Calze per parto: come scegliere una donna

La nascita di un bambino è sempre un carico molto grande sul corpo di una donna. Per ridurlo, ogni donna incinta si raccomanda di acquistare calze a compressione per parto o taglio cesareo, fornendo prevenzione delle vene varicose. Un tale prodotto contribuisce al normale flusso sanguigno nelle gambe, previene la trombosi e altre malattie. Scopri quali sono le sue varietà e come fare la scelta giusta.

Cosa sono le calze a compressione

L'aumento di peso durante la gravidanza può causare lo sviluppo di vene varicose e molti altri problemi. Le calze a compressione impediscono il verificarsi di questa malattia. Sono fatti di maglieria medica speciale. Questo materiale esercita una pressione sugli arti, con conseguente gonfiore ridotto, migliora la circolazione sanguigna nelle vene. I prodotti a compressione possono essere realizzati sia con fibre naturali che sintetiche: elastoden, nylon, cotone.

Lezioni di compressione

Questo è un indicatore che indica l'intensità dell'impatto sulla normalizzazione del flusso sanguigno. Ce ne sono tre. Per determinare quale indicatore è necessario per ogni donna specifica, dovrebbe un medico. Esistono classi di compressione simili:

  1. Il primo La pressione non è superiore a 23 mm. Hg. Art. Per le persone che non hanno gravi problemi con il funzionamento delle navi degli arti inferiori. Servire per prevenire lo sviluppo di vene varicose. Mostrati e donne che conducono uno stile di vita sedentario e coloro che trascorrono molto tempo in piedi.
  2. Il secondo La compressione non supera i 33 mm Hg. Art. La biancheria intima (calze, collant, calze) di questa classe è prescritta per le vene varicose o per l'insufficienza venosa. Sono anche necessari in caso di lesioni alle gambe durante la gravidanza e danni muscolari.
  3. Il terzo Pressione 45 mm Hg. Art. I prodotti di questo grado di compressione sono prescritti per le donne incinte che hanno subito un intervento chirurgico nella zona del piede o hanno complicazioni trofiche delle vene varicose.
  4. Quarto. Compressione 50 mm Hg. Art. nominato per gravi violazioni della linfa attuale.

Ho bisogno di calze a compressione per parto

Questa domanda viene posta quasi ogni donna incinta. Ci sono già molte spese, quindi non vorrei comprare qualcosa che non sia assolutamente necessario. È importante capire perché sono necessarie calze a compressione durante il parto. I medici moderni raccomandano fortemente di portare con sé o almeno bende elastiche per ogni donna incinta, anche se non ha prove, sintomi spiacevoli e lamentele.

Perché abbiamo bisogno

Le calze hanno un numero di indicazioni, perché hanno proprietà curative. I flebologi (medici specializzati nel trattamento delle vene varicose e di altre malattie venose) li prescrivono per le seguenti diagnosi:

  • gonfiore eccessivo delle gambe, che provoca grave disagio;
  • eczema venoso e dermatite;
  • frequente sensazione di stanchezza;
  • dolore alle gambe;
  • frequenti crampi nei muscoli del polpaccio;
  • vene varicose;
  • trombosi;
  • vene a ragno sulle gambe;
  • insufficienza venosa cronica.

Se una donna incinta ha una predisposizione per una qualsiasi delle suddette malattie o ha sintomi spiacevoli alle gambe, dovrà sicuramente portare le calze compressive all'ospedale di maternità. Medici moderni e ostetrici raccomandano assolutamente a tutte le donne in travaglio di comprarle, anche se non ci sono prove dirette. Aiuteranno a prevenire molti problemi dopo il parto o il parto cesareo. Perché abbiamo bisogno di calze compressive in ospedale:

  • prevenire le vene varicose durante le contrazioni, il lavoro intensivo, la trombosi;
  • promuovere il trasporto di ossigeno e sostanze nutritive ai tessuti;
  • migliorare la circolazione sanguigna e ridurre la probabilità di coaguli di sangue, che è molto alta sia durante il parto naturale che durante il taglio cesareo;
  • ridurre la probabilità di gonfiore degli arti.

Quali calze compressive sono necessarie per il parto

Ancora una volta, vale la pena ripetere che un tale prodotto è meglio prendere con ogni donna. È desiderabile che un tipo specifico di calze per dottore raccomandato incinta di parto. Di regola, la profilassi con un basso livello di compressione è prescritta alle ragazze che non hanno problemi con le vene e le lamentele delle gambe. Le calze mediche saranno necessarie per le donne in gravidanza con una serie di complicazioni, ad esempio, vene varicose, edema grave. Le nascite anticorpali sono raramente prescritte, solo in caso di gravi patologie.

Calze mediche per parto

I produttori moderni offrono una vasta gamma di prodotti. Tutte le calze per taglio cesareo e parto sono suddivise in tre categorie: preventiva, curativa, anti-embolica. I prodotti possono variare in dimensioni, lunghezza, colore, caratteristiche di stile. Ogni donna incinta, qualunque sia la sua figura, sarà in grado di scegliere e acquistare un'opzione adatta per sé stessa, al fine di recarsi in ospedale completamente armato.

preventivo

Anche se non ci sono problemi con le vene, si consiglia alla donna di indossare questo tipo di prodotto prima di dare alla luce. La seguente opzione farà:

  • nome del modello: Tonus Elast, compressione medica calze per parto grado 1 (altezza 1) 0403;
  • prezzo: 1000 rubli;
  • caratteristiche: di materiale elastico a base di poliammide e lycra, 6 dimensioni, per la prevenzione di trombosi, vene varicose, embolia polmonare, tromboflebite, 140 den;
  • Vantaggi: migliorare il trasferimento di calore e la circolazione sanguigna, polsini morbidi e larghi sulla parte superiore, strisce di silicone da tenere sulla gamba, bel tessuto spesso;
  • Contro: difficile da indossare.

Le recensioni del prossimo prodotto sono molto buone, molte donne preferiscono comprarlo per la consegna. Descrizione:

  • nome del modello: calze ospedaliere da compressione Venoteks, 1 grado, 1A210;
  • prezzo: 1690 p.;
  • caratteristiche: per la prevenzione della trombosi venosa e del tromboembolismo arterioso, 4 dimensioni, bianco;
  • Pro: ben cancellato, denso, ci sono dei buchi per controllare la circolazione del sangue;
  • contro: solo un colore, difficile da indossare.

Il prossimo ha un sacco di dimensioni, che può essere un ulteriore vantaggio per le donne con figure non standard. Descrizione:

  • nome del modello: Mediven, Trombexin 18;
  • prezzo: 1800 p.;
  • caratteristiche: 9 taglie, per prevenire lo sviluppo di trombosi, 1 classe di compressione, maglia porosa, con un foro per la circolazione dell'aria sotto le dita;
  • Vantaggi: gradiente di pressione calibrato con precisione, ottimale per la normale velocità del flusso sanguigno, facile da indossare, fissato in modo conveniente e affidabile sulla coscia, mantiene la temperatura ottimale e l'equilibrio idrico della pelle, con effetto antibatterico e antimicrobico;
  • contro: senza aiuto è difficile da indossare, si consuma rapidamente.

terapeutico

Se una donna ha già problemi con le sue vene, allora non può fare a meno del prossimo prodotto alla nascita. Descrizione:

  • nome del modello: Mediven Plus 3, calze a compressione con gomma siliconica;
  • prezzo: 6450 p.;
  • caratteristiche: 7 taglie, ci sono modelli standard e accorciati, 3 opzioni di colore, con una banda elastica in silicone;
  • Vantaggi: facile da indossare e da togliere, aderire bene, materiale resistente e resistente all'usura, traspirante,
  • contro: costoso.

Se si avrà presto un taglio cesareo, considerare l'acquisto delle seguenti calze per il parto. Descrizione:

  • nome del modello: Maxis N 51 - N 61, calze terapeutiche a compressione con punta chiusa;
  • prezzo: 3050 p.;
  • caratteristiche: 5 taglie, c'è una lunghezza piccola e standard, 2 colori;
  • Vantaggi: morbido, traspirante, aiuta a mantenere la temperatura e le condizioni dell'acqua ottimali, punta e tallone rinforzati;
  • Contro: si consuma rapidamente.

Molte donne portarono con sé il prossimo prodotto con loro in ospedale e non se ne pentirono un po '. Descrizione:

  • nome del modello: B. Well, Rehab JW 222, calze a compressione con un top traforato 22-29 mm;
  • prezzo: 2090 p.;
  • Caratteristiche: 4 taglie, 5 colori, per il delicato trattamento delle vene varicose e di altre malattie vascolari, "nido d'ape volumetrico";
  • Vantaggi: sono saldamente fissati sulla gamba, comodi, non stringono la pelle, i vasi, dalla maglieria a compressione elastica ed elastica, la compressione è uniformemente distribuita;
  • Contro: è difficile da indossare da solo.

