Cosa fare se il tuo cuore fa male per molto tempo

Il cuore fornisce la circolazione del sangue nel corpo umano, funzionando come una potente pompa. Molte più persone muoiono di malattie cardiache in questi giorni che da qualsiasi altra malattia, guerra, catastrofe, ecc. Questo organo vitale si trova nel centro stesso del corpo umano.

Quando diciamo che una persona si concentra, significa che permette al suo cuore di prendere una decisione, cioè agisce in armonia con se stesso, con gioia e amore. Qualsiasi problema al cuore è un segno dello stato opposto, cioè uno stato in cui una persona prende tutto troppo vicino al cuore. I suoi sforzi e le sue esperienze vanno oltre le sue capacità emotive, che lo portano a un'attività fisica eccessiva. Il messaggio più importante che i disturbi del cuore portano è "AMAI!". Se una persona soffre di una specie di cuore stupido, significa che ha dimenticato i propri bisogni e fa del suo meglio per guadagnarsi l'amore degli altri. Lui non ama abbastanza se stesso.

Ragioni mentali
I problemi cardiaci suggeriscono che dovresti cambiare immediatamente il tuo atteggiamento verso te stesso. Pensi che l'amore possa venire solo dagli altri, ma sarebbe molto più saggio ricevere amore da te stesso. Se dipendi dall'amore di qualcuno, devi costantemente meritare questo amore.

Quando ti rendi conto della tua originalità e impari a rispettare te stesso, l'amore - il tuo amore per te stesso - sarà sempre con te, e non dovrai più provare di nuovo per ottenerlo. Per ritrovare il contatto con il tuo cuore, prova a dirti almeno dieci complimenti al giorno.

Se fai questi cambiamenti interni, il tuo cuore fisico reagirà a loro. Un cuore sano può sopportare la frode e la delusione nella sfera dell'amore, poiché non esce mai senza amore. Questo non significa che non puoi fare nulla per gli altri; al contrario, devi continuare a fare tutto ciò che hai fatto prima, ma con una diversa motivazione. Devi farlo per il tuo piacere e non per guadagnare l'amore di qualcuno.

"Come riconoscere il dolore nel cuore (cardialgia)? Caratteristiche e differenze dagli altri dolori "

7 commenti

Il dolore cardiaco è sempre considerato (e giustamente) una delle manifestazioni più pericolose del dolore. E il punto qui non è affatto che questo corpo non ha nulla da sostituire, in caso di arresto o "rottura finale". Allo stesso modo, ad esempio, per il momento non è possibile sostituire il pancreas e quindi la pancreatite acuta e la necrosi pancreatica sono considerate malattie che minacciano seriamente la vita.

Quali sono i pericolosi dolori al cuore?

Pericolo di dolore nel cuore - perché non essere tollerato?

Il fatto è che in caso di una catastrofe cardiaca (per esempio, morte improvvisa coronarica), per restituire una persona come persona alla vita non ci sono più di 5 minuti di tempo a temperatura ambiente.

Se la rianimazione cardiopolmonare, il massaggio cardiaco indiretto, la defibrillazione e altri metodi iniziano 6-7 minuti o più dopo l'interruzione della respirazione e della circolazione, otterremo una persona con gravi manifestazioni di encefalopatia ipossica. Avrà un problema serio con la memoria, le prestazioni, cambiare il personaggio. Molto probabilmente, dovrà lasciare il lavoro di natura intellettuale o di disabilità.

Naturalmente, questa è la previsione più estrema e cupa. Più spesso, il dolore non è la prova di morte improvvisa e perdita di coscienza, ma di molti diversi processi che possono verificarsi non solo nel cuore, ma anche in altri organi. Come riconoscere che c'era dolore nel cuore?

Come e dove fa male il cuore di una persona?

La posizione del cuore nel petto

Di norma, il dolore al cuore si verifica nell'area della sua proiezione sulla parete anteriore del torace. Questa è la regione dello sterno, la regione del quinto spazio intercostale sulla sinistra, dove si trova l'apice del cuore - la regione del ventricolo sinistro, dove si tenta di tentare l'impulso apicale. Ma a volte la patologia cardiaca si manifesta con il dolore, che può diffondersi alla schiena, alla mascella e ai denti. In alcuni casi, in infarto miocardico acuto, c'è un sospetto generale di perforazione di un'ulcera allo stomaco - tanto può essere il dolore addominale.

Va ricordato che il cuore riceve l'innervazione autonomica, per niente come i muscoli e la pelle. Pertanto, il cuore farà male in modo diverso: non come una ferita sul braccio, una bruciatura o un livido. Abbiamo avuto tutti un mal di stomaco. Ora prova a trasferire questa sensazione di dolore nella regione del cuore - e avrai un'idea della natura del dolore. Questo dolore è difficile da determinare: si sviluppa su un'area specifica, può provenire dalla "metà centro del corpo" e avere un carattere "profondo".

Molto spesso, il cuore "si lamenta". Il dolore dolorante può essere lungo - da diversi minuti a ore, o persino giorni e mesi. Questo può indicare processi lenti, come l'endocardite o la pericardite. "Whine" può colpire il cuore e l'ipertensione, sovraccaricando le camere d'organo con il volume del sangue.

A volte il cuore "pugnalata". Questo può accadere casualmente e spesso non coincide con il ritmo cardiaco. Il più delle volte, le persone sono spaventate quando un "brontolone" e lasciano andare nel loro petto. In realtà, questa è solo una delle varianti più innocue del dolore episodico.

Le persone anziane spesso soffrono di dolore opprimente e compressivo, non nel cuore, ma nella regione dello sterno, dove si trova la proiezione delle grandi navi. Questo pericoloso dolore associato allo sforzo fisico è chiamato angina pectoris, o un attacco di malattia coronarica.

Questa varietà di localizzazione e carattere indica che l'attenzione dovrebbe essere prestata non solo al dolore e alla sua natura, ma anche a segni speciali. Elenchiamo i sintomi che sarebbero più propensi a dire che è stato il cuore a causare il dolore.

Come distinguere la cardialgia da altre fonti di dolore?

Prima di tutto, devi prendere le quattro dita della mano sinistra sul polso e sentire il tuo polso. Scopri se ci sono interruzioni, tachicardia, polso veloce e filamentoso, così come "tuffo" nel petto. Se ci sono disturbi del ritmo, è probabile che la sindrome del dolore sia innescata da loro, specialmente negli anziani, così come sullo sfondo di assumere tutti i tipi di farmaci, specialmente diuretici.

Quindi è necessario valutare la relazione del dolore con lo sforzo fisico. Sotto il carico si riferisce a vari tipi di stress fisico, che provoca un aumento della respirazione e accelerazione dell'impulso. Questo è camminare a ritmo sostenuto, salire le scale, il lavoro fisico. L'apparizione di dolori al petto intensi e compressivi che si verificano dopo uno sforzo fisico (o durante la sua attuazione) e che richiede la sua cessazione è un sicuro segno di insufficienza circolatoria nel cuore stesso.

Dopo aver valutato il ritmo e la connessione con il carico, è necessario valutare la connessione tra il dolore e una certa postura e movimento. Se i dolori si verificano durante l'esecuzione di un determinato movimento, allora molto probabilmente la fonte del dolore è il sistema muscolo-scheletrico (per esempio la nevralgia intercostale).

Certo, c'è un'altra situazione: se è difficile respirare sdraiati sulla schiena e c'è un dolore severo e opprimente nella regione del cuore, che aumenta ogni giorno, allora questo può essere un sintomo di accumulo di liquido nella cavità della camicia cardiaca - il pericardio. Quindi il dolore si allevia se prendi la posizione con il petto piegato in avanti (o mettiti a quattro zampe).

Oltre alla connessione del dolore con questi importanti fattori, è necessario valutare altre circostanze. Quindi, con un arrossamento pronunciato del viso, sudorazione, agitazione, mal di testa, sullo sfondo di sovraccarico emotivo o attività fisica, il dolore doloroso può indicare un aumento della pressione sanguigna o una crisi ipertensiva, soprattutto nelle persone in sovrappeso.

Nello stesso caso, se il dolore nella regione del cuore è combinato con una forte debolezza, l'apparenza di sudore freddo e appiccicoso, con leggera stitichezza, pallore, l'apparenza di un polso frequente e filiforme, allora indica lo sviluppo del collasso vascolare. Questo può essere un terribile sintomo di infarto miocardico, soprattutto se una persona ha una forte paura della morte, appare una carnagione terrosa e le punte delle dita, del naso e delle orecchie diventano blu. Ciò indica una diminuzione della pressione di perfusione nei capillari e l'inizio dell'ipossia tissutale. In questo caso, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza.

Perché il dolore al cuore?

Considera le principali cause di dolore nel cuore: acuta o cronica. Capire la causa sarà molto più facile se ricordiamo di cosa è fatta la nostra pompa muscolare e da dove può venire il dolore?

  • Il rivestimento interno delle cavità del cuore, formando un apparato valvolare - endocardio. La sua pelle liscia e scivolosa fornisce un flusso uniforme di sangue attraverso le camere;
  • Il miocardio è un potente muscolo che fornisce tutta la circolazione sanguigna del corpo;
  • Pericardio - il guscio esterno del cuore, composto da due fogli. Il pezzo esterno fissa l'organo nel torace con i legamenti e la foglia interna del pericardio è strettamente connessa con il cuore. Tra le lenzuola c'è un po 'di liquido che permette al cuore di scivolare durante le contrazioni senza perdita di attrito;
  • Grandi vasi e nervi del cuore;
  • Navi coronarie che alimentano il miocardio.

Le seguenti fonti di dolore possono essere distinte da questo schema:

  • Endocardite acuta e cronica. Si manifesta con dolori prolungati e deboli nel cuore, ed è spesso di natura batterica. Accompagnato da un aumento della temperatura, febbre prolungata, deterioramento generale della salute. Il pericolo di endocardite è nella distruzione dei lembi valvolari e nel verificarsi di una progressiva insufficienza cardiaca.

Inoltre, non dobbiamo dimenticare che i vari difetti valvolari, in particolare le varianti con un significativo sovraccarico di volume degli atri e dei ventricoli, possono causare dolore cardiaco associato all'attività fisica e a riposo.

  • Miocardite. Si verificano anche per motivi infettivi, tossici, autoimmuni. I segni sono persistenti, dolori dolorosi nel cuore, una diminuzione della contrattilità miocardica. Questo si manifesta con mancanza di respiro e una diminuzione della tolleranza all'esercizio.
  • Pericardite. Sono manifestati da sintomi diversi. I sintomi di versamento pericardico che abbiamo descritto sopra. A volte pericardite secca si verifica quando i filamenti di fibrina cadono tra le lenzuola. Quindi i dolori piuttosto forti e persistenti ti infastidiscono. Se inizia l'accumulo di versamento, i fogli di pericardio si disimpegnano e il dolore scompare, ma poi ritorna sotto forma di gravità e pressione.

Può essere pericardite corazzata, o costrittiva, così come adesiva. In entrambi i casi, ci sono dolori costanti di diversa intensità, con l'aggiunta di sintomi di insufficienza cardiaca: edema, mancanza di respiro, ingrossamento del fegato, edema polmonare.

  • Navi coronarie. Con il loro spasmo, si verifica un tipico attacco di angina, di solito sullo sfondo di sforzo fisico, stress, inalazione di aria gelida. Avviene dolore al petto, a volte fa male al cuore e alla mano sinistra, il dolore dà al pennello, la metà sinistra del collo, la mascella. A volte ci sono pericolose forme indolori di ischemia, che sono visibili solo sull'ECG.

