendole solo con una medicazione sterile. Di solito, dopo una procedura, una suze scorre dalle ferite aperte. Pertanto, sulle gambe, dove sono state piantate le sanguisughe, viene fissato uno speciale materiale assorbente non impermeabile (guarnizione, ecc.).

Gli effetti benefici della procedura

Durante la sessione, il sangue è pieno di sostanze che agiscono sulla sua coagulazione, sciogliendo i coaguli di sangue, alleviare l'infiammazione. Le molecole proteiche secrete dalle sanguisughe, guariscono completamente i vasi sanguigni. I principi attivi in ​​destabasi (enzimi che influenzano la coagulazione) sciogliendo i coaguli di sangue contribuiscono alla normalizzazione della permeabilità vascolare. Allo stesso tempo, le pareti delle vene vengono rafforzate, le aree colpite vengono rianimate, l'ossigenazione del sangue e dei tessuti procede. Gli spasmi vascolari vengono rimossi, l'irrorazione sanguigna viene normalizzata, l'edema delle gambe viene rimosso. Le sanguisughe nella tromboflebite contribuiscono allo sviluppo degli ormoni del paziente che sono necessari per la riabilitazione e la rimozione del dolore agli arti inferiori. A causa del fatto che la linfa viene aggiornata, il sistema immunitario del paziente viene rafforzato.

Controindicazioni

Nonostante la naturalezza del metodo di trattamento con le sanguisughe, c'è un gruppo di pazienti con tromboflebiti degli arti inferiori, che è controindicato. Questi sono malati:

  • Emofilia - una violazione della coagulazione del sangue.
  • Oncologia - vari tipi di malattie tumorali.
  • Anemia - sindromi patologiche associate a una diminuzione del livello di emoglobina, globuli rossi, ecc.
  • Trombosi purulenta degli arti inferiori.

È inoltre vietato il trattamento con le sanguisughe di donne in stato di gravidanza e pazienti che assumono medicinali contenenti mercurio.

Poiché il salasso diminuisce la pressione sanguigna, è prescritto con cautela ai pazienti ipotonici - persone con pressione arteriosa cronica bassa.

Alcuni pazienti preferiscono l'irudoterapia a casa. Anche dopo aver consultato un medico, tali procedure non sono accettabili per conto proprio. Questo dovrebbe essere fatto da uno specialista, osservando la sterilità e le regole di trattamento.

Meccanismi di hirudotherapy di thrombophlebitis

Un hirudotherapeutist - un medico che esegue la terapia del corpo prima di esaminare, esamina in dettaglio le condizioni del paziente. Per determinare lo stadio della trombosi effettuate test di laboratorio. Per rendere il trattamento efficace, vengono determinati i punti di agopuntura sulla superficie corporea. Sono anatomicamente simili nel posizionamento in certe aree di tutte le persone. L'irritazione di tali punti è la base della riflessoterapia, il cui metodo privato è il trattamento con le sanguisughe. Questi punti sono i canali energetici in cui deve circolare l'energia vitale. Tuttavia, quando una persona è malata, in particolare le tromboflebiti degli arti inferiori, nell'area di questi punti c'è un accumulo di energia patogena, che, se trattata con le sanguisughe mediche, lascia.

Durata del trattamento

Il trattamento del corso dura in media da 5 a 10 sessioni. Durante la procedura utilizzando non più di 15 sanguisughe. Il numero di incremento incrementale. Dipende dal grado di gravità della tromboflebite delle gambe, dall'area delle aree interessate, dal gonfiore e da altri fattori che vengono monitorati dal medico. Alla fine del corso, viene interrotta una pausa (da 2 settimane a 1 mese), quindi, se necessario, viene ripresa. In ogni caso, l'hirudotherapist sviluppa un programma individuale per il paziente. La durata e la ripetibilità del corso sono influenzate dai risultati della diagnosi, dalla forma di tromboflebite, dalle controindicazioni, dalla tolleranza individuale.

