Come trattare la tachicardia cardiaca a casa

L'autore dell'articolo: Nivelichuk Taras, capo del dipartimento di anestesiologia e terapia intensiva, esperienza lavorativa di 8 anni. Istruzione superiore nella specialità "Medicina generale".

Da questo articolo imparerai: la tachicardia richiede un trattamento domiciliare, come possono essere efficaci le misure terapeutiche, cosa dovrebbe essere fatto con diverse varianti di questa condizione.

Con la tachicardia, il cuore si contrae più spesso di quanto dovrebbe: più di 90 battiti al minuto. Può essere interpretato come:

  1. Una variante della norma, una reazione fisiologica (regolare) del cuore a varie influenze (ad esempio, stress, eccitazione). Non provoca lamentele, passa da solo pochi minuti dopo la fine dell'azione del fattore provocante e non è necessario trattarlo affatto.
  2. Sintomo di malattie del sistema cardiovascolare o di altro tipo (patologico). Di per sé, non infastidisce i pazienti, in quanto è una reazione del cuore a cambiamenti patologici nel corpo causati dalla malattia. Tale tachicardia non richiede un trattamento speciale, poiché scompare da sola dopo l'eliminazione della malattia causativa. Ma assicurati di fare tutto per stabilire questa malattia e trattare.
  3. Singola malattia indipendente - tachicardia parossistica e aritmie cardiache, accompagnata da palpitazioni. I pazienti sono preoccupati in modo diverso: dalla sensazione di interruzione del lavoro del cuore con un ritmo regolare di contrazioni, a un marcato deterioramento della condizione generale durante le aritmie. Pertanto, è necessario trattarlo. Il trattamento deve essere mirato - per rimuovere l'attacco, ripristinare un ritmo normale, per prevenire le recidive.

È possibile curare la tachicardia a casa, ma solo seguendo le raccomandazioni di uno specialista: un cardiologo o un terapeuta. In questo articolo spiegheremo come farlo.

Esercitare la terapia per le malattie del sistema cardiovascolare. Clicca sulla foto per ingrandirla

Raccomandazioni mediche generali

In qualsiasi variante della tachicardia, il trattamento principale deve essere il seguente:

1. Eliminare gli effetti di tutti i possibili fattori che accelerano il battito cardiaco.

  • Stress e stress neuropsichiatrici;
  • abuso di alcool e fumo;
  • caffè e tè forte;
  • sovraccarico fisico e inattività fisica (mancanza di attività fisica);
  • lavoro notturno, privazione del sonno e sonno irregolare;
  • qualsiasi nocività sul lavoro (rumore, duro lavoro, ecc.).

2. Equilibrio stile di vita e alimentazione.

  • Fare esercizio fisico;
  • fare esercizi mattutini;
  • creare e mantenere un regime di giorno stabile;
  • mangiare regolarmente;
  • bilanciare la dieta - rifiutare o minimizzare cibi piccanti, salati, grassi di origine animale e contenenti grandi quantità di colesterolo, mangiare principalmente verdure, frutta con oli vegetali, carne dietetica, pesce, latticini.

3. Rilassamento psico-emozionale

  • Ascolta la tua musica preferita (migliore calma) o fai qualcosa che ti calma;
  • comunicare di più con le persone vicine e capendo te;
  • fare yoga;
  • visitare luoghi e luoghi in cui ti senti a tuo agio;
  • sentiti libero di visitare uno psicologo o uno psicoterapeuta (questi specialisti ti aiuteranno a superare i meccanismi neuropsichiatrici che supportano la tachicardia).

4. Osservare con un cardiologo o terapeuta.

È necessario valutare la dinamica della malattia e l'efficacia delle misure terapeutiche.

Cosa fare a casa durante un attacco di palpitazioni cardiache

Tachicardia causata da improvvisi attacchi del battito cardiaco (parossismo), o da qualsiasi altro tipo di disturbo del ritmo (fibrillazione atriale, extrasistole), accompagnato da contrazioni accelerate del cuore, si può provare a rimuovere te stesso. A casa per questo passo dopo passo devi fare i seguenti trucchi:

  1. Lavare con acqua fredda, stendere un impacco freddo sulla fronte o ghiaccio sulla zona del colletto del collo.
  2. Prendi una posizione orizzontale o siediti, conta il polso.
  3. Massaggiare l'arteria carotide sul collo (sulla superficie anterolaterale).
  4. Fai un respiro profondo e regolare con il torace, trattieni il respiro per alcuni secondi all'altezza dell'inalato.
  5. Tossire più volte dopo l'inalazione, ma senza una forte tensione.
  6. Chiudi gli occhi, non chiudendo le palpebre, e premendole delicatamente per 10-30 secondi.
  7. Se non vi è alcun effetto dalle tecniche precedenti, trattenere il respiro all'altezza dell'inalazione e delicatamente, gradualmente, ma premere profondamente verso il basso sull'area del plesso solare (sullo stomaco sotto lo sterno, zona dello stomaco).
  8. Prendi farmaci che rallentano l'attività contrattile del cuore. Questi possono essere: Corvalolo, Corvorment, Metoprololo, Verapamil, Amiodarone, Asparkam, Digossina.
  9. Contare il polso - se dopo 15-20 minuti non diminuisce rispetto alla linea di base, lo stato di salute non migliora e l'attacco non può essere alleviato, chiamare un'ambulanza (telefono 103). Palpazione dell'impulso arterioso sulla testa e sul collo. Palpazione è anche disponibile pulsazione della spalla, gomito, radiale, femorale, poplitea, tibia posteriore e arterie dorsali dei piedi
  10. Se le crisi spesso ti disturbano o il ritmo è irregolare (intervalli diversi tra le contrazioni), anche se puoi farcela da solo a casa, la malattia deve essere curata, consultare uno specialista ed esaminare completamente.

Attacchi improvvisi periodici di battiti del cuore (tachicardia parossistica) e rotture del ritmo (aritmia), accompagnati da battito cardiaco accelerato, senza un adeguato trattamento minacciano di disturbi circolatori pronunciati e persino di arresto cardiaco!

Quali farmaci per la tachicardia possono essere presi a casa

Conformandosi alle raccomandazioni generali per il trattamento della tachicardia, la cui essenza è di normalizzare la dieta e lo stile di vita, è possibile ottenere solo un risultato positivo ritardato (dopo diversi mesi o anni). La terapia farmacologica è una componente integrante del processo di trattamento, senza la quale tachicardia grave e prolungata a casa non può essere eliminata.

Non è necessario raccogliere farmaci per un ricevimento permanente, anche se si conosce la causa della tachicardia.

Solo uno specialista può esplorare appieno le caratteristiche individuali della malattia e, dopo aver valutato tutti i pro e i contro, selezionerà il trattamento farmacologico ottimale. Alcuni casi di tachicardia (parossistica e aritmica) possono essere eliminati solo con la chirurgia o con l'impianto di un pacemaker.

I farmaci più comuni che vengono prescritti ai pazienti con tachicardia.

Tipo di azione riflessa

Possono essere presi da tutti. Questo è:

  • Corvalol,
  • korvalment,
  • korvaltab,
  • validol.

Tipo di azione calmante

Sono più appropriati se la tachicardia è causata da influenze psicogene. Questo è:

  • Motherwort,
  • glitsised,
  • valeriana,
  • nuovo passito
  • la Persia,
  • Barboval,
  • Gidazepam.

