Eruzione emorragica: cause, metodi di trattamento

L'eruzione emorragica si manifesta quando i capillari si rompono e gli eritrociti escono dai vasi. Di solito, le eruzioni cutanee non si sentono al tatto, a meno che le pareti dei capillari non siano infiammate.

Se si verifica un'eruzione cutanea, sia gli adulti che i bambini devono recarsi immediatamente in ospedale. Il medico deve scoprire la causa del fenomeno patologico e fornire il primo soccorso.

Eruzione fotoemorragica

La forma, la dimensione, il colore delle lesioni sono molto diversi, a causa delle cause del fenomeno patologico. La particolarità delle macchie emorragiche è che non si sbiadiscono, mantengono il colore quando le si preme con il dito.

L'eruzione può essere una striscia stretta, macchie estese o piccoli granelli di rosso, bordeaux, bluastro o nero. I piccoli granelli sono chiamati petecchie e le grandi formazioni sono chiamate ecchimosi. L'eruzione emorragica è un sintomo di molte patologie, si forma principalmente sugli arti inferiori.

Eruzione emorragica: che cos'è, perché si verifica?

Il fenomeno patologico provoca una serie di ragioni:

  • Deterioramento del sistema circolatorio;
  • Medicazione ormonale;
  • Malattie infettive;
  • Predisposizione genetica.

A volte un rash appare sul corpo degli anziani a causa dei processi di invecchiamento nel corpo. Le eruzioni cutanee possono verificarsi in bambini affetti da malattie dei vasi sanguigni.

La malattia è accompagnata da forti emorragie, ematomi persistenti che compaiono a causa del minimo danno. In von Willebrand-Diana, un'eruzione emorragica è causata dalla fragilità capillare.

Inoltre, le cause della formazione di eruzioni cutanee sono spesso la distrofia amiloide, la granulomatosi con poliangioite, la trombocitopenia benigna.

Le patologie di cui sopra richiedono un trattamento immediato, in quanto possono influenzare negativamente lo stato del corpo.

Se le macchie emorragiche acquisiscono un colore marrone chiaro o rossastro, è probabile che si sviluppi emosiderosi.

Sintomi di eruzione emorragica

L'eruzione emorragica, che compare sul corpo, è solitamente accompagnata da sintomi aggiuntivi. In diverse patologie, l'eruzione cutanea appare irregolare. Ogni malattia ha il suo tipo di eruzione emorragica.

  1. Emosiderosi. Con questa malattia, le macchie emorragiche ricordano gli ematomi. All'inizio sono rossi, ma acquistano gradualmente un colore rosso. Questo colore si forma a causa del fatto che i globuli rossi che si trovano all'esterno del letto vascolare vengono distrutti con la formazione di emosiderina - pigmento contenente ferro. Questo pigmento dà a macchie emorragiche un colore rosso specifico.
  2. Patologia del fegato e della cistifellea. Con queste malattie, l'eruzione emorragica è accompagnata da intenso prurito. Ciò è dovuto al fatto che il fegato malato rimuove male le tossine dal corpo e si accumulano nel corpo causando irritazione.
  3. Cirrosi, epatite virale. Queste malattie negli adulti sono spesso accompagnate da una piccola eruzione emorragica. Si forma un rash a causa di una violazione della funzione principale del corpo - la sintesi delle proteine ​​della coagulazione del sangue. Nell'epatite, le eruzioni cutanee sono localizzate su viso, collo, petto, schiena. Inoltre, nelle malattie del fegato può formare rash emorragico stellare - telangiectanasia. Gli asterischi sul corpo sono capillari ingranditi. Differiscono dagli altri tipi di eruzione emorragica in quanto scompaiono quando vengono premuti con un dito e quando vengono fermati diventano visibili. Ciò è dovuto al fatto che i capillari schiacciati sono meno pieni di sangue, e dopo la cessazione degli arresti di schiacciamento, il flusso sanguigno si normalizza.
  4. Granulomatosi con poliangioite. Questa grave malattia è causata da una reazione autoimmune, pertanto, è accompagnata da vasculite generalizzata. Principalmente sono interessati organi interni: cuore, reni, bulbi oculari. Sulla pelle con la malattia appare un'eruzione emorragica. Si trova principalmente sugli arti.

Ti consigliamo di leggere:

Trattamento emorragico da eruzione cutanea

Con la comparsa di eruzioni cutanee, devi immediatamente andare all'ospedale. Il trattamento viene effettuato solo in ospedale. Una leggera infiammazione dei vasi sanguigni è alleviata da farmaci sintomatici non steroidei. Una forma grave della patologia viene trattata con farmaci a base di corticosteroidi. Gli ormoni del gruppo corticosteroide inibiscono la sintesi di sostanze che distruggono i vasi sanguigni.

Se i farmaci contenenti ormoni sono impotenti, vengono utilizzati farmaci citotossici. I preparati a base di citotossine distruggono le cellule immunitarie che agiscono aggressivamente sui vasi sanguigni.

Dovrebbe essere chiaro che i corticosteroidi sono sintomatici: non eliminano la causa dell'eruzione cutanea, ma proteggono il sistema circolatorio dall'aggressione delle cellule immunitarie.

Per eliminare definitivamente l'eruzione emorragica, è necessario eliminare la malattia che l'ha provocata. Ma nella stragrande maggioranza dei casi è impossibile farlo, poiché è impossibile prevedere quando si verificherà la prossima infiammazione delle navi.

Ci sono quattro fasi della malattia emorragica:

  • aggravamento;
  • attenuazione;
  • Remissione incompleta;
  • Remissione completa.

Il trattamento viene effettuato nelle prime tre fasi della malattia. Con la remissione completa, la terapia viene interrotta, una persona malata viene monitorata.

Esistono tre metodi per il trattamento della malattia emorragica:

  • Creare la remissione;
  • Mantenimento della remissione;
  • Interruzione temporanea del farmaco

A poco a poco, il dosaggio viene ridotto al valore minimo al quale la malattia viene mantenuta nella fase di remissione. Se la remissione del farmaco dura diversi mesi, la terapia può essere interrotta.

Ma devi capire che sia la droga che la remissione normale non sono un fenomeno permanente. Un peggioramento può tornare in qualsiasi momento e i farmaci ormonali dovranno essere assunti di nuovo.

In caso di una riacutizzazione, in nessun caso si dovrebbe auto-medicare e scegliere il dosaggio dei farmaci a propria discrezione.

Una persona malata dovrebbe contattare immediatamente il medico. Solo un medico può prescrivere la terapia ottimale e selezionare il dosaggio appropriato di farmaci. Va tenuto presente che i farmaci a base di citotossine e corticosteroidi sono potenti, con molti effetti collaterali. Se si sente peggio dopo aver assunto il farmaco, è necessario comunicarlo immediatamente al medico.

Trattamenti aggiuntivi

Oltre ai farmaci corticosteroidi e citotossici, l'eruzione emorragica può essere trattata con i seguenti metodi.