Antiembolicheskie

Scegliendo quali calze è meglio portare con te per partorire, fai attenzione alla prossima opzione. Descrizione:

  • nome del modello: calze anti-emboliche Relaxan Medicale, M2370A;
  • prezzo: 1180 p.;
  • caratteristiche: bianco, con banda elastica, classe di compressione 1, punta aperta, 4 taglie, per prevenire problemi tromboembolici;
  • Vantaggi: con un effetto curativo, sono facilmente e rapidamente indossabili, c'è un buco sotto le dita per controllare le condizioni delle gambe, sotto le calze e possono essere applicati farmaci, non si raccolgono in pieghe;
  • contro: scivolare via dalle gambe.

Se metti le seguenti calze per il parto, non puoi preoccuparti delle condizioni delle tue vene. Descrizione:

  • Nome modello: Ecoten, Lucma Idealista Calze anti-emboliche, ID 380;
  • prezzo: 1920 p.;
  • Caratteristiche: con cuciture elastiche e morbide a base di silicone, classe di compressione 2, bianco, 2 varianti di lunghezza, punta chiusa, 4 taglie, maggiore capillarità delle fibre;
  • Vantaggi: comodo, aderente alla gamba, resistente, elastico, resistente all'usura, adatto per un ampio fianco;
  • Contro: devi indossare molto attentamente.

Le ragazze che vogliono acquistare un prodotto economico ed efficace, è necessario prestare attenzione alle seguenti calze. Descrizione:

  • nome del modello: compressione di calze Intex, anti-embolico, AMCh-1k;
  • prezzo: 1235 p.;
  • caratteristiche: bianco, per parto e operazioni, 1 classe di compressione, con mantella aperta, 4 taglie;
  • Pro: prevenire la comparsa di coaguli di sangue, c'è un ritaglio per monitorare le condizioni delle gambe, elastico, resistente;
  • Contro: difficile da indossare senza aiuto.

Come scegliere le calze per il parto

Si consiglia a ogni donna incinta di acquistare un prodotto del genere, perché nessuno sa con certezza al 100% come fluirà l'aspetto del bambino e cosa potrebbe essere necessario nel processo. È possibile acquistare calze in un punto vendita specializzato o ordinarle in un negozio online con consegna da Mosca, San Pietroburgo. Suggerimenti sul prodotto:

  1. Se hai un taglio cesareo, è meglio acquistare un'opzione a punte aperte, in modo che il medico controlli la corretta circolazione durante l'operazione.
  2. Le calze antiemboliche devono essere indossate se la consegna è grave o ci sono gravi patologie del sistema venoso. Sono autorizzati a non rimuovere per diversi giorni e non a rimuovere anche durante le procedure di igiene.
  3. È preferibile che il prodotto sia realizzato con materiali naturali con l'aggiunta minima di materiali sintetici.
  4. Sarà più comodo indossare biancheria intima senza cuciture.

Come scegliere le calze a compressione in taglia

Il prodotto deve adattarsi perfettamente alla tua forma. Per capire quale taglia acquistare, prima di andare in farmacia, effettuare le seguenti misurazioni (immediatamente dopo il risveglio al mattino, prima che compaia il gonfiore):

  • circonferenza della parte inferiore della gamba sopra la caviglia;
  • circonferenza sotto l'articolazione del ginocchio;
  • circonferenza dell'anca a una distanza di 25 cm dal ginocchio (se una donna è alta più di 180 cm, è necessario aggiungere altri 5 cm);
  • lunghezza della gamba dal punto di misurazione dell'anca al piede.

video

Recensioni

Non ho preso le calze con me per il primo parto, ma ho consigliato al dottore di indossare le seconde. Scegli il costo medio, open toe, 1 compressione di classe. Dopo il parto, non mi sentivo stanco come avevo fatto la volta precedente. Sono passati sette anni, ma finora non ci sono problemi con le vene sulle gambe, anche se il peso è aumentato in modo significativo.

Ho avuto un cesareo pianificato. È stato necessario decidere cosa portare con sé: bende o calze. Si fermò alla seconda versione. Si è messo prima dell'operazione. All'inizio era insolito, poi ho smesso di notare che c'era qualcosa sulle mie gambe. L'ha tolto il terzo giorno dopo l'operazione, quando ha iniziato a camminare con sicurezza. Nessuna ghirlanda sulle sue gambe si è gonfiata, il che è molto piacevole.

Prima della consegna, acquistavo calze di qualità e costose, anche se dubitavo che fossero necessarie. Mi infilo prima di andare all'ospedale. Tutto il personale medico ha approvato la mia iniziativa. Non mi pento di aver comprato quelli buoni e di non averli salvati, perché dopo il lavaggio sembrano nuovi. Ora arriva la fine della seconda gravidanza e le mie calze sono pronte.

Calze a compressione per parto: cos'è, perché sono necessarie e come sceglierle?

La nascita di un bambino è un momento tanto atteso per ogni donna. Ma a causa dell'aumentato carico sul corpo della futura mamma, molte malattie croniche sono spesso esacerbate in questo momento e possono apparire sintomi spiacevoli. E uno di questi problemi sono le vene varicose. Per proteggersi il più possibile da questo problema, ultimamente sempre più spesso usano la maglieria per il parto. Com'è? Le calze a compressione sono un tipo speciale di biancheria intima medica raccomandata da esperti per le donne durante la gravidanza e durante il parto. Come sceglierli correttamente, a cosa dovresti prestare attenzione e come ridurre il rischio di complicazioni con l'aiuto di tali vestiti in questo articolo.

Perché abbiamo bisogno di calze a compressione per il parto?

Tutto è molto semplice: aiuteranno a distribuire il carico in modo tale da spostarsi al massimo dalle cosce alla zona del polpaccio. Questo facilita il processo generico. Grazie a tali calze, il sangue non ristagna nei vasi e la circolazione sanguigna è migliorata. Inoltre, la maglieria mantiene il tono muscolare, con il risultato che lavorano in modo più efficiente. L'effetto terapeutico delle calze a compressione per il parto ha un certo elenco di indicazioni.

Gli esperti li prescrivono per:

  1. lamentele di gonfiore delle gambe, specialmente alla fine della giornata;
  2. frequente sensazione di stanchezza o dolore agli arti inferiori;
  3. vene varicose;
  4. presenza di vene varicose sulle gambe;
  5. insufficienza venosa cronica;
  6. trombosi;
  7. frequenti crampi nei muscoli del polpaccio;
  8. eczema venoso e dermatite.

Classi di calze a compressione

Devi essere in grado di determinare la classe di compressione delle calze a compressione per le donne incinte, necessarie per una determinata situazione. Se l'intimo profilattico può essere ottenuto da qualsiasi donna in farmacia in libero accesso, allora un medico, che comprende 4 classi, può essere prescritto solo da un flebologo. Di conseguenza, è possibile acquistarlo solo in un salone specializzato esclusivamente su prescrizione medica. Qual è la differenza tra questi tipi di maglieria?

  • Classe 1. La compressione creata da queste calze (collant) sulle gambe è fino a 23 mm. Hg. Art. Sono consigliati per le donne incinte con l'aspetto delle vene e del dolore a fine giornata, con un aumento delle vene.
  • Classe 2. La pressione sulle gambe distribuite da questa biancheria non supera i 33 mm. Hg. Art. Usato per il trattamento di tromboflebiti e vene varicose in donne in gravidanza.
  • Classe 3. Compressione sulle gambe - non superiore a 45 mm. Hg. Art. I collant (calze) di questa specie sono nominati da un flebologo in grave insufficienza venosa, che è caratterizzato da una violazione del trofismo.
  • Classe 4. La pressione supera i 50 mm. Hg. Art. La biancheria intima di questa classe elimina i disturbi del flusso linfatico, elimina l'edema grave causato da questa malattia.

Oltre alle classi di cui sopra, ci sono anche le calze di compressione preventiva per le donne incinte, che possono essere indossate da tutte le donne incinte per prevenire problemi simili con vasi, vene e capillari sulle gambe. Se una donna è a rischio, un ginecologo attento ti consiglierà sicuramente di indossare tali mutande. La domanda è cosa sia meglio - calze o collant a compressione per le donne incinte, e qual è la loro fondamentale differenza.

