Trattamento del varicocele negli uomini senza chirurgia: farmaci usati, regimi e altri metodi

Il varicocele è una malattia complessa che colpisce gli uomini con determinati fattori. Le vene nelle corde spermatiche si espandono, ci sono sensazioni dolorose di costante carattere lamentoso, che aumentano con il progredire della malattia.

Nelle fasi successive, è impossibile curare il varicocele senza chirurgia, sia con farmaci che con metodi tradizionali di trattamento. Ma se la malattia non ha ancora raggiunto una forma critica, puoi completamente rinunciare all'intervento chirurgico.

Nozioni di base di terapia non chirurgica

Quando si sceglie un regime di trattamento per varicocele negli uomini senza chirurgia, molti fattori sono presi in considerazione, tra i quali le cause della malattia e la gravità dei sintomi sono le più importanti. Se il paziente non avverte dolore, sarà sufficiente avere un trattamento farmacologico e indossare una medicazione speciale con un effetto di supporto.

Se i sintomi sono gravi, il paziente lamenta dolore persistente, altri metodi terapeutici vengono aggiunti ai farmaci: esercizi terapeutici, massaggi, aromaterapia, complessi vitaminici e aderenza a determinate misure preventive che impediscono la progressione del varicocele. In parallelo, è permesso usare rimedi popolari.

Farmaci per le vene varicose

I preparati medicinali per il trattamento del varicocele saranno inefficaci se la malattia è in 3 o 4 fasi di sviluppo. In questi casi, solo la chirurgia può aiutare. Ma l'assunzione di farmaci può aumentare l'efficacia del trattamento.

Nelle prime fasi, i seguenti farmaci sono generalmente prescritti:

Venotonics e venoprotectors: unguento Flebodia, Venoton, Troxevasin, così come compresse Ginkor Forte o Detralex. Migliorano il flusso sanguigno capillare, rafforzano le pareti dei vasi venosi, alleviano il gonfiore e eliminano la stasi del sangue.

L'unguento viene applicato due volte al giorno sul testicolo interessato e sull'area inguinale. Applicare l'unguento è necessario sfregando in circa 2-3 minuti. Esegui queste procedure per 1,5-2 mesi. Se questo periodo non è sufficiente, ripetere il trattamento.

Le compresse devono prendere 2 pezzi due volte al giorno, durante il pasto. Dopo una settimana, ridurre il dosaggio. La durata del trattamento è determinata dal medico curante.

Antiossidanti: Triovit, Antiox, vitamine C, E, A, estratto di bacche d'uva. Questi farmaci aumentano la saturazione dell'ossigeno dei tessuti testicoli, migliorando le condizioni generali dei vasi venosi.

Il regime antiossidante è determinato dal medico, ma di solito viene assunto una compressa due volte al giorno con pasti puliti.

Preparati per migliorare la circolazione sanguigna: Trental, Agapurin, Pentoxifylline, Arbiflex. Questi fondi contribuiscono al miglioramento della microcircolazione del sangue, aumentano il tono vascolare, riducono la viscosità del sangue.

Questi farmaci sono corsi prescritti per diverse settimane. Prendili 1-2 compresse tre volte al giorno, per diverse settimane, a seconda del decorso della malattia.

Alcuni farmaci contribuiscono alla normalizzazione della produzione di spermatozoi, che è particolarmente importante con una malattia come il varicocele, che spesso porta alla sterilità maschile.

Ginnastica terapeutica

Esecuzione di esercizi speciali per varicocele può avere un effetto positivo sulla sospensione dello sviluppo della malattia. I seguenti esercizi sono raccomandati:

  • Stare sulle calze, tenere in questo stato per 20 secondi, quindi abbassare bruscamente i talloni sul pavimento. È necessario eseguire 30 volte, quindi riposare per 10 secondi e ripetere. Questo esercizio deve essere eseguito 5-10 volte al giorno.
  • Stai dritto, metti le gambe unite. Quindi devi chinarti lentamente finché le tue mani non raggiungono il pavimento. Dopodiché, devi anche tornare lentamente alla posizione eretta, fare un respiro profondo, stare in piedi ed espirare. Ripeti tre volte al giorno.

Questi esercizi hanno un effetto positivo sul tono dei vasi venosi, specialmente nella zona inguinale. La ginnastica aiuterà a migliorare la circolazione sanguigna, a conferire elasticità ai vasi, a eliminare i processi stagnanti.

Massaggio dei testicoli e aromaterapia

Un modo piuttosto efficace per migliorare la condizione del varicocele è il massaggio dei testicoli. È usato per 2 o 3 stadi della malattia. Viene eseguito in questo modo: è necessario sdraiarsi su una superficie dura e sollevare l'area pelvica. Questa posizione migliorerà il deflusso di sangue dalle vene venose che provengono dai testicoli.

Dopo aver accettato questa posizione, è necessario massaggiare delicatamente il testicolo interessato e l'area inguinale intorno ad esso. Non è necessaria una forte pressione, ma un massaggio troppo leggero non porterà alcun effetto.

Aromaterapia in alcuni casi può alleviare la condizione di varicocele, migliorare il tono delle vene, avere un effetto benefico sull'intero sistema cardiovascolare. Si consiglia di utilizzare oli aromatici provenienti da piante come: cipresso, limone, tea tree, lime, ginepro, sandalo, melissa. Gli oli vengono aggiunti a lampade aromatiche o bagni.

Incontra il miglior tonometro per uso domestico! Una panoramica dei modelli più popolari è presentata nel nostro articolo.

Qual è l'edema polmonare pericoloso, quali sono i suoi sintomi e le principali cause di insorgenza? Scopri tutti i materiali del nostro sito.

Leggi di cure di emergenza per edema polmonare e l'algoritmo per il salvataggio della vittima qui.

Rimedi popolari a casa

Molti rimedi popolari possono migliorare la condizione dei vasi venosi, renderli più elastici, impedendo così lo sviluppo del varicocele. Le ricette popolari più efficaci:

  • Foglie di fragola e betulla, radici di dente di leone, paglia di avena e erba di trifoglio dolce vengono mescolate in proporzioni uguali, quindi un cucchiaio di questa miscela viene versato con tre tazze di acqua bollente. Aspetta mezz'ora, sforzati. Prendi un quarto di tazza poco prima dei pasti per un mese.
  • Un cucchiaino di succo di buccia d'ippocastano viene diluito in un cucchiaio d'acqua e preso due volte al giorno. È inoltre possibile acquistare la tintura di ippocastano pronta all'uso in una farmacia e portarla secondo le istruzioni.
  • Un cucchiaio di foglie di nocciolo tritato finemente si addormenta in un bicchiere d'acqua bollente e lascia riposare per 15 minuti, quindi bevi. Questo tè è consigliato da bere quattro volte al giorno.
  • Spremere il succo dall'erba fresca di Hypericum, quindi 50 ml di succo mescolato con un bicchiere di latte bollito (non dovrebbe essere caldo). Bere questa miscela dovrebbe essere al mattino prima dei pasti per 2 mesi.
  • I fiori bianchi di acacia sono schiacciati fino a diventare pastosi, quindi viene aggiunto il sale, che dovrebbe essere 10 volte meno pesante dei fiori. Gli ingredienti sono mescolati e lasciati per mezz'ora. Dopo ciò, è necessario prendere la garza, mettere la miscela lì e collegarla al testicolo del paziente. Questa procedura deve essere eseguita una volta al giorno per una settimana, dopo una quindicina di giorni, ripetere il corso.