  1. Terapia a impulsi Somministrazione endovenosa di grandi dosi di farmaci corticosteroidi. Viene utilizzato in situazioni critiche quando è urgente estinguere l'infiammazione vascolare.
  2. Plasmaferesi. Con l'aiuto di un apparato speciale, il sangue viene eliminato dal corpo, liberato dalle cellule immunitarie aggressive, ritorna al flusso sanguigno. Durante la procedura, il plasma viene rimosso insieme ai corpi immuni e alle sostanze che provocano l'infiammazione e le cellule del sangue ritornano in sicurezza al corpo. La plasmoforesi è un metodo efficace di terapia, ma a breve termine, non in grado di sostituire l'uso di farmaci ormonali e citotossici. È usato in situazioni critiche.
  3. Acellbia o R-Mab. Farmaci antineoplastici a base di anticorpi monoclonali chimerici per linfociti B. Il farmaco distrugge le cellule che sintetizzano gli anticorpi, con conseguente riduzione dell'attività del sistema immunitario. I farmaci hanno un'azione più delicata rispetto ai corticosteroidi e agli agenti citotossici. Le medicine sono costose e quindi utilizzate in casi estremamente rari.

Se l'eruzione emorragica è una conseguenza delle malattie infettive, vengono prescritti agenti antivirali. Se l'eruzione è comparsa nelle allergie alimentari, allora gli alimenti allergenici dovrebbero essere rimossi dalla dieta.

Perché appare un'eruzione emorragica e come posso liberarmene?

Eruzioni emorragiche possono causare varie malattie. Questa patologia è espressa in diverse forme, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche distintive. In ogni caso, la comparsa di eruzioni cutanee significa la necessità di vedere un medico, e immediato.

Che cosa è un'eruzione emorragica?

La comparsa di una tale eruzione a causa della rottura dei capillari, rilasciando parte dei globuli rossi. L'aspetto dell'eruzione dipende dalle ragioni di ciò. Può avere la forma di piccoli punti, strisce, punti. Ci sono varie possibili sfumature di eruzione cutanea: blu, rosso, viola, viola.

Con eruzione emorragica, pus o essudato non è osservato. Di solito il paziente non ha sensazioni dolorose, anche premendo sull'area interessata. Il colore in questo caso non cambia. Il disagio si verifica più tardi quando la malattia scompare. A causa dello sfaldamento delle lesioni, il paziente soffre di prurito.

L'eruzione emorragica può manifestarsi in varie forme. Secondo la dimensione dell'eruzione, emettere:

  • Petecchie. Questi sono macchiette rotonde con un diametro fino a 2 mm. Tale eruzione ricorda le punture di insetti e non sale sopra la pelle. Nel centro dell'educazione c'è un punto. Inizialmente, i granelli hanno un colore rosso brillante, quindi si trasforma in una tonalità marrone scuro.
  • Purpura. Tali emorragie possono raggiungere un centimetro di diametro. I singoli spot possono fondersi in una singola area interessata. Le macchie sono viola e marrone-marrone. Il loro aspetto è accompagnato da bruciore e forte prurito.
  • Ecchimosi. Tali emorragie non hanno contorni chiari. La dimensione delle macchie può raggiungere diversi centimetri. Il colore dell'eruzione è di colore rosa brillante o blu-nero.

Se il processo patologico si sviluppa violentemente e pesantemente, allora la necrosi tissutale al centro dell'eruzione cutanea può diffondersi e causare il rigetto di ampie aree della pelle. Questo può portare a cambiamenti cancrenosi.

Varie cause causano la formazione di immunocomplessi che si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni. I cambiamenti a lungo termine di questa natura causano un processo infiammatorio aspecifico. Per questo motivo, le navi perdono la loro elasticità, possono essere facilmente ferite, quindi scoppiano. Il rilascio di fibrinogeno ed eritrociti provoca la formazione di macchie sottocutanee. Questa immagine è caratteristica della natura di immunocomplesso di eruzione di hemorrhagic.

Nella patologia della genesi infettiva, si verifica un agente patogeno specifico che rilascia tossine. Influenzano i capillari, causando disturbi nella dinamica emodinamica periferica. Inizia una maggiore attività del sistema di coagulazione del sangue (ipercoagulazione) che porta alla comparsa di un'eruzione cutanea.

motivi

Tale eruzione può verificarsi in età diverse e in rappresentanti di entrambi i sessi. Negli adulti, le eruzioni cutanee accompagnano spesso danni al fegato. La causa potrebbe essere l'impatto di:

  • alcol;
  • prodotti chimici;
  • virus (spesso epatite);
  • traumi;
  • farmaco farmaco (a causa del contenuto di tossine);
  • cibo malsano - fritto, grasso, affumicato.

Quando il fegato è danneggiato, una delle sue funzioni più importanti è disturbata - per formare fattori di coagulazione del sangue. Questo porta a un'eruzione cutanea.

La causa di questa eruzione potrebbe essere la predisposizione ereditaria. Tra le possibili malattie genetiche, l'emofilia spesso porta a un'eruzione cutanea, cioè sanguinamento cronico.

Eruzione emorragica può essere causata da lesioni vascolari nella granulomatosi di Wegener. Questa patologia autoimmune è localizzata o generalizzata. Nel primo caso, l'obiettivo è di solito (il 90%) diventare organi ENT, meno spesso gli occhi. Nel secondo caso, le vie aeree sono interessate e l'eruzione cutanea è localizzata sulle gambe.

La malattia può essere di natura infettiva. In questo caso, potrebbe essere causato da:

  • scarlattina;
  • virus meningococco;
  • morso di zecca

Nella patologia dell'origine immunocomplesso di possibili fattori provocatori sono numerosi. Eruzione emorragica può svilupparsi sullo sfondo di un virus, danni batterici, vaccinazioni, ustioni, ipotermia, farmaci.

Sintomi di eruzione emorragica

Il primo segno di patologia sono piccole emorragie, simili a lividi. Possono essere localizzati sulle pieghe degli arti, nelle articolazioni, sui piedi e sui palmi. A volte si verificano eruzioni cutanee sul viso. Possono influenzare tutto il corpo.

La maggior parte delle eruzioni cutanee si verificano sulle gambe, il che complica enormemente la diagnosi. Questo sintomo è peculiare di molte malattie.

Un'altra caratteristica importante è il danno articolare. Questo sintomo si verifica in circa il 65% dei casi. La lesione colpisce spesso il ginocchio o la caviglia. Può manifestare dolore intermittente a breve termine. A volte inizia il processo infiammatorio.

L'eruzione emorragica si manifesta anche con un forte dolore all'addome. Questo sintomo può essere accompagnato da altri segni:

  • nausea e vomito;
  • diarrea;
  • febbre alta

Il colore del sangue potrebbe essere insanguinato e il colore delle feci potrebbe essere nero. Gli individui hanno sanguinamento interno.

A seconda della causa dell'eruzione emorragica, le sue manifestazioni possono variare. Con il meningococco, l'esantema è stellato, con aree di necrosi al centro. Quando una zecca morde, sono abbondanti e sono accompagnate da febbre.

Nelle malattie del fegato, l'eruzione cutanea è piccola e pruriginosa. L'eruzione in questo caso è uno dei segni della sindrome emorragica. Gli asterischi vascolari possono essere osservati nella parte superiore del tronco. A differenza di un'eruzione emorragica, tali formazioni scompaiono temporaneamente se si preme o si allunga la pelle.