Tipi di calze a compressione

A seconda delle preferenze individuali della donna, può optare per vari tipi di intimo a compressione: collant, calze o golf. C'è anche una benda elastica con lo stesso effetto. Ognuno di loro ha i suoi vantaggi e svantaggi.

  1. I calzini a compressione per le donne incinte vengono utilizzati nel caso in cui dolore, crampi e dilatazione venosa influenzino solo il gastrocnemio, senza salire sulle cosce. Lo svantaggio di questo tipo di biancheria intima è che le calze non sembrano sempre esteticamente gradevoli sotto abiti corti e gonne. Anche se sono l'ideale per indossare sotto i pantaloni.
  2. Calze a compressione - una delle opzioni più popolari per questa biancheria per le donne incinte. Hanno un aspetto estetico e magnifico sulla gamba, non causano disagi se devi andare in bagno (che si verifica abbastanza spesso in questa posizione), non mettere pressione sullo stomaco. L'unico inconveniente, che tuttavia è molto significativo, è che non reggono bene e spesso scivolano verso il basso, il che disturba l'uniformità di pressione esercitata da loro.
  3. I collant a compressione per le donne incinte sono un'ottima alternativa alle calze. I loro vantaggi sono che sicuramente non scivoleranno dai loro piedi e non avranno bisogno di essere costantemente serrati. Lo svantaggio è la pressione che mettono sullo stomaco. Anche se i produttori con questo negativo stanno combattendo attivamente e riducono quasi a nulla.
  4. La benda elastica a compressione per le donne incinte è utile solo se ci sono alcuni problemi locali con le vene nelle gambe. I flebologi lo raccomandano molto raramente per le donne nella posizione.

Calze da pelo

Oltre ai tipi e alle classi di biancheria intima di compressione, quando si sceglie, è necessario tener conto delle dimensioni. Per fare questo, prima di acquistare devi misurare:

  • Volume della parte inferiore della gamba (misurata sotto la caviglia)
  • Il volume della parte superiore della gamba (misurata sotto il ginocchio)
  • Copertura dell'anca (misurata a 25-30 cm dal ginocchio)
  • Lunghezza della gamba (dal punto più basso al punto di misurazione della circonferenza della coscia)

Se si sceglie non calze e collant, questi indicatori devono aggiungere circonferenza vita e fianchi. I dati ottenuti dopo tali misurazioni devono essere confrontati con i dati di questa tabella: È anche possibile trasferirli semplicemente a un addetto alle vendite in un salone specializzato, in una farmacia o in un negozio online. Sceglierà la taglia in cui sarà conveniente per te.

Come indossare calze a compressione per il parto?

Poiché alcuni produttori fabbricano calze con un alto grado di resistenza all'usura, puoi indossare la stessa maglieria che indossi durante la gravidanza. Molti sono interessati alla risposta alla domanda: "Le calze devono essere lavate prima della consegna?". La condizione principale per il successo della consegna è la sterilità. Pertanto, tutti i vestiti della donna dovrebbero essere puliti, comprese le calze. Lavarli manualmente quando si utilizzano strumenti speciali o sapone per bambini normale. Indossare un prodotto è al mattino, senza alzarsi dal letto. Come nel caso delle misurazioni, sarà più facile far fronte all'attività prima dell'inizio dell'edema. In presenza di un taglio sotto le dita, è preferibile indossare inizialmente una calza di nylon, che fornirà una facile calzata di maglieria a compressione. Dopo la sua distribuzione su tutta la lunghezza della gamba, può essere rimosso.

Calze post-parto

Dovresti iniziare a indossare calze a compressione prima della nascita. Da un lato, sono la prevenzione della trombosi. D'altra parte, la futura mamma può abituarsi in anticipo a un intimo terapeutico. Per indossare correttamente tali calze è necessario sdraiarsi. Indossarli in posizione eretta è impossibile. Se le calze sono abbastanza strette, è possibile utilizzare un dispositivo speciale per una vestizione più confortevole.Questa maglieria medica dovrebbe essere utilizzata anche durante il parto, quando a causa dell'alta pressione c'è un alto rischio che le vene potrebbero non reggere. Dopo il parto, le calze dovrebbero essere utilizzate per due settimane. L'ora esatta delle calze installerà uno specialista. Ma puoi iniziare a fotografarli per 3-5 giorni. Allo stesso tempo, il medico può consigliare di non rimuovere completamente gli indumenti di compressione, ma di passare a una classe superiore con meno compressione.

Calze a compressione per parto: il principio di azione, il grado di compressione, consigli sull'uso e la cura

L'aumento di peso durante il parto è normale, ma, sfortunatamente, durante questo periodo si possono sviluppare vene varicose. Per questo motivo, i medici spesso consigliano alle future mamme di indossare calze a compressione per il parto. Questo è particolarmente vero per quelle donne in cui la malattia sopra descritta si è manifestata prima.

La biancheria intima di compressione può prevenire l'emergere di effetti pericolosi post-partum come la formazione di trombosi e rottura delle pareti della vena. Sullo sfondo di tali problemi, le donne incinte sono spesso interessate alla domanda su quali calze compressive scegliere e come indossarle? Considera questi problemi in modo più dettagliato.

Perché abbiamo bisogno di calze a compressione per il parto?

Non tutte le donne in travaglio sanno che il periodo di gravidanza e parto è pericoloso a causa della possibilità di sviluppare malattie venose e malattie dei vasi sanguigni degli arti inferiori.

L'utero in crescita aumenta la pressione sulle gambe, a causa della quale i vasi e le arterie iniziano a pizzicare. Pertanto, la stagnazione inizia a verificarsi nell'area pelvica e della gamba.

La consegna naturale, e in particolare il taglio cesareo, costringe una donna a sdraiarsi a lungo, il che provoca lo sviluppo di processi stagnanti. L'impatto negativo sulla condizione delle vene ha aumentato la pressione intra-addominale.

Insieme, questi fattori portano a danni al sistema circolatorio delle gambe e contribuiscono alla formazione di trombosi.

Attenzione! Le calze compressive, indossate da una donna per il periodo del parto, contribuiscono alla corretta distribuzione della pressione sugli arti, normalizzano la circolazione sanguigna e riducono il carico sugli arti inferiori.

L'azione della biancheria intima medica si manifesta notevolmente nel ridurre la fatica associata al trasporto di un bambino e al parto.

Per ottenere un risultato dall'indossare calze, i medici raccomandano che le donne che soffrono di malattie venose usino calze a compressione non solo durante la gravidanza, ma anche nella fase di consegna, così come durante il periodo postpartum.

Tale biancheria intima è solitamente realizzata con materiali naturali, quindi è sicura e comoda da usare.

Principio di funzionamento

Per capire se hai bisogno di calze compressive per il parto, devi capire il principio delle loro azioni.

Durante i mesi di gravidanza in una donna, l'elasticità delle vene si indebolisce, quindi il flusso di sangue a loro aumenta. L'azione delle calze a compressione è quella di esercitare una pressione esterna sui vasi. In presenza di vene indebolite, il lavoro delle valvole venose è rotto, si aprono e si chiudono fuori dal tempo. Pertanto, il sangue che scorre alle gambe, di solito ristagna.

Calze, gambo stretto, comprimere strettamente i vasi sanguigni. Le valvole venose sono quindi supportate. La velocità del movimento del sangue è normalizzata, rispettivamente, la probabilità della sua stasi diminuisce.

Va anche notato che la pressione delle calze sulla gamba non è uniforme. Nell'area della caviglia raggiunge il 100%, nell'area dell'inguine - 20%. Questa distribuzione della pressione consente di fornire la frequenza circolatoria richiesta. I medici raccomandano di indossare biancheria intima a compressione, in quanto riduce il carico sulle gambe e mantiene le vene in buone condizioni.

Indicazioni e controindicazioni per l'uso

Le calze a compressione sono acquistate su raccomandazione di un medico di flebologia (un medico impegnato nel trattamento delle malattie venose), se disponibili:

  • manifestazioni di gonfiore delle gambe alla sera;
  • l'apparizione nella parte inferiore delle gambe affaticamento e dolore;
  • segni di vene varicose;
  • "stelle" blu sulle gambe;
  • insufficienza venosa cronica o trombosi è stata stabilita;
  • ci sono crampi nei muscoli del polpaccio;
  • dermatite venosa ed eczema.

La presenza di queste manifestazioni in una donna incinta indica la necessità di acquistare calze a compressione. L'uso di calze di questo tipo consentirà:

  • prevenire la formazione di vene varicose durante il parto;
  • facilitare il movimento di ossigeno e sostanze nutritive attraverso i tessuti delle gambe;
  • migliorare la circolazione sanguigna, riducendo così la probabilità di coaguli di sangue;
  • migliorare il trasporto del liquido extracellulare nei vasi della gamba, che ridurranno il gonfiore degli arti.