Più sul tema - è possibile curare il varicocele senza chirurgia e quanto sia efficace - guarda il video:

Misure preventive

Per non pensare a come trattare il varicocele senza chirurgia, per sospendere lo sviluppo della malattia e migliorare la condizione, si raccomanda di osservare le seguenti misure:

    Più movimenti In alcuni casi, varicocele si verifica con uno stile di vita sedentario. L'attività fisica quotidiana contribuirà a ridurre il rischio di complicanze della malattia.

  • Vestiti adeguati Quando il varicocele è strettamente controindicato indossando costumi da bagno e altri indumenti intimi, che ha un effetto di spremitura sui testicoli.
  • Sesso regolare. Migliorano la circolazione del sangue nei genitali, contribuiscono al deflusso del sangue e alla normalizzazione dello stato dei vasi venosi. Con il varicocele, è estremamente pericoloso praticare rapporti sessuali interrotti e altri metodi di ritardare l'eiaculazione.
  • Il rispetto di queste misure preventive, un'alimentazione equilibrata, la cessazione del fumo e altre cattive abitudini rafforzano il corpo, riducono i processi patologici nei testicoli e accelerano il recupero.

    Come trattare il varicocele senza chirurgia? 8 regole

    Il varicocele è una malattia del plesso vascolare dello scroto, la cui conseguenza più pericolosa è l'infertilità. La terapia patologica è spesso un piano chirurgico, ma a volte è consigliabile il trattamento del varicocele senza chirurgia.

    Il varicocele è caratterizzato dalla dilatazione delle vene del plesso scapolare. I principali fattori predisponenti del processo patologico sono anomalie congenite della struttura dei vasi sanguigni che forniscono il testicolo.

    I tentativi di sbarazzarsi della patologia con l'aiuto di rimedi popolari non sono raccomandati, in quanto non vi è alcun senso da parte loro e la malattia peggiorerà solo.

    La malattia può formarsi con una maggiore pressione nello scroto e nella pelvi piccola, oltre che con una congestione sistemica. Il varicocele si manifesta solitamente nell'adolescenza, sebbene possa verificarsi nei maschi adulti.

    La causa dello sviluppo immediato del varicocele è una violazione del flusso sanguigno al testicolo e della sua atrofia progressiva.

    Sintomi di varicocele

    Per lungo tempo, potrebbe verificarsi varicocele asintomatico. Ciò causa difficoltà nella diagnosi precoce della malattia, che aumenta il rischio di complicanze. Quando il varicocele non è sempre visibile, aumenta lo scroto. Ci sono diverse fasi nello sviluppo del processo patologico, a seconda di quale metodo di trattamento per il varicocele sarà selezionato:

    • stadio iniziale - per determinare la presenza di patologia è possibile solo con l'aiuto di ecografia Doppler e ultrasuoni dello scroto;
    • il secondo stadio - l'aumento viene rilevato solo nella posizione verticale;
    • il terzo stadio - il varicocele viene rilevato dalla palpazione nelle posizioni orizzontale e verticale;
    • l'ultimo stadio: il medico vede il problema visivamente.

    Il varicocele può essere accompagnato da un dolore di natura trascinante, che appare o aumenta dopo lo sforzo fisico. I pazienti sono anche infastiditi da una sensazione di pesantezza nello scroto. A volte l'infertilità è l'unico segno clinico della malattia.

    Il trattamento non chirurgico del varicocele viene effettuato solo in assenza di segni di atrofia testicolare e se il paziente non è infastidito dal dolore. In altri casi è necessario un intervento chirurgico.

    Trattamento senza chirurgia

    Le tattiche in grande aspettativa che usano metodi di trattamento conservativi sono usate solo nelle prime fasi del decorso della malattia.

    Per provare metodi non invasivi di trattamento del varicocele, il medico deve essere sicuro di un adeguato apporto di sangue al testicolo e un rischio minimo di complicanze. Altrimenti, il trattamento conservativo è usato solo perché il paziente rifiuta l'operazione. Tale terapia comporta la normalizzazione del flusso sanguigno nello scroto.

    8 regole di terapia senza chirurgia:

    • 1. Il paziente deve rispettare un adeguato regime di attività fisica, cioè condurre uno stile di vita attivo, ma non un superlavoro, specialmente nel sollevamento pesi.
    • 2. La dieta dovrebbe includere solo cibi sani che non contengono colesterolo e non hanno effetti dannosi sui vasi sanguigni.
    • 3. È importante abbandonare le cattive abitudini (alcol e fumo).
    • 4. La normalizzazione delle viscere è efficace.
    • 5. Il paziente dovrebbe avere una vita sessuale regolare.
    • 6. Senza intervento chirurgico, il varicocele viene trattato, sperando di ottenere un ritorno indipendente della funzionalità vascolare alla normalità. Per fare ciò, è necessario prevenire in modo efficace l'accumulo di liquido nelle vene e facilitare il suo deflusso.
    • 7. Si consiglia agli uomini di indossare biancheria intima densa, ma non mutabile, in modo che il trattamento con varicocele sia il più efficace possibile.
    • 8. Un buon metodo è il massaggio dello scroto, che viene eseguito in posizione orizzontale con un bacino rialzato.

    Accelerando il sangue nei testicoli, un uomo può anche valutare la condizione delle ghiandole, il cordone spermatico e la gravità della patologia. Di tanto in tanto si raccomanda alle persone sane di eseguire una procedura simile.

    Terapia Operativa

    Esistono due tecniche moderne utilizzate per il trattamento del varicocele, non correlate a interventi chirurgici completi. Pertanto, questi metodi di trattamento sono attribuiti da vari medici a trattamenti conservativi oa tecniche chirurgiche minimamente invasive.

    Questi trattamenti per varicocele sono:

    • L'embolizzazione. Una speciale spirale viene introdotta nella vena testicolare, a causa della quale il flusso sanguigno si arresta. La procedura viene eseguita introducendo nel catetere femorale, che gradualmente penetra nel vaso desiderato.
    • Scleroterapia. L'essenza della procedura è anche quella di fermare il flusso di sangue nell'area colpita. Tuttavia, una sostanza speciale viene utilizzata per il blocco. Una volta completata la procedura, si osserverà uno sviluppo inverso della patologia.

    Se il paziente entra in ospedale in gravi condizioni, il trattamento del varicocele senza intervento chirurgico non è più adatto. Viene eseguita un'operazione a tutti gli effetti, che ha lo scopo di rimuovere le vene dilatate e valutare la vitalità del testicolo.