Al culmine della malattia in luoghi di eruzione può fare sangue fresco. Con la stabilizzazione delle condizioni del paziente, la pelle viene pulita.

Caratteristiche dell'eruzione emorragica nei bambini

L'eruzione di hemorrhagic più spesso succede a età da bambini. Nei bambini, l'immunità è ancora imperfetta e, inoltre, si manifestano varie anomalie congenite.

A rischio sono bambini di età compresa tra 4-12 anni. Particolarmente suscettibili a questa patologia sono i piccoli pazienti che hanno sofferto:

  • mal di gola;
  • scarlattina;
  • ARI.

Spesso l'eruzione compare nei bambini che sono inclini alla diatesi. La vaccinazione, il trauma, l'ipotermia possono anche provocare patologie.

Di solito, un'eruzione emorragica in un bambino è causata da malattie del sangue congenite o infezioni. Nel primo caso, la causa è spesso l'emofilia o la trombocitopenia, nel secondo la meningite.

Il primo segno di patologia in un bambino è il malessere. Questo può essere manifestato da una maggiore debolezza o ansia. Di solito ha perso l'appetito.

Eruzione più spesso formata solo dopo pochi giorni. Con le malattie del sangue, l'eruzione compare per la prima volta sui piedi, poiché camminare ferisce i vasi sanguigni. In futuro, anche il più piccolo livido di tessuto molle può causare lividi.

Con la meningite, l'eruzione ha una forma stellata e un colore scuro, che appare sulle mucose e sulla pelle. Sulle aree colpite al centro necrosi tissutale visibile. Il primo segno della malattia non è un'eruzione cutanea, ma un improvviso aumento della temperatura a 39-40 ° C.

Gli elementi dell'eruzione sono simmetrici e simili nell'aspetto. Nella malattia grave, i singoli elementi possono fondersi, formando aree ulcerative. Dopo il trattamento, la pigmentazione può rimanere sul sito dell'eruzione.

trattamento

L'obiettivo principale del trattamento è eliminare la causa dell'eruzione cutanea, cioè la malattia primaria. Se la patologia è stata causata da meningococco, quindi il suo trattamento viene effettuato esclusivamente in ospedale. Se un bambino è stato in contatto con un tale paziente, allora ha bisogno dell'introduzione di una immunoglobulina profilattica per ridurre il rischio di sviluppare un'infezione.

Terapia farmacologica

Nell'eruzione emorragica, il trattamento farmacologico può essere effettuato con prescrizione di antibiotici, ormoni, immunosoppressori.

La terapia antibatterica è progettata per eliminare la natura infettiva della malattia. Un farmaco adatto viene selezionato in base alla sensibilità al patogeno.

La terapia ormonale è necessaria per l'effetto anti-infiammatorio. Per questi scopi, solitamente usati corticosteroidi (di solito Prednisolone). La durata del trattamento e il dosaggio dei farmaci sono prescritti individualmente dallo specialista in base ai risultati della diagnosi clinica. I corticosteroidi possono essere utilizzati sotto forma di terapia a impulsi. Questo trattamento consente di eliminare rapidamente l'infiammazione. A questo scopo, i farmaci vengono prescritti per via endovenosa in un breve ciclo, ma a grandi dosi.

Se la patologia procede in forma lieve, allora c'è abbastanza farmaci anti-infiammatori non steroidei. Di questi, Diclofenac, Indomethacin e Piroxicam sono più spesso utilizzati.

La terapia immunosoppressiva inibisce i processi autoimmuni, cioè distrugge temporaneamente le cellule necessarie per lo sviluppo dell'immunità. Si ricorre a casi in cui altri farmaci non hanno portato l'effetto desiderato. Lo svantaggio di questo trattamento è di sopprimere l'immunità generale. Di conseguenza, il corpo diventa più suscettibile a vari fattori esterni.

Se la malattia è causata dalla granulomatosi di Wegener, viene effettuato un trattamento complesso con glucocorticosteroidi e farmaci citotossici. Tra i primi, il prednisolone è comunemente usato. Della ciclofosfamide citostatica prescritta, un'alternativa alla quale è il metotrexato.

Applicato nel trattamento di rash emorragico e anticoagulanti. L'eparina viene comunemente prescritta per via endovenosa. Con danno renale, la durata di tale trattamento aumenta.

Se il paziente è infastidito dal prurito, sono necessari antistaminici. Sovrastin o Tavegil è prescritto più spesso.

Per combattere una reazione allergica, vengono anche prescritti antagonisti del recettore dell'istamina. Di solito preferisco farmaci di seconda generazione che non influenzano il sistema nervoso. Questi includono cetirizina e fexofenadina.

Nell'eruzione emorragica, le tossine devono essere pulite. A questo scopo vengono prescritti assorbenti come carbone attivo, Enterosgel, Lactofiltrum.

Scambio di plasma

Tra i metodi di trattamento terapeutico vi è la plasmaferesi. Il paziente è un prelievo di sangue in vitro. È purificato dagli anticorpi e restituito al flusso sanguigno.

La plasmaferesi fornisce la purificazione di immunocomplessi, anticorpi autoimmuni e sostanze che provocano infiammazione. Tale trattamento fornisce un'efficacia elevata ma temporanea.

La plasmaferesi è necessaria in una situazione di emergenza o quando la malattia è resistente ad altri metodi medici. La terapia farmacologica non è cancellata.

dieta

Quando l'eruzione emorragica deve aggiustare la dieta del paziente. I principi della dieta dipendono dalle caratteristiche individuali di un caso particolare, ma ci sono alcune disposizioni generali:

  • ridurre gli alimenti contenenti proteine ​​(al giorno a 40 grammi di proteine);
  • limitare l'assunzione di sale (massimo 3 grammi al giorno);
  • escludere allergeni alimentari - agrumi, cioccolato, fragole, noci;
  • mangiare regolarmente e in modo frazionale;
  • fare piccole porzioni;
  • la dieta dovrebbe essere equilibrata;
  • normale temperatura del cibo - non dovrebbero essere troppo freddi o caldi;
  • esclusione di coloranti e aromi;
  • per cucinare usare la cottura (compresa la cottura a vapore), stufare, cuocere al forno;
  • escludere cibi grassi, fritti, affumicati

Il paziente deve abbandonare le cattive abitudini e iniziare ad aderire a uno stile di vita sano. L'assunzione di vitamina è importante, specialmente la vitamina C.

L'eruzione emorragica si manifesta in modi diversi e le sue possibili cause sono molte. Le persone di qualsiasi genere ed età non sono assicurate contro tale patologia. In ogni caso, è necessario consultare immediatamente un medico per diagnosticare la malattia e prescrivere il trattamento corretto.

Eruzione emorragica: segni, cause e trattamento

Una eruzione cutanea, uno dei primi sintomi di una malattia in via di sviluppo, è una modifica della pelle di un tipo diverso. La vasculite emorragica è una malattia che colpisce i capillari della pelle, le membrane sierose dei polmoni e del cuore, i vasi cerebrali, le articolazioni, il tratto gastrointestinale, il fegato, i reni.