È possibile calcolare il costo del corso moltiplicando l'uso di sanguisughe per il numero totale di procedure. In media, per la trombosi delle vene profonde delle gambe, la procedura con tre sanguisughe richiederà 1500 rubli, con cinque - 2500.

Ricerca medica della terapia con tromboflebite

Il trattamento della tromboflebite con le sanguisughe è utile per vari tipi di malattie, ad eccezione del purulento. Nonostante il fatto che nella medicina moderna, molte droghe sintetiche, anticoagulanti, che per la loro funzione e composizione sono simili agli enzimi della sanguisuga, le sanguisughe sono ancora molto richieste. Con la malattia della tromboflebite venosa profonda, situata nella regione dell'inizio delle estremità - la pelvi, l'irudoterapia presenta vantaggi rispetto ai farmaci che fluidificano il sangue. I medici notano una completa guarigione dai loro pazienti dopo aver condotto sessioni di trattamento della sanguisuga. Il recupero parziale è piuttosto un caso estremamente raro.

Il professor G. P. Zaitsev ha dedicato un gran numero delle sue opere scientifiche allo studio degli effetti positivi delle componenti della sanguisuga sul corpo dei pazienti. L'efficacia di questa tecnica è stata dimostrata da V. V. Orlov, un medico praticante. Come risultato delle procedure eseguite da lui, i pazienti hanno notato un rapido sollievo dal dolore agli arti inferiori, gonfiore e recupero dell'attività motoria.

I medici hanno notato la distruzione attiva dei coaguli di sangue - trombolisi con tale trattamento. Se inizialmente i nodi delle vene sulle gambe erano chiaramente visibili e sondati, dopo il corso del trattamento divennero invisibili, né dal tatto né dalla vista. È importante che siano stati risolti anche i coaguli di calcifica (calcificati flebotus). Il ripristino della circolazione venosa mostra che la distruzione (trombolisi) dei coaguli si verifica durante la tromboflebite venosa profonda.

Questo metodo è più utile per la tromboflebite acuta, dà un rapido effetto. Con tromboflebiti subacute e croniche degli arti inferiori, la guarigione visibile avviene gradualmente. Tuttavia, in queste fasi ci sono caratteristiche delle produzioni di sanguisughe - sopra la nave colpita, facendo attenzione a non cadere sulla vena stessa sulla superficie della pelle.

È inaccettabile categoricamente l'uso di forme purulente di tromboflebiti. Un trombo liquefatto che non si è completamente dissolto ha il potenziale per iniziare un processo di circolazione del vago. Questo porta all'embolia degli arti inferiori: blocco della nave e arresto dell'afflusso di sangue.

Il trattamento della tromboflebite delle gambe con il metodo della naturopatia è ben combinato con i metodi medici tradizionali, pertanto è possibile e necessario applicare un effetto complesso per il completo recupero.

Sanguisughe da coaguli di sangue: trattamento non convenzionale della trombosi

La tromboflebite degli arti inferiori è chiamata formazione di coaguli di sangue nei vasi delle gambe, che è accompagnata da un processo infiammatorio al posto della formazione di trombi.

Se la stasi del sangue e i coaguli appaiono in vene relativamente sane senza infiammazione, questo disturbo è chiamato "trombosi".

Esistono molti modi per curare la malattia e, a lungo, a questo scopo, viene utilizzato il metodo di hirudotherapy: il trattamento dei coaguli di sangue con le sanguisughe.

Quando la saliva dei vermi della farmacia entra nella vena, si verifica un assottigliamento del sangue, il flusso sanguigno accelera, l'infiammazione viene alleviata, quindi il trattamento della tromboflebite con le sanguisughe è molto efficace ed efficiente.

Inoltre, le sanguisughe con trombosi sono una vera via d'uscita per i pazienti che, per vari motivi, non possono assumere medicinali.