    Il trattamento chirurgico del varicocele può essere effettuato attraverso l'accesso aperto o con l'aiuto dell'endoscopia. Quest'ultimo metodo è preferito perché riduce il rischio di complicanze ed è meno traumatico.

    Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

    Varicocele come trattare: tecniche di base

    Il varicocele è una malattia puramente maschile, costituita da vene varicose dell'epididimo e cordone spermatico. Questo malessere è più incline a giovani di età inferiore ai 22 anni. Ma anche gli adulti, oltre la pubertà, sono suscettibili a questa malattia.

    La causa della malattia è dovuta a segni ereditari e alla speciale struttura anatomica del sistema venoso dello scroto. Come risultato della patologia, l'attività delle valvole venose viene interrotta, il che dovrebbe garantire un flusso unidirezionale di sangue dall'organo al cuore.

    Come risultato dell'indebolimento, le valvole non si chiudono completamente e il sangue venoso inizia a fluire nella direzione opposta. Man mano che la patologia si sviluppa, questo problema inizia ad assumere un carattere sempre crescente, portando a ristagni di sangue nelle vene, alla loro espansione, infiammazione e formazione di coaguli di sangue. Pertanto, è importante sapere che cosa è il varicocele, come trattarlo e quanto è pericolosa questa malattia.

    Cos'è una malattia pericolosa

    Di per sé, le vene varicose del cordone spermatico non rappresentano un pericolo per la vita del paziente, a meno che non dia molte sensazioni spiacevoli, specialmente nelle ultime fasi. Una persona può vivere una vita con questa patologia. Ma il pericolo principale è la probabilità di infertilità, atrofia testicolare e perdita di potenza.

    Cosa causa la possibilità di infertilità maschile

    Poiché, come è noto dal corso di fisica, il fluido non è praticamente comprimibile, quindi con un riflusso di sangue nei vasi, si inizia a sviluppare una sovrapressione che si diffonde in tutte le direzioni. Come risultato di un tale effetto sulle vene, cominciano a deformarsi.

    Ogni persona ha una forza della parete vascolare diversa, quindi il livello di pressione nelle vene sarà diverso. Col passare del tempo, si allungano e crescono di dimensioni.

    Ciò porta al fatto che un reticolo venoso sviluppato inizia a formarsi attorno al testicolo e il testicolo viene immerso come se fosse una spugna dalle vene. Pertanto, il regime di temperatura necessario per il normale decorso della spermatogenesi è disturbato.

    È importante sapere che lo scopo biologico dello scroto è la termoregolazione. I testicoli vengono prelevati dalla cavità addominale perché la formazione di gameti genitali maschili richiede una temperatura di parecchi gradi inferiore alla temperatura corporea generale. Se la temperatura viene violata, la spermatogenesi inizia a non funzionare e può fermarsi del tutto.

    La presenza di vene infiammate aumenta la temperatura intorno ai testicoli, causando una violazione della divisione cellulare meiotica - i precursori dei gameti. Per questo motivo, il numero di spermatozoi nel seme diminuisce, si deformano, sono immobili e non sono in grado di fertilizzarsi.

    Di conseguenza, la fertilità è persa e l'uomo diventa sterile. In parallelo a ciò, si verifica la distruzione della struttura del tessuto testicolare, diminuisce di dimensioni, diminuisce la produzione e il rilascio di ormoni (testosterone, ecc.) Nel flusso sanguigno, riducendo la potenza.

    Pertanto, i principali fattori che causano infertilità sono:

    1. Aumentare la temperatura dello scroto alla temperatura corporea;
    2. Come risultato del reflusso nelle vene testicolari sono i componenti attivi dei reni e delle ghiandole surrenali. Hanno un effetto molto negativo sui testicoli;
    3. La violazione del trofismo testicolare porta alla sua ipossia e ischemia;
    4. La stasi del sangue previene la rimozione dei radicali liberi. Cominciano ad accumularsi nelle vene varicose, influenzando negativamente i testicoli perché attivano una serie di pericolose reazioni chimiche.

    Quanto è comune la malattia

    Secondo le statistiche, circa il 17% degli uomini affronta il problema del varicocele, tra cui il 40% è diventato infruttuoso per questo stesso motivo. Ma ciò che è importante.

    Se consideriamo separatamente quegli uomini a cui è stata diagnosticata l'infertilità secondaria, in termini semplici diventando padri, ma dopo aver perso la loro capacità di fertilizzare, risulta che l'80% di loro aveva un varicocele nella storia. Pertanto, per rispondere alla domanda se il varicocele può essere trattato in senso affermativo, che non si può dire sull'infertilità.

    Come si manifesta il varicocele

    La maggior parte dei pazienti sono ragazzi e ragazzi durante la pubertà. Inizialmente, la malattia è asintomatica ed è determinata "per caso" durante una visita medica.

    Con lo sviluppo della patologia, il paziente inizia a sentire fastidioso dolore allo scroto. All'inizio non sono frequenti, compaiono dopo lo sforzo fisico o l'attività sessuale e scompaiono quando riposano, specialmente quando sono sdraiati.

    Quando la malattia passa nelle fasi successive, il dolore si avverte costantemente, diventa pronunciato, le vene sono dense al tatto, visibili visivamente. Lo scroto si gonfia e si abbassa dal testicolo colpito, che diventa più piccolo rispetto a quello sano. Di seguito consideriamo come viene trattato il varicocele.

    Trattamento della malattia

    Il trattamento di vene varicose è possibile solo nell'unico modo - operativo. Tuttavia, poiché il varicocele non rappresenta un pericolo per la vita del paziente, è spesso asintomatico, il fatto della sua scoperta non indica sempre la necessità di un intervento chirurgico.

    Spesso, il ritardo per lei può essere nelle fasi iniziali e nella piccola età del paziente. Le persone all'età per le quali la fertilità non è rilevante, puoi anche rifiutare questo trattamento. Quindi al paziente vengono date istruzioni su come prevenire la malattia.

    In altri casi, la chirurgia è necessaria, specialmente se:

    • ci sono sensazioni dolorose di intensità variabile nello scroto;
    • l'analisi dello spermorhamma mostra una diminuzione della fertilità;
    • l'aspetto dello scroto cambia a causa di gonfiore e rilassamento, o le vene doloranti sono chiaramente visibili;
    • diminuzione della dimensione del testicolo.

    È importante sapere che, secondo la maggior parte dei medici di oggi, grazie ai moderni metodi di chirurgia, non è necessario posticipare il trattamento chirurgico in ragazzi e adolescenti che non sono passati attraverso la pubertà, altrimenti ci sono rischi significativi di infertilità. Attualmente, ci sono quattro metodi principali su come curare il varicocele.

    Trattamento chirurgico del varicocele:

    • operazione (normale) aperta;
    • operazione dal mini-accesso;
    • chirurgia endoscopica;
    • rivascolarizzazione testicolare microchirurgica.