L'insorgenza della malattia è accompagnata dall'apparizione di eritemi cutanei caratteristici - macchie stellate finemente macchiate di colore viola, che non cambiano la loro tonalità quando vengono pressati. La comparsa di un'eruzione causata da lesioni alle pareti di fragili capillari. Piccoli punti sono chiamati "petecchie", grandi - "porpora".

È molto importante al primo segno di un'eruzione cutanea fare un'analisi del sangue per eliminare il sospetto se vengono identificate lesioni cutanee di origine sconosciuta.

Segni di malattia

I primi sintomi della malattia che provocano complicazioni così gravi sono piccole emorragie emorragiche che non scompaiono dopo la pressione. La diatesi emorragica è localizzata sulla superficie estensoria delle braccia e delle gambe, sui glutei, nelle articolazioni, a volte sul viso, su tutto il corpo, sulla pelle delle palme e delle piante dei piedi.

L'eruzione emorragica delle gambe viene spesso diagnosticata, il che complica notevolmente la diagnosi, poiché questi sintomi si manifestano in varie malattie. L'intensità dell'eruzione cutanea può essere singola o multipla.

Dopo la scomparsa di lividi possono essere effetti residui sotto forma di pigmentazione e desquamazione.

Il secondo fattore - danno articolare - è osservato in 2/3 dei pazienti nella prima settimana della malattia. Alcuni pazienti hanno dolore intermittente a breve termine, altri sviluppano infiammazione. Le articolazioni più spesso danneggiate (ginocchio, caviglia).

Il terzo segnale è un dolore improvviso acuto nell'addome, possibile diarrea, nausea e vomito, febbre alta. Il vomito è di colore sanguinolento, sgabelli - neri. In rari casi si osserva sanguinamento intestinale e gastrico. Il danno ai reni e agli altri organi è possibile.

L'eruzione emorragica è una malattia autoimmune di eziologia inesplorata. Le cellule del sistema immunitario per qualche strana ragione, iniziano improvvisamente a percepire le proprie navi come estranee, producendo anticorpi che letteralmente li mangiano.

Molto spesso, l'aumentata permeabilità vascolare, quando il sangue supera il tessuto sottocutaneo, causando un'eruzione petecchiale, viene rilevata in un bambino di età superiore ai 3 anni, per lo più di sesso maschile, ma che può svilupparsi a qualsiasi età.

Cause della malattia

Tre gruppi di malattie portano alla diatesi emorragica:

  • Produzione alterata di fattori che influenzano la coagulazione del sangue (provoca sanguinamento intenso).
  • Ridurre il numero di cellule (piastrine) responsabili della formazione di coaguli nella zona interessata.
  • Infiammazione di vasi piccoli e medi, causando la loro fragilità.

Chiamano altre cause di rash emorragico, in particolare, provocano lo sviluppo della malattia di infezione, la più pericolosa di loro:

  • Il virus del meningococco è un rash solido a forma di stella con segni di necrosi tissutale. Eruzione emorragica sulla faccia è un segno di una malattia pericolosa per la vita.
  • Scarlattina - contusioni al punto di pressione.
  • I morsi di zecca possono provocare la febbre emorragica, accompagnata da abbondante eruzione cutanea.

Un certo ruolo è giocato da ereditarietà, trattamento con steroidi, disturbi del flusso sanguigno. Tra le cause dello sviluppo della malattia si chiamano cambiamenti legati all'età.

L'eruzione emorragica nei bambini sotto i cinque anni può indicare gravi patologie microvascolari. Nel gruppo a rischio - pazienti di età compresa tra 4 e 12 anni che si erano ripresi da scarlattina, mal di gola, SARS, dopo un infortunio, vaccinazione o ipotermia, così come soggetti predisposti alla diatesi.

Quando si verificano eruzioni cutanee, dolore alle articolazioni e disturbi digestivi, è necessario contattare un reumatologo. Il trattamento viene effettuato in condizioni stazionarie, la prognosi è favorevole. Questa malattia richiede il rispetto del riposo a letto.

Trattamento della vasculite emorragica

Le infiammazioni vascolari vengono rimosse da due gruppi di farmaci: per le forme più lievi, gli agenti non steroidei per il trattamento sintomatico, per quelli pesanti, i gruppi corticosteroidi che riducono la produzione di fattori che sintetizzano le cellule per il danno vascolare.

Se i farmaci ormonali sono inefficaci, utilizzare i farmaci citotossici che uccidono le cellule immunitarie (di solito sono utilizzati nel trattamento dei tumori maligni).

È importante capire che i corticosteroidi non curano la vasculite, ma proteggono solo gli organi dagli effetti dannosi delle cellule immunitarie aggressive. Questo non è un escavatore, sradica il male, ma solo un ombrello che protegge dalla vasculite emorragica.

È impossibile curare la vasculite, ma è necessario prevenire danni ai vasi sanguigni e agli organi. Quando viene prescritto il trattamento e quando può essere gestita la prevenzione? Il trattamento è raccomandato per l'infiammazione vascolare attiva. Se non c'è infiammazione (in uno stato di remissione), la terapia è inutile.

Ad esempio, un paziente ha avuto edema un mese fa, la funzione renale è risultata compromessa (secondo le analisi) e un'eruzione cutanea puntata sulle sue gambe. La vasculite emorragica con danni ai reni e alla pelle è stata diagnosticata. La condizione si è stabilizzata da sola, prima del trattamento. Questo miglioramento temporaneo è chiamato remissione.

In questo caso, è inutile prescrivere un trattamento, poiché non c'è nulla da cui proteggere gli organi. Il paziente è raccomandato solo osservazione.

Il trattamento è prescritto quando i sintomi dell'eruzione emorragica si manifestano attivamente. Se i segni di vasculite sono minori e gli organi interni non si toccano, puoi semplicemente osservare i cambiamenti. In tutti gli altri casi, la malattia viene trattata nella sua fase attiva.

Nella vasculite ci sono stadi di esacerbazione, cedimento, incompleta e persino completa remissione. In quest'ultimo caso, il trattamento non è richiesto, l'osservazione è sufficiente.

Esistono tre tipi di trattamento:

  • induzione di remissione;
  • mantenere la remissione;
  • ritiro temporaneo di droghe.

L'induzione è quando uno steroide o un citostatico in qualsiasi combinazione è prescritto in un dosaggio relativamente grande. La dose è selezionata in modo tale da interrompere tutte le manifestazioni cliniche e di laboratorio della vasculite. Quindi le dosi di farmaci vengono gradualmente ridotte al minimo che è in grado di mantenere il paziente in remissione.

Se la remissione del farmaco dura diversi mesi, puoi provare a cancellare i farmaci.

Dovrebbe essere chiaro che la remissione di farmaci e farmaci è una condizione temporanea: una riacutizzazione può verificarsi in qualsiasi momento, in cui è necessario ritornare immediatamente al regime di induzione di remissione. In questa transizione, il ruolo del paziente stesso è importante, poiché è necessario determinare i segni attraverso i quali si può riconoscere l'aggravamento.

Fai riferimento al tuo medico-reumatologo, cioè al suo, perché la vasculite è una malattia relativamente rara e non tutti i dottori possono trovare il giusto regime di trattamento. In tale situazione, è possibile aumentare autonomamente la dose dei farmaci convenzionali e contattare immediatamente il medico.

