Colonscopia dell'intestino - preparazione per la procedura, recensioni e video

Durante una visita medica, praticamente ogni terzo paziente viene diagnosticato con anomalie nel lavoro del sistema digestivo. Se il paziente lamenta dolore all'addome e alla regione ano-rettale, costipazione persistente, sanguinamento dal retto, ha perdita di peso, conta ematica avversa (bassa emoglobina, alto ESR), quindi un coloproctologo esperto prescriverà sicuramente un esame colonscopio dell'intestino.

Cos'è la colonscopia dell'intestino?

La colonscopia è un metodo moderno di esame strumentale utilizzato per diagnosticare condizioni patologiche del colon e del retto. Questa procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale, il colonscopio, e consente alcuni minuti per valutare visivamente lo stato dell'intestino crasso per tutta la sua lunghezza (circa 2 metri).

Il colonscopio è una sonda flessibile lunga, la cui estremità è dotata di uno speciale oculare illuminato e di una videocamera miniaturizzata in grado di trasmettere un'immagine a un monitor. Il kit comprende un tubo per la fornitura di aria all'intestino e una pinza per la biopsia (raccolta di materiale istologico). Utilizzando una videocamera, il dispositivo è in grado di fotografare le parti dell'intestino attraverso le quali passa la sonda e visualizzare un'immagine ingrandita sullo schermo del monitor.

Ciò consente allo specialista - coloproctologo di esaminare in dettaglio la mucosa intestinale e vedere i più piccoli cambiamenti patologici. La colonscopia è indispensabile per la diagnosi e il trattamento tempestivo delle malattie intestinali, questa procedura ha molte possibilità, motivo per cui questo studio è preferito dagli esperti ad altri metodi diagnostici.

Possibilità di colonscopia

Quali possibilità offre l'esame con un colonscopio?

  • Durante la procedura, il medico può valutare visivamente le condizioni della mucosa, la motilità intestinale, identificare i cambiamenti infiammatori.
  • È possibile chiarire il diametro del lume dell'intestino e, se necessario, espandere l'area dell'intestino ristretta da cambiamenti cicatriziali.
  • Lo specialista vede sullo schermo del monitor i più piccoli cambiamenti nelle pareti intestinali e nelle formazioni patologiche (ragadi, polipi del retto e del colon, emorroidi, ulcere, diverticoli, tumori o corpi estranei).
  • Durante la procedura, è possibile rimuovere il corpo estraneo rilevato o prendere un pezzo di tessuto per l'esame istologico (biopsia).
  • Quando vengono rilevati piccoli tumori benigni o polipi, è possibile rimuovere questi tumori durante l'esame, alleviando così il paziente dall'intervento.
  • Durante l'esame, è possibile identificare le cause del sanguinamento intestinale ed eliminarle con il metodo di termocoagulazione (esposizione a temperature elevate).
  • Durante la procedura, il medico ha l'opportunità di fotografare la superficie interna dell'intestino.

Le caratteristiche di cui sopra rendono la procedura di colonscopia il metodo diagnostico più informativo. Viene eseguito in molte istituzioni mediche pubbliche e private. Su raccomandazione dell'OMS (Organizzazione mondiale della sanità) come prevenzione della colonscopia, è opportuno sottoporsi una volta ogni cinque anni a ciascun paziente dopo 40 anni. Se una persona viene dal medico con lamentele caratteristiche, lo studio è nominato su base obbligatoria. Quali sono le indicazioni per questa procedura?

Indicazioni per la procedura

Un esame dell'intestino mediante colonscopia è prescritto nei seguenti casi:

  • Reclami al dolore addominale nel colon
  • Scarico patologico dal retto (muco, pus)
  • Sanguinamento intestinale
  • Disturbi della motilità intestinale (stitichezza persistente o diarrea)
  • Perdita di peso, anemia di alto grado, febbre di basso grado, storia familiare di cancro
  • Presenza di corpo estraneo in una delle sezioni intestinali
  • I tumori benigni o polipi trovati a rectoromanoskopiya. In questi casi è necessaria una colonscopia per esaminare le parti superiori dell'intestino crasso inaccessibili al sigmoidoscopio.

Inoltre, le colonopie vengono eseguite in caso di sospetta ostruzione intestinale, morbo di Crohn, colite ulcerosa e presenza di tumori maligni. L'esame aiuterà a identificare le manifestazioni della malattia (ulcerazione della mucosa), e se viene rilevato un tumore, prendere un pezzo di tessuto per una biopsia.

Controindicazioni al sondaggio

Ci sono condizioni in cui una colonscopia non è desiderabile, poiché la procedura può portare a gravi complicazioni. La colonscopia non viene eseguita nei seguenti casi:

  • Processi infettivi acuti, accompagnati da febbre e intossicazione del corpo.
  • Patologie del sistema cardiovascolare (insufficienza cardiaca, infarto del miocardio, presenza di valvole cardiache artificiali).
  • Forte diminuzione della pressione arteriosa.
  • Insufficienza polmonare
  • Peritonite, perforazione intestinale con rilascio del suo contenuto nella cavità peritoneale.
  • Diverticolite.
  • Infiammazione acuta nella colite ulcerosa.
  • Emorragia intestinale massiva.
  • Ernia ombelicale o inguinale.
  • Periodo di gestazione
  • Patologie che portano a disturbi emorragici.

In tali condizioni, il rischio per la salute del paziente durante la procedura è troppo alto, quindi la colonscopia viene sostituita da altri metodi alternativi di esame.

Come prepararsi per la procedura?

Affinché la procedura passi senza difficoltà e complicazioni, è necessaria una preparazione preliminare. La preparazione per la colonscopia dell'intestino comprende due punti importanti:

  1. osservanza di una dieta priva di scorie,
  2. pulizia dell'intestino di alta qualità.

Dieta prima dei due punti della colonscopia (menu di destra)

È chiaro che la procedura richiede una pulizia completa e completa del tubo digerente. Questo è necessario per liberare le pareti intestinali dalle scorie e rimuovere le masse fecali, che creeranno ostacoli all'avanzamento della sonda diagnostica. Per iniziare le attività preparatorie dovrebbero essere 2-3 giorni prima della procedura. In questo caso, non è necessario morire di fame, basta seguire le istruzioni del medico e seguire una dieta speciale.

Dalla dieta dovrebbe essere escluso:

  • Tutta la frutta e la verdura
  • verdura
  • Bacche, fagioli, noci
  • Carne grassa, pesce, salsicce
  • Pappe (orzo, miglio, farina d'avena), pasta
  • Bevande gassate con colori artificiali
  • Pane nero
  • Caffè latte intero

Tutti questi prodotti sono difficili da digerire o causare un'eccessiva formazione di gas nell'intestino.

Consigliato per l'uso:

  • Pane di frumento da farina grezza
  • Carne bollita a basso contenuto di grassi (manzo, pollame) o pesce
  • Brodi dietetici
  • Biscotti secchi (biscotti)
  • Bevande al latte acido (kefir, latte acido, yogurt naturale)

Alla vigilia della procedura, l'ultimo pasto è consentito entro e non oltre le ore 12.00. Poi durante il giorno puoi bere liquidi (acqua, tè). L'ultimo pasto dovrebbe essere di 20 ore prima dell'esame. Il giorno dell'esame, è vietato prendere cibo, si può bere solo tè debole o acqua potabile.

Un'ulteriore preparazione per la colonscopia dell'intestino è quella di purificarlo. Per fare ciò, puoi utilizzare uno dei due modi:

Pulizia del clistere

Per preparare la qualità, il clistere di pulizia deve essere messo due volte prima della procedura e due volte prima dell'esame.