    Operazione (secondo Ivanisevich)

    È un classico intervento chirurgico attraverso l'incisione nella regione iliaca, come mostrato nella foto. La linea di fondo è legare le vene infiammate al di sopra del livello dell'anello del canale inguinale.

    Per raggiungere la vena affetta, è necessario praticare un'incisione sulla pelle, passare attraverso uno strato di tessuto adiposo e sezionare gli strati muscolari e tendinei. Al momento, l'operazione è obsoleta e viene eseguita sempre meno.

    Inoltre, è caratterizzato da sutura, un lungo, rispetto ad altri metodi, il periodo di riabilitazione e la più alta percentuale di possibilità di ricorrenza.

    Operazione di Marmara tramite mini-accesso

    L'incisione è molto più piccola di quando si utilizza la tecnica di Ivanissevich. Il sito di penetrazione si trova nell'area dell'anello inguinale esterno, nel punto in cui si trova l'uscita del cordone spermatico a una distanza di un centimetro dalla base del pene.

    Dopo aver praticato un'incisione nel tessuto epiteliale e nel tessuto sottocutaneo, cercano il cordone spermatico, i cui vasi sono ligati. Ulteriore circolazione del sangue avviene attraverso le vene superficiali.

    L'operazione è meno traumatica, rispetto a quanto sopra, la riabilitazione richiede meno tempo. Tuttavia, oggi viene utilizzato meno a causa dell'esistenza di metodi migliori e più moderni per il trattamento del varicocele.

    Ricordate! La risposta alla domanda più frequente: è possibile curare il varicocele con rimedi popolari o medicinali solo uno - questo è impossibile! Per il trattamento, è necessario l'inserimento chirurgico.

    Chirurgia endoscopica

    L'emergere della possibilità di utilizzare tecniche endoscopiche per l'intervento chirurgico ha rivoluzionato la medicina. Questa tecnica è usata per trattare molte malattie e il varicocele, in particolare.

    Un altro nome comune per il trattamento delle vene del cordone spermatico è la laparoscopia. In realtà, questo è un tipo di trattamento chirurgico.

    Durante il trattamento, piccole incisioni sono fatte sullo stomaco del paziente, circa 5 mm in anestesia locale. Una microcamera viene inserita attraverso un foro nell'area della cavità ombelicale, che consente di monitorare e controllare tutte le manipolazioni eseguite dal chirurgo sul monitor di un computer. I restanti due fori sono necessari per l'inserimento della pinza e delle forbici.

    Usando questo strumento, le navi colpite sono isolate dal peritoneo. Poiché la videocamera aumenta tutto di circa 6-10 volte, il medico può monitorare chiaramente l'andamento dell'operazione e eseguire accuratamente tutte le azioni illuminate dalla luce.

    Dopo aver trovato le vene desiderate e la loro selezione su di esse imporre le staffe in titanio o il trasporto viene effettuato utilizzando un filo chirurgico. La durata del lavoro non supera la mezz'ora.

    Le ferite guariscono presto, le suture non si sovrappongono, il periodo postoperatorio è piccolo e la riabilitazione passa rapidamente e il paziente può tornare alla vita normale. È molto importante che questa tecnica dia il minor numero di complicazioni e ricadute. Maggiori dettagli sul video in questo articolo.

    Rivascolarizzazione testicolare microchirurgica

    Il significato di questo intervento chirurgico è quello di ripristinare il flusso di sangue al testicolo e tornare ai livelli normali. Questo sarà possibile se la vena testicolare viene prontamente inserita in altri vasi che si trovano nelle vicinanze, e la vena epigastrica è più spesso utilizzata per questo.

    Ciò ripristina la normale circolazione del sangue nella vena interessata. Questo tipo di operazione è considerato patogeneticamente giustificato, tuttavia, a causa della complessità e della probabilità di recidiva, come i primi due, perde la sua popolarità e viene eseguito sempre meno spesso.

    Trattamento del varicocele senza chirurgia

    Quando dicono come trattare il varicocele senza chirurgia, intendono l'uso di metodi di trattamento minimamente invasivi usando tecniche di microchirurgia, cioè il chirurgo dovrà comunque intervenire strumentalmente e portare avanti il ​​lavoro di riabilitazione con le vene malate. La scelta del trattamento deve essere determinata dal medico dopo aver condotto metodi di analisi speciali.

    Per questo paziente è assegnato:

    • esame ecografico;
    • Doppler:
    • sperma.

    Prima di iniziare a trattare il varicocele, il medico esamina attentamente la storia del paziente, chiarendo tutti i dettagli e le lamentele del paziente.

    Tra questi metodi sono utilizzati embolizzazione e scleroterapia. La tabella mostra una breve descrizione dei metodi minimamente invasivi di trattamento del varicocele.

    Soffrendo di varicocele? Scopri i due metodi di trattamento della patologia senza chirurgia!

    La dilatazione venosa del plesso pampiniforme, o varicocele, è ancora discussa nella letteratura medica. Questa è la causa più comune di infertilità negli uomini ed è curabile. Tuttavia, in assenza di un intervento medico, la patologia porta a dolore e atrofia testicolare.

    Per la prima volta, i medici eseguirono un'operazione chirurgica varicocele nel 1952. Ad oggi, questo intervento è leader tra i metodi di trattamento della patologia. Tuttavia, esistono metodi non chirurgici per la correzione della patologia, come l'embolizzazione e la scleroterapia. Hanno molti vantaggi rispetto alla chirurgia aperta.

    I metodi di trattamento conservativi (sospensori di supporto, compresse) hanno solo un valore ausiliario e sono efficaci solo con il varicocele di grado 1.

    fisiopatologia

    Circa il 10-15% di tutti gli uomini ha il varicocele. La maggior parte di questi casi sono asintomatici e non causano infertilità. Tuttavia, tra le coppie sposate senza figli, la frequenza della patologia aumenta al 40%.

    La malattia colpisce più spesso il lato sinistro dello scroto. La ragione di ciò è la valvola mancante o non funzionante della vena testicolare interna sinistra (LVEF). Di conseguenza, il sangue nella posizione eretta del corpo scorre verso il basso, espandendo le corrispondenti vene intorno allo scroto. L'esame fisico della fase iniziale della malattia può essere identificato durante la manovra di Valsalva - tesa con il respiro trattenuto mentre si inala.

    L'espansione del plesso pampiniforme di sinistra e i collaterali venosi dello scroto portano ad un aumento della temperatura locale e compressione dei tessuti, una mancanza di ossigeno, stress ossidativo e una diminuzione della concentrazione di testosterone - il principale ormone sessuale maschile. È possibile che a causa del danno alle cellule che formano lo sperma. La quantità e la forma di spermatozoa diminuiscono, e anche la loro mobilità (astenozoospermia) peggiora.

    Negli adolescenti, la malattia viene spesso rilevata durante gli esami profilattici o durante l'esame degli atleti. Con una leggera dilatazione delle vene, tutti i sintomi sono reversibili. Con un moderato grado in futuro, questi bambini potrebbero aver ridotto la fertilità e richiedere un trattamento serio. Nel grave varicocele dell'adolescente, è necessario escludere non solo l'atrofia testicolare, ma anche i cambiamenti ormonali.