Beta-bloccanti

Questo è il gruppo principale di rimedi per la tachicardia. Quando li si riceve, il controllo della pressione è obbligatorio, poiché lo riducono:

  • Concor,
  • bisoprololo,
  • propranololo,
  • metoprololo,
  • Carvedilolo.

Bloccanti dei canali del calcio

Questi sono farmaci a corto raggio (fino a 6 ore), più adatti per il soccorso di emergenza di convulsioni, ridurre la pressione:

  • verapamil,
  • izoptin.

Preparati di potassio e magnesio

Tutti i pazienti possono usarli:

  • Magne B6,
  • Asparkam,
  • Panangin.

Glicosidi cardiaci

Questi sono farmaci di riserva per le cure di emergenza, così come nei pazienti con insufficienza cardiaca:

  • strofantin,
  • digossina,
  • Korglikon.

Bloccanti dei canali del potassio

Il loro uso è più appropriato nei pazienti con aritmie e con gravi parossismi, nonché con tachicardia in combinazione con bassa pressione:

  • aritmie
  • Cordarone,
  • amiodarone.

Quanto è efficace il trattamento domiciliare: la prognosi

La tattica classica di trattare casi lievi di tachicardia patologica, che è un processo indipendente (per esempio, convulsioni non più di 1 volta al mese, la condizione generale non è infranta), comporta l'assunzione di farmaci e le linee guida di trattamento di base solo a casa. Se rispetti tutti i requisiti, puoi ottenere un risultato positivo nell'80-90%.

Attacchi irregolari e imprevedibili che violano le condizioni generali (forti capogiri, calo o aumento della pressione, ecc.) Richiedono un trattamento in due fasi:

Cosa fare e cosa non fare con la tachicardia

La tachicardia è un tipo di aritmia, cioè una violazione del ritmo del battito cardiaco. Ogni persona almeno una volta lo ha sentito nella sua vita, indipendentemente dalla salute del muscolo principale del corpo. L'aumento della frequenza cardiaca è una normale reazione allo stress e allo sforzo fisico. Ma ci sono situazioni in cui il ritmo diventa troppo veloce o si verifica un'accelerazione in una situazione non collegata a tensioni nervose e muscolari. In tali casi, è necessario sottoporsi ad un esame, per affrontare le cause e le possibili conseguenze della tachicardia.

Sintomi e tipi

La frequenza media delle contrazioni cardiache (HR) al minuto di una persona sana di età compresa tra 18 e 50 anni è di 60-80 battiti, il superamento della norma è un polso con un indice di 90 o superiore. Questa condizione può essere accompagnata dai seguenti sintomi:

  • dolore nella parte sinistra del petto;
  • incresparsi nei templi;
  • sensazione di pesantezza nel cuore;
  • forti capogiri;
  • mancanza di respiro;
  • sentirsi a corto di fiato;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • convulsioni;
  • pallore e cianosi della pelle;
  • disturbi del sonno;
  • aumento della fatica;
  • perdita di appetito.

A volte gli attacchi di battito cardiaco accelerato possono essere accompagnati da perdita di coscienza.

La tachicardia sinusale e ventricolare differisce a seconda del luogo di origine dell'impulso del movimento muscolare. Il primo può essere asintomatico e spesso non pericoloso, la frequenza cardiaca supera leggermente i 90 battiti.

Ventricolare o parossistica può essere l'inizio di un attacco di cuore, dura da pochi minuti a un giorno, accompagnato da grave debolezza, mancanza di respiro, tinnito e dolore allo sterno, durante un attacco ci sono più di 200 battiti del cuore al minuto. Questo quadro clinico richiede il ricovero immediato.

Meno comune è la tachicardia atriale o sopraventricolare, con una frequenza cardiaca di 140-200. Non è necessaria una chiamata urgente per un'ambulanza in assenza di altri sintomi di disturbo, ma è necessaria una visita dal medico per un esame.

Cause e caratteristiche della manifestazione

L'accelerazione della frequenza cardiaca non è sempre un malfunzionamento del muscolo principale del corpo. Il sistema nervoso umano è diviso in simpatico e parasimpatico, il primo avvia i processi nel corpo, il secondo li inibisce. Il processo di respirazione illustra bene questa funzione: l'inspirazione è fornita dal simpatico, l'esalazione è parasimpatica.

Nel caso della tachicardia, la parte attivante del sistema nervoso accelera il nodo sinusale del cuore, che è responsabile del suo battito cardiaco. Ma se allo stesso tempo nel corpo c'è un forte rilascio di adrenalina, il ritmo diventa troppo veloce e i ventricoli del muscolo cardiaco non hanno il tempo di riempirsi di sangue. Il corpo inizia la privazione dell'ossigeno, che porta a un deterioramento della salute, fino a svenire.

Questa situazione si verifica quando:

  • lo stress;
  • sforzo fisico;
  • brusco cambiamento della posizione del corpo nello spazio;
  • disturbi mentali;
  • distonia vegetativa;
  • grave carenza di calcio o magnesio;
  • malattie infettive che si verificano con la febbre;
  • notevole affaticamento;
  • intossicazione da alcool;
  • avvelenamento da sostanze tossiche, compreso il veleno di insetti, ragni o serpenti;
  • uso eccessivo di bevande che eccitano il sistema nervoso (tè forte, caffè);
  • la disidratazione;
  • sindrome da dolore grave;
  • l'uso di un numero di farmaci.

Le suddette condizioni sono correlate a cause esterne non cardiache, tale tachicardia è fisiologica.

Ma ci sono anche fattori interni in cui il battito cardiaco accelerato è solo un sintomo di una malattia più grave e un aumento della frequenza cardiaca è chiamato tachicardia patologica. Questi includono:

  • insufficienza cardiaca;
  • malattia ischemica;
  • valvulopatiya;
  • ipotiroidismo;
  • cardiopatia congenita;
  • reumatismi;
  • miocardite;
  • diabete;
  • ipoglicemia;
  • angina pectoris;
  • l'anemia;
  • insufficienza vascolare acuta;
  • cardio;
  • endocardite batterica;
  • deformità congenite del muscolo cardiaco.

Oltre alla tachicardia fisiologica e patologica, distinguono anche l'idiopatica. Le ragioni della sua comparsa sono sconosciute, ma spesso sottolineano l'influenza di un fattore religioso, ad esempio, vivendo sensazioni trascendentali dovute all'intimità con un oggetto o un luogo sacro.

Nelle donne

Il gentil sesso è più incline a tutti i tipi di aritmie. Ciò è dovuto alla maggiore eccitabilità del sistema nervoso e all'influenza del background ormonale spesso mutevole. La gravidanza e la menopausa sono particolarmente pericolose per il cuore, alcune donne si lamentano dell'aumento della frequenza cardiaca durante le mestruazioni.

Durante il parto, la frequenza cardiaca può raggiungere 100 battiti al minuto, e questa è la norma. Segnalare un aumento della frequenza del battito cardiaco del medico è, se tale aritmia è accompagnata da perdita di peso, o compaiono altri sintomi spiacevoli.

La tachicardia durante la menopausa è associata ad una diminuzione della produzione di estrogeni da parte dell'organismo, che porta ad un'azione più attiva del sistema nervoso simpatico.