Infine, i nervi possono causare dolore. Non è niente come la nevralgia vegetativa. Può verificarsi in varie malattie e stati funzionali e, di norma, non ha un effetto significativo sui cambiamenti della funzione cardiaca.

Esaminiamo le domande più frequenti poste dai pazienti.

Può un dolore al cuore sotto pressione normale?

Certo che può Infatti, come discusso sopra, il dolore non può essere associato con l'emodinamica, ma si verificano a seguito di danni organici, ad esempio, il verificarsi di aderenze nella cavità pericardica, con alterazioni infiammatorie nel muscolo cardiaco, con spasmo vascolare.

È necessario ricordare che la crisi ipertensiva, anche se aumenta le probabilità di dolore al cuore, ma il cuore può ferire con qualsiasi pressione.

Può il tuo cuore far male tutto il tempo?

Il cuore può far male a lungo, ma in ogni caso c'è una ragione specifica. Il mio cuore può farmi male per tutta la vita? Certo che no. Di solito, le persone pensano di avere un dolore costante, nel caso in cui il cuore sia disturbato per diversi mesi. La causa deve essere ricercata tra le malattie organiche che si verificano con la componente infiammatoria (pericardite, miocardite, endocardite).

Nel caso in cui ci siano segni di insufficienza cardiaca, allora è altamente probabile che ci sia un difetto. Nella distrofia miocardica, può esserci anche un dolore prolungato, ad esempio nell'ipertiroidismo o nell'ipotiroidismo.

Può un dolore al cuore nell'osteocondrosi?

Certo che può Esistono zone di dolore riflesso di Zakhar'in-Hed e, se esiste una patologia dei dischi intervertebrali del collo e della spina dorsale, possono verificarsi cardialgia e segni di sintomi neurologici, ad esempio, se il cuore è dolente e la mano è insensibile, si ha la sensazione di gattonare.

In questo caso, per prima cosa è necessario eliminare le cause del dolore cardiaco, in quanto la più importante, e solo successivamente eseguire una diagnosi di routine di osteocondrosi complicata.

A quale dottore andare per il dolore nel cuore?

Quale medico tratta il cuore?

Devi iniziare con un medico. Sarà in grado di diagnosticare rapidamente i principali disturbi, ad esempio la presenza di malattia coronarica o di diagnosticare miocardite. Per questo è sufficiente un giorno. È necessario registrare l'ECG e fare un'ecografia del cuore, ascoltare i suoi toni, valutare i segni di insufficienza cardiaca e molto diventerà chiaro, anche se a livello superficiale. È inoltre possibile consultare un cardiologo.

Cosa succede se il mio cuore fa male? Nel caso in cui ciò accadesse a una persona giovane e sana, allora è necessario sdraiarsi, rilassarsi, prendere il "Valocordin", ventilare la stanza. A volte il cuore può far male dopo un allenamento, quindi devi aspettare un po '. Se continua a ferire e compaiono altri sintomi, è necessario chiamare un medico.

Devi comportarti diversamente se soffri di un attacco di angina. Cosa fare a casa, se fa male e stringe il cuore? Prima di tutto, anche il paziente deve essere sollevato, la sua testa deve essere sollevata più in alto, deve essere fornito il flusso d'aria, tutte le cinture, le cravatte e le scarpe devono essere rimosse. Se questo non è possibile, allora devi sederti e fermare tutte le attività fisiche. Devi calmarti: il panico aumenta il consumo di ossigeno dei tessuti e rafforza il lavoro del cuore, che in condizioni di ischemia miocardica può portare ad un infarto.

Una compressa di nitroglicerina viene sempre somministrata sotto la lingua per il riassorbimento e quindi una compressa di aspirina. Se il dolore non si è fermato, dopo 10 minuti è possibile ripetere la ricezione e chiamare la squadra cardiologica dell'ambulanza.

Principi generali del trattamento del dolore cardiaco

La cosa più importante è identificare la fonte del dolore nel cuore. Una diagnosi corretta è la chiave per un trattamento efficace. È importante non assumere antidolorifici, devi affrontare la cardialgia in altri modi:

  • Con lesioni infiammatorie - farmaci anti-infiammatori, ormoni, con malattie autoimmuni - con l'aiuto di citostatici, farmaci di base e anticorpi monoclonali;
  • In lesioni infettive - terapia antibatterica razionale, aumento dell'immunità, igiene dei focolai di infezione;
  • Se viene diagnosticata la distrofia miocardica, è necessario un lungo trattamento, con eliminazione della causa, prescrizione di vitamine, enzimi, preparati energetici;
  • Con il versamento pericardico, la puntura pericardica porterà sollievo;
  • Se si verifica un attacco di angina, il compito principale è quello di prevenire l'insorgenza di infarto miocardico. Sono usati nitrati, beta bloccanti, calcio antagonisti, ACE inibitori.

Può il cuore ferire tutto il giorno? Come fa male il cuore, i sintomi nelle donne.

Dolore al cuore

La nevralgia intercostale, l'osteocondrosi cervicale, la sindrome cervico-brachiale provocano la cardialgia che si verifica in determinate condizioni (inclinazione o rotazione della testa, trazione del braccio, ecc.). Inoltre, una sensazione di pesantezza al petto o altre spiacevoli lamentele sono fatte da persone che hanno avuto un esaurimento nervoso, sono affette da depressione, attacchi di panico e stress cronico. Sintomi simili sono possibili con la sindrome della menopausa, in questo caso, ci sono anche vampate di calore, cambiamenti di umore.

Cause cardiache di dolore cardiaco

Cardiopatia coronarica (dolore anginoso):
Cardiopatia ischemica
angina (tensione, riposo, stabile, instabile)
infarto miocardico.
Causati da una diminuzione dell'afflusso di sangue in alcune parti del miocardio, il più delle volte a causa di lesioni aterosclerotiche delle arterie coronarie, spesso si verificano durante l'esercizio. Il dolore è pressante, spremere, bruciare, può dare alla mano sinistra e scapola, è di natura parossistica, può essere accompagnato dalla paura, dura da 2-3 a 15-20 minuti.
Lesioni non coronariche (infiammatorie, malattie reumatiche, difetti cardiaci, ecc.):
miocardite
Cardiomiopatia (di solito ipertrofica)
Pericardite (solitamente secca)
Difetti della valvola aortica e mitrale (spesso stenosi).
Il cuore fa male a lungo ("piagnistei"), soprattutto con un respiro profondo, tosse, spesso la presenza di sensazioni spiacevoli dipende dalla postura. Gli antidolorifici forniscono sollievo.

Per determinare la causa esatta del dolore cardiaco può essere solo un medico, in base ai dati storici e alle informazioni ottenute durante gli studi diagnostici (ad es. ECG, ecocardiografia). Vale la pena notare il dolore di aneurisma dissezione aortica: un acuto esordio di dolore (come un "colpo di pugnale").

Dolore di origine extracardiaca

Può essere dovuto alla sindrome radicolare nell'osteocondrosi della colonna cervico-toracica. In questo caso, il dolore è lungo (per ore), o viceversa, forature istantanee. Non sono legati al camminare, ma sono provocati dalle torsioni del corpo o dal lavoro manuale.

Quando il dolore della pleurite è chiaramente associato alla respirazione. Con lo spasmo dell'esofago e l'ernia diaframmatica, il dolore si verifica spesso dopo aver mangiato e sdraiato.

Bruciore di stomaco con ulcera allo stomaco può assomigliare a una sensazione di bruciore dietro lo sterno, ma non vi è alcuna connessione con il camminare, viene fermato da preparazioni antiacido.

Oltre al cardiologo, potrebbe essere necessario consultare un neurologo, un gastroenterologo, un oncologo, un pneumologo, un traumatologo, un ortopedico e altri specialisti.

Se, insieme al dolore al cuore, particolarmente grave e prolungato, è presente uno dei seguenti sintomi, è urgente chiamare un'ambulanza:

Vomito, nausea,
Oscuramento della coscienza
Forte aumento della sudorazione,
Mancanza di respiro
emottisi,
vertigini,
svenimento,
Intorpidimento degli arti

Poiché i dolori al cuore possono avere molte cause, non ritardare la visita dal medico.

Il cuore fa male

La maggior parte di noi non risponde alle palpitazioni cardiache o la spiega con un'elevata emotività. E se c'è dolore nel cuore, corriamo direttamente da un cardiologo. Stranamente, questo non è sempre lo specialista giusto - la nevralgia intercostale può anche causare tali sensazioni, e questo non è un esempio isolato.

Spesso non è il dolore nel cuore a essere disturbato, ma la deviazione del battito cardiaco, e molti non prestano abbastanza attenzione, sebbene tali anomalie siano segnali di gravi problemi.

Quali sono le lamentele più comuni del cuore e quando fissare un appuntamento con un medico e quando urgente afferrare il telefono e chiamare un'ambulanza?

I sintomi e le cause più comuni di dolore e disagio nell'area del cuore:

1. Battito cardiaco troppo veloce.
Un frequente battito del cuore, scientificamente chiamato tachicardia, è la normale reazione del corpo allo stress emotivo o fisico e, talvolta, a un aumento della temperatura. Pertanto, questi sintomi, specialmente nelle persone anziane, spesso accompagnano l'influenza. Se si osserva un tale battito cardiaco a riposo e l'impulso raggiunge 180-200 battiti al minuto, senza esitazione, chiamare un'ambulanza. Questi sono segni di tachicardia parossistica e non possono essere auto-trattati, solo uno specialista può trovare la causa alla radice. Prima dell'arrivo dell'ambulanza, se sei solo nell'appartamento, chiama i vicini, una tale frequenza può causare svenimenti.

2. Battito cardiaco irregolare
Se il cuore batte "in disaccordo", attraverso intervalli di tempo irregolari, questo è anche un motivo per chiamare un'ambulanza. Molto spesso questo è un segno di fibrillazione atriale e il trattamento deve essere effettuato in una clinica cardiologica.

3. Battiti cardiaci "extra"
Succede che nel bel mezzo dei battiti del cuore, lo "straordinario" improvvisamente scivola, seguito da una breve pausa. Tali fenomeni sono chiamati extrasistoli e possono essere nelle persone con un lavoro cardiaco indisturbato. Di solito non sono nemmeno percepiti come una deviazione significativa dalla norma. Tuttavia, se questo è accaduto troppo spesso e inizia a causare preoccupazione, consultare il cardiologo. Dovresti condurre un monitoraggio ECG giornaliero per Holter e registrare la frequenza e la durata di extrasistoli, al fine di scoprire in dettaglio la causa delle deviazioni dalla norma, possono anche prescrivere ulteriori esami.

4. Dolore durante lo spostamento
Nei giovani il dolore al petto sinistro non è un motivo per classificarsi come nucleo. Se si verifica durante movimenti improvvisi, trattenendo il respiro o sollevando pesi, è necessario cercare la causa nel sistema muscolo-scheletrico. Spesso questa può essere la malattia più comune della colonna vertebrale - la scoliosi, o può farti conoscere l'infiammazione dei muscoli intercostali.
Inizialmente, è meglio non rivolgersi a un cardiologo, ma a un neurologo o ortopedico. Ginnastica, la terapia manuale può aiutare a far fronte al problema, e un corsetto è spesso consigliato agli impiegati per sostenere la colonna vertebrale. Quando si sceglie un corsetto, è importante consultare uno specialista, questo è un fissatore professionista e non si dovrebbe indossare senza raccomandazioni.