    È possibile fare a meno della chirurgia del varicocele?

    Sì, soprattutto per i bambini. In questo caso, l'embolizzazione delle vene dilatate è più efficace. Tuttavia, non ci sono ancora prove che la patologia nei bambini debba essere trattata affatto. Pertanto, in ciascun caso, la questione della tattica di intervento viene decisa individualmente.

    diagnostica

    Le grandi vene sono spesso visibili durante un esame medico esterno come una "borsa di vermi" sotto la pelle dello scroto, specialmente in posizione eretta. La palpazione può determinare l'ispessimento del dotto deferente.

    Ci sono tre gradi di patologia:

    • 1 °: le vene sono visibili solo nella manovra di Valsalva;
    • 2: le vene si trovano sulla palpazione;
    • 3 °: le vene sono visibili durante un'ispezione di routine.

    Per una diagnosi più accurata, viene utilizzato l'ecografia color Doppler. Quando si rilevano piccole vene varicose, è indicato il trattamento con varicocele senza chirurgia.

    Terapia conservativa

    Questo trattamento viene effettuato nei bambini senza lesioni testicolari e normale flusso di sangue all'interno dell'organo.

    Terapia nominata di pillole di insufficienza venosa:

    • venoprotectors (detraleks);
    • agenti antiossidanti (complessi vitaminici con minerali - calcio, selenio, zinco e magnesio);
    • farmaci per migliorare le proprietà reologiche del sangue (pentossifillina).

    Viene anche prescritta l'ossigenazione iperbarica (cicli di trattamento con ossigeno sotto alta pressione). La terapia viene eseguita con regolare controllo a ultrasuoni e, in caso di inefficacia, vengono utilizzati altri metodi.

    Oltre a prendere pillole per via orale, è raccomandata anche una terapia esterna con unguenti venoprotettivi e antinfiammatori con un effetto analgesico, come il Troxevasin. L'applicazione di unguento sulla pelle dello scroto viene combinata con un leggero massaggio dell'area interessata nella direzione del basso verso l'alto. Questa procedura può essere eseguita due volte al giorno. Aiuterà anche quei pazienti che, a causa dell'età, della comorbilità o della mancanza di infertilità, soffrono solo del dolore causato dal varicocele.

    Il massaggio regolare dell'area testicolare aiuta i pazienti anche con 2-3 stadi della malattia. Viene eseguito come segue: il paziente si appoggia sulla regione glutea su un cuscino denso o un piccolo rullo, sollevando il bacino. Con le dita, strofina delicatamente il testicolo, la zona scrotale e l'inguine, cercando di svuotare le vene dello scroto. Tali manipolazioni non alleviano il varicocele, tuttavia riducono il dolore, migliorano la nutrizione dei tessuti e aiutano a evitare il ripetersi della malattia dopo l'intervento chirurgico.

    Gli scienziati stranieri ritengono che il varicocele sia un'anomalia anatomica, quindi la terapia farmacologica per questa malattia è inefficace. Solo in alcuni studi è stato studiato il ruolo della terapia antiossidante per la normalizzazione della funzione del tessuto testicolare, ma questi metodi di trattamento sono ancora in fase sperimentale.

    L'uso del suspensor è un metodo che aiuta a sostenere fisicamente il testicolo in una posizione sollevata, che migliora il flusso sanguigno in esso e allevia il dolore. Le pillole per sospensione sono spesso utilizzate dopo il trattamento chirurgico.

    In genere, tale dispositivo di supporto è costituito da una cintura stretta e maglieria leggera traspirante. La benda che sostiene lo scroto ha un'apertura speciale nella parte anteriore del pene. Con la cintura, è possibile regolare le dimensioni del prodotto in modo che diventi comodo per ogni uomo e completamente invisibile sotto i vestiti.

    Embolizzazione della vena e scleroterapia

    Questo è uno dei modi migliori per curare il varicocele senza chirurgia. Il primo intervento del genere è stato effettuato alla fine degli anni '70 e ha dimostrato la sua efficacia. Questa è una procedura ambulatoriale che viene eseguita in anestesia endovenosa leggera e anestesia locale.

    Un catetere sottile per angiografia viene inserito nel sistema venoso. Sotto controllo radiografico, si sposta nella regione della vena renale (di solito a sinistra), e attraverso di essa viene iniettata la sostanza radiopaca. Si diffonde attraverso il sistema venoso pelvico. Le immagini mostrano chiaramente le vene testicolari interne espanse - la causa della malattia.

    Dopo aver creato una specie di mappa a raggi X, che mostra aree di vasi varicosi modificati, il catetere si sposta al livello dell'anello inguinale interno. Attraverso di esso entrano sfere speciali basate su acciaio o platino, bloccando le vene. Nei rami venosi più piccoli vengono iniettati farmaci sclerosanti che provocano indurimento e otturazione del lume dei vasi.

    La dose ricevuta di radiazioni ai raggi X nell'area genitale durante l'intervento è bassa, non più che con la radiografia del torace, e non nuoce alla salute.

    Dopo embolizzazione e scleroterapia, la venografia ripetuta viene eseguita con un mezzo di contrasto. Offre un'opportunità per vedere quanto è efficace l'interruzione del flusso sanguigno verso i vasi colpiti. Quindi il catetere viene rimosso.

    Una benda di pressione viene applicata all'area della puntura venosa e talvolta sono necessari diversi punti. Il paziente rimane nella clinica sotto la supervisione dei medici per diverse ore e poi viene dimesso a casa. Dopo 1-2 giorni, può riprendere una vita normale.

    In molti casi, solo la scleroterapia viene eseguita utilizzando la soluzione di sodio tetradecil solfato. Dopo 15 minuti, blocca efficacemente il flusso sanguigno attraverso le vene varicose.

    Esistono limitazioni all'uso di un tale intervento:

    • caratteristiche della struttura anatomica delle vene pelviche, impedendo il normale mantenimento del catetere e l'attuazione della venografia;
    • l'impossibilità di cateterizzazione selettiva della vena testicolare;
    • malformazioni della vena cava inferiore e delle vene iliache;
    • coaguli di sangue nelle vene pelviche.

    Il trattamento non chirurgico del varicocele di grado 2 per il miglior risultato richiede l'adesione ad alcune misure per prevenire le ricadute:

    • limitazione dell'attività fisica e attività sportive;
    • l'uso di fondi stretti;
    • rifiuto di visitare saune, bagni e anche fare il bagno in acqua fredda;
    • rifiuto di sollevare oggetti pesanti.

    Dopo l'esame di follow-up da parte di un medico e l'esecuzione di un'ecografia, queste restrizioni vengono rimosse.