Negli uomini

Secondo le statistiche, gli uomini spesso sviluppano una malattia coronarica. La ragione di ciò è la dipendenza da alcol, sigarette e cibo a base di carne grassa. Uno dei primi sintomi della malattia coronarica è la tachicardia, quindi quando compaiono i segni di un disturbo del ritmo cardiaco, vale la pena esaminarlo con un cardiologo.

Nei bambini

All'età di 15-18 anni, è difficile diagnosticare la tachicardia in un bambino, poiché il suo normale battito cardiaco è molto più veloce che negli adulti. Ciò è dovuto al rapido metabolismo del corpo in crescita, che richiede più ossigeno.

Ad esempio, nei neonati fino a un anno, la frequenza degli shock può raggiungere 190 volte al minuto e la frequenza diminuirà gradualmente. Ma prima dell'inizio della pubertà, una frequenza cardiaca di 120 non è un eccesso della norma.

Dovrebbe essere agitato se ci sono sintomi concomitanti - mancanza di respiro, blu negli arti, gonfiore delle vene del collo, vertigini.

Cause di tachicardia patologica nei bambini possono essere infezioni, malattie della tiroide, anemia, obesità, IRR, malattie cardiache, miocardite.

Spesso, l'eccessiva accelerazione del ritmo è dovuta all'aumento dell'attività fisica del bambino, allo stress o ad un clima caldo.

Durante l'adolescenza, gli adolescenti possono sperimentare una sindrome del "piccolo cuore", in cui le navi non tengono il passo con la crescita muscolare. Questo fenomeno è temporaneo e di solito si attenua man mano che matura.

Esiste il rischio di sviluppo di patologie del cuore durante la pubertà, quindi vale la pena esaminare regolarmente un bambino incline a qualsiasi tipo di aritmia.

diagnostica

La diagnosi di tachicardia inizia con un esame generale del paziente, dal momento che sesso, età, peso, stato psicologico, storia precedente, storia familiare di malattie, patologie congenite e patologie, così come periodo dell'anno e luogo di residenza svolgono un ruolo importante. Già sulla base di questi dati, un medico esperto può suggerire la causa più probabile dell'aumento della frequenza cardiaca.

Per chiarire la diagnosi prescritta:

  1. Un esame del sangue per controllare il livello di emoglobina e ormoni.
  2. Elettrocardiogramma, conferma o rifiuta la presenza di tachicardia e determina anche il grado della sua gravità.
  3. Analisi delle urine, rileva l'infezione nel corpo, mostra il livello di glucosio e proteine.
  4. L'ecografia del cuore dimostra in modo più efficace la presenza o l'assenza di patologie dell'organo.
  5. Il monitoraggio giornaliero dell'ECG Holter aiuta a stabilire la relazione tra infarto e situazione di vita.

Pronto soccorso per la tachicardia

Con l'accelerazione della frequenza cardiaca fino a 120 battiti al minuto e la sensazione di mancanza di aria, è necessario chiamare un'ambulanza. Prima del suo arrivo il paziente dovrebbe:

  • rassicurare, altrimenti sperimenta una frequenza cardiaca ancora più veloce;
  • impostare o deporre;
  • dare un bicchiere di acqua fresca da bere;
  • sbottonatevi un colletto stretto, i polsini, una cravatta, una sciarpa e tutto ciò che trattiene il respiro;
  • fornire libero accesso all'ossigeno aprendo le finestre;
  • lavare il paziente con acqua fredda, mettere un asciugamano umido sulla sua testa;
  • un adulto può ricevere Corvalol, Valocordin, una tintura di valeriana, peonia o motherwort (sciogliere 20-40 gocce in 100 ml di acqua pura).

Puoi anche aiutarti ad affrontare l'attacco, usando i metodi di attivazione del sistema nervoso parasimpatico. Per fare questo, ci sono speciali tecniche di impatto sul tuo corpo:

  • chiudi gli occhi e premi leggermente gli occhi per 10 secondi;
  • eseguire azioni simili a ciò che una persona fa quando si sta sforzando;
  • tosse;
  • espira con sforzo, come se stesse facendo un fischio;
  • Massaggiare delicatamente il collo nella posizione dell'arteria carotide.

Se viene rilevato un qualsiasi tipo di tachicardia, si consiglia di sottoporsi ad esami annuali del sistema cardiovascolare.

Con un aumento significativo della frequenza cardiaca non reggono, fumano, bevono alcolici, tè, caffè, cacao, mangiano cioccolato e piatti con spezie piccanti.

La tachicardia è un tipo abbastanza comune di disturbi del ritmo cardiaco negli esseri umani. Per i bambini, il polso accelerato è la norma, è spesso osservato nelle donne durante i periodi di cambiamenti ormonali. Negli uomini, la tachicardia è meno comune, di solito è il suo segnale di malattie concomitanti o di uno stile di vita improprio.

tachicardia

È determinato a diverse età e può indicare sia una condizione fisiologica che una condizione patologica. La gravità dei sintomi clinici comporta la scelta delle tattiche di trattamento. La tachicardia patologica non trattata può essere un rischio per la salute umana.

Il termine "tachicardia" deriva dal greco antico e viene definito "veloce" e "cuore". Le prime menzioni in documenti storici su tale condizione sono registrate nel 1862, quando Peter Ludwig Panum descrisse la tachicardia ventricolare, che sorse durante il suo esperimento sull'introduzione di grasso nelle navi coronarie. Nel 1909, Lewis, dopo aver studiato un fenomeno simile, lo identificò come il risultato dell'ischemia miocardica. Ma sull'elettrocardiogramma si è scoperto per fissare la tachicardia ventricolare, che si è sviluppata sullo sfondo dell'infarto del miocardio, solo nel 1921.

La tachicardia dovrebbe essere intesa come il lavoro accelerato del cuore, al quale viene determinata la soglia superiore della norma di età (negli adulti è più di 100 battiti al minuto). Il ritmo cardiaco in questi casi può essere disturbato o rimanere normale, cioè sinusale.

Nella medicina moderna, il termine "tachicardia" si riferisce a un sintomo specifico che può essere osservato in una varietà di malattie. Molto spesso, la tachicardia si sviluppa con il disturbo del sistema nervoso autonomo e la frequenza cardiaca rapida si osserva anche nelle malattie endocrine e in vari disturbi dell'emodinamica. Un posto speciale è occupato da tachicardie nel gruppo di aritmie, dove sono definite sinusale, parossistica e tachicardia ventricolare.

Tachicardia video

Meccanismi di sviluppo di tachicardia

Per capire cos'è la tachicardia, è necessario approfondire un po 'i processi del suo verificarsi. Fino alla fine del XX secolo, due meccanismi di autowave nature che sono coinvolti nello sviluppo della tachicardia sono stati identificati con precisione:

1. Rientro o riciclo dell'eccitazione, che, come è stato dimostrato, è alla base dello sviluppo di tachicardia come nodale o sopraventricolare.

Efrimov e altri ricercatori americani hanno studiato la tachicardia nodale e sono stati in grado di dimostrare la sua connessione con la distribuzione disomogenea delle connessioni nel nodo AV. Inoltre, questi processi sono definiti innati e peculiari per la maggior parte delle persone.

2. Aumentare l'attività spontanea del muscolo cardiaco (miocardio). Alla fine del ventesimo secolo, un processo simile era considerato come il comportamento caotico dei vortici di eccitazione nel muscolo cardiaco.