Alla vigilia è meglio pulire l'intestino di sera, con un intervallo di un'ora, ad esempio alle 20.00 e alle 21.00. Per un clistere detergente usare 1,5 litri di acqua calda distillata. Cioè, alla sera, 3 litri di liquido vengono introdotti nell'intestino e lavati fino a quando l'acqua pulita viene rilasciata. Al mattino, l'intestino viene pulito anche da clistere due volte, con un intervallo di un'ora. Per facilitare la pulizia, è possibile utilizzare lassativi leggeri o olio di ricino il giorno prima della procedura.

Pulizia con farmaci moderni

In molti casi, la pulizia di qualità dell'intestino con clisteri è abbastanza difficile, e talvolta molto dolorosa, specialmente in presenza di ragadi anali o emorroidi infiammate. Vengono in soccorso farmaci speciali che facilitano e stimolano il movimento intestinale. Hanno bisogno di prendere il giorno prima della procedura. La pulizia intestinale prima della colonscopia può essere eseguita con Fortans, che è stato creato appositamente per preparare i test diagnostici.

Il dosaggio di Fortans è calcolato individualmente dal medico, in base al peso corporeo del paziente. Il calcolo è fatto dal rapporto: una bustina per 20 kg di peso. Quindi, se un paziente pesa 80 kg, quindi per una pulizia completa dell'intestino, ha bisogno di 4 sacchi di Fortrans. Per un pacchetto è necessario prendere un litro di acqua calda bollita. Quindi sciogliere tutti e 4 i pacchetti. Prendi la soluzione dovrebbe iniziare due ore dopo l'ultimo pasto.

Tutta la soluzione preparata deve essere bevuta, ma questo non significa che sia necessario assumere 4 litri di soluzione alla volta. Si consiglia di versare il liquido con il farmaco disciolto in un bicchiere e di berla a piccoli sorsi, con intervalli di 10-20 minuti. Pertanto, prendendo le pause tra gli occhiali con una soluzione, si dovrebbe bere l'intero volume di liquido in circa 2-4 ore. Risulta che la velocità di ricezione sarà di circa un'ora per litro di soluzione.

Se non si beve l'intero volume di liquido, poiché può verificarsi un riflesso emetico a causa di un sapore sgradevole, è possibile dividerlo e bere 2 litri la sera e altri due litri al mattino. Per facilitare la ricezione, i medici consigliano di bere la soluzione a piccoli sorsi, senza ritardare la bocca, in modo da non sentire il sapore. Immediatamente dopo aver preso il bicchiere successivo, puoi prendere un sorso di succo di limone o succhiare un pezzo di limone, questo eliminerà la nausea.

Dopo l'ultima somministrazione di Fortrans, la defecazione può continuare per altre 2-3 ore. Pertanto, il tempo di applicazione deve essere calcolato correttamente, e se si finisce il resto del farmaco al mattino, si dovrebbe bere l'ultimo bicchiere della soluzione 3-4 ore prima dell'inizio della procedura colonscopia. Il farmaco Fortans non viene assorbito nel flusso sanguigno ed è escreto immodificato, quindi non si dovrebbe avere paura di un sovradosaggio.

In alcuni casi, quando si utilizza Fortrans, si verificano reazioni avverse sotto forma di flatulenza, disturbi addominali o manifestazioni allergiche.

Un altro farmaco efficace che può essere utilizzato per pulire il colon prima di una colonscopia è Lavacol. È applicato allo stesso modo. La differenza è che il sacchetto con il farmaco deve essere sciolto in un bicchiere (200 ml) di acqua bollita. Per una pulizia completa, è necessario bere 3 litri di soluzione, un bicchiere ogni 20 minuti. Questo farmaco è più facilmente tollerabile, ha un sapore salato, quindi effetti collaterali come nausea e vomito sono rari. Orari di apertura raccomandati - dalle 14.00 alle 19.00. Alcuni disturbi addominali possono verificarsi dopo le prime dosi del farmaco.

Questi strumenti sono progettati specificamente per la preparazione di esami endoscopici, purificano l'intestino in maniera qualitativa e delicata, offrendo al paziente un minimo di disagio.

Come va la procedura colonscopia?

La procedura è semplice Parleremo delle principali sfumature, in modo che il paziente possa immaginare come fanno la colonscopia dell'intestino.

  1. Il paziente è posto su un divano sul lato sinistro, con le ginocchia premute sullo stomaco.
  2. Lo specialista elabora l'area anale con un antisettico e inserisce delicatamente la sonda del colonoscopio nel retto. Nei pazienti con ipersensibilità, i gel anestetici o gli unguenti che lubrificano l'area dell'ano vengono utilizzati prima della manipolazione.
  3. Quindi l'endoscopista inizia lentamente e con attenzione a spingere il dispositivo in profondità nell'intestino, esaminando le sue pareti sullo schermo del monitor. Per raddrizzare le pieghe dell'intestino, l'aria viene pompata dentro durante l'esame.

Quindi, ispezionare visivamente l'intestino crasso. Se non ci sono patologie gravi, la procedura richiede circa 15 minuti e potrebbe essere necessario più tempo per eseguire azioni diagnostiche o terapeutiche.

Se è necessaria una biopsia, gli anestetici locali vengono iniettati attraverso un canale speciale del dispositivo endoscopico, quindi un piccolo pezzo di tessuto viene rimosso e rimosso con una pinza speciale.

Durante la colonscopia possono essere rimossi polipi o piccole escrescenze benigne, per cui si utilizza un anello speciale, che cattura le escrescenze alla base, le separa e le rimuove dall'intestino.

Quanto è dolorosa la procedura?

Molti pazienti sono preoccupati per il problema della sofferenza delle manipolazioni imminenti. Prima della procedura, il medico deve spiegare come eseguire la colonscopia dell'intestino e risolvere il problema con l'anestesia. In molte cliniche specializzate, la procedura viene eseguita senza anestesia, poiché di solito la manipolazione non causa forti dolori.

Il paziente può provare un certo disagio quando l'aria viene espulsa per lisciare le pieghe dell'intestino crasso o quando una sonda diagnostica passa alcuni archi anatomici dell'intestino. Questi momenti sono generalmente facilmente tollerati, i medici raccomandano di ascoltare il proprio corpo e, in caso di dolore grave, informare immediatamente la persona che esegue la manipolazione. Ciò contribuirà ad evitare tali complicazioni come danni alla parete intestinale. A volte durante la procedura, ci possono essere impulsi di avere un movimento intestinale, in quei momenti i medici raccomandano di respirare correttamente e profondamente.

In casi particolari, quando il paziente ha una malattia adesiva o processi infiammatori acuti nel retto, sono possibili forti sensazioni dolorose durante la procedura. In una tale situazione, la colonscopia viene eseguita in anestesia. Di solito l'anestesia a breve termine, dal momento che la procedura stessa non richiede più di 30 minuti.