5. Dolore combinato con eruzione cutanea
Un forte dolore nella zona delle costole, accompagnato da un'eruzione cutanea, negli adulti può essere un segno di herpes zoster, e nei bambini - la varicella.
Il primo passo è visitare un terapeuta e un dermatologo, un dolore che raramente ha a che fare con la cardiologia.

6. Dolore durante l'esercizio
Se durante lo sport o il sollevamento pesi si verifica uno spasmo, dando al braccio sinistro o alla mandibola, e vi è una sensazione di bruciore, è necessario visitare un cardiologo e passare attraverso un ECG (si può anche sottoporsi a un ECG da sforzo). Questo potrebbe essere il primo segno di angina.

7. Dolore durante il raffreddore
Se i dolori al cuore iniziano a disturbarti durante il raffreddore, questo può essere un segno di un processo infiammatorio che ha colpito il cuore o un segnale di osteocondrosi. Una diagnosi accurata può essere fornita da un cardiologo e un reumatologo e, insieme a un normale ECG, prepararsi a sottoporsi a esami del sangue e ultrasuoni completi.

8. Dolore a riposo
Se periodicamente senti un leggero fastidioso dolore a riposo contro un cattivo umore, questo può essere il risultato di depressione o disfunzione vegetativa. Visita un neuropsichiatra, questi problemi possono avere un effetto negativo non solo sul tuo stato emotivo, ma anche sulla tua salute fisica.

9. Dolore durante il pasto
Se sei preoccupato per il dolore grave nella parte sinistra del torace dopo l'ingestione di cibi piccanti o grassi, meno spesso a stomaco vuoto, questo può essere un segno di problemi con lo stomaco o il pancreas. Dovresti visitare il terapeuta e il gastroenterologo specialista.

Anche se non hai problemi cardiaci, dopo trentacinque anni è meglio misurare regolarmente la pressione sanguigna e sottoporsi a un controllo medico ogni sei mesi. Prendi sempre sul serio la tua salute e non rimandare mai più tardi quando è troppo tardi!

Dolore nel cuore

I dolori in quest'area sono vari. Pungono, schiacciano, spremono, cuociono, bruciano, piagnucolano, tirano, forano. Possono essere sentiti su una piccola area o distribuiti su tutto il torace, per dare alla spalla, al braccio, al collo, alla mascella inferiore, all'addome, sotto la scapola. Possono apparire per diversi minuti o durare per ore, o anche per giorni, possono cambiare quando si respira, si spostano le mani e la cintura della spalla o si cambia postura. A volte si verificano durante lo stress fisico o emotivo, a volte a riposo o in connessione con il mangiare.

Le cause del dolore nel cuore sono molte. Possono essere malattie cardiache come angina, infarto miocardico, infiammazione del cuore e delle sue membrane, lesioni reumatiche. Ma spesso la fonte del dolore è al di fuori del cuore, come la nevrosi, le malattie delle costole e della colonna vertebrale toracica, i problemi con il tratto gastrointestinale e molte altre malattie.

Ciò che ferisce il cuore

Il dolore nell'area del cuore è una delle cause più frequenti di persone che cercano aiuto di emergenza. I dolori cardiaci in base alla loro origine possono essere suddivisi in due gruppi principali:

Dolori di angina che si verificano in diversi stadi della malattia coronarica;
cardialgia causata da malattie infiammatorie del cuore, malattie congenite e malattie cardiache o distonia vegetativa-vascolare.

Il dolore anginoso (ischemico, anginoso) si verifica quando è necessario aumentare il flusso sanguigno, che si verifica durante lo sforzo fisico o lo stress emotivo. Pertanto, questi dolori sono caratterizzati dal verificarsi di attacchi durante la deambulazione, disturbi emotivi e interruzione a riposo, la rapida rimozione della loro nitroglicerina. Per loro natura, i dolori ischemici di solito bruciano, premono, restringono; si sentono, di regola, dietro lo sterno e possono essere dati nella spalla sinistra, braccio, sotto la scapola, nella mascella inferiore. Sono spesso accompagnati da mancanza di respiro. Un dolore molto forte, pressante, comprimente, lacerante, bruciante dietro o dietro lo sterno è uno dei sintomi di un infarto miocardico acuto e questo dolore non è più alleviato dalla nitroglicerina.

Cardialgia derivante da cardiopatia reumatica, miocardite e malattie infiammatorie della membrana esterna del cuore - pericardio, solitamente di lunga durata, doloranti o cucite, versate, si verificano a sinistra dello sterno, aggravate dalla respirazione, tosse. Non vengono rimossi dalla nitroglicerina, ma possono scomparire dopo la nomina degli antidolorifici.

Spesso il dolore nel cuore non è associato a malattie del cuore stesso.

Se il dolore al cuore cambia quando inclini e giri il corpo, fai un respiro profondo, espira, muovi le mani e nitroglicerina o validolo non influiscono praticamente sull'intensità, quindi probabilmente è dovuta a radicolite toracica oa malattie della cartilagine costale.

Il dolore severo lungo gli spazi intercostali è a volte il primo segno di fuoco di Sant'Antonio, e il dolore a breve termine o ricorrente nel cuore, spesso concentrato in una piccola area, dolente, lancinante o incerta, è una frequente lamentela di pazienti con nevrosi.

Lo stress e la depressione possono manifestare dolore nella zona del collo e della spalla. Coloro che corrono dal dottore per paura, credendo di avere "cattivo cuore", tornano a casa lenitivi: il dolore è associato solo ai muscoli. Spesso, mancanza di respiro, dolori costrittivi o puntiformi nel cuore sono causati dal gonfiore dell'intestino, che mette sotto pressione il cuore e ne compromette quindi la funzione. Se è possibile associare il dolore nell'area del cuore con l'assunzione di un particolare alimento o il digiuno, la ragione può essere in una malattia dello stomaco o del pancreas. Inoltre, la causa del dolore può essere il pizzicore della radice del nervo cardiaco, la colonna vertebrale toracica indebolita, la sua curvatura, l'osteocondrosi, ecc.

Come trovare la causa del dolore e cosa fare con esso?

Per chiarire la causa del dolore nell'area del cuore, è necessario un esame approfondito, nominato dal cardiologo e dal cardiochirurgo.

Quando si studia l'attività del cuore, il metodo obbligatorio è un elettrocardiogramma (ECG), stress ECG (test tapis roulant, ergometria in bicicletta) - la registrazione dell'elettrocardiogramma durante l'esercizio e il monitoraggio holter dell'ECG è una registrazione ECG eseguita durante il giorno.

Il metodo della fonocardiografia viene utilizzato per studiare i rumori cardiaci e il metodo dell'ecocardiografia consente di utilizzare gli ultrasuoni per esaminare lo stato dei muscoli cardiaci e delle valvole, per stimare la velocità del movimento del sangue nelle cavità cardiache. L'angiografia coronarica viene utilizzata per studiare le condizioni delle arterie coronarie. Per determinare la mancanza di afflusso di sangue al muscolo cardiaco, viene anche utilizzata la scintigrafia miocardica.

Per escludere "cause non cardiache" del dolore nel cuore, potrebbe essere necessario avere una radiografia, la risonanza magnetica e la risonanza magnetica della colonna vertebrale, potrebbe essere necessario consultare un neurologo o un ortopedico. Potrebbe essere necessario visitare un gastroenterologo o uno psicologo medico.

A proposito, secondo le osservazioni dei cardiologi, se una persona descrive in dettaglio e vividamente i suoi dolori nell'area del cuore, molto spesso prende le osservazioni sulle sue sensazioni dolorose "a matita" e le legge al medico, molto probabilmente, questi non sono dolori al cuore. Se, inoltre, una persona crede che ogni volta che il dolore è diverso, dura a lungo (senza segni di insufficienza cardiaca), è accompagnato da frequenti battiti del cuore, a volte più inquietanti del dolore stesso, i cardiologi di solito cercano la causa della malattia al di fuori del cuore.

Se la descrizione del dolore è avara, senza ulteriori indugi, se allo stesso tempo il paziente è ben consapevole della natura del dolore, questo spesso indica una grave malattia cardiaca. Tuttavia, qualsiasi reclamo di dolore al cuore deve essere riferito a un medico.

Un cardiologo prescriverà un trattamento per te, a seconda della diagnosi. È possibile che il corso della terapia manuale sia abbastanza per alleviare il dolore cardiaco causato da malattie "non cardiache". Ed è possibile che l'unica salvezza per voi sarà un'operazione chirurgica mirata alla plastagna delle navi o alla creazione di una soluzione alternativa per il flusso sanguigno.

Ricorda: il nostro cuore è creato per amore, ma dobbiamo imparare ad amarlo e ad amarlo.

Cuore dolorante

brossura,
piagnisteo o
compressione,
abbastanza spesso dà nella mano sinistra e una pala,
si verifica all'improvviso o
si sviluppa gradualmente
succede a breve termine o
lungo.

Accompagna sia le malattie del cuore stesso, sia i danni agli altri organi.

Dolore compressivo acuto improvviso dietro lo sterno, che si estende al braccio sinistro e alla scapola, che si verificano durante lo sforzo fisico o a riposo, è caratteristico dell'angina pectoris e richiede cure mediche urgenti.
Il dolore nella metà sinistra del torace può verificarsi anche con lesioni di organi adiacenti al cuore: pleura, trachea, radici nervose, anemia, miocardite, malattie cardiache e altre malattie.
Spesso, il dolore nell'area del cuore è causato da disturbi funzionali del sistema nervoso del cuore durante nevrosi, disturbi endocrini, varie intossicazioni (ad esempio, nei fumatori e in coloro che abusano di alcool).

Il trattamento per il dolore nel cuore dipende dalla causa di loro, che può solo installare un medico. In caso di grave dolore acuto nella regione del cuore, si dovrebbe immediatamente sdraiarsi o sedersi e prendere nitroglicerina (in sua assenza, validol). Se dopo 10 minuti il ​​dolore non scompare, è necessario mettere cerotti alla senape sulla parte centrale del torace e chiamare immediatamente un medico.

Il cuore fa male cosa fare

Malattie del sistema cardiovascolare

Il dolore nel cuore non sempre corrisponde alla gravità e alla gravità della malattia.

Durante l'ischemia miocardica, una persona sperimenta una sensazione pressante che si estende al braccio sinistro - questo accade dopo lo sforzo fisico, dopo lo stress, o come risultato di eccesso di cibo.

L'infarto miocardico acuto dà sensazioni simili, ma più intense e lunghe, fino a mezz'ora o più.

La miocardite è accompagnata da un dolore pressante, dolente e lancinante nella regione del cuore, e non sempre compaiono immediatamente dopo lo sforzo fisico - potrebbero essere necessari diversi giorni.

La pericardite è una delle cause più frequenti di dolore, ma la sindrome del dolore accompagna solo lo stadio iniziale della malattia, con l'attrito delle foglie del pericardio. Il dolore può verificarsi nell'ipocondrio, la persona sente che il cuore e il braccio sinistro sono doloranti, una caratteristica di tale dolore è la dipendenza dalla respirazione o dalla posizione del corpo (il paziente si siede, sporgendosi in avanti, la respirazione è superficiale).

La cardiomiopatia è anche quasi sempre accompagnata da dolore, e con diversa natura e diversa localizzazione.

Il prolasso della valvola mitrale è caratterizzato da dolore prolungato, dolente o pressante che la nitroglicerina non allevia.

La distrofia miocardica è anche caratterizzata da una varietà di dolore nella regione del cuore.