    L'efficacia del trattamento non chirurgico

    L'embolizzazione è altrettanto efficace della chirurgia tradizionale. Gli studi hanno dimostrato i suoi benefici:

    • tasso di recidiva più basso (11% vs 45%);
    • uguale efficacia dell'eliminazione dell'infertilità rispetto alle tecniche chirurgiche convenzionali;
    • il periodo di recupero dura 2 giorni (dopo una normale operazione - 2 settimane);
    • le medicazioni non sono richieste;
    • Non è necessaria l'anestesia generale, l'imposizione di punti complessi e il rischio di infezione da epatite e altre infezioni trasmesse attraverso il sangue;
    • la possibilità di trattamento del varicocele bilaterale in una sessione;
    • l'assenza di complicanze come l'idrocele.

    L'efficacia del trattamento non chirurgico è del 95-100%. Sfortunatamente, nonostante la disponibilità di un tale intervento nelle cliniche moderne, molti pazienti non sono consapevoli di questa possibilità e si sottopongono a un intervento chirurgico convenzionale.

    Medicina domestica

    In caso di patologia di natura leggera, di solito non viene prescritto né la chirurgia né la terapia farmacologica. A volte i pazienti sono tenuti a indossare sospensori speciali per prevenire la progressione del processo, ma è spesso sufficiente indossare biancheria intima pesante che supporti bene lo scroto.

    Sospensione speciale benda-sospensione

    A casa, è utile eseguire alcuni semplici esercizi. Con la ripetizione regolare, la ginnastica non solo fermerà lo sviluppo della patologia, ma aiuterà anche a evitare le ricadute dopo l'intervento chirurgico.

    Vengono offerti tre esercizi base:

    1. Due volte al giorno in posizione eretta, leggermente sollevate sulle dita dei piedi, quindi abbassando bruscamente i talloni sul pavimento. Devi fare 10 salite veloci, fare una pausa per 10 secondi e poi ripetere altre due volte con la stessa pausa per il riposo.
    2. Metti insieme il piede, piegati lentamente in avanti e tocca il pavimento con le dita; poi ti alzi lentamente sull'inalazione, tieni i talloni, tira le calze verso di te, espira. Ripeti 10 volte al mattino e alla sera.
    3. Accovacciarsi lentamente, tirando le braccia in avanti, 5-7 volte.

    Il trattamento del varicocele dei testicoli con i rimedi popolari viene effettuato in aggiunta alle raccomandazioni mediche di base. Se viene diagnosticata una patologia di grado 1 e il medico raccomanda solo un'osservazione regolare, le piante medicinali possono diventare l'unico mezzo per la somministrazione orale. Naturalmente, la loro capacità di fermare lo sviluppo della malattia non è stata dimostrata.

    All'interno puoi prendere una varietà di infusi alle erbe:

    1. 3 mele di varietà aspre (ad esempio, Antonovka) tagliare, versare un litro di acqua bollente in un thermos e lasciare per 3 ore. Quindi è possibile filtrare l'infuso in un barattolo, conservare in frigorifero e bere mezzo bicchiere al mattino e alla sera a stomaco vuoto.
    2. Pari pezzi di fiori di ruta, castagna e camomilla, la stessa quantità di achillea, corteccia di salice e rizomi di lampone. 2 cucchiai della miscela posta in un barattolo da mezzo litro e versare acqua bollente, lasciare per un giorno, scolare. Bevi un giorno in 2-3 ore.
    3. Parti uguali di foglie di fragola e di betulla, radice di dente di leone, paglia d'avena e trito di trifoglio dolce, versare un cucchiaio del composto con acqua bollente in un thermos da mezzo litro, lasciare per mezz'ora, scolare. Bere 50 ml a stomaco vuoto tre volte al giorno. Il corso del trattamento dura 3 settimane, quindi è necessaria una pausa di 2 settimane.
    4. Invece del semplice tè, puoi usare le foglie di nocciolo tritate, preparate nel solito modo. Il giorno puoi bere 3-4 bicchieri di tale bevanda, aggiungendo il miele per migliorare il gusto.

    Per uso esterno, è possibile realizzare soluzioni per compresse e bagni:

    • Per la preparazione di un impacco, è necessario tritare le foglie di ippocastano e versare la stessa quantità di acqua bollente, raffreddare, filtrare. Inumidire la garza in diversi strati con la soluzione risultante e applicare allo scroto per 2 ore. In totale, hai bisogno di 20 sessioni giornaliere di questo tipo, dopo di che dovresti fare una pausa di 1 mese. Quindi ripetere il trattamento.
    • Bagno terapeutico utile, che dovrebbe essere assunto durante la notte. Hai bisogno di prendere 2 secchi di metallo. In una metta 500 grammi di rami di quercia, salice e castagna (o corteccia), aggiungi 1 tazza di fiori di camomilla, foglie e foglie e fai un allenamento, versa acqua bollente e fai sobbollire per 30 minuti, poi lascia usare. Nel secondo secchio mettete tre pagnotte tritate di pane di segale, versate acqua bollente e insistete per un'ora, quindi filtrate. Una miscela di queste infusioni viene versata in un bagno e portata al volume desiderato con acqua calda (40).

    Applica anche un unguento. Le loro ricette per varicocele:

    1. Mezzo bicchiere di foglie tritate di Hypericum viene versato con olio vegetale in un volume di 500 ml, riscaldato a bagnomaria per 3 ore, quindi infuso a una temperatura normale di 8 ore (un po 'di più). La miscela viene filtrata e utilizzata per lubrificare lo scroto 2-3 volte al giorno.
    2. Un bicchiere di radice di dente di leone sminuzzato, 2 cucchiai di radice nove triturati e la stessa quantità di acqua bollente viene tenuta a bagnomaria fino a che il volume viene evaporato per tre volte, quindi frizionato con un setaccio e mescolato con 70 grammi di strutto fuso, raffreddato. L'unguento viene applicato alla pelle dello scroto durante la notte, coprendo con una garza sotto il bucato.

    Spero solo sulle ricette popolari per varicocele non dovrebbe essere. Si raccomanda di condurre regolarmente la diagnostica ecografica dello stato delle navi e, se necessario, iniziare il trattamento. Tuttavia, non è ancora chiaro se l'operazione influisce sulla capacità di concepire in futuro.

    prevenzione

    La prevenzione primaria del varicocele è particolarmente importante negli adolescenti che entrano nella pubertà. Questo gruppo di bambini è il più vulnerabile. Pertanto, gli adolescenti dovrebbero regolarmente sottoporsi a un esame di routine da un urologo. Se sospettati di varicocele, gli viene assegnato un Doppler dei vasi per determinare il cedimento delle valvole dello scroto.

    Per prevenire lo sviluppo di questa malattia, un giovane dovrebbe mangiare bene ed evitare la stitichezza. Inoltre, l'allenamento con i pesi attivi senza un'adeguata massa muscolare è indesiderabile. Oltre al varicocele, può portare allo sviluppo di inguine e altri tipi di ernia.

    Mobilità: uno dei fattori che portano allo sviluppo della patologia. Un adolescente dovrebbe esercitare quotidianamente.