Metodi di ricerca alternativi

Esistono diversi metodi di ricerca alternativi:

  • Sigmoidoscopia. Viene eseguito con un dispositivo speciale, il sigmoidoscopio, che consente di indagare il retto a una profondità ridotta (25-30 cm).
  • Clisma opaco. Metodo a raggi X per studiare i cambiamenti patologici nella parete intestinale usando un mezzo di contrasto. Questo metodo è utile per rilevare difetti dell'intestino crasso, ma non può rivelare processi tumorali nelle fasi iniziali.
  • Risonanza magnetica dell'intestino. Il metodo più moderno e informativo. Si chiama anche colonscopia virtuale. Molti pazienti si chiedono quale sia lo studio migliore: risonanza magnetica dell'intestino o colonscopia? Un nuovo metodo di ricerca è sicuramente una procedura più comoda e delicata. Viene eseguito utilizzando uno scanner speciale, che riprende le immagini della cavità addominale dietro e davanti, e quindi da questo materiale forma un'immagine tridimensionale dell'intestino crasso. Su questo modello, il medico può vedere le lesioni e le lesioni emorragiche, esaminare le pareti intestinali e identificare cambiamenti patologici e tumori. In questo caso, il paziente non sperimenta stress, disagio e dolore.

Ma questa procedura è ancora in gran parte inferiore alla colonscopia classica. Non consente di identificare lesioni patologiche, la cui dimensione è inferiore a 10 mm. Pertanto, in molti casi, tale esame è preliminare e dopo di esso è necessaria la classica procedura di colonscopia.

Dopo la procedura: possibili complicanze

Durante l'esame, l'aria viene pompata nella cavità intestinale. Al termine della procedura, viene rimosso mediante aspirazione con un colonscopio. Ma in alcuni casi, rimane una sgradevole sensazione di disagio e distensione. Per eliminare queste sensazioni, si consiglia al paziente di bere carbone attivo, che è stato precedentemente disciolto in un bicchiere d'acqua. Il paziente può mangiare e bere subito dopo la fine dell'esame.

La procedura deve essere eseguita presso un istituto specializzato, uno specialista competente ed esperto. Se esegui la manipolazione di tutte le regole, allora questo metodo è completamente innocuo e non comporta effetti negativi. Tuttavia, come con qualsiasi intervento medico, c'è il rischio di complicazioni:

  • Perforazione della parete intestinale. Si osserva in circa l'1% dei casi e il più delle volte si verifica a causa dell'ulcerazione dei processi mucosi o purulenti nelle pareti intestinali. In tali casi, viene effettuato un intervento chirurgico urgente volto a ripristinare l'integrità dell'area danneggiata.
  • Sanguinamento nell'intestino. Questa complicanza è piuttosto rara e può verificarsi sia durante la procedura che dopo. Eliminato dalla cauterizzazione o dall'introduzione di adrenalina.
  • Dolore addominale dopo la procedura. Molto spesso compaiono dopo la rimozione dei polipi, gli analgesici sono eliminati.

Il paziente ha urgentemente bisogno di vedere un medico se ha la febbre dopo la procedura colonscopia, vomito, nausea, vertigini, debolezza. Con lo sviluppo di complicazioni può essere una perdita di coscienza, la comparsa di sanguinamento dal retto o diarrea sanguinolenta. Tutte queste manifestazioni richiedono cure mediche immediate. Ma tali complicanze sono rare, in genere la procedura ha successo e non comporta effetti avversi.

Si raccomanda di eseguire l'esame intestinale con colonscopia regolarmente per le persone di età superiore ai 50 anni. Questo ti permette di identificare il cancro del colon-retto nelle fasi iniziali dello sviluppo e dà la possibilità di sconfiggere la malattia.

Il costo di un esame intestinale con metodo colonscopico a Mosca dipende da diversi fattori: il livello della clinica o del centro diagnostico, l'attrezzatura con attrezzature moderne e le qualifiche dei medici endoscopici.

Il prezzo medio della procedura è compreso tra 4500-7500 rubli. In alcune cliniche d'élite, il costo dell'esame può arrivare fino a 18.000 rubli. Con l'uso dell'anestesia, la procedura è più costosa. In generale, il costo dell'esame è abbastanza accettabile e disponibile per qualsiasi paziente.

Recensioni della colonscopia intestinale

Rivedere №1

Recentemente ha eseguito una colonscopia dell'intestino, c'erano molte paure e paure, ma la procedura non era peggiore di qualsiasi altro esame. Prima di portarlo all'endoscopista, ho dovuto preparare con cura, seguire una certa dieta e pulire l'intestino con clisteri. La procedura è andata bene, ci sono voluti circa 15 minuti.

Il medico durante le manipolazioni ha supportato e spiegato cosa fare, in quali momenti vale la pena soffrire e respirare correttamente. Non sentivo alcun particolare dolore, ma c'erano sentimenti spiacevoli, specialmente durante quei momenti in cui l'aria veniva pompata nell'intestino per raddrizzare le pieghe.

Dopo la procedura, ci fu un po 'di fastidio nello stomaco per qualche tempo, apparentemente non tutta l'aria fu pompata fuori, dovetti bere carbone attivo e sedere più a lungo nel bagno. Altrimenti, va tutto bene.

Rivedi il numero 2

Recentemente ha fatto una colonscopia in anestesia generale. Ho terribilmente paura del dolore, inoltre, sono una donna sottile, il mio peso è di soli 52 kg, e per le persone con una tale costituzione, la procedura è molto più dolorosa. Ho pagato per l'anestesia 2800 rubli e non ho rimpianti.

Durante la procedura non ha sentito nulla. Non ci sono stati disagi dopo la separazione dell'anestesia, nulla ha ricordato che il mio intestino è stato esaminato dall'interno con una sonda. Quindi con l'anestesia non si può aver paura di nulla.

Quindi, in conclusione, guarda il video, che racconta e mostra come viene eseguita la colonscopia dell'intestino:

Colonscopia intestinale - procedura dettagliata

Tra tutti i metodi strumentali di esame della colonscopia dell'intestino (fibrocolonoscopia intestinale, video colonscopia) occupa un posto speciale a causa della sua alta informatività e consente per alcuni minuti di esplorare accuratamente lo stato interno del colon e del retto. E questo, non meno di, quasi 2 metri.

E se il paziente lamenta dolore all'addome e al perineo, sanguinamento e stitichezza e l'analisi delle feci prima di condurre ulteriori ricerche mostra un ridotto contenuto di emoglobina e alti livelli di globuli rossi, il proctologo nominerà sicuramente una colonscopia endoscopica.

L'uomo ha sempre paura dell'ignoto. Pertanto, qualsiasi paziente è interessato a molte domande: che cos'è una colonscopia e come è fatto, è doloroso fare la procedura, come viene eseguita e quando è prescritta, quali controindicazioni esistono e, infine, come prepararsi per questo esame.

Ma il più importante di loro - quale sarà il risultato? E puoi dare una risposta inequivocabile: il risultato ti consentirà di fare una diagnosi accurata, che è l'obiettivo di qualsiasi studio.

Allo stesso tempo, il dispositivo consente di prelevare tessuti per la biopsia e l'istologia, oltre a eseguire immediatamente una mini-operazione per eliminare i tumori, ad esempio con una colonscopia, rimuovere i polipi.

Un vero video di come viene eseguita una colonscopia in una clinica specializzata è presentato nel nostro articolo qui sotto.

Cos'è la colonscopia dell'intestino?

Quindi, la diagnosi viene effettuata da un fibrocolonoscopio, che è una sonda lunga non più grande del diametro di un dito, collegata allo schermo monitor e dotata di ottica moderna, illuminazione, pinzette per campionare l'analisi istologica e un tubo speciale per gonfiare l'intestino con l'aria.

I modelli più moderni hanno anche una fotocamera che consente di scattare e ingrandire le foto sullo schermo per uno studio più dettagliato di una particolare sezione della mucosa.