Oggi è noto con certezza che la fibrillazione si verifica a causa del verificarsi di riverberi - vortici autowave in un mezzo attivo bidimensionale, che sono in grado di aumentare nella loro quantità. Più di 10 anni, molti gruppi di scienziati hanno studiato la loro origine e riproduzione, e alla fine degli anni '70 del secolo scorso, la riproduzione dei riverberi nel muscolo cardiaco è stata confermata sperimentalmente.

I principali segni di tachicardia

  • Esordio improvviso di palpitazioni cardiache. Se gli impulsi patologici seguono dagli atri, la frequenza cardiaca può essere di 200-350 battiti / min, mentre si osserva la tachicardia ventricolare, quindi 150-200 battiti / min.
  • Sul collo c'è una pulsazione delle arterie carotidi, che può essere avvertita.
  • L'attacco può durare alcuni secondi o ritardare fino a diversi giorni.

Per chiarire la diagnosi, viene sempre eseguito un elettrocardiogramma, sul quale vengono determinati i seguenti segni ECG di tachicardia:

  • La tachicardia sopraventricolare - i complessi ventricolari (QRS) non vengono modificati, mentre i denti P e T si uniscono.
  • Tachicardia ventricolare - I complessi QRS sono alterati in forma, ampiezza o alternanza.

Cos'è la tachicardia pericolosa

Durante un aumento della frequenza cardiaca, vi è un insufficiente riempimento dei ventricoli con il sangue, che si traduce in una diminuzione della gittata cardiaca. Questo indicatore è diagnosticato dall'ecocardiografia ed è un segno di insufficienza cardiaca.

Grave tachicardia o frequenti attacchi di battito cardiaco contribuiscono allo sviluppo delle seguenti complicazioni pericolose:

  • perdita di creazione;
  • ipotensione;
  • ischemia miocardica;
  • aggravamento dell'attuale insufficienza cardiaca con lo sviluppo di edema.

La tachicardia ventricolare con condizioni predisponenti può andare in fibrillazione ventricolare. Questa condizione è critica e richiede cure mediche immediate.

Tachicardia patologica: cause di sviluppo

In precedenza si riteneva che un numero di malattie potesse essere la causa principale dello sviluppo delle palpitazioni cardiache. Ma recentemente, gli scienziati prestano sempre più attenzione al verificarsi di tachicardia a causa della rottura di alcune funzioni del cuore autostabile. Di conseguenza, un numero di malattie che sono spesso combinate con la tachicardia sono considerate solo come condizioni che contribuiscono alla rottura di questo nuovo collegamento nell'attività cardiaca (funzione autowave del cuore).

Patologie comuni in cui si verifica la tachicardia:

  • Danni organici al muscolo cardiaco (miocardio) - in combinazione con la tachicardia nel 95% dei casi. Il 70% delle tachicardie ventricolari rappresenta la forma cronica di IHD. Un altro 1-2% è associato a infarto miocardico. Altre malattie organiche del cuore, accompagnate da tachicardia, sono ipertensione, cardiomiopatia, difetti cardiaci, miocardite.
  • L'intossicazione da glicosidi cardiaci - costituisce il 20% della quantità totale di sviluppo della tachicardia nella forma ventricolare.
  • Altre malattie non correlate al sistema cardiovascolare, ma che spesso causano tachicardia, sono reumatismi, feocromocitoma, disturbi del sistema nervoso, disagio emotivo, cateterismo cardiaco, chirurgia miocardica.

Tipi di tachicardia

Le principali due divisioni di tachicardia - il fisiologico e patologico. Il primo è spesso determinato in persone clinicamente sane e non è motivo di preoccupazione. Le reazioni fisiologiche dell'organismo contribuiscono al fatto che durante l'esercizio o l'eccitazione aumenta la frequenza cardiaca. Tale tachicardia non provoca disagio nel paziente ed è in grado di passare in modo indipendente in uno stato di calma.

La tachicardia patologica è divisa in varie forme, che sono più spesso osservate negli adulti, nei bambini e nelle donne in gravidanza. Si tratta di tachicardia sinusale, tachicardia parossistica, tachicardia ventricolare (o fibrillazione ventricolare). Ognuno di loro ha le caratteristiche di un decorso clinico, è in grado di ridurre più o meno la qualità della vita del paziente.

Tachicardia sinusale

Normalmente, il ritmo cardiaco è controllato da un nodo del seno situato nell'atrio destro. Con la tachicardia sinusale, la generazione di impulsi elettrici o la loro consegna dal nodo del seno ai ventricoli viene interrotta. Di conseguenza, la frequenza cardiaca aumenta e negli adulti è superiore a 100 battiti al minuto.

La tachicardia sinusale è spesso determinata dallo sforzo fisico e dal disagio emotivo. In tali casi, non è considerato clinicamente sfavorevole e quindi non causa preoccupazione.

La tachicardia sinusale patologica è spesso conservata a riposo. E 'spesso chiamato fattori extracardiache (febbre, anemia, malattie della tiroide, emorragie, insufficienza respiratoria in casi più rari, è un segno formidabile di deterioramento delle condizioni generali del paziente, che ha una patologia cardiaca :. insufficienza cardiaca cronica, cardiomiopatia, miocardite acuta, infarto del miocardio.

Tachicardia parossistica

Malattia difficile, caratterizzata da un inizio improvviso e la stessa fine dell'attacco, durante il quale la frequenza cardiaca aumenta da 150 a 300 battiti / min. A seconda della localizzazione del focus patologico, si distinguono tachicardia parossistica atriale, nodulare e ventricolare.

La forma sopraventricolare di tachicardia parossistica nella maggior parte dei casi si verifica sullo sfondo di sovra-stimolazione della divisione simpatica del sistema nervoso autonomo, mentre la forma ventricolare spesso accompagna la cardiopatia organica complessa.

È determinato nell'85% dei casi in pazienti con infarto del miocardio e tra gli uomini più volte più spesso rispetto alle donne. In misura minore, la lesione si verifica sullo sfondo di cardiomiopatia, difetti cardiaci e solo nel 2% dei pazienti senza malattie registrate del sistema cardiovascolare.

Fibrillazione ventricolare

Una condizione terminale che si sviluppa spesso a seguito di infarto miocardico transmurale. È anche una complicazione di altre malattie cardiache organiche - miocardite, cardiomiopatia, insufficienza cardiaca.

Il termine fibrillazione ventricolare fu usato per la prima volta nel 1874 da Vulpian, mentre il primo elettrocardiogramma fu pubblicato nel 1912 da August Hofmann.

La classificazione della fibrillazione ventricolare non è ancora pienamente riconosciuta da tutti. Le forme più comuni di VF sono primarie, secondarie, in ritardo. Primaria differisce dalla fibrillazione ventricolare secondaria in assenza di insufficienza ventricolare sinistra e dallo sviluppo di ischemia acuta. Entrambe le forme si sviluppano durante le prime 48 ore dopo l'infarto miocardico. La fibrillazione ventricolare tardiva viene determinata due giorni dopo un attacco cardiaco, il più delle volte si sviluppa in 2-4 settimane di malattia.

Ci vogliono 2-3 minuti dall'insorgenza della fibrillazione all'inizio della morte clinica, ed è durante questo periodo che la defibrillazione deve essere aiutata.