Devo fare la diagnosi da solo?

Tra le donne oltre i 30 anni, quasi ogni secondo lamenta di avere un mal di cuore. Considerando l'emotività femminile, si può capire che i disturbi sono per lo più aggravati dopo che una donna diventa nervosa. Se la sensazione di dolore è concentrata dietro lo sterno, si può sospettare una cardiopatia ischemica, con dolore nella spalla sinistra e nella scapola sinistra, l'angina pectoris viene spesso diagnosticata. Ma spesso il dolore associato a malattie neurologiche viene spesso assunto anche per il dolore cardiaco. Come distinguerli? Non è affatto difficile: con la neurologia, molto dipende dal movimento del torace, sono intensificati con un respiro alto o con un cambiamento di postura. Fai un respiro profondo e ascolta te stesso. Se il dolore non è costante, ma passa con un cambiamento di posizione - questo è dolore neurale. Ma il nostro consiglio è di non provare a diagnosticare te stesso, consultare un medico in modo da non dover rimpiangere il tempo perso!

Perché il cuore fa male?

I cardiologi danno più spesso due risposte alla domanda "perché il cuore fa male": angina pectoris o infarto del miocardio. La causa principale di queste malattie è la circolazione sanguigna insufficiente nel muscolo cardiaco, che causa la malattia coronarica (CHD), che si manifesta sotto forma di angina e infarto. Il cuore ha bisogno di sangue ricco di ossigeno e sostanze nutritive. Se la coronarica, cioè i vasi sanguigni cardiaci, si restringono o si verifica uno spasmo, parte del muscolo cardiaco risponde con una protesta - con dolore. Tale dolore è il sintomo principale dell'angina pectoris. Se la contrazione o lo spasmo non vanno via per molto tempo o sono molto forti - le cellule in questa parte del muscolo cardiaco muoiono, questo processo è chiamato infarto del miocardio.
Con l'angina, il dolore inizia nella regione toracica, il dolore al cuore dà al braccio, al collo, alla mascella inferiore e talvolta anche alla spalla destra. Succede anche che la sensibilità scompaia nelle mani. Ma tale dolore continua per diversi minuti.
Se il dolore aumenta, dura più a lungo, diventa insopportabile, appare il soffocamento, la persona diventa pallida, poi suda - questi sono tutti segni di un infarto, e in questo caso, la prima cosa da fare è chiamare un cardiologo di emergenza!

Tipi di dolore

Quando il medico sente dal paziente una denuncia di dolori lancinanti al cuore, "come un ago", assume innanzitutto una nevrosi del cuore - un tipo di distonia vegetativa, disturbi nell'attività nervosa e tono nervoso. Il solito consiglio in questi casi è la pazienza, la calma e la valeriana. Il corpo dà un segnale che il sistema nervoso è fuori uso. Lo stress può causare non solo cambiamenti emotivi, ma anche fisici, l'adrenalina viene rilasciata, che non viene sprecata per il lavoro fisico dei muscoli, e quindi trova "uso" in un'altra area. Qui l'output sarà la capacità di rilassarsi, o lo stress fisico, il lavoro, lo sport - qualunque cosa.

Un dolore fastidioso nel cuore può parlare di miocardite - infiammazione del muscolo cardiaco, che spesso appare dopo un mal di gola e accompagnata da sentimenti di "interruzioni" nel cuore, debolezza e talvolta - febbre.

Pressare il dolore nel cuore - un segno di angina, di cui abbiamo già parlato. Se la diagnosi è nota ed è davvero angina, puoi rimuovere l'attacco assumendo nitroglicerina sotto la lingua (Corvalol e Validol non ti aiuteranno!), Aprendo la finestra e dando accesso all'aria fresca. Se il dolore non diminuisce, prendi un'altra pastiglia di nitroglicerina e chiama un'ambulanza. Non sopportare il dolore - il processo può iniziare il suo sviluppo e comparirà un forte dolore al cuore, un segno di infarto del miocardio. Questo dolore non è alleviato dalla nitroglicerina, dura mezz'ora e diverse ore. Qui è importante aiutare il paziente il prima possibile al fine di aumentare le sue possibilità di recupero.

Il costante dolore al cuore, che sia lancinante, tagliente, dolorante o pressante, è il segnale più sicuro che è necessario vedere un medico, e prima è, meglio è. Non tollerare, non automedicare, non sperare che passi da solo - aiuta te stesso, il tuo corpo, dargli la possibilità di vivere a lungo e felice.

Cosa fare con i dolori nel cuore?

Quindi, se già conosci la tua diagnosi e hai dolore nel tuo cuore, che cosa hai bisogno di fare per alleviare un attacco?

Abbiamo già detto che in caso di stenocardia è necessario dare accesso all'aria fresca e sostenere il cuore con una compressa di nitroglicerina.

Con le nevrosi, il rimedio giusto è la valeriana, l'aria fresca, l'esercizio e il riposo sotto la doccia.

Un dolore acuto, che parla della probabilità di un attacco di cuore, può essere rilassato piantando (senza averlo deposto!) Il paziente, sarebbe bene abbassare le gambe in acqua calda con senape. Sotto la lingua - una compressa di validolo, puoi assumere fino a 40 gocce di valocordin o Corvalol, se non aiuta - metti una pastiglia di nitroglicerina sotto la lingua. E chiama un'ambulanza!

L'aiuto per il dolore nel cuore ha sustak, sorbitol, nitranol, nitrosorbit, ma non agiscono così rapidamente - dopo 10-15 minuti, quindi con un attacco, sono, in linea di principio, inutili. Aiuterà con i dolori e il digrignare il tipo di veleno d'api, Bom-Benge o efkamon.

Se il dolore al cuore è causato da un aumento della pressione, prendi un farmaco che riduce la pressione ad azione rapida, come il Corinfar.

Se il dolore non ti ha infastidito prima, cioè, non sai se hai una malattia cardiaca o di che tipo, e improvvisamente senti che il tuo cuore fa male - cosa fare? Primo: non aver paura, cerca di non farti del male con emozioni inutili. Prendi 40 gocce di valocordin, se non ce ne sono, Corvalol o Validol ti aiuteranno. Garantire la pace. Prendi 1 compressa di aspirina e 1 compressa di dipyrone bevendo entrambe le compresse con mezzo bicchiere d'acqua. Se in 15 minuti il ​​dolore non si è abbassato, chiamare un'ambulanza.

La nitroglicerina è una medicina seria per l'angoscia, è necessario prenderla solo per coloro che sanno per certo che questo rimedio è necessario per lui.

Il dolore dà al cuore

Dolore nel cuore della causa

Il dolore nel cuore ha molte cause, comprese quelle che richiedono molta attenzione. Le cause del dolore possono essere suddivise in 2 grandi categorie: "cuore" e "non cuore".

Infarto del miocardio - un coagulo di sangue che blocca il movimento del sangue nelle arterie del cuore può essere una causa di oppressione, costringendo il dolore al petto che dura più di pochi minuti. Il dolore può dare (irradiare) alla schiena, al collo, alla mascella inferiore, alle spalle e alle braccia (specialmente la sinistra). Altri sintomi possono includere mancanza di respiro, sudore freddo, nausea.

Angina pectoris Nel corso degli anni, placche di grasso possono formarsi nelle arterie del cuore che limitano il flusso di sangue al muscolo cardiaco, soprattutto durante l'esercizio. È la restrizione del flusso di sangue attraverso le arterie del cuore che provoca attacchi di dolore al petto - angina pectoris. L'angina pectoris viene spesso descritta dalle persone come una sensazione di costrizione o compressione al petto. Di solito si verifica durante l'esercizio o lo stress. Il dolore di solito dura circa un minuto e si ferma a riposo.

Altri motivi di cuore. Altre cause che possono manifestare dolore toracico includono l'infiammazione della camicia del cuore (pericardite), più spesso a causa di un'infezione virale. Il dolore pericardico è più spesso acuto, penetrante. Ci possono essere anche febbre e malessere. Meno comunemente, la dissezione aortica, l'arteria principale del corpo, può essere la causa del dolore. Lo strato interno di questa arteria può essere separato sotto la pressione del sangue, e il risultato è un improvviso e acuto dolore al petto. La dissezione aortica può essere il risultato di un trauma toracico o una complicazione dell'ipertensione incontrollata.

Bruciore di stomaco. Sour succo gastrico dallo stomaco nell'esofago (un tubo che collega la bocca allo stomaco) può causare bruciore di stomaco - una dolorosa sensazione di bruciore al petto. Spesso è combinato con un sapore aspro e eruttazione. Il dolore toracico con bruciore di stomaco è solitamente associato all'assunzione di cibo e può durare per ore. Questo sintomo si verifica più spesso quando si piega o si sta sdraiati. Allevia il bruciore di stomaco prendendo antiacidi.

Attacchi di panico Se si verificano attacchi di paura irragionevole, associati a dolore toracico, battito cardiaco accelerato, iperventilazione (respirazione rapida) e sudorazione eccessiva, si può soffrire di "attacchi di panico" - una sorta di disfunzione del sistema nervoso autonomo.

Pleurite. Il dolore toracico acuto e limitato, aggravato dall'ispirazione o dalla tosse, può essere un segno di pleurite. Il dolore insorge a causa dell'infiammazione della membrana che riveste la cavità toracica dall'interno e copre i polmoni. La pleurite può verificarsi con varie malattie, ma il più delle volte con polmonite.

Sindrome di Tietze. In determinate condizioni, le parti cartilaginee delle costole, in particolare le cartilagini attaccate allo sterno, possono infiammarsi. Il dolore in questa malattia può manifestarsi all'improvviso ed essere piuttosto intenso, imitando un attacco di angina. Tuttavia, la localizzazione del dolore potrebbe essere diversa. Nella sindrome di Tietze, il dolore può aumentare con la pressione sullo sterno o sulle costole vicino allo sterno. Il dolore nell'angina e nell'infarto del miocardio non dipende da questo.

L'osteocondrosi della colonna vertebrale cervicale e toracica porta alla cosiddetta cardialgia vertebrale, che assomiglia all'angina pectoris. In questa condizione, c'è dolore intenso e prolungato nel petto, nella metà sinistra del torace. Irradiazione alle mani, può verificarsi una regione interscapolare. Il dolore aumenta o diminuisce quando si modifica la posizione del corpo, si gira la testa, i movimenti delle mani. La diagnosi può essere confermata mediante risonanza magnetica della colonna vertebrale.

Embolia polmonare Questo tipo di embolia si sviluppa quando un coagulo di sangue entra nell'arteria polmonare, bloccando il flusso di sangue al cuore. I sintomi di questa condizione potenzialmente letale possono includere dolore toracico improvviso e acuto, che si manifesta o aggravato dalla respirazione profonda o dalla tosse. Altri sintomi includono mancanza di respiro, palpitazioni, ansia, perdita di coscienza.

Altre malattie polmonari. Il pneumotorace (polmone collassato), l'alta pressione nei vasi che riforniscono i polmoni (ipertensione polmonare) e l'asma bronchiale grave possono manifestarsi anche come dolore al petto.

Malattie muscolari Il dolore causato da malattie dei muscoli, di regola, inizia a disturbare quando si gira il busto o quando si alzano le mani. Sindrome del dolore cronico, come la fibromialgia. Può causare dolore toracico costante.

Danni alle costole e compromissione dei nervi. Lividi e fratture delle costole, così come il pizzicamento delle radici nervose, possono essere la causa del dolore, a volte molto grave. Nella nevralgia intercostale, il dolore è localizzato lungo gli spazi intercostali e aumenta con la palpazione.