Le possibilità della colonscopia che identifica ed esamina:

  • mostra lo stato della mucosa, il suo colore e lucentezza;
  • condizione dei vasi sotto la membrana mucosa;
  • il diametro del lume intestinale in diversi siti;
  • parametri dell'attività motoria;
  • processi infiammatori alle pareti;
  • la presenza di parassiti visibili solo con una tale diagnosi.

Ti consente di determinare immediatamente se esiste una patologia nella forma:

  • emorroidi interne;
  • varie crepe, erosione, polipi;
  • cicatrici o cicatrici durante le adesioni intestinali;
  • tumori o corpi estranei nei passaggi intestinali.

Al minimo sospetto di un cancro, il medico prende immediatamente un biomateriale per l'esame biologico o istologico.

  1. Rimuovere immediatamente polipi rilevati, tumori benigni e altre escrescenze nel corso dello studio al fine di liberare il paziente dall'operazione. Questa procedura è chiamata polipectomia.
  2. Localizza il sanguinamento intestinale e elimina immediatamente la sua causa.
  3. Rimuovere il corpo estraneo esistente.
  4. Per espandere i passaggi ristretti del retto e del colon.
  5. Un'istantanea dell'area richiesta per ulteriori considerazioni dettagliate sullo schermo del monitor.

Indicazioni per colonscopia

Dopo quarant'anni, i proctologi consigliano a tutti, almeno una volta ogni cinque anni, di eseguire tali diagnosi a scopo preventivo.

La colonscopia viene nominata immediatamente in caso di:

  • scarico mucoso, purulento o ematico dal perineo;
  • feci alterate per un certo periodo di tempo - diarrea o stitichezza;
  • dolore addominale nella direzione dell'intestino crasso;
  • rapida perdita di peso senza motivo apparente o anemia. Soprattutto con una predisposizione ereditaria al cancro dell'intestino;
  • se la precedente irrigoscopia ha rivelato neoplasie e vi è il sospetto di un tumore maligno;
  • l'aspetto di un corpo estraneo in quest'area;
  • se la rectoromanoscopy ha rivelato un tumore o polipi ed è necessario esaminare le parti intestinali in cui manca il rettore-metrone.

Al fine di prevenire la spesa:

  • persone di età superiore ai 50 anni per la diagnosi precoce del cancro del colon;
  • pazienti con patologie croniche esistenti dell'intestino;
  • quelli con le emorroidi che corrono e nell'ultimo stadio di sviluppo;
  • se ci sono ragadi anali;
  • con stitichezza o diarrea, avendo un carattere permanente;
  • pazienti con dolore addominale persistente;
  • con tumori precedentemente identificati di natura benigna;
  • quelli con parenti stretti che hanno sofferto di cancro del colon-retto;
  • per monitorare lo stato di avanzamento del trattamento.

Controindicazioni alla diagnosi

Sì, lo sono anche loro. Ci sono situazioni in cui, secondo i singoli indicatori, questa diagnosi non può essere eseguita o impossibile per un paziente. In questo caso, il proctologo dovrebbe determinare rapidamente come controllare l'intestino senza colonscopia, trovare un modo alternativo per sostituirlo.

Prima di consultare un medico, una colonscopia dovrebbe determinare se il suo paziente soffre:

  • insufficienza cardiaca o polmonare;
  • processi infettivi infiammatori di qualsiasi localizzazione;
  • coagulazione del sangue insufficiente;
  • colite acuta o ulcera;
  • infiammazione del peritoneo o peritonite.

Tutti i suddetti sintomi sono controindicazioni rigorose per la colonscopia, che può essere dannosa per la salute, conseguenze complicate e richiedere soluzioni alternative.

La procedura è controindicata durante la gravidanza. Può causare parto prematuro o aborto spontaneo. Pertanto, è necessario scegliere altri metodi diagnostici.

Come prepararsi per la procedura?

La cura con cui si prepara dipenderà non solo dall'accuratezza dei dati ottenuti, ma anche dalle sue condizioni dopo la procedura. Ecco perché è necessario trattare la preparazione per una colonscopia molto fedelmente.

È assolutamente lo stesso di altri metodi diagnostici strumentali. L'obiettivo principale è l'intestino, il più completo possibile liberato dalle masse fecali. Per fare questo, fai clisteri di pulizia o fai preparativi speciali per pulire l'intestino prima della colonscopia, e anche aderire a un menu speciale per diversi giorni.

Dieta (menu di destra)


Entro 2-3 giorni è necessario escludere alimenti ricchi di fibre, in modo da non causare la formazione e l'accumulo di una grande quantità di feci e per facilitare la procedura di clistere. Così come quelli che possono causare gas e gonfiore. Escludi sono cavoli, fagioli, pane nero. Dalle bevande - kvas, bevande gassate dolci, latte.

Consentito di bere tè, tisane, acqua naturale.

Cena e colazione prima dell'esclusione della procedura. Per cena, bevi il tè.

Durante l'intervista, il proctologo dovrebbe dirti come mangiare i prossimi giorni prima della diagnosi.

Pulizia del clistere

Pulire l'intestino con il clistere prima della diagnosi è un vecchio metodo provato. Fallo la sera prima e al mattino. Usa la tazza Esmarkh, che può essere acquistata a buon mercato in qualsiasi farmacia.

Un litro e mezzo di acqua tiepida viene versato lì, appeso a un'altezza di almeno un metro e mezzo, ingrassa la punta e l'ano con qualsiasi crema, adagiato su un lato in un posto comodo e con cura inserire la punta 7 cm in profondità nel retto.

Bear il più possibile. Idealmente, devi camminare per almeno 5 minuti, quindi svuotarlo.

Alla sera, metti due clisteri con un intervallo di un'ora. La procedura viene ripetuta tante volte fino a quando l'acqua pulita inizia a uscire dall'intestino.

Ripeti la stessa procedura al mattino.

Per facilitare la produzione di masse fecali consentirà l'olio di ricino. Bere dovrebbe essere al tasso di 1 g per 1 kg di peso. Riscaldati un po 'e bevi a grandi sorsate al mattino, e poi ripeti la sera.

Pulizia con farmaci


Altri farmaci moderni - i lassativi aiuteranno a preparare l'intestino per la procedura di colonscopia più delicatamente, comodamente ed efficacemente.

Soprattutto aiutano coloro che per un motivo o l'altro non riescono a fare un clistere. Le droghe moderne sono presentate:

  1. Duphalac.
  2. Levakolem.
  3. Microlax.
  4. Forlaks.
  5. Moviprepom.
  6. Flit.
  7. Fortrans.

Devono essere presi rigorosamente seguendo le istruzioni per l'uso, a partire dal giorno precedente e catturando la mattina della procedura.

Assicurati di consultare il proctologo, che è il lassativo migliore nel tuo caso.

Se la diagnosi è programmata per la seconda metà della giornata, come prepararsi è meglio consultare un medico.

È necessario informarlo della presenza di gravi malattie, come il diabete, e interrompere l'assunzione di farmaci un giorno prima dell'esame.

La colonscopia deve essere eseguita a stomaco vuoto, soprattutto se si ha ancora la gastroscopia sotto sonno medico in quel giorno.

Come va la procedura colonscopia?


La procedura è abbastanza semplice. Il paziente si spoglia sotto la cintura e giace su un fianco su un divano speciale, piegando le ginocchia. Per l'anestesia, a volte l'area dell'ano viene trattata con un unguento dikainai o xylokainel.

Quindi il proctologo inserisce delicatamente la sonda nell'ano e inizia a spingerla delicatamente in profondità, ispezionando l'intera superficie interna dell'intestino. L'aria che utilizza un tubo speciale viene fornita al fine di raddrizzare le pieghe nella mucosa e ancora meglio considerarne le condizioni.