Complicazioni di tachicardia

La più terribile complicazione è la morte clinica, che si sviluppa durante la fibrillazione ventricolare. È anche possibile lo sviluppo delle seguenti condizioni patologiche:

  • tromboembolismo;
  • perdita di coscienza;
  • progressione di insufficienza cardiaca cronica.

La tachicardia sopraventricolare e sinusale è raramente complicata. Se ciò accade, il decorso della malattia sottostante peggiora.

Tachicardia video

Quindi, la tachicardia, come un sintomo e come una forma separata di aritmia, si verifica abbastanza spesso. Può essere sia fisiologico che patologico. Particolarmente sfavorevole è la tachicardia parossistica e ventricolare. In tali casi è importante fornire assistenza tempestiva al paziente per prevenire la morte.

Quali sono i sintomi e i segni della tachicardia, cosa si dovrebbe fare e quali azioni non dovrebbero essere intraprese con le palpitazioni cardiache?

I sintomi della tachicardia non sono evidenti. E quando una persona incontra un paziente affetto da un disturbo simile nell'attività del muscolo cardiaco, quando vede manifestazioni di tachicardia, i suoi sintomi, può diventare confuso, non sapendo cosa fare e cosa non fare.

Dall'articolo imparerai che tipo di patologia e quali sono i suoi segni. Come aiutare il paziente se si verifica un attacco di tachicardia, i cui sintomi sono facilmente determinati dal polso.

Cos'è la tachicardia cardiaca?

Per rispondere alla domanda su quale sia la tachicardia del cuore, i cui sintomi sono stati recentemente disturbati, passiamo all'antica lingua greca. In traduzione, questo termine medico significa "cuore veloce". La tachicardia non è una malattia indipendente, ma un sintomo concomitante di altre malattie. Una condizione in cui il cuore funziona a una frequenza di oltre 90 battiti al minuto. Le ragioni di questa condizione potrebbero essere diverse, ma sono combinate in due categorie principali:

  • disturbi fisiologici nell'attività del cuore;
  • patologie psicosomatiche o neurogeniche.

Sintomi e segni

Durante un attacco di tachicardia, la frequenza cardiaca aumenta da 90 a 200-240 battiti al minuto. Con questo ritmo di lavoro, i ventricoli del cuore non si riempiono completamente di sangue, di conseguenza la pressione del sangue diminuisce. Il sangue inadeguato viene fornito a tutti gli altri organi.

In alcuni casi, con un ritmo rapido di lunga durata, una persona può avvertire mancanza di respiro, sensazione di mancanza di ossigeno. Uno dei sintomi di accompagnamento della tachicardia è l'ipotensione, in particolare la sua forma patologica, in cui l'aumento del ritmo è una misura compensatoria in condizioni di ipossia tissutale con una diminuzione della pressione al di sotto adeguata per una persona.

Pertanto, i sintomi della tachicardia cardiaca sono espressi in quanto segue:

  • battito cardiaco accelerato;
  • dolore al petto;
  • bassa pressione sanguigna, accompagnata da debolezza, vertigini;
  • mancanza di respiro che si verifica quando si cammina, si fa il lavoro fisico, ma anche a riposo.

Contemporaneamente ai sintomi menzionati di tachicardia, a volte si osservano i seguenti segni di tachicardia:

Cause e caratteristiche della manifestazione

In cardiologia, 4 tipi di tachicardia sono convenzionalmente distinti:

  1. Fisiologica è una normale reazione del corpo all'attività fisica, aumento della temperatura dell'aria, una sigaretta affumicata o una tazza di caffè ubriaco. Di norma, un cuore sano si stabilizza rapidamente, entro 5-10 minuti dopo la rimozione del fattore provocante.
  2. Patologico (extracardiaco), cioè, che sorge al di fuori del miocardio, a seguito di altre malattie. Ad esempio, ipertiroidismo, un tumore nelle ghiandole surrenali, malattie del sistema nervoso ed endocrino, cancro.
  3. Patologico (intracardiaco), associato direttamente al sistema cardiovascolare. Sorge a causa di patologie all'interno del muscolo cardiaco, sistema circolatorio.
  4. Idiopatico, o tachicardia di eziologia sconosciuta. L'origine di tale aumento della frequenza cardiaca rimane poco chiara.

La tachicardia intracardiaca patologica può provocare le seguenti malattie cardiache:

Qualunque sia la causa delle palpitazioni cardiache, non è possibile liberarsene senza eliminare la malattia primaria.

Nelle donne

Le palpitazioni cardiache nelle donne si sviluppano, di solito in menopausa, cioè dopo 45-50 anni. Gli attacchi si verificano durante il giorno, durante l'esercizio o lo stress, e di notte la condizione ritorna normale.

I sintomi che accompagnano la tachicardia, suggeriscono che le donne sono inclini alla distonia vascolare (VVD), in cui le palpitazioni cardiache del seno si verificano più spesso di altre. Un'altra causa della sua comparsa, che è molto meno comune, è l'ipertiroidismo, una malattia associata all'iperfunzione della ghiandola tiroidea.

La tachicardia ventricolare è indicativa di alterazioni patologiche nel muscolo cardiaco e praticamente non differisce dai sintomi della tachicardia cardiaca negli uomini. Le donne raramente sperimentano un aumento della pulsazione dei ventricoli, che è una conseguenza di patologie come:

Le donne hanno anche tachicardia nodulare, in cui si verificano impulsi tra atri e ventricoli e atriale. L'ultimo tipo di palpitazioni cardiache è caratterizzato dalla comparsa di impulsi negli atri.

Durante la gravidanza, l'alterazione ormonale del corpo, l'ansia, le donne spesso diventano la causa dei sintomi della tachicardia. Un forte aumento della frequenza di SS è pericoloso per il futuro bambino, può causare un aborto spontaneo. Pertanto, la futura madre, il cui cuore è incline ad aumentare la frequenza cardiaca, ha bisogno di tenere il suo cuore sotto controllo.

Dovrebbe essere più attento ai farmaci che possono anche causare un aumento della frequenza cardiaca. È necessario monitorare lo stato della ghiandola tiroide, per il quale la gravidanza è un test serio; la malnutrizione dovrebbe essere evitata. Questo porta alla disidratazione, anemia. Non è un segreto che alcune donne anche durante la gravidanza tendono a seguire diete che fanno esaurire il corpo, con tutte le conseguenze. Frequenti pulsazioni in una donna incinta possono addirittura provocare un aumento della temperatura corporea.

Negli uomini

Il numero normale di contrazioni muscolari cardiache negli uomini è di 60-90 battiti al minuto.

La frequenza cardiaca aumenta durante l'attività fisica, quando si praticano sport, durante l'irritazione nervosa, lo stress, cioè sotto l'influenza del rilascio di adrenalina nel sangue.

I sintomi della tachicardia cardiaca negli uomini sono quasi gli stessi di quelli delle donne. Ma gli uomini hanno più probabilità delle donne di avere palpitazioni cardiache per i seguenti motivi:

  1. Gli uomini sono più colpiti dallo stress;
  2. L'aumento dello sforzo fisico inerente allo stile di vita maschile crea rischi per il sistema cardiovascolare;
  3. Il fumo e l'alcol, che sono più inclini ai rappresentanti del sesso più forte, influenzano la frequenza cardiaca. La sindrome da sbornia acuta pronunciata, accompagnata da ipotensione e palpitazioni cardiache, di norma, è un sintomo di tachicardia negli uomini.
  4. A differenza degli uomini, le donne prima della menopausa sono protette dagli ormoni sessuali lipoproteici che impediscono lo sviluppo di aterosclerosi.