Controindicazioni all'uso della biancheria intima da compressione è la presenza di malattie come:

  • aterosclerosi;
  • dermatite della pelle;
  • occlusiva;
  • malattia cronica delle gambe;
  • diabete mellito.

Sia il phlebologist del medico curante che il ginecologo, nel quale una donna incinta sta osservando la sua gravidanza, possono raccomandare di indossare calze. Nel negozio speciale, un consulente ti aiuterà, in vista della testimonianza di una donna incinta, a scegliere le calze a compressione per il travaglio e a dirti come indossarle.

Classificazione di calza

Tutte le calze a compressione per parto sono divise in tre tipi in base al loro scopo:

  • per prevenzione (maglieria preventiva);
  • per il trattamento (maglieria medica);
  • per pazienti con mobilità limitata delle gambe (jersey anti-embolico).

Attenzione! Le calze anti-emboliche non consigliano di indossare un giorno in cui è prevista la nascita. L'eccezione è la presenza di uno stadio grave di trombosi.

La principale differenza tra le classi di profilassi e trattamento è il grado di compressione, misurato in millimetri di mercurio.

Nelle calze a compressione utilizzate per la profilassi, la pressione sui vasi degli arti inferiori non supera i 12 mm. Hg. Art.

Classi e compressione

In base al grado di compressione, le calze terapeutiche a compressione sono suddivise in 4 classi:

  1. La prima classe (pressione di compressione non superiore a 23 mm Hg. Art.). Le calze sono prescritte per manifestazioni minori di vene varicose, in presenza di "stelle" vascolari, con comparsa di gonfiore alle gambe e sensazione di affaticamento.
  2. La seconda classe (la compressione non supera 32 mm. Hg. Art.). Le calze sono nominate in presenza di segni di trombosi e vene varicose. Quando li si usa, si ottengono sia effetti profilattici che terapeutici.
  3. La terza classe (la compressione non va oltre i confini di 46 mm. Hg. Art.). Il lino viene nominato in presenza di lesioni del sistema venoso-vascolare di grado moderato e grave.
  4. La quarta classe (compressione di oltre 50 mm. Hg. Art.). Le calze sono nominate in presenza di gradi gravi di interruzione della corrente linfatica. Il loro uso impedisce lo sviluppo di complicazioni e riduce il gonfiore delle gambe.

Le calze a compressione sono divise non solo dal grado di compressione, ma anche dalla categoria, secondo la specie. Quale opzione ha senso usare in entrambi i casi, il medico aiuterà a decidere.

Quindi, l'indumento di compressione per il processo ostetrico può essere rappresentato come:

  1. Golfs. Questa opzione è considerata la migliore soluzione per l'uso durante la gravidanza. Non è consigliabile indossarli durante il parto, poiché automaticamente tutta la pressione sarà trasferita dalla parte inferiore delle gambe ai fianchi.
  2. Bende elastiche Questa opzione non può essere definita la migliore, poiché le bende possono danneggiare i vasi sanguigni se vengono ferite alla gamba in modo errato. Il danno potrebbe risiedere nel fatto che alcune aree saranno fortemente schiacciate e alcune rimarranno libere.
  3. Calze ospedaliere Questa variante di biancheria medica è considerata ottimale. Le calze sulle gambe di una donna incinta esercitano una pressione uniforme, distribuendo correttamente il carico e non agendo sull'area in cui si trova il bambino. Questa variante di lino è appropriata quando vi è la necessità di prevenire le malattie vascolari.
  4. Collant. Questa versione di lino ha gli stessi vantaggi delle calze, ma sono utilizzate esclusivamente durante i mesi di gravidanza. Il meno di collant a compressione è che possono spremere la pancia, influenzando negativamente il feto in via di sviluppo.

dimensioni

Quando pianifichi di acquistare le calze per il parto, dovresti studiare la tabella delle taglie. Secondo la classificazione generalmente accettata, i prodotti di taglia S (designazione alternativa - figura 1) si adatteranno a una donna che ha:

  • la circonferenza della caviglia è compresa tra 19 e 22 cm,
  • la circonferenza della gamba è compresa tra 29 e 37 cm;
  • la circonferenza della parte superiore della coscia è di 44-52 cm.

La taglia M (designazione alternativa - figura 2) deve essere selezionata quando:

  • la circonferenza della caviglia è di 22-25 cm;
  • la circonferenza della gamba è di 34-42 cm;
  • circonferenza coscia superiore 50-58 cm.

La dimensione L (designazione alternativa - figura 3) deve essere selezionata con i seguenti parametri:

  • circonferenza della caviglia 25-28 cm;
  • circonferenza della tibia 38-46 cm;
  • circonferenza coscia superiore 56-64 cm

Se una donna ha parametri della gamba superiori ai valori sopra indicati, deve scegliere la taglia XL (designazione alternativa - figura 4).

Cosa offre il mercato?

Il mercato oggi è ricco di offerte di maglieria a compressione. Le calze a compressione per parto vendono sia farmacie che negozi specializzati online. L'acquisto di questo tipo di prodotti può essere effettuato presso uno qualsiasi dei punti vendita. È importante che i prodotti siano certificati e conformi agli standard statali.

Produttori famosi

I produttori noti di biancheria intima terapeutica includono:

  1. La compagnia "Venoteks", che offre una vasta gamma di calze preventive e terapeutiche. L'azienda da 20 anni offre maglieria a compressione, approvata dal Ministero della Salute della Federazione Russa. I prodotti dell'azienda sono di alta qualità tedesca e prezzi ragionevoli.
  2. La società tedesca "Medi", specializzata nello sviluppo e nella produzione di calze compressive mediche e di prodotti ortopedici di alta qualità.
  3. La compagnia svizzera "Sigvaris", fondata in Svizzera nel 1864. I prodotti di questa azienda sono conformi agli standard europei e sottoposti a severi controlli di qualità in ogni fase di produzione.
  4. Azienda italiana "Relaxsan", che i prodotti di calze sono noti per il loro prezzo ragionevole e le caratteristiche ad alte prestazioni.
  5. L'azienda italiana Ergoform, i cui prodotti si distinguono per qualità e resistenza all'usura.
  6. La società russa Intex, i cui prodotti sono conformi allo standard internazionale RAL-GZ 387 e sono venduti ad un prezzo ragionevole.

Il costo delle calze per parto dipende da vari fattori. Non sempre il prezzo elevato dovuto all'alta qualità e alle materie prime costose. Spesso il prezzo è direttamente correlato alla popolarità del marchio.

La società preventiva di calze da donna "Venoteks" vende per 700 rubli. Le calze del terzo grado di compressione sono vendute da questa compagnia al prezzo di 1600 rubli.

Le calze per la consegna della società "Medi" con il più basso grado di compressione sono venduti ad un prezzo di 1.300 rubli.

Firm "Sigvaris" vende calze per la consegna a prezzi che vanno da 2500 rubli a 5500 rubli. Il prezzo elevato è dovuto alla lunga durata della biancheria e alla sua qualità impeccabile.

L'azienda Intex offre questi prodotti a prezzi che vanno da 1.200 a 3.500 rubli.

Come scegliere la taglia delle calze?

Scegliere la taglia delle calze a compressione non è difficile. Per fare questo, dovrai rendere una donna incinta una serie di misurazioni del suo corpo.

Quindi, misura con un nastro:

  1. Circonferenza dei fianchi La misurazione viene eseguita a 25 cm sopra il livello del ginocchio.
  2. Sottopancia di uno stinco. La misurazione viene eseguita nella maggior parte del corpo.
  3. Circonferenza della caviglia. La misurazione viene eseguita leggermente sopra l'osso.

Conoscendo queste dimensioni, il consulente del negozio selezionerà il prodotto desiderato.

Inoltre, la dimensione delle calze può essere selezionata indipendentemente utilizzando la griglia dimensionale. Tale tabella è posizionata su ogni confezione di calze a compressione.

La scelta delle calze a compressione dovrebbe essere affrontata in modo molto responsabile. Se la taglia delle calze a compressione è registrata in DEN, allora dovresti sapere che non si tratta di biancheria intima medica. Sulle confezioni gli indumenti a compressione hanno sempre contrassegnato la classe e la compressione del prodotto. Inoltre, le calze non dovrebbero essere cuciture.

