Sintomi e segni relativi al sistema digestivo e alla cavità addominale (R10-R19)

Non comprende:

  • sanguinamento gastrointestinale (K92.0-K92.2)
    • nel neonato (P54.0-P54.3)
  • ostruzione intestinale (K56.-)
    • nel neonato (P76.-)
  • pilorospasm (K31.3)
    • congenita o infantile (Q40.0)
  • sintomi e segni legati al sistema urinario (R30-R39)
  • Sintomi genitali:
    • femmina (N94.-)
    • maschio (N48-N50)

Non comprende:

  • mal di schiena (M54.-)
  • flatulenza e condizioni correlate (R14)
  • colica renale (N23)

Non comprende:

  • vomito sanguinante (K92.0)
  • vomito sanguinante nei neonati (P54.0)
  • vomito:
    • indomabile durante la gravidanza (O21.-)
    • dopo chirurgia gastrointestinale (K91.0)
    • nel neonato (P92.0)
    • psicogeno (F50.5)

Escluso: dispepsia:

  • NDE (R10.1)
  • funzionale (K30)

Allungando l'addome (gas)

Dolori di gas

Timpanico (addominale) (intestinale)

Escluso: aerografia psicogena (F45.3)

Escluso: origine inorganica (F98.1)

Escluso ittero neonatale (P55.-, P57-P59)

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione (ICD-10) è stata adottata come documento normativo unico per spiegare l'incidenza, le cause delle chiamate pubbliche alle istituzioni mediche di tutti i reparti, le cause di morte.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il territorio della Federazione Russa nel 1999 per ordine del Ministero della Sanità della Russia, datato 27 maggio 1997. №170

Il rilascio della nuova revisione (ICD-11) è pianificato dall'OMS nel 2022.

Ascite: descrizione, cause, sintomi (segni), diagnosi, trattamento.

Breve descrizione

Ascite: accumulo di liquido nella cavità addominale. Può verificarsi in qualsiasi condizione, accompagnata da edema generalizzato. Negli adulti, l'ascite si verifica più spesso con cirrosi epatica, difetti cardiaci e sindrome nefrosica. Nei bambini, l'ascite è più spesso osservata con sindrome nefrosica e neoplasie maligne.

Il codice per la classificazione internazionale delle malattie ICD-10:

  • Ascoli R18

motivi

Eziologia e patogenesi • Aumento della pressione idrostatica •• Cirrosi epatica •• Occlusione della vena epatica (sindrome di Budd-Chiari) •• Inferiore ostruzione della vena cava •• Pericardite costrittiva •• Insufficienza cardiaca congestizia •• Difetti cardiaci (stenosi o insufficienza tricuspidale) • Diminuzione pressione osmotica colloidale (contenuto di albumina 2,5 g% ••• Densità relativa> 1,015 ••• Rapporto albumina / globulina: 0,5-2,0 ••• Leucociti oltre 15 nel campo visivo ••• Il test di Rivalt è positivo.

Sintomi (segni)

Quadro clinico • Disturbi o dolori addominali • Aumento del volume addominale • Aumento del peso corporeo • Anoressia, nausea, bruciore di stomaco • Rapida soddisfazione della fame mentre si mangia • Aumento del peso corporeo • Espansione delle vene sulla parete anteriore dell'addome (anastomosi portocavale e cavitaria) • Percussione opaca suono nelle parti laterali dell'addome, muovendosi con un cambiamento di posizione del corpo (con un volume di liquido ascitico di almeno 2 litri) • Edema del pene, scroto, arti inferiori • Formazione di ombelicale, inguinale, femorale • Quando ernie tesi ascite - fluttuazioni dei sintomi positivi • respiro corto, a volte orthopnea • Istruzione versamento pleurico possono auscultazione di wheezing nei polmoni • Gonfiore delle vene del collo.

diagnostica

Diagnosi. L'ascite è indicata da un aumento dell'addome, un sintomo positivo di fluttuazione, o il cambiamento di ottusità, rilevato dai metodi fisici. Quando l'ecografia trova fluido nella cavità peritoneale. La paracentesi può essere eseguita con l'analisi successiva del liquido ascitico • Segno diagnostico di ascite essudativa - un aumento del contenuto di proteine ​​totali nel siero superiore a 2,5 g%; di solito osservato con tumori, infezioni e mixedema. La differenza tra i livelli di albumina nel contenuto siero e proteine ​​ascite inferiore a 1 g / L indica un'alta probabilità di ascite maligna, oltre 1,1 g% indica la presenza di ipertensione portale • Quando ascite pancreatico aumento del contenuto di amilasi nella essudato • Quando ascite hiloznom aumentati concentrazione di grasso (sotto forma di chilomicroni), ascite chilosa si sviluppa nella cirrosi epatica o nel linfoma • I tumori maligni sono rilevati da studi citologici sul liquido ascitico, per un tumore maligno QUO caratteristica anche aumentato il contenuto di colesterolo è superiore al 50% mg • numero di leucociti in ascite superiore a 500 / microlitro, comporta la presenza di infezione. La predominanza di neutrofili permette di sospetta infezione batterica, predominanza dei linfociti molto probabilmente in tubercolosi o infezione fungina • globuli rossi conta superiore a 50.000 / microlitro, indicando emorragica ascite è di solito a causa di una malattia maligna, la tubercolosi o traumi. Pancreatite emorragica, rottura dell'aneurisma dei tumori dell'aorta o del fegato può causare ovvio sanguinamento nella cavità addominale del • presenza di infezioni batteriche confermate dall'esame batteriologico essudato • pH liquido ascitico 10 ng / ml (10 mg / l) • Sangue - creatinina (70 mEq / l (diuretici non mostrato).

Studi speciali • Laparoscopia • Ultrasuoni o TAC • Paracentesi diagnostica.

trattamento

IL TRATTAMENTO dipende dalla causa dell'ascite.

Dieta a basso contenuto di sodio (non più di 0,5 g / giorno) e limitando la quantità di liquido a 1 l / giorno • Tutti i piatti sono preparati senza sale • Escludere •• Prodotti contenenti lievito e bicarbonato (torte, torte, dolci, regolari pane, ecc.) • Sottaceti, marinate, cibo in scatola, prosciutto, torte, salsicce, formaggi, salse, maionese, gelato •• Caramelle, marshmallow, cioccolato al latte •• Tutti i cereali, eccetto semola e riso • Consenti •• Senza sale pane e burro •• Manzo, coniglio, pollo, pesce (100 g / giorno), un uovo / giorno •• Panna acida, latte (1 tazza / giorno) • • Verdura e frutta sono freschi o in composta.

Terapia farmacologica

• Con l'escrezione giornaliera di sodio 5-25 mmol, vengono prescritti diuretici a risparmio di potassio: spironolattone 100-200 mg / die • Dopo 4 giorni di trattamento, è necessario considerare le indicazioni per la somministrazione di furosemide a 80 mg / die.