Negli uomini, un aumento della frequenza cardiaca provoca una sensazione di paura, attacchi di panico.

Nei bambini

Nei bambini, un battito del cuore normale è più veloce che negli adulti. Ad esempio, in un neonato, il cuore batte con una frequenza di 140-160 battiti al minuto, in un bambino da sei mesi a un anno - 120-130, in 3-5 anni - la frequenza cardiaca è di 100-105 battiti al minuto.

La tachicardia patologica nei bambini è considerata una condizione in cui la frequenza di SS supera quella normale di 20-30 tratti. È accompagnato dai seguenti sintomi: vertigini, dolore al cuore, letargia generale, colore della pelle pallida, mancanza di respiro.

Tra le cause extracardiache dei sintomi di tachicardia nei bambini sono i seguenti:

  • un livello ridotto di glucosio nel sangue, nel qual caso il bambino soffre di mancanza di energia, diventa sonnolento e letargico;
  • uno squilibrio di elettroliti nel sangue (mancanza di ioni di magnesio o di potassio);
  • disturbi ormonali, aumento della produzione di ormoni tiroidei o ghiandole surrenali;
  • violazione dell'equilibrio acido-base;
  • effetto collaterale del farmaco.

Quando la frequenza cardiaca rimane stabilmente alta per un lungo periodo di tempo e allo stesso tempo si manifestano i sintomi menzionati della tachicardia, ci sono tutti i motivi per rivolgersi a un cardiologo pediatrico.

Cosa dovrei fare con un attacco?

Chiunque ritenga che i sintomi della tachicardia si avvicinino può cercare autonomamente di aiutare se stesso.

  1. Rimuovi, o sbottona tutto ciò che interferisce con la respirazione libera - una cintura su una cintura, una cravatta.
  2. Lavati la faccia con acqua fresca. Puoi mettere un impacco fresco sulla fronte.
  3. Sdraiati sul divano, ma il cuscino non dovrebbe essere troppo alto.
  4. Trattenete il respiro per 10 secondi in un respiro silenzioso ma profondo.
  5. Cerca di innescare un riflesso del vomito o una tosse.

Non solo i malati, ma ogni persona in buona salute dovrebbe sapere che aspetto ha la tachicardia, i sintomi, cosa fare se qualcuno ha una palpitazione cardiaca.

Quali azioni non possono essere intraprese?

Durante l'attacco, non puoi fare un bagno caldo, bevi stimolando le bevande del sistema nervoso.

I pazienti che sono inclini a tachicardia dovrebbero generalmente evitare qualsiasi azione che influisca sull'aumento della frequenza cardiaca. Non possono:

  • bere caffè, cacao, mangiare grandi quantità di cioccolato;
  • assumere farmaci contenenti caffeina;
  • mangiare cibi piccanti e salati;
  • fare sport;
  • senza le raccomandazioni del medico curante di assumere farmaci e integratori alimentari.

trattamento

A seconda di come si manifesta la tachicardia e i suoi segni, vengono prima assegnate le misure diagnostiche e quindi vengono selezionati i metodi terapeutici. Ad esempio, nel trattamento delle palpitazioni nell'IRR e in alcune malattie cardiache immediate, usare:

  • fisioterapia,
  • balneoterapia,
  • Esercitare la terapia,
  • psicocreazione e ipnosi.

Questi metodi terapeutici completano il trattamento medicinale, che insieme dà un buon risultato. Quando le palpitazioni cardiache e un aumento della pressione nel sangue, il medico può prescrivere Reserpin.

Con impulsi rapidi applicati Anaprilina, beta-bloccante, che riduce la suscettibilità all'adrenalina. Questo riduce la frequenza cardiaca, i livelli di pressione sanguigna fuori. Il farmaco agisce in modo efficace e rapido. Ma per prevenire un sovradosaggio, che può influire negativamente sul lavoro del cuore, il dosaggio deve essere prescritto dal medico curante.

Video utile

Informazioni utili sulla tachicardia in questo video:

I sintomi della tachicardia cardiaca, cosa si può fare a casa e quale trattamento è necessario in futuro

La rottura del ritmo è un processo secondario. Questa non è una diagnosi indipendente, ma un sintomo che indica possibili deviazioni nel lavoro del cuore e del sistema nervoso, squilibrio ormonale. Ci sono diverse forme, alcune più pericolose, altre non rappresentano una minaccia per la vita fino a un certo punto.

La tachicardia è un aumento della frequenza cardiaca fino a un livello di 100 battiti al minuto e oltre. I sintomi non si limitano al battito accelerato al petto. C'è una massa di deviazioni. Ciò è dovuto a una violazione della contrattilità miocardica, a una diminuzione della circolazione sanguigna nel cervello, all'organo muscolare stesso.

C'è un'accelerazione della frequenza cardiaca in molte patologie. Dall'ipertiroidismo allo scompenso cardiaco e ad altre condizioni.

La terapia dipende dalla forma. La base è l'uso di farmaci speciali: antiaritmici, beta-bloccanti. Ma senza influenzare la causa principale, l'unica cosa che si può ottenere è quella di fermare i segni.

Meccanismo di sviluppo

In totale, ci sono due tipi di tachicardia: sinusale e parossistica.

Il seno si forma a causa di un'eccessiva stimolazione del pacemaker naturale (nodo sinusale). Questo può essere il risultato di deviazioni dal sistema nervoso, nonché una conseguenza dell'ischemia cardiaca, mancanza di ossigeno. La frequenza cardiaca aumenta leggermente, il ritmo è corretto.

La forma parossistica è quasi sempre associata a malattie cardiache, disturbi congeniti. La base è l'eccitabilità eccessiva dei cardiomiociti fuori dal nodo del seno.

Nei ventricoli o atri, si verifica un centro di attività anormale. Produce anche un impulso elettrico e inizia a declinare nel proprio ritmo. Il pericolo è lì. La ricomunicazione porterà all'arresto cardiaco e alla morte per asistolia.

motivi

I fattori di tachicardia sono molteplici. Non un singolo volume andrà alla loro descrizione, quindi considereremo il più frequente.

  • Difetti cardiaci congeniti e acquisiti. Ad esempio, la formazione di un altro fascio conduttivo in strutture cardiache (sindrome WPW). Ciò comporta un costante aumento della frequenza cardiaca, problemi persistenti con contrattilità e circolazione sanguigna. La condizione richiede l'ablazione con radiofrequenza.

Un'altra opzione - il fallimento delle pareti e delle valvole (tricuspide, aortica, mitrale). Il fattore di sviluppo è l'ischemia, una scarsa nutrizione tissutale e, di conseguenza, un aumento riflesso dell'attività cardiaca per compensare in qualche modo la fame.

  • Disturbo della conduzione miocardica. Blocco dei piedi del fascio di Sua e di altre condizioni simili. Rilevato durante l'elettrocardiografia. Leggi di più sul blocco della gamba destra qui, e sulla sinistra qui.
  • Una causa comune di tachicardia è l'infiammazione del muscolo cardiaco di natura infettiva o autoimmune. Di solito di tipo sinusale, è molto resistente. Non passa fino alla fine del processo infiammatorio.
  • I fattori neurologici sono possibili. Crisi vegetativa, tumori cerebrali, tremori e altre lesioni.