Caratteristiche di utilizzo e cura

Affinché l'indumento a compressione mantenga le sue proprietà durante l'intero periodo operativo, è necessario assicurarsi che sia curato correttamente. Implica:

  • lavaggio giornaliero manuale (preferibilmente con sapone anziché con polvere);
  • asciugare su una corda, svitare il prodotto dopo il lavaggio è vietato;
  • divieto di stirare ferro da stiro;
  • il divieto di allungare la biancheria, poiché perde rapidamente le sue proprietà curative.

Se le calze per parto sono strappate, è meglio non usarle, poiché in quasi tutti i casi in questi casi i prodotti perdono le loro proprietà curative.

Come indossare le calze per il parto?

Dato che alcuni produttori producono calze con un alto grado di resistenza all'usura, è possibile indossare in sicurezza la stessa maglieria indossata durante il periodo di gestazione.

Alcune donne incinte chiedono: "Dovremmo lavare le calze indossate durante la gravidanza prima del parto?"

Poiché il processo del parto richiede sempre la sterilità, le calze messe sul parto devono essere ben lavate (lavarle con acqua e sapone e devono essere fatte manualmente). Indossare il prodotto sopra descritto ha senso la mattina senza alzarsi dal letto. Se le calze forniscono un taglio per le dita, in anticipo sul piede è quello di indossare una calza di nylon. Quando le calze sono consumate, la calza può essere rimossa (è necessario usarla solo per indossare rapidamente la maglieria a compressione).

Se le calze acquistate non hanno un calzino, non ci saranno problemi con il loro uso. Inizialmente, possono essere assemblati in una "fisarmonica" e quindi inserire delicatamente il piede all'interno.

Quanto tempo dovrebbe indossare biancheria intima di compressione dopo la consegna ha avuto luogo?

Se le calze sono state acquistate a scopo preventivo, indossale dopo la consegna, dovrebbe essere solo una settimana. Se una donna ha consegnato un taglio cesareo, il prodotto dovrà essere indossato più a lungo. Dopo un taglio cesareo, gli esperti raccomandano generalmente di non togliere le calze durante i primi 7 giorni. Poi a poco a poco il tempo trascorso in loro dovrebbe essere ridotto, mettendo le calze un giorno sì e uno no. Dovrebbero essere indossati fino a quando il peso postpartum nelle gambe è completamente sparito.

Calze a compressione per parto come scegliere la taglia

  • Effetto terapeutico
  • classi
  • tipi
  • dimensioni
  • Condizioni d'uso

Per ridurre il carico sulle gambe e prevenire lo sviluppo di vene varicose nel periodo di gravidanza, i medici consigliano sempre più di indossare calze a compressione per le donne in gravidanza - maglieria ad azione terapeutica. Negano il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari degli arti inferiori, non solo per 9 mesi, ma anche durante e dopo il parto. Per coloro che soffrono di vene dilatate, asterischi, crampi e dolori alle gambe, queste mutande sono una vera salvezza.

Effetto terapeutico

Prima di ottenere questa incredibile maglieria nella sua azione sui piedi, è meglio sapere in anticipo perché sono necessarie le calze a compressione gravide e se sono specificamente necessarie in un caso particolare. Poiché questo è un intimo medico, ha un numero di indicazioni:

  • insufficienza venosa cronica;
  • gambe stanche;
  • gonfiore entro la fine della giornata;
  • sensazioni di dolore;
  • crampi ai muscoli del polpaccio;
  • vene varicose;
  • trombosi;
  • dermatite venosa, eczema;
  • vene varicose sulle gambe.

Se, quando si trasporta un bambino, alcuni di questi problemi esistono o si suppone che lo siano, i collant a compressione per le donne incinte o le calze sono semplicemente necessari per il futuro benessere della futura mamma e una consegna di successo. Il loro effetto terapeutico è ovvio:

  • le vene sono protette dall'espansione;
  • pressione costante viene applicata alla superficie della gamba, che fa sì che il sangue circoli attivamente;
  • la fornitura di tessuti con ossigeno e sostanze nutritive è migliorata;
  • la trombosi e le convulsioni sono prevenute;
  • la capacità delle navi di assorbire il liquido extracellulare aumenta, il che porta alla prevenzione e all'eliminazione dell'edema.

I benefici di una tale biancheria intima quando si porta un bambino è ovvio. Si raccomanda di indossarlo anche durante il parto, in modo che le vene non scoppino dallo stress che una donna sta vivendo in questo momento. È molto importante scegliere le giuste calze di compressione per le donne incinte in modo che siano il più possibile comode e utili. Sono divisi in diverse classi.

classi

Devi essere in grado di determinare la classe di compressione delle calze a compressione per le donne incinte, necessarie per una determinata situazione. Se l'intimo profilattico può essere ottenuto da qualsiasi donna in farmacia in libero accesso, allora un medico, che comprende 4 classi, può essere prescritto solo da un flebologo. Di conseguenza, è possibile acquistarlo solo in un salone specializzato esclusivamente su prescrizione medica. Qual è la differenza tra questi tipi di maglieria?

  1. Classe 1. La compressione creata da queste calze (collant) sulle gambe è fino a 23 mm. Hg. Art. Sono consigliati per le donne incinte con l'aspetto delle vene e del dolore a fine giornata, con un aumento delle vene.
  2. Classe 2. La pressione sulle gambe distribuite da questa biancheria non supera i 33 mm. Hg. Art. Usato per il trattamento di tromboflebiti e vene varicose in donne in gravidanza.
  3. Classe 3. Compressione sulle gambe - non superiore a 45 mm. Hg. Art. I collant (calze) di questa specie sono nominati da un flebologo in grave insufficienza venosa, che è caratterizzato da una violazione del trofismo.
  4. Classe 4. La pressione supera i 50 mm. Hg. Art. La biancheria intima di questa classe elimina i disturbi del flusso linfatico, elimina l'edema grave causato da questa malattia.

Oltre alle classi di cui sopra, ci sono anche le calze di compressione preventiva per le donne incinte, che possono essere indossate da tutte le donne incinte per prevenire problemi simili con vasi, vene e capillari sulle gambe. Se una donna è a rischio, un ginecologo attento ti consiglierà sicuramente di indossare tali mutande. La domanda è cosa sia meglio - calze o collant a compressione per le donne incinte, e qual è la loro fondamentale differenza.

A seconda delle preferenze individuali della donna, può optare per vari tipi di intimo a compressione: collant, calze o golf. C'è anche una benda elastica con lo stesso effetto. Ognuno di loro ha i suoi vantaggi e svantaggi.

  1. I calzini a compressione per le donne incinte vengono utilizzati nel caso in cui dolore, crampi e dilatazione venosa influenzino solo il gastrocnemio, senza salire sulle cosce. Lo svantaggio di questo tipo di biancheria intima è che le calze non sembrano sempre esteticamente gradevoli sotto abiti corti e gonne. Anche se sono l'ideale per indossare sotto i pantaloni.
  2. Calze a compressione - una delle opzioni più popolari per questa biancheria per le donne incinte. Hanno un aspetto estetico e magnifico sulla gamba, non causano disagi se devi andare in bagno (che si verifica abbastanza spesso in questa posizione), non mettere pressione sullo stomaco. L'unico inconveniente, che tuttavia è molto significativo, è che non reggono bene e spesso scivolano verso il basso, il che disturba l'uniformità di pressione esercitata da loro.
  3. I collant a compressione per le donne incinte sono un'ottima alternativa alle calze. I loro vantaggi sono che sicuramente non scivoleranno dai loro piedi e non avranno bisogno di essere costantemente serrati. Lo svantaggio è la pressione che mettono sullo stomaco. Anche se i produttori con questo negativo stanno combattendo attivamente e riducono quasi a nulla.
  4. La benda elastica a compressione per le donne incinte è utile solo se ci sono alcuni problemi locali con le vene nelle gambe. I flebologi lo raccomandano molto raramente per le donne nella posizione.

Inoltre, è necessario sapere come scegliere le calze a compressione per le donne incinte in conformità non solo con la classe e il tipo di biancheria, ma anche le sue dimensioni. Ciò influisce sulla corretta distribuzione della pressione sulle gambe.

dimensioni

Per scegliere la taglia delle calze a compressione per le donne incinte, prima di acquistare una casa, è necessario effettuare le seguenti misurazioni delle gambe:

Per le calze:

  1. Circonferenza della parte inferiore della gamba sopra la caviglia (in cm);
  2. Circonferenza della parte superiore della gamba sotto l'articolazione del ginocchio (in cm).
  3. Circonferenza dell'anca a una distanza di 25 cm dal ginocchio (con altezza di una donna fino a 180 cm). Se l'altezza è più alta, la misurazione deve essere eseguita ad un'altezza di 30 cm dall'articolazione del ginocchio.
  4. La lunghezza della gamba fino al punto in cui è stata misurata la circonferenza della coscia.