• Con escrezione giornaliera di sodio inferiore a 5 mmoli, sono prescritti biossido di potassio e diuretici del ciclo - furosemide 40-160 mg / die a giorni alterni in combinazione con cloruro di potassio - 50 mmoli di potassio al giorno.

• Finché il paziente ha edema, la diuresi giornaliera fino a 3 litri è sicura (è accettabile una perdita di peso non superiore a 1,0 kg / giorno) • Dopo la scomparsa degli edemi, la diuresi giornaliera non deve superare 800-900 ml (la perdita di peso ottimale è di circa 0,5 kg / giorno).

• In caso di ascite intensa, è necessario prendere in considerazione le indicazioni per la paracentesi terapeutica •• Ascite stressante • • Ascite con edema • Controindicazioni alla paracentesi terapeutica •• Cirrosi gruppo C infantile •• Bilirubina ematica superiore a 170 μmol / l •• Indice protrombina (PTI) inferiore a 40 % •• Numero di piastrine inferiore a 40'109 / l •• Sangue di creatinina superiore al 3 mg% •• L'escrezione giornaliera di sodio è inferiore a 10 mmoli.

• Paracentesi terapeutica •• Il volume del fluido da rimuovere è 5-10 l •• Contemporaneamente alla rimozione del liquido, è necessario iniettare / in albumina priva di sale - 6 g per 1 litro di liquido da rimuovere.

Trattamento chirurgico Nell'ascite cronica, che non è soggetta al trattamento, è possibile lo shunt addominale - giugulare (shunt di Levin), ma esiste un alto rischio di infezione e DIC.

Complicanze e loro trattamento • Peritonite batterica spontanea •• Si sviluppa nell'8% dei pazienti con cirrosi epatica con ascite •• Nel 70% dei pazienti, dolore addominale, febbre, dolore addominale alla palpazione, forte deterioramento della condizione •• La concentrazione proteica nel liquido ascitico è solitamente inferiore a 1 g% •• Il più delle volte causato da un patogeno gram-negativo dal gruppo intestinale •• La somministrazione immediata della terapia antibiotica è necessaria quando il numero di neutrofili nel liquido ascitico è maggiore di 250 per μL •• Efficace somministrazione parenterale di cefalus sporins III generazione, fluorochinoloni orali • Sviluppo della sindrome epatorenale (vedere Sindrome epatorenale).

Prevenzione • Non forzare la terapia diuretica!

Il corso e la prognosi • La prognosi dipende dalla causa di ascite • Quando cirrosi prognosi sfavorevole (anno sopravvivenza - 40%) • La mancata presenza pechonochnokletochnoy peggiora prognosi • mortalità durante peritonite batterica spontanea raggiunge il 50%, sindrome epato-razvivshemsya - 95%.

Cos'è l'ascite pericolosa cavità addominale

L'ascite è una condizione secondaria caratterizzata da accumulo di liquido nella cavità addominale libera. È provocato da varie malattie degli organi interni. Se non trattata, la morte è possibile. Per eliminare un sintomo pericoloso, è importante stabilire in tempo la causa dell'accumulo di liquidi nello stomaco. La malattia accompagna il decorso di una vasta gamma di patologie in ginecologia, cardiologia e oncologia.

Definizione di patologia e codice ICD - 10

L'ascite (idropisia) è una conseguenza di un alterato scambio di liquidi nel corpo. In ICD-10, ha il codice R18. Una persona in uno stato di salute nella cavità addominale è una piccola quantità di una sostanza simile al siero del sangue. È costantemente assorbito dai capillari linfatici. Varie malattie degli organi interni provocano una accelerata formazione di liquidi e riducono l'intensità del suo assorbimento.

Durante l'ascite, gli organi interni vengono schiacciati, il che porta ad una diminuzione della loro funzionalità e progressione della condizione patologica. Volume di sangue circolante significativamente ridotto. Di conseguenza, vengono avviati meccanismi compensatori che trattengono l'acqua nel corpo.

Durante l'ascite, il paziente produce meno urina. L'accumulo di liquido nella cavità addominale libera è accompagnato da ridotta attività cardiaca. Si può sviluppare insufficienza respiratoria, che peggiora la prognosi della malattia di base.

Le cause principali e il meccanismo dello sviluppo della patologia negli uomini e nelle donne

Sulla base del meccanismo di formazione della sostanza acquosa, ci sono diverse ragioni per l'accumulo di liquido nella cavità addominale:

  • Malattie associate a un aumento della pressione nella vena porta del fegato. Questi includono la cirrosi epatica, la trombosi della vena porta, la malattia di Badd-Chiari. Il bambino può sviluppare ascite con fibrosi congenita (formazione intensiva del tessuto connettivo durante la guarigione).
  • Oncologia: carcinoma epatico, grande sarcoma omento, sindrome di Meigs.
  • Congestione nella vena cava inferiore - insufficienza cardiaca, pericardite.
  • Infiammazione nel peritoneo - peritonite batterica o tubercolare. Questo gruppo comprende anche la colite (infiammazione del rivestimento intestinale).
  • Malattie reumatiche
  • Patologia ginecologica.
  • Il diabete mellito.

Nell'80% dei casi, l'ascite si sviluppa con infiammazione del fegato o scompenso di una malattia cronica. Il secondo gruppo (10%) comprende i processi neoplastici (crescita incontrollata dei tessuti). Le malattie del cuore e dei vasi sanguigni provocano ascite nel 5% dei casi. Particolare attenzione nel determinare le cause della malattia, il medico si basa sulle lesioni postoperatorie del sistema linfatico.

Il rischio di re-accumulo di liquidi nella cavità addominale aumenta nel tempo:

  • nei primi sei mesi - 43%;
  • in 1 anno - 69%;
  • entro 2 anni - 74%.

Il peritoneo, che riveste l'interno della cavità addominale e copre alcuni organi, rilascia normalmente una piccola quantità di fluido sieroso. La sostanza previene l'adesione e riduce l'attrito degli organi situati in modo compatto in un piccolo spazio. Con l'aumento della produzione di fluido sieroso, inizia ad accumularsi nello stomaco.

Il pericolo dell'ascite è di creare una sorta di circolo vizioso nella genesi della malattia:

  • L'eccessiva formazione di liquidi e la diminuzione dell'assorbibilità portano a nuove interruzioni del corpo che, a loro volta, provocano lo sviluppo della malattia.
  • Quando si spremono le vene, il corpo invia il liquido in eccesso nei vasi linfatici, da cui viene inviato nella cavità addominale.
  • Per compensare la pressione ridotta nel sistema circolatorio con l'ascite, il corpo produce più ormoni che aumentano la pressione sanguigna.
  • Il fluido è difficile da indugiare nei vasi, e lei di nuovo va al peritoneo.

Se gli organi interni sono colpiti da un tumore o da un'infiammazione, una delle membrane inizia a produrre rapidamente fluido. Tuttavia, l'assorbimento è lento, il che porta ad un aumento del volume dell'addome.