Alla consultazione, i medici forniscono raccomandazioni appropriate, ma non sempre il paziente percepisce adeguatamente queste informazioni.

Quando ti prepari per un incontro con un medico, devi fare una lista di domande e preparare le risposte a loro:

  1. Su quali basi posso riconoscere l'aggravamento?
  2. In quali situazioni dovrei contattare immediatamente il mio medico?
  3. In tal caso, posso aumentare la dose dei farmaci prescritti da solo?

Conoscere le risposte a queste domande ti permetterà di sentirti a tuo agio, pur rimanendo in grado di lavorare, nonostante la malattia cronica. L'accettazione di corticosteroidi e farmaci citotossici è accompagnata da effetti collaterali. Hanno bisogno di sapere, tracciare e riferire al proprio medico.

Altri trattamenti

Oltre ai corticosteroidi e ai citostatici, sono stati sviluppati altri trattamenti terapeutici.

  • La terapia a impulsi è un breve corso di grandi dosi endovenose di corticosteroidi. Applicato in situazioni in cui è necessario alleviare rapidamente l'infiammazione.
  • La plasmaferesi è una procedura extracorporea per raccogliere, purificare il sangue e restituirne una parte priva di anticorpi nel sangue. Che aspetto ha? Il metodo di separazione del sangue all'esterno del corpo rimuove la sua parte liquida con componenti tossici, restituendo le cellule al paziente.
  • Insieme a plasma, immunocomplessi, autoanticorpi, sostanze infiammatorie vengono rimossi. La plasmaferesi ha un effetto di guarigione forte, sebbene temporaneo. È usato in una situazione con vasculite, resistente al trattamento con altri metodi o in situazioni di emergenza. Questo è un metodo molto efficace, ma non sostituisce il trattamento con steroidi e citostatici.
  • Rituximab - anticorpi chimerici contro i linfociti B. Il farmaco al momento di distruggere le cellule che producono anticorpi. Lo strumento sopprime anche il sistema immunitario, ma non ha effetti collaterali come gli steroidi e i citostatici. Questo è un farmaco costoso e non viene utilizzato per il trattamento di mantenimento.
  • Dal momento che la vasculite colpisce gli organi, usano farmaci specifici per trattare l'organo malato - i reni, i polmoni e i vasi cerebrali.

Alcune vasculiti possono essere curate se viene rimossa la causa principale della loro comparsa.

Ad esempio, se una diatesi emorragica è causata dall'uso di un determinato farmaco (più spesso un antibiotico), allora può essere semplicemente sostituito. Se la vasculite è causata dal virus dell'epatite C, dall'influenza o da un'altra infezione, viene prescritta una terapia antivirale contro l'infezione causale.

Se la diatesi emorragica è un'allergia alimentare, è necessario abbandonare determinati tipi di prodotti.

Effetti collaterali dei farmaci nel trattamento della vasculite

Il più delle volte, nel trattamento dell'eruzione emorragica, vengono prescritti preparati di corticosteroidi, ad esempio il prednisone, ei pazienti devono affrontare i loro effetti collaterali.

I farmaci steroidei sono analoghi artificiali dell'ormone surrenalico cortisolo e il trattamento fornisce loro tutti i sintomi caratteristici dei suoi livelli elevati. L'ormone interferisce con i processi metabolici e influenza il lavoro di tutti gli organi.

  • Oscillazioni d'umore drastiche, insonnia osservata nel 10% dei pazienti. Di solito passare con il tempo senza ulteriore trattamento.
  • Gli steroidi contribuiscono ad un aumento dell'acidità - la gastrite e perfino le ulcere sono esacerbate. Un'ulcera steroidea può essere asintomatica fino al sanguinamento gastrico compreso. Per la prevenzione dei fondi prescritti che riducono l'acidità del succo gastrico.
  • I corticosteroidi non hanno effetto sulla pressione, ma nei pazienti ipertesi, possono renderlo ancora più alto. Quindi i pazienti devono monitorare costantemente la pressione. Se necessario, il medico esaminerà lo schema di trattamento dell'ipertensione.
  • Se la glicemia è elevata, con il trattamento con steroidi può saltare ancora più in alto. Con sintomi simili (secchezza delle fauci, sete, minzione frequente) è urgente consultare un medico. È necessario acquistare un glucometro.
  • Aumento di peso Gli steroidi contribuiscono all'accumulo di grasso sull'addome, sul collo, sul torace e sul viso. Si raccomanda una dieta ipocalorica. Il medico può sostituire una parte dei farmaci steroidi con citostatici.
  • L'osteoporosi è il lavaggio del calcio dalle ossa. Con l'uso prolungato, le ossa diventano fragili, le fratture sono possibili. Per la prevenzione dell'osteoporosi sono prescritti preparati di calcio e vitamina D, ma la loro efficacia non è sufficiente.
  • Edema e ritenzione di liquidi a causa di perdita di potassio e ritenzione di sodio. Assegna dieta senza sale, diuretici.

I farmaci citotossici sono farmaci che influenzano il DNA con l'effetto di sopprimere le cellule. Le cellule immunitarie si dividono molto rapidamente, l'uso dei citostatici ha un effetto benefico sulle malattie autoimmuni. In caso di vasculite, vengono utilizzati sia i citostatici rigidi (ciclofosfamide) che quelli più lievi (metotrexato). Questi farmaci sono anche utilizzati in oncologia per sopprimere le cellule tumorali.

Quando si trattano con citostatici, innanzitutto sono interessate le cellule che si dividono rapidamente, ad esempio l'epitelio: la pelle, la mucosa del naso e della bocca, l'esofago, lo stomaco, l'intestino, gli organi respiratori, ecc.

Se l'epitelio non viene rinnovato, possono verificarsi arrossamento della pelle, pustole, desquamazione, perdita di capelli. Sulle membrane mucose compaiono infiammazione, erosione, faringite, nausea, vomito, violazione della digestione del cibo. Da parte del sistema genitourinario sono l'irritazione e l'infiammazione della vescica con frequenti sollecitazioni in bagno.

La disfunzione dei reni e il sangue nelle urine sono meno comuni. Ma la complicazione più pericolosa derivante dall'uso di citostatici è il cambiamento nel midollo osseo, che produce globuli rossi, leucociti e piastrine. I citostatici possono sopprimere la produzione di uno qualsiasi di essi, quindi è necessario donare regolarmente sangue per l'analisi.

Anche la produzione di spermatozoi è ridotta, quindi la pianificazione della gravidanza è proibita durante il periodo di trattamento.

Nelle donne in gravidanza, i citostatici causano uno sviluppo più lento del feto. Prima di iniziare il trattamento, una donna deve essere sottoposta a screening per la gravidanza.

I pazienti conoscono gli effetti collaterali e, alla prima occasione, rifiutano i farmaci dannosi, accettando di tollerare la malattia. Ma con l'infiammazione prolungata si verificano cambiamenti irreversibili negli organi interni.

Una tale situazione può portare alla disabilità e alla necessità di trapiantare l'organo danneggiato. Pertanto, è importante conoscere gli effetti collaterali dei farmaci e imparare a convivere con loro.

Il ruolo del paziente nel trattamento di questa malattia non è meno importante del ruolo del medico. Dopotutto, è l'unica persona che osserva la sua malattia tutto il giorno.