Per i collant:

  1. Tutte le taglie prese per la selezione di calze a compressione.
  2. Circonferenza vita e fianchi.
  3. Lunghezza del piede dal piede all'inguine.

Dopo aver rimosso le dimensioni, i dati ottenuti devono essere confrontati con le dimensioni indicate nelle tabelle. Quando acquisti vestiti in un salone specializzato, mostra le tue misure al venditore-consulente, e lui selezionerà per te le calze a compressione o le calze della taglia richiesta.

Tabella dimensionale delle corrispondenze per le calze da donna:

Ora sai quali sono le calze a compressione per le donne incinte e come sceglierle correttamente per ottenere il massimo beneficio e comfort da esse. Resta solo da imparare a usarli, il che è abbastanza facile.

Condizioni d'uso

Ci sono molte sfumature che aiuteranno a ottenere una maggiore efficienza dall'intimo di compressione per le donne in gravidanza:

  • Per prima cosa è necessario prendere consigli da un flebologo, che prescrive l'uso di calze a compressione durante la gravidanza e dopo il parto;
  • l'intimo dovrebbe essere scelto solo per le singole taglie delle donne;
  • la maglieria a compressione di alta qualità va sotto il segno di RAL - la sua presenza sulla confezione indica un certificato europeo per il prodotto;
  • periodo di garanzia per gli indumenti a compressione per le donne in gravidanza - non più di 10 mesi.

Se segui questi consigli e utilizzi i suggerimenti sopra riportati sulla scelta di calze e collant a compressione per le donne incinte, porteranno il massimo del comfort e dei benefici. Proteggi i tuoi piedi dai carichi insopportabili e dall'espansione varicosa per 9 mesi. Ciò permetterà, dopo il parto, di acquisire la sua magrezza e le sue belle forme.

L'aumento di peso durante la gravidanza può causare lo sviluppo di vene varicose. Questo è il motivo per cui i medici raccomandano che molte donne incinte indossino la biancheria intima da compressione, specialmente quelle che ancora prima del concepimento soffrivano di questa malattia. Un particolare tipo di guardaroba può prevenire molte conseguenze pericolose: la rottura delle pareti delle vene o la formazione di coaguli di sangue. Ecco perché le donne incinte che entrano nella zona a rischio si chiedono: "Come scegliere e indossare le calze a compressione per il parto?". Tutto in ordine.

Perché abbiamo bisogno di calze a compressione per il parto?

L'effetto terapeutico delle calze a compressione per il parto ha un certo elenco di indicazioni. I flebologi (specialisti nel trattamento delle vene varicose) li prescrivono per:

1) reclami di gonfiore delle gambe, specialmente alla fine della giornata;
2) frequente sensazione di stanchezza o dolore agli arti inferiori;
3) vene varicose;
4) la presenza di vene varicose sulle gambe;
5) insufficienza venosa cronica;
6) trombosi;
7) frequenti crampi nei muscoli del polpaccio;
8) eczema venoso e dermatite.

Sotto i prerequisiti per la presenza di questi sintomi o lo sviluppo della malattia, la donna incinta deve semplicemente acquistare le calze mediche per il parto. Permettono:

- prevenire le vene varicose durante il travaglio;
- migliorare l'attività circolatoria del sangue, che riduce la probabilità di coaguli di sangue;
- ridurre la probabilità di gonfiore degli arti aumentando la capacità delle navi di far fronte al liquido extracellulare;
- migliorare il trasporto di ossigeno e sostanze nutritive a tutti i tessuti del corpo.

Classe di compressione e il suo ruolo nella scelta delle calze per il parto

Molte donne chiedono: "Come scegliere le calze a compressione per il parto e per il periodo di trasporto di un bambino?". Al momento dell'acquisto di un prodotto non è sufficiente avere informazioni riguardanti solo le dimensioni, è necessario essere consapevoli del livello appropriato di compressione. Questo indicatore indica l'intensità dell'impatto delle calze sulla normalizzazione del flusso sanguigno. Determinare quale grado di compressione è necessario in ogni caso consente uno specialista - flebologo. In totale ce ne sono 3:

1. In assenza di problemi significativi con il lavoro dei vasi sanguigni, alle donne incinte viene prescritto 0 o 1 grado di compressione. Come misura preventiva per lo sviluppo delle vene varicose, di regola, indossare calze medicali è raccomandato per le donne che conducono uno stile di vita sedentario o, al contrario, se trascorrono la maggior parte del loro tempo in piedi. Il grado di compressione non così significativo consente alle donne incinte di indossare il prodotto anche dopo il parto.

2. La presenza di insufficienza venosa o malattia varicosa - è la ragione per la nomina di calze del 2 ° grado di compressione. Sono anche prescritti per lesioni alle gambe, presentate come danno muscolare, durante la gravidanza.

3. Il terzo grado di compressione è rilevante per le donne in gravidanza che hanno una storia di chirurgia nell'area delle gambe o complicazione trofica delle vene varicose.

Visualizzazioni separate sono calze elastiche per il parto, in cui la compressione viene distribuita uniformemente durante l'intero taglio del prodotto. Inoltre, la loro caratteristica distintiva è una punta aperta, fornisce un'opportunità per un ginecologo per determinare la corretta circolazione dall'aspetto delle dita.

Le calze anticorpali per il parto sono prescritte se necessario per il trattamento di gravi patologie del sistema venoso durante la gravidanza o dopo un severo ciclo di parto. Possono essere indossati per diversi giorni, senza rimuovere anche durante le procedure di igiene sotto la doccia.

Quale azienda è migliore?

Puoi acquistare maglieria a compressione in molte farmacie o in negozi online specializzati. L'implementazione di questi prodotti è impegnata in molti produttori. Qualunque compagnia tu preferisca, le calze avranno un effetto curativo. La differenza sta solo nella durata del prodotto, nella progettazione e nel costo.

Calze per parto "Venoteks"

Il produttore americano offre indumenti a compressione con un grado medio di resistenza all'usura. Le calze preventive possono essere acquistate, in media, fino a 700 rubli, il 3o grado di efficienza costerà di più, il loro costo varia da 1.600 rubli.

Calze per parto "Mediven medi"

La qualità tedesca è costosa, tuttavia, in base alle recensioni degli utenti delle calze di questo produttore, il prodotto è confortevole durante il funzionamento, soprattutto se si acquista un dispositivo speciale per indossarli. Il costo del più basso livello di compressione parte da 1300 rubli.

Calze per parto "Sigvaris"

Le calze a compressione del produttore svizzero presentano il massimo grado di resistenza all'usura. Ma per un lungo periodo di servizio e la qualità dovrà pagare da 2500 rubli a 5000 rubli.

Calze per parto "Relaxsan"

I prodotti del produttore italiano attirano le donne incinte per il loro basso costo. Calze a compressione 3 ° grado possono essere acquistati per 1000-1200 rubli. Tuttavia, i consumatori lamentano la presenza di disagio durante l'operazione di maglieria. Inoltre, le calze di stoccaggio non superano i due mesi.

Calze per parto "Ergoform"

Donne esperte alla domanda: "Quali calze compressive sono migliori per il parto?" Raccomanda questo produttore. Apparentemente, sono attratti dal rapporto qualità-prezzo. L'azienda effettua periodicamente test sui propri prodotti e conferma il proprio grado di efficacia. La durata di servizio raggiunge 8 mesi e il costo delle calze anti-emboliche non supera i 1.300 rubli.

Come scegliere la taglia delle calze?

Per determinare la taglia necessaria delle calze per il parto, prima di ordinare un prodotto o andare in farmacia, devono essere misurati i seguenti parametri:

1. Tronco della parte inferiore della gamba, sopra la caviglia.
2. Circonferenza della gamba sotto l'articolazione del ginocchio.
3. Circonferenza dell'anca - eseguita a una distanza di 25 cm dal ginocchio. Con la crescita di una donna incinta di oltre 180 cm, il misuratore si sposta di altri 5 cm in più.
4. Lunghezza della gamba dal punto della coscia misurata al piede.
Tutte le misurazioni dovrebbero essere effettuate al mattino, prima della comparsa di edema.

Come indossare le calze per il parto?

Poiché alcuni produttori fabbricano calze con un alto grado di resistenza all'usura, puoi indossare la stessa maglieria che indossi durante la gravidanza. Molti sono interessati alla risposta alla domanda: "Le calze devono essere lavate prima della consegna?".

La condizione principale per il successo della consegna è la sterilità. Pertanto, tutti i vestiti della donna dovrebbero essere puliti, comprese le calze. Lavarli manualmente quando si utilizzano strumenti speciali o sapone per bambini normale.