    Mentre il processo progredisce, i medici iniziano a parlare della necessità di un intervento chirurgico. Non si dovrebbe ritardare con la soluzione di questo problema, dal momento che la patologia venosa prolungata dello scroto può portare a un matrimonio infruttuoso. È meglio se l'intervento è eseguito da scleroterapia o embolizzazione. Tuttavia, i metodi chirurgici aperti sono credibili se eseguiti da chirurghi esperti.

    Dopo l'intervento chirurgico, è necessaria la prevenzione secondaria della recidiva:

    • gli esercizi quotidiani descritti sopra;
    • uso del suspensor;
    • inizio tempestivo della vita sessuale regolare, con l'eccezione di un tale metodo di contraccezione, come rapporto sessuale interrotto;
    • attività fisica regolare, ad eccezione del sollevamento pesi;
    • l'uso di fondi elastici che non comprimono l'inguine;
    • restrizione delle visite ai bagni, alle saune, al rifiuto dei bagni caldi;
    • una dieta limitata a sale, pepe, spezie e alcol;
    • lotta contro la stitichezza.

    Varicocele negli uomini: trattamento senza chirurgia

    Il varicocele è una malattia che colpisce gli uomini. Questa è una malattia in cui le vene sono deformate nel cordone spermatico sotto l'influenza delle vene varicose. La malattia è accompagnata da spiacevoli sintomi dolorosi nello scroto. Se non trattata, ci possono essere gravi conseguenze che possono portare alla sterilità.

    Cos'è il Varicocele

    Le vene varicose o semplicemente - le vene varicose, provoca l'espansione delle vene, che si formano a causa della stasi del sangue. Le vene si gonfiano sotto la pelle e assumono un aspetto bluastro.

    Negli uomini vengono diagnosticati due tipi di vene varicose, una delle quali colpisce gli arti inferiori, l'altra si sviluppa nel cordone spermatico.

    Quest'ultimo tipo di malattia è chiamato varicocele. Ogni sesto maschio, prevalentemente giovane, soffre di questa malattia, spesso la malattia inizia a progredire nell'adolescenza durante la pubertà.

    La malattia richiede un trattamento immediato. La forma corrente può causare gravi complicazioni, come cattiva circolazione, coaguli di sangue. I coaguli separati ostruiscono i vasi sanguigni del cuore e dei polmoni e possono causare la morte.

    Le cause della malattia sono diverse. Nella maggior parte dei casi, la malattia è determinata geneticamente. Vasi deboli, alta pressione nei vasi, stress sui muscoli del peritoneo, stitichezza cronica - questo è un elenco incompleto di fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia.

    I sintomi del varicocele appaiono gradualmente. La malattia passa attraverso quattro fasi:

    1. Al primo stadio, la malattia si manifesta debolmente, non sono rilevabili difetti nel sistema venoso, possono essere visualizzati solo su ultrasuoni o altre apparecchiature diagnostiche.
    2. Nel secondo stadio, l'espansione delle vene comincia già a farsi sentire, ma solo in posizione eretta.
    3. Nella terza fase, il disturbo venoso può essere determinato sia verticalmente che orizzontalmente.
    4. Nella quarta fase, il difetto è visibile all'esame visivo.

    La malattia non passa sempre attraverso l'intero ciclo di sviluppo dal primo all'ultimo stadio. Di norma, non raggiungere alcun livello è ulteriormente aggravato.

    Il varicocele è facilmente diagnosticato. Il più spesso si sviluppa sul testicolo sinistro nella forma di un allargamento notevole. È estremamente raro, ma ancora possibile lo sviluppo della malattia sul testicolo giusto o su entrambi i lati.

    La malattia ha un effetto negativo sul processo di formazione dello sperma, poiché le vene dilatate violano la termoregolazione, la temperatura nella zona interessata aumenta e impedisce la normale sintesi dello sperma. Anche quando la malattia ha colpito un testicolo, la produzione di sperma diminuisce in entrambi i testicoli.

    Trattamento varicocele

    Nella maggior parte dei casi, al fine di recuperare dal varicocele, sarà richiesto un intervento chirurgico. Questo è il metodo più efficace. Ma in alcuni casi, puoi fare senza chirurgia.

    È importante! Il trattamento del varicocele negli uomini senza chirurgia è possibile solo all'inizio e in alcuni casi nella seconda fase della malattia.

    Il terzo stadio della malattia è curato solo da un intervento chirurgico. Ma nel periodo postoperatorio, saranno necessari farmaci, con l'aiuto di farmaci è possibile evitare complicazioni e accelerare l'adattamento del corpo dopo l'intervento chirurgico.

    Trattamento farmacologico

    Per il trattamento dei farmaci prescritti dalla malattia, che faciliterà notevolmente le condizioni del paziente. Come trattare il varicocele senza intervento chirurgico, l'andrologo lo richiederà. Lo specialista condurrà un sondaggio e prescriverà un corso di terapia.

    Le medicine per varicocele hanno una direzione diversa:

    • Venoprotectors, includono Detralex, Exusan e Troxevasin.
    • Mezzi per migliorare la circolazione del sangue: Trental.
    • Strutture esterne: Lioton, Venolife, Tromblex.
    • Gli antiossidanti sono necessari per l'ossigenazione del sangue: Triovit, Antiox.
    • Gli anticoagulanti riducono la coagulazione del sangue.
    • Complesso vitaminico per stimolare la spermatogenesi. In questo caso, le vitamine A, E, C saranno utili, così come i minerali - zinco e selenio.

    Detralex include flavonoidi. Detralex con varicocele elimina gonfiore e allevia il dolore. Il corso del trattamento può essere lungo - da diversi mesi a un anno. Dipende dalla gravità della malattia.

    Exusan è venduto sotto forma di compresse e gocce. È basato sulla vitamina B1. Il farmaco è composto da ingredienti naturali, sicuri per la salute. Escuzane con varicocele è efficace solo nella fase iniziale. Il corso del trattamento dura da un mese a due.

    Troxevasin può essere in compresse e come un unguento. Ha un effetto tonico e allevia l'infiammazione. Inoltre, il farmaco aiuta a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.

    Trental con varicocele regola la circolazione del sangue e migliora anche la consistenza del sangue, rendendolo meno viscoso. Il farmaco contribuisce al riassorbimento dei coaguli di sangue.

    Quando la terapia con varicocele può essere integrata con farmaci topici, ha effetti anti-infiammatori e migliora il metabolismo nei tessuti. Sono applicati a zone infiammate con leggeri movimenti circolari.

    Il complesso terapeutico deve sviluppare un medico. Il trattamento del varicocele è un urologo e un flebologo. L'automedicazione non ne vale la pena, può causare complicazioni.

    Massaggio

    Il massaggio dei testicoli con varicocele è un rimedio efficace. Con l'aiuto delle azioni di massaggio è possibile prevenire il gonfiore, ammorbidire le vene gonfie.