Pertanto, è così importante che il paziente sia informato sulla sua malattia e sappia quando deve cercare immediatamente l'assistenza medica dal suo medico e quando è possibile aumentare la dose del farmaco da solo.

Eruzione emorragica: foto, cause e principi di trattamento

L'eruzione emorragica è una manifestazione sul corpo di una varietà di malattie, che si manifesta in una varietà di forme.

Tuttavia, una tale patologia come la rottura dei capillari e l'uscita dei globuli rossi al di fuori, l'infiammazione delle pareti dei piccoli vasi non dovrebbe essere ignorata. Pertanto, non si dovrebbe ignorare la sua manifestazione, ma rivolgersi ai medici e sottoporsi ad un adeguato ciclo di trattamento.

Che cosa è un'eruzione emorragica?

In caso di danni alle pareti dei capillari, una certa parte degli eritrociti uscirà dai vasi e questo alla fine porterà alla comparsa di macchie rosse sulla pelle e una griglia di vasi. Questo è un rash emorragico, quando, se non curato, può provocare molti problemi di salute.

Caratteristiche dell'eruzione emorragica nei bambini

Molto spesso, è nei bambini che si manifesta questa eruzione cutanea - a causa dell'immunità non formata e ancora debole, questa patologia vascolare può manifestarsi. Molto spesso, i bambini di età compresa tra 4 e 12 anni sono a rischio, specialmente quelli che in precedenza erano stati malati di mal di gola e infezioni virali respiratorie acute, scarlattina.

Sebbene una vaccinazione o un trauma, patologie del sangue congenite e infezioni, anche una semplice ipotermia, può provocare un'eruzione cutanea sul corpo del bambino.

Il primo segno di un processo patologico è il malessere del bambino, la debolezza e l'ansia, la perdita di appetito.

Localizzazione di rash emorragico

I medici chiamano i piedi un sito di localizzazione per le eruzioni cutanee, ma questo non esclude la sua apparizione su altre parti del corpo. Un'eruzione cutanea può comparire su tutte le aree del corpo, indipendentemente dalla forma e dall'origine.

Tipi di eruzione emorragica

La patologia presentata per quanto riguarda le dimensioni può mostrarsi nelle seguenti forme:

  1. Petecchie: una macchia rotonda, di diametro non superiore a 2 mm., Ricorda vagamente per forma e aspetto, la caratteristica forma di punture di insetto. Non sorgerà sopra la superficie del derma.
  2. Purpure - questa forma di emorragia di diametro può raggiungere 1 cm, formando un punto continuo dall'eruzione, accompagnata da bruciore e prurito.
  3. Ecchimosi: non hanno un contorno chiaro sul corpo e nella lesione e nella loro dimensione possono raggiungere i 2-5 cm. Il loro colore varia dal rosso vivo al blu-nero.

Cause di eruzione emorragica

La patologia colpisce pazienti di qualsiasi età, indipendentemente dal sesso.

Il più delle volte, la causa è una malattia del fegato, ma i medici emettono tali fattori provocatori:

  1. Alcool e tabacco
  2. Influenza, a quale costante, composti chimici.
  3. L'effetto di un'infezione virale, il più delle volte l'epatite.
  4. Lesioni e lungo corso di assunzione di farmaci.
  5. Dieta sbagliata, con una predominanza di grassi e fritti, affumicati e in salamoia.

Vasculite emorragica

Quindi questa malattia colpisce ugualmente uomini / donne, ma nella maggior parte dei casi è il gruppo di età dei bambini che soffre, dove l'età varia dai 4 ai 12 anni.

Per provocare questa forma - la vasculite emorragica può precedentemente trasferire la malattia infettiva, come il mal di gola o la SARS. I primi sintomi si manifestano da 1 a 4 settimane dopo l'infezione vera e propria.

Statistiche scioccanti - hanno rilevato che oltre il 74% delle malattie della pelle - un segno di infezione da parassiti (Ascaris, Lyamblia, Toksokara). I vermi causano tremendi danni al corpo e il nostro sistema immunitario è il primo a soffrire, il che dovrebbe proteggere il corpo da varie malattie. E. Malysheva ha condiviso un segreto su come liberarsene rapidamente e pulire la loro pelle è sufficiente. Leggi di più »

Malattie infettive

La natura dell'origine della malattia può essere di per sé e una base infettiva:

  • Scarlattina
  • Virus meningococco
  • Punture di insetti
  • Febbre tifoide e altre patologie.

Molte malattie infettive hanno manifestazioni caratteristiche:

  1. Se la causa è un'infezione da meningococco, l'eruzione si manifesterà su tutto il corpo, specialmente nelle cosce e nelle natiche, nelle mani. Assomiglierà visivamente a schizzi neri.
  2. Se la sepsi diventa la causa, l'eruzione avrà focolai di suppurazione.
  3. Se la scarlattina è diventata la causa, l'eruzione ricorda piccoli punti di dimensioni, che è anche caratteristica dell'infezione da stafilococco aureo.
  4. Se la febbre tifoide diventa la causa dell'eruzione cutanea - il paziente, oltre all'eruzione cutanea, sarà disturbato dalla debolezza e dal pallore della pelle, dal gonfiore del peritoneo e dal gonfiore della lingua.

Sintomi e segni di eruzione emorragica

Il primo sintomo di un'eruzione patologica è la comparsa di piccole emorragie sotto la pelle, il più delle volte localizzate sui piedi e sul palmo, sulla curva nell'area delle articolazioni grandi.

I medici chiamano anche il danno articolare un importante sintomo della malattia - è presente nel 65% dei pazienti, colpendo le articolazioni del ginocchio o della caviglia.

Inoltre, si manifesta l'eruzione emorragica:

  1. Attacca il dolore acuto nel peritoneo.
  2. Nausea e vomito e diarrea.
  3. Aumentato senza apparente motivo la temperatura corporea.

Principi del trattamento dell'eruzione emorragica

Il principio di base del trattamento dell'eruzione emorragica è eliminare la causa della sua insorgenza. Quindi, in ogni caso, la decisione viene presa dal medico, in base ai risultati dell'esame e della diagnosi.

Terapia farmacologica

  1. Al fine di eliminare la causa infettiva della patologia - i medici selezionano gli antibiotici su base individuale, in base alla loro sensibilità al patogeno stesso.
  2. Per ottenere un effetto antinfiammatorio, è prescritto un ciclo di terapia ormonale. Più spesso, i corticosteroidi sono prescritti, per esempio, sotto forma di compresse di prednisone o sotto forma di terapia a impulsi. Se la patologia procede in forma lieve, vengono prescritti composti anti-infiammatori non steroidei, come Diclofenac o Piroxicam.
  3. Per fermare il processo autoimmune - prescrivere la terapia che migliora l'immunità. È usato se i farmaci e la terapia non danno l'effetto terapeutico desiderato.
  4. Anche nel corso della terapia, i medici prescrivono e ricevono anticoagulanti - il più delle volte prescrivono l'eparina. Se l'eruzione cutanea è accompagnata da prurito, i medici prescrivono antistaminici, come Suprastin o Tavegil.
  5. Per sopprimere una reazione allergica, vengono prescritti preparati antistaminici di seconda generazione, che non inibiscono il lavoro del sistema nervoso centrale. Il più spesso è cetirizini fexofenadine.
  6. Nel corso della terapia, è necessario eliminare il corpo dalle tossine - per questo i medici prescrivono sorbenti, come il carbone attivo.