I dati del sondaggio sono visualizzati sul monitor, visto che il proctologo fa le sue conclusioni. Su attrezzature moderne, i risultati possono essere registrati su disco per ulteriori consultazioni con un altro specialista.

Tutto impiega circa 10 minuti. Quanto dura la procedura se il materiale non viene prelevato per un altro studio o se non vengono fornite altre manipolazioni? In questo caso, la sua durata aumenta certamente fino a 30-40 minuti.

Come viene eseguita una colonscopia: vedi chiaramente il video:

Quanto è dolorosa la procedura?

Molte persone sono interessate alla domanda, è doloroso fare una colonscopia senza anestesia? No, puoi sentire solo un po 'di fastidio durante lo scarico di aria nelle flessioni intestinali o la voglia di defecare. Puoi facilmente liberarti di quest'ultimo se cerchi di respirare profondamente e lentamente.

Ma i bambini piccoli e i pazienti con anomalie addominali o la presenza di aderenze fanno una colonscopia sotto anestesia generale a breve termine, l'anestesia viene somministrata per via endovenosa, poiché la diagnosi può essere piuttosto dolorosa.

Per la colonscopia, purtroppo, si è affermata una forte reputazione della procedura abbastanza dolorosa, che molti pazienti non sopportano. Non credere alle voci, non è assolutamente vero. La professionalità dello specialista e l'attrezzatura tecnica di oggi del dispositivo ti permetteranno di sentire il minimo disagio, tutto qui.

Sollievo dal dolore

Anestesia locale: il paziente è cosciente, vengono utilizzati farmaci a base di lidocaina - unguenti o gel che lubrificano la pelle nell'ano e processano la punta della sonda. A volte farmaci usati per somministrazione endovenosa e sollievo dal dolore.

Durante la sedazione, il paziente è in uno stato di sonno medico. La colonscopia in un sogno comporta l'uso di preparati di Midazolam o Propofol.

La colonscopia sotto anestesia generale priva completamente il paziente della coscienza per un po 'di tempo. È associato a certi rischi, quindi ha controindicazioni. Ma i bambini sotto i 12 anni sono diagnosticati solo in anestesia generale, così come le persone con un'alta soglia del dolore, disturbi mentali, ecc.

Quindi, respira liberamente e vai alla procedura con calma. E poi dirai se fa male, e quanto. Ma le recensioni dei pazienti oggi sono significativamente diverse da quelle di alcuni anni fa.

Cosa portare con te?

La colonscopia è tenuta a prendere un minimo di cose, poiché passa abbastanza velocemente e non richiede molto sforzo.

Quindi non dimenticare:

  • tutta la documentazione medica necessaria - una storia della malattia, i risultati di altri test, immagini precedentemente scattate;
  • se ci sono malattie croniche, poi un rapporto medico su di loro;
  • per le persone anziane serve un cardiogramma nuovo. E il dottore dovrebbe avvisarti di questo;
  • calzini in modo che le gambe non siano congelate durante la sessione;
  • pantofole o copri scarpe usa e getta;
  • carta igienica o assorbenti in caso di pulizia addominale aggiuntiva;
  • il foglio può essere usa e getta;
  • per comodità, puoi prendere un accappatoio leggero.

Qualcosa in più di cui non hai bisogno. E poi, se sei registrato per un appuntamento presso una clinica a pagamento, allora un foglio usa e getta, copri scarponi, carta igienica ti sarà fornito lì.

Risultati della colonscopia: normali


I seguenti possono essere considerati come indicatori di ricerca positivi:

  1. Colore rosa pallido o giallastro delle mucose di tutte le sezioni intestinali. La presenza di crescite cambia la sua ombra.
  2. All'atto di colpo di luce il mucoso deve brillare, questo indicatore parla su allocazione normale di melma. L'ottusità indica la presenza di processi patologici.
  3. La superficie del guscio dovrebbe essere il più liscia possibile. Urti, protrusioni, escrescenze durante la procedura immediatamente evidenti.
  4. Gli accumuli di muco non dovrebbero contenere pus, fibrina o accumuli di tessuti morenti, in condizioni normali possono essere visti sotto forma di piccoli grumi leggeri.
  5. Il modello vascolare dovrebbe essere uniforme e facilmente visibile in tutto l'intestino, avere un modello uniforme.

Qualsiasi deviazione indica una particolare malattia, che determina il proctologo.

Metodi di ricerca alternativi: cosa è meglio, qual è la differenza

La diagnostica strumentale comprende una serie di studi condotti con l'ausilio di dispositivi speciali allo scopo di individuare precocemente malattie gravi di una qualsiasi delle sezioni intestinali. I più comuni sono la terapia di risonanza magnetica, ultrasuoni, irrigoscopia, tomografia computerizzata dell'intestino, anoscopia e sigmoidoscopia.

Molti di loro sono simili tra loro, sono alternativi, ma allo stesso tempo si differenziano per alcune sfumature e possibilità.

Condurremo una descrizione comparativa dei principali metodi diagnostici con la colonscopia e scopriremo come essi differiscono da esso.

  1. Risonanza magnetica intestinale - più moderno, diverso comfort e indolore. Ha anche un altro nome: colonscopia virtuale. Viene eseguito con l'aiuto di uno scanner che riprende le immagini del corpo davanti e dietro e quindi forma un'immagine 3D dei fotogrammi catturati. Tuttavia, è inferiore alla colonscopia tradizionale, dal momento che non può rivelare un'educazione il cui diametro è inferiore a 10 mm ed è prescritto se una colonscopia è controindicata o una sezione sottile dell'intestino che il colonscopio non può raggiungere deve essere esaminata. Possiamo dire che la risonanza magnetica è un metodo preliminare, dopo il quale il proctologo assegna ancora una colonscopia.
  2. Colonscopia e irrigoscopia, o solo una radiografia intestinale con un mezzo di contrasto, qual è la differenza tra loro? L'immagine mostra difetti dell'intestino crasso, ma non è in grado, a differenza della colonscopia, di rilevare neoplasie nelle prime fasi.
  3. La TAC intestinale è anche indolore e istruttiva, ma non mostra tumori nelle sue fasi iniziali. E ancora il medico prescriverà una procedura di colonscopia e biopsia per uno studio più dettagliato della condizione della mucosa intestinale.
  4. Ultrasuoni dell'intestino e colonscopia - in questo caso non si può dire in modo così semplice che è meglio e più informativo, poiché si tratta di due metodi completamente diversi usati per vari motivi. L'esame ecografico offre vantaggi grazie alla sua disponibilità, al basso costo, alla sicurezza e alla perfetta assenza di dolore. Ma ancora, se ci sono sospetti sulla patologia dell'intestino crasso, dopo l'ecografia, il medico prescrive nuovamente una colonscopia.
  5. Colonscopia della capsula - viene effettuata utilizzando una speciale endocapsula con una fotocamera integrata, che attraversa l'intero tratto gastrointestinale ed è espulsa attraverso l'ano con le feci. Il metodo è costoso e non sempre informativo.

Quindi: questa è la stessa cosa, inclusa la colonscopia video.

Sicuramente, questo metodo diagnostico ha molti vantaggi. Ma la risposta esatta alla domanda: ciò che è ancora migliore e più informativo - una risonanza magnetica, ecografia, TAC, irrigazione intestinale o colonscopia può essere data solo da un coloproctologo a seconda delle caratteristiche individuali e degli indicatori del paziente, della sua storia e dei precedenti risultati della ricerca.