Malattie dell'esofago. Alcune malattie dell'esofago possono causare una violazione della deglutizione e, quindi, un disagio al petto. Uno spasmo dell'esofago può causare dolore al petto. Nei pazienti con questa malattia, i muscoli che normalmente promuovono il cibo attraverso l'esofago funzionano in modo non coordinato. Poiché lo spasmo dell'esofago può passare dopo l'assunzione di nitroglicerina - e anche di angina - si verificano spesso errori diagnostici. Un altro disturbo della deglutizione, noto come acalasia, può anche causare dolore al petto. In questo caso, la valvola nel terzo inferiore dell'esofago non si apre come dovrebbe e non consente il cibo nello stomaco. Rimane nell'esofago, causando disagio, dolore e bruciore di stomaco.

Herpes zoster. Questa infezione, causata dal virus dell'herpes e che colpisce le terminazioni nervose, può essere la causa di un grave dolore al petto. Il dolore può essere localizzato nella metà sinistra del torace o essere l'herpes zoster. Questa malattia può lasciare dietro di sé una complicanza - nevralgia post-erpetica - causa di dolore prolungato e aumento della sensibilità della pelle.

Malattie della cistifellea e del pancreas. I calcoli biliari o l'infiammazione della colecisti (colecistite) e del pancreas (pancreatite) possono causare dolore nella parte superiore dell'addome, irradiandosi al cuore.

Poiché il dolore toracico può essere causato da molte cause diverse, non intraprendere l'autodiagnosi e l'autotrattamento e non ignorare il dolore grave e prolungato. La causa del tuo dolore potrebbe non essere così grave, ma per installarlo devi contattare uno specialista.

Dolore al cuore mentre si inspira

Le principali cause di dolore al cuore durante l'inalazione:

1. Il dolore al cuore durante l'inalazione si verifica a causa dell'infiammazione della membrana che riveste la cavità toracica dall'interno e copre i polmoni. Pleurite secca può verificarsi con varie malattie, ma il più delle volte con polmonite.
Il dolore nella pleurite secca è ridotto in posizione sul lato interessato. La restrizione della mobilità respiratoria della metà corrispondente del torace è notevole; con un suono di percussione invariato, la respirazione indebolita può essere udita a causa del risparmio del lato affetto da parte del paziente, del rumore dell'attrito pleurico. La temperatura corporea spesso subfebrilla, può essere brividi, sudorazione notturna, debolezza.

2. La restrizione del movimento del torace o del dolore al cuore durante l'inspirazione e l'espirazione con respiro superficiale si osserva con disturbi funzionali della struttura costiera o della colonna vertebrale toracica (mobilità limitata), tumori della pleura e pericardite.

3. Con la pericardite secca, il dolore nel cuore aumenta con l'inalazione e i movimenti, quindi diminuisce la profondità della respirazione, che aggrava la mancanza di respiro. L'intensità del dolore durante l'inalazione varia da lieve a grave.

4. Quando accorcia il legamento interpleurale, c'è una tosse costante, aggravata dal parlare, respiro profondo, sforzo fisico, dolori di cucitura quando si inala e si corre.
Il legamento interpleurale è formato dalla fusione delle foglie pleuriche viscerali e parietali della regione della radice polmonare. Inoltre, scendendo caudalmente lungo il bordo mediale dei polmoni, questo fascio si estende nel tendine del diaframma e nelle sue gambe. La funzione di fornire resistenza elastica a spostamento caudale del diaframma. In presenza di un processo infiammatorio, i legamenti si accorciano e limitano lo spostamento caudale

5. Quando la nevralgia intercostale lungo lo spazio intercostale, ci sono forti dolori "da tiro", bruscamente aggravati durante l'inalazione.

6. Nella colica renale, il dolore è localizzato nell'ipocondrio destro e nella regione epigastrica e si diffonde poi nell'addome. Il dolore si irradia sotto la scapola destra, nella spalla destra, aggravata dall'ispirazione, così come dalla palpazione della zona della cistifellea. Il dolore locale si osserva quando si preme nell'area delle vertebre toraciche X-XII da 2-3 dita trasversali alla destra delle isole spinose.

7. Da un colpo o una compressione del torace, si può verificare una frattura della costola. Con tale danno, una persona sente un forte dolore al cuore mentre inspira e tossisce.

8. In caso di nevrosi, specialmente al culmine di uno stato ansioso-ipocondriaco, c'è dolore al cuore, che è accompagnato da sensazioni spiacevoli e parestesie nelle mani (di solito a sinistra) e in altre parti del corpo.

Anche il dolore al cuore può segnalare una grave malattia, quindi non ritardare la visita dal medico.

Fa male a cuore

Spesso il dolore può essere rintracciato nella zona un po 'a sinistra dello sterno, ma può anche diffondersi a tutta la regione del cuore. Il dolore può assumere varie forme di pressione o di rottura o rimanere noioso, costante. Accade che il dolore al cuore dia alla spalla o al braccio sinistro.

L'intensità dell'attacco del dolore nelle diverse persone varia a seconda della malattia che ha provocato il dolore. L'attacco si verifica più spesso a causa di un carico imprevisto sui muscoli o di un carico emotivo improvviso. Questo può essere un forte sollevamento di un oggetto pesante, in esecuzione o spiacevoli, notizie negative scioccanti.

La base di un attacco doloroso è una mancata corrispondenza nella domanda di ossigeno del muscolo cardiaco, che deve essere erogata attraverso le arterie coronarie e il rendimento delle arterie stesse. L'insufficiente apporto di ossigeno può essere causato, ad esempio, dall'aterosclerosi.

Il fatto triste è che gli adulti spesso non ascoltano le raccomandazioni dei medici e ignorano il dolore nel cuore. In nessun caso questo può essere fatto, perché le convulsioni possono riprendere, e il dolore può diventare più lungo nel tempo e intenso nella forza. Come risultato di tali azioni, ci si dovrebbe aspettare problemi - una grave malattia cardiovascolare.

Ogni persona che ha avuto un attacco di cuore deve contattare un cardiologo per evitare complicazioni. Con la manifestazione di sensazioni malsane nell'area del cuore una persona non dovrebbe essere sola, perché ogni minuto potresti aver bisogno di aiuto.

Se ha preso qualche medicinale per alleviare il dolore al cuore (Corvalolo, Validolo, Valocordinum) e l'effetto non è osservato, allora può diventare una vittima di un infarto miocardico a rapido sviluppo. Non c'è tempo per rimandare, perché senza cure d'emergenza, rischi la vita.

Prendete nota: se dopo 5-10 minuti dopo aver preso la compressa Corvalol, Validol, Valocordin, il dolore non è diminuito e non è passato, quindi è necessario mettere un'altra 1 compressa di farmaci sotto la lingua e contattare immediatamente l'ambulanza. Solo i medici saranno in grado di prendere le misure necessarie per alleviare il dolore e lenire uno spasmo dei vasi sanguigni. Se hai bisogno di ricovero, non dovresti resistere.

Dolore al cuore dolorante

Dolore doloroso nel cuore

Anche il dolore doloroso nell'area del cuore è molto comune negli adolescenti. Inoltre, la loro gamma è molto varia, perché la natura del dolore può essere rara, frequente, permanente o transitoria. Non dimenticare che sono direttamente collegati allo stato in cui, al momento, si trova il sistema nervoso centrale. Dopotutto, qualsiasi stress ed eccessivo stress neuro-psicologico porterà ad un aumento del dolore.

Un vero aiuto può essere fornito - una corretta alimentazione, l'assunzione di vitamine e minerali e un moderato esercizio fisico.

Tuttavia, dopo la fine dell'adolescenza, tali dolori dolorosi scompaiono il più delle volte. Un altro periodo importante nella vita di ogni donna è la menopausa. I cambiamenti ormonali non sono inerenti ad esso in un volume più piccolo. Solo in questo caso non c'è un aumento del numero di ormoni sessuali, ma la loro diminuzione. Il sistema nervoso centrale nelle donne in questo momento è in pessime condizioni. Sono caratterizzati da un'irritabilità molto forte, che a volte si trasforma in aggressività schietta, insonnia costante e una netta diminuzione dell'efficienza.

Di conseguenza, le donne ricevono vampate di sangue sull'intera metà superiore del corpo, aumento della sudorazione, polso rapido e costante cambiamento della pressione sanguigna. Naturalmente, tutto ciò influenza molto negativamente lo stato del cuore. Ecco perché la comparsa di dolori dolorosi nella sua zona è già diventata la norma. Soprattutto aumenta durante lo stress emotivo pesante, ma un ambiente calmo, al contrario, aiuta a garantire che tale dolore passi.

A causa del fatto che non sono più giovani, i pensieri terribili cominciano a venire da una donna che è malata con qualche malattia incurabile. Tuttavia, questo non è il caso, il dolore durante la menopausa, il più delle volte non sono pericolosi e poco dopo l'istituzione del background ormonale, basta.

Tuttavia, a volte la menopausa diventa una seria sfida per una donna. In tali casi, l'assistenza medica è obbligatoria. Prima di tutto, è necessario sottoporsi a un approfondito esame medico. Se la malattia non è grave, saranno prescritti speciali sedativi e complessi di vitamine e minerali. Anche molto importante sarà una corretta alimentazione, camminando per strada e un buon sonno.

Per la tua tranquillità, ti consigliamo di fissare un appuntamento con un medico e scoprire la causa del dolore al cuore.

Punti nel cuore

Un dolore lancinante al cuore, "come se un ago fosse stato spinto", di solito è il paziente che ne parla, è sempre più comune un appuntamento con specialisti in cardiologia. È molto possibile, come ben sa la medicina, che tale paziente abbia una "nevrosi cardiaca". Ciò è dovuto al fatto che con il ritmo crescente della vita, il carico maggiore sui sistemi di adattamento psicologico, specialmente ora, nell'era della prossima crisi, le persone diventano sempre più sensibili e irritabile, soffre di stress emotivo.

Qualsiasi dottore, sentendo dal paziente che il dolore al cuore che si lamenta, sembra un'iniezione, che è apparso improvvisamente, lancinante e di breve durata, sospirando di sollievo, meno preoccupante per la vita del paziente. In questo caso, non c'è motivo di preoccuparsi che stiamo parlando di una grave patologia del cuore, un grave pericolo e morte. Il paziente può provare un dolore davvero infernale, a causa del quale respira. Ma la cardiologia sa che il cuore non fa così male. In ogni caso, il cardiologo penserà meno ai processi patologici nel cuore, nei vasi cardiaci, sull'infarto del miocardio, perché questo non è assolutamente tipico per loro.

Cosa potrebbe essere? Cosa potrebbe causare questi terribili "cazzotti" nel cuore?
palpitazioni cardiache, nervosismo, ansia
Ricorda meglio. Oltre al fatto che il dolore è grave, rende difficile la respirazione, spesso c'è anche una sensazione di lieve nausea, dolore addominale, un nodo alla gola, battito cardiaco accelerato, giusto? E anche - grave irritabilità, nervosismo, a volte nascosto per la calma esterna forzata? Questo è un tipico quadro di una condizione nevrotica, o come dicono spesso i medici, specialisti in cardiologia alla reception, nevrosi cardiaca.