Altri trattamenti

Oltre al corso di terapia farmacologica, i medici entrano nel corso del trattamento e altri metodi:

  • La terapia a impulsi è l'introduzione nel corpo di uno o più cicli di grandi dosi di corticosteroidi. Questo metodo è usato raramente per eliminare l'infiammazione nei vasi.
  • La plasmaferesi è la purificazione del sangue su uno speciale apparato da cellule immunitarie aggressive. È proprio il plasma in cui i composti che provocano l'infiammazione sono presenti è purificato. Applicabile in casi estremi.
  • L'acellio è un corso di terapia con farmaci antitumorali, quando gli anticorpi prodotti dalla cellula vengono soppressi. Di conseguenza, l'attività immunitaria diminuisce.

Rimedi popolari

Nell'arsenale dei rimedi popolari hanno anche i loro metodi efficaci ed efficaci di trattamento di rash emorragico. Ad esempio, è possibile utilizzare l'olio d'aglio per trattare un'area della pelle interessata o un decotto di corteccia di quercia.

Hanno un effetto benefico sul processo di guarigione e restauro delle pareti dei vasi sanguigni, con un effetto benefico sul lavoro dell'intero organismo. Puoi anche prendere dentro e un decotto di chicchi d'orzo - aiuta a rafforzare i vasi sanguigni dall'interno.

Un medico praticante è un cosmetologo, un dermatologo, un venereologo, uno specialista di malattie infettive, un tricologo. Esperienza 9 anni. Medico della categoria più alta e specialista del settore skindiary. ru. Aiuta le persone con malattie della pelle, problemi con unghie e capelli di diversa eziologia e genesi.

Eruzione emorragica: cause e trattamento

L'eruzione emorragica è una manifestazione patologica visiva della rottura delle pareti della griglia capillare vascolare, le cui cause e il cui trattamento possono essere variabili. I sintomi (foto) della malattia che hanno causato il fenomeno spaventoso possono essere poli- o mono-eziologici, ma non sempre indicano una malattia specifica. Per determinare la vera causa dell'eruzione emorragica, è necessario considerare diversi fattori.

I segni di accompagnamento, i criteri di età, il colore e la forma dell'eruzione e anche la dislocazione del loro aspetto sono importanti. Condurre una diagnosi affidabile permette di scoprire la vera ragione per lo sviluppo, e il trattamento viene effettuato a seconda della patologia rilevata.

Segni di eruzione emorragica

Selezionare le caratteristiche dell'eruzione patologica è piuttosto difficile. Le sue manifestazioni sono così variabili. che nella pratica clinica sono necessari diversi modi per differenziarli. Esiste una classificazione separata in cui viene presa in considerazione l'apparenza (forma e dimensioni, nonché le sfumature della manifestazione patologica della malattia. Questo è un importante, ma non il solo criterio diagnostico.

Fondendosi in punti, gli elementi dell'eruzione cutanea possono formare intere aree informi, accumularsi sulle manifestazioni cutanee visive di altre malattie, formare lividi o roseola simili a strisce. Ciò si verifica in forme pericolose di sviluppo di malattie gravi ed è considerato un segno prognostico negativo.

La distinzione più semplice tra i sintomi è dalla sua origine. È piuttosto una dichiarazione dello stadio di sviluppo delle rotture capillari e della loro intensità. L'eruzione primaria appare sulla pelle incontaminata, la secondaria è stratificata sugli elementi originali. Differenzia l'eruzione su eziologia e categorie di età. In un adulto, questo può essere dovuto a malattie del fegato, lesioni tossiche o alcoliche, abuso o dosaggio errato di medicinali.

Il bambino è caratterizzato dalla comparsa di meningite o scarlattina, altre malattie pericolose associate all'attività del virus o dell'infezione. In qualsiasi gruppo di età, questo può essere dovuto a una malattia autoimmune.

In apparenza, ci sono diverse varietà di lesioni:

  1. I colori scarlatti, rossi, erbosi, intollerabilmente intensi sono chiamati petecchie e di solito si trovano sulle gambe. Sembrano la più piccola eruzione cutanea e sono causati da danni alla rete capillare. Estremità inferiori - non l'unica posizione di piccole eruzioni cutanee, ma la più caratteristica.
  2. Le purpure sono più grandi delle petecchie (possono raggiungere 0,5 cm di diametro, e talvolta anche un centimetro), appartengono a manifestazioni palpabili, perché sporgono al di sopra della pelle e sono visivamente rilevabili. Se le petecchie non sono quasi accompagnate da sentimenti negativi, quindi con porpora, mostrando una tendenza a fondersi in grandi punti, ci può essere un prurito concomitante, sensazione di bruciore spiacevole, causando un sacco di disagi. La dislocazione abituale del porpora è l'area del peritoneo e del torace, ma non è esclusa la probabilità di posizionamento sugli arti superiori e inferiori. Nonostante il nome, il viola non è l'unica opzione: possono variare di colore dal rosso scuro al bordeaux e al marrone scuro.
  3. L'ecchimosi può raggiungere un valore di 5 cm, mentre non sono contrassegnate le forme caratteristiche speciali che potrebbero acquisire. Il più tipico per loro è piuttosto l'informe e l'incertezza del colore, perché l'ecchimosi, a seconda della ragione per l'aspetto, può acquisire sfumature dal rosa pallido al blu-nero.
  4. Le eruzioni petecchiali-roseolari sono una conseguenza del manifestarsi di manifestazioni di emorragia sull'eruzione cutanea, che si manifesta a seguito della malattia, accompagnata da altre eruzioni cutanee (ad esempio, nel tifo).
  5. Vibicez è osservato sotto forma di strisce. Questo è un segno caratteristico di alcune infezioni pericolose, che è considerato un segno negativo e fornisce basi deboli per previsioni ottimistiche.

Le macchie emorragiche, formate come risultato della fusione di elementi dell'eruzione cutanea, non appartengono a malattie infiammatorie.

Possono essere di dimensioni variabili e acquisire sfumature dal rosa al nero. Nella foto si possono vedere manifestazioni sintomatiche dissimili, ma la base di ciascuna è il processo patologico in cui l'emoglobina viene convertita in derivati.

La fusione di elementi porta alla formazione di aree massicce, al centro delle quali si può osservare la necrotizzazione. Il risultato è il rifiuto dell'epitelio e quindi la lesione cancrenosa della sua superficie. Il processo di trasformazione e lo sviluppo di uno scenario negativo dipendono dalla causa del danno alle pareti dei capillari e dalla produzione della massa di eritrociti dai vasi.

Cause dello sviluppo

L'eruzione emorragica del corpo in un adulto è un fenomeno abbastanza comune, la cui causa può essere un'infezione, un'immunità alterata o l'esposizione a fattori tossici. Recenti studi hanno dimostrato che il ruolo principale nella comparsa delle lesioni è svolto dall'attività del sistema immunitario. Produce anticorpi contro qualsiasi tipo di aggressore irriconoscibile, con conseguente interazione e interazione tra anticorpi e antigeni, che porta alla formazione di immunocomplessi. Circolando nel corpo, attaccano le pareti dei piccoli vasi, portando allo sviluppo di un'infiammazione asettica.