Indossare un prodotto è al mattino, senza alzarsi dal letto. Come nel caso delle misurazioni, sarà più facile far fronte all'attività prima dell'inizio dell'edema. In presenza di un taglio sotto le dita, è preferibile indossare inizialmente una calza di nylon, che fornirà una facile calzata di maglieria a compressione. Dopo la sua distribuzione su tutta la lunghezza della gamba, può essere rimosso.

Le calze standard possono essere inizialmente raccolte in una fisarmonica, quindi inserire delicatamente l'interno del piedino.

Come indossare le calze a compressione dopo il parto?

Quando si usano le calze per scopi profilattici, si consiglia di indossarle dopo la consegna per la prima settimana. La presenza di complicazioni o di taglio cesareo richiede un funzionamento più lungo della maglieria. Nei primi 7 giorni, gli esperti raccomandano di non rimuovere affatto le calze a compressione. A partire dalla seconda settimana, il prodotto può essere applicato a giorni alterni fino a quando lo stato non è completamente sollevato.

Prendi un appuntamento con un medico nella tua città

Cliniche della tua città

Secondo le istruzioni dei medici, alle donne è raccomandato l'uso di calze a compressione per il parto durante la gravidanza e il parto, che prevengono il rischio di vene varicose. Inoltre, questa biancheria intima contribuisce al trattamento delle malattie vascolari, previene la formazione di coaguli di sangue e riduce in modo significativo l'enorme carico sulle gambe.

Sotto l'azione di una maggiore pressione intra-addominale, che si forma nel processo di comparsa del bambino nel mondo, nella regione degli organi pelvici e delle gambe si sviluppano i caratteristici fenomeni di ristagno, che possono portare alla formazione di coaguli di sangue. Le calze mediche distribuiscono il carico nelle gambe in modo che la massima pressione cada sulle gambe, il che impedisce la comparsa di vene varicose.

Perché abbiamo bisogno di calze a compressione

Sfortunatamente, non tutte le donne in travaglio sanno che nel processo di consegna c'è sempre il rischio di sviluppare malattie delle vene e dei vasi sanguigni delle gambe. La gravidanza è sempre associata a un forte stress per il corpo.

Durante questo periodo si verifica il pizzicamento di grandi vasi sanguigni e arterie, causato dalla pressione dell'utero in crescita. Insieme, questo porta allo sviluppo di fenomeni stagnanti nelle gambe e nella pelvi.

Il parto naturale, così come il taglio cesareo, implica una lunga posizione di una donna in posizione orizzontale, che contribuisce all'esacerbazione dei sintomi di cui sopra. Un fattore importante è la pressione intra-addominale, che influisce negativamente sulla condizione delle vene.

Con l'effetto cumulativo di queste cause, il danno si verifica sia a grandi vasi che a piccoli capillari e aumenta il rischio di trombosi.

L'uso di calze a compressione consente di distribuire la pressione nelle gambe, migliorare la circolazione sanguigna e ridurre significativamente il carico.

Un fattore importante è il fatto che la biancheria intima medica aiuta a ridurre l'affaticamento fisico, che invariabilmente implica l'attività lavorativa.

Per ottenere il massimo effetto, specialmente in presenza di sintomi di malattie delle vene, si raccomanda di usare le calze non solo durante il parto, ma anche nel periodo postpartum, così come durante la gravidanza.

I prodotti di questo tipo sono realizzati principalmente con tessuti naturali, il che implica l'assoluta sicurezza del loro utilizzo. Non causano disagio durante il processo di calza, pur fornendo un effetto preventivo.

classi

Esistono quattro classi di calze a compressione, ciascuna delle quali è destinata all'uso in presenza di determinati sintomi di malattie vascolari. Per fare la scelta giusta, è meglio visitare un flebologo, che determinerà la classe appropriata di vestiti, in ogni caso.

Acquista le calze te stesso, in base alle raccomandazioni di qualcun altro, non dovrebbe essere. Un'eccezione è la biancheria profilattica, che è raccomandata a tutte le donne durante la gravidanza per alleviare l'affaticamento e lo sforzo alle gambe. Tali calze non appartengono a nessuna classe.

Le principali classi di biancheria intima terapeutica sono le seguenti:

  • 1 classe. Le calze classificate in questa categoria hanno una pressione non superiore a 23 mm di mercurio sulle gambe. Sono raccomandati per essere indossati in presenza di sintomi minori di malattie delle vene e dei vasi sanguigni, che possono essere espressi nelle seguenti manifestazioni: un aumento delle vene, la comparsa di cosiddette "stelle", gonfiore, affaticamento nell'area delle gambe.
  • 2 classe. In questo caso, la compressione non supera 33 mm Hg. Art. La biancheria intima di questo tipo ha non solo un effetto preventivo, ma anche terapeutico sulle gambe, eliminando le prime manifestazioni delle vene varicose e della trombosi.
  • 3 classe. In questo caso, la pressione è già di circa 45 mm Hg. Art. Tale biancheria intima è più spesso utilizzata per i gradi medi e pesanti di danno vascolare e venoso.
  • 4 ° grado La pressione di compressione di tali calze supera i 50 mm Hg. Art. Indossare biancheria intima di questa classe è possibile solo per gravi violazioni della corrente linfatica. Previene lo sviluppo di complicazioni ed elimina il gonfiore pronunciato.

Oltre al livello di pressione di compressione, le calze sono divise in categorie in base alla specie. Quale opzione è meglio usare in un caso particolare, è meglio decidere dopo aver consultato un medico.

Ognuno di questi tipi ha sia vantaggi che svantaggi:

  • Bende elastiche Questa è l'opzione peggiore per una donna incinta. Le bende possono causare danni significativi ai vasi sanguigni se non vengono riavvolti, bloccando alcune aree e lasciando liberi gli altri. Tuttavia, fatte salve le regole, questa è una buona opzione per il parto a causa della sua disponibilità e prevalenza.
  • Golfs. È possibile utilizzare le calze al ginocchio solo durante la gravidanza e solo nei casi in cui i problemi con vene e vasi colpiscono solo la parte inferiore delle gambe. Non è consigliabile acquistare tali mutande per il parto, poiché aumenta la pressione sui fianchi.
  • Calze. Questa è la migliore opzione di biancheria medica. Hanno una pressione uniforme sulle gambe, distribuiscono il carico e non influenzano l'area addominale. Questa opzione è più conveniente alla nascita come prevenzione delle malattie venose e vascolari.
  • Collant. Tale biancheria intima ha tutti i vantaggi delle calze, ma possono essere utilizzate solo durante la gravidanza. Inoltre, i collant possono esercitare pressione sull'addome, che è irto di conseguenze negative.

dimensioni

Calze a compressione per parto - come scegliere la taglia giusta? Questo aspetto è importante, in quanto solo l'intimo correttamente selezionato proteggerà le gambe dall'impatto negativo e preverrà lo sviluppo di malattie delle vene e dei vasi sanguigni.

Prima di acquistare le calze, è necessario determinare alcune dimensioni delle parti delle gambe utilizzando del nastro centimetrico quando si esegue questa manipolazione: è necessario scoprire la circonferenza della parte inferiore, superiore della parte inferiore della gamba e della coscia.

Calcola anche la lunghezza della gamba fino alla misurazione superiore della coscia. È sulla base di queste cifre che viene selezionata la dimensione ottimale delle calze.

Condizioni d'uso

Al fine di ottenere il massimo effetto dall'uso di calze, è necessario seguire alcune regole. Trascurare quelli, e non può causare danni, ma i benefici saranno in definitiva minimi.

Le principali raccomandazioni per l'uso della biancheria intima da compressione dovrebbero includere quanto segue:

  • Per determinare se hai bisogno di calze, dovresti consultare un medico. Determinerà il tipo e la classe di biancheria in accordo con le caratteristiche fisiologiche individuali.
  • La biancheria deve essere realizzata esclusivamente con materiali naturali. La partenza da questa regola e l'acquisizione di calze di dubbia qualità possono innescare lo sviluppo di reazioni allergiche o di altre reazioni negative dal corpo.
  • Le calze devono essere abbinate esclusivamente in base alle dimensioni della donna incinta. Altrimenti, la pressione di compressione sarà troppo alta o, al contrario, bassa, il che impedisce il raggiungimento di un effetto positivo.

Le calze compressive possono essere utilizzate non solo durante il parto, ma anche durante la gravidanza. La presenza o l'assenza di violazioni dell'attività dei vasi sanguigni non è un prerequisito, cioè è possibile indossare biancheria intima progettata esclusivamente per la prevenzione.