Classificazione dell'ascite

La malattia è divisa in tipi che dipendono dal volume del liquido nell'addome, dalla presenza di infezione e dalla risposta al trattamento. A seconda della quantità di acqua formatasi, 3 tipi di ascite addominale sono suddivisi:

  • La fase iniziale (transitoria). Nello stomaco non si accumula più di 1,5 litri di acqua.
  • Il secondo (non accentato) - nella cavità addominale c'è una quantità moderata di liquido - fino a 4 litri. Il paziente lamenta mancanza di ossigeno anche dopo una breve attività. Ci sono costipazione, bruciore di stomaco (stomaco compresso), sensazione di pesantezza allo stomaco.
  • Il terzo stadio (enorme idrato, ascite intensa) è caratterizzato da una significativa formazione di un liquido (fino a 10-15 litri). La pelle sull'addome è tesa, attraverso di essa diventano visibili i vasi sanguigni. Il paziente sviluppa insufficienza cardiaca. La peritonite è possibile Il rischio di morte in questa fase è piuttosto alto.

L'ascite è divisa in base alla presenza di un processo infettivo:

  • Sterile. Il liquido non contiene batteri.
  • Infected. Secondo i risultati dei test nella cavità addominale sono patogeni.
  • Peritonite spontanea Infiammazione della membrana che copre gli organi della regione addominale.

Dopo l'inizio del trattamento, l'ascite si attenua o si ripresenta senza una risposta al farmaco.

Quadro clinico

In oncologia, l'ascite si sviluppa gradualmente, per un periodo di diverse settimane o mesi. Nella maggior parte dei casi, i primi sintomi di idratazione addominale sono lasciati inascoltati dal paziente. Il quadro clinico diventa chiaro dopo l'accumulo di una quantità significativa di liquido nella cavità addominale:

  • un aumento dell'addome - diventa simile alla rana;
  • dolori all'ombelico;
  • mancanza di respiro;
  • blue degli arti;
  • la gravità;
  • minzione frequente;
  • sensazione di scoppiare;
  • nausea;
  • anoressia;
  • bruciore di stomaco e eruttazione.

Nella posizione eretta, l'addome del paziente si blocca e, in posizione orizzontale, si diffonde. La pelle è fortemente tesa. Diventa difficile per una persona piegarsi, vestirsi. Se cerca di entrare e rilassare lo stomaco a stomaco vuoto, si può sentire il suono caratteristico di un liquido gorgogliante.

Diagnosi di ascite addominale

Il fluido ascitico si accumula a causa di disturbi pronunciati nel lavoro di vari organi e sistemi, quindi, quando si verificano i primi segni di ascite, è necessaria una diagnosi urgente. I seguenti metodi di ricerca aiutano a confermare la diagnosi:

  • Percussione dell'addome. Il medico mette un dito sulla parete addominale e tocca il secondo dito su di esso. In ascite moderata, si sente un suono caratteristico che colpisce la scatola vuota. Se colpisci i lati, senti delle noiose intonazioni. Nelle ascite gravi, si manifesta quando colpisce l'intera superficie dell'addome.
  • Palpazione. Con una piccola quantità d'acqua è piuttosto difficile rilevare la sua presenza sondando, ma il metodo aiuta a diagnosticare un fegato ingrossato - ha una superficie irregolare e una struttura densa. La palpazione consente di determinare l'aumento della milza (in uno stato di salute non può essere sentito).
  • Analisi di laboratorio Sono prescritti dopo un esame clinico del paziente, con sospette malattie specifiche degli organi interni. Lo specialista prescrive un esame del sangue generale e biochimico, biopsia epatica, analisi delle urine e esame batteriologico.
  • Stati Uniti. A causa della capacità delle onde sonore di riflettere da oggetti di diversa densità, il medico li registra con ricevitori speciali e dopo l'elaborazione su un computer riceve un'immagine della zona in fase di studio.
  • MR. Secondo i risultati dello specialista dell'imaging a risonanza magnetica, vengono apprese informazioni sullo stato della cavità addominale.
  • Laparocentesi diagnostica (puntura).
  • Con l'aiuto della radiografia, un colon disteso si trova nella colite ulcerosa, che non può essere trovata utilizzando altri metodi.

Nella diagnosi differenziale dell'ascite, varie malattie che potrebbero causare un'eccessiva formazione di liquido ascitico sono suddivise in gruppi e vengono utilizzati studi speciali, che escludono le patologie una per una.

L'ascite si differenzia abbastanza facilmente dall'obesità - l'addome con l'idropisia aumenta in modo uniforme e sembra una palla gonfiata. La pelle allo stesso tempo fortemente tesa. La differenziazione è facilmente realizzabile anche da uno specialista con poca esperienza lavorativa.

Metodi di terapia

I metodi di trattamento dell'ascite sono efficaci solo con un'applicazione tempestiva. Per iniziare, il medico deve valutare lo stadio della malattia e scoprire la causa del suo sviluppo. Ci sono diverse aree di trattamento.

Alcuni pazienti iniziano anche a indossare una benda prima di andare dal medico. La struttura retrattile non elimina l'ascite, ma aggrava la situazione: quando la si usa, aumenta la pressione intra-addominale, che causa la compressione degli organi pelvici.

Correzione medica

Con l'ascite, i diuretici (diuretici) sono prescritti al paziente. Drenano il liquido in eccesso dalla cavità addominale nel sangue. Nella fase iniziale del trattamento, al paziente viene somministrata una piccola dose di farmaci per ridurre il rischio di effetti collaterali.

Uno dei principi di base del trattamento diuretico è un aumento graduale del volume di urina. Veroshpiron, Amiloride e Aldactone sono più comunemente usati. In parallelo, il paziente assume droghe di potassio. Anche gli epatoprotettori (farmaci per proteggere il fegato) sono presenti nel regime di trattamento.

Per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, ai pazienti vengono somministrate le vitamine P e C e anche la Diosmina. La reopoliglyukina previene la rimozione del liquido dal flusso sanguigno. Quando le infezioni batteriche sono prescritte antibiotici.

Per l'epatite, Pegasys è prescritto al paziente, che aumenta la forza immunitaria del corpo e sopprime efficacemente l'attacco virale. Adefovir sta lottando con il ceppo B.

dieta

Al paziente viene raccomandata una dieta ipercalorica ed equilibrata. Questa misura è progettata per soddisfare i bisogni del corpo nei micronutrienti necessari. L'assunzione di sale è limitata. Per controllare l'assunzione di sodio è un diario.

La quantità di acqua consumata in ascite è ridotta a 1 litro (escluse le zuppe). Nella dieta quotidiana dovrebbe contenere una quantità moderata di grassi, specialmente in presenza di pancreatite.

operazione

Laparocentesi (puntura della parete addominale e fluido pompante) con ascite viene effettuata senza effetto dopo la terapia farmacologica. Per assicurare il miglior deflusso della sostanza acquosa, viene installato sul paziente uno shunt con deperitonizzazione parziale (rimozione) delle pareti peritoneali.