Possibili complicazioni dopo la procedura (effetti collaterali)

Ai pazienti viene spesso chiesto se una colonscopia è pericolosa e quali sono le sue conseguenze.

Questa procedura è relativamente sicura e i suoi effetti sono estremamente rari. I principali sono:

  • perforazione della parete intestinale - richiede cure mediche immediate durante le quali viene ripristinato il tessuto danneggiato;
  • sanguinamento nell'intestino - può verificarsi durante la procedura. In questo caso, la diagnosi viene immediatamente interrotta, una iniezione di adrenalina viene somministrata al sito danneggiato, o la nave che sta sanguinando è cauterizzata. Se la complicazione si verifica entro poche ore o addirittura giorni dopo la diagnosi, richiede un ricovero immediato e un intervento chirurgico con anestesia generale;
  • rottura della milza - si verifica molto raramente, ma si verifica ancora;
  • durante la colonscopia, è possibile ottenere l'epatite C e B, la sifilide o la salmonellosi.

L'assistenza medica di emergenza è necessaria se hai poche ore o giorni dopo una colonscopia:

  • temperatura superiore a 38 gradi;
  • mal di stomaco in modo da non sapere cosa fare;
  • il sangue viene escreto dal perineo, o la diarrea appare con il sangue;
  • nausea accompagnata da vomito;
  • dolore o stitichezza;
  • sensazione di malessere generale, debolezza;
  • vertigini e mal di testa.
  • eseguire la diagnostica secondo indicazioni rigorose, in caso di controindicazioni sostituire con altri metodi utilizzando apparecchiature endoscopiche;
  • il medico deve preparare con cura e competenza il paziente, spiegargli l'importanza dell'autopulizia dell'intestino e della dieta;
  • identificare malattie concomitanti che possono causare complicanze;
  • eseguire la colonscopia in condizioni sterili, sterilizzare accuratamente lo strumento;
  • Affrontare con attenzione il problema della scelta di uno specialista competente e professionale.

Come mangiare per ripristinare l'intestino dopo colonscopia:

  • la dieta per diversi giorni dovrebbe essere cibi facilmente digeribili;
  • i prodotti dovrebbero contenere la quantità massima di vitamine,
  • minerali e altre sostanze benefiche. Questa è una buona prevenzione dei processi infiammatori infettivi e del sanguinamento intestinale;
  • dovrebbe essere mangiato in piccole porzioni, non caricare immediatamente il tubo digerente, che per diversi giorni era pulito e privo di tossine e scorie;
  • eliminare l'eccesso di cibo e il cibo pesante;
  • È possibile: uova sode, minestre di verdure leggere, vapore a basso contenuto di grassi o pesce bollito, verdure e frutta fresca e bollita;
  • non consentito: fritto e affumicato, salsicce e salsicce, pane bianco fresco, pasticcini, dolci, pasticcini, cereali integrali;
  • l'alcol è vietato dopo la procedura;
  • prodotti di latte acido come il kefir, fiocchi di latte, possono essere utilizzati per ripristinare la microflora benefica
    yogurt, assumere probiotici tipo Bifidumbacterin, preferibilmente in forma liquida, e non in compresse.
  1. Alzati e lascia immediatamente la struttura medica. Il paziente deve essere sotto la supervisione del medico per diverse ore, specialmente se si è verificata un'anestesia generale.
  2. L'assunzione di liquidi non è limitata, puoi bere tutto.
  3. Carica lo stomaco e l'intestino con cibo pesante, costipazione.
  4. La sedia è normalizzata per 2-3 giorni, purché includa alimenti ricchi di fibre nella dieta. Altrimenti, il periodo di apparizione di uno sgabello normale sarà posticipato di qualche altro giorno e domande come: dopo una colonscopia, non posso andare in bagno, il che sarà abbastanza spiegabile.
  5. Prendi dei lassativi e metti un clistere, se dopo una colonscopia senti flatulenza, gonfiore e dolori allo stomaco e all'addome inferiore. Puoi sbarazzarti di una tale condizione dopo la diagnosi se prendi compresse di carbone attivo al ritmo di 1 pc. su 10 kg di peso.
  6. Prima e dopo la procedura, prendere integratori di ferro e anticoagulanti.
  7. Qualsiasi farmaco in questo periodo deve essere discusso con il medico.

Domande frequenti

Spesso è indesiderabile da fare, l'intestino dovrebbe prendersi una pausa dalla pulizia attiva con clisteri o farmaci. Per scopi profilattici, dovrebbe essere testato due volte all'anno. Questo è sufficiente per determinare nel tempo anche le patologie intestinali minori e identificare le malattie nelle prime fasi del suo sviluppo.

Ma poiché la colonscopia è il metodo diagnostico più informativo, può essere eseguita più spesso se necessario e quando prescritto da un medico.

In molti paesi, la diagnosi è condotta da un coloproctologo. In Russia, c'è un medico endoscopista che ha una stretta specializzazione nel campo della diagnostica strumentale dell'intestino.

  • donne incinte - altamente indesiderabili, solo per motivi di salute all'inizio della gravidanza;
  • durante le mestruazioni - in ginecologia il primo giorno del ciclo se si sospetta l'endometriosi dell'utero. In altri casi, è meglio trasferire la diagnosi. Le eccezioni sono casi di necessità urgente;
  • Una persona anziana - tutto dipende dalle sue condizioni generali. Secondo i medici, almeno una volta all'anno al fine di rilevare un cancro in una fase precoce. In altri casi, come prescritto da un medico;
  • le emorroidi possono essere diagnosticate, ma ci sono controindicazioni. Questo è il periodo di riabilitazione dopo intervento chirurgico precoce, paraproctite, colite e proctite nella fase acuta;
  • per costipazione dovrebbe essere più attentamente e per lungo tempo per preparare la procedura, circa 4 giorni per sedersi su una dieta senza slab.

Di solito, i bambini iniziano ad avere problemi intestinali dall'età di tre anni e il medico può prescrivere una procedura secondo le indicazioni. Richiede alta professionalità, esperienza e abilità affinate. Fino a 12 anni i bambini si sottopongono a una coloscopia in anestesia generale leggera per non provocare il panico nel bambino. Il periodo di preparazione, come negli adulti, richiede un'attenta preparazione, che include dieta, assunzione di lassativi e clisteri di pulizia. È meglio effettuare la diagnostica in centri medici specializzati, compresi quelli per bambini.

Pantaloncini, pantaloni, pantaloni corti sono progettati per quei pazienti che stanno vivendo un tremendo disagio a causa della necessità di mettere a nudo la vita. Spesso, questo fatto ritarda la visita al proctologo. La lingerie non è diversa dal solito, ha solo un piccolo buco nell'ano. Molto comodo da usare durante le mestruazioni, quando non c'è la possibilità di posticipare la procedura. Realizzato in lino cotone spesso in bianco e blu.

Dove si fa e prezzo

Se nella tua clinica c'è un medico endoscopista, allora l'esame, la preparazione e la procedura stessa ti costeranno gratuitamente, ma molto probabilmente senza anestesia. Fai una diagnosi simile nei reparti gastroenterologici dell'ospedale.

Ci sono molti centri specializzati di proctologia, in cui una colonscopia può essere eseguita durante il sonno del farmaco o in anestesia generale. Ma ti costerà molto di più. Quanto costa una colonscopia? Ad esempio, a Mosca, il prezzo di tale procedura può arrivare fino a 13 mila rubli, nelle regioni - meno.