Autore: Veronika Ivanova,
appositamente per Mama66.ru

Video utile sulle calze a compressione durante la gravidanza e il parto

Vi consigliamo di leggere: Come sono il parto

Data di pubblicazione: 07/04/2017

La nascita di un bambino è un momento tanto atteso per ogni donna. Ma a causa dell'aumentato carico sul corpo della futura mamma, molte malattie croniche sono spesso esacerbate in questo momento e possono apparire sintomi spiacevoli. E uno di questi problemi sono le vene varicose. Per proteggersi il più possibile da questo problema, ultimamente sempre più spesso usano la maglieria per il parto. Com'è? Le calze a compressione sono un tipo speciale di biancheria intima medica raccomandata da esperti per le donne durante la gravidanza e durante il parto. Come sceglierli correttamente, a cosa dovresti prestare attenzione e come ridurre il rischio di complicazioni con l'aiuto di tali vestiti in questo articolo.

Perché abbiamo bisogno di calze a compressione per il parto?

Tutto è molto semplice: aiuteranno a distribuire il carico in modo tale da spostarsi al massimo dalle cosce alla zona del polpaccio. Questo facilita il processo generico. Grazie a tali calze, il sangue non ristagna nei vasi e la circolazione sanguigna è migliorata. Inoltre, la maglieria mantiene il tono muscolare, con il risultato che lavorano in modo più efficiente. L'effetto terapeutico delle calze a compressione per il parto ha un certo elenco di indicazioni.

Gli esperti li prescrivono per:

  1. lamentele di gonfiore delle gambe, specialmente alla fine della giornata;
  2. frequente sensazione di stanchezza o dolore agli arti inferiori;
  3. vene varicose;
  4. presenza di vene varicose sulle gambe;
  5. insufficienza venosa cronica;
  6. trombosi;
  7. frequenti crampi nei muscoli del polpaccio;
  8. eczema venoso e dermatite.

Classi di calze a compressione

Devi essere in grado di determinare la classe di compressione delle calze a compressione per le donne incinte, necessarie per una determinata situazione. Se l'intimo profilattico può essere ottenuto da qualsiasi donna in farmacia in libero accesso, allora un medico, che comprende 4 classi, può essere prescritto solo da un flebologo. Di conseguenza, è possibile acquistarlo solo in un salone specializzato esclusivamente su prescrizione medica. Qual è la differenza tra questi tipi di maglieria?

  • Classe 1. La compressione creata da queste calze (collant) sulle gambe è fino a 23 mm. Hg. Art. Sono consigliati per le donne incinte con l'aspetto delle vene e del dolore a fine giornata, con un aumento delle vene.
  • Classe 2. La pressione sulle gambe distribuite da questa biancheria non supera i 33 mm. Hg. Art. Usato per il trattamento di tromboflebiti e vene varicose in donne in gravidanza.
  • Classe 3. Compressione sulle gambe - non superiore a 45 mm. Hg. Art. I collant (calze) di questa specie sono nominati da un flebologo in grave insufficienza venosa, che è caratterizzato da una violazione del trofismo.
  • Classe 4. La pressione supera i 50 mm. Hg. Art. La biancheria intima di questa classe elimina i disturbi del flusso linfatico, elimina l'edema grave causato da questa malattia.

Oltre alle classi di cui sopra, ci sono anche le calze di compressione preventiva per le donne incinte, che possono essere indossate da tutte le donne incinte per prevenire problemi simili con vasi, vene e capillari sulle gambe. Se una donna è a rischio, un ginecologo attento ti consiglierà sicuramente di indossare tali mutande. La domanda è cosa sia meglio - calze o collant a compressione per le donne incinte, e qual è la loro fondamentale differenza.

Tipi di calze a compressione

A seconda delle preferenze individuali della donna, può optare per vari tipi di intimo a compressione: collant, calze o golf. C'è anche una benda elastica con lo stesso effetto. Ognuno di loro ha i suoi vantaggi e svantaggi.

  1. I calzini a compressione per le donne incinte vengono utilizzati nel caso in cui dolore, crampi e dilatazione venosa influenzino solo il gastrocnemio, senza salire sulle cosce. Lo svantaggio di questo tipo di biancheria intima è che le calze non sembrano sempre esteticamente gradevoli sotto abiti corti e gonne. Anche se sono l'ideale per indossare sotto i pantaloni.
  2. Calze a compressione - una delle opzioni più popolari per questa biancheria per le donne incinte. Hanno un aspetto estetico e magnifico sulla gamba, non causano disagi se devi andare in bagno (che si verifica abbastanza spesso in questa posizione), non mettere pressione sullo stomaco. L'unico inconveniente, che tuttavia è molto significativo, è che non reggono bene e spesso scivolano verso il basso, il che disturba l'uniformità di pressione esercitata da loro.
  3. I collant a compressione per le donne incinte sono un'ottima alternativa alle calze. I loro vantaggi sono che sicuramente non scivoleranno dai loro piedi e non avranno bisogno di essere costantemente serrati. Lo svantaggio è la pressione che mettono sullo stomaco. Anche se i produttori con questo negativo stanno combattendo attivamente e riducono quasi a nulla.
  4. La benda elastica a compressione per le donne incinte è utile solo se ci sono alcuni problemi locali con le vene nelle gambe. I flebologi lo raccomandano molto raramente per le donne nella posizione.

Calze da pelo

Oltre ai tipi e alle classi di biancheria intima di compressione, quando si sceglie, è necessario tener conto delle dimensioni. Per fare questo, prima di acquistare devi misurare:

  • Volume della parte inferiore della gamba (misurata sotto la caviglia)
  • Il volume della parte superiore della gamba (misurata sotto il ginocchio)
  • Copertura dell'anca (misurata a 25-30 cm dal ginocchio)
  • Lunghezza della gamba (dal punto più basso al punto di misurazione della circonferenza della coscia)

Se si sceglie non calze e collant, questi indicatori devono aggiungere circonferenza vita e fianchi. I dati ottenuti dopo tali misurazioni devono essere confrontati con i dati di questa tabella: È anche possibile trasferirli semplicemente a un addetto alle vendite in un salone specializzato, in una farmacia o in un negozio online. Sceglierà la taglia in cui sarà conveniente per te.

Come indossare calze a compressione per il parto?

Poiché alcuni produttori fabbricano calze con un alto grado di resistenza all'usura, puoi indossare la stessa maglieria che indossi durante la gravidanza. Molti sono interessati alla risposta alla domanda: "Le calze devono essere lavate prima della consegna?". La condizione principale per il successo della consegna è la sterilità. Pertanto, tutti i vestiti della donna dovrebbero essere puliti, comprese le calze. Lavarli manualmente quando si utilizzano strumenti speciali o sapone per bambini normale. Indossare un prodotto è al mattino, senza alzarsi dal letto. Come nel caso delle misurazioni, sarà più facile far fronte all'attività prima dell'inizio dell'edema. In presenza di un taglio sotto le dita, è preferibile indossare inizialmente una calza di nylon, che fornirà una facile calzata di maglieria a compressione. Dopo la sua distribuzione su tutta la lunghezza della gamba, può essere rimosso.

Calze post-parto

Dovresti iniziare a indossare calze a compressione prima della nascita. Da un lato, sono la prevenzione della trombosi. D'altra parte, la futura mamma può abituarsi in anticipo a un intimo terapeutico. Per indossare correttamente tali calze è necessario sdraiarsi. Indossarli in posizione eretta è impossibile. Se le calze sono abbastanza strette, è possibile utilizzare un dispositivo speciale per una vestizione più confortevole.Questa maglieria medica dovrebbe essere utilizzata anche durante il parto, quando a causa dell'alta pressione c'è un alto rischio che le vene potrebbero non reggere. Dopo il parto, le calze dovrebbero essere utilizzate per due settimane. L'ora esatta delle calze installerà uno specialista. Ma puoi iniziare a fotografarli per 3-5 giorni. Allo stesso tempo, il medico può consigliare di non rimuovere completamente gli indumenti di compressione, ma di passare a una classe superiore con meno compressione.

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Vene varicose di altre localizzazioni (I86)

Non comprende: Vene varicose retiniche (H35.0) vene varicose di posizione non specificata (I83.9)In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione (ICD-10) è stata adottata come documento normativo unico per spiegare l'incidenza, le cause delle chiamate pubbliche alle istituzioni mediche di tutti i reparti, le cause di morte.

Emorroidi 2 gradi: trattamento, sintomi

Le emorroidi di grado 2 sono spesso diagnosticate al primo riferimento a un proctologo, poiché questo periodo è caratterizzato da manifestazioni cliniche pronunciate.