I mezzi direttivi (leucociti, macrofagi attivi, enzimi, interleuchine) nel fuoco di un processo infiammatorio non infettivo, il corpo cerca di eliminare un fenomeno negativo, ma l'effetto dei fattori attivati ​​è la distruzione della parete dei capillari e la stimolazione del sistema emostatico.

Questo, a sua volta, porta ad ipercoagulazione, il rilascio di sangue sotto forma di singoli elementi dal flusso sanguigno. Come risultato della formazione di microtrombo sotto la pelle e appare un'eruzione emorragica.

Fai attenzione! Il motivo principale per lo sviluppo delle lesioni e la comparsa della sindrome emorragica in futuro non è tanto un fattore provocante (e può essere sia mono- che polietiologico), così come la risposta del sistema immunitario ad esso e la produzione di anticorpi contro gli antigeni. Il tipo di patologia in via di sviluppo e altri sintomi che compaiono immediatamente o nel tempo dipendono dal provocatore. Il corso della battaglia in corso con l'aggressore determina la posizione e la natura dell'eruzione.

Fattori di sviluppo di malattie, elencati come le cause di insorgenza - questo è il catalizzatore di partenza che innesca la reazione e determina i sintomi associati, la localizzazione e l'aspetto dell'eruzione.

I fattori che provocano possono includere malattie della pelle e disturbi dell'emostasi, malattie autoimmuni, uno stato negativo (maggiore fragilità) delle pareti della rete capillare e una condizione del sangue che porta allo sviluppo di emboli e trombosi.

motivi:

  1. Le lesioni cutanee di natura primaria sono caratterizzate da una varietà di reazioni negative. Si manifestano principalmente sulla pelle, ma possono essere causati da farmaci, allergie, febbre e infezioni. A volte le radiazioni ultraviolette portano a tali reazioni, radiazioni, un carico costante sull'epidermide da determinati fattori esterni. Bluewood purpura - una conseguenza dei cambiamenti legati all'età, localizzati sugli avambracci, mani e gambe, sul viso, meno spesso - sui fianchi. L'emosiderosi, provocata da depositi di emosiderina, sintetizzata dall'emoglobina, combina varie lesioni, incluso il sisma emorragico. La porpora ortostatica è causata da patologie CVS e disfunzioni epatiche.
    La vasculite steroidea è caratterizzata da un'eruzione cutanea sugli occhi, sulla membrana della congiuntiva e sugli avambracci.
  2. Le purpuras trombocitopeniche, comprese quelle idiopatiche, sono causate dall'assenza dei necessari fattori di coagulazione del sangue o da bassi livelli piastrinici.
  3. Aumento della fragilità delle pareti vascolari: l'amiloidosi provoca depositi di amiloide o la mancanza di vitamine necessarie, la loro deficienza permanente porta non solo a eruzioni cutanee, ma anche ad altri segni negativi.
  4. La trombosi, in particolare la crioglobulinemia, causa rash emorragici sulle cosce e sulle natiche. Le manifestazioni negative possono essere sotto forma di petecchie, viola e macchie. La malattia ha sintomi multipli - dalla malattia di Raynaud al dolore articolare, l'eziologia principale è considerata una malattia autoimmune. Dalla stessa categoria, si può nominare DIC e porpora trombotica trombocitopenica, in cui sono tipiche eruzioni emorragiche sotto forma di goccioline color porpora. Questa è una condizione estremamente pericolosa, a volte accompagnata da danni cerebrali.

L'elenco delle malattie causate dai complessi immunitari è ampio. Oltre alla macroglobulinemia di Waldenstrom (patologia legata all'età rara) e alla sindrome di Gardner-Diamond (anch'essa una malattia estremamente rara, esclusiva prerogativa del sesso femminile), include porpora palpabile e vasculite di diversa eziologia - vasculite allergica, medica, emorragica.

Trattamento della vasculite emorragica

Misure terapeutiche per la vasculite emorragica a causa della sua comparsa. Una forma protratta, acuta, fulminante o ricorrente della malattia richiede i propri metodi di trattamento specifici. Nella fase acuta, il trattamento prevede l'ospedalizzazione immediata, l'igiene di tutti i focolai di infezione esistenti, gli anticoagulanti, l'aspirina, i bloccanti e gli antagonisti dei recettori della trombina, vengono utilizzati inibitori della trombossano sintetasi.

La terapia della vasculite emorragica è sintomatica. Quando prurito della pelle nominato antistaminici e bloccanti del recettore dell'istamina. Per pulire il corpo dalle tossine usate assorbenti attivi.

Uno dei principali metodi di trattamento è una dieta da cui sono esclusi i prodotti contenenti proteine, il sale da cucina è limitato, tutti i potenziali allergeni sono esclusi. I farmaci sono prescritti sintomaticamente, citostatici e stabilizzatori di membrana, antiacidi e antispastici possono essere utilizzati, rispettivamente, riducendo il rischio di invasione gastrica e riducendo al minimo il dolore.

Altri trattamenti

L'intervento chirurgico non cura la vasculite emorragica, ma elimina le sue pericolose conseguenze - una parte dell'intestino viene rimossa o il rene viene sostituito per sostituire lo spreco. Esistono molti metodi tradizionali di trattamento basati su componenti vegetali e animali naturali, ma c'è sempre il rischio di sviluppare una nuova reazione allergica.

Spesso è anche coinvolta la terapia infusionale, ma è controindicata nei pazienti con insufficienza renale, che spesso si sviluppa nella vasculite emorragica del paziente. Il trattamento delle complicanze viene effettuato con metodi comprovati, per eliminare l'artralgia, vengono prescritti FANS e, in caso di insufficienza renale, il ripristino dei disturbi metabolici dell'acqua e dell'elettrolito.

Effetti collaterali dei farmaci nel trattamento della vasculite

Il pericolo e la complessità dell'uso dei farmaci è la loro capacità di provocare varie violazioni o aggravare quelle esistenti. Antibiotici e agenti antimicrobici, così come i glucocorticoidi, possono causare cambiamenti nelle proprietà immunobiologiche dell'organismo. C'è sempre il rischio di ulteriori reazioni allergiche e, in alcuni casi, anafilattiche. Se consideriamo che la vasculite può essere una conseguenza del danno tossico, allora il corpo non ha bisogno di reazioni tossiche, la cui comparsa avviene dopo l'uso di determinati farmaci.

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Ascorutina per le vene varicose: istruzioni, analoghi, prezzo, recensioni del farmaco

L'ascorutina è una preparazione combinata di vitamine, che include acido ascorbico e rutina. A causa di questa composizione, questo farmaco è in grado di:

Analogo più economico di xarelto

Xarelto (Bayer, Germania) appartiene al gruppo degli anticoagulanti ad azione diretta. L'ingrediente attivo è rivaroxaban. Va notato che l'analogo meno costoso di xarelto con lo stesso componente nella composizione non esiste, ma esistono farmaci simili nel loro meccanismo d'azione e effetto terapeutico.