I benefici dell'irudoterapia

L'effetto benefico del trattamento della tromboflebite delle sanguisughe degli arti inferiori è il seguente:

  • L'introduzione di enzimi nel sangue, blocca la coagulazione del sangue accelerata, aiuta la sua diluizione, scioglie i coaguli di sangue.
  • Ripristino della circolazione sanguigna nei vasi della gamba.
  • Rimozione del processo infiammatorio, rafforzamento delle pareti venose.
  • Migliorare il flusso di ossigeno ai tessuti degli arti inferiori.
  • Normalizzazione dei processi metabolici, eliminazione della stasi linfatica e del sangue, grave gonfiore.
  • Rafforzare l'immunità generale del corpo.

Inoltre, le sanguisughe aiutano ad alleviare il dolore durante la tromboflebite e la trombosi, poiché la loro saliva contiene una sostanza speciale ad azione analgesica.

Secondo i medici, l'irudoterapia è indicata in molte categorie di pazienti: con vene varicose, trombosi dei vasi superficiali degli arti inferiori, tromboflebiti delle vene profonde, anche se il decorso della malattia è complicato da un processo purulento.

Possibili controindicazioni

Nonostante l'efficacia del trattamento della trombosi con le sanguisughe, questo metodo è controindicato in alcune categorie di pazienti.

Non utilizzare l'irudoterapia nelle seguenti circostanze:

  1. Neoplasie maligne di varia localizzazione - oncology.
  2. Patologie della coagulazione del sangue, tendenza al sanguinamento - emofilia.
  3. Emoglobina bassa - anemia.
  4. Gravidanza.
  5. Accettazione di alcuni farmaci, come quelli contenenti mercurio.

E, naturalmente, non dovremmo dimenticare che qualsiasi tipo di terapia, specialmente quella che comporta un intervento diretto nel corpo, non può essere applicata senza il coordinamento con il medico curante a casa.

Il trattamento della trombosi degli arti inferiori con le sanguisughe deve essere effettuato solo in ambito ospedaliero da un esperto di irudoterapeuta qualificato.

Preparazione per la terapia

Prima di eseguire una procedura medica, è necessario svolgere una serie di attività:

  • Campionamento del sangue: KLA, coagulogramma, D-dimero.
  • Esame esterno delle estremità, palpazione, identificazione dei luoghi in cui sono presenti le foche.
  • Scansione USDG - per identificare la posizione di un coagulo di sangue, le sue dimensioni, lo stato della parete del vaso.
  • Determinazione dei punti di agopuntura sulla superficie della pelle dove verranno posizionati i vermi da farmacia. L'aiuto di un riflessologo è auspicabile per questo scopo.

Il metodo della sessione

  1. Prima di posizionare le sanguisughe, la pelle deve essere accuratamente lavata, preferibilmente senza l'uso di sapone con un odore sintetico. In caso contrario, i vermi della farmacia potrebbero rifiutarsi di "curare" il paziente.
  2. I luoghi in cui verranno posizionati i vermi vengono elaborati con una soluzione dolciastra di zucchero o glucosio.
  3. Anestesia prima della procedura non viene eseguita, dal momento che la saliva sanguisuga ha già un effetto analgesico.
  4. Il posizionamento delle sanguisughe avviene in modo sfalsato, ed è inaccettabile far atterrare un verme direttamente sul nodo venoso, questo può causare sanguinamento. L'intervallo ottimale di 1-2 cm dalla nave malsana.

Con la trombosi, le cosce dei vermi sono poste nel gastrocnemio, in caso di trombosi ileofemorale (femorale), non inferiore a 15 cm dal ginocchio.

La presenza di sanguisughe è vietata nella cavità poplitea, poiché in questa zona ci sono molti linfonodi e grandi vasi.

Le sanguisughe in trombosi di vene profonde degli arti inferiori sono sedute sull'area inguinale, nei punti determinati dal dottore.

Ad esempio, in questo caso, vengono mostrate 6 sanguisughe alle donne, 3 su ciascun lato: nella zona vicino alla coscia dall'addome alla zona pubica.

Se la tromboflebite non è complicata dal flusso purulento, sono sufficienti 4 vermi per sessione di trattamento.