Con ascite sostenuta, un paziente ha bisogno di un trapianto di fegato. Tuttavia, la ricerca di un donatore è un processo lungo e complicato.

Rimedi popolari

Trattamenti comuni per ascite a casa includono bagni di betulla. Per una procedura a secco, è sufficiente raccogliere il maggior numero possibile di foglie e inserirle nel carattere. Quindi è necessario chiuderlo con un involucro di plastica. È meglio se il bagno rimarrà fuori al sole. Se la procedura viene eseguita nell'appartamento è necessario che la casa fosse calda e che la massa verde penetrasse. Il paziente giace in foglie di betulla per 1 ora. Le procedure a secco vengono eseguite 2-3 volte a settimana.

Per eliminare i sintomi dell'ascite, puoi fare il bagno con il decotto di betulla. È accettabile usare foglie fresche e appassite. Su un secchio di acqua bollente si raccolgono 50 g della massa condannata o 100 g di verde. L'acqua è riscaldata da una caldaia. Quindi il fogliame viene aggiunto al carattere. Il brodo dovrebbe gradualmente raffreddarsi. I trattamenti dell'acqua durano non più di 30 minuti.

esercizi

Quando l'ascite vale la pena di fare esercizi speciali per migliorare la circolazione della linfa nella cavità addominale. Insieme con l'assunzione diuretica e la dieta, questa misura riduce i processi stagnanti nel corpo.

La terapia di esercizio (cultura fisica terapeutica) per l'ascite consiste in classi possibili in cui non si manifestano sensazioni dolorose. La maggior parte degli esercizi vengono eseguiti sdraiati, in questo modo è possibile ridurre la pressione sulla vescica, sul diaframma e sull'intestino. Uno di questi è quello di stringere le gambe allo stomaco in posizione supina.

Possibili complicazioni e conseguenze

Se non si avvia il trattamento tempestivo dell'ascite, si sviluppano complicazioni e si verificano conseguenze negative:

  • Adesione di infezione con lo sviluppo di infiammazione del peritoneo.
  • La comparsa di insufficienza respiratoria. Il paziente non ha abbastanza ossigeno, perché il diaframma si alza, riducendo il volume dell'area del torace.
  • Funzionamento alterato degli organi addominali.
  • In caso di insufficienza renale, si verifica un gonfiore diffuso della pelle.
  • Durante il funzionamento del fluido di pompaggio può causare danni ai tessuti, sanguinamento, formazione di aderenze con procedure frequenti.
  • Perdita significativa di proteine, che porta alla carenza di proteine.

Tali conseguenze sorgono in assenza di trattamento e il lancio del processo patologico.

Misure preventive

Per prevenire lo sviluppo di ascite con i seguenti metodi:

  • Trattare tempestivamente la cirrosi, l'epatite e l'ipertensione portale.
  • Nutrizione equilibrata. Limitare il consumo di liquidi che non dissetano (caffè, soda).
  • Esclusione di eccessivo stress psico-emotivo e fisico.

Non appena vi è il sospetto di accumulo di liquido ascitico nell'addome, è necessario contattare un istituto medico. Il ritardo minaccia di interrompere il lavoro di molti organi e sistemi.

prospettiva

Prima viene diagnosticata una malattia e inizia la terapia, maggiore è la probabilità di una guarigione rapida e di successo. Nelle fasi iniziali, è molto più facile eliminare i sintomi e la causa dell'accumulo di liquidi nell'addome. Tuttavia, i seguenti fattori influenzano l'esito del trattamento nei bambini e negli adulti:

  • la presenza / assenza di diabete;
  • età;
  • livello di albumina (proteina semplice).

Nel 50% dei casi, in assenza di una reazione ai diuretici, lo sviluppo dell'ascite finisce tragicamente. Il tasso di sopravvivenza dei pazienti con tumori maligni è inferiore: la probabilità di morte è del 60%.

Ivanova Svetlana

Terapeuta di seconda categoria, transfusiologo, esperienza di 29 anni

Diagnosi e trattamento dei problemi con il sistema muscolo-scheletrico (parte inferiore della gamba) e l'addome.

  • dolore addominale e disagio;
  • lividi e ferite alla gamba;
  • tosse, dolore al petto;
  • ARI, ARVI;
  • intossicazione alimentare;
  • raffreddori;
  • naso che cola;
  • malessere generale;
  • mal di testa;
  • articolazioni doloranti;
  • temperatura elevata
  • Diploma in "Medicina generale" (terapeutica e profilattica) ", Chuvash State University. IN Ulyanova, Faculty of Medicine (1990)
  • Stage nella specialità "Selected issues of therapy", Kazan State Medical Academy (1996)

Corsi di aggiornamento

  • "Domande di nefrologia per terapeuti", Istituto statale per la formazione avanzata dei medici intitolato a V.I. Lenin (1995)
  • "Terapia", Kazan State Medical Academy (2001)
  • "Transfusiology", Russian Medical Academy of Postgraduate Education, Ministry of Health della Federazione Russa (2003)
  • "Terapia e pneumologia", Accademia medica di specializzazione di San Pietroburgo, Agenzia federale per la salute e lo sviluppo sociale (2006)
  • "Transfusiology", San Pietroburgo Medical Academy of Postgraduate Education dell'Agenzia Federale per la Salute e lo Sviluppo Sociale (2007)
  • "Transfusiology", Istituto di studi medici avanzati del Ministero della salute e dello sviluppo sociale di Chuvashia (2012)
  • "Terapia", Istituto di specializzazione medica post-laurea del Ministero della salute e dello sviluppo sociale di Chuvashia (2013)
  • "Therapy", People's Friendship University of Russia (2017)

Sede di lavoro: clinica MedtsentrServis Kurskaya

Sintomi, codice ICD-10 e trattamento dell'ascite addominale in oncologia

L'ascite addominale non è una malattia indipendente, ma una grave complicanza di molte malattie estremamente pericolose per la vita. Questa condizione ha un codice ICD di 10 - R18. L'ascite della cavità addominale è comunemente nota come idroterapia addominale. In questa condizione patologica, vi è un accumulo graduale di liquido nella cavità addominale, che non può essere rimosso dal corpo da solo. Tipicamente, l'ascite si sviluppa nelle fasi finali di alcune malattie e la prognosi del corso delle patologie primarie, di solito con l'apparenza di una tale complicazione, è sfavorevole.

Inoltre, l'ascensione stessa è piuttosto difficile

la terapia è una condizione, ed è spesso possibile eliminare il fluido accumulato solo con metodi radicali, sebbene forniscano solo un effetto temporaneo, perché la malattia primaria che ha causato l'accumulo di liquido nella cavità addominale è già in una fase avanzata e la probabilità di una cura completa è estremamente ridotta. Secondo le statistiche, l'ascite è più comune negli uomini che nelle donne.