Come si usa la colonscopia dell'intestino: indicazioni, metodi e risultati

La colonscopia intestinale è una procedura medica speciale che viene utilizzata sia a scopi diagnostici che terapeutici. La procedura ha una serie di controindicazioni e può essere eseguita in anestesia locale o generale. Per studiare passato senza conseguenze, è necessario prepararsi adeguatamente per questo.

Cos'è la colonscopia dell'intestino?

Indicazioni per

Cosa mostra una colonscopia?

Controindicazioni e restrizioni

Preparazione per colonscopia

Come è la procedura?

Con o senza anestesia?

Tecnica e durata della colonscopia

Complicazioni ed effetti collaterali

Cosa prescrive il medico, dove è meglio fare e quanto costa?

Commenti e recensioni

Cos'è la colonscopia dell'intestino?

Colonscopia - una procedura per l'ispezione del retto, cieco e colon. Ciò rende possibile diagnosticare la malattia e determinare le ulteriori tattiche di gestione del paziente.

Descrizione del metodo

Lo studio viene eseguito utilizzando un colonscopio. Si tratta di un tubo flessibile sottile con una fotocamera all'estremità, che consente un incurvamento regolare dell'intestino ed evita le lesioni.

Mentre il colonoscopio avanza, lo stato dell'organo viene visualizzato sullo schermo con un ingrandimento multiplo. Pertanto, un medico online può esaminare l'intestino a 1,5 metri dall'ano.

Indicazioni per

  • dolore lungo l'intestino;
  • costipazione e diarrea prolungati;
  • gonfiore;
  • perdita di peso;
  • la presenza di un oggetto estraneo;
  • scarico di sangue, muco dall'ano;
  • diminuzione dell'emoglobina senza motivo apparente;
  • condizione subfebrile lunga.

Inoltre, il passaggio della colonscopia dell'intestino è consigliabile se si sospetta:

  • la presenza di polipi;
  • diverticolosi;
  • tumore maligno;
  • malattie infiammatorie;
  • anomalie dello sviluppo.

La colonscopia viene eseguita per determinare la prevalenza del cancro nelle lesioni maligne degli organi circostanti (utero, prostata, vescica, stomaco).

Cosa mostra una colonscopia?

Il controllo degli intestini con un dispositivo endoscopico consente di:

  • valutare la condizione della mucosa;
  • visualizzare i fuochi infiammatori;
  • identificare tumori, polipi, diverticoli, elementi estranei nell'intestino;
  • determinare il diametro dell'intestino;
  • rilevare aree di contrazione cicatriziale;
  • visualizzare ulcere;
  • prendere il tessuto bioptico necessario per fare una diagnosi differenziale tra un processo benigno e il cancro;
  • scattare foto che altri specialisti possono osservare e valutare le dinamiche dei cambiamenti nello stato dell'intestino.

Puoi imparare di più sulle indicazioni e l'algoritmo per condurre ricerche nel video. Presentato dal canale netgemorroya. ru.

Controindicazioni e restrizioni

Prima di sottoporsi a un esame intestinale, è necessario stabilire la presenza di controindicazioni alla procedura.

Le limitazioni per la colonscopia includono:

  • malattia infettiva intestinale (salmonellosi);
  • grave insufficienza cardiaca e respiratoria;
  • ipocoagulazione grave (disturbo della coagulazione);
  • colite ulcerosa acuta;
  • peritonite (a causa della violazione dell'integrità della parete intestinale);
  • la gravidanza;
  • grave sanguinamento intestinale.

Ai fini della diagnosi precoce dell'oncopatologia intestinale, l'OMS raccomanda una colonscopia una volta ogni cinque anni a tutte le persone dopo i 40 anni.

Preparazione per colonscopia

Per rendere la colonscopia il più informativa possibile, è necessario prepararsi adeguatamente alla diagnosi.

Consiste in:

  • dieta alla vigilia dello studio;
  • pulizia accurata dell'intestino.

dieta

3 giorni prima dello studio, il paziente deve seguire un apporto dietetico, che include:

  • esclusione di prodotti che favoriscono la formazione di gas (legumi, verdure fresche, dolci, cavoli, funghi, bevande gassate, kvas, bacche, farina d'avena, orzo, latticini);
  • consumo di brodi, pesce magro, manzo bollito, pollame, semolino, porridge di mais, pane integrale bianco;
  • rifiuto completo del cibo per 12 ore prima dello studio.

Se si prevede di avere una colonscopia in anestesia generale, 12 ore prima della diagnosi, non solo il cibo è proibito, ma anche bere.

Pulizia dell'intestino

La regola di base del periodo preparatorio è un'accurata pulizia degli intestini, poiché la presenza di feci:

  • rende difficile la ricerca;
  • rende inaccurati i risultati diagnostici;
  • aumenta la durata della procedura;
  • aumenta il rischio di complicazioni (perforazione intestinale).

Ci sono due modi per pulire gli intestini:

  • usando clisteri;
  • prendendo lassativi.

Usare i clisteri

L'impostazione del clistere viene effettuata la sera prima dello studio, così come la mattina del giorno della diagnosi (4-6 ore).

Ci sono alcune sfumature della procedura:

  • l'acqua per un clistere dovrebbe essere di 38 gradi (più fredda - può causare spasmi muscolari e brucia a caldo la mucosa intestinale);
  • la quantità massima di clistere non deve superare 1,5 litri;
  • La procedura richiede una tazza Esmarch (2 litri di capacità con un tubo di gomma e una punta);
  • Per facilitare l'inserimento della punta nell'ano, si consiglia l'uso di vaselina o crema grassa.

La procedura viene eseguita come segue:

  • il lettino deve essere coperto con tela cerata, in quanto vi è il rischio di perdite di fluido dall'ano;
  • il paziente occupa una certa posizione (sul lato con le ginocchia portate al petto, o il ginocchio-gomito);
  • La tazza di Esmarkh si riempì di acqua tiepida;
  • l'aria viene rilasciata dal tubo di gomma, dopo di che viene pizzicato;
  • la punta è lubrificata con vaselina e lentamente inserita nell'ano fino ad una profondità di 8 cm;
  • se ci sono ostacoli nell'intestino, dovresti fermarti e cambiare la direzione del movimento della punta;
  • la clip viene rimossa dal tubo di gomma;
  • l'acqua penetra nell'intestino, mentre la persona sente un addome dilatato;
  • alla fine della procedura, la punta viene rimossa dall'ano;
  • esortare a defecare deve essere trattenuto per 5-10 minuti;
  • oltre a visitare il bagno.

In caso di insufficiente pulizia dell'intestino, si raccomanda di ripetere il clistere dopo 45 minuti.

Con l'aiuto di lassativi

Oggi, i lassativi a base di macrogol sono più spesso utilizzati per pulire l'intestino prima di una procedura diagnostica. Si distinguono per la loro azione delicata, la buona efficacia e l'assenza di dipendenza.

Il meccanismo di pulizia intestinale è:

  • un aumento del liquido nel lume intestinale riducendo la velocità del suo assorbimento;
  • aumento della pressione idrostatica;
  • irritazione della parete intestinale.

Ecco alcuni lassativi popolari:

  1. Fortrans. L'effetto si verifica 1-1,5 ore dopo la somministrazione. Rilasci in polvere. Il contenuto della confezione deve essere sciolto in un litro di acqua e bevanda. Di solito sono necessari 3-4 sacchetti per la pulizia completa dell'intestino. Fortrans dovrebbe essere bevuto di sera e di mattina (non più tardi di 4 ore prima dello studio);
  2. Endofalk - non assorbito nel flusso sanguigno, agisce localmente. È fatto in polvere. Il contenuto della confezione deve essere sciolto in 500 ml di acqua. Per una pulizia approfondita dell'intestino, sono necessari fino a 3,5 litri di lassativo. Si consiglia di bere un bicchiere ogni quarto d'ora.