Alla fine della procedura, un fluido sanguinante può fuoriuscire dalla ferita lasciata dal verme. Questo è considerato un fenomeno normale, la pulizia e la disinfezione del sito di morso non è raccomandata, perché la saliva delle sanguisughe contiene componenti anti-infiammatori. Indipendentemente impegnarsi in irudoterapia è severamente vietato!

Durata del corso

Il periodo di durata del trattamento è determinato dal medico di hirudotherapeutist sulla base dei dati del test: parametri di coagulazione del sangue, formazione di trombi, posizione del coagulo, grado di disturbo del flusso sanguigno.

In media, il paziente ha bisogno di circa 5-10 procedure. Il numero di worm è determinato anche individualmente, spesso il loro numero aumenta con ogni sessione. L'uso massimo consentito di 15 vermi da farmacia. Dopo il completamento del ciclo di trattamento, è necessario fare una pausa da 14 a 30 giorni.

A questo punto, il paziente deve sottoporsi a una diagnosi, passare un coagulogramma sul tasso di coagulazione del sangue ed effettuare un'ecografia delle vene per determinare l'efficacia della terapia con le tromboflebiti sulle gambe.

Se necessario, il corso delle sessioni di hirudotherapy può essere ripetuto.

Recensioni dei medici

L'efficacia della hirudotherapy è confermata sia da lavori scientifici che da risultati pratici.

Diverse lezioni sono state dedicate al trattamento delle sanguisughe dal professore di medicina G. P. Zaitsev, e il dott. V. V. Orlov ha confermato l'effetto positivo pratico di questo metodo di medicina alternativa.

I dottori moderni sono d'accordo con i loro predecessori.

Oleg Valentinovich, flebologo: "Ho avuto un paziente con grave trombosi della gamba e con un'allergia all'eparina. Oh, e ne abbiamo sofferto, le condizioni sono peggiorate giornalmente. Persino i professori delle consultazioni non hanno potuto decidere cosa fare, finché uno di noi non si è offerto di provare l'hirudoterapia. Non ci sono state controindicazioni alla procedura e il paziente è stato sottoposto a 10 sessioni di trattamento. I miglioramenti sono notevoli: i linfonodi venosi gonfi erano addormentati e quasi non palpabili, e il volume della gamba diminuiva di 8 cm a causa del declino dell'edema. Coagulogramma con ultrasuoni risultati esterni completamente confermati. "

Opinione dei pazienti

Iscriviti con un medico che lavora nella tua città può essere direttamente sul nostro sito web.

I pazienti che sono stati trattati con tromboflebiti con le sanguisughe, lasciano feedback positivi.

Natalya Sergeevna, economista: "L'attività dell'ufficio è convenienza, comfort, programma rigoroso. Ma il codice di abbigliamento, che implica scarpe col tacco, oltre alla necessità di stare seduti costantemente davanti al computer, ha fatto il loro lavoro: le vene sulle mie gambe hanno iniziato a disturbarmi. Inizialmente, il peso era solo di sera, e poi divenne costante. Andato dal dottore, e lui "deliziato" - le vene varicose. Dopo l'ecografia, divenne chiaro che si formava anche un trombo nella parte inferiore della gamba. La cosa brutta è che non posso assumere molti farmaci, la gastrite forte è il risultato degli snack da ufficio invece di un pasto completo. Quindi il medico suggerì l'irudoterapia. Anche se ho paura dei vermi, ma ho accettato che la salute è più costosa. Nominato 7 sessioni, con sorpresa, il gonfiore cominciò a placarsi dopo la seconda procedura. Alla fine del corso, la circolazione sanguigna è stata ripristinata, l'edema era scomparso completamente. Grazie alle sanguisughe, mi hanno riportato alla vita normale! "

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Pesantezza alle gambe: trova le cause e cura

Pesantezza alle gambe - un disturbo abbastanza comune, che si verifica in ogni terzo, più spesso dopo 40 anni. Rende difficile camminare sulle scale, lunghe passeggiate.

Trattamento delle vene varicose a casa: metodi efficaci

Autore dell'articolo: Victoria Stoyanova, medico di II categoria, responsabile del laboratorio presso il centro di diagnosi e trattamento (2015-2016).