    Affinché un massaggio produca i risultati desiderati, è necessario osservare alcune regole quando viene eseguito:

    • la procedura viene eseguita in posizione prona, è meglio sedersi su una superficie dura
    • un cuscino è posto sotto la zona pelvica, il corpo dovrebbe essere leggermente sollevato, questo migliorerà il flusso sanguigno;
    • la durata del massaggio non deve superare i 10 minuti;
    • il massaggio dei testicoli viene effettuato con leggeri movimenti circolari, aumentando leggermente l'intensità, la durata della procedura è di circa 5 minuti;
    • durante la procedura non dovrebbe verificarsi dolore;
    • Il massaggio deve essere effettuato non solo sui testicoli, è necessario toccare il perineo e il basso addome per attivare la piena circolazione, quindi, dopo il massaggio dei testicoli, vanno nelle zone vicine e li massaggiano anche per circa cinque minuti.

    È importante! Dopo il massaggio, la pelle può arrossire, che è considerata normale e non dannosa per la salute.

    Nella fase iniziale, il massaggio può prevenire l'ulteriore sviluppo della malattia e persino curare completamente una persona. La procedura può essere eseguita due volte al giorno: al mattino e prima di coricarsi.

    Ginnastica terapeutica

    Per eliminare la stagnazione, puoi usare una serie di esercizi fisici. Prima di iniziare, è necessario consultare uno specialista in modo che il medico possa decidere la possibilità di utilizzare la ginnastica terapeutica in una particolare fase del varicocele.

    Il complesso degli esercizi terapeutici per varicocele sarà simile a questo:

    1. Stare dritti e mettere le gambe unite. Piegate lentamente in avanti, toccando il pavimento con le mani. Poi lentamente alzati e mettiti in punta di piedi. Dopo aver fatto un respiro profondo, dovresti rilassarti e prendere la posizione di partenza.
    2. Alzati sulle punte, poi abbassa bruscamente i talloni sul pavimento.
    3. L'accovacciamento dovrebbe essere fatto trenta volte in un set. Ci dovrebbero essere tre approcci di questo tipo.
    4. Per migliorare la circolazione del sangue aiuterà le gambe delle gambe, stanno facendo sdraiato sulla schiena. Le zampe dovrebbero essere dritte, le mosche eseguite in diverse direzioni, ogni gamba - 10 spazzate.
    5. In questo caso, l'esercizio "Bicicletta" è efficace, l'esercizio viene eseguito in una posizione sul retro e le gambe sono posizionate con un angolo di 90 gradi rispetto al corpo. La durata della procedura non supera i due minuti.
    6. Movimenti circolari del bacino in senso orario e antiorario. 2 minuti a tratta. Questo semplice esercizio aiuterà a normalizzare la circolazione del sangue nella zona pelvica.

    Con l'aiuto della carica terapeutica è possibile migliorare la circolazione sanguigna e rafforzare i vasi sanguigni. un complesso ginnico progettato correttamente colpisce l'intero tono venoso.

    Gli esercizi dovrebbero coinvolgere il piccolo bacino, perché è in questa zona che deve essere attivata la circolazione del sangue. C'è bisogno di tensione nella regione lombare.

    Rimedi popolari

    Il trattamento conservativo del varicocele può essere integrato con metodi di terapia popolare. La medicina tradizionale offre molte ricette che aiuteranno a migliorare la condizione delle vene e rafforzare i vasi sanguigni. Il trattamento viene effettuato con l'uso di piante medicinali.

    Le ricette più efficaci:

    • la pelle di ippocastano viene schiacciata, un cucchiaino viene diluito con acqua e bevuto due volte al giorno, un tale prodotto può essere acquistato già pronto, viene venduto in farmacia;
    • spremono il succo dal fresco Hypericum, per 50 ml di succo, prendi un bicchiere di latte fresco, mescola gli ingredienti, prendi la mattina prima di mangiare, il trattamento dovrebbe durare almeno due mesi.

    Puoi anche fare compresse e lozioni da erbe. Impacco efficace da assenzio. Un cucchiaio di assenzio fresco tritato viene mescolato con la stessa quantità di panna acida. Quindi la miscela preparata viene applicata al testicolo interessato e lasciata per 30 minuti. Tali compresse sono raccomandate per una settimana.

    Lozioni sono fatte dalla corteccia di quercia, castagno, camomilla, elecampane. In primo luogo, preparare il decotto, quindi sono intrisi di tovaglioli di garza e posizionati sui punti dolenti, lasciando in questo stato per 20 minuti.

    Il trattamento del varicocele con i rimedi popolari può essere solo un supplemento al corso terapeutico principale. Le erbe da sole non possono essere curate.

    Inoltre, per non complicare il decorso della malattia, è necessario seguire una dieta adeguata. Alcuni prodotti sono meglio rimuovere completamente dalla dieta. Questi prodotti includono:

    • margarina;
    • zucchero;
    • grasso animale;
    • bevande alcoliche;
    • prodotti a base di farina bianca.

    I prodotti provenienti da cereali integrali, verdure fresche e frutta, carne di pesce e pollame e olio d'oliva dovrebbero diventare prodotti obbligatori nel menu del giorno. Osservando la dieta può migliorare la condizione.

    Pericolo di auto-trattamento

    Quando varicocele nei testicoli si verificano processi irreversibili. Possono essere sospesi, le condizioni del paziente possono essere migliorate, ma nella maggior parte dei casi, per eliminare completamente la malattia, il problema viene risolto chirurgicamente. Trattare la malattia dovrebbe essere sotto la stretta supervisione di un medico. L'automedicazione è pericolosa e può portare alla sterilità. Se cerchi di eliminare te stesso la malattia, il tempo prezioso andrà perso.

    L'urologo-andrologo si occupa del trattamento del varicocele, è questo specialista che deve essere consultato per un aiuto con il minimo disagio nei testicoli. L'andrologo si occupa di problemi legati alla funzione testicolare ed è responsabile del problema dell'ingrossamento della vena in questi organi. Prima di iniziare il trattamento, dovresti essere esaminato. La diagnosi dovrebbe essere impostata solo da un medico.

    conclusione

    Il varicocele è una delle principali cause di infertilità maschile, circa la metà della popolazione maschile soffre. Ecco perché la malattia dovrebbe essere diagnosticata e trattata in modo tempestivo. Quando si sviluppa una malattia, sarà impossibile ripristinare le navi in ​​modo non chirurgico.

    Prima inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di un recupero completo.

    Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

    Cos'è l'esame vascolare Doppler: quando è prescritto e come viene eseguito?

    L'ecografia Doppler delle navi e degli organi interni è un metodo diagnostico che utilizza apparecchiature a ultrasuoni. Studia la struttura dei vasi sanguigni e delle arterie in vari organi del nostro corpo.

    Cause di educazione e trattamento di un coagulo di sangue nel cuore

    Un coagulo di sangue nel cuore è una malattia grave e mortale, una delle cause degli ictus ischemici e dell'infarto del miocardio. I dottori chiamano coaguli di sangue coaguli di sangue formati nel lume di una grande nave o direttamente nell'atrio e nella cavità cardiaca.