Il paziente soffre molto bene queste condizioni, gli sembra che gli stia succedendo qualcosa di terribile, che possa morire, che stia perdendo il controllo di se stesso. Questo è davvero spiacevole, ma credimi, questo non rappresenta una minaccia per la vita. Pertanto, prima di tutto, il cardiologo chiederà a un paziente del genere di non preoccuparsi, calmarsi, spiegandogli il vero stato delle cose.

Tali crisi spesso accadono nelle persone emotive, vivendo con forza qualsiasi, anche gli eventi più piccoli della vita. E soprattutto quando il carico emotivo aumenta al lavoro oa casa. Situazioni conflittuali con il capo o colleghi, sovraccarico - mentale e fisico, problemi in famiglia o con un partner sentimentale - queste situazioni sono un fattore provocante.

Cosa dovrebbe essere fatto in questo caso? Calmati e resisti. La crisi è in genere molto breve, a volte solo pochi secondi. Quindi assicurati di consultare un medico per fare un cardiogramma. Sull'elettrocardiogramma molto probabilmente non ci saranno cambiamenti patologici. Ti calmerà ancora di più. Ora saprai sicuramente che in questi casi hai bisogno di calma e... valeriana. Ma la cosa migliore è non portarti a tali situazioni. Quello che succede durante una tale crisi è un segnale di allarme, che dà al tuo corpo, prestando attenzione allo stato del sistema nervoso. Il segnale che lo stress in cui ti trovi è eccessivo per te e l'adrenalina che viene rilasciata allo stesso tempo inizia a causare disturbi nel corpo, causando non solo cambiamenti emotivi, ma anche cambiamenti fisici. Che è troppo e va, non dove è necessario. Lo stato di ansia, paura, stress emotivo fa sì che il corpo rilasci adrenalina, che attiva tutti i sistemi vitali per il corpo. In un modo evolutivo, una persona si è quindi adattata alla lotta - il riflesso fisico di un attacco o di una fuga, di fronte all'imminente pericolo per la vita. Se questa adrenalina non viene spesa per il solo lavoro muscolare sui diritti umani che è stato elaborato nel corso di molti millenni di esistenza, sta cercando un uso per se stesso in qualsiasi altra cosa. E può causare i sintomi più diversi e strani che i medici chiamano psicosomatico ("psico-corpo"), copiando spesso i segni di molte malattie.

Qual è la via d'uscita? Ce ne sono due, se si guarda alla radice del problema.

Non accumulare adrenalina in te stesso - essere in grado di rilassarsi, ridurre il livello di sensibilità a fattori irritanti. Per questo è necessario imparare come padroneggiare le tecniche di rilassamento.
- Oppure rendere l'adrenalina accumulata in azione. Spendendolo sul lavoro muscolare - allenati, cammina a ritmo sostenuto, lavori di casa, guardando un film divertente.

Un buon psicologo, e anche tu stesso, rivolgendosi ai libri di aiuto psicologico, sarai in grado di migliorare le tue condizioni. Sia in generale che durante la crisi. I farmaci sono raccomandati nelle fasi iniziali della terapia e solo su consiglio di un medico. Credimi, il medico di famiglia sa meglio quando, cosa e quanto è necessario. Non preoccuparti e sii felice!

Pressione del dolore al cuore

Un approccio ripido si differenzia da uno ripido per la profondità dell'approccio. Raggiungeremo il fondo della causa delle tue "disgrazie" dal primo minuto e quindi non lasceremo a loro una possibilità. L'idea che sta in questo capitolo è praticamente l'intero libro "Ipertensione" o il libro "Attacco di cuore", solo spremuto in uno stato di freschezza.

Da dove viene il colesterolo? In due luoghi: nell'industria alimentare sotto forma di torte, gelati, salsicce, ecc. nel suo stesso fegato. Sorprendentemente, questo famigerato colesterolo è necessario per la digestione e danneggia le navi dei vasi sanguigni solo se acquisisce una bassa densità e capacità di precipitare. Non dovresti rilassarti se il colesterolo totale nell'analisi è accettabile. La cosa principale è la percentuale dei cosiddetti. lipoproteine ​​a bassa densità, ad es. coefficiente aterogenico. Se il fegato funziona come raffineria di alta qualità, produce il 98 ° colesterolo. Per la maggior parte, carica il 76 ° piombo mescolato con carburante diesel. Se vuoi approfondire questo problema, sei il benvenuto. Ma prima, pensa a quanto spesso lavi la tua auto, se ha un buon profumo quando apri il finestrino della tua auto in città, cosa ha la ragazza sulla sua spugna quando si toglie il trucco la sera e di che colore scorre l'acqua periodicamente dal rubinetto. Se dopo questo breve studio ambientale ci sono ancora dubbi sulla necessità di sintonizzare il lavoro del fegato...

In parallelo, ha senso migliorare la composizione microelemento del sangue. Principalmente interessato al livello di calcio, magnesio, potassio e sodio.

La mancanza di potassio causa crampi muscolari, interruzioni nel lavoro del cuore. Con una mancanza di calcio si osservano: tachicardia, aritmia. La carenza di silicio accelera lo sviluppo dell'aterosclerosi, a causa della violazione dell'elasticità dei vasi sanguigni. Con una diminuzione della concentrazione di magnesio nel sangue, si osservano i sintomi di eccitazione del sistema nervoso: ipertensione precoce, tendenza all'aritmia.

Quando la carenza di rame si verifica atrofia del muscolo cardiaco. Un eccesso di sodio provoca l'ipertensione.

Hai un cuore, quindi non ti auto-medicare, consulta un medico.

Premendo il dolore nel cuore

Vertigo, può essere sia istantaneo che permanente;
Aritmia - battito cardiaco irregolare;
Tachicardia: aumenta la frequenza dei battiti cardiaci;
Mancanza di respiro;
Dolore alla schiena, alla mascella e al braccio sinistro;
Nausea, vomito accompagnato da pallore;
Tonalità della pelle bluastra;
svenimento;

Il dolore pressorio raramente è un segno di infarto. Ma sfortunatamente l'infarto ha molti sintomi nascosti. Pertanto, se ci sono disturbi in questa zona, non si dovrebbe esitare a visitare il medico. Col tempo, la causa stabilita dei disturbi aiuterà nelle indagini a stabilire la diagnosi corretta. Dopotutto, non puoi scherzare con il tuo cuore. Dal suo lavoro sano dipende dalla condizione generale della persona.

Con l'angina pectoris, una persona avverte un improvviso dolore pressante, causato da un'acuta mancanza di afflusso di sangue al muscolo cardiaco. L'angina differisce da altre malattie in quanto il dolore si verifica in una situazione particolare, si ferma o si attenua dopo aver assunto nitroglicerina, ha il carattere di un attacco, cioè non è permanente, o si verifica, quindi si ferma. Con la diagnosi di angina va quasi ogni persona. Dopo tutto, molti sentivano dolore al petto quando camminavano veloci, correndo, trasportando pesi, shock nervoso. Ma non puoi fare una diagnosi da solo. Solo un cardiologo esperto può farlo. Prima di prescrivere il trattamento, il medico effettuerà una serie di esami. Il primo passo è stabilire la presenza dei seguenti sintomi:

Dove esattamente il dolore è localizzato, nell'angina, si avverte dietro il torace e viene dato al collo, al braccio sinistro, alla scapola, all'avambraccio e così via;
La natura del dolore, con questa malattia, sta premendo, comprimendo l'intero petto, a volte anche bruciando, come con il bruciore di stomaco;

Inoltre, la pressione sanguigna viene misurata, con l'inizio di un attacco, si alza, viene esaminata la pelle della persona e si sente il polso.

Se l'attacco viene rilevato, ad esempio, a lavoro oa casa, e inizia a sentire dolore nell'area del cuore, allora dovresti prendere immediatamente una comoda posizione seduta. Dopo aver messo una compressa di nitroglicerina sotto la lingua, per le persone con problemi cardiaci, dovrebbe essere sempre a portata di mano. Anche per calmare dovresti prendere Corvalol, valeriana e così via. Inoltre, le persone che soffrono di ictus devono evitare lo sforzo fisico, il sovraccarico emotivo, assumere nitroglicerina per la prevenzione, così come i farmaci a lunga durata d'azione come il trinitrolong, la nitromasina e altri.

Per essere completamente sicuro che tutto vada bene con te, registrati per un consulto con un cardiologo.

Video sui combattimenti nel cuore

La cardialgia (dolore al cuore) è altrettanto spesso preoccupante per uomini e donne, ma le cause dello sviluppo e della natura di questo dolore hanno alcune differenze nei rappresentanti di diversi sessi. Ad esempio, gli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire di malattia coronarica, le donne sono più caratterizzate da un aumento del nervosismo, disturbi autonomici e interruzioni ormonali, che possono anche causare un attacco di cardialgia. Pertanto, consideriamo più in dettaglio perché e come fa male il cuore del buon sesso.

Cause di cardialgia nelle donne

Il dolore cardiaco nelle donne si manifesta non solo nelle malattie cardiache (angina pectoris, infarto, miocardite, ecc.), Ma anche in condizioni non associate al danno miocardico. Queste condizioni includono:

  • Distonia vegetativa-vascolare. La violazione della regolazione vegetativa del cuore può manifestarsi non solo dal dolore, ma anche da battito cardiaco accelerato, pressione arteriosa irregolare.
  • Nevrosi. Questo gruppo di malattie comprende vari disturbi mentali funzionali che derivano da superlavoro, stress costante e traumi psicologici.
  • Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica. In questa malattia, le vertebre e i dischi intervertebrali si deformano gradualmente, pertanto, nei casi avanzati, qualsiasi movimento non riuscito può provocare pizzicotti e successiva infiammazione della radice nervosa, che causa dolore, che può essere localizzato nel torace o tra le scapole.
  • Malattie dello stomaco, pancreas e cistifellea. Sensazioni dolorose per questi disturbi possono imitare la cardialgia.
  • Nevralgia intercostale. Questa patologia può svilupparsi a causa dell'osteocondrosi o di altre malattie della colonna vertebrale, e a causa della banale ipotermia. Il dolore nell'area del cuore con nevralgia è solitamente accompagnato dall'incapacità di inalare con un torace pieno, poiché qualsiasi tentativo di questo tipo provoca un forte aumento delle sensazioni spiacevoli.
  • Herpes zoster, in cui il dolore si verifica a causa di infiammazione del nervo, nel corso del quale compaiono eruzioni cutanee.
  • Patologia della tiroide. Gli ormoni secreti da questo organo hanno una grande influenza sullo stato del sistema cardiovascolare, quindi qualsiasi squilibrio può causare dolore al cuore.

Inoltre, nelle donne, il dolore al cuore può essere uno dei sintomi della sindrome premestruale (sindrome premestruale) o della menopausa pesante. Spesso, le future madri lamentano dolori al cuore, che possono essere dovuti a una grave ristrutturazione ormonale del corpo e un aumento del carico sul cuore nell'ultimo trimestre di gravidanza.

Caratteristiche del dolore nel cuore per vari disturbi

Come accennato in precedenza, la causa del cardialgia nelle donne può essere sia una grave malattia cardiaca che disturbi funzionali causati da disfunzione autonomica, squilibri ormonali e altri fattori. Spesso, il dolore associato all'ischemia miocardica è nascosto sotto la maschera di gastrite acuta o nevralgia intercostale, e i pazienti prendono un pizzicotto delle radici nervose nell'osteocondrosi toracica come infarto. Pertanto, è necessario capire quali sintomi aiutano a distinguere un vero attacco cardiaco da altre malattie.