Attualmente, una condizione come l'ascite addominale è già ben studiata, quindi sono note quasi tutte le cause della sua comparsa. Le cause comuni dello sviluppo dell'ascite addominale negli adulti includono:

  • cirrosi epatica;
  • tumori maligni;
  • insufficienza cardiaca cronica;
  • malattia renale;
  • mancanza di nutrizione;
  • carcinosi;
  • tubercolosi addominale;
  • mixedema;
  • artrite reumatoide;
  • uremia;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • Morbo di Crohn;
  • sarcoidosi;
  • pancreatite;
  • violazione del drenaggio linfatico dagli organi addominali di qualsiasi eziologia;
  • peritonite eosinofila;
  • peritonite granulomatosa.

Nonostante il fatto che l'elenco delle malattie contro le quali l'ascite possa svilupparsi è piuttosto impressionante, in più di ¾ casi questa complicanza si verifica a causa della cirrosi progressiva del fegato. Come dimostra la pratica, le persone che soffrono di cirrosi epatica, sviluppate a seguito di un lungo periodo di abuso di alcool o di assunzione di droghe per via endovenosa con elevata tossicità, sono più suscettibili allo sviluppo di ascite. Solo nel 10% dei casi, l'ascite della cavità addominale è una conseguenza dello sviluppo di tumori oncologici che colpiscono gli organi della cavità addominale, o carcinomatosi, cioè la contaminazione da metastasi delle pareti della cavità addominale.

L'ascite, causata da gravi malattie del sistema cardiovascolare, accompagnata da insufficienza cardiaca, rappresenta non più del 5% dei casi diagnosticati di questa patologia. Casi di ascite nelle malattie autoimmuni, malattie renali e altre patologie rappresentano meno del 10% dei casi diagnosticati. Inoltre, è possibile identificare una serie di fattori aggiuntivi che possono contribuire allo sviluppo dell'ascite addominale. Tali fattori predisponenti includono una storia di epatite, diabete di tipo 2, grave obesità, casi di trasfusioni di sangue, ecc.

Nonostante il fatto che la maggior parte dei casi di sviluppo di ascite addominale si verificano negli adulti, questa condizione è anche abbastanza comune nei neonati e nei neonati. Nei bambini, l'accumulo di liquido nella cavità addominale ha spesso una prognosi favorevole, ma questo dipende da quale fenomeno ha provocato l'ascite, perché in alcuni casi la mortalità è molto alta. Ad esempio, con lo sviluppo di ascite addominale ed edema di vari tessuti sullo sfondo di un gruppo o incompatibilità con fattore Rh, la mortalità dei bambini immediatamente dopo la nascita raggiunge il 100%.

L'edema e l'ascite in un bambino possono essere il risultato di una perdita di sangue nascosta che si è verificata durante lo sviluppo fetale. In questo caso, le possibilità di sopravvivenza di un bambino sono molto più alte, ma è molto importante capire cosa ha causato la perdita di sangue durante lo sviluppo prenatale. Un'altra causa comune di ascite nei neonati è difetti congeniti delle vie biliari e disfunzione epatica. In questo caso, le più pericolose sono le funzioni anormali del fegato, perché è questo organo che secerne proteine ​​speciali che impediscono la fuoriuscita di plasma sanguigno dalle pareti dei vasi sanguigni. Pertanto, se un bambino ha una funzionalità epatica anormale, possono svilupparsi edemi estesi dei tessuti molli e ascite. Nei casi più gravi, la prognosi della sopravvivenza può essere estremamente sfavorevole.

Un'altra possibile causa dello sviluppo dell'ascite addominale nei bambini piccoli è la sindrome nefrosica congenita. Nella maggior parte dei casi, questa condizione procede senza sviluppo di ascite, ma nei casi più gravi, potrebbe esserci un accumulo di liquido nella cavità addominale del bambino. Rare cause di ascite nei bambini includono enteropatia essudativa, in cui parte della proteina contenuta nel plasma sanguigno si perde quando gli intestini passano. Inoltre, il kwashiorkor può provocare ascite addominale in un bambino, cioè una malattia che si sviluppa a causa della mancanza di apporto proteico nel corpo del bambino attraverso il cibo.

In gravi anomalie fetali, che appaiono a causa di alcune anomalie genetiche, può verificarsi lo sviluppo di ascite addominale. La prognosi per la vita nei bambini con ascite addominale dipende in gran parte da quando è stata rilevata una deviazione. Se sono state rilevate deviazioni anche prima della nascita del bambino, ma allo stesso tempo è stata fornita tutta l'assistenza necessaria, è del tutto possibile livellare le conseguenze di questa condizione patologica.

La patogenesi dell'accumulo di liquidi nella cavità addominale dipende in gran parte dall'eziologia di questa condizione patologica. La cavità addominale è rivestita da una speciale membrana sierosa che avvolge completamente o parzialmente gli organi. Durante il giorno, questo guscio rilascia costantemente e quindi assorbe una piccola quantità di liquido, che nella sua composizione chimica è molto simile al plasma sanguigno. In condizioni normali, questo fluido impedisce l'adesione di singoli organi e svolge una funzione disinfettante.

Un ruolo importante nella diversione del fluido gioca il sistema linfatico. A seconda delle caratteristiche delle cause della formazione di accumulo di liquidi nella cavità addominale, possono verificarsi diversi disturbi. In alcuni casi, vi è una violazione dell'escrezione di liquidi nella cavità addominale. Con un tale sviluppo della patologia, troppo liquido filtra attraverso la membrana sierosa, il che porta al fatto che non può essere rimosso naturalmente, e quindi si accumula gradualmente. In altri casi, a causa di malattie o patologie esistenti, vi è una violazione del processo di assorbimento del fluido nella sierosa e nella sua scarica. Inoltre, la ragione per l'accumulo di liquido nella cavità addominale può essere dovuta a una violazione della barriera esistente a certe sostanze, tra cui le tossine.

Vale la pena considerare più in dettaglio il meccanismo più comune per lo sviluppo dell'ascite sullo sfondo della cirrosi epatica. Nella cirrosi epatica, vi è principalmente una diminuzione costante della pressione sanguigna colloidale. Il fatto è che le cellule del fegato normali in questa malattia muoiono abbastanza rapidamente, sostituite da tessuto cicatriziale. Il tessuto cicatriziale influisce negativamente sul lavoro delle cellule epatiche sane con cirrosi. Contro questi processi, c'è una rapida diminuzione della produzione di proteine, che è necessaria per il normale funzionamento delle pareti dei vasi sanguigni. Di norma, c'è una diminuzione critica del contenuto di proteine ​​di albumina nel sangue, a causa della quale la pressione del plasma diminuisce e il fluido inizia a saturare tutti i tessuti del corpo e si accumula nella cavità addominale.