C'è un altro gruppo di lassativi a base di lattulosio. Non sono praticamente usati per pulire l'intestino prima della colonscopia, ma aiutano a superare la stitichezza.

Il meccanismo della loro azione consiste nelle seguenti proprietà:

  • abbassando il pH nell'intestino;
  • stimolazione della peristalsi.

Questi strumenti includono Duphalac.

Per quanto riguarda l'uso di microtasti (Microlax), nella maggior parte dei casi, uno non è sufficiente per pulire completamente l'intestino. Pertanto, l'uso di 1-2 microtestenti è raccomandato la sera prima e la mattina dello studio.

Come è la procedura?

La colonscopia si svolge in un ufficio con attrezzatura endoscopica. Lo studio può essere condotto su base ambulatoriale. Dopo aver parlato con il paziente, il medico sceglie un metodo per alleviare il dolore. Se è necessaria la sedazione o l'anestesia generale, è necessaria la consultazione con un anestesista.

Con o senza anestesia?

La scelta del metodo di anestesia dipende da tali fattori:

  • età del paziente;
  • la presenza di malattie concomitanti;
  • obiettivi di colonscopia (esame intestinale o rimozione di un polipo).

In genere, una colonscopia nelle donne non causa dolore severo, a differenza degli uomini, che sono caratterizzati da una soglia inferiore del dolore.

La colonscopia può avere luogo:

  1. Senza anestesia generale con anestetici locali a base di lidocaina (Xylokain, gel Luan). Il farmaco viene applicato all'area dell'ano e al colonoscopio, riducendo la gravità del dolore. In questo caso, il paziente è chiaro.
  2. Con la sedazione, quando il paziente è "come in una nebbia", allo stesso tempo non avverte disagio e dolore. Propofol è usato per questo scopo.
  3. In anestesia generale. Il paziente dorme e non sente dolore. Vale la pena notare che tale anestesia ha le sue controindicazioni, rischi e complicazioni.

Spesso è necessaria l'anestesia:

  • bambini;
  • con aderenze pronunciate;
  • pazienti con disturbi mentali;
  • persone con una bassa soglia del dolore.

Il successo della colonscopia dipende in gran parte dallo stato emotivo del paziente. Il panico complica il processo di ricerca e aumenta il rischio di complicanze della diagnosi.

Tecnica e durata della colonscopia

La durata dello studio è di 10-25 minuti.

Il tempo dipende da:

  • obiettivi di colonscopia;
  • completezza della preparazione per la diagnosi;
  • qualifiche del medico.

Metodi e procedure per l'esame:

  • il paziente è posto su un divano con un pannolino usa e getta;
  • prende una posizione "sul lato sinistro" e preme le ginocchia sul petto;
  • l'ano viene trattato con una soluzione antisettica, quindi un lubrificante (per facilitare l'inserimento del colonoscopio nell'ano);
  • il colonscopio si muove attraverso l'intestino, pompando contemporaneamente aria nell'intestino;
  • il movimento del medico del colonoscope controlla la mano attraverso la parete addominale anteriore;
  • dopo aver esaminato l'intestino, il colonscopio viene rimosso lentamente.

Complicazioni ed effetti collaterali

Dopo lo studio, il paziente può ancora avvertire gonfiore e disagio nell'addome, associato alla presenza di aria nell'intestino.

Le complicanze sono osservate nell'1-3% dei casi e sono rappresentate da tali problemi:

  • perforazione della parete intestinale con la penetrazione delle feci nella cavità addominale e lo sviluppo della peritonite;
  • sanguinamento;
  • dolore che si verifica dopo la rimozione dei polipi;
  • effetti indesiderati di anestesia (ipotensione, insufficienza respiratoria).

Se il paziente dopo la procedura, c'è sangue nelle feci, debolezza, dolore addominale e ipertermia, è necessario consultare un medico.

Risultati del sondaggio

La decodifica dei risultati viene eseguita esclusivamente da uno specialista che valuta:

  • colore mucoso;
  • la presenza di un difetto tissutale;
  • brillare;
  • carattere di superficie;
  • quantità di muco;
  • modello vascolare;
  • la presenza di formazioni aggiuntive.

La conclusione può includere:

  • immagine normale;
  • polipi;
  • gonfiore;
  • lesione ulcerosa della mucosa;
  • tubercolosi intestinale;
  • diverticolosi.

norma

Viene presentata la normale immagine dello stato dell'intestino:

  • muco rosa pallido;
  • brillare, che indica una quantità sufficiente di muco prodotto;
  • superficie liscia con leggera striatura;
  • modello vascolare uniforme senza focolai di amplificazione e assenza di vasi;
  • piccoli grappoli di muco chiaro.

polipi

A causa della rottura del processo di aggiornamento della mucosa intestinale, si possono formare escrescenze, i cosiddetti polipi. Possono essere con una base larga o con una gamba sottile. I polipi non sono accompagnati da sintomi gravi, ma con un'infiammazione prolungata possono malignarsi, cioè degenerare in cancro.

Avendo trovato polipi, il medico può:

  • selezionare l'osservazione dinamica, mentre si prende il materiale per la biopsia;
  • rimuovere la formazione se il suo diametro non supera i 5 mm.

diverticolosi

Nello studio, il medico identifica:

  • numerosi diverticoli;
  • ipertonicità dell'intestino affetto;
  • piega ispessimento;
  • un aumento delle bocche di diverticoli a 2 cm;
  • scarica intestinale nel lume dell'educazione.

Malattie infiammatorie

La diagnosi di patologia infiammatoria è istituita dopo visualizzazione di tali segni:

  • mucosa rosso brillante (iperemica);
  • gonfiore dei tessuti;
  • grinta grave, rugosità delle mucose;
  • erosione, ulcerazione della mucosa;
  • pustole;
  • costrizione del lume intestinale.

Il processo maligno è caratterizzato dai seguenti cambiamenti nell'intestino:

  • la presenza di un tumore di forma irregolare;
  • colorazione irregolare, rugosità del neoplasma;
  • sanguinamento da contatto del tumore;
  • gonfiore dei tessuti circostanti;
  • aumento del flusso sanguigno nel neoplasma.

Cosa prescrive il medico, dove è meglio fare e quanto costa?

Può indirizzare alla colonscopia:

Il costo della ricerca dipende da tali fattori:

  • livello clinico;
  • qualifiche mediche;
  • la necessità di anestesia;
  • esame di laboratorio aggiuntivo.

In media, il prezzo varia da 4 a 7 mila rubli. Se una colonscopia deve essere eseguita in anestesia generale, il costo aumenta di 2-3 mila rubli.

Galleria fotografica

video

Puoi saperne di più sulla colonscopia nel video. Presentato dal canale "Medical Center City Clinic".

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Candele Posterizan - un farmaco per le emorroidi e altre malattie

Le emorroidi sono malattie proctologiche e sono caratterizzate da un decorso piuttosto complicato. Quando appare, la terapia complessa viene prescritta ai pazienti.

Collant a compressione

I collant a compressione sono usati in medicina per molti anni. Il loro indispensabile effetto terapeutico è stato dimostrato nella pratica. I collant sono consigliati per i pazienti con vene varicose, vasi sanguigni deboli e per le donne incinte.