Per non parlare della massa di cause banali: cambiamento climatico, mancanza di sonno, stress, shock psico-emotivo, reazione a stimoli dolorosi, intenso sforzo fisico, consumo di caffè, tè, fumo e altri.

Sintomi di tachicardia sinusale

Deviazione classica. Di conseguenza, si sviluppa l'irritazione di un particolare gruppo di cellule di cardiomiociti. Questo è un pacemaker naturale che genera un impulso elettrico e termina con una riduzione dell'intero miocardio.

Non porta molto pericolo nelle prime fasi, ma è scomodo per il paziente e dà molte manifestazioni:

  • Accelerazione moderata del battito cardiaco da 100 battiti al minuto e superiore, ma non superiore a 180. Soggettivamente percepito come un colpo al petto. Ogni colpo dà alla testa, agli occhi. Sotto certe caratteristiche individuali dell'organismo, è possibile una completa insensibilità alla crescita della frequenza cardiaca. Lo stesso effetto si osserva con un lungo corso di violazione. Il paziente si abitua al nuovo stato. Ma la tachicardia non va da nessuna parte e viene registrata con metodi hardware.
  • Dolore al petto di origine sconosciuta. Debole, di solito sullo sfondo di un lungo corso di violazione. Da 10 minuti e oltre. Premendo o bruciando. Questo è un segno negativo. Parla dell'inizio del processo ischemico - nutrizione insufficiente del miocardio.
  • Dispnea in uno stato di completo riposo. Ha origine extrapolmonare. La ragione per il rilascio debole di sangue in un piccolo cerchio. E questo significa che è arricchito con ossigeno in misura minore del solito. Il sangue impoverito si muove attraverso l'aorta, ma non può soddisfare i bisogni di organi e sistemi. Il numero di tagli al minuto raggiunge 120 o più.
  • Pallore della pelle. Anche le mucose. Causato da restringimento riflesso di navi periferiche, vasi capillari. Circolazione sanguigna insufficiente dei tessuti.
  • La cianosi del triangolo naso-labiale si verifica relativamente raramente. Solo sullo sfondo della fame di ossigeno di tutto l'organismo. Questo segno prognostico negativo è causato non dalla violazione stessa, ma da ciò che sta dietro di esso. Insufficienza cardiaca, coronarica, attacco cardiaco precedente o in corso.
  • Aumento della sudorazione. Questo segno di tachicardia, così come altri momenti vegetativi - il risultato di una violazione del sistema nervoso.
  • Debolezza, sonnolenza, incapacità di concentrarsi sul soggetto, calo della velocità e produttività del pensiero. Un evento temporaneo.

La tachicardia sinusale dura non più di 10-60 minuti. Termina con una regressione completa dello stato - ritorno al punto di partenza.

Con le lesioni infettive del cuore (miocardite, ecc.), Si osservano malattie del profilo autoimmune, infarto, crisi vegetativa, un persistente aumento della frequenza cardiaca. Anche di notte.

I sintomi della forma parossistica

Si sviluppa non a causa della disfunzione del nodo del seno, ma come risultato del verificarsi di ulteriori fonti di generazione di un impulso elettrico. La condizione è molto più difficile.

Accompagnato da questi sintomi:

  • Un aumento pronunciato della frequenza cardiaca. Se il primo tipo dà un aumento della frequenza cardiaca fino a 120-180 battiti. al minuto, in questo caso, 300 non è il limite. Questi non sono colpi pieni, ma lievi contrazioni delle fibre muscolari (fibrillazione). Non si sentono, ma vengono rilevati sull'elettrocardiografia.
  • Forti tremori al petto, mancanza di battito, rallentamento o arresto di una contrazione, rigirarsi, "legare un nodo" sono descrizioni tipiche dei pazienti con tachicardia acuta parossistica del cuore.
  • Oliguria, riducendo la quantità di urina in uscita. O anche la completa assenza di diuresi. Questo è un fenomeno temporaneo, è associato ad una insufficiente funzione di filtraggio dei reni. Ma con un lungo percorso può essere mortale. Allo stesso tempo, l'urina è scura, il che indica un'eccessiva concentrazione di pigmento, con un forte odore stagnante, che può essere mescolato con il sangue.
  • Dolore al petto Debole, episodico. Leggero nella natura. Continua da un paio di secondi a 2-3 minuti. Può essere ripetuto durante un episodio.
  • Mancanza di respiro Anche in uno stato di riposo completo, con l'attività fisica aumenta in modo significativo.
  • L'instabilità della pressione sanguigna è alta e bassa.
  • Sintomi cerebrali di tachicardia: mal di testa, vertigini (disorientamento nello spazio), perdita di coscienza, svenimento profondo. Questi momenti parlano di un debole trofismo di tessuto nervoso. Senza trattamento, il prossimo stadio logico è l'ictus. Necrosi acuta
  • Pallore della pelle, membrane mucose.
  • Cianosi del triangolo naso-labiale. Area blu intorno alla bocca.
  • Aumento della sudorazione.
  • Debolezza, sonnolenza. Manifestazioni asteniche
  • Forse una sensazione di paura, panico.

La tachicardia di questo tipo dura da 10 a 120 minuti e raramente più a lungo. Procede, come suggerisce il nome, parossismi (convulsioni). Richiede una correzione urgente, in quanto può portare all'arresto cardiaco. Leggi di più in questo articolo.

Alla fine dell'episodio, c'è una minzione abbondante e frequente. Poliuria. Questo è un buon segno, parla della normalizzazione della filtrazione, dell'attività cardiaca.

Come distinguere uno stato da un altro?

La diagnosi differenziale di tachicardia viene effettuata all'interno del gruppo. Il sintomo è ovvio, ma necessita di chiarimenti.

  • La forma sinusale si presenta all'improvviso, ma senza un segno manifestante visibile. Inizia a lubrificare, non accompagnato da sensazioni specifiche. Il parossismo inizia con un forte, forte colpo al petto. Inoltre, i sintomi si "sovrappongono" l'uno sull'altro e si sommano al quadro clinico.
  • La frequenza cardiaca con la forma del seno raggiunge un massimo di 180 battiti. in pochi minuti Un'altra variazione è accompagnata da una frequenza cardiaca superiore a circa 300.
  • Il parossismo dà segni di ischemia miocardica (pallore, cianosi, cefalea, perdita di coscienza, ecc.). Ciò che praticamente non accade in caso di interruzione del pacemaker naturale.
  • Il sollievo della tachicardia sinusale è possibile con metodi improvvisati. I beta-bloccanti nei dosaggi di emergenza hanno un buon rendimento. Ad esempio, Anaprilin.

Con la forma parossistica, questo non sempre funziona. È richiesto un pronto soccorso completo. È possibile condurre l'elettrocardioversione per interrompere l'attacco e normalizzare il ritmo.

La tachicardia sinusale è meno pericolosa e meglio curabile. La diagnosi differenziale viene effettuata con metodi strumentali.

Cosa fare con un attacco?

Per prima cosa devi chiamare un'ambulanza, puoi solo determinare approssimativamente quale forma di tachicardia si è sviluppata da sola. Si consiglia di informare i parenti o gli amici della condizione.

Prima dell'arrivo degli specialisti, l'algoritmo è il seguente:

  • Aprire la finestra o la finestra per la ventilazione. L'ossigeno è necessario per normalizzare la funzione respiratoria.
  • Misura la pressione sanguigna. Frequenza cardiaca Per correggere i dati.
  • Alla presenza di un appuntamento da un medico - prendi farmaci prescritti. Se non c'è stata alcuna consultazione, non vale la pena rischiare.