Inoltre, la situazione è aggravata aumentando la pressione idrostatica, che spinge il fluido attraverso le pareti dei vasi sanguigni ancora più intenso. Dopo di ciò, i fenomeni compensatori vengono attivati ​​e cercano di alleviare le vene, rafforza l'uscita della linfa, che porta al fallimento del sistema linfatico e allo sviluppo dell'ipertensione linfatica. Questo porta all'accumulo accelerato di liquido nella cavità addominale. Un'infiltrazione nella cavità addominale riduce significativamente il volume del sangue, che contribuisce allo sviluppo della risposta ormonale e ad un forte aumento della pressione sanguigna sullo sfondo di una diminuzione della produzione di urina. L'acqua in quantità ancora maggiori viene trattenuta nel corpo e la maggior parte cade nella cavità addominale.

Tuttavia, ci sono altre opzioni per lo sviluppo dell'ascite. Ad esempio, in oncologia, si osserva un aumento della produzione di fluido sieroso e la quantità escreta di essudato non può essere riassorbita. Nell'insufficienza cardiaca, il plasma sanguigno viene schiacciato attraverso le pareti dei vasi sanguigni.

Il tasso di aumento delle manifestazioni sintomatiche dipende in gran parte dalla causa di questa condizione patologica. In alcuni casi, i sintomi caratteristici compaiono entro pochi giorni, mentre in altri ciò richiede diversi mesi. Di regola, non si osservano manifestazioni sintomatiche caratteristiche se la quantità di liquido nello stomaco non supera 1 litro. Dopo che più di 1 litro di liquido si è accumulato nella cavità addominale, si possono osservare le seguenti manifestazioni sintomatiche:

  • sentirsi ubriachi nello stomaco;
  • aumento del dolore nell'addome;
  • flatulenza;
  • aumento di peso;
  • un significativo aumento del volume dell'addome;
  • bruciori di stomaco;
  • difficoltà di pendenza;
  • l'apparenza di mancanza di respiro quando si cammina;
  • flatulenza;
  • eruttazione;
  • grave gonfiore delle gambe;
  • gonfiore dello scroto negli uomini.

Il volume del liquido accumulato nella cavità addominale può raggiungere circa 25 anni nei casi più gravi. Di solito, naturalmente, il volume del liquido accumulato raggiunge indici molto più piccoli. In questo caso, l'addome acquisisce una forma sferica e la sua parte inferiore si appende gradualmente verso il basso. Se una persona si trova sulla sua schiena, lo stomaco può diffondersi ai lati, simile a una rana. Con l'accumulo di liquido nella cavità addominale, vi è una graduale protrusione dell'ombelico verso l'esterno, e in aggiunta, smagliature abbastanza distinte appaiono sulla pelle.

In alcuni casi, ai lati dell'addome, si può osservare un rafforzamento del pattern delle vene safene e del colore giallo della pelle. Inoltre, possono verificarsi sintomi di intossicazione, inclusi affaticamento, aumento della frequenza cardiaca, mal di testa e debolezza generale. Inoltre, all'aumentare del volume dell'addome, può verificarsi la perdita di peso di altre parti dell'addome. Inoltre, una persona può avvertire segni di tossiemia.

I sintomi di ascite della cavità addominale, di regola, non possono causare la morte del paziente. Allo stesso tempo, va tenuto presente che questa condizione patologica può causare lo sviluppo di complicanze estremamente gravi. Vale la pena notare che la peritonite batterica si sviluppa più frequentemente sullo sfondo dell'ascite addominale. Il fatto è che il liquido accumulato è un eccellente mezzo nutritivo per la microflora batterica. La peritonite all'inizio dell'ascite e la malattia primaria che l'ha provocata, di regola, ha un decorso estremamente sfavorevole, poiché un corpo indebolito cede rapidamente, il che porta alla comparsa di contenuti purulenti nella cavità addominale. Inoltre, un aumento della quantità di liquido nella cavità addominale può sviluppare insufficienza respiratoria e idrotorace.

Queste complicazioni sono una conseguenza di un aumento della pressione nella cavità addominale. Inoltre, un aumento della pressione nella cavità addominale a causa del fluido accumulato può causare grave ostruzione intestinale. Inoltre, un aumento della pressione sulla parete addominale anteriore spesso porta alla formazione di un'ernia ombelicale. In alcuni casi, una piccola quantità di liquido può essere rilasciata attraverso l'ernia ombelicale. Inoltre, sullo sfondo dello sviluppo dell'ascite addominale, può comparire la sindrome epatorenale. In questa condizione, si osserva una disfunzione renale pericolosa per la vita. Con lo sviluppo di complicazioni dell'ascite, la prognosi è significativamente peggiorata.

In realtà, la diagnosi di ascite addominale non è significativa. Di regola, il medico curante raccoglie la storia e l'esame del paziente. Anche senza l'uso di speciali strumenti diagnostici, una storia di malattia primaria e sintomi caratteristici, incluso un aumento del volume dell'addome, ci consente di determinare la presenza di liquidi in eccesso nell'addome.

Alla palpazione della cavità addominale del paziente, un suono sordo è facilmente determinato, che è particolarmente ben sentito quando si tocca. Inoltre, durante la palpazione, si può avvertire la fluttuazione del fluido all'interno dell'addome. Per confermare la diagnosi, l'ecografia addominale viene spesso eseguita. Questo studio consente non solo di identificare le ascite esistenti, ma anche di determinare le condizioni dell'intestino del fegato e dei reni del paziente. Inoltre, è richiesta un'ecografia del cuore e del torace, in grado di rilevare le malattie cardiovascolari esistenti.

Inoltre, per identificare le caratteristiche del flusso di ascite, viene eseguita la radiografia. Questo studio è estremamente efficace quando il volume del liquido accumulato supera 0,5 litri. Inoltre, la radiografia rivela alcuni problemi ai polmoni e al cuore che potrebbero innescare lo sviluppo di accumulo di liquidi.

In alcuni casi, quando si sospetta una peritonite batterica, possono essere eseguite laparoscopia o laparocentesi. Durante questi studi, il liquido viene prelevato dalla cavità addominale per la ricerca microbiologica e di laboratorio. Inoltre, può essere eseguita una biopsia del peritoneo e del fegato. Se c'è evidenza di danno epatico, può essere necessaria l'epatoscintigrafia. Questo studio sui radionuclidi consente di valutare la gravità della cirrosi. Se la causa dell'ascite non è dovuta alla cirrosi, può essere necessario un computer o una risonanza magnetica, un'angiografia o un coagulogramma. Inoltre, è richiesta la definizione di tutti i principali parametri ematici e delle analisi delle urine. Un esame completo consente di identificare la causa principale del problema, nonché le possibili complicanze dello sviluppo dell'ascite e selezionare il metodo di trattamento più ottimale.