Il dolore cardiaco nell'angina e nell'infarto del miocardio ha le seguenti caratteristiche:

  • Si verifica sullo sfondo di uno sforzo fisico o di una forte eccitazione.
  • È localizzato dietro lo sterno, può essere dato ad altre parti del corpo, ma principalmente sul lato sinistro.
  • I pazienti lo caratterizzano come spremere, cuocere, lacrimare.
  • Tende ad aumentare (cioè, l'attacco inizia con il disagio, che gradualmente si trasforma in un dolore insopportabile).
  • Diminuisce in calma.
  • Viene fermato dalla nitroglicerina (in caso di infarto, il dolore non viene eliminato dalla nitroglicerina, poiché si sono già verificati cambiamenti patologici nel miocardio, ma è necessario somministrare questo farmaco ai pazienti per prevenire lo sviluppo di complicanze fatali).

Con alterazioni patologiche della colonna vertebrale e del sistema nervoso periferico, il dolore che si sviluppa nella regione del cuore aumenta o scompare. Puoi chiaramente tracciare il cambiamento nella natura delle sensazioni quando pieghi e raddrizzi, rigirai il corpo, ecc.

Per disturbi vegetativi caratterizzati da dolore lancinante nel cuore. Può durare per ore e solo a volte può manifestare una leggera sensazione di formicolio. L'attività fisica non provoca l'insorgenza di dolore, a volte, al contrario, aiuta ad eliminarlo. Nelle crisi vegetative, la cardialgia è accompagnata da mancanza di respiro, sensazione di un nodo alla gola, grave ansia e tremito delle mani. La nitroglicerina non allevia questo tipo di dolore e, dopo sedativi o un buon sonno, molti pazienti provano un notevole sollievo.

Quale dottore contattare?

Al fine di determinare con precisione la causa del dolore, è richiesta un'assistenza medica qualificata. Diagnosticare in modo indipendente duro. Inoltre, puoi perdere una grave malattia cardiaca e perdere tempo. Pertanto, qualsiasi lamentela relativa al dolore nell'area del cuore deve essere indirizzata a un medico.

Se c'è un forte dolore cardiaco, specialmente dopo l'esercizio o sotto stress, è meglio chiamare immediatamente un'ambulanza. Se tutto non è così importante, puoi rivolgerti a un medico generico o un medico di famiglia. Dopo un esame generale, l'esame e la valutazione dei risultati dell'ECG, il medico sarà in grado di indovinare qual è la causa del dolore nel suo paziente e indirizzarla a uno specialista più specializzato: cardiologo, cardiochirurgo, neuropatologo, gastroenterologo, endocrinologo, ortopedico o anche ginecologo.

Molte delle condizioni patologiche che causano la cardialgia sono trattate con successo con metodi conservativi. Se il dolore cardiaco si basa sull'ischemia miocardica cronica, può essere necessario un intervento chirurgico.

Il dolore al petto può verificarsi per vari motivi, non sempre si parla di malattie del muscolo cardiaco. A volte il medico può determinare la causa esatta delle sensazioni spiacevoli nel cuore e nei polmoni dopo un esame completo. Vale la pena sapere se il cuore fa male, quali sintomi possono indicare lo sviluppo della malattia, a cosa dovrebbe essere prestata attenzione, quale può essere la natura del dolore in caso di malattie di altri organi.

Una delle principali difficoltà nella diagnosi di molte malattie - spesso inizia a ferire nel posto sbagliato, dove si trova la fonte del dolore. In caso di malattie di molti organi, il dolore può essere dato alla regione del cuore e non ci possono essere patologie del sistema cardiovascolare.

Inoltre, in alcuni casi, il dolore al petto non è una condizione pericolosa, parlando di malattie. Le sensazioni dolorose possono verificarsi a causa dello stato psicologico di una persona o essere temporanee, ad esempio a causa di uno sforzo fisico.

Il dolore allo sterno può essere completamente diverso in natura. Ci sono entrambi brividi, letteralmente trattenendo e non permettendoti di fare un respiro profondo e un dolore "opaco" che non interferisce con l'attività quotidiana, ma provoca disagio e ansia.

Per capire cosa possa realmente provocare dolore e contattare immediatamente il medico appropriato e scegliere un trattamento, è necessario prestare attenzione alla natura del dolore e dei sintomi associati.

È importante! Prima del trattamento, dovresti sempre essere esaminato, in questo caso, con un autotest, la probabilità di un errore è alta.

Come sapere che fa male al cuore

La prima cosa da considerare sono i principali sintomi del dolore associato al muscolo cardiaco e al sistema cardiovascolare. Contrariamente ai pregiudizi, il dolore nello sterno con malattie cardiache non è la causa più comune di queste sensazioni. Dovresti considerare le più comuni malattie del sistema circolatorio, portando a questi sintomi.

Angina pectoris

Con l'inizio di questa malattia, si verificano sensazioni dolorose nella regione del muscolo cardiaco: sul lato sinistro, dietro lo sterno. L'angina pectoris è una malattia comune, il dolore durante un attacco di solito ha il seguente carattere:

  • le sensazioni dolorose sono sempre "noiose", accompagnate da una sensazione di spremitura, spremitura;
  • il dolore può diffondersi sotto le scapole, nella mascella, nella mano sinistra;
  • la sensazione di disagio si verifica dopo lo stress emotivo, l'attività fisica, dopo abbondante cibo, durante la notte.

Vale anche la pena notare che il dolore non dipende dalla posizione del corpo della persona, un attacco di solito dura fino a venti minuti. Oltre al disagio nel cuore, ci può essere una sensazione di panico, vertigini, diventa difficile respirare. Immediatamente dopo aver rimosso l'attacco, i sintomi rimanenti scompaiono.

Il dolore della stessa natura si verifica nelle malattie infiammatorie del muscolo cardiaco. Tuttavia, va tenuto presente che l'infiammazione nel corpo è quasi sempre accompagnata da un aumento della temperatura, quindi il paziente ha una febbre alta durante un processo infiammatorio nel cuore. Inoltre, quando l'infiammazione gonfia le articolazioni, c'è una tosse.

Con un attacco di cuore, il dolore è molto più intenso, sono acuti, la persona sente una sensazione di bruciore e pesantezza nel cuore. Quando l'infarto miocardico non riesce a sdraiarsi, il paziente cerca sempre di assumere una posizione seduta, la respirazione si accelera e diventa confusa.

Con un attacco di cuore, il dolore è aggravato da movimenti improvvisi e incuranti, a differenza dell'angina pectoris. Questi sentimenti non possono essere rimossi con medicine familiari, in questo stato è opportuno chiamare immediatamente un'ambulanza.

Aneurisma aortico

Quando un dolore all'aneurisma aortico aumenta con lo sforzo fisico, di solito si localizza nella parte superiore dello sterno. Quando un dolore da aneurisma dissezionante diventa natura inarcata, la malattia è estremamente dolorosa. Richiede assistenza specialistica urgente.

In generale, per la maggior parte delle malattie cardiache, il dolore aumenta rapidamente, in condizioni diverse sono principalmente presenti come dietro lo sterno, sempre sul lato sinistro. Il disagio della malattia cardiaca spesso "dà" ad altri organi, di solito sul lato sinistro del corpo.

Il più spesso, il dolore dà alla mano sinistra. Inoltre è necessario tener conto del fatto che nelle malattie cardiache il polso è spesso perso, la pressione sale o scende senza una ragione apparente: stress o sforzo fisico. Allo stesso tempo, lo stress emotivo o fisico può aumentare il dolore.

Per dolore acuto, acuto, insufficienza respiratoria e palpitazioni, consultare un medico il prima possibile. In un attacco, è consigliabile chiamare immediatamente un'ambulanza, i medici dovrebbero vedere se è necessario il ricovero e dire quale medicina dovrebbe essere presa per eliminare l'attacco.

È importante! Un singolo sequestro non significa che la malattia non disturberà più. Dopo aver rimosso il dolore al cuore, dovresti presto visitare un cardiologo e sottoporti a un esame completo.

Altre cause di dolore nella regione del cuore

Il disagio, il disagio nello sterno non è sempre il risultato di problemi cardiaci. Soprattutto se i sintomi compaiono in giovani che non hanno mai sperimentato malattie del sistema circolatorio di persone. In questo caso, dovresti prestare attenzione ai segni di altre possibili malattie che non sono correlate alla funzione del cuore.

osteocondrosi

La causa del disagio al petto può essere sintomo di osteocondrosi. Con questa malattia, le terminazioni nervose sono schiacciate in diverse parti della colonna vertebrale, vasi, nei casi gravi la pressione viene messa sui polmoni. Il risultato è dolore allo sterno.

Quando il dolore da osteocondrosi è dato nella parte posteriore, sotto la scapola, di solito sono di natura opaca e accompagnati da una sensazione di intorpidimento. Anche con questa malattia è solitamente presente mal di testa, vertigini, soprattutto quando si cambia posizione. L'osteocondrosi causa molti sintomi autonomici, specialmente con il progredire della malattia.

È importante! Nell'osteocondrosi possono verificarsi sensazioni simili a quelle vissute durante un attacco di panico.

In molte malattie degli organi digestivi, il dolore può diffondersi sul lato sinistro del corpo e sullo sterno, specialmente in caso di malattie dello stomaco, del fegato, del pancreas. I dolori sono solitamente noiosi, con una leggera sensazione di pressione.

Di solito, il dolore nell'area del cuore è completato da altri sintomi. C'è una gravità, dolore nell'addome, soprattutto nell'ipocondrio destro con pancreatite, peritonite e malattie del fegato. Le condizioni acute sono accompagnate da disturbi digestivi, nausea, vomito e feci alterate. Nei processi infiammatori, la temperatura aumenta.

Con queste malattie, devi consultare urgentemente un medico. Tuttavia, in alcuni casi, la sensazione di dolore al cuore può essere scatenata da bruciore di stomaco o eccesso di cibo, nel qual caso la condizione della persona non è così pericolosa. Anche se con bruciore di stomaco frequente, è consigliabile consultare un gastroenterologo, poiché può essere un sintomo di gastrite.

psicosomatica

Un'altra causa di dolore al cuore è problemi psicologici. In questo caso, la persona avverte disagio, ma durante l'esame non si osservano problemi nel funzionamento degli organi.

La sensazione di dolore al petto è spesso osservata con forti tensioni emotive, stress, attacchi di panico. In questo stato, ci sono difficoltà nella respirazione, una forte, a volte irrazionale sensazione di paura, aumento della sudorazione, una sensazione di derealizzazione.

Se il disagio nello sterno si verifica per ragioni psicologiche, con il miglioramento dello stato emotivo di una persona che passa. I sintomi psicosomatici nelle donne sono più comuni che negli uomini.

Vale la pena notare che se lo stress è permanente, si sviluppa una malattia chiamata nevrosi cardiaca. Per liberarsene, raccomandano la psicoterapia, riposano dalle preoccupazioni, a volte assumono antidepressivi e sedativi. Infatti, a volte il cuore fa male "dai nervi". A volte lo stress costante può innescare lo sviluppo di queste malattie del muscolo cardiaco, ma questo non è il fattore principale, di solito ci vogliono anni per sviluppare la malattia.

Il cuore di un bambino fa male: quali sono i sintomi?

Se un bambino sviluppa una patologia cardiaca, i primi segni possono essere notati dal lato. Un bambino con problemi cardiaci inizia a stancarsi più rapidamente, è più difficile per lui imparare lezioni o qualsiasi altra attività che richiede un serio sforzo emotivo e fisico.