L'unica cosa che si può bere è l'Anaprilina nella quantità di 25-50 mg (mezza compressa o intera), a condizione che la pressione sistolica (superiore) non sia inferiore a 90 mm Hg.

  • Siediti, calmati. Appendere le braccia e le gambe verso il basso, non sollevare. Ciò garantirà la normale emodinamica (flusso sanguigno).
  • Rimuovere i gioielli aderenti, allentare il colletto dei vestiti.

All'arrivo, la brigata parla dello stato. I medici ti aiuteranno sul posto o il trasporto in ospedale. Non è raccomandato rifiutare il ricovero in ospedale. Non è noto quando si verificherà una recidiva.

Le tecniche di vago (come la pressione sugli occhi, il controllo della respirazione) non sono raccomandate, così come la manovra di Valsalva. Sono estremamente pericolosi, possono provocare sanguinamento, rottura dei vasi della retina, danni ai passaggi uditivi e altri risultati.

Cosa non fare

  • Bevi droghe e fondi sconosciuti da Internet, o quelli che consigliavano un vicino, conoscenti, ecc. Il corpo è unico, specialmente l'aritmia. Pertanto gli schemi mediati non possono essere utilizzati. È in pericolo di vita.
  • Essere impegnati nella cultura fisica, mostrare qualsiasi attività. Possibile arresto cardiaco, morte da asistolia.
  • Non puoi lavarti, andare in doccia, fare il bagno. L'effetto è lo stesso, questa volta a causa della costrizione riflessa delle arterie coronarie. Probabilmente ha anche un attacco di cuore.
  • Vai a letto Meglio sedersi. Nella posizione orizzontale, il cervello è rifornito di sangue ancora peggio. Inoltre, in caso di parossismo grave, è possibile l'edema polmonare. Asfissia e morte
  • Prendere cibo Per evitare l'aspirazione di contenuti gastrici, se si verificano svenimento e vomito.
  • Per il panico Le emozioni provocano il rilascio di cortisolo, adrenalina, ulteriore aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna. Hai bisogno di rimettervi in ​​sesto.

Quali test sono mostrati

  • Interrogazione orale del paziente per reclami. Collezionare la storia. Alla consultazione primaria di un cardiologo. Permette al medico di avanzare un'ipotesi. Avanti: la domanda di verifica. Conferma o diniego
  • Misurazione della frequenza cardiaca. Di solito con l'aiuto di un tonometro automatico durante il controllo auscultazione (ascoltando con uno stetoscopio). Viene anche valutata la pressione sanguigna. In assenza di lesioni organiche, è probabile che l'indicatore sia normale. Sullo sfondo del parossismo, la pressione sanguigna cade a causa di insufficiente rilascio di sangue.
  • Elettrocardiografia. Condotto per identificare problemi funzionali. Questo è il metodo principale per delimitare i disturbi della frequenza cardiaca l'uno dall'altro. Il segno distintivo è la frequenza delle contrazioni.
  • Ecocardiografia. Ti permette di vedere le conseguenze del decorso dell'arrhythmia. Difetti organici, anatomici (difetti).
  • Risonanza magnetica secondo necessità
  • EFI con sospetta ostruzione di fibre speciali progettate per fornire movimento dal nodo del seno agli atri e ai ventricoli.
  • Gli esami di laboratorio (emocromo totale, biochimica, ormone tiroideo, ormoni ipofisari) sono prescritti per identificare l'origine del processo. È anche possibile la ricerca sul cervello (risonanza magnetica, encefalografia).

La tachicardia appare improvvisamente, il grilletto non è sempre chiaro. Pertanto è meglio esaminare il paziente in ospedale, attraverso il monitoraggio quotidiano di Holter. Inoltre, sulla base delle dinamiche del processo, trarre conclusioni.

Come trattare la tachicardia?

A seconda della forma, la terapia viene eseguita in regime di ricovero o ambulatoriale (casa).

La base è l'eliminazione delle cause alla radice del processo patologico e il sollievo dei sintomi. Il compito di prevenire le complicazioni è risolto in parallelo. Metodi iniziali - conservativo, medico.

Farmaci utilizzati in diversi gruppi:

  • Antipertensivi. Ridurre la pressione sanguigna. ACE-inibitori, calcio antagonisti, agenti ad azione centrale, diuretici. I nomi sono selezionati da uno specialista. Indipendentemente è impossibile, la combinazione sbagliata porterà al rapido sviluppo di insufficienza cardiaca e renale.
  • Beta-bloccanti Normalizza la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca, ripristina parzialmente la potenza del miocardio. Metoprololo, Anaprilina, Carvedilolo, aiutano anche ad alleviare un attacco di tachicardia nei casi di emergenza.
  • Antiaritmico. Principalmente con forma parossistica. Amiodarone o chinidina.
    Mezzi a base di potassio e magnesio.
  • Cardioprotectors. Mildronat e analoghi. Ripristinare il metabolismo

La tachicardia sinusale viene trattata solo con farmaci. Per quanto riguarda l'eliminazione delle cause alla radice - la chirurgia è possibile (difetti, difetti anatomici).

Il tipo parossistico è difficile da correggere dal punto di vista medico, ma i principi della terapia farmacologica sono identici.

Per quanto riguarda le misure radicali. Il tipo parossistico può essere eliminato mediante elettrocardioversione. Passaggio di corrente attraverso il muscolo cardiaco.

Questa è una misura di emergenza estrema. Non ha un effetto a lungo termine e non impedisce le ricadute. Ma rimuove una condizione qui e ora.

L'ablazione con radiofrequenza viene assegnata secondo necessità. Cioè, cauterizzazione dei tessuti cardiaci, che sono responsabili per l'attività eccessiva. Solo sullo sfondo della forma parossistica.

I sintomi stessi sono alleviati da beta-bloccanti e farmaci antiaritmici.

In età avanzata, si consiglia di rispettare una serie di restrizioni:

  • Smettere di fumare, alcol, droghe. Anche droghe. Tutti gli specialisti designati.
  • Una dieta a basso contenuto di grassi. Tabella di trattamento adatta numero 10. Se necessario, dovrebbe essere regolato, se possibile, si dovrebbe consultare un nutrizionista.
  • Pieno sonno 8 ore minimo.
  • Turismo a piedi.
  • Evitare lo stress, padroneggiare le tecniche di rilassamento.

La tachicardia cardiaca è un aumento del numero delle sue contrazioni al minuto di oltre 100. È accompagnato da una serie di sintomi dal cuore, dal sistema respiratorio e dal sistema nervoso. Il trattamento è sempre richiesto, ma prima è importante stabilire la causa della violazione. La prognosi è favorevole

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Maglia vascolare sulle gambe: come trattare?

Reti vascolari, "asterischi" vascolari o teleangectasie sono una dilatazione specifica dei vasi sanguigni, delle arterie terminali e dell'espansione locale dei capillari.

Cosa aiuta l'unguento di Vishnevsky

Con l'unguento di Vishnevsky o il nome ufficiale: Liniment balsamico, probabilmente, tutti sono familiari. Questo farmaco è stato a lungo nel mercato farmaceutico, ma non ha ancora perso la sua popolarità.