I metodi conservativi di trattamento dell'ascite sono usati esclusivamente nei casi in cui vi è una buona dinamica di trattamento della malattia primaria e allo stesso tempo il volume del liquido accumulato non supera 1 l. In questi casi, i diuretici possono essere utilizzati per eliminare il liquido in eccesso dalla cavità addominale. È possibile trattare l'ascite solo sotto la supervisione di un medico seguendo rigorosamente le sue raccomandazioni in merito alla somministrazione di farmaci. Il trattamento farmacologico principale deve essere diretto specificamente all'eliminazione della malattia primaria. Inoltre, gli integratori alimentari possono essere prescritti per aiutare a migliorare la funzionalità del fegato e del sistema cardiovascolare.

I diuretici, che sono spesso usati per l'ascite, con sintomi lievi comprendono Spilactone e Furosemide, ma altri farmaci di questo tipo possono essere usati.

Il dosaggio di diuretici prescritto dai medici individualmente. Oltre alla terapia medica mirata, una misura necessaria è l'osservanza del riposo a letto. Il paziente può lasciare il letto solo per brevi periodi di tempo. Inoltre, il punto più importante nel trattamento conservativo dell'ascite è la terapia dietetica.

È molto importante limitare l'assunzione giornaliera di sale a 1,5 g. Se possibile, il sale e gli alimenti che ne contengono grandi quantità dovrebbero essere completamente esclusi dalla dieta. Il fatto è che il sale contribuisce in larga misura alla ritenzione di acqua nel corpo umano. In alcuni casi, ad esempio, in caso di cirrosi, si raccomanda di limitare l'assunzione giornaliera di liquidi a 1 litro. Va sottolineato che per ridurre la quantità di acqua consumata è possibile solo se è stata ridotta l'assunzione di sale. La dieta di una persona che soffre di ascite addominale dovrebbe escludere completamente eventuali cibi fritti e grassi, noci in salamoia e frutta e verdura fresca. La base della dieta dovrebbe essere il brodo vegetale con verdure a foglia. In piccole quantità, la carne magra bollita può essere inclusa nella dieta.

Se il volume del fluido è significativo, può essere necessaria la rimozione chirurgica del fluido per ridurre il rischio di complicanze. La paracentesi, laparocentesi o bypass addominale possono essere eseguiti nei quadri del trattamento chirurgico. La paracentesi è una procedura invasiva, durante la quale viene praticata un'incisione addominale, rimuovendo tutto il liquido accumulato in esso. In questo caso, viene effettuato un esame diagnostico dei tessuti degli organi per comprendere più chiaramente le cause del problema. Attualmente tale procedura è raramente utilizzata poiché è associata al rischio di sviluppare alcune complicazioni, ad esempio, danni ai tessuti della cavità addominale o sanguinamento.

Tale procedura non deve essere eseguita in presenza di vescica piena, gravidanza, casi di sanguinamento durante lo sviluppo di malattie primarie, nonché infezioni nella zona che saranno suscettibili di intervento chirurgico. Questa procedura viene solitamente eseguita in anestesia locale.

Laparocentesi viene attualmente utilizzata molto più frequentemente. Durante questa procedura, non più di 1 litro di liquido può essere rimosso al giorno. Questa procedura ha luogo come una foratura ed è minimamente invasiva. In questo caso, un ago viene inserito nello stomaco, che collega un tubo di drenaggio che porta a un contenitore separato. Sotto la stretta supervisione di un medico, il fluido scorre gradualmente nel ricettacolo. durante laparocentesi, potrebbe essere necessario installare cateteri nei casi in cui il riempimento addominale è troppo rapido. Ciò consente di prevenire la formazione di aderenze sugli organi addominali e, in aggiunta, l'infezione dei tessuti.

Lo shunt, di norma, è usato raramente, poiché durante questa procedura il rischio di morte del paziente è estremamente alto. Tuttavia, in caso di cirrosi epatica, anche il trattamento chirurgico dell'ascite è spesso inefficace, poiché in questo caso solo il trapianto di fegato può migliorare significativamente le condizioni del paziente. In questo caso, l'aspettativa di vita nello sviluppo di ascite sullo sfondo di una lesione cirrotica varia da 6 mesi a 2 anni. Alcuni adulti vivono un po 'più a lungo a causa di una terapia complessa, ma tali casi sono rari.

E un po 'sui segreti.

Un fegato sano è la chiave della tua longevità. Questo corpo svolge un numero enorme di funzioni vitali. Se si notano i primi sintomi di un tratto gastrointestinale o di una malattia del fegato, vale a dire: ingiallimento della sclera degli occhi, nausea, feci rare o frequenti, è necessario agire.

Ti consigliamo di leggere l'opinione di Elena Malysheva su come ripristinare rapidamente e facilmente l'operatività del LIVER in sole 2 settimane. Leggi l'articolo >>

ascite

L'ascite addominale (nota come l'idropisia dell'addome) è una patologia che è una complicazione di altre malattie. L'ascite addominale è caratterizzata dalla formazione e dal successivo accumulo di liquido all'interno dell'addome, che compromette il funzionamento degli organi nella cavità peritoneale. Il codice per la classificazione internazionale delle malattie ICD-10: R18. Tale malattia richiede l'intervento immediato di specialisti che eseguono la paracentesi ad alto livello e prescrivono una dieta speciale. Spesso, laparocentesi viene utilizzata per trattare la malattia.

Cause di malattia

L'ascite della cavità addominale è un processo patologico, poiché il funzionamento sano del corpo umano non prevede il rilascio di fluidi in grandi quantità. Una piccola quantità di fluido si forma nella cavità peritoneale in modo che i cappi intestinali possano scorrere e non aderire l'uno con l'altro. Questo fluido plasmatico deve essere assorbito nelle pareti intestinali, tuttavia, se il funzionamento di questo meccanismo è disturbato, la funzione di escrezione del fluido e il suo ruolo inverso di assorbimento falliscono. Ciò causa l'ascite, che comporta l'accumulo di liquidi in eccesso. In questi casi, laparocentesi aiuta con l'uso di altri metodi medici di trattamento.

Le cause dell'ascite sono malattie che si manifestano insieme a questo disturbo, suddivise condizionatamente in 5 gruppi:

  • malattie epatiche (cirrosi, cancro epatico). In questi casi, l'ascite si forma nella cirrosi epatica;
  • tumori maligni (linfoma, carcinosi o leucemia);
  • malattie peritoneali (tubercolosi, peritonite parassitaria o pancreatica);
  • malattie cardiache (pericardite, insufficienza cardiaca);
  • altri disturbi (tumori alle ovaie, mixedema). Spesso è l'ascite nel cancro ovarico.