I segni di malattie cardiache in un bambino sono un brutto segno, durante l'infanzia l'organismo e il sistema cardiovascolare sono completamente formati. È a questa età che la probabilità di sviluppo di una grave patologia è elevata e se ci sono segni della malattia, è necessario contattare un cardiologo.

Cosa fare

Prima di tutto, non dovresti immediatamente andare nel panico, se il dolore non è di natura acuta, non c'è nessuna minaccia per la vita, dovresti prendere un appuntamento con un terapeuta o un cardiologo, se c'è fiducia che il problema sia nel cuore. Alla reception dovrebbe descrivere la natura del dolore e sintomi associati, quindi il medico dovrebbe inviare per l'esame.

Viene eseguito un ECG, viene eseguito un emocromo completo. Se si sospetta osteocondrosi, è necessaria una radiografia del rachide cervicale. Se è probabile che il dolore sia causato da problemi digestivi, è necessario un esame gastroenterologico, un esame ecografico del fegato, del pancreas e di altri organi.

In ciascun caso specifico, l'elenco degli studi necessari sarà diverso, tutto dipende dai sintomi presenti e dalle informazioni sulle malattie già diagnosticate.

Il trattamento dipende dalla causa del disagio. In alcuni casi, la terapia non è affatto necessaria se le sensazioni dolorose sono scatenate da una singola situazione stressante. Tuttavia, ci sono diversi farmaci che aiutano ad alleviare l'ansia durante lo stress emotivo o mentre si attende un'ambulanza con una probabile cardiopatia grave.

Prima di tutto, sono permessi i preparati sedativi di origine naturale: sulla base di motherwort, valeriana e altre erbe medicinali. Inoltre, se non ci sono controindicazioni, puoi provare ad arrestare il dolore della malattia cardiaca con nitroglicerina.

Con l'osteocondrosi, puoi prendere antidolorifici. Il più efficace in questa malattia è Diclofenac, Nimesulide, Ibuprofene. Dopo un po 'di tempo, il dolore dovrebbe ridursi.

Affinché il dolore non si verifichi più, è imperativo stabilire la causa esatta e iniziare il trattamento. Vale la pena ricordare che per la maggior parte delle malattie che causano questo sintomo, l'auto-trattamento è inaccettabile, altrimenti si può peggiorare il loro corso.

  • Che cosa indica l'insorgenza di mancanza di respiro?
  • Perché si verifica gonfiore?
  • Mal di testa e vertigini

Molte persone sanno come il cuore fa male, quasi ogni persona sperimenta sintomi di malattia nella vita almeno una volta. Secondo le statistiche, una delle principali cause di morte sono le malattie associate al sistema cardiovascolare. I principali fattori di questo fenomeno sono l'inosservanza di uno stile di vita sano ed ereditarietà (difetti cardiaci congeniti nei bambini). Ci sono oltre 80. Hanno un'origine diversa e sorgono a seguito di patologie congenite, vari processi infiammatori, una serie di lesioni e disturbi dei processi metabolici.

Segni e cause di malattie cardiache

È necessario evidenziare i seguenti segni di malattia cardiaca:

  1. Disagio e dolore al petto.
  2. Fortemente dolente dietro lo sterno. Il dolore è duraturo. Dà al collo, così come alla mano sinistra.
  3. Intenso dolore al petto, che dà alla parte posteriore della testa.
  4. In alternativa, l'aumento e la diminuzione del dolore, la diffusione a diverse parti del corpo, accompagnata da un aumento della temperatura corporea, suggerisce che si sviluppi una malattia come la pericardite.
  5. Tromboembolia. I sintomi sono dovuti alla posizione e all'ampiezza del trombo.
  6. Una malattia comune del sistema cardiovascolare è la nevrosi cardiaca. Manifestato a causa di frequenti stress e intensi ritmi di vita.

Il dolore al cuore, il disagio e la costrizione al petto sono i sintomi più comuni della malattia cardiaca. Se il dolore è acuto o bruciore, significa che si è verificato uno spasmo nei vasi coronarici, quindi il cuore non è sufficientemente nutrito. Questi dolori sono chiamati angina. Si verificano durante l'esercizio fisico eccessivo, a causa di stress o a bassa temperatura corporea. Il flusso sanguigno è debole, il muscolo cardiaco è insufficientemente saturo di ossigeno, che porta all'angina pectoris. L'angina pectoris, o "angina pectoris", viene diagnosticata rapidamente, dalla prima visita del paziente a un medico.

Angina può essere di 2 tipi:

  • angina da sforzo;
  • resto angina.

L'angina a riposo non è dovuta allo sforzo fisico, ma si manifesta spesso di notte. Sintomo: mancanza di aria. Più angina è divisa in 2 tipi:

Nel primo caso, la malattia si verifica con approssimativamente la stessa frequenza ed è dovuta agli stessi carichi. più pericoloso. Si verifica all'improvviso e può portare ad infarto miocardico. Le persone predisposte all'angina instabile dovrebbero essere trattate in ospedale.

Non dovremmo ignorare il fatto che gli attacchi di angina possono essere l'inizio della malattia coronarica (malattia coronarica). Pertanto, quando si manifestano i primi sintomi, è consigliabile esaminare il medico e fare un ECG (elettrocardiografia). Per stabilire una diagnosi accurata, il paziente deve sottoporsi a un esame completo in ospedale, sotto la supervisione di specialisti. Cardiovisor aiuterà a identificare le più piccole deviazioni nel lavoro del sistema cardiovascolare (anche senza i segni visibili della malattia). Di conseguenza, una persona sarà in grado di consultare prontamente un medico per un aiuto, eliminando la progressione della malattia.

A volte c'è un forte dolore dietro lo sterno, in cui il dolore è di lunga durata e dà al collo, così come alla mano sinistra.

Questo sintomo è un precursore di un attacco di cuore. Il dolore a causa di un attacco cardiaco è così intenso che sono possibili anche svenimento e shock, a causa della quale la pressione diminuisce bruscamente, la persona diventa pallida, appare il sudore.

A volte può esserci un forte dolore al petto, che si estende alla parte posteriore della testa. Questa funzione indica la manifestazione di aneurisma o dissezione aortica.

Quando si nota la pericardite, il dolore fluttuante, che viene poi intensificato, si indebolisce. Può essere somministrato a diverse parti del corpo ed è accompagnato da una maggiore temperatura corporea.

Sintomi di tromboembolia a causa della posizione e dell'ampiezza del coagulo di sangue. Con questa malattia, vi è dolore nella regione del cuore e del torace, spesso dando al collo, alla spalla o alla mascella. Spesso la malattia è accompagnata da mancanza di respiro. Le palpitazioni diventano più frequenti, si può verificare tosse, a volte con sangue, il paziente sente debolezza nel corpo.

Una tale malattia cardiovascolare come la nevrosi cardiaca è molto comune. Si manifesta a causa di frequenti stress e intensi ritmi di vita.

Il disagio può verificarsi dopo un forte stress. L'attività fisica qui non ha alcun ruolo, a differenza dell'angina. Il dolore scompare non appena una persona ripulisce il suo sistema nervoso. Nella fase avanzata, questa malattia si sviluppa in angina.

Torna al sommario

Altre cause di dolore al cuore

L'insorgenza di dolore toracico acuto può essere un segno sia di malattie cardiache che di molti altri disturbi. Questi includono:

  1. Il dolore acuto sotto forma di attacchi negli spazi intercostali può essere un segno di nevralgia intercostale. Con questa malattia, ci può essere una diminuzione della sensibilità della pelle nella zona tra le costole.
  2. Il dolore, simile a una malattia precedente, ma più intenso, è spesso un segno di fuoco di Sant'Antonio. Dove c'è dolore, compaiono bolle. Questa malattia si verifica a temperatura corporea elevata.
  3. Lo pneumotorace spontaneo è caratterizzato dall'occasionale comparsa di dolore nell'area del petto (come se il cuore stesse dolendo), che è accompagnato da mancanza di respiro. Le persone che soffrono di malattie respiratorie croniche sono suscettibili a questa malattia.
  4. Spasmi nell'esofago (cardiospasmo): frequenti eruttazioni, dolore toracico, alterato durante la deglutizione.
  5. Grave dolore al torace e al collo indica radiculite toracica e cervicale.

Spesso è nello studio dei sintomi del dolore che il medico può determinare la presenza di una particolare malattia. Cardiovisor svolge un ruolo importante nel determinare la diagnosi. Determina se la malattia è associata a malattie cardiache.

Torna al sommario

Come sorgono i dolori nella regione del cuore?

Un marcato aumento della frequenza cardiaca, dolore nel cuore, il verificarsi di fallimenti nel lavoro del cuore indicano certamente che la patologia inizia a svilupparsi.

Questi sintomi possono manifestarsi a seguito di sovraccarico fisico, esaurimento nervoso, dopo aver mangiato in grandi quantità.

Nel caso di malattie del sistema cardiovascolare e palpitazioni cardiache osservate nelle fasi iniziali della malattia. I malfunzionamenti del cuore si manifestano a causa di disturbi del ritmo cardiaco.

In questo caso, la persona ha la sensazione che il suo cuore stia per uscire dal suo petto. A volte si blocca per un breve periodo. Questi sintomi sono inerenti a questa malattia, come la tachicardia.

Con la tachicardia sopraventricolare, si osserva una sudorazione eccessiva, aumenti della motilità intestinale, una leggera febbre e una grande quantità di urina dopo che l'attacco è terminato. Gli attacchi più lunghi sono spesso accompagnati da debolezza del corpo, a volte si verificano svenimenti.

La maggior parte delle persone ha familiarità con il dolore al petto o nella parte sinistra di esso. La prima cosa che arriva a una persona con questi sintomi: le sensazioni patologiche esperite sono dolori nella regione del cuore e segnalano una grave malattia cardiaca.

Per fortuna il cuore è davvero, fortunatamente, è noto a pochi che lo hanno vissuto. La capacità di distinguere i dolori nella regione del cuore, riconoscere i veri dolori del cuore, capire dove il cuore fa male, aiuterà una persona a evitare terribili condizioni patologiche che portano alla disabilità e persino alla morte.

Il dolore nell'area del cuore non è sempre un classificatore del dolore cardiaco, i segni del vero dolore cardiaco sono specifici, la cui comprensione aiuterà in modo tempestivo a riconoscere le condizioni che minacciano la salute e la vita del paziente.

Gli specialisti distinguono diversi pericolosi fallimenti cardiaci, che differiscono nei sintomi generali e nei sintomi caratteristici del dolore nel cuore.

Sintomi di angina

Una delle cause più comuni di dolore al cuore sono gli attacchi di angina pectoris. Questa patologia comune non risparmia gli anziani, ma nella società moderna è sempre più comune tra la mezza età e persino tra i giovani. Riconoscere i sintomi dell'angina pectoris del cuore non è difficile a causa della caratteristica spiccata specificità.

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

10 migliori unguenti per emorroidi

Valutazione della caratteristicaQuando risolvo delicati problemi di salute, voglio che il farmaco scelto li elimini per agire immediatamente. Quando si tratta di emorroidi, vale la pena aggiungere che voglio accelerare l'effetto due o anche tre volte.

Venostasin retard (200 stk)

Area di applicazione ritardata di Venostasin (confezione: 200 pezzi) Medicina di erbe per le malattie delle vene. La preparazione delle vene negli adulti è utilizzata per il trattamento di malattie nelle gambe delle gambe (insufficienza venosa cronica), ad esempio, dolore e pesantezza alle gambe, crampi notturni, prurito e gonfiore delle gambe.<