Inoltre, le cause dell'ascite sono problemi renali, oltre al malfunzionamento della ghiandola tiroidea.

sintomi

I sintomi dell'ascite dipendono da quanto velocemente si forma il fluido ascitico, dalle ragioni della malattia e dalla quantità di escrezione della varietà plasmatica. I sintomi dell'ascite possono comparire gradualmente e possono manifestarsi entro un giorno. Il segno più evidente dello sviluppo di questa malattia è un aumento significativo delle dimensioni addominali. Ciò causa un aumento delle dimensioni degli abiti necessari e un aumento di peso. Inoltre, il paziente presenta eruttazioni costanti, bruciore di stomaco, flatulenza e dolore addominale grave. Quando il paziente è in posizione eretta, il suo stomaco si blocca e, quando è orizzontale, si blocca in entrambe le direzioni. La presenza di un grande addome causa una grave mancanza di respiro con gonfiore concomitante delle estremità. L'idropisia addominale è spesso accompagnata da ernia, emorroidi o prolasso rettale.

Tra i segni comuni della malattia sono:

  • febbre;
  • perdita di massa di altre parti del corpo sullo sfondo di un addome allargato;
  • segni di tossicosi;
  • vene allargate che si trovano sull'addome.

L'indicatore di quanto liquido si accumula nel corpo del paziente va da 1,5 a 20 litri. L'ascite intensa è un tipo di malattia che comporta un grande accumulo di liquido con una tendenza ad un rapido aumento del contenuto di fluido del peritoneo.

diagnostica

L'abbassamento dell'addome può essere diagnosticato da un medico anche senza l'uso di attrezzature speciali: è sufficiente sondare la cavità addominale del paziente. Se, al momento di sondare, il medico trova nell'addome il lato ottuso, con la timpanite trovata nel mezzo, il paziente ha ascite. Per una diagnosi più approfondita, è richiesta un'ecografia nella cavità peritoneale, il fegato viene esaminato e una puntura di peritoneo viene eseguita (paracentesi). L'assunzione di liquidi per l'analisi consente di identificare lo stadio della malattia e determinarne il trattamento. La paracentesi viene eseguita per determinare le cause della malattia. La paracentesi può essere fatta anche in caso di difficoltà nella respirazione e nel dolore.

Oltre ai suddetti metodi diagnostici, il paziente deve sottoporsi a test di urina, sangue e anche sottoporsi a test di tipo immunologico. Su quante informazioni le analisi ottenute forniscono al medico, la capacità di assegnare test e test aggiuntivi dipende.

trattamento

Il trattamento dell'ascite addominale viene eseguito da chirurghi qualificati, medici generici e altri specialisti. Tutto dipende dal tipo di malattia e dalla ragione che lo ha causato. L'abbassamento dell'addome viene trattato con i seguenti metodi:

  • ascite dieta;
  • assumere farmaci diuretici con sostanze che contengono potassio;
  • uso di farmaci per ridurre l'ipertensione nella vena porta;
  • paracentesi;
  • paracentesi. Tecnica altamente efficace. Laparocentesi viene utilizzata più spesso dai chirurghi.

Una dieta per l'ascite comporta la riduzione dell'assunzione di liquidi, così come il sale, a causa del fatto che mantiene fluido nel corpo. I medici consigliano la dieta Avicenna. Una tale dieta per l'ascite prevede un rifiuto quasi completo di cibi grassi, mangiando noci in grandi quantità, il rifiuto di frutta fresca a favore di quelli secchi. Anche il cibo liquido (borscht, zuppa) deve essere sostituito con brodo con additivi sotto forma di sedano, prezzemolo, finocchio. La dieta dell'ascite non regola la quantità di carne che il paziente deve mangiare, ma tutta la carne deve essere magra (pollo, tacchino, coniglio).

La paracentesi è il taglio della cavità addominale al fine di identificare le cause della malattia. A volte può causare complicazioni (sanguinamento, danni alle strutture nella cavità addominale). Tuttavia, la paracentesi è necessaria come misura diagnostica e terapeutica. I fattori che influenzano negativamente la condotta della paracentesi sono:

  • vescica piena;
  • la gravidanza;
  • la presenza di sanguinamento;
  • la presenza di infezione nell'area operata.

La paracentesi comporta l'esame del paziente, un'ecografia e la risonanza magnetica per lui. Viene eseguito in anestesia locale, causando sonnolenza.

Laparocentesi è la rimozione di eccedenza di essudato dal corpo del paziente attraverso la chirurgia. Allo stesso tempo, laparocentesi prevede la rimozione di non più di 5 litri di liquido alla volta. Se si forma troppo rapidamente, laparocentesi deve essere combinata con cateteri peritoneali. Impediscono il verificarsi di infezioni e commessure peritoneali. Laparocentesi viene eseguita sotto controllo ecografico e in anestesia locale.

Il trattamento dell'ascite con la cirrosi, purtroppo, spesso non è efficace. Per curare una malattia, il paziente deve essere costantemente controllato dai medici. Spesso, è necessario curare non solo l'ascite con cirrosi epatica, ma anche un'altra malattia, come problemi cardiaci o un tumore.

L'ascite nel cancro ovarico è abbastanza prevedibile, in quanto provocata da un disturbo nel funzionamento dei vasi linfatici. Inoltre, l'ascite con oncologia può causare la rottura delle ovaie.

La peritonite dell'ascite è causata dall'infezione nel fluido plasmatico. Questo aumenta i sintomi del paziente, che richiede l'assunzione di farmaci antibatterici. La peritonite dell'ascite è di solito spontanea e richiede un attento esame del liquido infetto.

L'ascensione del Chilo si sviluppa con malattia epatica accompagnatoria e comporta il rilascio di grasso e linfa nella cavità peritoneale dall'intestino. È necessario trattare l'ascite chilosa con diuretici - farmaci in grado di rimuovere rapidamente il fluido dal corpo.

Il trattamento dell'ascite con i rimedi popolari comporta il bagno, l'avvolgimento e l'assunzione di tinture. Per curare la malattia a casa viene offerto con l'aiuto di betulla. A casa, puoi fare un bagno con le sue foglie, la tintura dei reni può essere assunta per via orale, e usando il decotto puoi fare degli involucri. La betulla è nota per le sue proprietà anti-stagnanti.

Vale la pena notare che l'idrope addominale è una esacerbazione di qualsiasi malattia, e questo peggiora le previsioni del paziente di una completa guarigione. La malattia può causare sanguinamento, insufficienza epatica, anormalità della funzionalità cerebrale e altri sintomi gravi. La presenza di ascite pronunciata, secondo le statistiche, aumenta la percentuale di morti al 50%.

Pubblicazioni Sul Trattamento Delle Vene Varicose

Emorroidi prima del parto

I cambiamenti fisiologici che si verificano nel corpo di una donna durante la gravidanza riguardano praticamente tutti gli organi e i sistemi. La maggior parte di questi sono finalizzati al trasporto sicuro e al parto.

Candele Advance Relief, unguento: istruzioni per l'uso

Relief Advance è utilizzato in proctologia. È disponibile in diverse forme di dosaggio e viene utilizzato principalmente nel corso del trattamento complesso delle emorroidi.